Cerca nel blog

2009/08/03

Falsa la foto iconica di Michael Jackson? [UPD 2009/11/04]

L'articolo è stato rettificato dopo la pubblicazione iniziale.

Ho toppato. La versione iniziale di questo articolo segnalava che questa potente foto di Michael Jackson, pubblicata qui il 30 giugno dall'inglese Daily Mail, da Getty Images qui e anche al funerale pubblico di Jackson (qui), fosse un falso:


La segnalazione proveniva dal celebre sito Photoshop Disasters, specializzato nel rivelare i trucchi fotografici e le manipolazioni spesso dilettantesche presenti nelle foto pubblicate dai media. In particolare, veniva segnalata nella foto di Kevin Mazur un curioso fenomeno, maggiormente visibile nell'ingrandimento qui sotto.


Si nota che fra le gambe di Jackson lo sfondo stranamente non è visibile. Eppure il Daily Mail parlava di "immagini emerse da poco, scattate martedì allo Staples Center a Los Angeles" durante le prove del concerto e diceva che i "ballerini si esibiscono di fronte a un enorme striscione 'This is it'". Nessun accenno a fotomontaggi.

La foto era stata pubblicata dalla BBC, Bild (che paradossalmente mostrava nella stessa pagina un video delle medesime prove, nel quale la gigantesca scritta di sfondo non c'era, avvalorando l'ipotesi del falso), Time (con tanto di primo posto nella Photogallery), CBS News, Spiegel e Stern, giusto per fare qualche nome trovato grazie a Tineye.

La mia ragionevole certezza del fotoritocco s'è attenuata poco dopo, quando ho potuto esaminare una versione ad alta risoluzione, che mostra una ringhiera nera orizzontale fra le gambe di Jackson, coerente con la ringhiera visibile appena al di fuori delle gambe stesse. Questa ringhiera sembra sfalsata e arretrata rispetto alla restante ringhiera che attraversa il retro del palco, e un suo tratto è inclinato, come se ci fosse una rampa con corrimano per salire sul palco da sotto. Potete cliccare sulla porzione di foto qui sotto per ingrandirla.


Inoltre la rampa bianca al centro del palco (che è indubbiamente un oggetto fisico) ha dei riflessi che corrispondono ai colori della scritta "This is it", e questo sarebbe un effetto non certo banale da ottenere in un fotoritocco.


Altre immagini delle prove suggeriscono che la scritta e il telaio che le sta dietro facciano parte di un'immagine su megaschermo e non siano una struttura reale. Il punto di ripresa della fotografia, tuttavia, coincide con quello dal quale la prospettiva forzata dell'immagine funziona.

Su PhotoshopDisasters è poi apparso un commento di una persona che si qualifica come il fotografo Kevin Mazur, autore della foto. Stando al commento, "la macchia nera dietro [Jackson] è semplicemente data da dei pannelli dello schermo video che erano spenti. Ho inquadrato Michael come meglio potevo per nascondere i pannelli vuoti e questo è quello che si vede tra le sue gambe". Ma questo non spiega perché la "I" di "IS" non ha la parte posteriore dorata e metallizzata che hanno tutte le altre lettere. Infine, tracciando le linee di prospettiva la curva inferiore della S dovrebbe essere almeno leggermente visibile fra le gambe del cantante recentemente scomparso.

A novembre 2009, con l'uscita del documentario commemorativo This Is It, sono state pubblicate altre immagini che hanno chiarito che lo sfondo è effettivamente una proiezione e che la zona scura fra le gambe di Jackson è una porta d'ingresso al palco, come si vede in questo fotogramma tratto dal trailer a 0:55 (grazie a Domenico_T per la segnalazione):


Per cui stavolta ho preso un granchio. Chiedo scusa.

62 commenti:

Rodri ha detto...

Aaaaah uno sbufalamento al lunedì mattina è un toccasana :-)

Daniele ha detto...

Non è detto che sia una fotomontaggio. Magari "tra le gambe" di MJ appariva un ballerino in secondo piano, o qualche elemento che "rovinava" la foto e per questo è stato cancellato. Anche perchè il resto della foto è perfetto.

Paolo Attivissimo ha detto...

Daniele,

sarebbe comunque un falso deontologicamente inaccettabile in una foto presentata come immagine della realtà.

