Cerca nel blog

2018/05/07

Miniguida ai motori di ricerca

Ho pubblicato poco fa la versione massicciamente aggiornata della mia guida ai motori di ricerca per giornalisti, debunker e investigatori (link breve: tinyurl.com/guida-motori-ricerca).

Se trovate errori, omissioni o link obsoleti, o se avete suggerimenti per aggiunte, fatemelo sapere nei commenti qui sotto.

Il testo è volutamente carente di immagini per non appesantirlo: è una guida di riferimento rapido.

Questo è il sommario degli argomenti:

  1. Come funziona un motore di ricerca: le cose da sapere
  2. Quello che un motore di ricerca non mostra
  3. Google: ricerca avanzata
  4. Ricerca e recupero di documenti rimossi, modificati o nascosti; ricerca storica
  5. Google: ricerca selettiva per tipo di pubblicazione
  6. Google: ricerca meno personalizzata
  7. Ricerche private nel Web e nel dark Web: Tor
  8. Simulazione di altri dispositivi
  9. Monitoraggio automatico con Google Alerts
  10. Motore di ricerca personalizzato con Google Custom Search Engine
  11. Ricerche nei social network
  12. Ricerche di e per immagini e video
  13. Analisi forense di immagini
  14. Motore di ricerca matematico: Wolfram Alpha
  15. Ricerca e identificazione di brani musicali
  16. Altri archivi e motori di ricerca specialistici

Buona lettura!


Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle donazioni dei lettori. Se vi è piaciuto, potete incoraggiarmi a scrivere ancora facendo una donazione anche voi, tramite Paypal (paypal.me/disinformatico), Bitcoin (3AN7DscEZN1x6CLR57e1fSA1LC3yQ387Pv) o altri metodi.

22 commenti:

Patrick Costa ha detto...

Interessante! Seguo!

Patrick Costa ha detto...

Capitolo 3, 2 link puntano alla stessa pagina ("operatori" e "molti altri"), non so quale doveva essere il link per i "molti altri"

Paolo Attivissimo ha detto...

Patrick,

era giusto ma ambiguo: ho disambiguato, grazie!

Patrick Costa ha detto...

:-)
Sempre facendo i pignoli... punto 14, il link alla pagina Wolfram Alpha punta su una pagina inesistente di Blogger! Comunque bello spunto per cercare un po' di informazioni in caso di bisogno! Grazie

enriser enriser ha detto...

Qualcuno ha sentito parlare di Epic Privacy browser?
E' paragonabile a Tor in quanto ad anonimato della navigazione?

Paolo Attivissimo ha detto...

Patrick,

ho corretto anche questo errore, grazie!

Scatola Grande ha detto...

https://www.marinetraffic.com e https://www.vesselfinder.com/ sono i corrispondenti di FlightRadar24.com e FlightAware.com ma nel campo della marina civile.
Ad esempio si può controllare il traffico di tutte le navi delle ONG presso la Libia, c'era la rotta della Concordia e cose simili.

Fozzillo ha detto...

La foto del gatto è troppo sexy! Ma che posa è?
Che cosce!

Rich ha detto...

Grazie, una guida molto interessante per dare le giuste definizioni a quello che usiamo tutti i giorni (e, almeno per quanto mi riguarda, senza capirne il meccanismo). Mi piacerebbe sapere qualcosa di più su ecosia, che già su questo blog era stato indagato ma che magari nel frattempo è cambiato.

AlienMas ha detto...

Scatola grande, sei un grande! bellissimi i tuoi link, intuivo ci fosse questa possibilità ma non pensavo fino a questo punto.

Tony ha detto...

Il link http://hiddenfromgoogle.com è erroneamente riportato come http://iddenfromgoogle.com

Paolo Attivissimo ha detto...

Tony,

Il link http://hiddenfromgoogle.com è erroneamente riportato come http://iddenfromgoogle.com

Dove? Non lo trovo.

Tony ha detto...

Scusa Paolo, invero adesso non riscontro neppure io il problema. Eppure lo vedevo. Sarà stato il browser del mio cellulare (alibi). Chiedo venia e ti ringrazio per la guida. Molto interessante.
Per farmi perdonare, aggiungo che per la ricerca di leggi (italiane) c'è questo motore di ricerca http://www.normattiva.it/ricerca/semplice mentre per le sentenze della Cassazione (indietro fino al 2003) c'è http://www.italgiure.giustizia.it/sncass

Mr Wolf ha detto...

