skip to main | skip to sidebar
92 commenti

Domani finisce il mondo, maledetti scienziati!

Panico da buco nero: il CERN scopre l'antiscienza


Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "ladyowl" e "giuliomozzi".

Come avrete letto su alcune testate come Repubblica, il Large Hadron Collider, il nuovo grande acceleratore di particelle del CERN vicino a Ginevra, ha già fatto le sue prime scoperte prima ancora di essere acceso formalmente.

Ha infatti consentito una misurazione estremamente precisa dell'antiscienza e del catastrofismo, oltre che della propensione dei giornalisti a sparare titoli da panico e chissenefrega delle conseguenze.

C'è infatti un gruppetto di eccentrici che sostiene che l'imminente attivazione dell'LHC produrrà dei cosiddetti "microbuchi neri", che potrebbero inghiottire la Terra alla stregua dei buchi neri ben più grandi rilevabili dagli astronomi. E naturalmente i giornalisti hanno dato interminabile risalto alle loro affermazioni da panico. L'inossidabile TgCom parla addirittura di "allarme dagli scienziati", come se ci fossero orde di occhialuti professori in camice che corrono strappandosi i capelli.

Nessuno di questi catastrofisti, a quel che mi risulta, è qualificato per esprimersi in materia di fisica delle particelle: il fatto di essere un ex addetto alla sicurezza dei sistemi nucleari, come lo è Walter Wagner, una delle persone che ha avviato una causa civile presso il tribunale di Honolulu, non significa nulla, esattamente come aver fatto il pedicure non consente di trinciare giudizi sulla chirurgia ortopedica e l'osteosintesi delle fratture.

Lo stesso dubbio di competenza vale per il professor Otto Rössler, che ha presentato il ricorso alla Corte Europea dei Diritti Umani: è un biochimico, e la fisica dei microbuchi neri è un tantinello al di fuori del suo campo di competenza, anche se a giudicare dal suo curriculum e dall'elenco delle sue pubblicazioni (disponibile su Wikipedia) ritiene di essere un valido tuttologo.

Quelli che invece maneggiano la fisica dei microbuchi neri da mane a sera per lavoro hanno liquidato queste teorie complottiste-catastrofiste in termini inequivocabili. Potete leggere qui le risposte alle domande più frequenti date dal professor Brian Cox del CERN; il sito del CERN risponde dettagliatamente alle questioni sollevate dai catastrofisti qui in inglese e in un PDF in italiano.

In estrema sintesi, la fisica come la conosciamo oggi (o meglio, come la conoscono i fisici delle particelle, anziché gli esperti improvvisati) documenta che non è neppure detto che si possano formare questi "microbuchi neri": se si dovessero formare, non comincerebbero a rosicchiare la Terra a partire da Ginevra, ma si dissolverebbero istantaneamente senza fare danno. Si tratta di buchi neri inimmaginabilmente microscopici (formati da un paio di protoni), la cui energia complessiva è paragonabile a quella di una zanzara che ci sbatte in faccia: niente a che vedere con i buchi neri astronomici. Lo stesso vale per gli altri pericoli paventati, come gli strangelet, le bolle di vuoto e i monopoli magnetici.

Non solo: collisioni di questo genere avvengono quotidianamente nell'atmosfera sopra le nostre teste grazie a madre Natura. L'LHC non fa altro che ricrearle in un posto più comodo, dove è possibile scattare delle istantanee per capire come funzionano questi fenomeni.

Cosa più interessante, l'eventuale formazione di "microbuchi neri" suggerirebbe piuttosto fortemente l'esistenza di dimensioni aggiuntive dello spazio. Ed è affascinante che la loro "evaporazione" sia stata scoperta da una persona totalmente paralizzata su una sedia a rotelle: Stephen Hawking, il cui corpo non può fare un passo ma la cui mente abbraccia i segreti più sconcertanti del cosmo. Dimensioni aggiuntive, buchi neri che evaporano: chi è che ha detto che la scienza non ha immaginazione e ammazza la poesia?

Comunque sia, se avete delle bollette in scadenza nei giorni successivi al 10 di settembre, data che i catastrofisti indicano come il momento dell'Apocalisse, vi conviene pagarle, perché in realtà il 10 settembre verrà semplicemente fatto girare un singolo fascio di protoni lungo l'anello dell'LHC, che misura 26 chilometri di circonferenza, e la potenza utilizzata sarà molto minore di quella normale prevista per l'anno prossimo. In altre parole, non succederà nulla, perché è solo un giretto di prova.