Comunque non è come ipotizzi, perché il video di una delle testate che ho citato mostra chiaramente che dietro il palco non c'era nessuna scritta gigante durante le prove.

Camicius ha detto...

voto anche io per il ballerino.
Se si nota, nella foto larga, ci sono tre ballerini, e il quarto potrebbe essere esattamente dietro Michael, visto che la foto è presa leggermente "storta" rispetto al palco.
Comunque con Photoshop, potevano replicare la chiusura della scritta....

IceMat "Magelykun" ha detto...

nn so..anche perchè mi sembra un po' troppo nero....anzi..un po' troppo poco bianco

mokna ha detto...

io propendo decisamente per la teoria del fotomontaggio riuscito male... anche i ballerini mi danno l'impressione di essere male inseriti rispetto alla scritta sullo sfondo e i due proiettori in primo piano poi...mah!
Secondo me ci sono almeno 3 livelli di sovrapposizione.

Daniele ha detto...

Paolo, secondo te come mai questo fotomontaggio?

Forse il bisogno di avere una foto molto scenografica, che esaltasse il grande stato di forma di Jackson durante le prove?

Giuseppe92 ha detto...

salve, ho preso questo articolo perchè l'ho trovato particolarmente interessante , sono della redazione di http://www.esperimentogiovani.it e se volete aggregare ulteriori articoli potete farlo registrandovi gratuitamente al nostro sito ;)

archivit ha detto...

Lo stato dell'arte del giornalismo, almeno qui in occidente, è, a mio avviso, determinato dagli editori di riferimento che sono principalmente uomini d'affari. Devono fare soldi e per farli devono vendere più copie possibili. E come si fa a vendere di più? Spettacolarizzando l'informazione, suppongo.

Domenico_T ha detto...

A me la foto pare autentica perché se vedete bene, accanto al ginocchio destro di Jackson si intravede la zona grigia che sta sotto la I.
Inoltre non è detto che la scritta si debba vedere per forza, la S potrebbe essere interamente dietro alla gamba sinistra.

E anche volendo fotoshoppare, non sarebbe stato difficile replicarla prendo come modello altri spezzoni delle lettere.

Riguardo al fatto che nel video non ci sia, la scritta potrebbe essere dietro un telone per poi farla comparire ad effetto durante lo show.

Insomma, stavolta ci andrei un po' cauto.

Domenico_T ha detto...

Inoltre il nero tra le gambe è perfettamente identico al nero ai lati sotto le lettere.

Filippo ha detto...

Per quanto mi riguarda nel video la scritta potrebbe essere semplicemente "spenta" o mai illuminata.

Non è detto infatti che la foto sia stata scattata nel periodo ripreso nel video...

Hammer ha detto...

Domenico_T,

la S dovrebbe essere uguale a quella di "THIS" e quindi dovrebbe sporgere dalla gamba sinistra.

Domenico_T ha detto...

Hammer, non sono così convinto che debba sporgere per forza.
Qualcuno con Photoshop che prendere la porzione superiore e la ruota per fare la prova?

Domenico_T ha detto...

Ho giocato un po' con gli effetti (specialmente i mezzi toni) e vicino al ginocchio di Jackson compare la struttura che regge la scritta.

Insomma, dovessi puntare 20€, direi che è autentica.

Hammer ha detto...

Domenico_T,

però il resto della struttura si vede anche senza giocare con i mezzitoni. Quindi anche quella parte tra le giocare con gli effetti.

Forse quello che vedi tu potrebbe appartenere alla foto originale da cui MJ è stato ritagliato.

Paolo Attivissimo ha detto...

Domenico,

Non dovrebbe esserci bisogno di giocare con i livelli, perché tutte le altre strutture sono ben visibili senza giochi. E il video mostra che dietro non c'è nessuna scritta o struttura.


Daniele,

posso solo fare congetture, ma mi sembra che si sia scelto di spettacolarizzare oppure di spacciare per vera quella che in realtà è un'immagine che serviva per simulare l'effetto visivo che ci sarebbe stato nei concerti.

theDRaKKaR ha detto...

on è detto che sia una fotomontaggio. Magari "tra le gambe" di MJ appariva un ballerino in secondo piano, o qualche elemento che "rovinava" la foto e per questo è stato cancellato

cancellare un ballerino da una foto non è "fotomontaggio"?!

