Cerca nel blog

2008/09/04

Google Chrome ritratta la clausola mangiatutto

"Un errore" la clausola di Chrome che si mangiava il vostro diritto d'autore


La controversa sezione 11 della EULA inglese di Google Chrome, che si arrogava diritti d'autore su tutto quello che veniva prodotto e pubblicato attraverso Chrome, è stata riveduta e corretta: Google dice che è stato "un errore" usare del legalese tratto dalle EULA di altri prodotti. Ma non mi dite. Grazie a Stefano per la segnalazione.

34 commenti:

Paolo ha detto...

Ma cos'ha di così "speciale" Chrome? A parte l'interfaccia minimale (ottenibile pure con Firefox) e la velocità (non molto diversa da Safari comunque) non vedo niente di eclatante... raramente le pagine che visito crashano portandosi dietro tutto il browser, quindi la separazione in task delle varie pagine per me è solo uno spreco di memoria... Inoltre mi mancano tutte le comodissime estensioni di Firefox.
Del resto, apro sempre una seconda finestra di firefox se la prima si è bloccata, e di solito funziona egregiamente quindi...

nicola ha detto...

Un errore! E io sono Napole*T*one!
:-)

Devono essersi sbagliati anche qui:
http://www.theregister.co.uk/2004/02/05/google_revives_discredited_microsoft_privacy/

E comunque hanno ragione: quel genere di accordo è presente spesso, specie per i servizi di blogging, ma di solito è limitato all'auto pubblicità del servizio stesso.

ciao
nicola.

Nemo ha detto...

Beh, ho notato che l'avvio 'a freddo' di Chrome è quasi istantaneo, specialmente se paragonato a Firefox 3 (e anche ad Opera, dai).
Per il resto, è un po' acerbo (è anche vero che è una beta).
Promette bene, ma mi preoccupano tutti i risvolti legati alla privacy.

dyk74 ha detto...

Come motore sembrerebbe usare SAFARI...infatti il tool di SHINYSTAT lo riconoscere come SAFARI...

Ciao Ciao

MarcoB ha detto...

Il motore di rendering e' Webkit, gentilmente offerto dalla comunita', dopo che Apple, che lo usa in Safari, si e' "dimenticata" che era opensource (ma questa e' storia :-D )...

Comunque si', e' un missile. Ma non essendoci per Linux, per ora, mi evita gentilmente di dover scegliere :-)

Emanuele Ciriachi ha detto...

Chrome ha:

-un'architettura software avanzata e all'avanguardia, che finalmente permette di isolare ciascun tab in un suo processo dedicato - lasciando al SO il compito di gestire l'allocazione di memoria; questo risolve i problemi di memory leak, migliora la velocità di esecuzione e permette anche di identificare quale pagina sta consumando troppe risorse.

-un motore javascript che definire futuristico è poco: oltre a precompilare il sorgent in codice macchina (invece di tenerlo sotto forma di codice intermedio e doverlo ricompilare ogni volta che lo si esegue), introduce il concetto di "shadow class" - in pratica un complesso algoritmo adattivo che esamina a run-tume gli oggetti JS, raggruppandoli in classi per caratteristiche comuni, permettendo ottimizzazioni che nessun altro browser potrebbe fare.

-usabile e con l'utente al centro come soltanto un prodotto Google può essere.


Personalmente, sento la mancanza delle seguenti cose:

-la barra di autocompletamento di Firefox è a mio avviso superiore;
-la mancanza di shortcut da tastiera mi impedisce di bindare i comandi Tab Successiva/Tab Precedente/Chiudi Tab alla rotellina laterale del mio Logitech MX-Revolution (ma forse ci saranno nella release finale);
-Gli addon: senza Firebug, Developer Tools, IE Tab, AdBlock, ecc. non vivo! (ma forse prima o poi usciranno anche questi, tanto è O.S.)

Non è poco, davvero.

nulll ha detto...

