skip to main | skip to sidebar
23 commenti

Ci vediamo stasera a Varese per parlare di bufale scientifiche?

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Ultimo aggiornamento: 2013/08/01.

Stasera alle 21 sarò a Varese, al Filmstudio 90 in via De Cristoforis 5, per una conferenza sulle bufale scientifiche e sui metodi per smascherarle nella vita quotidiana e nei media. L'incontro è organizzato dall'associazione Storie di Scienza e l'ingresso è libero.

Se qualcuno è interessato ai miei libri o a Moonscape, ne avrò con me qualche copia; porterò anche il libro storico di Luigi Pizzimenti Progetto Apollo: il sogno più grande dell'uomo, di cui è appena uscita la nuova edizione, fresca fresca di stampa. A stasera!


Aggiornamento


Grazie a tutti di essere venuti; per chi non c'era, ci dovrebbe essere un video che verrà messo online prossimamente. E per chi c'era e mi ha chiesto l'elenco dei libri che ho mostrato alla fine, eccolo qua:
  • La famosa invasione delle vipere volanti, Paolo Toselli, Sonzogno, 1994
  • Tutte storie, Danilo Arona, Costa e Nolan, 1994
  • Leggende metropolitane: Storie improbabili raccontate come vere, Jan Harold Brunvand, 1986, Costa e Nolan
  • Nuove leggende metropolitane, Jan Harold Brunvand, 1990, Costa e Nolan
  • Le nuove leggende metropolitane - Manuale per detective antibufale (atti del convegno Contaminazioni, Torino 2004), a cura di Paolo Toselli e Stefano Bagnasco, Avverbi
  • Le voci che corrono, Jean-Noel Kapferer, Milano, 1987, Longanesi
  • Il bambino è servito, Cesare Bermani, Dedalo
  • Non ci casco, Edizioni Millelire
  • Leggende tecnologiche... e il gatto bonsai mangiò la fragola pesce, Lorenzo Montali, 2003, Avverbi
  • Disinformation Technology - Dai falsi di Internet alle bufale di Bush, Stefano Porro e Walter Molino, 2003, Apogeo
  • La falsa scienza, Silvano Fuso, Carocci editore (2013)
  • Bufale - Manuale di difesa contro le balle dei media, John Battista, 2012, Editori Internazionali Riuniti
  • 101 stronzate a cui abbiamo creduto tutti almeno una volta nella vita, Severino Colombo, 2011, Newton Compton Editori


Aggiornamento 2013/081/01


Il video della serata è disponibile qui su Youtube oppure qui sotto:

Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (23)
No: la mia UNO non vuole. :-)
Parlando di bufale, probabilmente ti sarà già arrivata la triste notizia: Roberto Giacobbo condurrà una trasmissione chiamata "Il verificatore" dove si occuperà di smascherare alcune bufale che girano su internet (che secondo lui, costituiscono "circa il 50% delle notizie circolanti in rete"....probabilmente perchè il restante 50% lui lo prende per vero!).
L'ipocrisia di questo personaggio non ha mai fine: chissà quante delle bufale che verranno smascherate sono state diffuse da lui stesso tramite Boyager! Ma soprattutto, qualcosa mi fa pensare che gran parte delle antibufale che verranno trasmesse saranno riprese pari pari dalle tue....chiaramente senza mai fare il tuo nome.
Paolo, approfitto di questo post per segnalarti una cosa che ha del terrificante. O_o
Prenditi un rilassante prima di leggere. Davvero.
Il massimo esperto di cultura scientifica mondiale, divulgatore televisivo di massima fiducia, autore di libri infarciti di teorie sui Maya e di "cinture fotoniche" ha colpito ancora, e tornerà in TV per controllare, verificare, educare.

In altre parole: hai un concorrente, ed è Giacobbo.
Presenterà in RAI (dicasi: IN RAI!!) un programma sulle bufale Web.
LUI. GIACOBBO. Uno SBUFALATORE.
Una barzelletta in 4 parole. Solo che non fa ridere per nulla. :(
Ci sono i dettagli qui. http://www.digital-sat.it/ds-news.php?id=34191
@Paolo attivissimo

Allacciandomi a Replicante Cattivo, Giacobbo potrebbe riprendere le tue indagini e farci le sue puntate senza né citarti né riconoscerti un compenso?

Per esempio potrebbe ripercorrere tutte le bufale sull'attentato dell'11/9 traendo spunto dal tuo sito e "cambiando le parole" senza neppure citarti?

Ho fatto una domanda stupida?

Se sì dimmelo un po' alla volta, grazie :-)
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Segnalo questo interessante articolo di Daniela Ovadi che descrive i meccanismi alla base delle nostre convinzioni.

Ho letto parecchio sull'argomento e per questo ho imparato a non considerare sempre e solo in malafede coloro che credono alle varie bufale pseudoscientifiche. Anzi, mi sono convinto da tempo che anche coloro che si affidano alla scienza lo fanno spesso a causa di vari bias più che per una reale capacità di "cogliere la differenza".
@pgc
Ho letto parecchio sull'argomento e per questo ho imparato a non considerare sempre e solo in malafede coloro che credono alle varie bufale pseudoscientifiche. Anzi, mi sono convinto da tempo che anche coloro che si affidano alla scienza lo fanno spesso a causa di vari bias più che per una reale capacità di "cogliere la differenza".