E se non vi fidate delle promesse degli scienziati, tenete presente una cosa: il mondo non può finire domani, perché il calendario Maya scade nel 2012, ricordate? E i Maya non sbagliano mai. Quindi siamo comunque al sicuro.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione: gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo sito. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti.
Commenti
Commenti (92)
" E se non vi fidate delle promesse degli scienziati, tenete presente una cosa: il mondo non può finire domani, perché il calendario Maya scade nel 2012, ricordate? E i Maya non sbagliano mai. Quindi siamo comunque al sicuro. "

Eh no! Hanno pensato a tutto. Il buco nero impiegherà quattro anni a divorare la terra... quindi...2008 + 4 = 2012. Bingo!
:-D
Questo catastrofismo mi fa morire dal ridere... manco a dirlo sono uno di quei poveri dementi di scienziati che da domani vorranno distruggere il mondo!

Se pero' nell'attesa della morte volete farvi quattro risate a tema leggete qui
Caro Paolo,

finalmente! Stavo aspettando questa puntata dell'antibufala.

A questo link il report ufficiale (in inglese) del comitato (LHC Safety Study Group) che ha valutato i rischi di LHC sin dal 2003:

http://iopscience.iop.org/0954-3899/35/11/115004/?ejredirect=.iopsciencetrial

Grazie e a presto

Giacomo
almeno così chi ha un mutuo sulle spalle non avrà più preoccupazioni
Mi stavo preoccupando sul serio... che questo sito non parlasse di questo argomento :) grazie!
Si potrebbe fare un esperimento scientifico e buttar dentro a un buco nero un paio di complottisti. Solo per vedere cosa succede!
La più bella che ho sentito è che il micro buco nero avrebbe inghiottito l'UNIVERSO INTERO, come se in giro non ci fossero buchi neri (veri) giganteschi che stanno li da migliaia di anni: no, sarà un micro buco nero sulla terra a mangiarsi tutto. Bah!!!
io sul mio blog ho scritto per chi è interessato dove è possibile seguire l'evento in diretta, se vuoi puoi anche aggiungerlo al tuo articolo

http://www.geeksource.eu/Blog/2008/09/09/vedere-in-diretta-lesperimento-delllhc/
ore 12:27 - hanno appena passato la 'notizia catastrofista' nei titoli di studio aperto, telegiornale noto per la sua estrema serietà ed, a questo punto aggiungo, il suo straordinario tempismo, ehm....non ci sono parole....

SHL
Non ci resta che ballare... il Large Hadron Rap!
Tra l'altro l'idea del 'buco nero che inghiotte la Terra' non è nemmeno originale, l'hanno copiata dalla serie di "Hyperion" di Dan Simmons...

Non faccio commenti, per evitare ripetizioni, sulla crassa ignoranza scientifica che domina vasti settori della società (a quanto pare non solo in Italia, quindi come dice il sommo Bitta, mal comune...mal comune!), sull'opportunismo di certi politici, che si farebbero paladini di qualsiasi sciocchezza pur di acchiappare voti dai suddetti ignoranti (qualcuno ricorda il "caso Di Bella"? Mi sa dire il nome di un politico a caso che si fece intervistare in piazza con gli esagitati della 'libertà di cura (a spese dello Stato...)') e sul senzazionalismo di certa stampa, pronta a urlare al megafono qualsiasi idiozia purchè faccia audience...che specie, gli umani! Più li conosco, più apprezzo i frullatori e i tostapane...
Nooooo!
Come fai a definire pericolo, un monopolo magnetico????
Ad avercene!
Dateli a me i monopoli magnetici!!!
Li voglio io!!!!
Per tutti coloro che invece sono convinti che si creera' un "buco nero supermassiccio" (immagino i Marciano' Bros in prima fila) c'e' sempre l'opzione di inviarmi tutti i propri risparmi.
Naturalmente entro stasera...
Però questo esperimento non è rock :-)
http://www.youtube.com/watch?v=j50ZssEojtM
Ma c'è una somiglianza che definire inquietante è poco..

http://www.joker.si/mn3njalnik/uploads//monthly_09_2008/post-452-1220801093.jpg
hanno trovato la soluzione ai rifiuti di napoli!!! :D
@ rodri

Ogni complottista è un buco nero (dentro la scatola cranica)... perchè ingoia indistintamente tutto quello che la premiata ditta m&m (non i cioccolatini ... marcianò e mazzucco) gli propina !
Anche io attendevo questo articolo... avrei voluto precisare che il problema di fondo e' che questi "scienziati" ignorano totalmente il fatto che i buchi neri evaporano, ma come sempre Paolo e' stato piu' che esaustivo.

Pero' posso specificare che la velocita' di evaporazione e' inversamente proporzionale alla superficie del buco nero (beh, dell'orizzonte degli eventi, visto che, fino a che non abbiamo una teoria migliore, un buco nero e' puntiforme).

Sarebbe interessante calcolare (ma io non mi ci metto proprio) la "massa critica", che ovviamente dipende anche dalla densita' di massa attorno al buco nero, per cui, al netto, il buco nero acquista massa invece di perderla. Ma sono sicuro che qualcuno l'ha gia' fatto.

