Cerca nel blog

2018/05/18

Facebook si offre per incontri di cuori solitari

Facebook ha annunciato che offrirà ai propri utenti un servizio di incontri, pensato per “costruire rapporti reali e a lungo termine, e non solo incontri occasionali”. Funzionerà, a quanto pare, abbinando gli utenti “specificamente con persone delle quali non sono già amiche” e consentendo agli utenti di creare profili che i loro amici su Facebook non potranno vedere.

La scelta del momento per annunciare una nuova funzione così intima forse non è delle più felici, visto il recente scandalo della raccolta planetaria di dati personali dei social network fatta da Cambridge Analytica, e le lingue taglienti di Internet non si sono fatte attendere.

Per esempio: “in altre parole, le condizioni adesso dicono ufficialmente: ‘Promettiamo di condividere i tuoi dati soltanto con sconosciuti’”:



Sam Biddle, giornalista di The Intercept, riassume così la scelta di Facebook in un tweet ora rimosso ma ancora nella cache di Google: "Zuck: la santità delle vostre informazioni private è estremamente importante. Ci dispiace che non siamo stati degni della vostra fiducia. Zuck 5 minuti dopo: Per favore caricate i dettagli della vostra vita sessuale e dei vostri desideri direttamente nella nostra app".

Zuck: The sanctity of your private info is extremely important. We're sorry we were untrustworthy.
Zuck 5 minutes later: Please upload the contours of your sex life and desires directly into our app
— Sam Biddle (@samfbiddle) May 1, 2018

Altri commenti sono su Daily Beast.

9 commenti:

ST ha detto...

E cone eviteranno le truffe "sentimentali"? Ne prevedo un'impennata.

Anonimo ha detto...

Mi immagino il tracciamento con immagini "live" su faccialibro

Mars4ever ha detto...

Va beh ma piuttosto che usare l'account di fb per registrarsi in applicazioni terze come lovoo e dare a loro il profilo, non è comunque meglio restare sempre nello stesso posto?

Artefio Saturno ha detto...

Black Mirror, Hang the DJ

contekofflo ha detto...

@mars4ever

Credo che dipenda dal tipo di informazioni che si vogliono fornire e a chi queste vengono mostrate (ammesso di potersi fidare di eventuali promesse).

Es. ho un profilo facebook da integerrimo impiegato del catasto ma cerco perverse avventure amorose in rete... se creo un profilo separato su lovoo è più difficile che da questo una terza persona possa risalire al mio profilo facebook (anche se a lovoo ho dato accesso alle informazioni che ho su facebook). Se invece creo una parte "piccante" del mio profilo direttamente su Facebook e mi fido della promessa che questa parte verrà solo mostrata agli sconosciuti, il rischio è enormemente maggiore.

ST ha detto...

Anche perché, credo, "sconodciuto" sia il fatto che non è nei contatti, non che sia un vero sconosciuto. Quindi il capoufficio del catasto non nei contatti dell'impiegato si vedrà le informazioni piccanti del proprio impiegato.

Guastulfo (Giuseppe) ha detto...

@contekofflo
se creo un profilo separato su lovoo è più difficile che da questo una terza persona possa risalire al mio profilo facebook (anche se a lovoo ho dato accesso alle informazioni che ho su facebook)

Sei proprio sicuro? :-)

Se non erro, proprio Paolo Attivissimo ha parlato di un suo profilo FB usato da lui per lavoro su di un pc usato solo per quello scopo e tenuto separato dalla rete del suo "maniero digitale" (cit. :-) ), collegato ad internet mediante un telefono cellulare, anch'esso usato solo a quello scopo.

Nonostante tutte queste cautele, FB era riuscito a collegare il profilo di Paolo a quello del suo cliente.

Quindi cosa ti fa pensare che FB non possa proporre a tutti i colleghi, compreso il capoufficio (che, magari, è la moglie, ma questa è un'altra storia :-) ) dell'integerrimo impiegato anche l'altro suo profilo?

contekofflo ha detto...

@guastulfo

Infatti la mia idea è che l'altro profilo, quello piccante, sia un profilo tinder/lovoo/meetic e non un profilo facebook :-)

Poi, come ho scritto, che ci sia da fidarsi delle promesse di Zuckerberg&co. è quantomeno dubbio :-)

Mammiiiinaaa?! ha detto...

Ma uscire di casa e incontrare persone fatte di ciccia vera no?! Boh, sarò antica, ma mi sembra che si stia veramente esagerando!