Cerca nel blog

2007/03/21

Vodafone “recupera” i costi di ricarica? Calma un attimo

Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "capornia" e "kolbace". L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Sta circolando una catena di Sant'Antonio via e-mail che teorizza un trucchetto da parte di Vodafone per "recuperare" i costi di ricarica. Le cose non stanno come descritto nel messaggio: la catena non va inoltrata, perché causa solo confusione.

Se volete informare amici, parenti e colleghi dell'attivazione ai clienti Vodafone di un nuovo servizio chiamato "SMS Vocale", fatelo usando i dati giusti, non quelli dell'appello che circola. I dati giusti sono riportati qui sotto e sono di fonte Vodafone.

Se a voi risultano comportamenti differenti da quelli dichiarati da Vodafone, non prendetevela con me, io non sto difendendo nessuno: prendetevela con Vodafone e contestate (ma fatelo con dati alla mano).

Secondo il comunicato stampa di Vodafone del 21 marzo, il servizio è temporaneamente sospeso.


I dettagli


Da alcuni giorni (la prima segnalazione che ho ricevuto è del 19 marzo) circola un e-mail che invita a diffondere questo avviso:

Dal 6 marzo 2007 Vodafone ha introdotto due nuove 'funzionalità' ricezione SMS vocale e notifica ricezione vocale, una sorta di segreteria telefonica (al costo di 0,29 Euro a chiamata) attivato automaticamente a tutti coloro che non usano la segreteria telefonica (99% degli utenti).

Quando chiamerete un/a vostro/a amico/a e il telefono è spento sentirete una voce che vi dirotterà al nuovo servizio. Per disabilitare questa funzione è necessario:

- essere registrati al sito www.vodafone.it oppure www.190.it
- effettuare l'accesso al proprio account
- Cliccare su '190 fai da te', poi sul menu di sinistra la voce 'Servizi e Promozioni'
- Cercate nell'elenco dei servizi le voci 'Ricezione SMS vocale' e 'Notifica Ricezione Vocale' (solitamente è nella seconda pagina)
- Cliccate sul pulsante 'Disattiva' nel rettangolo i ciascun servizio da disabilitare e si aprirà la pagina di conferma. Cliccate sulla voce minuscola in basso con scritto 'Clicca qui per confermare l'operazione'
- Eseguite lo stesso procedimento per entrambi i servizi

Da questo momento chi vi chiamerà a cellulare spento non pagherà più i 29 centesimi per questo servizio che nessuno ha richiesto!!

Se lo facciamo tutti riusciremo a non incappare in questo ennesimo tranello rivolto ai consumatori.

Diffondete questa mail.

Il servizio "SMS Vocale" esiste ed è documentato qui sul sito di Vodafone. Il nome è abbastanza infelice, perché in realtà non è un SMS, ma una sorta di segreteria e vi si registra la voce (che non viene convertita in testo o cose simili). La registrazione audio viene inviata al cellulare del destinatario, se compatibile; il destinatario, quindi, non ha bisogno di consultare la segreteria tradizionale, perché si trova con il messaggio memorizzato direttamente nel telefonino e lo può ascoltare gratuitamente.

Con la segreteria tradizionale, invece, chi chiama paga per lasciare il messaggio, e chi riceve paga per ascoltare il messaggio (fonte). Non stupisce che moltissimi utenti disattivino la segreteria.

In altre parole, questo servizio sembra pensato per evitare al cliente Vodafone di pagare per i messaggi lasciati in segreteria, ma è stato completamente frainteso, probabilmente grazie anche alla coincidenza temporale con l'abolizione dei costi di ricarica. La preoccupazione istintiva che gli operatori telefonici avrebbero tentato di far rientrare dalla finestra quello che era uscito dalla porta ha fatto da leva emotiva, come in ogni bufala che si rispetti, impedendo a molti di fermarsi a riflettere e controllare.

Ecco il comunicato (refusi compresi -- mi sa che l'ufficio stampa usa Word inglese...) di Vodafone di oggi. Le evidenziazioni sono mie:

Milano, 21 marzo 2007 - Vodafone ha attivato a partire dal mese di marzo il servizio di SMS vocale. Grazie a questo nuovo servizio i clienti Vodafone possono ricevere gratuitamente un messaggio vocale da parte di chi li ha cercati quando non sono raggiungibili.

A fronte del lancio di questo servizio nei forum dedicati alla telefonia mobile, nei siti web, tra i consumatori ed i clienti sono iniziate a circolare, informazioni non corrette sulle modalita', l'uso e i costi.

La diffusione di queste informazioni ha ingenerato incertezza sulla tipologia di servizio e Vodafone Italia, intende quindi precisarne I contenuti:

Il servizio funziona cosi’:

-- permette di inviare un messaggio vocale quando la persona chiamata ha il cellulare spento o non disponibile

-- il chiamante ascoltera' il messaggio gratuito di avviso: "SMS Vocale Vodafone, messaggio gratuito. La persona chiamata non e’ al momento disponibile. Per inviare un SMS vocale parli dopo il segnale acustico e poi riagganci. Info e costi al numero gratuito 42055"

-- il cliente puo' scegliere: riagganciare oppure registrare un messaggio con la propria voce, dopo il segnale acustico.

-- Il messaggio gratuito dura 15 secondi

-- Dopo il messaggio ci sono un paio di secondi di silenzio

-- Dopo il silenzio c’e’ il segnale acustico. a questo punto il cliente puo' registrare il messaggio.

-- Se il cliente non parla, o parla meno di 2 secondi, il messaggio non parte e il cliente non paga

-- L'sms vocale ha un costo di 29 centesimi per chi lo invia.

-- E' gratuito per chi lo riceve.

-- Il servizio e’ disattivabile chiamando gratuitamente il numero 42070 oppure all’interno dell’area "fai da te" del sito www.vodafone.it.

Si precisa inoltre che, contrariamente a quanto diffuso da altre fonti:

-- il cliente non ha 1,5 secondi ma ha 15 secondi per riagganciare prima di vedersi addebitare qualcosa per la registrazione dell’sms vocale

-- non paga 10 cent quando ascolta il messaggio dell’sms vocale. Come detto, e' gratuito.

-- non sono cambiati i criteri di tariffazione della segreteria telefonica

Mentre continua la campagna disinformativa sul servizio, Vodafone Italia gia' dalla giornata di ieri ha sospeso temporamente il servizio al fine di dissipare ogni dubbio e contestare ogni critica infondata.

Vodafone Italia ringrazia tutti i clienti che hanno voluto comunicare le loro valutazioni su Sms vocale e, come sempre, resta a disposizione dei propri clienti attraverso i tradizionali strumenti di comunicazione.

Ho verificato che il mio numero Vodafone italiano attualmente non ha alcuna attivazione di servizi di questo genere: quando è spento, ricevo solo un messaggio gratuito che mi avvisa che il numero non è raggiungibile.

Da una fonte interna Vodafone (uno dei loro formatori) ho ricevuto inoltre questo ulteriore chiarimento:

1) Non si viene dirottati direttamente verso il servizio. Ma una voce dice: Lei paghera’ il servizio solo se registrera’ il messaggio dopo il segnale acustico e riaggancera’. Il costo per ogni messaggio vocale e’ di 29 cent ( iva inclusa) (24,16 iva esclusa per business). Il cliente può riagganciare esattamente come avviene per chi ha la segreteria telefonica funzionante e non avrà nessun addebito.

2) Il costo di 29 cent è solo per chi invia il messaggio vocale e non per chi lo riceve.

3) Il metodo spiegato per disattivare il servizio è il più contorto dei 3 possibili. In effetti per il cliente è sufficiente chiamare il 190 o il 42070 e viene subito disabilitato.

In sostanza, se attiviamo il servizio, è solo chi ci chiama a pagare se lascia il messaggio; se chi ci chiama non lo lascia, non paga. Se a voi risulta diversamente, segnalatelo a Vodafone.

Alcuni lettori hanno obiettato che Vodafone non avrebbe dovuto introdurre il servizio senza avvisare e chiedere il consenso, e su questo sono d'accordo: avrebbe dovuto farlo almeno per correttezza e trasparenza, anche se il contratto con i clienti probabilmente prevede il diritto all'attivazione di servizi di questo genere, come è prassi nel settore (ma va considerata anche questa prescrizione del Garante per la Protezione dei Dati Personali: "Non si possono attivare servizi senza espressa volontà degli interessati", segnalata da nicola.70).

Spero che Vodafone (e di riflesso gli altri operatori) impareranno la lezione: il consumatore vi odia ed è confuso dal marasma di tariffe e dal martellamento pubblicitario, che deve costare una bella cifra (e se invece di fare tanti spot e pagare attori e calciatori regalaste a caso un po' di traffico ai clienti? Sarebbe un bel marketing virale).

Ma a parte questo, sembra proprio che stavolta la paranoia rivolta verso gli operatori telefonici abbia giocato un brutto scherzo a tanti appassionati del cellulare.

133 commenti:

Super Enne ha detto...

Ne parlano già punto informatico, zeus news e altri, è il solito giochino dei servizi attivati non richiesti a pagamento... solo che stavolta giustamente la vodafone si beccherà la pubblica indignazione perché sta "tentando di riaccaparrarsi un ingiusto guadagno alle spalle dei consumatori".
Ma benedetti deficienti di vodafone (e anche di wind che cambia la tariffa dal 01/05), vi ci vuole molto ad aspettare che si calmino le acque? Non vi rendete conto che ora siete i sorvegliati nr. 1? Siete così impazienti di darvi vangate sui genitali?

P.S.: Paolo, davvero, adesso che ci dobbiamo registrare per lasciare i commenti, puoi togliere il captcha?

Paolo Attivissimo ha detto...

Captcha tolti: scusami, dopo la migrazione fatta da Blogger io non li vedevo più. Prima li subivo anch'io.

Per il resto, non essere così affrettato, la storia è un po' più complicata di quel che sembra.

Fry Simpson ha detto...

Da quel che ho capito da una rapida occhiata al sito della Vodafone Italia, la novità è che se chiami un utente non raggiungibile che ha disabilitato la segreteria telefonica "standard", ti propongono di inviargli un "SMS-audio" a 29 eurocent.
C'è un'ambiguità linguistica perché il sito dice che per inviarlo è sufficiente riagganciare.
Immagino che sia da intendersi che è sufficiente riagganciare dopo aver registrato il messaggio :-) e questo viene inviato senza fare altro. Ovvio: se uno lo registra è perché lo vuol mandare.
Immagino anche che riagganciando prima di registrare il messaggio, i 29 cent non vengano addebitati in quanto non c'è nessun messaggio.

---

Vediamo anche i lati positivi: la segreteria telefonica "standard" di Vodafone la pagava sia chi lasciava il messaggio, sia chi lo ascoltava. Ragion per cui il 99% dei professionisti (medici, avvocati, etc) aveva la segreteria telefonica disabilitata.

A tutti sarà capitato di ricevere un messaggio sulla segreteria telefonica standard di Vodafone da parte di uno sconosciuto che aveva sbagliato numero, e di pagare per ascoltare il suo messaggio.

L'SMS-vocale, invece, lo paga solo chi lo manda, e la notifica e la ricezione sono gratuiti.
Perciò è una possibilità in più che potrebbe anche essere utile.

---

In effetti, l'attivazione di servizi non richiesti è fastidiosa "a prescindere".

Carlo ha detto...

bè effettivamente l'attivazione senza richiesta è anche, forse, un pochettino fuori legge. Inoltre mi sono reso conto che adesso appena parte la segreteria telefonica di vodafone scattano subito i 10 cent (prima non mi sembra fosse così). Ma poi la cosa ancora più strana è che questi servizi siano stati attivati proprio il 6 Marzo...

Tutto fermo restando che a qualcuno magari fa anche comodo il servizio di messaggistica vocale.

martini.carlomaria ha detto...

A me è arrivata la mail in questione, e dopo una piccola ricerca effettivamente a me risulta attivato il servizio dal sei marzo (come recitava la mail).
Per la cronaca, con Firefox mi chiede di installare un plug in per dei contenuti aggiuntivi che non esistono (?), mentre con IE neanche mi entra...

Ponte Moralizzatore ha detto...

io però rifletterei su due punti
1. è un servizio attivato senza richiesta
2. capita spesso di fare chiamate e non sentire niente fino a quando non è già partita la segreteria, è sempre capitato e probabilmente capiterà ancora per molto. Sono sicuro che Vodafone (come gli altri operatori) ci marcino sopra.

Andrea

Fry Simpson ha detto...

Soprattutto il punto 1. mi dà fastidio.

Per quel che riguarda il 2., a cui non avevo pensato, sarebbe opportuno che per registrare il messaggio fosse necessario premere un tasto, perché in effetti capita spessissimo di non sentire nulla intanto che gli scatti vanno!

silverrain ha detto...