In ogni caso all'interno dell'acceleratore c'e' il vuoto, e le pareti dell'acceleratore sono, per le grandezze in gioco, a una distanza immensa da questo.

Comunque, la cosa che mi ha fatto piu' impressione dell'articolo, e' apprendere che l'energia in gioco sara' paragonabile a quella di una zanzara che ci sbatte in faccia. Se pensiamo che si parla di un paio di protoni...

@Lollodj: di' pure milioni, se non miliardi, di anni

@Mattia: anch'io sarei curioso di vedere i Monòpoli magnetici. Cos'avranno di diverso da quelli normali? Forse le casette stanno attaccate al tabellone, e non c'e' il pericolo che un maldestro giocatore scombussoli il gioco con un movimento inconsulto del braccio... :-D
Cioè... mi dite niente autostrada intergalattica al posto del pianeta terra?

E che me ne faccio adesso dell'asciugamano?
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Prima pagina farlocca di Repubblica il giorno dopo il disastro.
Tra le migliori, a proposito di rapporto con la scienza:
Carlucci: «È colpa di Maiani»
La prima pagina della Repubblica di domani:

http://tinyurl.com/63qv9m
Ehi, le pagine farlocche di Repubblica sono due!
ahah bello il lolcat :) e anche la storia dei maja e' impagabile :)
@Rodri: per me il buco te li risputa indietro


E' triste vedere che dei ciarlatani da medioevo riescono a guadagnare la stessa copertura mediatica (o spesso una copertura maggiore) di chi ha sudato anni e anni per realizzare l'LHC.
Davide Bia ha detto...
Cioè... mi dite niente autostrada intergalattica al posto del pianeta terra?

E che me ne faccio adesso dell'asciugamano?


Guarda sulla guida galattica, voce asciugamano
Comunque: 42.

Saluti
Hanmar
[...] il fatto di essere un ex addetto alla sicurezza dei sistemi nucleari, come lo è Walter Wagner [...]

Praticamente, un ex collega di Homer Simpson: insomma, una garanzia.
Ecco finalmnte l'articolo che mi interessava.
Vabbè che tanto non ci credevo ai priori del rischio buco nero, ma non avevo i motivi per affermarlo.
Spam per conto terzi...
E pure gratis.

www.gravita-zero.org

Saluti
Hanmar
Tanto per confermare la competenza dei giornalisti, ieri sulle news di google c'era, a proposito del LHC, questo titolo:

Test sul Big Ben:la Terra sparirà?

Insomma si tratta di un test che riguarda il famoso orologio del Londra!
"La più bella che ho sentito è che il micro buco nero avrebbe inghiottito l'UNIVERSO INTERO"

La cosa divertente è che, secondo un certo punto di vista, l'universo è un enorme buco nero.
http://www.mathpages.com/home/kmath339.htm
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
direi che siamo di fronte alla classica "notizia che non lo era"... eh eh eh... per lo meno da a molti la possibilità di cazzeggiare in tranquillità, o no? :D
Ora ci si mette anche Nostradamus:

Centuria 9, quartina 44

Fuggite, fuggite da Ginevra tutti,
Saturno si cambiera’ d’oro in ferro,
Il contrario RAYPOZ sterminera’ tutti,
Prima dell’accaduto il cielo fara’ segni.


RAYPOZ = Positive Rays? come i protoni che saranno fatti scontrare

Chissà però che vuol dire Saturno...
ehm sono rovinato.. avevo creduto alla notizia e mi sono indebitato per milioni di euro..

se magari rinfreschiamo l'ambiente così il buco nero non evapora? :D
Ma no, che non è possibile! Tutto analizzato e confutato, con rigore di pensiero e proprietà di linguaggio, qui

http://www.youtube.com/watch?v=iOdGT75Tv7I
Mumble mumble... abbiamo risolto anche il problema delle religioni: in realtà il nostro mondo é semplicemente un granello all'interno di un grosso tubo usato per un esperimento in un'enorme Ginevra, a sua volta contenuta in un enorme tubo etc etc.. questo spiegherebbe perché a Dio non importa di noi: gli Dei (gli scienziati della Ginevra infinitamente più grande) sono troppo occupati a guardare i buchi neri della nostra galassia che evaporano.

Beh, resta il problema di chi abbia creato il mondo più grande e perché, ma questo sarebbe un problema loro no? ;-)
L'antiscienza potrebbe nascere dalle stesse basi del complottismo?

Mi sembrano entrambi manifestazioni di diffidenza verso ciò che non si conosce.

Diffidenza mixata con mentalità illiberale, per cui quando non si conosce qualcosa la si denigra/combatte/vieta.

Aggiungere un pizzico di emotività a scelta fra frustrazione, rabbia o paura, q.b.
L'antiscienza potrebbe nascere dalle stesse basi del complottismo?