Domenico_T ha detto...

Paolo, gli sfondi nel concerto possono cambiare e mi aspetterei che fosse così in un concerto spettacolare come quello di Jackson.
La scritta può benissimo essere coperta da un telo e poi fatta comparire al momento opportuno spettacolarmente ragione per cui non c'è nel video.

Anche senza giocare con i livelli, quello che si intravede tra le gambe di Jackson e coerente con quello che c'è ai lati esterni delle gambe. Giocando diventa solo più evidente.

Non so, questo sbufalamento non mi convince.

Filippo ha detto...

Ho provato a clonare la S più a sinistra e a incollare su quella dietro a MJ, distorcendola per adattare la prospettiva (alla buona...).

http://www.frphoto.net/web/mj_prova.jpg

Secondo me è plausibile che la S sia interamente coperta dietra a MJ

YourWay ha detto...

poverini, nemmeno una foto riescono a fare....
http://oneenergydream.blogspot.com/

Hammer ha detto...

Se la foto fosse autentica, tra le gambe di MJ dovrebbe esserci anche la struttura che regge la I.

Invece non c'è.

Domenico_T ha detto...

Filippo, potresti prendere la parte superiore della S incriminata, clonarla e ruotarla per completare la lettera nella parte inferiore.
Accanto all'orecchio di Jackson, si vede dove la S inizia a curvare verso il basso quindi dovresti completare la lettera agevolmente sapendo dove posizionare la porzione.

Riducendo in tal modo la distorsione presente con l'altra S, sarebbe un confronto più affidabile :)

Filippo ha detto...

Domenico_T: provo :-)

Filippo ha detto...

Secondo tentativo, seguendo quando suggerito da Domenico:

http://www.frphoto.net/web/mj_prova2.jpg

Domenico_T ha detto...

Hammer, ti riferisci alla "colonna reticolare"? In effetti sì, questa è una buona osservazione.

Se è un fotomontaggio, rimane da capire come possa essere stato il photoshopparo così idiota da prestare attenzione allo sfondo che si vede tra i capelli, ma non tra le gambe.

Hammer ha detto...

Domenico_T,

si, dicevo quella. Non sapevo che si chiamasse "colonna reticolare".

Ciao

Filippo ha detto...

Secondo me la colonna reticolare potrebbe benissimo non essere illuminata a sufficienza

Domenico_T ha detto...

Hammer, non so come si chiami. E' la prima cosa che mi è venuta in mente per descriverla.

Hammer ha detto...

Domenico_T,

ah... okay. L'importante è che ci siamo intesi :-)


Filippo,

sarebbe stranissimo che la colonna reticolare sia in ombra. E' illuminata la parte superiore e anche quella delle lettere adiacenti.

Domenico_T ha detto...

Buon lavoro Filippo. Credo che il pezzo copiaincollato andrebbe piegato un altro po' verso l'alto, andando maggioremente dietro la gamba.
Se tiri una linea che tocca tutti i bordi inferiori delle lettere, te ne rendi conto.

Insomma credo non sia giusto puntare sulla mancanza della S come prova del fotomontaggio, piuttosto sulla mancanza della colonna. Trovo difficile che sia poco illuminata.

Insomma, il dubbio mi rimane, non riesco a dire se sia falsa o meno.

Camicius ha detto...

secondo me l'indizio più forte è la mancanza della struttura che regge la I tra le gambe di Jacko.
è ben illuminata quella della S e anche quella della I di IT, quindi non vedo come potesse essere completamente buia quella della I (di IS).
Peraltro sembra illuminata anche volontariamente come elemento scenico...

Skeptic ha detto...

La discussione si fa interessante, mi piacerebbe sentire il parere di skure.

Hammer ha detto...

MMMmmm.... Paolo, dove hai scritto "apertura della ringhiera" a me pare che il segmento che unisce ci sia: cioè non mi pare che sia un'apertura.

Lo pseudo-corrimano potrebbe semplicemente essere un elemento diagonale della struttura. Infatti se guardi a destra sembra che la ringhiera vada ancora più in dietro di un elemento.

...spero che si capisca...

Filippo ha detto...

La versione hi-res mi toglie gli ultimi dubbi rimasti....

otello ha detto...

non vorrei sbagliare e ora non ho tempo di guardare, ma MJ vestito così e con i ballerini mi pare di averlo visto anche in un video, su youtube
una specie di servizio o intervista su qualche dettagli tipo vestiti ecc

in quel caso cambiando inquadratura magari aiuta a capire

Van Fanel ha detto...

