Cerca nel blog

2008/10/10

iPhone, nuove frontiere della patacca

Attenti all'iPhone finto!


Englishrussia.com segnala, con tanto di foto, una truffa decisamente sofisticata che starebbe circolando in Russia: una persona concitata si avvicina alla vittima e spiega di aver bisogno urgente di qualche soldo, offrendo in cambio il proprio iPhone.

L'iPhone viene mostrato alla vittima: ha il guscio autentico del telefonino Apple e lo schermo si accende fino a far comprire l'icona della mela, poi si spegne. Il truffatore spiega che è per via della batteria scarica, ma il telefonino, dice, funziona benissimo.

In realtà funziona benissimo solo dal punto di vista del truffatore: infatti dentro non c'è l'elettronica di un iPhone, ma un circuitino artigianale che accende lo schermo e mostra la mela. Come siano riusciti a procurarsi i gusci, e quanto tempo sia stato speso per realizzare una patacca davvero geniale, non è noto. Ma come su Internet, anche nella vita reale bisogna stare in guardia contro le offerte troppo allettanti per essere vere e fatte sotto pressione.

36 commenti:

MrPatol ha detto...

..si ma anche acquistando un iPhone vero non hai molta più funzionalità in mano ;-)

Luigi Rosa ha detto...

E' una truffa più giusta di quel che si creda perché colpisce solamente i fan dell'iCoso :)

Sembra la storia di quando erano uscite le 200 lire in Italia (A.D. 1977) che la gente le "spacciava" con un trucco simile come se fossero monete d'oro.

Ogni periodo ha i propri polli.

Mattia ha detto...

Paolo,

mmmmm ... sento un po' puzza di bufala...

Poppi ha detto...

Per un momento ho travisato il titolo... la 'patacca' ha un'altra accezione in romagnolo!

Replicante Cattivo ha detto...

Io credo che il titolo "nuove frontiere della patacca" potrebbe attirare su questo blog una mandria di romagnoli ingrifati :D :D :D :D

cristiano ha detto...

quei cosi li si compra online. in cina. a cercare un po' fra siti cinesi [cosa che necessita dimestichezza con il cinese purtroppo, sennò li licavo qui] ci sono svariati tii di iphone tarocchi, non necessariamente così tanto tarocchi, con i gusci originali [ché ovviamente vengono prodotti in cina]. appena riscovo il collega che me li ha fatti vedere ti mando il link...

Mattia ha detto...

Ho guardato le foto originali: non mi convincono.
Le uniche in cui potresti vedere i dettagli per capire se è una bufala o meno ... sono di bassissima qualità, perciò non si vede nulla.
La foto con la mela illuminata è mossa e non si capisce se è veramente data dall'LCD o è un fotomontaggio.
La foto col circuito è sfocata e non si vede bene il circuito.
CIrcuito che da quel poco che si vede è troppo semplice per gestire un LCD col disegno della mela.

Strano che proprio queste foto siano pessime. Ma non hanno una fotocamera con il "macro" per fare foto decenti?

Ma soprattutto... che senso ha costruire artigianalmente un circuito del genere con un LCD che produce davvero il logo della mela?
Con i gusci originali...
Quanto costa?
Non è più semplice rubare direttamente l'iPhone e rivenderlo?
Truffa per truffa...

el1073 ha detto...

ahah bellissima questa... ci fosse ancora Nanni Loy....

dyk74 ha detto...

I gusci (sopratutto del 2G, e dalla foto sembra un 2G) si trovano su internet...Pezzi di ricambio
e la circuiteria per far apparire la mela non penso sia cosi' difficile da fare...

CIAO CIAO

Titus Bresthell ha detto...

ma ne valeva la pena farsi tutto sto lavoro??? mah...

theDRaKKaR ha detto...

per gli scettici.. è solo una variante del "pacco" napoletano! Niente di così straordinario.
I finti iPhone sono fatti industrialmente come i finti Rolex. E se devi fare degli oggetti ai fini di truffa per quale motivo devi spendere soldi per farli totalmente uguali agli originali? Basta che siano uguali fuori!

Monica ha detto...

Pensavo peggio: credevo lo vendessero su internet o addirittura nei negozi. Non mi sembra però così grave: io almeno non mi fiderei mai di uno per strada che tenta di rifilarmi il suo iphone..