Sicuramente hanno degli elementi in comune. Il complottista e l'antiscientista credono entrambi di saperne di più degli esperti di settore, per esempio.

Credono anche che gli esperti siano tutti in combutta per non rivelare una terribile verità, che però solo il complottista/antiscientista ha l'acume di scoprire lo stesso.

C'è un bell'articolo della BBC sul perché ci affascinano le catastrofi, e anche qui c'è un parallelo col complottismo: entrambi danno ordine e senso al mondo. Lo fanno sentire meno random, e questo è confortante: le cose hanno un inizio, una crescita e una fine. Disastrosa, ma pur sempre una fine.

Mi sembrano entrambi manifestazioni di diffidenza verso ciò che non si conosce.
Cose già sentite col Relativistic Heavy Ion Collider, che è in servizio da anni (e siamo ancora tutti vivi):
http://en.wikipedia.org/wiki/Relativistic_Heavy_Ion_Collider#Fears_among_the_public

Leggete, in fondo, anche dell'articolo della BBC del 2005. Cose molto interessanti, ma niente buchi neri che divoreranno la Terra.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Aggiungo anche che stasera il tg2 ha detto che all'interno dell'LHC i protoni viaggeranno ad una velocità di circa 10 mila miliardi di Km al secondo....evidentemente hanno parecchia fretta.
Butto qui una speculazione, per vedere se è gradita... :)

Quale vaccino usare contro il "recupero del controllo tramite fantasia"?
Serve un antidoto efficace per il popolo (di cui io faccio parte, d'altra parte insegno ginnastica... :)) ).

Escludo lo Studio Totale, però, perché:
- La conoscenza totale è irraggiungibile (a meno di non studiare per anni il 9-11 :) ).
- Una prof universitaria (facoltà umanistica, x fortuna) mi parlava del pericolo LHC... conoscenza nn implica senso critico.
- Gli aspetti più complessi della scienza richiedono studio professionale.
- La scienza, per quel che ne so, prevede di essere falsificabile a date condizioni. Niente risposte "certe". E' disarmata di fronte ad un Messia (o un complottista) che, messo alle strette, tira fuori la fede (o il complotto) e ti brucia sulla pira.

Per questo pensavo ad un vaccino più "filosofico" che "tecnico", basato sull'educazione alla libertà e ad un approccio rispettoso della realtà... da speculazione vado sul delirio.. :)
Scusate...



ps x Paolo
approvo e appoggio al 1000% la tua strategia di combattere i complotti/superstizioni con i fatti! Se no nelle discussioni con gli amici, chi mi da i Jolly da giocare?!?!?!?!!?!?!? :)
Mi scuso per il post lungo.

Bè, avevo letto ieri l'articoo del TGCom e, visto che portava a sostegno generici studiosi (e non scienziati) e faceva smentire da schienziati (tra cui Zichichi), a me era sembrato il calssico articolo del giornalista "nulla so ma ti metto di fronte a due posizioni".

Adesso non fraintendetemi:
secondo me il decadere della qualità dell'informazione è facilitata da internet per i seguenti motivi:
- trovi tantissima roba ma è difficile "separare il grano dalla pula" e, visto che una volta, i giornalisti erano abituati a fonti certe (fonti agenzie o altri giornali o l'inviato diretto), faticano a sviluppare il "sesto senso del segugio"
- internet impone ai giornali dei tempi molto più ristretti che difficilmente si conciliano con le verifiche.

Soluzione? Non so, anche perchè questo stesso blog tenuto da un esperto "sbufalatore" ci ha messo un po' a "trovare degli argomenti" (poi trovati) che non fossero un sano scetticismo, e difatti l'articolo non è uscito in tempo zero-o-quasi, ma un giorno e mezzo dopo. Per ragionare ci vuole tempo, e spesso i giornalio non ne hanno.
Enrico,

in realtà avevo in coda appunti per questo articolo da diversi giorni ma mi è mancato il tempo di riordinarli e pubblicare. Non lo dico per vanteria, ma solo per correggere la tua impressione errata.
Julius:

Aggiungo anche che stasera il tg2 ha detto che all'interno dell'LHC i protoni viaggeranno ad una velocità di circa 10 mila miliardi di Km al secondo....evidentemente hanno parecchia fretta.

Meno male. Allora non l'ho sentita solo io. Questa sta alla pari col fotomontaggio della Palin sbattuto in prima pagina.
x Paolo:
Lo so, anch'io avevo qualche sospetto "scientifico", ma il mettere giù bene qualcosa, in modo semplice, rigoroso, e convincente non è cosa semplice: scrivere bufale senza controllarle è semplice e veloce, come è veloce, per un giornalista generalista (con cultura magari classica) alla TGCom riportare la notizia nel modo "ti espongo quel che ho letto e poi scegli tu"...