Ahi ahi Paolo, forse sei stato troppo precipitoso a dire che era un fotomontaggio... ma non ti preoccupare, sei in buona compagnia. A me è capitata proprio oggi una cosa molto simile. Ti ho giusto scritto un'email a riguardo... anzi due... anzi tre!

Sonia ha detto...

Per me è originale.
La scritta "This is it" è semplicemente proiettata su un telone. L'unica struttura che c'è è quella ringhiera bassa, in tubolare nero (che si vede anche tra le gambe di MJ schiarendo la foto con Photoshop usando filtri come ombre/luci o esposizione) e quella specie di rampa bianca. Quest'ultima la si vede bene anche nel video http://tiny.cc/xtIgq . Se andate intorno al minuto 1:05 vedete che sopra alla rampa, in mezzo al buio, c'è qualcosa che contrasta leggermente, che potrebbe corrispondere a quella macchia nera tra le gambe di MJ. Può essere di tutto. Un pannello..o un amplificatore..

Danx ha detto...

@ Paolo Attivissimo, perchè dici a Daniele (3 agosto ore 10:13) che sarebbe cmq un falso? Il soggetto è MJ e se dietro di lui c'era un ballerino, toglierlo non avrebbe cambiato la storia della foto che era incentrata sul cantante, non sugli altri uomini presenti (o no).
Sarebbe un falso deolontologicamente parlando se avesse preso una foto di mj, scontornata e buttata li o il contrario con la scritta posteriore THIS IS IT.
Anche se secondo me un falso deontologico avviene quando migliori/peggiori il soggetto, ecc. In questo caso l'importante è che MJ sia quello reale.

Paolo Attivissimo ha detto...

perchè dici a Daniele (3 agosto ore 10:13) che sarebbe cmq un falso

Perché le regole deontologiche dei fotoreporter (quelli seri) sono severe. Non si ritocca, non si cancella. Se lo si fa, si perde il posto.

Un esempio di fotografo licenziato per aver alterato il colore di un cielo. E ce ne sarebbero molti altri.

theDRaKKaR ha detto...

@Paolo

ma quando scrivi non spiega perché la "I" di "IT" forse ti riferivi alla parola "is"?

Paolo Attivissimo ha detto...

theDRaKKaR,

forse ti riferivi alla parola "is"?

Naturalmente sì. Ci sono giorni in cui le mie dita picchiano a casaccio sulla tastiera come dieci bertucce imbizzarrite e i miei occhi mandano al cervello impulsi pseudocasuali degni di un trip psichedelico. Questo è uno di quei giorni :-)

Paolo Attivissimo ha detto...

Dimenticavo: grazie della correzione.

usa-free ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Vita ha detto...

Guardando bene la foto ingrandita che si propone,si nota che la scritta è proiettata su un grande schermo,si giustifica la presenza di due grandi proiettori sul palco e poi l'ombra tra le gambe di Michael Jackson magari è dovuta al malfunzionamento di qualche pannello!!!Per me,sottolineo, corrisponde alla realtà...Guardate bene!!!

funkrocker ha detto...

Paolo: Ma questo non spiega perché la "I" di "IS" non ha la parte posteriore dorata e metallizzata che hanno tutte le altre lettere.

Se noti bene, nel dettaglio che hai riportato se ne vede il riflesso sulla rampa bianca. A questo punto l'unica incongruenza sarebbe l'angolino mancante della S.

Dany ha detto...

Una parte di doratura della I si nota sopra la spalla destra di Michael.

Mentre per la parte di S mancante potrebbe essere effettivamente per i pannelli non funzionanti.

theDRaKKaR ha detto...

OT a proposito di licenziamento in tronco

secondo La Tampa ehm La Stampa il fenomeno meteorologico detto El Nino sarebbe quello che "che cancella l'inverno"

articolo

perché questo ignorantone che ha scritto l'articolo non deve essere punito con la degradazione a portacaffé?

io questo non capisco del giornalismo italiano.. io quando ho sbagliato sul lavoro l'ho sempre amaramente pagata, ma va bene così... è il merito che deve fare la differenza

meno male che almeno non s'è firmato..

piero ha detto...

i colori giallo e rosso delle scritte si vedono bene tra il pollice e il medio della mano sinistra di MJ ed anche tra il pollice e la la giacca... da ciò propendo per un'immagine reale, al limite con una post produzione (fotoritocco)non da manuale.
Qualche ritocco per migliorare l'immagine senza falsarla non mi sembra una cosa così grave.......

dyk74 ha detto...