In giro ho letto dappertutto che questo brower è open source...qualcuno sa dove reperire il codice sorgente?

Oppure si intende che si appoggia su un motore opensource (webkit)?

Perchè c'è una bella differenza!

hipst3r ha detto...

Tutte le polemiche di queste ore mi ricordano molto quelle seguire al lancio di GMail.
E mi sembrano anche un po' pretestuose.

E' solo un browser, non ci ruberà i pensieri...

Emanuele Ciriachi ha detto...

Il codice è disponibile qui:

http://code.google.com/chromium/

Si può scaricare Chromium (il browser) o il motore Javascript V8 separatamente.

Unknown ha detto...

Paolo ha detto...
"raramente le pagine che visito crashano ... e di solito funziona egregiamente quindi..."
Allora io sono l'unico a cui succedono queste cose?

Nemo ha detto...
"Promette bene, ma mi preoccupano tutti i risvolti legati alla privacy."
Non penso che ci spii o qualcosa di simile...è Open Source se ci fosse qualche codice anomalo se ne sarebbero accorti subito

dyk74 ha detto...
"Come motore sembrerebbe usare SAFARI...infatti il tool di SHINYSTAT lo riconoscere come SAFARI..."
Infatti usa WebKit, il motore di rendering di Safari. Solo che usa una versione vecchia...la nuova versione è senza bug e all'AcidTest fa 100%. Forse era incompatibile con V8 (virtual machine Javascript di Chrome).

La mia impressione è che Chrome sia un mix di browser e altri software, di suo ha pochissimo.
L'estrema semplicità è dovuta al fatto che vuole avvicinare gli utenti di IE che non hanno voglia di imparare ad usare un'altro browser.
In ogni caso è una beta e io continuo ad usare Firefox perché non resisterei senza estensioni.

Alcuni dicono che ci saranno addons anche per Chrome...sapete qualcosa?

happy h ha detto...

A essere certosini l'avevo segnalato prima io alle 10,28 ma transeat, Stefano ha fatto tutta un'ottima spiegazione...

Pluto ha detto...

leggi qua come chrome spia gli tenti che lo usano !!!
http://doiop.com/eej8db

Anonimo ha detto...

a prescindere dalla bonta' o meno del progetto, mi stupisco di quanta gente concentri il suo commento sul fatto che non puo' vivere senza le estensioni di firefox :-|
ma ragazzi stiamo parlando di una beta uscita da qualche giorno, e' ovvio che per ora non si tratta di disinstallare firefox e installare chrome come browser predefinito!
per ora chi ne ha voglia dovrebbe limitarsi ad installarlo e usarlo un po', magari inviando dei feedback. quando sara' diffuso e consolidato le estensioni fioccheranno come succede con tutte le applicazioni.

SAL ha detto...

Sono un grande "fan" delle applicazioni google, ma questa del browser francamente potevano risparmiarsela. Sapete cosa vuol dire in fondo... poca differenza per chi usa testardamente IE, ed un nuovo browser da testare per tutti i webmaster :D

nicola ha detto...

Emm.. ma basta usare il servizio anti frode e Google saprà ogni cosa della vostra navigazione, visto che verificherà se il sito è cattivo prima che voi lo possiate vedere!! (Cosi' come fa M$ e Mozilla.) La privacy dei miei stivali!

ciao
nicola.

Unknown ha detto...

Da quello che ho capito io (e penso di aver capito bene) il servizio anti-frode funziona scaricando da Google una lista di siti web maligni. Non è che il browser fa richiesta su quel determinato sito e Google risponde.

Mario ha detto...

-,-'

Io clicco accetta ed installa...ma non parte nulla sia in Firefox che in IE.

PS: Firefox con i PDF fa da caga' mi ci vogliono sempre 5 min per accedervi via web e per chiudere la pagina. Spesso finisce in blocco.
Poi l'avvio è sempre stato un parto per firefox.

markogts ha detto...