------------------------

Comunque il meglio l'ha fatto Metro edizione di Milano del 3/9/2008 (scaricabile dall'archivio in pdf).
Leggere: "Buco nero Tra sette giorni la Terra potrebbe implodere"

Anche "Guerra tra browser" porta delle percentuali che fanno sghignazzare...
visto che parliamo male dei giornalisti, la maggior parte dei giornalisti ha la bella abitudine di inserire il contenuto enciclopedico di wikipedia negli articoli che abbisognano, al loro interno, di un approfondimento su un evento, un personaggio eccetera.
Ma:
1. indicano raramente la fonte (e dovrebbe essere obbligato a farlo, visto il tipo di licenza di Wikipedia (GPDL).
. avendo la maggior parte la conoscenza di internet di un macaco (e nello specifico del software wiki e della wikipedia italiana) copiano lemmi soggetti a flame war, vandalismi, carenza di fonti senza capire quindi che probabilmente stanno inserendo nel loro articolo se gli va bene le opinioni dell'utente pinco pallo e se va male veri e propri diffamazioni e insulti..

se questo è giornalismo io sono indro montanelli..
Non so se conoscete questo link, io questa cosa l'ho trovata geniale sul serio :)

Click
@sayhem

già postata, carina, ma hanno sbagliato a mettere il title della pagina: La Reubblica.it
sarà voluto? :)
questa storia la conosco da maggio. me la sono fatta spiegare da due miei amici ingegneri, fuori da un locale a mezzanotte di un venerdì sera, con tanta di quella fi.a intorno... io ascoltavo... ma questi due non parlavano di altro...
e anche loro non credevano a sta storia della fine del mondo.
alla fine la laurea in ingegneria conseguita a pisa serve a qualcosa...
A NON FARTI PENSARE A QUANTA FI.A C'È AL MONDO!!!
------
stasera ne ho sentite di belle (da un altro amico): il lhc creerebbe questo buco nero che inghiottirebbe il mondo in 50 mesi. due calcoli: 50/12=4 anni ovvero il 2012...
il discorso è continuato: il 2012 non finirà il mondo per il lhc, ma perché passerà attorno alla terra il pianeta X, che cambierà oltretutto il polo magnetico, che sta già cambiando per il rallentamento del magma.
disfattista, il tipo...
Sai qual'è il problema?
che stamani l'han detto anche alla radio (Radio105...)
Asserendo che oggi ci sarebbe stata una remota probabilità di Big Beng affermazione fatta da scienziati secondo loro...
Fortunatamente la trasmissione in questione non è informativa ma soltanto scazzativa, per cui si possono quasi perdonare boiate del genere :)

Se non finisce il mondo mi rimangono 24 anni di mutuo da pagare :D
ore 10.28 e sono ancora qui a scrivere... (un motivo ci sara'...forse) ;-)

CIAO CIAO
Ciao...ho letto i commenti (come vedete, il mondo non è finito!) O forse il preludio è il fatto che stamane sono stata bloccata in ascensore e quando son riuscita a salire ci ho messo un circa 5 minuti ad aprire la porta dell'ufficio? Sarà stata colpa dei protoni? :D
Scherzi a parte.
E' triste vedere come bastino dei paroloni, e delle informazioni vecchie - o manipolate a dovere - per creare stupidi allarmismi, per fare paura, per evitare che l'uomo sia curioso su se stesso e sul mondo.
Scie chimiche, dissidenti sull'undici settembre, dissidenti sull'aids...
Come diceva qualcuno nei commenti precedenti, è la paura di ciò che non si conosce, O CHE NON SI VUOLE ACCETTARE; è un modo come un altro per tenere sotto scacco (visto che gioco a scacchi...) le persone approfittando della diffusa ignoranza scientifica; mi pare che basti poco per dimostrarlo, basta solo guardare gli effetti che fa il famoso sito del monossido di diidrogeno DHMO, o delle scie chimiche, o quella mitica campagna sugli additivi tossici che gira dal 1976 e fa ancora danni.
Non c'entra nulla ma volevo lasciare anche un appunto sulla storia dei dissidenti aids...
Su questo (teorie "alternative" su hiv/aids) Paolo Attivissimo non ha mai parlato, il fatto è che questi Duesberg e affini fanno un sacco di danni E DI MORTI, perché convincono molti sieropositivi disperati che si ritengono senza speranza, che sono le terapie a farli morire, che l'aids non esiste. Esattamente come quella che disse che l'insulina non esisteva e alla fine una bambina è morta. E Grillo che ci va dietro a 'ste cose, lasciamo stare...
Però le risposte ci sono
http://www.lila.it/lilachat/forums/thread-view.asp?tid=96979&posts=1&start=1
http://www.lila.it/lilachat/forums/thread-view.asp?tid=96980&posts=1&start=1
Scusa Paolo ma pur non vivendo il problema HIV/AIDS sulla mia pelle, pur non c'entrando questo argomento con il complottismo fine del mondo, ho approfittato per trattarlo perché anche questo è complottismo, né più né meno degli altri.
Un'ultima riflessione generica:
sono cambiati i mezzi, ma non noi!
Una volta c'era l'inquisizione - stessa cosa che c'è nei paesi islamici e in India a dire il vero -, adesso ci sono i complottisti e cospirazionisti. Sono un metodo meno crudo per tener la gente sotto scacco, sì, ma è molto più subdolo perché la gente è manovrata senza accorgersi, vogliono creare la morte mentale che spesso è molto peggio di quella fisica, e a volte causa anche quella fisica(tipo i dissidenti e ciarlatani di prima)
grazie.
Elena "ciecomatto" Brescacin
PS ilmortocheparla è il nick di blogger però spero di riuscire a cambiarlo!!!
Scusa Paolo ma pur non vivendo il problema HIV/AIDS sulla mia pelle, pur non c'entrando questo argomento con il complottismo fine del mondo, ho approfittato per trattarlo perché anche questo è complottismo, né più né meno degli altri.

