Cerca nel blog

2008/12/19

Arriva la palla magica

Habemus Biowashball!


La redazione di Pattichiari, la trasmissione di difesa dei consumatori della TV svizzera di lingua italiana, mi ha portato gentilmente stamattina una Biowashball nell'ambito della sua indagine su questo prodotto.

Adesso posso preparare, insieme agli esperti, un protocollo di test in doppio cieco per una serie di esperimenti domestici che spero di documentare in una serie di video. Pattichiari condurrà una sua serie di test paralleli.

Nel frattempo, Pattichiari ricorda a tutti che è interessata alle vostre esperienze, positive o negative, di uso della pallina dalle promesse miracolose: se volete raccontarle, andate al sito della trasmissione e dite la vostra.

2009/01/18


La puntata di Pattichiari è visibile qui in streaming; un mio commento alla trasmissione è qui.

69 commenti:

QuakePC ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
QuakePC ha detto...

In realtà è una sfera Pokè da cui esce un Pokemon che lava la biancheria e rientra nella sfera a lavoro terminato.

Scherzi a parte penso che basti un solo test per dimostrare l'(in)efficacia di questo prodotto

balloto ha detto...

Speriamo finalmente di dimostrare concretamente che quella palla è effettivamente una palla XD!

Facci sapere paolo :)!

Kash ha detto...

Se non lava potremmo sempre riutilizzarla per tirarla dietro a Bush, dovrebbe essere anche piu' aereodinamica di una scarpa :P

Giuliano47 ha detto...

Ah, ecco perche' ne hanno vendute 2 milioni: se ogni laboratorio di questo mondo ne acquista una o piu' per fare esperimenti...

Doppio cieco come? Si usano palle con palline di ceramica e palle senza? O meglio con altro per dare l'impressione che siano uguali all'interno? Altrimenti il cieco doppio funziona poco.
A meno di non avere Orbo Veggente :-)

Andrea ha detto...

Siamo al paradosso, comunque.

Oggi è necessario dimostrare che le cose NON funzionano, e non il contrario.

2 Milioni a 40/30/20 euro l'una...

Sic!

alexandro ha detto...

Giuliano47
Per escludere l'azione semplicemente meccanica della palla, credo sia la cosa migliore sostituirne il contenuto con materiale simile per peso e consistenza, o l'esperimento non verrebbe riconosciuto valido. Mi chiedo piuttosto se a fronte di un inequivocabile raggiro la gente possa pretendere indietro i soldi.

martinobri ha detto...

Attivissimo, lei ha fatto il militare?
Sa, il maglione della foto sembra proprio quello che indossavamo anche noi in ufficio dal colonnello. Adesso vedo un po' con Tineye se quel modello lì c'è in qualche sito di militaria:-)

brain_use ha detto...

Oggi è necessario dimostrare che le cose NON funzionano, e non il contrario.

E' il primo pensiero che ho avuto anch'io.
Potere della pubblicità.
E della capacità di autoconvincimento della gente.

Paolo Attivissimo ha detto...

Attivissimo, lei ha fatto il militare?

Dato che i complottisti di vari generi mi accusano di far parte della CIA, la risposta è "no comment" :-)

brain_use ha detto...

Scusi, colonnello... oopss... :P

Iilaiel ha detto...

@martinobri

Nooo quel maglione non fà parte della divisa di nessun esercito.
E'parte del kit "piccoli rettiliani crescono".

Arco ha detto...

Visto che mi fido solo di mia madre, e sono come San Tommaso provare per credere. Ho acquistato Biowahball.

Il giorno che è arrivata, mio padre mia sorella, mia madre mi hanno dato dell'imbecille dell'ingenuo avevano visto la trasmissione mi manda rai tre.

Da Abruzzese cocciuto ho chiesto se mi facevano il favore di provarla.

Siccome al figlio maschio... la mamma non dice mai di no.... (°¿°)
acconsente!!!!

Oggi torno a casa dei miei e mia madre mi dice che ha fatto la prova!!!!

La palla è ancora nelle sue mani aspetto altri carichi di lavatrice per esprimere un giudizio.

Oggi siamo 1 a 0 per me

Arco ha detto...

Paolo non saresti ne il primo nell'ultimo ....

Luigi Rosa ha detto...

@martinobri: il maglione (almeno quello dell'EI) ha le spalle diverse.

Per Paolo: spero che tu non tagli in due una camicia e ne lavi meta' in un modo e meta' in un altro....

