skip to main | skip to sidebar
38 commenti

Allora, Red Bull, spiegatemi perché dite che la Luna è vostro copyright e io sono un pirata

Questo articolo vi arriva grazie alla gentile donazione di “onorevolelu*” e “gionah”.

L'immagine pirata secondo Red Bull.
Ricordate la bizzarra contestazione di copyright che Red Bull mi aveva mandato? Quella nella quale dicevano che un'animazione digitale di un cratere della Luna era una violazione del loro diritto d'autore?

Io, ovviamente, avevo risposto opponendomi e dicendo che la contestazione mi sembrava infondata, perché non capivo come potesse Red Bull rivendicare diritti su un'animazione generata dall'Agenzia Spaziale Giapponese. Sulla Luna non ci sono tori rossi e se metti le ali non vai comunque da nessuna parte.

Stamattina mi è arrivata via mail la loro decisione: il video è stato rimosso perché “dopo aver esaminato l'opposizione, Red Bull ha deciso che la loro rivendicazione di copyright è ancora valida”.


A questo punto mi aspetto che ci sia una spiegazione di quale sia il materiale di Red Bull che sto violando, almeno per capire. Se nella fase preliminare posso capire che Youtube usi dei filtri automatici, mi viene logico pensare che in caso di contestazione ci sia almeno un rapido controllo da parte di un essere umano senziente. Vedo speranzoso il pulsante View claim details (“Vedi i dettagli della rivendicazione”) e lo clicco.

Ecco cosa trovo: zero spiegazioni, video rimosso, e un unico pulsante da scegliere: Approvo.


Un'altra mail di Youtube mi dice che posso inoltrare un'ulteriore contronotifica:


Lo so che a questo punto sto avvicinandomi pericolosamente al Regno del Gatto Sitwoy e rischio la cancellazione di tutti i video dal mio account Youtube, ma sono dannatamente curioso di sapere cosa diamine c'è, in quel cratere lunare, che fa scattare i sensori di copyright di Red Bull e vorrei far vedere a tutti quanto è ottuso e kafkiano questo sistema di gestione delle dispute sul diritto d'autore. Inoltre penso che la mia vicenda possa essere utile come riferimento per altri utenti.

Così, invece di piegarmi al supremo e miope volere di Youtube, ho inoltrato la seguente contestazione in formato aperto, mandando una mail (con allegata scansione firmata del testo) a questo indirizzo di Youtube (qui sotto ho omesso alcuni dati personali):

Sirs,

I wish to dispute the copyright infringement claim made by Red Bull against the following video, which is currently removed: www.youtube.com/watch?v=BUNmWNqcbKM


__CONTACT INFORMATION__

My full legal name is Paolo Domenico Attivissimo.
My email address is paolo.attivissimo@gmail.com.
My physical address is [...], Switzerland.
My telephone number is +41 [...].


__DISPUTED URL__

The URL of the video is www.youtube.com/watch?v=BUNmWNqcbKM. The video is currently removed due to Red Bull's copyright claim.


__OBJECTIONS TO RED BULL'S COPYRIGHT CLAIM__

The video shows solely a digital animation of a crater of the Moon generated by the Japanese Space Agency JAXA. It contains no Red Bull logos, trademarks or the like. It does not show anything that reasonably could be presumed to be under Red Bull's copyright.
Therefore, I believe I am in good faith and within the bounds of fair use in posting the video. I also believe that Red Bull's copyright claim is groundless or undocumented.

I therefore ask for the video to be reinstated. However, if Red Bull or its representatives provide me with clear evidence explaining why this animation of a lunar crater infringes on Red Bull's copyright, I will retract my request and abandon the dispute.


__STATEMENTS__

I consent to the jurisdiction of the Federal District Court for the district in which my address is located, or if my address is outside of the United States, the judicial district in which YouTube is located, and will accept service of process from the claimant.

I swear, under penalty of perjury, that I have a good faith belief that the material was removed or disabled as a result of a mistake or misidentification of the material to be removed or disabled.

Sincerely,

Paolo Domenico Attivissimo

Usatene pure il testo se vi serve. Non garantisco che funzioni.