figurati, hai fatto benissimo. Vorrei avere il tempo di occuparmi anche dei ciarlatani che citi.
BBBOOOOOOOUUUUUUUUUUMMMMMMMMMMM

stronzata demolita
Proposta: facciamo una sottoscrizione per chiedere a questi signori di chiedere scusa al mondo per le inutili preoccupazioni da loro create. Firmo per primo: Edoardo Volpi Kellermann - evk@mac.com
Grande Paolo! sapeva che non poteva mancare come argomento "antibufala"!
Anche io come "itwings" avevo notato la "coincidenza" del buco nero che si mangia la terra esattamente nel 2012!! L'ennesimo complotto a quanto pare!!
:-D

Comunque sono le ore 11:30 ora italiana e non ho ancora nessuna "sensazione come di ...assorbimento"!!
Accidenti, questa storia dell'Aids dimostra il pericolo concreto del meccanismo "recupero del controllo attraverso la fantasia" alla base del complottismo/antiscientismo.

Certo, finché sono singole persone ad adottare comportamenti illogici o autodistruttivi sono triste ma non preoccupato.

I veri problemi cominciano quando la politica comincia a fare delle scelte su queste basi, che si tratti di politica estera, investienti nella scienza o politica interna.

Non credo che nessun politico possa mai avere la formazione scientifica necessaria per capire le implicazioni dell'LHC, ma dovrebbe avere una forma mentale libera abbastanza da non averne paura!
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mahhhh ... siamo tutti nell'aldila'?
Assomiglia stranamente all'aldiqua'!

Vediamo il saldo del mio conto corrente ... uhm ... no ... non è cambiato niente! :(((((((
La terra sarà inghiottita da un buco nero?
Ma no, diventerà come il formaggio. Tanti piccoli microbuchi neri!
Scherzi a parte, Dove'eri Paolo quando hanno fatto l'esperimento? Marte o dintorni mi sembrava il luogo ideale...

@Paolo (stavolta serio):
a me non arrivano più da una vita le newsletter di internet per tutti, seguo i feed ma non ho modo di guardarli spesso durante il periodo scolastico e
arrivo sempre quando ci sono già una cinquantina di commenti o in mezzo alle discussioni con 300 e passa come quella scaturita da Mind Your Language...
ce la faresti a creare un robot che inoltra automaticamente titolo e indirizzo dei nuovi post che appaiono via via sul blog? Per me (e per molti altri,
sono sicuro) sarebbe manna dal cielo...

@ilmortocheparla:
Elena "ciecomatto" Brescacin?
Talksina?
Comunque come nick in un blog anticomplottista e antibufale sfigura un po', in effetti...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Scherzate scherzate o profani.. MORIREMO TUTTIIIIIII..!!!
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Tiscali di oggi:

Bell'articolo

Ci sarebbe da commentare (negativamente) quasi ogni parola, quindi la cosa migliore e' non commentare affatto

C'è poi chi sulla Rete non manca di far notare che l'esperimento avrà luogo nel momento in cui la popolazione mondiale raggiungerà i 6,66 miliardi di persone.


Ecco ... mancava solo il diavolo!
Che tristezza!!
http://www.nintendarea.it/2008/09/10/la-fine-del-mondo-forse-no-grazie-a-lui/