Pietro ha detto...

@ Andrea

Concordo con te, purtroppo... :( Fare affermazioni non verificabili o falsificabili per poi sfidare a provarne la falsità è un'attività diffusa, non solo fra i complottisti.
Se pensi poi che pare che in alcune facoltà di ingegneria (ambientale) si insegni che il "principio di precauzione" è parte del metodo scientifico, siamo a cavallo...

Maximilian Hunt ha detto...

Come si svolgerà il doppio ceco?
Certo che se sarà dimostrato che non funziona, Grillo avrà sulla coscienza i 20/30/40€ di tante persone che si sono fidate di lui...

EmiBro ha detto...

Il maglione di Paolo è un normalissimo maglione civile, a meno che non sia un "Regimental Pullover" della "Attivissimo's Light Horse" o dei "Royal Debunkers Rifles"...

E*

IceMat "Magelykun" ha detto...

non vedo l'ora di vedere il risultato, soprattutto sarebbe il massimo mettere dei video il più completi possibli, così da non destare nessun sospetto sulla veridicità dei test (qualunque sia il risultato)

Rodri ha detto...

Test fatti dalla redazione? Annusa la camicia del conduttore prima della trasmissione, potrebbe offrire un risultato :-)

markogts ha detto...

Paolo, un bel giro di scommesse complottisti-anticomplottisti, o meglio creduloni-scettici, che, non lo mettiamo su?

usa-free ha detto...

A me basterebbe prendere un lenzuolo bianco, macchiarlo con le sostanze più difficili da rimuovere (olio vegetale, olio minerale, succo di frutti, ecc),attendere 3 ore per far penetrare le macchie nelle fibre, tagliarlo a metà, mettere le due metà in 2 lavatrici identiche impostate con identico programma e temperatura, una con la quantità indicata di detersivo e una con la Biowashball, avviare e valutare i risultati a fine lavaggio.

Su un esperimento siffatto scommetto tranquillamente 100 euro sul detersivo :D

Mentre se l'esperimento fosse fatto alla Grillo , ovvero calpestando con le scarpe il lenzuolo (scarpe "pulite"), scommetterei sulla sostanziale parità detersivo/biowashball ;)

piero ha detto...

Ho visto la palla in un "negozio di ebay. 34.90 euro + 9.10 euro di spedizione (che io eviterei, visto che il venditore ha anche un negozio "vero" vicino a casa mia).
Mi pare tanto per accorgersi che qualche volta il detersivo può non essere necessario.
Mi fa venire in mente un conoscente che comperava per suo figlio come decongestionante delle mucose "acqua dell'oceano" prendendola in erboristeria e pagandola un sacco di soldi... quando da sempre si usa l'acqua di rubinetto con un po' di sale!

usa-free ha detto...

a proposito di palle:

Puntata speciale di Voyager a Natale, non sto più nella pelliccia! :P

Fry Simpson ha detto...

Doppio cieco?

Come dicevo al mio amico FSblendorio, non c'è niente che fa infuriare di più un credulo che sentir parlare di doppio cieco!!!

Chissà come mai...

:D

Fljll ha detto...

Per l'esperimento in doppio cieco (come già avevo detto in un commento all'altra pagina sulla palla magica) io suggerirei di invitare Beppe Grillo ad essere tra i controllori delle procedure.
Se accetta e l'esperimento (come è ovvio) dà risultato negativo, non potrà disconoscere il risultato.
Ma anche se non accetta, visto che comunque gli si è data la possibilità di controllare, sarà più difficile contestarlo e di certo non si potrà dire che si voleva tener nascosto qualcosa a vantaggio di produttori di detersivi ecc.

Darione ha detto...

A chi voglia dedicare un po' di tempo in qualche esperimento "casalingo" vorrei far notare che il detersivo tende a formare depositi tra un lavaggio e l'altro. Depositi che poi non hanno modo di sciogliersi data la normale concentrazione di detersivo. Questo potrebbe comportare il loro scioglimento in un lavaggio con sola acqua e influenzare molto i risultati.
Non sono un esperto del settore, ma queste cose le vedo nella mia lavatrice nella vaschetta. Chissà cosa c'è sotto il cestello...

el1073 ha detto...

esco un po' dal topic, ma devo dirlo: lo sai paolo che assomigli sempre di piú a cristopher lloyd? :D

Paolo Attivissimo ha detto...

el1073,

Grande Giove! Sarebbe pesante, ma ne sarei onorato.

piero ha detto...