Anche io ho provato a disattivare i servizi non richiesti dal sito e ho avuto gli stessi problemi (FF che mi chiede un plugin e IE che mi risponde ciccia).
Quindi santa pazienza, telefonata al 42070 e opzione 8 per disabilitare i due servizi.
Sinceramente penso sia da divulgare, è in ogni caso l'attivazione di un servizio NON richiesto quindi una fregatura a prescindere.
Se io voglio quel servizio devo essere IO a decidere di attivarlo, non la vodafone a decidere per me.

swann ha detto...

Peccato che io al 42070 alla voce 8 non trovi tra le possibilità proposte quella di disattivare i due servizi...Sarà perchè ho attivo il trasferimento di chiamata su un altro numero?
Certo che in Italia trasparenza e informazione vanno di pari passo (soprattutto in Vodafone dove è impossibile capire i costi veri di qualsiasi piano senza girarsi 3/4 pagine)

Fry Simpson ha detto...

Dovrebbe essere obbligatorio per tutti i gestori pubblicare per ciascun piano tariffario la tabella che dice il costo TOTALE in funzione della durata della telefonata.

Con granularità di 1 secondo da 0 a 3 minuti, di 10 secondi da 3m10s a 10 minuti, e di 5 minuti da 10m5s a 1 ora.

Basterebbe pubblicarli su Internet in pochi kbyte (a occhio e croce) adottando un formato intelligente.

Andrea314 ha detto...

scusate io ho fatto la prova tanto x vedere un attimo i 2 telefoni vodafone che ho a casa, ne ho spento uno senza segreteria e mi ha dato il solito msg nn raggiungibile o spento..
ho provato il contrario però il mio ha la segreteria, è andato in segreteria come al solito, le ricezioni delle notifiche dei msg vocali come la presenza di msg vocale in segreteria c'è sempre stata..
cmq questa email fin'ora ha provocato un intasamento del sito 190.it da paura...
cmq togliendo il costo di ricarica dai telefonini pensavamo tutti che c'avremmo guadagnato noi...

Ponte Moralizzatore ha detto...

non lo faranno mai... fanno comparazioni in base a quello che gli fa (giustamente in ottica lucrativa) comodo.
In compenso prima non hanno mai pubblicato i costi reali tenendo presente appunto i costi di ricarica.

Approfitto per dire che wind mi regalerà 10 euro se ne ricaricherò 20 nei prossimi giorni... e sembra non esserci nessuna fregatura sotto.

Fry Simpson ha detto...

Andre:

il servizio è stato sospeso da Vodafone.

Paolo ha aggiornato il post.

Fry Simpson ha detto...

Ponte:

A me Vodafone due o tre volte mi ha regalato un codice con cui ho potuto attivare le promozioni "summer card" gratuitamente anziché comprando la scheda che costava 10mila lire e poi 6 o 7 euro.

Non c'è mai stata fregatura.

(Non sono pagato da Vodafone :-P )

Anonimo ha detto...

Non c'è nessun trucco, questa è solo disinformazione. E' un servizio AGGIUNTIVO che il cliente COSCIENTEMENTE utilizza nel momento in cui, anzichè riagganciare, lascia volutamente un messaggio vocale.

Non vedo dove stia lo scandalo...Semmi lo scandalo è stato falsare il mercato imponendo a società private limitazioni sulla loro politica commerciale, su un punto, tra l'altro, che negli anni è stato oggetto di concorrenza tra gli operatori (es Wind che non aveva costo di ricarica o Tre che lo convertiva in servizi WAP).

andrea ha detto...

da quanto ho capito si puo disabilitare solo la ricezione dell'sms vocale (cioè la parte gratuita). giusto?
non anche la chiamata (quella da 29 cents).
confermate?

grazie

Vincenzo ha detto...

un servizio aggiuntivo che il cliente coscientemente dovrebbe aver attivato se lo desidera...

silverrain ha detto...

x francesco, il trucce c'è e non si vede se non lo sai.
io non ho chiesto a vodafone di attivarmi quel servizio sul mio numero.
Potrebbe essere la "più figata del mondo", ma permetti che sia io a decidere?
Sennò penso male....

Ponte Moralizzatore ha detto...

e si ritorna al mio punto due... a volte non si sente nemmen squillare il telefono. 30 cent per un messaggio vocale che nessuno ha richiesto.

Andrea

Anonimo ha detto...

Il problema non è che il servizio sia stupido, il problema è che è comunque a pagamento e tu te lo ritrovi attivato senza saperlo.
Le compagnie telefoniche devono imparare che prima di attivare qualsiasi servizio devono avvisare l'utente, soprattutto se a pagamento!
E' come se tutti i giorni sono abituato a fare la stessa strada, di colpo mi ritrovo un casello e dover pagare un pedaggio ma non posso più tornare indietro!
Se non ci fosse stato questo giro di mail a livello nazionale sarebbe passato tutto sotto silenzio.
Io sono d'accordo di pagare un servizio ma devo saperne bene prima i costi e le modalità.

Sab ha detto...

si si
per chi aveva la segreteria telefonica attivata ora parte subito! faccio un esempio: il mio ragazzo aveva la segreteria telefonica prima e cioè quando lo chiamavi e lui aveva il cel spento diceva: "vodafone, stiamo trasferendo la sua chiamata alla segreteria telefonica". ora invece mi dice subito: "vodafone, servizio di segreteria telefonica" altro che 15 secondi!!

Nicola ha detto...

Grazie, Paolo, per le preziose informazioni. Vorrei fare però una piccola osservazione: se dai un messaggio che qualcuno può equivocare, qualcuno lo farà. Ho già ricevuto alcune segnalazioni di amici che mi chiedevano come mai avevo riattivato la segreteria telefonica! Evidentemente non avevano capito bene il messaggio. Capita se sei per strada o in macchina. Ecco secondo me l'inghippo: il servizio può essere facilmente equivocato per un normale messaggio alla segreteria vocale. Punto secondo, mi sembra un servizio veramente inutile, visto che esiste già quello che notifica quando la persona chiamata è libera e, in ogni caso, posso sempre mandare un più economico SMS (che io pago ancora 10 cent grazie ad un piano telefonico "vecchio"). Un caro saluto

dievel ha detto...

Con preghiera a Paolo di aggiornare il Blog. Nel comunicato Vodafone non vi è nessun accenno ad un esposto e sembra quasi che sia un regalo da parte loro.
Ciao
Dievel

COMUNICATO STAMPA - CON PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE

DOPO L'ESPOSTO ALL'AGCOM VODAFONE SOSPENDE IL SERVIZIO "SMS VOCALE"
Ennesima battaglia vinta da Generazione Attiva

ISCHIA (NA) - 21 Marzo 2007 -- "Gli operatori telefonici così come tutte le aziende, di qualsiasi settore esse siano, devono capire che Generazione Attiva non tollererà più alcun abuso a danno dei consumatori" Così Andrea D'Ambra, Presidente dell'associazione in difesa dei consumatori, commenta la decisione di Vodafone di tornare sui suoi passi sospendendo il servizio "sms vocale" dopo l'esposto presentato nei giorni scorsi da Generazione Attiva all'Authority Garante per le Comunicazioni che aveva come oggetto proprio il discusso servizio.

"La prepotenza di questi grandi colossi deve terminare. Non è ammissibile vedersi attivato un servizio non richiesto sul proprio telefonino magari inventato "ad hoc" per cercare di recuperare quanto perso grazie all'abolizione dei costi di ricarica" conclude D'Ambra.

Generazione Attiva rinnova l'invito all'Agcom a sorvegliare ed intervenire laddove vengano evidenziati comportamenti di dubbia legittimità.


Generazione Attiva
Associazione Nazionale in difesa dei Consumatori
www.generazioneattiva.it
Tel: 393-2893561

Paolo Attivissimo ha detto...

Ho ricevuto anch'io il comunicato stampa di D'Ambra, ma non sono sicuro che sia merito del suo esposto. Credo sia stato molto più efficace il bombardamento al call center di Vodafone :-)

Libero ha detto...

A me sto fatto delle tariffe fa infuriare perchè sono da un paio di anni cliente Tre, e avevo cambiato proprio perchè tre non faceva pagare soldi in più per ricaricare, anzi, con 30 euro al mese io potevo spenderne 40 per via della ricarica power e mediamente ne avevo altri 10 a disposizione, quindi 50 in totale per via della mia tariffa che mi ricarica in base a quanto mi chiamano.
Ora col decreto bersani le ricariche power non esistono più, e ricevo quanto spendo, cosa che potevo fare benissimo anche prima con tre perchè se non optavo per la ricarica power ma per quella normale mi beccavo tutti i soldi lo stesso, solamente che in piccola percentuale ero costretto a spenderli in servizi multimediali tipo internet.
Facendo due somme io ci rimetto con questa legge e secondo me è ingiusta perchè le alternative c'erano anche prima. se non vi andava bene vodafone o chi per essa bastava provare a cambiare.

Massimo Cavazzini ha detto...

Mi spiace, Paolo, ma non c'è stato nessun abbaglio. Hanno cambiato nome alla segreteria telefonica, hanno ribaltato i costi (paga chi lascia il messaggio), hanno attivato senza dire nulla a nessuno (se non ho la segreteria attiva, un motivo c'è...). Non so come tu possa difenderli... btw, i miei 2 cent sono su maxkava.com :-)

Sab ha detto...

@Libero:

Ma scusa...
A me non va bene 3 per tantissimi motivi! Perchè avrei dovuto passare per forza a 3 e fare tutto il casino di cambio numero?

Le alternative non c'erano per me!

Ho provato ad utilizzare 3 e mi hanno creato casini a non finire tipo che mi volevano far pagare una penale per recesso anticipato su un telefonino che invece gli avevo già ridato con tutti i metodi corretti per farlo. Se non ci credete vi racconto tutta la trafila. Mesi con l'incubo di dover pagare 600 euro per niente!

E in più tre non prende bene nella zona dove sono!
Inoltre per come la uso io mi sarebbe costata di più! 10 cent al minuto invece che 7.

E in più, come dicevi anche tu, ti danno la ricarica con una parte che sei obbligato ad utilizzare in servizi wap che io non uso e quindi era come un costo di ricarica!

E in più tutti i miei amici e parenti hanno vodafone per cui avrei pagato di più e fatto pagare di più a loro!

Ma ti pare?!?

- ha detto...

Posted by FRIDAYCHILD ;)

Dal momento che il sito 190 mi mostrava che il servizio ricezione SMS vocali risultava attivo sulla mia SIM, con un amico abbiamo fatto una prova. Ho spento il cellulare e lui mi ha chiamato. Per alcuni secondi ha udito il messaggio standard della segreteria telefonica (non, quindi, il "nuovo" messaggio del servizio SMS vocali). Ha riagganciato dopo pochi attimi, ben prima del segnale acustico di inizio registrazione.
Ebbene, qui ci sono tre anomalie:
1) mi e' stato attivato il servizio SMS vocale (anche se ora, pare, e' sospeso) anche se avevo la segreteria telefonica attiva, contrariamente a quanto risulta dalla descrizione del servizio sul sito Vodafone
2) io comunque avevo disattivato la segreteria molto tempo fa, e non l'avevo mai piu' riattivata. Si e' riattivata da sola?
3) ma soprattutto, il mio amico ha pagato lo scatto alla risposta. Per essere ben certo, ha ripetuto l'operazione una seconda volta, agganciando quasi subito. In entrambi i casi gli sono stati addebitati 13 centesimi (presumo sia il valore dello scatto alla risposta per il suo piano tariffario).
Gli operatori del 190 non hanno saputo spiegarmi l'arcano.

Paolo Attivissimo ha detto...

>Mi spiace, Paolo, ma non c'è stato nessun abbaglio. Hanno cambiato nome alla segreteria telefonica

No, la vecchia segreteria c'è ancora. Sono due servizi distinti.

>hanno ribaltato i costi (paga chi lascia il messaggio)

Con la segreteria normale, paghi per lasciare e paghi anche per riascoltare.

>, hanno attivato senza dire nulla a nessuno

E su questo siamo perfettamente d'accordo.

>Non so come tu possa difenderli...

Non difendo Vodafone. Dico i fatti così come mi risultano dalle mie indagini, quali che siano i risultati.

Nicola ha detto...

La conclusione è molto chiara: nessuno si fida degli operatori telefonici. Ma essere considerati delle aziende poco raccomandabili funziona solo fin quando c'è l'oligopolio. Attendiamo con fiducia altre reti mobili :-)

Roberto ha detto...

"SMS Vocale Vodafone, messaggio gratuito. La persona chiamata non e’ al momento disponibile. Per inviare un SMS vocale parli dopo il segnale acustico e poi riagganci. Info e costi al numero gratuito 42055"

Falsissimo! Questa mattina facendo delle prove non ho mai sentito questa frase!

- ha detto...

FridayChild wrote:

Scusate se torno alla carica, ma sono davvero curioso.
Qualcun altro che sa per certo di avere disattivato la propria segreteria potrebbe provare a controllare se per caso non si sia riattivata?
E qualcuno che invece la segreteria l'ha mantenuta attiva, potrebbe provare a spegnere il cellulare e chiamarsi con un altro cellulare (controllando il credito prima e dopo) per verificare se effettivamente parte subito il messaggio "Segreteria" anziche' il messaggio "Stiamo per trasferirvi alla segreteria", e se effettivamente viene addebitato subito lo scatto alla risposta?
Vorrei capire se quello che e' successo a noi oggi sia uno strano caso o meno.

andrea ha detto...