Volevo scrivere giusto qualche riga per dire che le ricerche di Google, negli ultimi tempi, sono peggiorate e non si riesce a capire perché.
Ogni giorno, faccio un numero abnorme di ricerche su qualunque cosa, molte delle quali "mirate" e molto precise, e, nonostante metta tra virgolette parole o intere frasi, Google continua a presentarmi, come primi risultati, pagine che NON contengono tutto quello che cerco, o che non c'entrano proprio una cippalippa con quello che cerco.
Giusto per vedere che le pagine che mi presenta non siano state magari appena aggiornate, controllo anche nella cache delle stesse, ma non dipende da questo.
Anche utilizzando "verbatim", mi presenta sempre pagine dove non c'è esattamente quello che cerco.
È una cosa veramente irritante, e prima non era così.
Ho provato a fare dei confronti e c'è anche da dire che Google è comunque sempre inarrivabile da parte dei concorrenti, quali Bing e Yahoo!: trova sempre molte più cose (anche se non sempre del tutto pertinenti), sia per quanto riguarda pagine web, sia anche per es. come immagini.

P.S. Piccolo refusino al volo: “coniglio d’amministrazione”, par. 3.5
P.P.S. Questo finisce dritto dritto nella mia raccolta di storpionimi. :)

Tony ha detto...

Refuso: sentenze della cassazione fino al 2013 non 2003.

abc ha detto...

Due suggerimenti:
1) Nella sezione "Esclusione (-)" è bene aggiungere che non bisogna lasciare uno spazio tra il segno meno e la parola da escludere, altrimenti non funziona.
2) Nella sezione "Ricerca limitata a un sito o a un dominio" si può restringere la ricerca ad una sottocartella del sito specificandola dopo "site", ad esempio, se con site:www.sempronio.com la ricerca verrà estesa su tutto il sito "sempronio", con site:www.sempronio.com/forum/ sarà limitata al forum del sito.

andy ha detto...

Un suggerimento: potresti indicare che l'operatore di esclusione è valido anche se associato ai doppi apici per escludere una frase intera.

E un dubbio: tu dici che tor si può usare attraverso torbrowser, ma in realtà tor (come "proxy") è utilizzabile attraverso ogni browser avviandolo in background e impostando il browser per usare come proxy (con i settaggi prefedifiniti) socks5 localhost:9051.
(esistono anche GUI come Vidalia per facilitare la cosa).

Quali sarebbero i vantaggi di usare anche il loro browser insieme a tor?

Paolo Attivissimo ha detto...

abc,

ho aggiunto i tuoi suggerimenti, grazie.


andy,

ho aggiunto anche il tuo, grazie. Per il tuo dubbio: usare Tor Browser ti dà un browser già configurato per perdere ogni traccia della tua attività. Per l'utente medio, questo è più semplice e pratico che configurare personalmente il proprio browser abituale.

Mr Wolf ha detto...

Upsss... Mi sono accorto, rileggendo la guida con più attenzione, che "coniglio di amministrazione" è un refuso voluto.
L'altra volta, avevo letto di fretta.
Chiedo venia.

Comunque, è un bello storpionimo lo stesso. :)

Claudio (l'altro) ha detto...

@Mr Wolf: ho notato anche io lo stesso fenomeno. Ho paura che sia perché vogliano "spingere" di più i risultati dei siti che generano introiti con gli annunci rispetto ai risultati più pertinenti. Considerando che il 99% degli utenti di un motore di ricerca non è in grado di fare ricerche mirate e non lo usa per lavoro.

@Paolo
Ma tra i motori alternativi non hai per caso testato "Qwant"?
Lo trovo interessante come filosofia, sto provando la versione "lite", ha qualche bug ancora ma per esempio a volte riesce a trovare risultati più pertinenti rispetto a Google.

Patrick Costa ha detto...

Trovo che comunque Google, o l'intera rete sia molto cambiata in questi ultimi anni... è diventata MOLTO più "sporca", molto più "finta" e se vogliamo, complessa... non voglio sputare nel piatto devo mangio, e non necessariamente solo perchè con internet o la tecnologia ci lavoro, (e comunque mi piace) e non vorrei sempre parlare come un vecchietto già a 40 anni [ pubblicità occulta... ma se mi devo imparare SQL, un po' di pubblicità devo farmela per il mio sito https://www.patrickweb.it/blog/category/by-patrick ], ma in questa "rete" in sostanza non mi ci trovo più...

Nicholas Gallo ha detto...

Ciao Paolo,
Posso indicarti il sito Eurlex dove sono raccolte tutte le normative europee. Il sito permette di visualizzare le normative in formato PDF e html, nelle varie lingue europee. La cosa più interessante, secondo me sono però i testi consolidati, ovvero i testi che contengono anche tutti gli aggiornamenti normativi e tutte le modifiche al testo originale.
Saluti!