Adesso vediamo cosa succede. Vi terrò aggiornati; intanto il video dell'animazione del cratere lunare resta desolantemente bandito.

Lo stato attuale del video. Grazie, Red Bull.


Aggiornamento (2014/06/18): la contestazione da parte di Red Bull è stata ritirata. I dettagli (pochi) sono qui.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (38)
Ciao Paolo,
purtroppo sta capitando a fior fiore di YouTuber, video con centinaia di migliaia di visualizzazioni che vengono rimossi per claim di copyright farlocchi. YouTube sta prendendo una bruttissima piega, ossia il processo automatizzato, che esamina i video alla ricerca di materiale protetto, funziona solo a suon di $$$: se non sei "nessuno", e non hai la forza, monetaria e di fama, di rispondere ai claim, video sospesi e account cancellati a go-go.
Il vero problema in tutto questo, è che YT non ha contatti/numeri/centralini che rispondano e aiutino i content creators a dirimere le dispute, molte volte create dal sistema automatico e non dalle aziende citate come fonte del claim.
Ti auguro in bocca al lupo per la disputa, ne avrai bisogno.
Nel caso comunque, ti consiglio di valutare l'upload dei video su altri siti, queli Vimeo, che sono più robusti da questo punto di vista (e comprimono meno i video. che non guasta mai per tenere alta la qualità)

Buona giornata,
Saverio (@savehc)
@Paolo Hai provato a contattare Red Bull?
Come Saverio suggerisco il passaggio di tutti i tuoi video ad un altro provider, come Vimeo. D'altra parte internet funziona così, quando qualcosa funziona male si passa ad altro!
Noi possiamo fare qualcosa per aiutarti?
Qualche anno fa ebbi un ban analogo da Google adsense. Avevo attivato la pubblicità su un piccolissimo portale che avevo creato quasi per gioco e a fronte di alcuni "comportamenti scorretti" il mio account è stato chiuso senza alcuna possibilità di replica.

Non mi è stato mai segnalato quali siano stati i "comportamenti scorretti" e non mi è stato mai possibile dialogare con un essere umano per comprendere i veri motivi della chiusura dell'account. Le pagine di supporto di google mi portavano a navigare alberi decisionali pre-compilati che di fatto non mi davano alcuna risposta concreta.

All'epoca pensai a quanto sarebbe stato drammatico se fosse accaduto al mio account gmail (con tutto ciò che ormai è collegato: documenti, contatti, storico della posta, ...).
Paolo,

no, non contatto Red Bull direttamente perché non voglio creare confusione e vorrei seguire un procedimento lineare e mettere alla prova il sistema di gestione del copyright di Youtube.

So che il mio ruolo di giornalista influenza già l'esperimento rispetto a quello che potrebbe capitare a un generico Youtuber, non vorrei influenzarlo ulteriormente.
Saverio,

uso già Vimeo da tempo (Moonscape è là, infatti). Questo video risale al 2009.
Paolo, Io proverei a informare anche la Jaxa oltre a Red Bull ... A volte il rischio di una figura di m____ vale più di una minaccia legale.
Ciao, cercando Red Bull Tycho viene fuori questo: http://www.tychostudio.it/home/portfolio/red-bull-tourbus-il-tour-de-i-cosi/
Che siano questi video promozionali che vengono collegati al cratere Tycho? Se così fosse confermerebbe che finora non c'è stato alcun umano senziente che sia intervenuto nella vicenda, a parte te.
In aggiunta alla domanda di Paolo Amoroso (commento 2) hai idea di che ne pensano JAXA e NASA riguardo le rivendicazioni di copyright sulla Luna da parte della Red Bull?
Vimeo è un'alternativa, ma probabilmente solo a breve o medio termine. Quando supererà una certa soglia di popolarità e traffico, l'industria dell'intrattenimento inizierà a fare pressione anche su Vimeo per l'uso di sistemi automatici di l'identificazione delle violazioni di copyright. Come è accaduto con YouTube, questi sistemi automatici dovranno probabilmente essere eccessivamente aggressivi e sbrigativi per tenere a bada le pretese dei detentori di copyright.

