skip to main | skip to sidebar
46 commenti

Hostess spogliarellista: video autentico, identificata la compagnia

Bufala, antibufala e controbufala: il video della hostess diventa una lezione di media


Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "olavlalla" e "puppi5". L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Nuovi sviluppi nella storia del famosissimo video in cui una hostess si spoglia e mostra le sue grazie nella cabina di pilotaggio di un aereo di linea. Lasciando da parte le considerazioni pruriginose, la vicenda (già descritta qui) è diventata un'affascinante dimostrazione di quanto sia potente l'intelligenza collettiva di Internet (ma solo quando si applica) e di quanto i media tradizionali siano superficiali nel raccogliere le notizie e anche nel raccogliere le smentite.

Mi ha scritto l'autore del sito Tuttoscemo.com, quello che lanciò la smentita (data per buona da tutti i giornali e telegiornali) del video pubblicando un controfilmato nel quale diceva che era una messinscena tratta da un DVD porno, di cui mostrava anche la copertina.

Ma in realtà la messinscena era quella di Tuttoscemo.com, pensata per burlarsi dei media. Tuttoscemo, racconta, si era accorto che il filmato presentato come scoop dai giornali inglesi proveniva in realtà da Internet. Quando la notizia ha iniziato a montare nei media italiani, arricchendosi di particolari inventati di sana pianta (il nome della compagnia aerea, il licenziamento dei piloti), assumendo proporzioni ridicole, Tuttoscemo ha fabbricato la copertina di Sex on a plane (citazione intenzionale di Snakes on a plane) e ha girato il video in cui ha affermato che le immagini della hostess erano tratte da un film hard. E i media hanno abboccato, bevendosi la falsa smentita.

La ragione del suo gesto? "Il motivo principale era confermare quello che sospetto da tempo: l’informazione italiana funziona per copia/incolla, le notizie rimbalzano da una fonte all’altra con superficialità e senza la minima verifica delle fonti." E anche farsi un po' di pubblicità, ammette candidamente: "E’ normale che volessi anche portare gente sul mio sito, non ci vedo nulla di male, dietro all’80% di quello che gira in rete c’è un marchio, un servizio, un sito".

Che si trattasse di un tranello era abbastanza chiaro persino nei dialoghi del contro-video, che avvisava “Per la prossima volta vi consiglio di verificare le fonti”. Inoltre "la descrizione del video su YT e liberovideo era chiara: '…questo si che è un vero fake'". Infatti, dice Tuttoscemo, nessuno lo ha contattato per verificare la sua affermazione, ma alcuni giornalisti gli hanno chiesto il DVD per motivi puramente scenografici. Un solo giornalista si è dato da fare per rintracciarlo e Tuttoscemo gli ha raccontato la verità, "verità che avrei raccontato a chiunque mi avesse approcciato in modo professionale".

Mizioblog ha una bella compilation delle ritrattazioni dei principali media e una divertente intervista-confessione a Tuttoscemo; Libero ha altri dettagli sulla vicenda. Il DVD non esiste, quindi non chiedetegli dove ordinarlo.

A caccia di Stephanie


Neanche Tuttoscemo sa se il video è autentico o meno: "Probabilmente sì, anche se le inquadrature indugiano troppo sull’intimo", tanto da fargli sospettare un marketing virale. E qui inizia il bello dell'indagine via Internet.

Grazie al fiuto e all'esperienza di numerosissimi lettori (troppi per citarli tutti qui, ma una menzione speciale va a Sciamano), posso dire con sicurezza più che ragionevole che il video è autentico, è stato effettivamente girato in volo su un aereo di linea Airbus A340, e che la compagnia aerea coinvolta non è la Air Outre Mer, come è stato scritto da alcune fonti, ma con tutta probabilità la defunta Air Lib, come risulta da queste foto della camicetta (qui accanto), del foulard e della livrea degli aerei. E chissà se in questa serie di foto o in questa del personale di Air Lib si annida Stephanie (è questa?).

L'identificazione con la Air Lib è ulteriormente rafforzata da questo servizio della rivista francese VSD pubblicato nel 2003, nel quale lo sconsolato personale (anche maschile) della compagnia posa quasi senza veli; per vedere le altre pagine del servizio è sufficiente cambiare l'ultima cifra in fondo al link. Una delle hostess indossa la divisa (qui accanto), che risulta decisamente compatibile con quella di Stephanie nel video tanto contemplato.