@Nicola: leggevo che anche in italia dovrebbero finalmente arrivare gli operatori virtuali, ovvero quelli che si connettono usando le reti "fisiche" degli altri operatori. Attendiamo fiduciosi... ma mi pare che il mercato italiano sia oramai "stabilizzato" e credo sia molto arduo entrarvi.

Chiara ha detto...

A me è successa una cosa ben più grave con la vodafone.
Ieri mi arriva un sms della Vodafone con il seguente testo:
"Vodafone ti regala Infinity. Chiama il n.gratuito 42100 e attiva
GRATIS la promo. Scopri altri vantaggi nel negozio Vodafone One più
vicino a casa tua"
Tempo fa io ho attivato l'opzione che si chiama "Infinity SMS" (per
inviare SMS gratis), quindi mi domando se questa "Infinity" che mi
regalano così generosamente sia la stessa cosa (in tal caso sembra una
presa in giro visto che l'ho già attivata pagando gli 8 euro
richiesti) o sia una promozione diversa.
Provo a chiamare il numero gratutio 42100 per vedere se riesco a
ottenere qualche informazione in proposito, ma la voce registrata mi
dice di premere il tasto 1 per attivare la promozione senza darmi la
possibilità di sapere di cosa si tratta. Allora riaggancio e mi
collego al sito del 190 per cercare informazioni su questa presunta
promozione "Infinity", ma non trovo altro che la promozione "Infinity
SMS", che appunto, io ho già sottoscritto. Chiamo allora il 190 e
parlo con un ragazzo molto gentile che sembra saperne meno di me. Mi
tiene al telefono per un po' e alla fine scopre che questa promozione
"Infinity" altro non è che un cambio piano tariffario, con la seguente
tariffa:
- 15 centesimi al minuto di scatto alla risposta e 19 centesimi al
minuto (verso i numeri non vodafone)
- 0 centesimi di scatto alla risposta, 0 centesimi per il primo minuto
di conversazione e 34 centesimi al minuto per i minuti successivo al
primo (verso i numeri Vodafone).
Mi auguro veramente di aver capito male, perchè questa non è una
tariffa, è un furto!
Inoltre l'hanno chiamata "Infinity", un nome veramente troppo simile
alla promozione per inviare gli sms gratis. Forse, se non avessi già
attivato l'Infinity SMS, vedendo che sul sito solo di quella
promozione si parla, sarei stata tentata di attivare questa "Infinity"
gratuita credendo che si trattasse della stessa cosa.
Credo che sia importante pubblicizzare questa "pubblicità ingannevole"
per evitare che qualche utente possa cadere nel tranello.

skugnizzo ha detto...

Non ci posso credere! Per una volta io e Max Kava siamo d'accordo!

skugnizzo ha detto...

Vodafone fa marcia indietro dopo l'esposto di Generazione Attiva all'Agcom

http://www.generazioneattiva.it/modules.php?name=News&file=article&sid=86

Gino Lucrezi ha detto...

Premessa: quando un gestore ti attiva un servizio con canone senza dirti nulla andrebbe punito SEVERAMENTE.

Ma qui c'e` un altra situazione.

Immaginate di essere utenti dell'autostrada. La fate spesso, pagando il pedaggio. Un giorno, scoprite che la societa` autostrade ha "attivato" un nuovo servizio che prima non esisteva, l'Autogrill. Voi vi fermate, guardate, e scoprite che potete prendere un caffe` senza uscire dall'autostrada.

Che figata, dite, e ne prendete uno. Pero` a questo punto scoprite che il caffe` e` a pagamento.

A questo punto dite "Che ladro, doveva chiedermi PRIMA se volevo attivarlo..."

Domanda: ha sbagliato il gestore dell'autostrada? Doveva forse chiedervi PRIMA se volevate usufruire dei bar, e prevedere un posto di blocco con i carabinieri che non vi lasciano fermare all'autogrill senza una tessera che dovete chiedere apposta?

O forse basta mettere il segnale "autogrill" e mettere un cartello con i prezzi dentro il bar?

Le compagnie telefoniche sono molto ladronesche, ma non diamogli contro anche quando non hanno colpa!

m1979 ha detto...

Il vreo problema e la vera truffa l'hanno centrata @carlo e @sab...prima quando chiamavi un numero prima ti avvertivano che non era raggiungibile e poi partiva la segreteria telefonica...ora invece parte direttamente la segreteria, a prescindere che io voglio o non voglio lasciare un messaggio! Ne ho parlato anche nel mio blog: link
Questo è il vero giochino subdolo!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

questa cosa dei costi di ricarica è stata una gigantesca frescaccia.
per i clienti.
la situazione era questa: in italia avevamo tariffe telefoniche che variavano mediamente tra 15 e 30 centesimi al minuto, avevamo costi di ricarica dichiarati e differenti per ogni taglio, avevamo due operatori nazionali con copertura totale, più due con copertura ridotta e costi ridotti, avevamo concorsi a punti, promozioni ed altro, che equivalevano in tutto e per tutto a sconti in denaro (c'è gente che da anni non paga il prezzo pieno in sms con le varie promo di vodafone).
ad un certo punto arriva un tizio, che incidentalmente è anche un ministro della repubblica per cui non ha il diritto che è proprio del privato cittadino di non sapere come stanno le cose, che dice che siccome nel resto d'europa i costi di ricarica non si pagano anche in italia non dovevano essere pagati.
un po' come dire che siccome negli stati uniti non si paga il coperto al ristorante, in italia questo è un furto.
il che porterebbe qualsiasi bipede con QI superiore a 30 a ricordarsi che in molti paesi l'iva non è del 20 per cento, e che quindi questa è un furto, così come il 70 per cento di accise sulla benzina e visto che in iraq il gasolio costa quanto l'acqua minerale secondo me pagarlo più dell'acqua minerale è un furto...ma questo non si può dire.
conclusione: hanno obbligato aziende legali, non associazioni a delinquere, a fare a meno di un introito, in maniera assolutamente parziale e ingiuntoria, senza tener presente che in europa, dove non si pagano le ricariche, la telefonata costa tra i 30 ed i 50 centesimi al minuto.
fatevi un giro sul sito di orange francia, di o2 germania, di vodafone inghilterra (e ricordatevi che in UK pagano le tasse in maniera diversa da noi), di virgin mobile francia, e ditemi se trovate tariffe come quelle italiane.
avete voluto togliere i costi di ricarica? benissimo, pagherete di più le telefonate, e difatti le nuove tariffe vodafone hanno scatti alla risposta più alti...
vodafone non è la croce rossa, lavora per guadagnare.
non volevi i costi di ricarica? wind e tre non li facevano pagare, perchè non siete passati tutti a wind?
il discorso "a casa mia tre non prende non avevo alternative" è una cavolata, perchè è proprio grazie ai costi di ricarica che vodafone si paga una copertura maggiore a quella di tre.
è come dire "ah, io voglio una ferrari perchè per andare a 300 all'ora non ho alternative, ma non vedo perchè dovrei pagarla più di una panda"...
tornando a bomba sul sms vocale, che è un servizio che permette un risparmio ai clienti (29 centesimi addebitati al chiamante, contro mediamente 12 centesimi al minuto per il ricevente e 10/40 centesimi al minuto per il chiamante normalmente addebitati dalla segreteria telefonica) ed avrebbe permesso a vodafone maggiori introiti dal fatto che essendo più furbo di una segreteria probabilmente più clienti l'avrebbero usato, è un servizio GRATUITO per chi se lo trova attivato, che permette di DECIDERNE l'uso per chi se lo trova offerto, e che permette comunque la disattivazione: avrebbero potuto avvertire? certo. è una truffa? ma fatemi il piacere....
ultimamente siamo tutti truffati, dai tassisti, dai farmacisti, dai telefonisti, dai professionisti, dai benzinisti...
tutti vittime. ma cavolo, qualcuno di voi sarà un tassista, un professionista, un qualcosa no? siamo tutti vittime, ma guarda un po', tutti carnefici...
possibile?
o sono solo un marea di boiate, condite con un mucchio di ignoranza, di chi non legge neppure quello che viene scritto sui volantini? (e per inciso, Infinity non è un cambio tariffa, è una promozione temporanea, che riprende un piano taiffario che esisteva fino all'anno scorso, per il quale esistono TONNELLATE di materiale informativo, basta chiedere, prma di spargere stupidaggini su TRUFFE....)
un po' più di serenità, no?
PS: perchè poi non si dica che faccio polemica sterile, allego due stupide proposte che sarebbero state più utili: 1- ok, vi tenete i costi di ricarica, ma tutti i soldi incassati così devono per legge essere spesi in ampliamento della rete nelle zone non coperte da servizio umts, hsdpa, o wifi (clienti contenti, alternativa alla rete fissa, compagnie contente per i più clienti e più traffico) 2- le condizioni contrattuali devono essere obbligatoriamente scritte con un carattere non inferiore a 12 punti dattilografici.

ma magari sbaglio....

Michele ha detto...

Caspita, attivare un servizio non richiesto esattamente 2 giorni dopo l'abolizione dei costi di ricarica fa pensare un po' male, un po' troppo... Cmq Vodafone e Wind sono le compagnie che si sono comportate male per aver alzato le tariffe e dovrebbero stare molto attenti a queste piccole "truffe". Per fortuna è rimbalzato questa catena che ha portato a conoscenza di molte persone questa ulteriore fregatura!

engel ha detto...

ma veramente, io quando kiamavo il mio moroso, mi partiva kosì quando non era raggiungibile "vodafone, informazione gratuita, il kliente da lei kiamato al momento non è raggiungibile... ecc e poi parte la segreteria, dopo il segnale acustiko, lasci il messaggio.
Se riagganci prima, non skatta niente, se lasci un messaggio allora si, lo paghi.
Insomma si aveva ben 2 scelte.
Ora, proprio in questo momento, mi segnala subito "vodafone, servizio di segreteria telefonika ecc" ... dov'è finito la frase "vodafone, informazione gratuita ecc??"
A questo punto, faccio il 404, e vedo ke m'è stato skalato 17 cnts! nessuna possibilità di riagganciare subito prima dello scatto!
Scatta subito e basta.
Effettivamente, è un servizio ke potevano tranquillamente avvisare anke per sms o su 190.it oppure nn attivare, se non c'è una rikiesta.
Niente di tutto ciò,pratikamente lo devo cerkare io in ogni mossetta ka fanno, a questo punto dove sarebbe la trasparenza di informazioni?? mah!!
Mo vedo di disattivarlo...

andrea ha detto...

@Federico:
sbagli.
non consideri che il governo in questo caso è solo l'esecutore materiale di una richiesta che proviene direttamente dall'autorità per le comunicazioni. la quale autorità non ha deciso dalla sera alla mattina, ma prima ha effettuato un a verifica. E lo scopo non è tanto quello di non far pagare la ricarica per far scendere le tariffe, ma quella di rendere piu evidenti i prezzi per tentare di creare maggior concorrenza.
Quindi l'idea di far pagare la ricarica e imporre un nuovo e maggior sviluppo non avrebbe senso. Non avrebbe senso anche perchè una copertura minima (ovvero GSM) oramai è diffusa in tutt'italia. Il resto delle possibili reti, UMTS in testa, è un problema che i gestori possono e devono essere liberi di implementare oppure no. d'altra parte, parallela alla richiesta delle tariffe omnicomprensive (ovvero l'abolizione delle ricariche), c'è la richiesta di maggiore chiarezza nelle tariffe. ovvero dicreare presso lo stesso garante un "pagina riepilogativa delle stesse".

considera che in termini di concorrenza e di benessere collettivo qualche volta è necessario impedire ai produttori di beni/servizi alcuni comportamenti. anche se a prima vista ciò può sembrare una tirannia.

ciao
andrea

- ha detto...

FridayChild wrote:

Va bene, indirettamente sono arrivate le conferme che cercavo.
Ritengo che sia fortemente discutibile (sto cercando di contenermi verbalmente!) la modifica al funzionamento del servizio di segreteria nel senso evidenziato.
E' come se un negoziante dalla sera alla mattina pretendesse di imporre un prezzo ai clienti per il solo fatto di essere entrati nel suo negozio, anche se non comprano nulla. Io entro, mi guardo in giro, decido che non c'e' nulla che mi interessi, ma quando esco mi viene imposto un balzello. E, nota bene, non avevo modo di saperlo prima di entrare, e fino al giorno prima il negoziante mi faceva entrare ed uscire tranquillamente senza acquisti.
In realta' e' anche peggio, perche' per restare nel paragone, chiamare una persona (che non e' raggiungibile) e' come entrare in un negozio sapendo che la merce che ci interessa potrebbe esserci o non esserci, ma se c'e' e' in quel negozio e solo in quello; non c'e' scelta.
Per conto mio, raccomandero' per intanto ad amici, conoscenti e parenti di disattivare la segreteria.

silverrain ha detto...

