Cerca nel blog

2018/02/09

No, Facebook non vi mostrerà gli stessi 26 amici e nessun altro

Avete visto un post che vi avvisa che Facebook ha cambiato algoritmo e che quindi d’ora in poi mostrerà sempre e solo i post di 26 vostri amici se non rispondete al messaggio almeno con un commento breve? Allora, fermatevi subito: è una bufala.

Se avete condiviso questo avviso, spiegate privatamente ai vostri amici che si tratta di una bufala, non commentate il post e non cliccate “Mi piace” o altro sul post. Non fatelo circolare, neanche pensando “non si sa mai”, altrimenti non ce ne libereremo mai.

Il testo italiano dell’avviso è più o meno di questo genere:

Come evitare di sentire gli stessi 26 amici di FB e nessun altro. Ecco un post che spiega perché non vediamo tutti i post dei nostri amici.
Il feed di notizie mostra di recente solo i post delle stesse poche persone, circa 25, ripetutamente gli stessi, perché Facebook ha un nuovo algoritmo.
Il loro sistema sceglie le persone per leggere il tuo post. Tuttavia, vorrei scegliere per me stesso, quindi, ti chiedo un favore. Se leggi questo messaggio lasciami un breve commento, un "ciao", un adesivo, qualunque cosa tu voglia, così apparirai nel mio feed di notizie.
Altrimenti Facebook sceglie chi mostrarmi e invece e non ho bisogno di facebook per scegliere i miei amici!
Non esitare a copiare e incollare sulla tua parete in modo da poter avere più interazione con tutti i tuoi contatti e bypassare il sistema. Ecco perché non vediamo tutti i post dei nostri amici.
Grazie per l'avviso di chi ha già copiato e incollato quanto sopra. Tieni il dito premuto ovunque in questo post e apparirà "copia". Clicca "copia". Poi vai sulla tua pagina, inizia un nuovo post sulla tua pagina, quindi metti il ​​dito ovunque nel campo vuoto. "Paste" apparirà e fare clic su Incolla. Waaa laa, hai appena copiato e incollato!

La diceria circola in varie lingue e in molti paesi ed è stata sbufalata da Snopes.com, che ha spiegato che si tratta di una burla per vedere quanto sono creduloni gli utenti. È vero che ai primi di gennaio Facebook ha davvero annunciato un cambiamento nelle regole che determinano i contenuti del newsfeed, ma le nuove regole fanno esattamente il contrario di quello che dice l’avviso: danno più importanza e visibilità ai post degli amici a discapito dei post dei siti di notizie.

L’intento di Facebook è combattere le notizie false, ma queste nuove regole hanno l’effetto di promuovere proprio bufale come questa se vengono fortemente condivise, commentate o likeate dagli amici. Il consiglio degli esperti è quindi di non cliccare “Mi piace” su questo falso avviso, non condividerlo e non commentarlo, neanche per dire che è una bufala: tutto questo non farebbe altro che aumentare il ranking e quindi l’importanza dell’avviso per Facebook. La cosa migliore è avvisare privatamente ed educatamente gli amici che ci sono cascati.

9 commenti:

Il Lupo della Luna ha detto...

Paolo, temo che sia fatica sprecata rivolgersi a chi l'ha già condiviso..

Anche perché se condividi una roba del genere sei irrecuperabile 😝

martinobri ha detto...

Che però mostrino di più i post degli amici con cui si interagisce di più è vero, no?

JohnWayneJr ha detto...

"Waaa laa" è condizione sufficiente per eliminare l'amico che condivide.

cyberninja ha detto...

Refuso: "spiegate privatamente i vostri amici"

Paolo Attivissimo ha detto...

Cyberninja,

refuso corretto, grazie!

Elena Asteggiano ha detto...

Può anche essere utile segnarlo con "Non mostrare il post", così non visualizzandolo nella bacheca nessuno può cliccarci su o commentare.

Antonio Taormina ha detto...

gentilissimo,
è comunque vero che di fatto le notizie che si leggono sono limitate. Ho fatto delle prove "strutturate" e pianificate con amici verificando che alcune notizie non arrivavano ed erano di fatto "ignorate" da FB. Ora che sia una bufala quella di cui si parla, è probabile, ma attenzione tutta la rete è fuori controllo. Anche il "DISINFORMATICO", in quanto soggetto anonimo potrebbe diffondere delle bufale. In questo caso, teoricamente, una bufala sulla bufala. Personalmente firmo con il mio vero nome. Perchè non lo fa anche lei se le sue affermazioni (come probabimente è) sono veritiere e "certificate"? Grazie comunque.

Paolo Attivissimo ha detto...

Antonio Taormina,

Anche il "DISINFORMATICO", in quanto soggetto anonimo potrebbe diffondere delle bufale... Personalmente firmo con il mio vero nome. Perchè non lo fa anche lei se le sue affermazioni (come probabimente è) sono veritiere e "certificate"?

Anonimo? Io?

1. Prima di sparare certe stupidaggini, prova a informarti. Il mio CV è in questo sito. I miei articoli sono firmati con nome e cognome.

2. Ho poca pazienza con chi fa insinuazioni sulla mia integrità professionale. Quindi datti una regolata, e dattela in fretta. Grazie.

contekofflo ha detto...

Paolo, Taormina ha ragione...
dovresti firmarti col tuo vero nome "Paolo Sgomberonte" :-D