Ahimè la compania Air Lib è stata liquidata appunto a febbraio del 2003, per cui il video risale ad almeno cinque anni fa. Impossibile, quindi, prenotare un volo con questa compagnia nella speranza di incontrare la graziosa assistente di volo. Ma la messe di dati emersa grazie alla collaborazione dei lettori dimostra che Internet è uno strumento di ricerca davvero potente. Se solo i giornalisti dei media tradizionali imparassero a usarlo, ci risparmieremmo molte bufale di tutti i generi.

Comunque sia, l'indagine, con l'aiuto di alcuni amici dalle zanne molto lunghe, prosegue: che fine ha fatto Stephanie?
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati manualmente da un moderatore a sua discrezione: è scomodo, ma è necessario per mantenere la qualità dei commenti e tenere a bada scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui e/o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (46)
che grande quello di tuttoscemo: idolo. Avete notato che anche i telegiornali ora "scopiazzano" da internet senza verificare le fonti??
Una conferma su AirLib proviene dal sito 20minuten.ch, ove si trova anche il video completo.
All'inizio viene filmata un'altra fanciulla e poi l'aereo...
http://www.20min.ch/tools/suchen/story/25618704
P.s.: scusate, non sono capace di creare il link...
Protesto, l'attribuzione della divisa ad AirLib è opera mia! Cica cica! Volevo la citazione nell'articolo! Non gioco più! Gnè gnè gnè! :D
teneteci aggiornati, inc aso in cui l'hostess continui a volare!!! :-D
Vado un po' OT, ma vorrei segnalare una cosa curiosa (anche se un po' volgare) visibile in rete.
Cercate su Google Mappe, in modalità satellite, "Farra d'Isonzo, strada dei campi".(VM18)
Ecco l'ennesima prova di come la collaborazione collettiva in rete funziona e porta a risultati veloci e affidabili. Forse i giornali dovrebbero spingere di più verso la partecipazione attiva dei propri lettori.
Credo che tutti vorremmo conoscere la sorte di Stephanie e come incontrarla..
Mi sa che nell'articolo Paolo ci ha preso in pieno. La ragazza nella foto linkata da lui sembra proprio la nostra "Stephanie"... a meno che non abbia una gemella
L'autore di Tuttoscemo.com ha detto:
"Il motivo principale era confermare quello che sospetto da tempo: l’informazione italiana funziona per copia/incolla, le notizie rimbalzano da una fonte all’altra con superficialità e senza la minima verifica delle fonti."

E chi è?
Bifidus?

mc
Non so se è già stato notato ma pare che ci sia il video di un nuovo spogliarello della protagonista di questa storia
www.thesun.co.uk/sol/homepage/news/article757277.ece
Con tutti gli aeroporti in crisi che abbiamo in Italia potremmo organizzare un tour.
Giornalisti copia incolla, ormai siete smascherati, fate atto di contrizione!
Sapete copiare e incollare, ma non avete il tempo, la voglia o la capacita' di fare uno straccio di ricerca in Internet.
Cambiate mestiere o imparatelo!
Sherlock:

La Stephanie nel video che linki tu sembra essere la stessa del primo video, ma il video è diverso. Non ha la camicetta azzurra e i piloti palpano, al contrario del primo video. :P
Il secondo video si trova anche su Youtube, ma a risoluzione minore.
Da Youtube, però, si riesce a salvare con keepvid.com mentre da 20min.ch non ci riesco.

Qualcuno sa come fare? :P
@fry simpson: se usi FireFox scaricati l'estensione "downloadHelper" e ti salvi tutti i filmati che vuoi da quasi tutti i siti.
@ Fry

Se usi Firefox (perchè usi Firefox, vero?) dopo che hai visualizzato per intero il filmato che ti interessa basta andare nella cache di FF (.../firefox/[caratteri-a-caso].default/cache) e lo trovi, logicamente col suo bel nome criptico (da me era AC0D42DDd05).
Attenzione a non impostare lo svuotamento della cache in uscita da FF.

Comunque sarà anche una hostess ma non vi sembra che si muova come una professionista del settore?
Le movenze, il fatto che si depila anche "lì". Non so. Rimango col dubbio.
Volevo la citazione nell'articolo!

Hai ragione; ero di corsa e non ho avuto tempo di metterla. Fatto, e con un grosso grazie!


Roberto, la depilazione totale o parziale non è esclusiva delle pornostar, ma è una scelta socialmente diffusa, dettata sia dall'evoluzione dei costumi (sociali e da bagno). Questo almeno da quanto mi risulta sulla base della mia modestissima esperienza.