Mi spiace Paolo, ma questa volta nn sono proprio daccordo con te. Questa notizia va diffusa xchè a me nn piacciono le aziende che ti attivano dei servizi (gratis o a pagamento) non richiesti.
Mi deve chiedere se li voglio.
Mi spieghi come mai li ha attivati a tutti senza informarli?
Strano visto che quando ti "regala" una promozione ti chiede comunque il tuo consenso prima di attivarla.

Sab ha detto...

Ho fatto due prove: io ho sempre avuto la segreteria telefonica disattivata. Ora ho spento il cel e mi sono chiamata, sia da fisso che da 3 che da vodafone la voce dice: "Vodafone, messaggio gratuito, il telefono della persona chiamata potrebbe essere spento o non raggiungibile, la preghiamo di riprovare più tardi, grazie.".
Invece il mio ragazzo aveva la segreteria telefonica attiva. Ora gli ho fatto spegnere il telefonino e ho provato a chiamarlo. Dipende dal telefono con cui chiamo: da un telefono fisso o cellulare 3 parte immediatamente la segreteria: "vodafone servizio di segreteria telefonica, risponde la segreteria telefonica di 3490*****" mentre chiamandolo dal mio cellulare vodafone mi dice: "vodafone messaggio gratuito il numero selezionato è inesistente o momentaneamente non disponibile. se desidera informazione sui numeri di telefono chiami l'892000".

In nessun caso ho sentito il messaggio che parla di SMS vocale.
Putroppo non so se, quando parte la segreteria telefonica del telefonino del mio ragazzo, venga addebitato subito qualcosa senza lasciare il messaggio.
Una volta era sicuramente così, quando il mio ragazzo aveva il cel spento mi diceva: "vodafone, stiamo trasferendo la sua chiamata alla segreteria telefonica." Se aspettavo ancora diceva "Risponde la segreteria telefonica di 349ecc" e pagavo lo scatto.

Lady Luck ha detto...

sarà anche una catena di sant'antonio, ma che palle questa storia di vedersi attivare servizi mai richiesti e del consenso/assenso..

Giovanni ha detto...

La problematica dell'SMS Vocale e' solo un modo per distrarci dalla vera magagna: LA SEGRETERIA TELEFONICA!

Sinteticamente:
Da alcuni giorni tutti i miei contatti VODAFONE hanno la segreteria telefonica attiva quando non raggiungibili che e' diverso dal servizio SMS Vocale.

Conclusioni:
- hanno abilitato a tappeto (quasi) tutte le segreterie telefoniche senza che l'utente avesse abilitato tale funzione tramite i menù dei vari telefonini.
- col servizio di segreteria (confermato ieri telefonando al 190) il chiamante paga praticamente subito dopo il messaggio "Vodafone servizio di segreteria telefonica", difatti un attimo dopo si e' collegati con la segreteria del chiamato e gia' qui si sono presi i soldi!!!!!!!!!!!!

Non ci sono gli estremi della furbata?

Saluti
Giovanni Messina

tonizzo ha detto...

Caro paolo, ti stimo molto ma non sono affatto d'accordo con te in questo caso.
Se per amor del vero l'appello deve essere leggermente modificato, siamo d'accordo. Ma va diffuso. E' l'ennesima furbata (o truffa, se vuoi) per sfruttare l'ormai trito e ritrito meccanismo del silenzio assenso. Ho chiesto io sta segreteria? NO!

Il mio consiglio è: diffondere l'appello e smer***are Vodafone.

A proposito, "stranamente" in questi giorni la sezione del sito 190.it per disattivare i servizi era giù... curiosa coincidenza!

Anonimo ha detto...

Mi ricordo male io oppure era la vodafone che qualche tempo fa facendo pubblicità ingannevole (quella cosa che "regalavano" 500 euro ma che in realtà per averli dovevi prima spenderne altrettanti in chiamate e poi te li riaccreditavano o giù di lì) si beccò una megamulta da non so quanto, però facendo 2 conti si vide che conveniva di più alla vodafone fare pubblicità ingannevole e poi pagare la multa perchè bastava una percentuale minima di consumatori aderenti all'iniziativa per pagare la megamulta....
P.S. Meno male non ci sono più i "captcia" :D

koalacurioso ha detto...

Anche io dopo parecchie prove, ho scoperto di pagare ben 25 centesimi (ma cambierà del tipo di piano tariffario credo) anche se riagganciavo dopo il messaggio "Vodafone servizi di segreteria telefonica". mentre se riagganciavo a "Vodafone" non pagavo.... si ma caccchio siamo nel farwest dove bisogna avere il grilletto più veloce???

E quindi mi sembra poco vero l'assunto che vede vodafone in regola. Vorrei inoltre sapere da quelli che dicono che l'avviso c'è prima che scatti il pagamento: 1 - qual'è la loro fonte (prove dirette o per sentito dire?) 2 - che tipo di contratto hanno loro e 3 - hanno controllato che il chiamato avesse tale servizio attivato?

Se no altrimenti non capisco più niente. Cmq non credo che i livelli di paranoia siano alti, semmai sono i venditori di servizi che hanno bassi livelli di comunicazione con il loro clienti.. cioè dico: m'avessero scitto un messaggino per avvisarmi, mettermi a conoscienza, non pretendo mail o mms con le strafigone in primo piano, che di quelle se ne ricevono già tante da parte loro, ma un semplice umile plaintext sms... uffa

Libero ha detto...

ogni compagnia offre le sue tariffe, se non ti va bene vodafone cambi gestore se non ti va bene tre cambi gestore eccetera eccetera. nessuna ti obbliga a rimanere dove sei e se le tariffe che hanno non ti vanno bene ma continui a tenerle sono cavoli tuoi. non ti va di pagare i costi di ricarica? sono d'accordo ma fino a un certo punto. c'erano modi per non pagarli e comunque in qualche modo le compagnie devono pagare i rivenditori. Io nella situazione di prima non ci trovavo nulla di anormale. bastava essere un pò più attenti al mercato e a quello che offriva.

marketto ha detto...

Per disattivare il servizio, chiamate il 42070 e digitate il tasto 8, anche se nel menù iniziale la voce
dice che fanno tutt'altro, in quella sezione c'è la possibilità di disattivare i servizi di
sms vocale.
Poi premete il tasto 1 e poi di nuovo 1, quindi tornate al menù principale
col tasto 0, premete di nuovo 8, quindi 2 ed 1 per disattivare anche la
notifica di ricezione.
Da questo momento chi vi chiamerà a cellulare spento non pagherà più i 29 centesimi per questo servizio che nessuno ha richiesto!

Sab ha detto...

@Giovanni Messina

Sono d'accordissimo con te! Hanno inventato l'sms vocale per nascondere il fatto che i telefonini che avevano la segreteria telefonica ora rispondono subito con la segreteria addebitando i soldi.
Cioè nascondere il fatto che hanno tolto il messaggio iniziale: "Stiamo trasferendo la sua chiamata alla segreteria".

In più vodafone fa una bruttissima figura perchè hanno fatto un gran casino! Guardate il mio post precedente: quando chiamo il telefono del mio ragazzo la risposta dipende dall'operatore che uso e in un caso addirittura mi dice che il numero non esiste! Mentre sul mio telefonino non è stato attivato niente. Decidetevi!

Giovanni ha detto...

NEWS Segreteria Telefonica:
dopo ricerca su www.190.it trovo: http://www.areaaziende.190.it/190/trilogy/jsp/channelView.do?pageTypeId=9610&channelId=-8673&contentKey=3618&SR=1&SC=+Attivazione+Disattivazione+Verifica+Segreteria

c'e' chiaramente scritto: "La Segreteria Telefonica viene abilitata al momento dell'attivazione della SIM."

prima domanda: vale solo per l'area business?

a questo e' chiaro che il meccanismo di essere deviati alla segreteria del chiamato, quando esso e' irrangiungibile, e' automatico e "normale". Non c'e' nulla su cui recriminare.
Ma Il punto e': come mai vecchi abbonati che non avevano la segreteria attiva di "default" da alcuni giorni a questa parte, come per magia, hanno tale segreteria attiva?
fino a qualche giorno fa' chiamando gli stessi numeri non raggiungibili si ascoltava il classico messaggio di utente non disponibile.

Altra domanda:
e' dimostrabile il non avere attivato la segreteria in questi giorni magari anche in maniera distratta? esistono dei log? perche' mi son giunte voci (non ho pero' ancora avuto modo di verificare se sia vero) che la segreteria si attivabile da telefono fisso, basta digitare il numero del proprio cell ed una password, che se non mai utilizzata e' settata a 0000 o qualcosa di simile, comunque facilmente intuibile....

mi sa che osservando la situazione penso proprio che stavolta si siano ingegnati veramente bene...

sembra tutto talmente assurdo che addirittura penso che io stia prendendo un abbaglio...

Giovanni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Giovanni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Franco ha detto...

Questo post non è stato eliminato dall'autore.

Wii_Man ha detto...

non ho letto tutto, ma sono incazzato nero perchè mi hanno appena aumentato il piano di chiamata, ho ancora un vecchio italy ricaricabile, il piu vantaggioso rispetto a tutte le ladrate uscite negli anni, e stamattina mi sono accorto che gli SMS li hanno portati da 10 cent a 10.3 cent, cosi come le altre voci el piano sono aumentate. Mi chiedo se questa cosa è legale....voi che dite?

Mirko ha detto...

Mi spiace Paolo... questa è la prima volta che non sono d'accordo con te. L'appello nei vari siti, le varie email, il passaparola in chat ecc. andava fatto ed è servito.
Che serva di lezione alla Vodafone e a tutti gli altri colossi che operano in modi assolutamente poco trasparenti. Se vogliamo un servizio vi chiamiamo, sappiatelo.
My 2 cent on skazzato.org

Buona serata

Fry Simpson ha detto...

Wii_man:

Anche io ho "Italy ricaricabile in euro".

Direi che gli SMS sono SEMPRE costati 10.3 cent da quando è stato fatto il passaggio all'euro.
Infatti prima costavano 200 lire.

200 / 1936.27 = 0.10329 etc.

Per cui dovremmo essere contenti che hanno approssimato per difetto a 10.3 cent rinunciando a 29 (e rotti) decimillesimi di euro.

APPARENTEMENTE ci venivano scalati 10 cent per ogni SMS perché la cifra dei millesimi non è rappresentata negli SMS di notifica addebiti, ma "ogni tanto" invece di 10 cent per un SMS ne sparivano 11.
Questo è il risultato dei 3 millesimi che si accumulano.

Quindi non è cambiato nulla in tal senso.

Fry Simpson ha detto...

Cosa vuol dire quel "my 2 cents" oppure "i miei 2 centesimi" che in molti usate in fondo ai vostri commenti?

Sono sempre curioso di imparare modi di dire nuovi...

engel ha detto...

è un pò kome dire IMHO, speso il proprio pikkolo pensiero..in my 2 cents...io lo interpreto kosì eheh!

Bhè, io non riesco togliere la classica segreteria telefonica, nè dall'internet, nè dal 42070... si disabilita solo sms vocale e la notifica ma non la segreteria telefonica... vuol dire che non ci danno la scelta di disattivarlo??
Sarebbe molto grave questo comportamento.