Guardando la foto in versione HD ho notato che all'altezza del inguine di MJ c'e' una zona di "luce" e la zona nera non finisce in concomitanza con i pantaloni, inoltre sembra che la zona "nera" sia anteriore a MJ mentre a livello delle scarpe sembra sempre la stessa zona sembra posteriore a MJ.
Spero di essere stato chiaro ;-)

CIAO CIAO

Andrea ha detto...

Paolo, è possibile che il fotografo dica la verità: la I il riflesso ce l'ha e si vede bene in alto dietro le spalle di jackson - sotto sarebbe comunque nascosto ma si vedono dei riflessi giallastri comunque.
Quelle che tu chiami ringhiere arretrate secondo me sono invece i bordi rettangolari dei pannelli tv spenti (a quella distanza potrebbero tranquillamente essere diversi 42 pollici senza bordi, come si usa nei megaschermi).

Andrea ha detto...

Paolo, è possibile che il fotografo dica la verità: la I il riflesso ce l'ha e si vede bene in alto dietro le spalle di jackson - sotto sarebbe comunque nascosto ma si vedono dei riflessi giallastri comunque.
Quelle che tu chiami ringhiere arretrate secondo me sono invece i bordi rettangolari dei pannelli tv spenti (a quella distanza potrebbero tranquillamente essere diversi 42 pollici senza bordi, come si usa nei megaschermi).

Leonaltro ha detto...

Premesso che ti leggo fa tempo e apprezzo molto i tuoi scritti e il tuo stile, secondo me questa volta sei finito nel pentolone di quelli che vedono dappertutto cose strane (chi va col complottista... :-)

Per carità, succede, ma:
- se parti lancia in resta con un pippione sulla scarsa credibilità dei giornali di tutto il mondo mostrando una prova che poi si rivela probabilmente sbagliata, ci fai la stessa figura di quelli che correggono l'ortografia altrui facendo a loro volta degli errori ortografici.

- credibilità dei giornali vs credibilità dei blogger. Onore al merito per te che hai aggiornato il titolo della notizia con il dubbio, ma quanta gente ha letto Photoshop Disaster e se n'è rimasta con la certezza che quello fosse un falso?

Poi una cosa sul ritocco, la veridicità e i licenziamenti (che è la cosa che mi ha spinto a scriverti): nel link che hai indicato sul fotografo licenziato, c'è un altro link, che non so se hai letto ma ti invito a farlo:
http://zonezero.com/editorial/octubre03/october.html#
Lungo, ma interessantissimo (per chi non ha molto tempo, la prima parte è saltabile).

E' in difesa del fotografo e presenta, a mio avviso, solidissimi argomenti. In particolare il pezzo sugli embedded journalist (succo: anche foto non photoshoppate possono essere taroccatissime) e questa considerazione:

And possibly our latter day Savonarolas' will find it appropriate to demand those who tape an interview will now have to publish it verbatim, as who knows, no one can risk that the public not trust journalists. So, no more of this editing stuff

Tu stesso, ogni volta che fai video editing, stai ritoccando il filmato. C'è chi monta i video in maniera deliberatamente scorretta, ma questo non vuol dire che montare i video di per sé sia sbagliato o falsificante.
Idem per le foto. Vai a vederti a fondo pagina i tre ritocchi per cui gli hanno tolto non so quale premio. Se, come sembra di capire, il ritocco per cui lo hanno licenziato è di egual portata, penso tutto il male possibile di chi lo ha licenziato.

Paolo Attivissimo ha detto...

Leonaltro,

hai ragione. Mi sono fidato di Photoshopdisasters, che di solito ci azzecca, e sono stato troppo precipitoso. Sulla base dei dati che avevo (foto a bassa risoluzione e poco contesto) sembrava un fotoritocco. Ora non ne sono più così certo.

Come tu dici, succede: non sbagliare mai è impossibile e non credo che lo si pretenda, l'importante è come si reagisce allo sbaglio.