Per cui non baserei il dubbio solo su questo aspetto. Ci sono troppi altri elementi a favore dell'autenticità. Ci andrei, per così, dire, un pelo più cauto prima di parlare di falso.
@roberto:

che si depili del tutto anche li non è certo (non si arriva a tale dettaglio, altre cosa che va contro l'idea della "professionista"), ed inoltre la percentuale di ragazze che si depila interamente è ben più alta di quel che si sospetta (fonte: ginecologo). Infine, se fosse stata in "disordine" ben difficilmente avrebbe mostrato quella parte...
> Hai ragione; ero di corsa e non ho avuto tempo di metterla. Fatto, e con un grosso grazie!

Paolo, stavo solo scherzando!!!
Comunque grazie! :)
Mastrociliegia:
"E chi è?
Bifidus?
"

No.
E' un altro che evidentemente guarda dove mette i piedi! :)
Ciao
Per non parlare dell'enorme risorsa per papere e filmatini buffi che Striscia la Notizia ha trovato in Internet... ultimamente, oltre alle clamorose repliche di Paperissima di dieci anni fa (con tanto di voci di Columbro e Cuccarini di sottofondo), mandano un sacco di filmati che noi navigatori piuttosto 'navigati' riconosciamo alla prima occhiata: "Quello è di internet!"
Ancora vivissimi complimenti per la capacità di ricerca ai frequentatori del Disinformatico, e gli stessi complimenti, ironicamente, a quelle patetiche caricature di giornalisti che abbiamo in Italia. Si vedono le stesse notize rimbalzare da TGCom ai portali Alice e Tiscali e al TG1... e tutti con la stessa superficialità nel riportarle.
You have a most interesting blog.

Stay on groovin' safari,
Tor
@ paolo + massimo

Non mi sono spiegato bene.
E' l'insieme di cose che non mi convince. (non solo il dettaglio depilazione, anch'io ho frequentato donne che si depilavano ma mica si denudavano sul luogo di lavoro; almeno non di fronte a più colleghi!)

Non vedo ora che salti fuori 'sta fantomatica hostess (ci sarà qualcuno che la conosce attualmente, no?).
Avevo intuito anche io che si trattava di una bufala..... però devo dire che era ben architettata... sembrava vera.
Sciamano + Roberto:

Sì, uso Firefox :D
(Se non sono costretto da varie circostanze a utilizzare lo dimonio IE)


Sciamano:

L'estensione Download Helper mi dà "errore di installazione inatteso" :(

Ci vorranno mica i privilegi di admin per installarla?
Proverò da casa, perché qualcosa mi dice che non sarebbe saggio disturbare il mio correlatore per chiedergli di loggarmi come admin perché devo scaricare lo striptease di una hostess :D


Roberto:

Ma come faccio a beccare quale dei mille files con nomi assurdi è quello giusto? L'estensione rimane "sensata"?
Devo affidarmi esclusivamente alla dimensione del file?

Perché anche mettendo la modalità anteprima, immagino che NON venga fuori l'anteprima di un filmato se il file non ha una estensione canonica, no?


Grazie mille a entrambi! :)
P.S.

Su Youporn cercando Stewardess si trovano sia il primo che il secondo strip in cabina di pilotaggio della nostra Stephanie. ;)
Curioso che in italia si usi da sempre "hostess" per le donne che in principio avevano l'esclusiva di tale mestiere, e "steward" sia entrato in uso molto dopo coi primi uomini assunti in tale mansione, mentre in inglese si usi "stewardess" per le donne che è un chiaro derivato di "steward"...
Il fatto che sia depilata per bene non mi stupisce. Molte donne lo fanno comunemente anche se non si esibiscono in pubblici striptease.

Inoltre è certamente uno spettacolino premeditato. Lei si mostra a tre o quattro colleghi/e ed è cosciente di essere ripresa dalla telecamera certamente non nascosta. Quindi anche se non lo facesse abitualmente, avrebbe potuto depilarsi per l'occasione.

---

La cabina di pilotaggio e i rumori di fondo sono troppo verosimili per rientrare nel budget di un falso del genere.

Guardate su Youporn gli altri filmini (OCCHIO: sono HARD) spacciati per "girati in aereo": in quei casi è EVIDENTE che si tratta di set cinematografici.

Voglio dire: una scena del genere è più semplice ed economico girarla per davvero in un aereo in volo che spendere un capitale per ricostruire in studio un aereo in volo con un realismo da kolossal multimiliardario...