Anonimo ha detto...

andrea, scusa, ma in cosa la situazione precedente era poco chiara?
sulle tesserine c'era scritto in grande come una casa, 20+5, sulle ricevute delle telematiche c'era scritto 25 di cui 5 di costi.
nessuno aveva mai provato a farli passare come "tasse", era dichiaratamente soldi che andavano ai gestori, ed io potevo scegliere se farmi una ricarica da 100 e pagare poco o da 10 e pagare di più.
adesso invece non posso più decidere un accidente, se attivo una nuova scheda, con i nuovi piani lo scatto alla risposta è di 19 cent, e vale per tutti, punto.
se per te questa è apertura alla concorrenza e trasparenza...
inoltre, il governo non ha agito su indicazione dell'authority, anzi quest'ultima è arrivata "ultima" sull'argomento...
magari l'authority avesse fatto il suo mestiere ed avesse detto quello che c'era da cambiare dopo un analisi seria, ma non è stato così, tanto che da bruxelles hanno "sollevato perplessità su un intervento che non era di competenza governativa"...
poi gente, le chiacchere stanno a zero.
la solfa era "il costo di ricarica è un'anomalia italiana, si paga solo da noi"
ed era vero, ma nessuno ha detto che dalle altre parti il costo della telefonata al minuto era più alto.
fatevi un giro qui
http://www.virginmobile.fr/best_offres.php
per esempio, e vi faccio notare che il credito dura 3 mesi e le ricariche sono da 10 e 40 euro, e basta...
altro che "i costi colpiscono soprattutto gli anziani, mentre i manager si possono permettere le ricariche più alte", come ho sentito di re in tv: ma avete mai visto un manager fare la ricarichina al cellulo? hanno tutti gli abbonamenti aziendali, no...?...

conclusione: avete rotto le scatole a sproposito ed hanno tolto un costo, sì, ma che era chiaramente riportato sempre, adesso recupereranno con lo scatto alla risposta.
romperete le scatole con lo scatto alla risposta? nessun problema, le telefonate costeranno 50 centesimi al minuto.
non volete pagare 50 centesimi al minuto? nessun problema, ma dimenticatevi la promo sui messaggini, i premi, lo sconto sui due cellulari al prezzo di uno, i negozi dove potete andare a farvi aiutare se non capite qualcosa, e nonostante tutto questo non pensate di pagare 5 centesimi al minuto....
volete un altro esempio?

http://www.uglyduck.be/en/Info/INF_Rates.html

le più basse tariffe del nord europa, ma fanno solo telefonate e sms, niente mms, niente videochiamata, niente promo qua e promo la, niente premi, niente negozi, solo ricariche da internet, e tariffe da 24 centesimi al minuto...
ecco cosa state chiedendo, se a voi va bene, a me fa schifo, e mi tengo il mio italy abbonamento....

ragazzi, dobbiamo finirla di abboccare a queste frescaccie che fanno sembrare tutto rubato: volete una copertura al 99 per cento e servizi e negozi e gente che lavora per voi? pagate.
volete spendere meno? 3 e wind hanno tariffe più basse di vodafone, potete scegliere e questa si chiama concorrenza.

andate da un benzinaio a chiedere come mai vuole proteggere i suoi 3 centesimi al litro, bastardo, mentre noi paghiamo la benzina come oro, e vi dirà che sì, in francia a comprarla al supermercato costa meno, ma in un raggio di 20 km dal centro commerciale nessun'altro riesce a campare, qiundi i cugini galli si fanno una media di 15 km alla volta per andare a fare gasolio...
se a voi va bene, facciamo così... però a me continua a fare schifo, ed invece che spaccare le balle al benzinaio per i 3 cent, vorrei sapere perchè sulla benza c'è ancora l'accisa per gli orfani della guerra del 15-18...

andate da un avvocate a chiedere perchè vi fa pagare 500 euro una letterina in italiano (che per altro dovreste essere in grado di scrivervi da soli, con quello che paghiamo di pubblica istruzione), e vi dirà che sì, è tanto, ma oltre a 5 anni di laurea lui si deve anche ripagare altri 5 anni di assistenza prestata A GRATIS presso uno studio prima di aver l'esperienza sufficiente ad aprirsi un ufficetto da per sè...

cazzo, tutti ladri, tutti....
anche voi.
sarà davvero così?
F

Anonimo ha detto...

ah, gente, per disabilitare la segreteria telefonica basta fare

##002#

e far partire la telefonata...
nessuna truffa, nessun furto, basta chiedere...
F

Super Enne ha detto...

"My 2 cents" e espressioni similari stanno per "la mia piccola opinione, per quanto poco valga", penso che abbia origine dal modo di dire inglese "un penny per i tuoi pensieri".

Anonimo ha detto...

sempre perchè vi rendiate conto di cosa si sta parlando vi faccio presente un paio di altre cosuccie...

1- i piani tariffari possono essere cambiati a discrezione dell'operatore, che ha l'unico obbligo di comunicarvi le nuove condizioni per iscrittto un mese prima. questo è esattamente quello che succede con le banche, quindi nessuna novità, nessuna truffa, tutto scritto sul contratto di fornitura di servizio radiomobile di tutti gli operatori, che CERTAMENTE, VISTO CHE NE STATE PARLANDO, AVRETE TUTTI LETTO CON ATTENZIONE.... ad oggi, che io sappia, se n'è avvalsa solo 3 nei confronti dei primissimi clienti che avevano un piano non sostenibile oltre i primi due anni, e che quindi trascorso tale periodo dal lancio della società sul mercato, sono stati rimodulati. questo ovviamente non significa che, se le cose continueranno ad andare come al festival del dilettante riguardo le decisioni politiche, in un futuro altri non possano far valere tale possibilità.

2- per darvi un'idea dei valori in gioco, posso dirvi che una singola chiamata al call center di un operatore telefonico costa circa 4 euro.
infatti considerando il costo delle infrastrutture, dei terminali, dei dipendenti, del traffico sulle linee e tutto il resto questo è grosso modo il prezzo che l'operatore telefonico sostiene per darvi qualcuno che vi risponda "tim buongiorno".
se pensate che gran parte dei clienti a malapena spende 4 euro in un mese, capirete le logiche che stanno dietro la decisione di porcafone di dare accesso diretto agli operatori solo ai clienti altospendenti, i cosiddetti "top-club", e lasciare che gli altri si impaludino nella giungla di "prema 1, prema 2", o alla logica che ha portato 3 e tiscali a dare servizi clienti a pagamento...

tutti ladri, tutti bsatardi? eppure a pensarci un attimo, le cose si spiegano....
tra l'altro sarei curioso di sapere che mestiere fanno gli "urlatori" della protesta contro i cattivoni delle multinazionali....
F

engel ha detto...

telefonato al 190. e m'hanno rifiliato di nuovo quel ##002#, bhè nn mi parte nessuna telefonata anzi c'è scritto "deviazione annullata". che poi quel numero disbailita sms vocale e notifica , ma non, di nuovo, la segreteria telefonica!

ufffy

Anonimo ha detto...

è proprio così che deve esserci scritto.
e significa che la segreteria telefonica è stata disabilitata.
se dopo aver fatto ##002# e riavviato il telefono hai ancora la segreteria telefonica vuol dire che c'è un problema sui sever a milano, quindi richiami il 190 e chiedi di "resettare il servizio con una sospensione e riattivazione della sim".
resti due orette senza linea a tutto va a posto...
a volte coi computer ci sono rogne, soprattutto considerando che sono server hp con sopra winsozz.... bleah...
in effetti credo che tutti gli operatori nazionali comprino da hp i server....
puah....
avevo detto io che era meglio una bella batteria di xserve G5...
:))))

Giovanni ha detto...

Federico posso capire benissimo parte del tuo ragionamento (non certo il disappunto sull'annullamento dei costi di ricarica), ma una questione credo sia:

- perche' disabilitare con ##002# un servizio che qualche giorno fa' era disabilitato?
- vero o no che adesso si paga dopo appena pochi secondi che ci accorgiamo della segreteria?

magari avranno agito spingendosi fino al limite del lecito contrattuale ma non mi sembra che l'azienda vodafone abbia avuto una linea molto "customer care" comunque sia... quelli che tu ironicamente definisci cattivoni non sarebbe forse meglio definirli "furbacchioni" del quartiere?

engel ha detto...

rimangio le parole!
ho riavviato, e rifatto le prove...ed è ripartita il klassiko "vodafone, informazione gratuita,il kliente da lei kiamato eccc" è ritornato kome prima!
@ federico, grassie dell'info, nn sapevo ke c'era anke da riavviare!
ora è ok! ciau!

FridayChild ha detto...

La modifica delle modalità di funzionamento della segreteria (prima si poteva riagganciare senza pagare, ora a quanto pare non più) è una modifica contrattuale, peggiorativa per il cliente. Dovrebbe essere soggetta a notifica preventiva al cliente, e invece la notifica non c'è stata; né preventiva né successiva. Addirittura pare che il servizio sia stato riattivato a chi l'aveva, scientemente, disattivato. Quando? Perché? Vogliamo scommettere "il 6 marzo 2007"?
E' assolutamente necessario che il consumatore sia sempre messo in grado di:
1) essere notificato della messa a disposizione dei nuovi servizi e decidere autonomamente se attivarli o meno, anche se fossero a costo zero;
2) essere sicuro che i servizi che ha scelto di non utilizzare non gli vengano riattivati per nessun motivo;
3) in generale, essere messo nelle condizioni di esercitare il diritto di recesso se le condizioni del servizio mutano a suo sfavore.
Su questo spero che saremo tutti d'accordo, no?

Ziriuz the juggler ha detto...

essendo iscritto alla mailing list di Generazione Attiva (gli stessi che hanno vinto la battaglia sui coti di ricarica con 820000 e passa firme, e non li hanno levati così perchè gli andava alle compagnie telefoniche), direi che questo link è un'ottimo chiarimento: http://snipurl.com/1dpiq
Nessuna bufala, quindi, ma una battaglia vinta dai consumatori ;)

Ziriuz the juggler ha detto...

una piccola risposta a chi è contro quelli che hanno fatto la protesta: ad esempio, i costi di ricarcia: ma vi fa tanto schifo spendere fino al 25% di costi aggiuntivi messi come balzello dalle compagnie telefoniche? vi fa tanto schifo che più di 800 mila persone si siano mosse contro una anomalia tutta italiana e abbiano firmato una petizione, per la quale si è mossa la comunità europea? vi fa tanto schifo pagare di meno quando potete su servizi che non avete richiesto? Io non voglio dire, ma mi sembrate un filo fuori strada e fuori logica. Non ho letto tutti i commenti, ma ho visto paragoni con i benzinai... beh, questi soldi non c'è nessun altro che se li piglia, arrivano puliti puliti ai gestori. A chi chiede che lavoro fanno questi attivisti (ho letto anche questo) rispondo che tra più di 800 mila firme ce ne saranno di sicuro di tutti i generi. Quanto a D'ambra, chi ha ideato tutto ciò, è uno studente. E come tanti studenti, come me, si è reso conto che le ricariche che facciamo noi, quelle più piccole, per intenderci, erano quelle su cui il balzello pesava di più.
Detto questo direi che attacchi così assurdi e flame così accesi vanno contro la netiquette (se non sapete cos'è fatevi una ricerca su google, vi farà bene) e quindi direi che sono da evitare (come alcuni commenti che ho visto qui sopra...)

andrea ha detto...

@Federico
ciao
la situazione era poco chiara nel momento in cui io non pagavo una telefonata, poniamo, 10c ma la pagavo in effetti 12c. Mentre la mia tariffa era reclamizzata come 10c!
Capisco perfettamente il tuo ragionamento e capisco pure che tu possa dire di "perderci" nel passaggio, ma sicuramente la situazione in questo modo è maggiormente trasparente, scatto alla risposta a parte, adesso sai quello
che spendi.
Che l'autority sia arrivata ultima non mi pare corretto, considera che hanno terminato l'indagine conoscitiva a Novembre 2006. che poi non abbiano preso un provvedimento immediato e che si sia aspettato il governo è un dato di fatto!
Per quanto riguarda le tariffe estere purtroppo non ho tempo di mettermi a fare controlli (e te ne chiedo scusa!) e bilanciare i dati con il costo della vita eccetera, ma prendi in considerazione che all'estero và molto forte l'abbonamento, anche tra privati, mentre in italia quasi per tutti i clienti fascia non business usano la ricarica. Dovremmo fare i raffronti con quello, direi!

@Ziriuz the juggler
flame? attacchi?
a me paiono normali punti di vista!


ciao
andrea

PB ha detto...

Io non vivo piu' in Italia, ma la mia scheda Vodafone e' rimasta la'. Un amico fidatissimo mi ha detto che ha fatto una prova e ha pagato 21cent, pur non lasciando il messaggio. Mah.

Ma soprattutto, fanno un documentario sull'apocalittico riscaldamento globale che vince un oscar, poi pubblicano un video che da' agli autori del documentario dei "complottisti", poi altri cominciano a dare dei "complottisti" a quelli che hanno fatto il video di risposta, e in tutto questo Paolo Attivissimo non dice nulla?!?!?

Ah... non sei piu' quello di una volta... ;-)

Paolo

Sergio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
settolo ha detto...

Caro Paolo, ne ho parlato, anche citandoti, sul mio blog: http://www.settolo.it/archives/2007/03/21/con-vodafone-tutto-ok/
Soprattutto, mi preme dire che non trovo affatto scandalosa l'attivazione di un servizio non richiesto: fecero lo stesso quando attivarono il messaggio che ci avvisa se ci chiamano a telefono spento; lo fecero ancora quando attivarono il servizio che ci manda un messaggio se ci hanno chiamato a telefono spento; e chissà quante altre volte.

Degno di nota e grave, invece, se veramente hanno tolto il messaggio introduttivo gratuito prima di essere indirizzati in sergreteria telefonica.

Michele ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
PB ha detto...

P.S. ieri sono stato un paio d'ore a sentir parlare Richard Tomasetti (mio prof, nonche' coordinatore della parte ingegneristica della gestione del post 9/11, dalla mattina dell'attentato in poi) delle cause del crollo delle torri e delle teorie complottiste. Non sapete che risate si faceva quando descriveva le ipotesi di esplosione controllata etc...

Michele ha detto...

Perché Vodafone ha eliminato il messaggio: "Vodafone, stiamo trasferendo la sua chiamata alla segreteria telefonica..." quando chiamavi qualcuno con la segreteria attiva?

Per quanto ne posso capire io lo ha semplicemente sostituito con il messaggio che una volta indicava il collegamento effettivo al servizio di segreteria (e quindi da quando cominciavi a pagare) con "Vodafone, servizio di segreteria telefonica...", trasformandolo in gratuito... Tutto qui, a parte il fatto che l'ultimo dura circa un paio di secondi di meno!!!

