Cerca nel blog

2018/02/23

Aziende aiutano stalker a violare le vite altrui, vengono violate

Credit: spymasterpro.com.
Mobistealth e Spymaster Pro sono due aziende che producono e vendono quello che si chiama stalkerware, ossia software per spiare le persone.

Si tratta di prodotti per Android e iPhone che possono intercettare le conversazioni fatte su Facebook e su vari altri sistemi di messaggistica, localizzare la vittima grazie al GPS e (nel caso di Mobistealth) anche accendere a distanza il microfono dello smartphone sorvegliato, come racconta Motherboard. Basta installarle di nascosto sullo smartphone della vittima oppure procurarsi le sue credenziali iCloud.

Esistono usi legittimi di questo tipo di software, per esempio per la sorveglianza di bambini, persone malate o vulnerabili, ma il grosso del mercato è nella sorveglianza coniugale o dei partner adulti senza il loro consenso: un atto illegale in quasi tutti i paesi.

Di recente queste due aziende di sorveglianza sono state sorvegliate, attaccate e saccheggiate di nascosto: gigabyte di dati dei clienti, compresi i loro messaggi intercettati, sono stati forniti a Motherboard, che li ha verificati. Mobistealth e Spymaster Pro non hanno risposto alle richieste di commento.

Qualcuno si sta chiaramente vendicando di chi fornisce questi strumenti di stalking. A queste due è andata molto male, perché ora i dati dei loro clienti (e quindi i nomi degli stalker) sono stati resi pubblici, con tutto quello che ne consegue, ma a un’altra società dello stesso genere, Retina-X, è andata peggio: pochi giorni fa è stata attaccata e dai suoi server sono state cancellate tutte le foto rubate alle persone sorvegliate, che oltretutto erano facilissime da ottenere. Le era già successo un anno fa, ma chiaramente la lezione non è stata imparata.

Se temete che qualcuno vi voglia sorvegliare con stalkerware di questo genere, ecco alcuni consigli di base:

  • Non lasciate mai incustodito il vostro smartphone e non lasciatelo maneggiare da nessuno, partner e figli compresi.
  • Non installate app che non conoscete, specialmente giochi.
  • Proteggete il vostro account iCloud con una password molto robusta e cambiatela spesso.
  • Non dimenticate che gli smartphone sono vulnerabili, mentre i telefonini tradizionali sono praticamente inattaccabili. Valutate se potete fare a meno di uno smartphone e accontentarvi di telefonare e mandare SMS.

4 commenti:

Christian Bisti ha detto...

Oppure compratevi uno smartphone Windows... state certi che quelle App non ci sono nello store! :-)

Berto ha detto...

Qualche detrattore di Microsoft potrebbe aggiungere che tanto c'è già direttamente Windows dentro. ;-)

Battute a parte è sempre più difficile trovarne di Winfonini, oramai son morti anche gli zombies degli ultimi rimasti.

Stefano Della Bella ha detto...

@Berto Felice possessore di Lumia 950 XL, non preoccupatevi non ci siamo ancora estinti.

Unknown ha detto...

Lumia anche mi e se riuscirò lo cambierò fra anni con altro windowsphone, ciao