Sbronzo di Riace ha detto...

manco quello vero riuscirebbero a convincermi a comprare

Anonimo ha detto...

MITICO!!! C'è da dire una cosa, le truffe più "efficaci" lasciano sempre un po' stupiti per la genialità con la quale vengono realizzati...

Non mi ricordo chi è che lo disse però c'è del vero in questa frase:
non si può truffare un onesto

sgerwk ha detto...

La gente che compra i "mattoni napoletani" spesso e' convinta di fare un affare perche' si tratta di merce rubata.

Probabilmente questa e' anche la base di questa truffa qui. Il tizio ti dice che il telefono e' suo, ma il pollo pensa che ovviamente l'abbia rubato.

E' capitato anche a voi di essere avvicinato da qualcuno che vi voleva vendere un cellulare?

Mauro P. ha detto...

Ti dirò, questo tipo di truffa (molto meno tecnologica, senza integrati che mostrano la mela) la fanno da secoli in Italia con normali cellulari...ti mostrano il telefono per strada, e senza che te ne accorga se lo riprendono! avevano fatto anche un servizio in televisione mi pare.

ciubby82 ha detto...

ma chi è stato yuri?!patacca!!!

Nieth ha detto...

è molto semplice, la truffa dei telefoni.
basta avere due pacchetti uguali.
il truffatore te lo fa vedere, lo fa provare, te lo fa anche usare, poi lo rimette nel pacco e, mentre contratta sul prezzo, lo passa ad un complice che gli consegna un pacco uguale.
il tutto senza che la vittima se ne accorga.
il sistema è molto semplice, e mi è anche capitato di assistere di persona.
anche se oramai è molto difficile che qualcuno ci caschi ancora..

Nieth ha detto...

il sistema è molto semplice.
il truffatore mostra alla vittima il telefono, glielo fa provare, glielo fa anche usare, poi lo rimette nella scatola per contrattare sul prezzo.
con un gesto impercettibile passa poi la scatola al complice, che gliene consegna una identica.
ed ecco tutto.
ho assistito anche in prima persona a ste cose, ma oramai è difficile trovare qualcuno che ci caschi ancora

OScar ha detto...

sbronzo di riace

chi non prova con mano non sa

mrpatol

le battute capovolgono spesso la realtà. La tua è una di queste eheh

IlTremendo ha detto...

a me piace il primo commento...
ho più funzionalità io con un cell pagato 85€...

mk1987 ha detto...

A dir poco geniale... :S E' brutto da dire ma ci sarei cascato :S

Oscaracciato ha detto...

Possibile che non sia un LCD, ma ci sia semplicemente un disegno di una mela in chiaro, o una semplice "apertura" a forma di mela, su un fondo nero, illuminata da dietro con un led.. (la cosa si puo' fare semplicemente con un po' di policarbonato o simile, opacizzandone la superficie). il circuito lo fa accendere per qualche secondo e poi lo spegne..

R3DKn16h7 ha detto...

beh alla gente piace fare vedere che ha l'iPhone, con quello truccato possono farlo benissimo... tanto nessuno compra l'iPhone perché utile, ce ne sono migliaia di meglio in giro (e anche meno cari), tutti lo prendono perché è cool

battistad ha detto...

E in Russia ci arrivano solo ora? Che diamine!!! Su un buon napoletano, detto con ironia, oltre che l'Icoso, vi rifila pure un impianto fotovoltaico portatile per l'auto. :D :D

Mr. Francis ha detto...

possono aver preso alcuni pezzi da www.ifixit.com

L'Osservatore Metropolitano ha detto...

Io sinceramente non mi fiderei a prescindere di una persona che in cambio di soldi mi offre un Iphone..
E anche se fosse vero, la cosa mi insospettirebbe lo stesso perchè un Iphone costa un sacco di soldi, se ne hai abbastanza da comprartelo, perchè vieni a chiedere soldi a me?

Sergio Longoni ha detto...

Carina come truffa.

Non penso sia una bufala è relativamente facile da realizzare,

Dunque: qui c'è tutto il necessario per farsi un iPhone finto:

http://overfly.en.alibaba.com/group/50155462/Spare_parts_for_iPhone.html

Non so come funzioni ordinare all'ingrosso dalla Cina, ma penso sia fattibile.