Come ha detto koalacurioso sembra di essere nel far west ed avere il dito pronto a premere il grilletto per riagganciare la telefonata, altrimenti ti si fulmina il credito: ASSURDO!
Anche perché a molti, soprattutto anziani, capitava già prima di farsi fregare per pochi secondi di segreteria, figurati ora che il messaggio gratuito dura meno.

Aggiungo un'altra cosa: venti giorni prima dell'entrata in vigore del Decreto Bersani (ma alla fine è entrato in vigore o è ancora lì che gira per le camere?), l'Authority delle Comunicazioni non aveva acquisito le tariffe di tutte le compagnie per controllare se successivamente al decreto qualcuno non avesse inavvertitamente aumentato le tariffe???
Qualcuno ne ha parlato a riguardo e fatto presente a Wind e Vodafone delle loro malefatte???

Paolo Attivissimo ha detto...

>Ah... non sei piu' quello di una volta... ;-)

Conosco i miei limiti. Se le massime autorità scientifiche non riescono a mettersi d'accordo sull'argomento, non ho certo la pretesa di arrivare io a rivelare la Verità... :-)

Paolo Attivissimo ha detto...

>P.S. ieri sono stato un paio d'ore a sentir parlare Richard Tomasetti (mio prof, nonche' coordinatore della parte ingegneristica della gestione del post 9/11, dalla mattina dell'attentato in poi) delle cause del crollo delle torri e delle teorie complottiste. Non sapete che risate si faceva quando descriveva le ipotesi di esplosione controllata etc...

Tomasetti? Io e te dobbiamo parlare. Sai dove trovarmi, ricordati che sul citofono c'è scritto CIA :-)

PB ha detto...

Giusto, Paolo.

Ma tu sei conscio di aver creato un popolo che si fida piu' di te che delle autorita' scientifiche?

Senza i tuoi approfondimenti siamo spaesati... :-D

P

axlman ha detto...

@ engel
Qui non spedisci messaggini che ti impongono di riaparmiare lettere.
Per favore, sii cortese con la lingua italiana e coi lettori, lascia perdere la "k" e usa il "ch" come i comuni mortali.
Grazie.

Anonimo ha detto...

sveglia gente!
non ho fatto nessun flame, nè pffeso nessuno dei presenti, mi pare, faccio solo presente due cose, due cose su cui nessuno nel merito mi ha ancora risposto, e cioè:

1- 820000 persone si sono mosse per togliere un costo ed un anomalia tutta italiana, senza essersi preoccupate di verificare come andavano realmente le cose nei paesi ce prendevano ad esempio. per me non è stata una vittoria dei consumatori (come invece è stata giustissima, per esempio, quella sull'obbligo di pubblicizzare i costi dei voli low cost con tutte le componenti del biglietto, anche se pure questa era competenza dell'authority e non del governo), ma una colossale figura del cavolo! 820000 persone hanno dimostrato semplicemente di non aver capito una mazza di come andava il mercato in italia e nel resto d'europa.

2- non mi farebbe affatto schifo pagare meno le telefonate, ma il risultato di tutto questo sbrodolare "truffa" addosso agli altri sarà l'esatto contrario... è per questo che sono arrabbiato. ripeto prima potevo decidere cosa pagare, adesso non potrò più farlo.

ad andrea, che mi sembra l'unico che ha un ragionamento sul merito da contrappormi, dirò che è vero che prima avevi una tariffa da 10 cent che aumentava di fatto col costo di ricarica, ma prima potevi scegliere cosa, se e quanto pagare, ora non potrei più farlo. e soprattutto insisto sul fatto che prendere ad esempio gli altri paesi è stato oltremodo fuori luogo.
comunque, quel che è fatto è fatto, vorrei davvero riuscire a trovare 820000 persone che abbiano tempo di informarsi e firmino per ripristinare i costi di ricarica, ma la mia opinione degli italiani è piuttosto scadente....
non ho davvero voglia di impelagarmi in discussioni infinite, visto che c'è già qualcuno che da scuola pensa di insegnare netiquette a gente un po' più... diciamo "esperta"... dopo aver ammesso candidamente di non aver letto tutti i commenti, o con altri che tranquillamente dicono di non aver approfondito la situazione estera, quando la situazione estera era la base per questa assurda richiesta...
quindi, a futura memoria io lo dico: sta storia dei costi di ricarica è stata gestita con un'immensa campagna di disinformazione, facendo leva su persone non preparate e che colpevolmente non si sono informate prima di agire, E PORTERA' SOLO SVANTAGGI PER I CLIENTI.

ah, tanto per togliere dubbi a qualcuno che penserà certo di essere più sveglio degli altri: io non prendo soldi dagli operatori telefonici, e la mia richiesta sui vostri mestieri era solo riferita al fatto che stanno facendo passare per ladri tutti, quindi sono piuttosto certo che qui in mezzo ci sia un avvocato, un benzinaio, un farmacista, un impiegato pubblico, un tassista e così via, e mi chiedevo se davvero pensano di essere dei ladri, il ragionamento mi sembrava chiaro, ma vabbè...
F

mastrocigliegia ha detto...

PB ha detto...
Giusto, Paolo.

Ma tu sei conscio di aver creato un popolo che si fida piu' di te che delle autorita' scientifiche?


Credo che replica di Paolo sia finita sul blog "undicisettembre" tra i commenti a Nessun edificio in acciaio...
Le scie chimiche cominciano a fare effetto...

mauro ha detto...

@Federico
Ma scusa Federico, a te farebbe veramente schifo una tariffa come quella che hai descritto sopra?

"http://www.uglyduck.be/en/Info/INF_Rates.html
le più basse tariffe del nord europa, ma fanno solo telefonate e sms, niente mms, niente videochiamata, niente promo qua e promo la, niente premi, niente negozi, solo ricariche da internet, e tariffe da 24 centesimi al minuto..."

Io gli MMS non li uso, la videochiamata mi sa inutile, le promozioni ce ne sono tante che non servono a niente (e molte sono solo per fidelizzarti o per drogarti di messaggi e telefonate in modo che quando non hai la promozione spendi più di prima), i premi se li possono anche tenere, forse l'unica cosa scomoda sono le ricariche da internet.
A me piacerebbe una tariffa chiara e semplice, non mi va di dover fare 8000 conti per capire qual'è la tariffa migliore per le mie esigenze.
Ti pare veramente brutto sapere che paghi 24 centesimi verso tutto e tutti? Allora si che ci sarebbe concorrenza perchè posso valutare facilmente tra le diverse compagnie. Qua in Italia siamo nel marasma totale (purtroppo non ho idea di come funziona all'estero) con decine di tariffe diverse che di limpido hanno ben poco. Io infatti ho la mia tariffa omnitel (che bei tempi) e non mi smuovo da quella. So che ho lo scatto alla risposta a 10 centesimi e che pago uguale per tutti gli operatori… meglio di così (soprattutto visto la genialita della portability voluta caldamente dalle associazioni dei consumatori che ha portato troppa confusione per la gioia dei gestori).
Non si può dire che le compagnie telefoniche non ci sguazzino allegramente in questa situazione, purtroppo ci fanno sopra anche analisi di mercato per studiare la tariffa migliore… per loro. Poi ti fanno le promozioni, le cacchiatine per farti passare a quelle e spillarti bene i soldi.
Poi non metto in dubbio che purtroppo la cosa è stata gestita male, ci si doveva muovere più verso una chiarezza di mercato, però forse non è malvagia. Il tempo ci dirà se è stata una buona soluzione… per ora mi sa che c’è solo più confusione.
A D’ambra e amici dico solo che chi si loda si imbroda, onestamente il comunicato che rivendica la sospensione del servizio personalmente a me fa sorridere. Penso sia stato più il casino che avranno fatto i clienti chiamando il 190 spaventati di altri balzelli. Spero servirà ad vodafonne ad essere più accorta nelle sue scelte, anche perché in questo momento le compagnie telefoniche dovrebbero un attimino curare l’immagine… ne stanno uscendo con le ossa rotte.
Spero che si capisca quello che volevo dire, sono di corsa... e naturalmente tutto quello scritto sopra è IMHO.
Ciao

Sab ha detto...

FridayChild:
"La modifica delle modalità di funzionamento della segreteria (prima si poteva riagganciare senza pagare, ora a quanto pare non più) è una modifica contrattuale, peggiorativa per il cliente."

Sono d'accordo che è peggiorativa ma per dovere di pignoleria devo dire che nel caso che uno abbia attiva la segreteria telefonica e tu lo chiami succede questo: se metti giù appena senti vodafone non ti addebitano niente, se aspetti anche meno di 2 secondi ti addebitano lo scatto (a me 15cent).
Per cui c'è ancora la possibilità di non pagare... ma devi essere un fulmine!
Questa secondo me non è serietà e lealtà. Il mercato e la concorrenza non possono ammettere tutto!
Capisco federico quando dice che il mercato è il mercato e se la ditta spende dei soldi per darti un servizio li deve anche recuperare. Ma ci sono modi e modi... Almeno ci avessero avvisato prima!

@Federico:
E poi comunque vorrei la fonte della tua affermazione quando dici che una chiamata al call center costa 4 euro... mi sembra una cifra alquanto esagerata! (Faccio assistenza clienti per una ditta)

Comunque il codice ##002# funziona! Grazie federico!


Settolo:
"non trovo affatto scandalosa l'attivazione di un servizio non richiesto: fecero lo stesso quando attivarono il messaggio che ci avvisa se ci chiamano a telefono spento; lo fecero ancora quando attivarono il servizio che ci manda un messaggio se ci hanno chiamato a telefono spento;"

Ma in questo caso hanno attivato un servizio che per chi chiama e lascia un messaggio è a pagamento! Un conto se mi attivi un servizio che è gratis... diverso il discorso se si tratta di pagamento!
E per di più, come dici anche tu, se togli la frase iniziale gratuita dalla segreteria telefonica!


Michele:
"Perché Vodafone ha eliminato il messaggio: "Vodafone, stiamo trasferendo la sua chiamata alla segreteria telefonica..." quando chiamavi qualcuno con la segreteria attiva?

Per quanto ne posso capire io lo ha semplicemente sostituito con il messaggio che una volta indicava il collegamento effettivo al servizio di segreteria (e quindi da quando cominciavi a pagare) con "Vodafone, servizio di segreteria telefonica...", trasformandolo in gratuito... Tutto qui, a parte il fatto che l'ultimo dura circa un paio di secondi di meno!!!"

Non solo dura meno! Devi mettere giù subito altrimenti di addebitano lo scatto alla risposta! Ho provato più volte facendo subito dopo il 404 per vedere i soldi addebitati. Se metti giù immediatamente 0cent altrimenti, se aspetti 1 secondo 15cent. Quindi non si paga quando la frase finisce ma già mentre la dice.

Federico:
"ad andrea, che mi sembra l'unico che ha un ragionamento sul merito da contrappormi, dirò che è vero che prima avevi una tariffa da 10 cent che aumentava di fatto col costo di ricarica, ma prima potevi scegliere cosa, se e quanto pagare, ora non potrei più farlo."

Prima di tutto sei pregato di non offendere gli altri dicendo che non hanno ragionamenti degni di te e poi spiegami perchè ora non possiamo più scegliere le tariffe che preferiamo solo perchè non c'è il costo di ricarica. Grazie

Sab ha detto...

Mauro
"Ti pare veramente brutto sapere che paghi 24 centesimi verso tutto e tutti?"

Mi pare brutto si!! Io ne pago 7! (Più scatto alla risposta)

Anonimo ha detto...

mauro ha centrato il problema.
detto questo, a me una tariffa da 24 cent per tutti non mi sembra così buona, visto che in italia, per esempio c'erano tariffe da 25 senza scatto, identiche, o anche da 15 senza scatto e senza costi di ricarica...
io temo che da tutta questa fuffa usciranno notizie pessime per i consumatori.
spero di sbagliarmi, e ne riparleremo tra un annetto...

sab, si vede che ho dei problemi alla codifica utif di safari visto che io scrivo "nessuno ha dei ragionamenti sul merito" ed a te arriva il messaggio "nessuno ha dei ragionamenti alla mia altezza".
il fatto resta: nessuno in 90 commenti ha postato un link che dimostrasse come in un solo paese europeo a parità di condizione fiscale i gestori non facevano pagare la ricarica e avevano anche tariffe più basse di quelle italiane.
l'unica colpa che vi addosso, a voi come a tutti i consumatori italiani, è di non esservi informati sulle situazioni reali del resto d'europa "resto d'europa" che è stato preso ad esempio per costruire la farsa dell'"anomalia italiana".
tale colpa è da molti, anche qui, candidamente riconosciuta con i vari "non so" "non ho avuto modo d'informarmi" non ho visto".
tale colpa è grave per chi urla del truffatore e del ladro ad altri basandosi su dati che in realtà non conosce, ed è molto molto grave per un ministro della repubblica o un presidente di authority che vengono profumatamente pagati per essere informati.
il resto sono chiacchere da bar, rispettabilissime, divertentissime, ma assolutamente ininfluenti.
questo senza offendere nessuno, ma solo riferendomi a quanto qui sopra scritto, ed altrove...

ora mi taccio davvero e chiedo scusa a paolo per l'abuso del suo spazio...
F

mauro ha detto...