Il gestore del sito dovrà scegliere fra le pressioni legali dell'industria dell'intrettenimento e creare disagi agli utenti. Credo di intuire cosa sceglierà.
Per esperienza direi che il problema è risolvibile allo stesso modo di dare numerose testate al muro, sono di un'ottusità spaventosa. Ebbi modo di litigare con lo store di iTunes per una questione mooooooolto più di lana caprina, per ritrovarmi in una situazione kafkiana al contrario: segnalo un brano malfunzionante sullo store, chiedendo lo riparino in modo da riscaricarlo corretto. Ho passato due settimane a spiegare che tale segnalazione non era una richiesta di rimborso e più insistevo su questo concetto e più mi davano crediti, più cercavo di far presente quanto mi offendesse questo trattamento e più insistevano sul concetto "ma già che ti ho rimborsato che vuoi ancora?" (HINT: che ti riprenda i soldi e mi correggi il brano).

Sembra che abbiano istruzioni così precise, da risultare impossibile pretendere una soluzione ad hoc o quantomeno una risposta ad hoc.

Auguri.

Capisco bene il tuo punto di vista, soprattutto per quanto riguarda la curiosità sul PERCHE' Reb Bull rivendichi il copyright su un materiale del genere. Da buon gattofilo, hai la proverbiale curiosità propria dei felini. :)
Spero che tutto trovi una soluzione. Magari, potrebbe fare il paio con la vecchia storia della clausola per il rimborso della licenza di Windows. :)
Hai visto mai... :)
Riporto la mia esperienza solo per condividere altri casi simili.

Canale YouTube "aziendale" e vecchissimo, credo risalga agli albori di Youtube; addirittura promosso a canale "partner" quando ancora la cosa aveva un senso. Contiene vari cartoons autoprodotti in cui tutto è mio copyright o di cui, comunque, detengo i diritti. In due casi i video sono parodie, esplicite parodie, in animazione di videoclip famosi. Uno dei due non è mai stato contestato. Il secondo è stato contestato solo per la musica all'atto del caricamento (qualche anno fa) e immediatamente ho fatto controricorso per diritto di parodia. Controricorso accettato e nessun problema fino a qualche settimana fa. Nuovo ricorso, proveniente da altro (?) detentore dei diritti, in cui si contestano solo i secondi di base musicale su cui il nostro attore non canta. Faccio ancora controricorso appellandomi sempre al diritto di parodia che, secondo me, se si applica, si applica all'intero video. Controricorso rifiutato senza alcuna motivazione.

Stesso canale, altro caso: video di backstage con sottofondo musicale. Contestato, qualche giorno dopo il caricamento, per la presunta (errata) presenza di canzone tratta da un famoso film. Faccio controricorso spiegando che il sistema di riconoscimento automatico ha sbagliato a riconoscere il brano e che quel brano nel mio video non c'è. Controricorso rifiutato senza alcuna motivazione.

Nel mio caso però, i video restano entrambi disponibili, credo solo di non potervi aggiungere la pubblicità, ma non mi interessa farlo quindi non ho indagato più di tanto.
Paolo ma su Vimeo hai avuto problemi simili? o la questione riguarda solo youtube?
Osservando l'immagine del secondo 37 mi pare che un po' sopra il C Jaxa XSelene ci sia una grossa macchia sul cratere che come in molto casi potrebbe essere interpretata come se avesse una forma precisa (animale). Sembra un pulcino ma magari quelli della RedBull ci vedono (per deformazione professionele) un toro. :-)
Slightly off-topic. L'azienda per cui lavoro (una multinazionale italiana ora facente parte di un conglomerato giapponese) ha cercato per mesi di contattare Youtube per una partnership su alcuni progetti. Zero risposte.
Tienici informati Paolo.
Ciao.
Vittorio,

hai idea di che ne pensano JAXA e NASA riguardo le rivendicazioni di copyright sulla Luna da parte della Red Bull?

No, non so nulla.
LG,

sono già passato a Vimeo. Concordo con il tuo suggerimento.

Noi possiamo fare qualcosa per aiutarti?

Nulla che mi venga in mente ora, a meno che tu conosca qualche alto papavero di Red Bull.
Nulla che mi venga in mente ora, a meno che tu conosca qualche alto papavero di Red Bull.