questi sono simpa invece!
talksina astorina ilmortocheparla ciecomatto...ma chi è 'sto qua che mi conosce?
no vorrei capire, non vorrei ci sia un complotto in atto pure contro di me :D (vedi ascensore che non saliva) LOL
a beh, no, niente complotto; non ci sono i captcha. E' già un buon segno! :)
Volevo aggiungere un'altra cosa in proposito: i complotti creano anche molte implicazioni a livello sociale ai danni di moltissime persone. Da persona non vedente, vivo tutti i giorni sulla mia pelle il disgustoso pietismo che la gente ha nei confronti della cecità come se fosse il peggiore dei problemi, la peggiore delle sfortune che a un uomo possa mai capitare su questa terra.
E questo perché?
Perché sono 2 millenni che la chiesa cattolica associa alla persona cieca un mondo di vero e proprio buio fatto di ignoranza, indifferenza e peccato tanto da arrivare a dire che l'autoerotismo rende ciechi, per cercare di impedire all'essere umano la fondamentale conoscenza del proprio corpo. E questo, non è complottismo? Non è manipolazione delle persone approfittando delle loro paure e ignoranza?
Io faccio presto a smontarli questi qua. Basta domandargli come mai sono nata cieca io, concepita in modo normale, e non lo era Pinocchio che invece è nato grazie ad un particolare strumento da falegnami! :)
PS X Paolo aspetto quando possibile un bel sbufalamento sui dissidenti aids!
dovrei aver sostituito il nick...almeno spero!
Vabbè che Studio Aperto può essere considerato di tutto, tranne che un telegiornale, ecco cosa ho visto pochi minuti fa!
Visto che l'allarmismo non è mai troppo, perchè non iniziare l'edizione con una bella scritta a caratteri cubitali "APOCALYPSE NOW" riferita all'esperimento di
Ginevra?
Oddio, il servizio non era poi così male (Angelo Machiavello è uno dei pochi giornalisti che si salva in quel porcile di redazione)
ed era abbastanza "imparziale". In questo servizio hanno lasciato
parlare un esperto per cirsca20 secondi, ma decisamente inutili: infatti, per chi crede che questo esperimento ci ucciderà tutti, poteva sembrare la classica "non temete, va tutto bene"...che ci fa pensare a quel generale iraqeno che diceva le stesse cose mentre dietro di lui sfilava un tank americano :D :D :D :D
Inoltre hanno detto che il clou dell'esperimento sarà fra una settimana...quindi per almeno 7 giorni sanno su quale notizia marciare.

Il fatto è che subito dopo hanno realizzato un servizio in cui andavano a intervistare la gente, chiedendogli cosa sapevano di questo esperimento. Che città? Ovviamente (sic!) "quella che sa vivere con più ironia questi momenti, ovvero Napoli".
Ed ecco partire la sagra dei luoghi comuni, di cui i napoletani saranno stati fieri: persone che dicono "l'acceleratore? é quello del motorino" (e non si vedeva che era una battuta preparata, noooo...), altri che dicono "io non so nulla, non leggo i giornali", fino ad arrivare all'immancabile cornetto portafortuna tirato fuori dalla tasca.
Mi sembra giusto...non facciamo trapelare la verità, non raccontiamo che non c'è nulla da temere. Anzichè far parlare un esperto, intervistiamo la gente a caso e facciamo un po' di populismo.
Che schifo!

Il buco nero ce l'ha in testa questa gente.
boh non so di che colore sia il buco...so che emana un odore nauseabondo ogni volta che si apre.
E di questi buchi qui, che fanno fuoriuscire dei suoni che loro chiamano parole, ne è pieno il mondo.
E ancora non è successo nulla :D
@talksina:
non preoccuparti, non sono stato coinvolto nell'operazione BlockLift, non sono del complotto, almeno non di quello...
Per la mia identificazione vedi articolo su SysExporter su manualissimo.it.
E non nominare la chiesa o qui si scatena un altro flame pazzesco! E se mi dici così, io che sono in dubbio fra l'ateismo e il panteismo assoluto, divento ateo sul colpo... meno male che ci sono persone che sanno scuotersi di dosso simili atteggiamenti con le proprie capacità...
Qualcuno sa dov'è il buco nero che si doveva creare verso le 0930?
Perchè ho un certo stimolo a livello intestinale... :D
Penso che si possa riassumere tutto smeplicemente con un ....

non lasciatevi prendere dal panico
non mi pongo minimamente il problema ateismo o no...già non posso aver la certezza che la faccia al di là dello specchio sia uguale a quella che lavo (scherzo) :) figurarsi se mi pongo problemi se in alto o in basso ci sia qualcuno/qualcosa a dettar legge!
Il discorso chiesa era solo per dire che noi critichiamo tanto complotti e allarmismi ma in realtà + di qualche volta si dimostra di averne bisogno e questo secondo me nel 2008 è grave, molto grave, perché la tecnologia, il mezzo che a colpi di click o tocchi può liberarci dall'ignoranza, allo stesso tempo è un'arma a doppio taglio qualora qualcuno voglia decidere cosa farci vedere e cosa no (vedi censure, blocchi di siti e blog, ecc)
x guido: il buco nero, boh non lo ho visto...cioè non so se lo scarico del bagno vada bene lo stesso
"non lasciatevi prendere dal panico"
giusto. Tanto, anche se fosse che il mondo un domani finisca: aver paura adesso a cosa servirebbe?
Solo a dirci pirla da soli quando eventualmente s'arriva all'ultima ora di mondo, che ci si rende conto di aver perso tempo e di non poter far + nulla di quello che si sarebbe voluto fare prima!
Ve la ricordate la scena della prima serie dei 4400, quando pensavano fosse una qualche asteroide che atterrava?
ore 10.28 e sono ancora qui a scrivere... (un motivo ci sara'...forse)

Certo, e il motivo è semplicissimo: il microbuconero creato dal CERN ha istantaneamente risucchiato tutto l'universo e poi è evaporato.
Noi crediamo di essere ancora di là, invece siamo di qua: chiaro no?