I 24 centesimi erano indicativi e presi dall'esempio di Federico. Ad ogni modo se fosse verso tutti, senza scatto alla risposta e a tutte le ore non sarebbe così male. Forse 15 o 20 sarebbero più giusti, ma in questo mercato quello che è giusto per il "consumatore" non fa testo ;)
Il mio ragionamento era verso una tariffa chiara, a me non spiacerebbe.

Tecnico ha detto...

non e' per nulla vero che sia una bufala.
Guarda qua, la parte piu' interessante sta proprio nelle ultime righe:
http://www.cellulare-magazine.it/news.php?id=6803

Super Enne ha detto...

@ Federico:

le tue obiezioni partono da un presupposto sbagliato: che l'eliminazione dei costi di ricarica servisse a portare un vantaggio economico diretto ai consumatori. Non è così:

1. Al fine di favorire la concorrenza e la trasparenza delle tariffe, di garantire ai consumatori finali un adeguato livello di conoscenza sugli effettivi costi del servizio, nonche' di facilitare il confronto tra le offerte presenti sul mercato, e' vietata, da parte degli operatori della telefonia mobile, l'applicazione di costi fissi e di contributi per la ricarica di carte prepagate, anche via bancomat o in forma telematica, aggiuntivi rispetto al costo del traffico telefonico richiesto, nonche' la previsione di termini temporali massimi di utilizzo del traffico acquistato. Ogni eventuale clausola difforme e' nulla ai sensi dell'articolo 1418 del codice civile. Gli operatori adeguano la propria offerta commerciale alle predette disposizioni entro il termine di trenta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto.

Qui non si parla di voler far pagare meno alla gente, ma solo di semplificare la vita nel calcolo di quale tariffa sia più conveniente: se mi dicono che ho una tariffa a 20 cent./min., quando dal tabaccaio tiro fuori 20 euro devo poter fare 100 minuti di telefonate. Per lo stesso motivo si sta velatamente parlando di togliere lo scatto alla risposta (evvai, così ripartiamo a discutere). Poi se mi dici che buona parte della compagine che ha portato avanti questa iniziativa ci ha detto che "spenderemo di meno e basta" e gli 820.000 si sono comportati da popolo bue, può darsi, ma io sapevo che era solo una questione di trasparenza e ho siglato la petizione con quello spirito.
Forse tu prima riuscivi a raccapezzarti tra le maree di alternative, ma io a malapena ce la facevo, mentre mio padre non ci riusciva.
E poi se nel resto della UE non ci sono costi di ricarica ma si paga di più al minuto, ti faccio presente che è abbastanza normale uniformare i criteri i costi e tariffe tra stati membri.
Ciao.

Alessio ha detto...

Porto semplicemente la mia esperienza da cliente wind:

ho una tariffa di 19 cent al minuto verso tutti, senza fasce orarie e senza scatto alla risposta, ma soprattutto(importantissimo a mio avviso)con tariffazione al secondo; sms a 10 cent; costi di ricarica assenti per tagli a partire da 50€(prima del 6 marzo).
Vedi dettagli qui:
http://155.libero.it/pls/portal30/w155.page_offerta.item?id=313

Dopo il 6 marzo è possibile attivare un piano tariffario con lo stesso nome (a cui hanno aggiunto la dicitura "new") con tariffa a 24 cent al minuto e sms a 15 cent, con le altre condizioni rimaste invariate.
Vedi dettagli qui:
http://155.libero.it/pls/portal30/w155.page_offerta.item?id=328

Salvo problemi di copertura da parte di wind, credo che questa sia, anche dopo il cambiamento, una tariffa particolarmente vantaggiosa, sicuramente è la più trasparente fra quelle dei 4 operatori italiani, senza scatti alla risposta, tariffazioni a scatti con pagamento anticipato (un vero furto a mio avviso!), fasce orarie ecc ecc.

Ciao a tutti,
Alessio

Paolo Attivissimo ha detto...

>Ma tu sei conscio di aver creato un popolo che si fida piu' di te che delle autorita' scientifiche?

Mio Dio, cos'ho fatto :-)

Va be', approfittiamone:

1. Pi greco è 3. Punto e basta.

2. La velocità della luce non è un limite. Il limite è il traffico in tangenziale.

3. L'effetto serra si risolve dando le Vigorsol alle mucche.

4. Le auto non inquinano. Basta andare oltre i 180 km/h e non senti più la puzza del tuo scappamento.

5. Le malattie non esistono, è tutta questione di malocchio.

6. I complottisti hanno ragione. Il Pentagono è stato colpito da un camion bomba (Meyssan), da un missile (Meyssan2), da un caccia (Mazzucco), da due aerei di cui uno ha fatto soltanto finta (Pentacon), e anche da un pullman pieno di lottatori di sumo che ha sbagliato l'uscita dell'autostrada. Le Torri Gemelle non sono state colpite da due aerei, ma da UNO SOLO, che ha colpito la prima, è tornato indietro ed ha piegato a sinistra per colpire la seconda. Back, and to the left. Back, and to the left.

7. Han ha sparato per primo.

8. Non esiste un punto numero 8.

I restanti punti verranno comunicati telepaticamente.

fede ha detto...

>7. Han ha sparato per primo.

Anche questa è una curiosa ossessione.. :p

Arco ha detto...

Se siete registrati sul sito
www.190.it provate a loggarvi
e non ci riuscirete.

il Serer risponde:
"E' stato Raggiunto il limite massimo di accessi contemporanei al nostro sito - riprovare piu' tardi"

Complimenti

Zage ha detto...

> Va be', approfittiamone:
>
> 1. Pi greco è 3. Punto e basta.

Riguardo questo punto, leggi Going Postal di Terry Pratchett :)

Fry Simpson ha detto...

Paolo:

Sul punto 6 ti sbagli.

La verità è ben altra (ahem!):
gli attentati dell'11 settembre 2001 sono stati tutti una copertura per far sparire quattro aerei che erano attrezzati per rilasciare scie chimiche di Prozac!!!!
Lo dimostra il fatto che dall'autopsia segreta (che trovi su YouTube) si evince chiaramente che i piloti erano rettiliani strafatti di Viagra.

Ora... per quale motivo una specie che si riproduce per via asessuata dovrebbe far uso di Viagra???

La cosa puzza!!!!

E puzza ancora di più se pensi che sul foglietto illustrativo del Viagra (documento ufficilale... ahem!) NON c'è scritto che l'uso è controindicato alle specie aliene!


Altre verità alternative su due famosi attentati

Fry Simpson ha detto...

Engel:

grazie per la consulenza linguistica.
:-)

m1979 ha detto...

Tengo a precisare che le 800 mila e passa firme della petizione on line non hanno valore legale (come precisato dallo stesso paolo in questo blog qualche tempo fà) ma un valorre puramente indicativo...E vero l'alto numero di firme ha fatto balzare agli onori della cronaca la questione, ma la decisione di togliere i costi di ricarica è stata del ministro, dopo aver fatto tutti i controlli del caso (penso io)...Le compagnie hanno tutto il diritto di creare nuovi piani telefonici, ma non hanno il diritto di alzare le tariffe, di istituire nuovi servizi a pagamento senza avvisarci (ma come gli sms e mms di promozioni mi arrivano, e avvisi di nuovi costi no?) Tanto meno per regolarci, per poter decidere se aderire al servizio oppure no! Poi è normale che si alzi un polverone del genere!

Anonimo ha detto...

@Federico
Secondo me il problema non sono le ricariche e neanche le tariffe. Perchè se quegli 820mila, invece di firmare una petizione avessero migrato il loro contratto verso quegli operatori che NON avevano il costo di ricarica la questione si sarebbe risolta da sola. Il problema dell'Italia è la MANCANZA DI TRASPARENZA. Cioè si fanno le cose in maniera più nascosta possibile, cercando di fare arrivare meno informazioni possibili all'utente finale. Cioè la tariffa che ti costa 3 centesimi a scatto ti fanno 3 scatti al secondo con 50 cent di scatto alla risposta (è solo un'ipotesi eh...) e non solo nella telefonia ma più o meno ovunque. L'anomalia tutta italiana non è il costo di ricarica è la mancanza di trasparenza... Non credete anche voi?

Bergan ha detto...

Ciao Paolo.Il tuo blog mi piace ed è per questo che mi piacerebbe fare uno scambio link...ti andrebbe?Contattami perfavore.....

italienko ha detto...

una fregatura che invece è cambiata da quanto non ci sono più i costi di ricarica è questa: fino a qualche tempo fa se chiamavi un numero che aveva la segreteria ed era spento, non pagavi se riattaccavi entro pochi secondi (non so esattamente quanti). Ora invece dopo 2 secondi hai il tuo bello scatto alla risposta.

Iris_May ha detto...

Mi accodo a chi ha detto che hanno attivato la segreteria che risponde se il telefono è spento o non raggiungibile, e la chiamata è tariffata come previsto dal piano telefonico. Per disattivarla basta fare ##002# e premere il tasto per effettuare la chiamata.

FridayChild ha detto...

Premesso che non ho ricevuto la mail-catena sull'SMS vocale, ma ho letto della faccenda su Punto informatico, devo dire che se non fosse stato per il polverone sollevato, non mi sarei accorto tanto presto della gabola della segreteria, e come me chissa' quanti altri.
Non parlerei in questo caso quindi di paranoia nei consumatori, ma di giustificata diffidenza che purtroppo di quando in quando sfocia in fuga di informazioni poco accurate; ma i fatti dimostrano che e' bene stare all'occhio e quindi forse si puo' anche accettare qualche "al lupo" di troppo se poi, a guardare bene, il lupo c'e' davvero.

Fry Simpson ha detto...

Concordo con Fridaychild.

La catena che ho ricevuto conteneva imprecisioni, ma se non l'avessi ricevuta non sarei andato a controllare... e magari la prima volta sarei rimasto spiazzato di fronte al nuovo messaggio registrato e non avrei saputo che fare... E magari 29 cent andavano via... moltiplicato per milioni di clienti... No no! Non si fa così!

Possibile che delle "novità" dobbiamo sempre essere informati DALL'ESTERNO???

Brazov ha detto...

Scusate, ma nel post di Paolo e nella chilometrata di commenti, talora OT, non riesco a trovare un'informazione fondamentale.

Allora, mi state dicendo: mettiamo che io sia cliente Wind o chiami da telefono fisso e mettiamo pure che io abbia un contratto in forza del quale pago 1 cent verso tutti senza scatto alla risposta. Se però chiamo un cellulare Vodafone con "SMS vocale" attivato e lascio un messaggio, pagherò 29 cent. E' proprio così? E con quale causale Wind o Telecom mi addebiteranno 29 cent anziché 1?? Sono incredulo!!!

[OT] Tra le varie porcate dei gestori telefonici, mai nessuno rileva che chiamando da un gestore all'altro talvolta la chiamata viene addebitata anche se si fa un semplice, breve squillo. Giuro.

Brazov ha detto...

Aggiungo questa immagine assai eloquente trovata nel forum di PI. :(

A chi cerca di giustificare Vodazozz dico: è chiaro come il sole: se ti attivano un servizio senza chiedertelo prima è solo perché non ti conviene. Scorretti.

Michele ha detto...

@ Brazov
Cosa dovrebbe dimostrare in modo eloquente l'immagine allegata?
Indica le presunte chiamate tariffate della durata di 0 secondi?
Se clicchi sulla singola data/ora scoprirai che i 15 cent sono gli sms...

Brazov ha detto...

@Michele: aarghhh! ci sono cascato...scusate...(:-O (L'estratto conto non è il mio).

Resta in piedi la domanda: se io ho una certa tariffa con un operatore non Vodafone, come può Vodafone stessa imporne una diversa per una chiamata che in base al numero composto rientra nel normale servizio voce?

Hanmar ha detto...

Io non so chi faccia il marketing alla Vodafone, ma sicuramente ruba il salario...
Questi attivano un servizio "a pagamento" (non per l'utente che riceve ma per quello che trasmette, ok, ma sempre a pagamento), NON avvisano il cliente e poi si adontano se qualcuno protesta?
Ma si meritano ben altro!!!

Saluti
Hanmar

Ps: io NON ho sparato per primo!

Fry Simpson ha detto...

Se fossero in buona fede, cioè se non volessero "marciarci" su quelli che non buttano giù in tempo per lentezza di riflessi, il servizio funzionerebbe così:

Vodafone. L'utente chiamato non è disponibile. Per inviare un SMS vocale al costo di 29 cent dall'Italia premere il tasto 3.
Allora uno il tasto lo preme se vuole.

E non se non vuoi mandarlo hai tot secondi per riappendere!!!