Si sarebbe anche lo schermo, che penso la parte più costosa, ma non l'hanno usato, infatti dal sito della segnalazione si legge:

"inside there is no anything looking like iPhone inner stuff but only two batteries and a light bulb lighting an apple logo shadow when the power button is being pressed, also there is a bar of steel so that the phone can weigh like a real thing."

Penso che più o meno abbiano fatto così. Cercando su alibaba.com ce ne sono a decine di rivenditori di pezzi di iPhone. Penso che con una ventina di dollari si riesca a costruire la patacca di cui sopra.

Sheldon Pax ha detto...

Aridaje.

L'iPhone sono riuscito ad averlo venerdì (ma il contratto l'avevo fatto quindici giorni prima), Lo uso da tre giorni e guarda un po' mi ci trovo benissimo e fa tutto quello che mi serve.

In 5 anni che ho avuto un nokia mai mandato un MMS o fatto video chiamate, la macchinetta digitale non la riuscivo ad usare per le carenze del firmware che nokia ha tolto, guarda un po' solo a partire del N95 (85 euro? giusto per lo schermo).

Tornando alla truffa, il trucco è vecchio e come dicono alcuni fatto con telefoni di varie marche (anche nokietti da pochi euro), qui si segnala la svolta tecnologica del circuito che visualizza la mela (se hai un iPhone EDGE almeno ti ritrovi con pezzi di ricambio ;-) ) e no non ci sarei cascato, io l'ho pagato a prezzo pieno driblando aste al ribasso e quant'altro, perchè tanto la differenza di prezzo più grosso la fanno le tariffe.

NON SIAMO TUTTI FIGHETTI IDIOTI ;-)

Jean Lafitte ha detto...

ma chi è così stupido da comprare un iphone senza nemmeno un caricatore?

Pietro ha detto...

Mi associo a chi dice che le foto del falso non sono una bufala.

Se lo scopo del bufalatore fosse stato produrre un falso appello (e non un falso iPhone), perché non usare un vero iPhone e seminare molto più panico sostenendo di poter fare un falso identico al vero? E che proprio perché sembra vero è in realtà falso?

La bufala avrebbe un pubblico più vasto e si autoverificherebbe.

E la gente ci crederebbe, se no non si palrerebbe di scie chimiche...

Pietro ha detto...

Inoltre vendere molti falsi invece che pochi originali permette di fuggire abbandonando la merce, di avere molti più modelli per truffare molta più gente, e comporta meno rischi legali.

Però dai, comprare il cellulare da uno che ti ferma per la stada è andarsele a cercare! :)

psionic ha detto...

@Mauro P.:

Si', avevano fatto vedere la truffa a "Le Iene".
Il mitico Marco Berry si faceva "infinocchiare" a favore di telecamera per documentare la truffa, pero' la cosa geniale era che ripagava i truffatori con la stessa moneta: Gli mostrava i soldi, ma poi gli rifilava dei foglietti di carta.

Un grande

Dan ha detto...

Beh, il pagamento presuppone che si corrisponda qualcosa di pari valore alla merce acquistata, no?

"Ma soprattutto... che senso ha costruire artigianalmente un circuito del genere con un LCD che produce davvero il logo della mela?"
Mattia, non c'è lo schermo LCD... basta mettere un led bianco con una mascherina nera dietro al vetro.

"E' capitato anche a voi di essere avvicinato da qualcuno che vi voleva vendere un cellulare?"
A mio fratello, a un'autogrill... ed era pure insistente il fetente! Forse era refurtiva che "scottava"...

"anche se oramai è molto difficile che qualcuno ci caschi ancora.."
Ingenuo!
L'uomo più facile da truffare è il fesso che si crede furbo... e anche se sono passati tanti anni da "Pacco, doppio pacco e contropaccotto" tanta gente casca ancora in queste e altre truffe, comprese quelle online, spam-bufala e trojan.

Fulvio ha detto...

A Napoli, in particolare alla Duchesca e alla Maddalena esistono da circa cinque-sei anni dei cellulari delle marche più famose che fanno la stessa cosa, e vengono venduti per strada spacciandoli per cellulari appena rubati e quindi venduti sottoprezzo.
La psicologia è la stessa "è roba che scotta, ma funziona, devo fare presto", ed il pacco è fatto!

Swami ha detto...

Tutti quelli che parlano male dell'Iphone semplicemente.. non lo hanno mai usato!