@ mario: installa il PDF download plugin, funziona che è una favola.

L'avvio di FF 3 sul mio computer fisso è lento, ma è un Athlon 2400, molto vecchio ormai. Sul portatile dual core, no problem.

Sul fisso, lo accendo, accedo e poi, mentre carica:
-firewall
-teatimer/spybot
-antivirus
-openDNS client
-firefox per finire

... mi faccio una doccia :-P

Mi ricorda le locomotive a vapore, che bisognava accendere sei ore prima della partenza.

Anonimo ha detto...

già mi sono rotto i co***oni di sentir parlare di questo Chrome. E' da lunedì che post, forum, siti e chat girano intorno a sta cosa.
Quasi peggio di iPhone, con cui condivide il mio massimo disinteresse.
Viva FireFox \o/

A̘͔̳ͩͭ́͑̽ͪ̉ǹ̖̪̩̯̲̋̽̾ͅo͔̯̙͆ͅń͕͎̫͙̆͂̈͗̽i̪̦̣̞̮̥̹ͦ͐ͪ̚m͚̙̤̝̞̥̌̌̃͌õ̜̜̤̣͊u͊͐ͬ̏͛̀s͍ͬ͛ͤ͒ ha detto...

La clausola 11.1 è presente in quasi tutti i prodotti google.
anche in picasa.

about:%

Andrea Sacchini ha detto...

Paolo, non so se questo commento sia o meno OT (non penso però, visto che tra i tags c'è "copyright"), ma non posso fare a meno di segnalare le parole pronunciate ieri da Pietro Valsecchi, che - badate bene - è un produttore cinematografico.

Ci sto scrivendo un articoletto sul mio blog. Resta da capire se le sue parole hanno o meno un secondo fine, ma mi pare di no.

Nemo ha detto...

@Thunder Drako: non mi preoccupa quello che è inserito nel codice (che, come hai fatto giustamente notare tu, è aperto), ma quello che è inserito nella licenza.
Non mi pare di aver dovuto mai approvare una licenza apposita per Firefox 2/3: si trattava della 'standard' GPL.
Tutto qua. Ho solo delle perplessità, e non certezze.

Unknown ha detto...

Aggiornamento sulla clausola 11 della licenza di Google Chrome direttamente dal Blog Ufficiale di Google: annunciano che hanno modificato la clausola infame nella licenza inglese.. ma che ci vorrà un po' di tempo affinché la modifica si propaghi anche nelle versioni in altre lingue.

Paolo ha detto...

Le feature che mi elencate (task separati, motore javascript all'avanguardia) sono molto "geeky", quale vero impatto hanno sull'utente più comune?

Cioè, qualcuno sentiva il bisogno di un motore javascript dalle performance stratosferiche? E per cosa? Forse è mia ignoranza eh...

Ma soprattutto, se il motore javascript è così fantasticoso, perchè un mio banale sito con Highslide (script per lo zoom delle immagini) è mostruosamente lento su Chrome, del tipo che lo zoom, fluido in tutti gli altri browser, praticamente avviene in due scatti?

Per quanto riguarda le estensioni di Firefox, è chiaro che Chrome è una beta e presto avrà ogni sorta di ammenicoli, ma il mio punto è, perchè aspettare? Di Firefox mi piace che è completamente personalizzabile, non so se vorrei farne a meno...

Paolo ha detto...

Ho letto ora le parole di Valsecchi... ragazzi copiate, scaricate, che poi se vi beccano al gabbio ci andate voi :P

Nemo ha detto...

@markogts: disgraziatamente ho fatto l'upgrade a Firefox 3 sul mio pc fisso: un Celeron 300 (questo sì che è vecchio!). Non l'avessi mai fatto! :)

Dan ha detto...

Che c'entra, anche sul mio PC di lavoro Firefox è lento con i PDF, ma è un Duron700 con 256MB RAM... fa quello che può, poverino.

