Cerca nel blog

2008/10/31

Torna l’appello per le donazioni di sangue per Riccardo

Il San Raffaele nuovo garante apparente per una bufala vecchia


Gli appelli fasulli per i bambini malati sono fra i più coriacei e durevoli fra le tante storie che girano su Internet. L'appello per donazioni di sangue in favore di un bambino malato di leucemia fulminante, Riccardo C., risale infatti a marzo del 2007 e riguardava l'ospedale Meyer di Firenze. Aveva un briciolo di verità (il bambino esisteva davvero, ma non c'era alcuna carenza di sangue), ma poi il passaparola ha causato infinite mutazioni, come raccontato in un precedente articolo del Disinformatico.

La cosa peggiore e più deprimente è che anche gli operatori sanitari hanno spesso ritrasmesso quest'appello senza controllarlo e ne sono così diventati garanti apparenti: è naturale che gli utenti, vedendo la "firma" di addetti ai lavori, pensino che l'appello sia autentico. Circola infatti questa nuova versione, apparentemente autenticata dall'ospedale San Raffaele di Milano:

SI RICERCA DONATORE B +
Fondazione Centro San Raffaele
Direzione Area Tecnica
Geom. VIRTUANI Silvano
Tel. 02 . 26432535
Fax 02 . 26434552
email silvano.virtuani@hsr.it

----- Original Message -----
GIRALO X FAVORE
BIMBO 17 MESI NECESSITA SANGUE GRUPPO B POSITIVO X LEUCEMIA
FULMINANTE TEL 3282694447 RICCARDO CAPRICCIOLI, FAI GIRARE LA MAIL
è URGENTE E' IMPORTANTE SE LA FERMI 6 UN MOSTRO SENZA CUORE

--
Cinzia Scotti
The Secretarial Office
Division of Nephrology and Dialysis
H San Raffaele
Via Olgettina, 60
20132 Milano
Tel. ++ 39 02 26433006
Fax ++ 39 02 26432384
e-mail scotti.cinzia@hsr.it

Chiamando il numero +39 02 26433006, risponde una segreteria telefonica che conferma che il messaggio è falso.

La morale è sempre la stessa: non inoltrate nulla senza verificare.

7 commenti:

psionic ha detto...

Ancora! Ma e' vecchia di almeno dieci anni! Lo so perche' a suo tempo mi ero appena iscritto all'ADMO, ed essendo del gruppo B+, scrissi un'email per chiedere informazioni: non ero ancora cosi' scaltro nell'evitare le bufale, in ogni caso, un appello del genere poteva sempre essere vero. Almeno dieci anni fa intendo. Al giorno d'oggi spero che nessuno sano di mente pensi di far partire un appello del genere, per quanto veritiero.

Comunque, in fondo potrebbe essere anche un altro appello, pero' sempre B+... cos'e', gli altri gruppi sanguigni non si ammalano di leucemia?

Dan ha detto...

Ci sarebbero da fare grossi complimenti all'autore del "Original Message": non c'è un segno d'interpunzione a pagarlo oro... non c'è da stupirsi che abbia spacciato in giro questa bufala senza pensarci due volte.

Toyo ha detto...

ma è vecchissima!

Anonimous ha detto...

6 un mostro senza cuore.

Dan ha detto...

E' vero, dai, "se non la inoltri proprio non hai cuore"...

se la inoltri invece, proprio non hai cervello.
Di quale organo abbiamo più bisogno per usare il computer?

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti! Non volevo rubarvi tanto tempo, ma sono interessata a far sapere, a chi mi ha inviato la mail, della bufala che mi hanno inoltrato.. Posso mettere il vostro link, così la gente verificherà da sola? E poi avrei una domanda da perfetta ignorante informatica!! Perchè Dan ha precisato che non ci sono segni di interpunzione..sono indicatori dell'autore? In questo modo potremmo distinguere subito le bufale da notizie vere, noo??

Paolo Attivissimo ha detto...

Posso mettere il vostro link, così la gente verificherà da sola?

Ciao, certamente: lo scopo dell'articolo è proprio quello.


Perchè Dan ha precisato che non ci sono segni di interpunzione..sono indicatori dell'autore? In questo modo potremmo distinguere subito le bufale da notizie vere, noo??

Non è un buon metodo. E' vero che un articolo di giornale di solito è veritiero e di solito è grammaticalmente corretto, ma una notizia falsa può anche finire sul giornale oppure essere scritta su Internet in buon italiano.