Ma che sistema è???
Per non farti fregare devi essere il tasto-cornetta-rossa più veloce del West???

È come se tu entri in una gioielleria, il commesso ti dice: "Vuole un diamante da 10 carati?" e se non rispondi di no entro 10 secondi vale il silenzio-assenso!!!

ECCHECCAVOLO!!!!

FridayChild ha detto...

@Brazov: avendo la Vodafone sospeso il servizio, la cosa non e' verificabile; ma puo' essere che il servizio sarebbe stato offerto solo ai clienti Vodafone (ossia, proposto al chiamante solo se quest'ultimo usa una SIM Vodafone). A meno che non esista un sistema di convenzioni bilaterali per cui il traffico generato da servizi di un operatore puo' essere riscosso da un operatore diverso e poi girato all'operatore di competenza. Non lo so, e a dire il vero mi sono posto anche io questa domanda; anche a proposito dello scatto "a tradimento" della segreteria (cui prodest? A Vodafone, ma solo se il chiamante e' un Vodafone; altrimenti l'eventuale scatto alla risposta dovrebbe essere appannaggio dell'altro operatore).

Fry Simpson ha detto...

Boh...

Forse funziona solo Vodafone su Vodafone.

Oppure... qualche accordo per spartirsi il guadagno l'avranno trovato.

---

Sono quelle incongruenze come quella per cui chiamare un cellulare da numero fisso costa (o quantomeno costava) di più che chiamare lo stesso fisso dallo stesso cellulare.

Ma che senso ha?

Che la chiamata parta da tizio o da caio, sono utilizzate sempre le stesse risorse (una tratta di rete fissa, una tratta di rete cellulare, e l'interfaccia fra le due) in modo bidirezionale.
Quindi il costo dovrebbe essere lo stesso, no? o_O

Brazov ha detto...

@fridaychild

Non sono d'accordo che uno scatto a tradimento sia per forza a vantaggio di Wind (se p. es. da Wind chiamo Vodafone). Può essere che Vodafone notifichi (e addebiti) a Wind la telefonata come realmente effettuata, al che Wind sarebbe nel giusto addebitando a sua volta la chiamata al proprio cliente.

FridayChild ha detto...

Era quello che intendevo.

Simone ha detto...

Paolo, lo sai che il Corriere (http://www.repubblica.it/2005/i/sezioni/scienza_e_tecnologia/telef/proteste-tariffe/proteste-tariffe.html) sei il massimo esperto di bufale su internet?

Fry Simpson ha detto...

Ahahah! :D

Paolo definito il "massimo esperto di bufale su internet" da Alessandro Longo che è il giornalista per il quale Straker l'anti-Attivissimo ha fatto da consulente!!!! XD

Non ti senti lusingato, Paolo?
È quasi un "onore delle armi", seppur per interposta persona... ;D

Hanmar ha detto...

Precisiamo...
L'ho utilizzato un volta come fonte per un mio articolo

Da corrispondenza da me intrattenuta col giornalista in questione.

Saluti
Hanmar

Goccioline ha detto...

massimo esperto di bufale su internet
Questo fa capire molte cose su Repubblica e chi ci scive. Cmq sarebbe ora che Paolo iniziasse a mettere le fonti da cui prende le informazioni. Minimo.

Paolo Attivissimo ha detto...

Goccioline, grazie per il prezioso suggerimento. A questo scopo ho adottato l'innovativa formula dei "link", o "rimandi". Hai presente le parole evidenziate, sulle quali puoi cliccare, nei miei articoli? Cliccandovi sopra, vieni portato alle fonti di quello che scrivo.

Capisco che possa sembrare un approccio troppo sofisticato, ma mi auguro che l'impatto con queste nuove tecnologie non ti sia troppo traumatico.

Fry Simpson ha detto...

LOL!!! :D

Fabio ha detto...

ciao paolo, sono uno dei "fuoriusciti" dal forum RAI... ne approfitto per salutarti e ringraziarti per il tuo blog e il sito, sempre interessantissimi e completi.

ero venuto per segnalarti l'articolo di repubblica, ma vedo che sono arrivato tardi! :D

sto litigando sul mio forum con una che è convinta di aver fatto bene a diffondere la notizia falsa, perché facendo così hanno bloccato l'SMS vocale... mah...che gente che gira... difficile far capire che hanno creato solo confusione...

saluti!

FridayChild ha detto...

"Buongiorno, edicolante, vorrei il Corriere della Sera"
"Mi dispiace, non e' disponibile"
"Ah, va bene, grazie, arrivederci"
"Un momento, mi deve 15 centesimi"
"Perche'?"
"Per il servizio. Se lei fosse sparito dalla mia vista un attimo dopo il MI ma un attimo prima del DISPIACE, non avrebbe pagato nulla"
Non e' che la faccenda della segreteria sia poi tanto diversa da questa scenetta...

Fry Simpson ha detto...

Fridaychild:

Esatto.

Era proprio quello che intendevo con l'esempio della gioielleria.
In effetti il tuo è ancora più snello e calzante.

Sottoscrivo al 100%

Fry Simpson ha detto...

Fabio:

Sono quasi sempre d'accordo con Paolo e non inoltro praticamente mai delle catene.

Però sta di fatto che io sono venuto a conoscenza di questo nuovo servizio NON dalla Vodafone, ma proprio dalla catena di S. Antonio.

Catena che conteneva errori, ma se non mi fosse arrivata non sarei andato sul sito della Vodafone a controllare.

Stavolta ritengo che la catena sia stata positiva, quantomeno perché ha fatto da supplenza alla informazione che sarebbe dovuta arrivare da Vodafone e preventivamente.

Invece Vodafone si è ben guardata da fare campagne informative che avrebbero avoto costo zero visto che sarebbe bastato modificare leggermente gli spot esistenti (almeno con una scritta in sovraimpressione!) (e non a caratteri minuscoli per 3 secondi).

Invece di informarci sui nuovi servizi a pagamento e attivati senza richiesta, cosa fanno i markettari della Vodafone?

Pagano Gattuso per chiedere a Totti "Ce l'hai messo l'ammorbidente?" o_O !!!
e per fare la scenetta in cui legge la "Favola della fatina" ai bambini dell'asilo! o_O !!!

Ma Vodafone CI PRENDE PER IL C**O!!!!

Benvenga il polverone (anche confusionario): quando l'informazione corretta latita è sempre meglio di niente.

Fabio ha detto...

@Fry Simpson

capisco il tuo ragionamento, ma non lo condivido, per una semplicissima ragione:

lo stesso risultato lo si sarebbe potuto ottenere diffondendo una notizia _chiara_ e _corretta_, piuttosto che creare un polverone da cui il 90% delle persone "toccate" dalla catena non è ancora uscito, e non uscirà mai, perché prende per oro colato quello che gli arriva per e-mail (probabilmente dal cuggggino che gli ha detto anche che una volta è morto...), non ha idea di cosa sia una bufala e non farà mai il minimo sforzo per controllare questi "scoop".

poi c'è la gente che arriva nei fora tutta esaltata e contenta di poter fare lo scoop e "diffondere il verbo" contro il satana di turno, a difesa dei consumatori...e ti tira fuori cose palesemente false, citando poi Repubblica a supporto delle loro tesi...io vado a riguardarmi l'archivio di paolo e mi viene da ridere, per le bufale che si bevono i giornali.

sono dell'idea che il movimento "spontaneo" dei consumatori abbia fatto, in questo caso, un enorme buco nell'acqua.
il passaparola non funziona, se non in rari casi, ma probabilmente contattare le associazioni dei consumatori (che possono dialogare con le aziende -in questo caso vodafone- in maniera grossomodo "paritaria", e fare chiarezza sulla situazione) è un salto di astrazione troppo arduo, molto meglio fare un bel FWD a tutta la rubrica, con annessa gioia degli spammers per la marea di indirizzi che si portano dietro.. hai mai visto una catena inoltrata con la BCC? io personalmente no...

in conclusione, c'erano ben altri mezzi per fare informazione "autonoma" e corretta, quindi non giustifico il polverone.

poi, passando al comportamento di vodafone, le uniche cose che si possono rimproverare, in questo caso, sono due peccati -a mio parere- veniali:
-c'è stata una mancata comunicazione, certo, ma ce n'era davvero bisogno, dal momento in cui è lo stesso servizio ad informare del proprio funzionamento (numero verde per conoscere i costi compreso) l'utente, _prima_ di fargli sborsare un centesimo?

-ben più grave forse è l'attivazione "tacita", ma sicuramente è una cosa incommensurabilmente meno grave del furto paventato nel messaggio-bufala.

ora, io non lavoro per vodafone, non è nemmeno il mio operatore e non ho nessun interesse a difenderla, ma trovo che, comunicazione a parte e se le cose stanno davvero come dice vodafone, il servizio in questione fosse un'ottima idea, sicuramente più vantaggiosa del normale servizio di segreteria.
ed è stato bloccato per una informazione sbagliata.

faccio un discorso per assurdo: ipotizziamo che gli SMS non esistano. un operatore viene folgorato da questa brillante idea e li attiva a tutti i suoi utenti, senza addebitare loro nulla, ovviamente. l'utente se vuole può mandarli, altrimenti continua esattamente come prima, usando solo le chiamate vocali, come tutt'ora fa moltissima gente.

quale danno ha provocato quest'attivazione all'utente?
*nessuno*

quale danno ha provocato l'attivazione del SMS vocale all'utente?
*nessuno*

c'è poi da chiarire una cosa: la disattivazione riguarda il mittente o il destinatario? cioè, se disattivo il servizio sono gli altri a non potermi mandare l'sms vocale, oppure sono io che non potrò inviarli?

nel primo caso secondo me è sbagliato il fatto che sia possibile disattivare il servizio: è come se tu potessi impedire ad un altro di inviarti un SMS: non puoi, se non ti va non lo leggi. (se poi esistono dei filtri non lo so, ma sarebbero comunque "a valle" del mittente)
in pratica tu stai bloccando ad un altro utente un servizio che sarebbe soltanto lui a pagare, e a te non costa nulla. Non mi pare una cosa tanto ben fatta...

scusate se sono stato un pò troppo prolisso!
saluti a tutti
Fabio

Fry Simpson ha detto...

Fabio:

Sì, però l'ipotetico nuovo servizio SMS ha una differenza sostanziale rispetto all'SMS vocale.

Uno non manda un SMS (normale) perché facendo un'altra cosa (una telefonata) ha avuto un po' di esitazione a buttare giù.

Un SMS (normale) lo mandi solo se:
1. sai che esiste
2. ti comporti attivamente per scriverlo e mandarlo.

Questo fantomatico SMS-vocale, invece, può capitarti di mandarlo perché:
1. ignori la sua esistenza
2. quando senti il messaggio registrato rimani un po' sorpreso e non sapendo bene cosa fare non sei sufficientemente rapido a riagganciare.

Quindi può essere inviato per sbaglio in maniera passiva.

Se Vodafone non avesse voluto "marciarci" sui vecchietti coi riflessi lenti e duri d'orecchio, avrebbe fatto così:

"Vodafone, messaggio gratuito: l'utente chiamato non è disponibile. Per mandare un SMS vocale al costo di 29 cent premere il tasto N"

Esattamente come funziona la "richiamata su occupato" della Telecom: se la vuoi attivare devi premere 5, non è che ti viene attivata se dopo la voce registrata non butti giù in tempo.
Se non butti giù e non premi 5, non succede nulla.

---

Tutto quello che io pago deve prevedere una manifestazione attiva del mio consenso.

Non esiste che debbo essere attivo (e pure svelto!) per manifestare il mio dissenso.

Non esiste che valga il silenzio assenso.

FridayChild ha detto...

Condivido in pieno, ed oltretutto non posso fare a meno di pensare che, essendo davvero semplice sia tecnicamente che praticamente fare come suggerisci, non possa non esserci un motivo di tornaconto alla base della scelta di fare, invece, diversamente.

SergioX ha detto...

Che tristezza!!!!

Gente deliziosa, le compagnie telefoniche sono come dei Robin Hood al rovescio, hai voglia a dire che "basta informarsi" ed espressioni simili: come dice chi ha postato prima di me, è veramente paradossale che io abbia speso 30 centesimi di euro (moltiplicateli per il numero di utenti vodafone e moltiplicate per la variante F dove F sta per il numero di utenti un po' meno smaliziati che spendono 10 [n]euros in scatti alla risposta prima di rendersi conto della fregatura) per capire che mi avevano attivato un servizio che faceva pagare chi mi chiamava mentre ero occupato o non raggiungibile.

Roba da matti! O da filibustieri....

DisGuido ha detto...

Chiedo scusa ma non posso leggermi proprio tutti i commenti. Quello che vorrei far notare io è che (anche se il servizio in questione è stato sospeso) si è approfittato per metter mano alla segreteria che parte quasi istantaneamente e "cattura" lo scatto al malcapitato chiamante. Questa cosa gioca anche sul fatto che è il ricevente che deve farsi carico di manomettere la propria sim o segreteria: perché farlo se tanto non spende niente, visto che tanto spende il chiamante!??