Anche se esiste una teoria alternativa per cui il microbuconero appena si è formato è stato calciorotato da Chuck Norris al grido di «L'universo è mio e lo gestisco io», e annienatato prima che potesse fare danni.
Mmmm...

Secondo me e' stato un buco nell'acqua... :D

Saluti
Hanmar
sono d'accordo sulla presenza, anzi onnipresenza, di Chuck Norris! :)
Il buco nero ha risucchiato tutte le scie chimiche e poi e' evaporato senza lasciare traccia.

E' un complotto per far sparire le prove sulle scie chimiche.

E il prossimo test risucchiera' il missile del pentagono.
Volevo dire un "bravi" ai ragazzi dello zoo di 105 perchè hanno demolito le ca%%ate raccontate dai loro colleghi alla mattina...

Le solite cavolate dei complottisti... ogni scusa è buona per scatenare la fobia...

viviamo nel secolo delle fobie/emergenze
quando fa freddo emergenza freddo
se è caldo emergenza caldo
se piove emergenza pioggia...
eppure è normale che d'inverno sia freddo, che d'estate sia caldo e se piove ci si bagni
sembra "di moda" creare allarmismi

lo fanno per cose "normali" figurati per eventi eccezionali come la messa in funzione dell'acceleratore di particelle :)

sempre troppo pochi quelli che usano la testa...
fa fatica :)
Mio padre dice sempre che i catastrofisti peccano sempre di superbia, quando considerano le capacita' dell'uomo di influenzare Madre Natura...
giusto...
però se non ci sono le emergenze fasulle, dimmi: come si fa a dar lavoro ai giornalisti e meteorologi?
Spazzini ce ne son pochi
muratori anche
ma quelli che prevedono il futuro e il tempo è pieno il mondo!
Facessero gli spazzini e muratori, farebbero dei lavori molto più utili!

All'inizio questo sensazionalismo sull'LHC mi faceva ridere, ma quando poi gente mi dice che i suoi figli ascoltando i TG si erano messi a piangere e poi la ragazzina indiana di 16 anni che si è suicidata per colpa di questi tizi che sparano queste cazzate, l'ilarità lascia posto a ben altri sentimenti. Posso capire che fra la gente non tutti sappiano certe cose, ma andare proprio a diffondere disinformazione per biechi interessi commerciali è proprio disgustoso, per non dire altro.
Ma li avete letti i commenti sulla pagina di "TgCom"? Più che dei nano buchi neri del LHC, sono terrorizzato dalla ignoranza e dall'effetto che la cattiva informazione può fare: tutti a dire sono pazzi questi scienziati, non si poteva spendere meglio io soldi per curare malattie, non si deve sfidare Dio o la Natura...Mi sembra che gran parte della società sia rimasta alla mentalità del MedioEvo e che la certa "stampa" faccia di tutto per farci tornare ai secoli bui. Possibile che nessuno si ricordi, ad esempio,che i "raggi X", uno dei mezzi diagnostici che più hanno aiutato a progredire la medicina sono stati il frutto di quello che al tempo era "fisica avanzata"? Ripeto, sono terrorizzato da questa diffusa superficialità e superstizione e ancora di più da chi ad arte la genera e la sfrutta.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Approfitto di questa ribalta per informarvi che settimana prossima si terra' un incontro pubblico e divulgativo sul tema della fisica delle particelle intitolato "I misteri dei buchi neri".

L'evento si terra' a Robecchetto con Induno, ma per permettere la partecipazione di tutti sara' accessibile in modo interettativo dal web. Istruzioni su come fare sono disponibili a questo indirizzo: buchi neri
Se non erro il 30/03/2010 Al secondo tentativo è andata a buon fine la collisione a 7 TeV. Ora si devono studiare i dati ricavati, sarebbe bello tornare a parlarne ;-)
Se vogliamo essere più precisi per me nasce tutto da una speculazione, mentre giravo su internet ho trovato interessante questo articolo, oggi bisognerebbe pensare a ogni cosa...
Alexander

http://bologna.virgilio.it/notizielocali/uninvest_spa_l_accordo_usa_cina_rilancia_gli_affari_torna_l_appeal_speculativo_sui_titoli_energetici_-43962997.html