Cerca nel blog

2013/07/26

Il virus-truffa della falsa FBI acciuffa un criminale vero

Avete presente i vari virus truffaldini che bloccano il computer mostrando una schermata che sembra un avviso della polizia che afferma che l’utente è stato colto a scaricare da Internet materiale illegale e intima il pagamento di una multa? Circolano da anni e causano danni notevoli agli utenti che navigano senza protezioni adeguate. Ma a volte sono utili in maniere che forse i loro creatori non immaginavano.

Cosa succede, infatti, se un virus del genere blocca il computer di una persona che ha realmente scaricato da Internet contenuti altamente illegali? Qualcosa di speciale. Darwin vince. Sempre.

7 commenti:

Sapiens ha detto...

Che genio di ragazzo, parliamone...

Stepan Mussorgsky ha detto...

Darwin vince sempre, è vero, e qui ha anche 'vinto facile'! :D

Sbronzo di Riace ha detto...

più che Darwin qui ha vinto la coscienza sporca oppure il terrore del NSA che spia tutti

abeaS ha detto...

Non c'entra con questa notizia, ma mi è venuto in mente che i famosi 14 giorni dalla disattivazione del tuo account di Facebook sono passati. Sono curioso di leggere il punto della situazione!

smartiz ha detto...

Perche'queste cose non accadono MAI in italia ??? (il minuscolo e' intenzionale, ovviamente.

E, se mai accadessero, il tale in questione verrebbe immediatamente denunciato ed altrettanto IMMEDIATAMENTE rilasciato a piede libero ???
:-(((

mgisolini ha detto...

Così a naso direi che si tratta di una bufala... chissà che ne pensa Attivissimo :)

Michele

mgisolini ha detto...

Sono sicuro che è una nuova variante di una delle tante leggende metropolitane!

Michele Gisolini