Non ho letto nulla su argomenti di questo tipo, la mia cultura su questi argomenti si ferma a Quark, ma anch'io ritengo che chi crede alle bufale, in generale, non sia in malafede. E' in malafede solo chi le confeziona e "alimenta".

Però, è vero ciò che dice l'articolo da te segnalato sulla necessità di un "giudizio preconfezionato" ma è anche vero (secondo me) che chi sa "preconfezionare" i giudizi più corretti è quello che ha maggiori probabilità di sopravvivenza.

Analogamente, ha maggiori probabilità di sopravvivere chi è più rapido a rendersi conto di aver sbagliato giudizio.
un giorno passo a trovarti! ciao! myskin (aka paolo)
NOOO GIACOBBBO NOOOOO
vabbè, se ri rivelerà vero che Giacobbo farà la versione televisiva del 'disinformatico'..allora è ancora possibile per Berlusconi diventare presidente ANCHE del CSM Consiglio Superiore della Magistratura..
..sarà la volta buona che mi trasferirò in Svizzera.
FWIW, ho trovato estremamente itneressante e piacevole "La falsa scienza", acquistato dopo che lo avevano consigliato quelli di Scientificast.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Paolo, hai letto questa notizia?

http://www.repubblica.it/scienze/2013/07/18/news/mitchell_l_uomo_che_sbarc_sulla_luna_il_silenzio_sugli_ufo_deve_terminare-63252277/?ref=HRERO-1

Che ne pensi?
LUI. GIACOBBO. Uno SBUFALATORE.

Classicheggiante:
Similia similibus curantur

Popolare:
Per rubare a un ladro ci vuole un ladro e mezzo

Rassegnata:
Fare e disfare è tutto un lavorare.
Giacobbo non è uno sprovveduto, sa bene come trattenere le persone sulla poltrona: addormentandole.
difatti il primo quesito sarà..
"..Amici, può un divulgatore di bufale indagare sulle medesime bufale senza che l'indagine stessa si rilevi una bufala, anch'essa da sbufalare? "
ma soprattuto come uscirne da questo circolo vizioso di bufale?
Sarà necessario del siero di drago in formaldeide?
Oppure il segreto è celato in particolari cerchi di grano viziosi di iterare anch'essi, come il drago che si morde la coda?
Ma al drago piacerà la bufala? o preferirà fiocchi di grano iteranti?
Questo e (purtroppo) altro a..."Il verificatore"!
roberto,

Ho letto la notizia di Mitchell. L'ho conosciuto di persona in Florida a novembre. Ha le sue idee molto personali, da tanto tempo, e come grandissimo pilota di modulo lunare si è guadagnato il diritto di averle. Ma non ha fatti a supporto delle sue tesi.
Innanzitutto voglio ringraziare qui Paolo per la bellissima conferenza e scusarmi se lo abbiamo trattenuto fino a tardi, confermo che è stato registrato un video, mi dicono che tecnicamente sia venuto bene e che ci vorrà qualche giorno per poterlo pubblicare, appena pronto informeremo Paolo così che possa darne notizia (se lo riterrà opportuno). Intanto grazie anche per la bibliografia che in effetti molti avevano chiesto di poter avere
Ha le sue idee molto personali, da tanto tempo, e come grandissimo pilota di modulo lunare si è guadagnato il diritto di averle.

Mi lascia molto perplesso questa specie di difesa d'ufficio di Mitchell.
Le idee molto personalisono un diritto naturale di chiunque, anche della classica "casalinga di Voghera" (absit iniuria ecc.) che crede ai fantasmi, o all'ascoltatore di Radio Maria che considera vere le apparizioni di Medjugorje. Non vedo perché abilità superiori alla media in un campo qualsiasi renda meno grave (se di gravità si può parlare) l'essere boccaloni acritici in altri campi. Si tratta di aspetti della psicologia (e della debolezza) umana che, in assenza di evidente malafede, vanno accettati senza tentare di giustificarli.
Se proprio si vogliono trovare attenuanti alle idee di Mitchell forse conviene rivolegersi all'ufficio anagrafe.
mastrocigliegia,

Mi lascia molto perplesso questa specie di difesa d'ufficio di Mitchell.

Non è una difesa; è un perdono per meriti sul campo.

Non è un problema di senilità; Mitchell ha sempre avuto delle idee insolite (fece esperimenti di telepatia durante la missione verso la Luna). Ma è considerato dai suoi colleghi il migliore pilota di modulo lunare. Per cui si soprassiede. Anche perché Mitchell ha un grande merito: è l'antidoto perfetto per neutralizzare gli ufologi lunacomplottisti.
Il video che fine ha fatto?
Grazie
Mi unisco alla richiesta di Massimo per il video, (sarebbe bello poterlo vedere), e mi unisco a quanto detto da mastrocigliegia.
il video della conferenza di varese è qui http://www.storiediscienza.it/blog/2013/07/30/paolo-attivissimo-bufale-scientifiche-e-scienza-delle-bufale/ o, direttamente qui https://www.youtube.com/watch?v=ts6xY8s0N1k grazie ancora a Paolo
@ sabbamau

Era ora...Grazie!