L'osservazione di darione mi pare acuta.
Bisognerebbe provare con una lavatrice nuova o almeno appena revisionata.
Posso dire che il detersivo nei pozzetti degli scarichi produce dei "blocchi" che ricordano un po' la pomice, come peso e consistenza.

Mattia F. ha detto...

Guardate questo recente test: http://it.youtube.com/watch?v=dlavLI4hEa8

Giuliano47 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Giuliano47 ha detto...

E' sufficente mettere in fondo al bicchiere biowashball, prima del test, un pelo di soluzione basica, ovviamente trasparente.
Purtroppo la scarsa qualita' del filmato di youtube non permette di controllare i fondi dei bicchieri

Iilaiel ha detto...

Infatti. Sul fondo dei bicchieri poteva esserci di tutto, o spalmato su un paio delle sferette.

Un pocio travestito da scienziato (scusatemi ma non basta un camice a rendere credibile un giochetto fatto nel giardino di casa)non fà una prova.

Preferirei analisi chimica deicomponenti e test in doppio cieco.

Andrea ha detto...

Ma tu guarda combinazione... tutti quelli che sono soddisfatti .. sono anonimi.. ..
(mbe per 30 milioni di dollari .. pure io..)

balloto ha detto...

Oggi in un centro commerciale della mia zona (Provincia di Brescia) ho trovato una bancarella che vendeva prodotti sanitari tra cui Biowashball (di colore grigio però).

Alcune erano anche aperte!

Nell'avvicinarmi per vedere il prodotto ho notato un foglio A4 plastificato che riportava come fonte autorevole il blog di Beppe Grillo, con il suo intervento dove criticava "Mi manda Rai3" chiamando in causa gli ormai famosi "due milioni di clienti soddisfatti".

A questo punto se dovesse rivelarsi una bella bufala (come io credo) il caro Beppe dovrà scusarsi, come minimo!!

PS Mi sono stupidamente dimenticato di fare una foto alla bancarella! Appena torno vedrò di farne qualcuna!

Rodri ha detto...

@Balloto

Dato che torni alla bancarella, portagli un foglio plastificato con l'articolo di Paolo sulla Washball, e chiedi che venga accostato al foglio già presente :-)

Giako ha detto...

Io chiedo che, durante la prova, venga utilizzato il telemetro che avete impunemente preso a Straker! Non so a cosa possa servire, ma almeno riusciremo a vederlo in una foto che non sia ripresa da un catalogo!!! :-)

Anonimo ha detto...

@martinobri

a parte che quel maglione l'ho usato mai perchè la mimetica è troppo più comoda
Ma quello dell'esercito (almeno quelli che davano a noi nell'Anno Domini 2003-2003) avevano lo scollo a V, mentre la Marina lo aveva girocollo...

Fabio ha detto...

Te l'hanno mai detto che somigli a Christopher Lloyd? :D

frankbat ha detto...

A proposito del filmato di youtube. Se notate, ad un certo punto, la telecamera "perde di vista" i 3 bicchieri. Se volessimo essere critici, chi sa se e cosa puo' essere stato aggiunto ai bicchieri (o a 1 di quelli) in quei 3-4 secondi di "buio" ???
E' proprio cosi' chiaro che alla biowashcosa non ci credo ?

Mattia F. ha detto...

frankbat qui però stiamo scadendo nella mera "credenza". Io sulla pallina non mi sono fatto ancora una opinione personale certa e definita. Semplicemente non mi piace accantonare totalmente la percezione sensibile (i panni che vediamo puliti dopo il lavaggio con la biowashball) a favore della sperimentazione scientifica (che talvolta non viene condotta con tutti i meriti purtroppo).
Quel test credo sia facilmente riproducibile, non serve molto per tentare quella misurazione, quindi, lo dico davvero a favore di tutti, se partiamo prevenuti nell'approccio, allora credo che anche le conclusioni siano viziate.
Un saluto.

Pietro ha detto...

Adesso, chi è senza bufala scagli la prima pietra... ma l'ovvio debunking dell'EcoWashball, oltre ad essere l'ennesimo utile esercizio di senso critico, in qualche modo non mette in discussione certi meccanismi dietro molti ecologismi?

paulatz ha detto...

@usa-free
ci voglione 3 lavatrici, una con la palla, una con il detersivo e una senza niente.