Condivido l'impressione di drako, mi sembra quasi che Chrome sia stato messo insieme usando diversi webkit e simili per assemblare velocemente un browser. Magari mi sbaglio, ma anche il fatto che non si fosse sentita nessuna indiscrezione al riguardo mi pare indcare un cosa fatta in fretta.
Per il resto sì, è purtroppo un'altro "parere" da accontentare quando metti insieme HTML e CSS... ma Google non se la poteva risparmiare questa? Che bisogno c'era di un altro browser..

Vi ha detto...

Sinceramente mi aspettavo qualcosa di rivoluzionario, invece non vedo grandi novità.

L'avvio veloce è anche dovuto alla totale assenza di estensioni, sarà da riverificare più avanti. E poi gli internauti sono ormai abituati a tenere il browser aperto tutto il giorno, che si avvi più in fretta non cambia la vita.

Il fatto dei processi separati forse è la feature più interessante, senz'altro una protezione da crash più utile di un semplice restore-tabs. Ma non così vitale come si vuol far credere.
Questo unito ai JS precompilati portano poi ad uso maggiore di memoria...con tutti gli utenti FF stufi della sua fame di RAM, il colpaccio sarebbe stato fare un browser "anoressico".

vaccaricarlo ha detto...

Anche a me non sembra niente di speciale: è veloce, ma è senza funzioni! (saranno collegate le due cose? ;-))
Come funzionalità avanzate allora è mooolto meglio ubiquity!

Sys Req ha detto...

@Nemo e Mario:
ma di firefox preloader non ha mai sentito parlare nessuno? Io lo uso da quando ho installato firefox, e impiega qualche secondo in più solo alla prima apertura dopo l'avvio del pc, poi risponde a click! Provai anche firetune, ma mi sembra che gli effetti tutto sommato non fossero particolarmente performanti, insomma non accadeva nulla di particolare... e poi, ma se firefox ce ne mette ad aprire un pdf, installate il plugin pdf download, che vi permette di scegliere se aprirlo o salvarlo direttamente! Ho sentito parlare anche di docufarm, ma il server non risponde...
Su Chrome ho già detto, per ora è perfettamente inaccessibile a qualsiasi screen readers, grazie google per questo prodotto che in molti non desideravano e che per me resterà inutilizzabile, anche perché rimarrò a firefox...

Nemo ha detto...

@Sys Req:
Mi hai messo curiosità. Non avevo mai provato Firefox Preloader. Darò un'occhiata. Solo che l'idea di dover caricare altra roba all'avvio mi fa rabbrividire. Basta un antivirus e un personal firewall per mettere il freno a mano a tutto il pc.
Mi sa che tutta questa tecnologia ci sta sfuggendo di mano :)

Giorgio Loi ha detto...

Io l'ho usato tre volte, e per tre volte mi si è impallato dopo 10-15 minuti di navigazione. Due volte nella singola finestra (ma rallentando tutto), una volta tutto intero.

Tutta 'sta differenza di velocità non l'ho francamente vista.

Mah... fino a quando non esce una versione più stabile, resto con il panda rosso.

Tra l'altro, non m'è affatto piaciuto che Comodo Firewall, ieri sera, abbia bloccato un "chrome_updater.exe" che si è attivato per i cavoli suoi, mentre usavo Firefox, senza aprire finestre di dialogo o qualche altro segnale di attività.

Sys Req ha detto...

@Nemo:
penso che tutto sommato possa funzionare anche cliccando su firefox preloader prima di aprire firefox per la prima volta dopo l'accensione, senza quindi metterlo in esecuzione automatica all'avvio. Altrimenti, potresti provare con firetune, che va eseguito una volta sola, o con il plugin fasterfox, forzandolo alla versione 3...

Nemo ha detto...

@Sys Req:
ti ringrazio per le dritte! Proverò quanto prima :)