Admin ha detto...

In effetti anche a me la I non pare avere nulla di naomalo. Laddove si riesce a scorgere, il "giallo" c'è eccome!

:D

Slowly ha detto...

Ero io...

georgatos ha detto...

La foto è originale, è quello che dice il fotografo è vero. Si tratta del Ledwall non completamente acceso.

Se ci fate caso vicino al ginocchio destro di MJ si vede una parte di sfondo "nero" appartenente al pannello nel quale compare la I incriminata. Non si tratta quindi di un errore di ritaglio di Photoshop.

Che senso avrebbe avuto? lasciare dei dettagli così difficili da scorgere e commettere un errore macroscopico come la I e la S mancanti?

ivan ha detto...

a invdidiosi andate a quel paese prima di parlare degli altri in particolare di MICHAEL JACKSON sciaquatevi la bocca con l'acido muriatico non avete niente di meno da fare che parlare male di lui,e poi anche se avesse voluto rittoccare la foto dov'é il problema?????????????????????????????????? vi odio ,odio tutte le persone che giudicano sensa prima sapere, abbiate un po di rispetto per il prossimo in special modo per una persona che ha fatto solo del bene al mondo.

Domenico_T ha detto...

a invdidiosi

Invidiosi? Di che, è morto.

andate a quel paese prima di parlare degli altri in particolare di MICHAEL JACKSON sciaquatevi la bocca con l'acido muriatico

Quanto amo le buone maniere come esordio, mettono sempre di buon umore.

e poi anche se avesse voluto rittoccare la foto dov'é il problema??????????????????????????????????

Dubito che Jacko, fra tutti i pensieri che gli frullavano per la testa e gli impegni vari, perdesse tempo a ritoccare fotografie.
In ogni caso nessuno ha detto nulla contro Jacko, ci mancherebbe, e nessuno ha pregiudizi contro il fotoritocco.
Il punto è "spacciare per vera una foto falsa".
Si dica "questa è una foto celebrativa fotoshoppata" e nessuno ha da ridire. Poi intendiamoci eh, non è che qua non si dorme la notte per questa storia.
Se non capitavi tu a commentare manco mi ricordavo della foto.
Questo è il nocciolo della discussione, non c'è bisogno di fare scenate da fan 14enne dei Tokio Hotel non appena qualcuno ha da ridire sul taglio di capelli di Bill Kaulitz.
Se al posto di Jacko c'era mia nonna, la discussione non cambiava di una virgola.

vi odio ,odio tutte le persone che giudicano sensa prima sapere, abbiate un po di rispetto per il prossimo in special modo per una persona che ha fatto solo del bene al mondo.

Accantona l'odio, respira profondamente e rileggi i commenti. Magari ne cogli il senso, chi lo sa, sorprendimi.

Replicante Cattivo ha detto...

Sembrano fatti con lo stampino: non usano punteggiatura, non usano le lettere maiuscole (come direbbe Germano Mosconi "Senza le maiuscole, senza i punti!") però poi mettono duecento punti interrogativi/esclamativi/di sospensione.
E ovviamente non sanno l'italiano

a invdidiosi

sciaquatevi

niente di meno da fare

un po

Solitamente giustificano il tutto dicendo che è colpa della fretta, per risparmiare templ, bla bla bla (ma perchè, che altro hanno da fare?), ma in realtà non riescono a scrivere senza pensare di avere davanti un telefonino

Esordiscono sempre utilizzando almeno una volta la parola INVIDIA: se parli male di qualcuno, se fai una critica...per loro sempre invidia.

Il bello è che qui nessuno sta parlando male di Micheal Jackson, ma evidentemente aveva troppa fretta per leggere l'articolo.

Domenico_T ha detto...

Riesumo il thread.

In alcuni spezzoni di This Is It visti nei notiziari mi pare di aver capito che Jacko entri in scena uscendo da una porta nei pannelli.

Il nero che vediamo tra le gambe di Jacko sarebbe quindi la porta ancora aperta. Sto cercando un video di conferma, ma la connessione stasera va a legna.

Domenico_T ha detto...

In realtà non c'è bisogno di pescare chissà quale video. Basta il trailer per vedere come la foto sia autentica. Il "nero" sul LED, che dovrebbe essere una porticina d'ingresso, si vede diverse volte.