Poi qualcuno prende i tre pezzi, li etichetta in tre modi diversi e li da a qualcun altro. Quest'ultimo li mostra a varie persone, chiede di ordinarli per pulizia e registra i dati.

Alla fine si rimetteno assieme i tasselli e si vede chi ha vinto.

Chi fa le interviste NON deve sapere come sono stati lavati i tre pezzi, altrimenti rischia di influenzare involontariamente gli intervistati. Meglio ancora se i pezzi di tessuto non li vede proprio (capita a volte nei test clinici con il metodo del doppio cieco che il medico capisca da solo qual'è il placebo).

frankbat ha detto...

@mattia F
NON e' uestione di credenza. chi pretende di dare una dimostrazione "scientifica" (o quanto meno credibile) NON deve commettere errori cosi' facilmente impugnabili.
Se guardi bene, anche il cucchiaino che serve per mescolare l'acqua dei 3 bicchieri compare "dal nulla" e viene usato "guarda caso" prima nel bicchiere dove ci sono le palline della biowashcosa.
Siamo seri, se questo lo consideri un "test", beh.......

frankbat ha detto...

@paulatz
approvo in pieno il tuo metodo.
mi pare un bell'esempio di "doppio cieco" MOLTO piu' credibile e scientifico di certi filmati di dubbia origine

Mattia F. ha detto...

@frankbat, io non ho detto che quel test sia scientifico. Dico solo che molto probabilmente lo è, perchè è un test facilmente riproducibile. Ti pare che uno falsifica una cosa molto facilmente sperimentabile? Se lo fa è davvero un fessacchiotto...

zpeppe ha detto...

http://www.osen.it/Biowashball/
il sondaggio tende a dare vincente la bwb . sempre che abbiano votato con coscienza

Anonimo ha detto...

@Mattia F

non capisco dove sia il problema.
Se un test viene condotto con rigore scientifico lo è
altrimenti, anche se è facilmente riproducibile non lo è.

Quello in doppio cieco è rigoroso e scientifico.
Quello fatto (guarda caso) dai produttori della biowashball
non lo è.

non capisco dove sta il problema

Word Smuggler ha detto...

Mattia F.:
------
@frankbat, io non ho detto che quel test sia scientifico. Dico solo che molto probabilmente lo è, perchè è un test facilmente riproducibile.
------

La riproducibilità è una delle condizioni. Per quanto riguarda tutto il resto, l'esperimento presentato oscilla tra l'inattendibilità e la farsa.

Tralasciando tutte le considerazioni sulla possibile prestidigitazione o contraffazione (che pure restano validissime), il protocollo sperimentale fa acqua da tutte le parti:
- non viene detto qual è l'agente di titolazione;
- non viene fatta una prova soddisfacente dell'agente di titolazione (non viene detto quale sostanza basica viene utilizzata per il test, non viene fatta una prova della risposta al pH acido, niente);
- doppio cieco e randomizzazione, neanche a parlarne;
- controllo quantitativo della procedura, idem.

Se a questo aggiungi che non esiste un impianto teorico che questo test dovrebbe verificare (se non "la ceramica della BWB rende l'acqua basica" - OK, ma il meccanismo?), che l'ente che esegue la prova non è disinteressato agli esiti e che letteratura precedente e ben più solida (la prova con il pHmetro) ha risultati opposti, il risultato è che questo protocollo sperimentale è oggettivamente ai livelli di P. T. Barnum, qualunque sia la tesi proposta.

Sys Req ha detto...

Scusate tutti dell'ot, ma mi sembra in tema con biowashball e similari... secondo voi è vero quello che dicono qui?
http://punto-informatico.it/2508234/Gadget/News/un-sorriso-stellare.aspx
Io rimango tradizionalista, comunque!

frankbat ha detto...

@guido e word smuggler:
grazie di avermi supportato.
mi pareva brutto dire a mattia f quello che penso realmente del "test" pubblicato su youtube (alla fantozzi: e' una ca$$ta immonda). gia' definirlo TEST e' un'altra ca$$ta, e' piuttosto un gioco, uno scherzo, una palese presa per i fondelli.
chi mai e' disposto a dare un qualche credito a una buffonata cosi????

Buon Natale a tutti (anche a chi si beve la palla della biowashpalla)

Anonimo ha detto...

frankbat
beh non c'è da ringraziare per avere detto la verità :)
l'ho visto anche io il test su youtube, a me, che non sono scienziato, mi è sembrata una presa di giro...

Ciao e buon Natale a tutti

Giuliano47 ha detto...