Io conosco il rappresentante di zona. Può andare? Se vuoi te lo tengo fermo (gentilmente) mentre gli chiedi cosa hanno in mente di fare...

;D
Non è per quella macchia di luce sulla roccia che assomiglia molto alla M deformata della bibita Monster? No vero?
Ho segnalato la cosa. Vediamo cosa mi dicono.
ho trovato questo video redbull su una "missione" in motocross sulla luna sponsorizzata da red bull http://mpora.com/videos/AAdjw6mkchmm (e https://www.youtube.com/watch?v=5h0kmMQvcOs)
forse è collegata alla tua vicenda?
Mia personale e modestissima ipotesi, potrebbe essere che youtube riconosca il profilo della luna in questo video:

http://www.youtube.com/watch?v=5h0kmMQvcOs
Alberto Minos,

no, nessun problema finora con Vimeo. Anche per questo pubblico Moonscape su Vimeo.
Non è che Straker ha comprato la Red Bull?
Non ci si può aspettare altro da una società che basa tutto sul fumo e nulla sulla sostanza, la bibita fa pure pietà.
@roller and 44030234-f615-11e3-9223-0f9c5eab7d06

sarebbe oltremodo stupido dato che il filmato è stato pubblicato nel 2013 e invece l'animazione 3d nel 2009...d'accordo che parliamo di rettiliano conclamato e confesso ma addirittura il potere di violare lo spaziotempo e infrangere il copyright 4 anni in anticipo la vedo dura per lo meno per non far scoprire i suoi segreti tecnologici ai noi poveri umani...
Caro Paolo, se mi permetti un suggerimento, prendi esempio da quel genio monumentale di Groucho Marx e fai con Red Bull quel che lui fece con la Warner Bros. quando, prima dell'uscita di "A night in Casablanca", questa cercò d'imporgli un cambio di titolo per violazione di copyright (Casablanca, appunto). Qui, per chi non la conoscesse, la storia quasi completa:
http://www.chillingeffects.org/resource.cgi?ResourceID=31
Ridicolo. Queste cose mi fanno bollire il sangue. Fammi un favore, falli neri anche da parte mia.
Se violi la sezione 512(f) della legge USA sul Copyright la prossima volta che chiedi l'ESTA ti dirottano a Guantanamo ;)
secondo me il copyright claim è per questo
Come ha detto Saverio, Yotube è diventato un merdume (scusa il termine, ma è così). Canali di youtubers chiusi da un giorno all'altro..anzi...da un minuto all'altro, così, senza che puoi far nulla per contestare (nonostante tu abbia migliaia di iscritti e una partnership dietro). Questa è la dimostrazione che per davvero urge una riforma del copyright.

Io vedo il tuo video online.
Alberto,

è tornato online stanotte. Contestazione revocata. Ho aggiornato il post.
non ho capito, quindi la red bull inoltra 'violazioni di copyright' a caso ? non penso proprio; ho letto questo articolo perchè me l'ha condiviso un'amico: voto 0; è per caso un tentativo di fidelizzarsi un pubblico di lettori partendo dalla base di identificare un nemico comune? fa molto america WW2 e zio sam...
Andrea,

non ho capito, quindi la red bull inoltra 'violazioni di copyright' a caso ?

Pare proprio di sì.

non penso proprio; ho letto questo articolo perchè me l'ha condiviso un'amico: voto 0

Me ne farò una ragione. Magari se tu avessi letto meglio e tutto, avresti capito.

è per caso un tentativo di fidelizzarsi un pubblico di lettori partendo dalla base di identificare un nemico comune? fa molto america WW2 e zio sam...

Certo, perché io sono notoriamente una puttana bisognosa d'attenzioni. Se non ricorro a questi trucchetti, non mi legge nessuno.

Nota bene: anche sparare giudizi senza conoscere l'argomento e le persone e pensare subito al complotto fa molto "america WW2 e zio sam".
Paolo, non prendertela. Forse Andrea Cannizzo ha milioni di follower su Twitter e considera chi ne ha solo 127.000 alla stregua di attention seekers... :D