---

In italia abbiamo una professoressa esibizionista. Che c'è di strano se all'estero l'esibizionista (ben più castigata) è una hostess? :)
Questa discussione su Infoair
http://www.infoair.it/phpBB2/viewtopic.php?t=2306&sid=7fe602b5e52cfa8a413acc653e8a4b40
dice che si tratterebbe di un A330.

L'autore da anche informazioni biografiche sulla ragazza, ma non ci sono le fonti (almeno a una prima occhiata, non ho approfondito).
Il sito www.airlib.fr ha funzionato dall'ottobre 2001 al febbraio 2003. Nella pagina home nel 2001 si dava questa informazione:

Cher(e) internaute,
Le 20 Septembre 2001 AOM et Air Libert� changent de nom et deviennent AIRLIB.
Notre nouveau site Web �tant en construction vous allez �tre automatiquement redirig� vers le site Air Libert�.
@ Fry

Ti dirò, che sono stato un po' generico perchè usando FF in Linux (Ubuntu) a me l'anteprima la dà senza problemi.
Se sotto Win non è possibile (mancanza dell'estensione .flv) prova così:
1) "pulisci" la cache prima di caricare il filmato
2) tieni presente che, comunque, lo trovi facilmente perchè a differenza degli altri ha una dimensione di qualche mega.
3) una volta individuato il file gli aggiungi l'estensione e vedrai che Win ti mostra subito l'anteprima.
"Ma come faccio a beccare quale dei mille files con nomi assurdi è quello giusto? L'estensione rimane "sensata"?
Devo affidarmi esclusivamente alla dimensione del file?"

Più o meno. Firefox, come Netscape prima di lui, gestisce la cache in questo modo, salvando i file con nomi 'casuali' che solo lui sa a quale elemento si riferiscono. L'indizio principale è appunto la dimensione (tanto, non so quanti file di parecchi megabyte scarichi/visioni di solito..)
Una buona idea potrebbe essere di vuotare la cache prima di andare su quella pagina.

"Perché anche mettendo la modalità anteprima, immagino che NON venga fuori l'anteprima di un filmato se il file non ha una estensione canonica, no?"
Questo è difficile da dire, dipende dal programma e dal file. Ad esempio ricordo che il vecchio ACDSee, browser per immagini, mostrava come thumbnail di alcuni filmati il primo fotogramma, anche se poi non era effettivamente in grado di riprodurli.
Roberto e Dan

Grazie mille! :)

A casa sono riuscito a installare il Download Helper senza problemi. Qui in lab non riesco. Ci riproverò se mi capiterà di essere loggato come Admin per motivi "seri".
HAI UN PROBLEMA CON I LINK DEL BLOG !!! Quelli dei post piùù vecchi non funzionano (sia i link verso l'interno come le etichette, sia quelli verso l'esterno).
ROBERTO, DAN, FRY

Se volete scaricare i video da Youtube dovete cercare un programmino che si chiama Save2pc.
La cosa buona rispetto alle varie estensioni per Firefox (che tralaltro a me hanno smesso di funzionare tempo fa)è che non dovete rinominare il video e dargli l'estensione ogni volta che lo salvate.
Save2pc salva automaticamente col nome con cui è memorizzato su Youtube, ma soprattutto potete decidere voi se deve salvarlo in Avi, Mpeg, Flv o Wmv. Inoltre può essere lanciato più volte contemporaneamente ed è leggerissimo. Risultato: quando vado a cercare i video realizzati ai concerti, lancio fino a 10 salvataggi contemporaneamente, senza preoccuparmi di dover pensare a rinominare il file; e alla fine mi trovo tutti i video salvati nel formato che voglio.
Replicante Cattivo:

Grazie mille dell'informazione!

Le caratteristiche di Save2PC sembrano migliori di quelle del servizio on-line offerto keepvid.com che permette di scegliere fra AVI MPG e FLV da GoogleVideo, ma offre solo il formato FLV da YouTube.

L'estensione per FireFox, però sembrerebbe (non sono ancora riuscito a testarla perché qui non si installa, e a casa sì ma ho il 56k...) funzionare anche con molti altri siti e non solo con YouTube.