@Sys Req

Pare anche a me una bufala.
Un laser per uso casalingo non puo' usare una potenza superiore a 5 milliwatt. Giusto utile per i puntatori sulle lavagne, quelli per uso didattico.
Gia' con questi devi stare attento a non puntarlo fissamente su un occhio. Se andiamo su potenze maggiori, nemmeno Santa Lucia riuscirebbe a proteggere la vista.

Abbinato allo spazzolino al massimo senti un leggera sensazione di calore sulle gengive.
Lo spazzolino in questione deve essere usato strofinando i denti per circa un minuto. Insomma, una buona spazzolata utile a pulire anche senza dentifricio.

Danilo ha detto...

Paolo, non ho capito: ma in sostanza hai fatto tu il test ?
Allora questi svizzeri-cinesi fanni i furbi ?
Ciao
Danilo

Paolo Attivissimo ha detto...

Danilo,

ma in sostanza hai fatto tu il test?

No, aspetta. Io faccio le mie piccole prove empiriche e divulgative (ma con basi tecniche dignitose), in un formato facilmente ripetibile a casa; i tecnici fanno i loro test rigorosi a parte con tutte le attrezzature del caso.

Anonimo ha detto...

Ma alla fine della fiera:
1) c'è stato un test in doppio cieco?

2) che risultati ha avuto?

3) Paolo i test li hai fatti?

4) risultati?

Mi raccomando non mangiamo troppo in queste feste sennò ci si trasforma tutti in biowashball... :)

Paolo Attivissimo ha detto...

Guido, tutti,

cerco di chiarire ancora: i test verranno fatti a gennaio. Io ne condurrò uno divulgativo e ripetibile in un contesto domestico; gli esperti ne condurranno uno ancora più rigoroso.

Anonimo ha detto...

Paolo
Ok, perfetto
Pensavo di essermi perso qualche passaggio...
Sai con tutti 'sti cenoni il sangue è tutto allo stomaco e al cervello ne arriva il minimo sindacale :)

buon anno nuovo!!!

Giuliano47 ha detto...

Qusti cenoni, che palle! :-)

Anonimo ha detto...

@giuliano
concordo ma fino ad un certo punto.
Nel senso: è bello trovarsi stare insieme ad i parenti
ma si finisce sempre per mangiare troppo e poi sei quasi obbligato se vai dai parenti di uno (es. di lei) ad andare anche dai parenti dell'altro (es. di lui) per non fare torno a nessuno
e diventa pura follia...

sandro ha detto...

Ciao e buon anno !!
Avevo capito che Simone avrebbe provato (nei tempi a lui piu' consoni) ad eseguire i test del ph tramite il fenolo ma, purtroppo, fino ad oggi non ho piu' letto nulla.
Per fortuna ho trovato chi ha replicato i miei test e cioe' Scano Roberto.
Sul suo sito ha anche messo on-line un piccolo mio riassuntino delle cose discusse qui e nel forum dove io di solito scrivo.
Da come potrete leggere c'e' solo una richiesta di spiegazioni su certe caratteristiche della bwb.
Buona lettura!
http://robertoscano.info/random-bits/biowashball-test-ed-analisi-tecnica/

Mattia F. ha detto...

Ecco, solo per rispondere a Guido e frankbat. Il link di cui sopra (test di Scano) avvalora ciò che io intendevo per riproducibilità. Ossia il ritentare un test dai simili presupposti ed eguali tipi di misurazioni tecniche, lasciando che parte dell'esperienza sensibile e soggettiva faccia la sua parte e confinando le seghe mentali ad altri ambienti.
Saluti

Leviathan ha detto...

invece funziona

roberto scano ne ha studiato a fondo principi e meccanismi.

Non fa miracoli ma non è lavare con solo acqua

Kash ha detto...

Paolo, hai qualche aggiornamento su questi test che stavi preparando ?

Giuliano47 ha detto...

Allora, tutti a vedere PATTICHIARI il 16/01/2009 TSI 1 ore 21:00.
Attivissimo mostrera' le palle!
XXX

Danilo ha detto...

Per chi non ha la tv svizzera come si fa a vedere online successivamente il video ?
Grazie

Paolo Attivissimo ha detto...

Danilo,

ho aggiunto all'articolo il link alla registrazione della trasmissione.

Danilo ha detto...

Ottimo, ma .... come faccio a salvare sul pc un real player video in streaming ?
Grazie