Vado a cercare save2pc
Salve, essendo il suo un blog sula disinformazione mi pare quantomeno singolare la svista in cui siete incappati: l'articolo con l'inchiesta sui dettagli del video dello spogliarello è uscito il giorno stesso, 1 febbraio, sul sito del Corriere, ecco il link
http://www.corriere.it/cronache/08_febbraio_01/spogliarello_video_hostess_guai_londra_d26cc1c0-d0df-11dc-828e-0003ba99c667.shtml
ben prima che circolasse in rete la beffa di tuttoscemo.com, come da rettifica poi ospitata anche da Dagospia pochi giorni dopo in data venerdi 8 febbraio. Saluti t.p.
t.p.:

l'articolo con l'inchiesta sui dettagli del video dello spogliarello è uscito il giorno stesso, 1 febbraio, sul sito del Corriere

Lo so, infatti la prima puntata di quest'indagine contiene proprio il link all'articolo del Corriere nel secondo paragrafo.

Non solo: nel mio articolo non c'è affatto indicato il Corriere fra le testate incappate nella bufala.

C'è da dire che il Corriere ha sbagliato l'attribuzione della compagnia aerea, indicando AOM al posto di Air Lib, e non mi risulta che The Sun offra ricompense come ha scritto il Corriere, ma è un peccadillo rispetto al pasticcio combinato dalle altre testate.

Grazie di leggermi.
Ancora salve, per dovere di croncaca si tratta proprio dell'Aom, crea confusione il fatto che sia stata assorbita nel'Air Lib. Per quanto riguarda la ricompensa si può ricavare dal link del Sun, che a voce mi ha proposto come prima offerta,non approfondita, seicento sterline. Saluti t.p.
ps sa che aprendo il suo blog compaiono pubblicità di servizi via sms?
si tratta proprio dell'Aom

No, la divisa dell'AOM non corrisponde a quella del filmato. Quella della Air Lib sì.

Per la ricompensa, ho visto l'articolo del Sun, ma non parla di ricompensa, ma se mi dici che hai chiamato e te l'hanno detto a voce, ne prendo atto. Posso provare a telefonare domani per informazioni, comunque.

Seicento sterline? Non male, ma cosa vogliono di preciso, il nome e il cognome della hostess?


sa che aprendo il suo blog compaiono pubblicità di servizi via sms

Sì, è la pubblicità inserita da Google. Mi permette di tenere libero questo blog e di scrivere di più. Se però vedi servizi via SMS discutibili, avvisami, che li faccio togliere.

Ciao da Paolo.
@Paolo

Questo è un blog sulla "disinformazione"? Mi era sembrato di capire (l'ho addirittura letto da qualche parte) che tu ti fossi autodefinito "cacciatore di bufale"...
@logan7: hai ragione. Paolo si occupa (ma non solo) di "bufale". In questo caso la bufala era l'aver spacciato i video (veri) come bufale tratte da film porno (falso). In realtà la vera bufala che ne emerge è la credulonità degli organi di informazione che hanno presa per buona la fasulla bufala di Tuttoscemo senza verificare la realtà delle fonti.

E quindi il concetto di "cacciatore di bufale" di cui si autofregia Paolo è perfettamente rispettato.
Massimo ha detto...

Massimo, perdonami... il mio commento precedente era volutamente ironico, mi fanno sempre sorridere gli utenti che, iscritti a Blogger da qualche minuto o poco più, non trovano di meglio da fare che venire sul Blog di Paolo a sparare sentenze... i più divertenti sono quelli che, dopo che sono stati sbugiardati riguardo alla prima affermazione campatata in aria che hanno fatto, tornano con una grandissima faccia di bronzo e buttano giù altre due o tre fesserie.

Frequento questo Blog da tempo, ormai certe dinamiche mi sono chiare...
@Logan7: mi cospargo il capo di cenere. Scusami per non aver colto l'ironia del tuo messaggio: proprio l'esistenza dei tristi personaggi che hai menzionato mi ha tratto in inganno.

PS: revamping della discussione su http://www.kataweb.it/viaggi/dettaglio/Pericolo-spogliarello/191105?rephsp=2 : cè ancora qualcuno che da credito alla bufala. Incredibile!
sarebbe bello trovare il regista, quello che ha filmato e probabilmente immesso nella rete i video... chissà se sa di tutto questo divertente cancan.
non so se può essere utile ma nel sito delle foto segnalato da paolo su pageperso-orange.fr noto un'impennata a nov07 delle visite alle gallerie immagini (con alexa.com )
Praticamente, quello che Attivissimo sta dicendo è... "Ancora input, Stephanie, ancora! Necessito input!"
Altrimenti non potremo risolvere questo mistero!