Cerca nel blog

2008/11/28

pete.ivan@hotmail.com, allarme bufala

Antibufala: il “video di Bush” che vi infetta il computer


Segnalo l'ennesima variante del Bufalovirus mittensis: un falso allarme per un presunto mittente untore.

Di a tutti i tuoi contatti della tua lista, di non accettare il contatto pete.ivan@hotmail.com non è un video di Bush, è un hacker: formatta il computer, ti cancella i contatti e ti toglie la password alla posta elettronica. ATTENZIONE, se i tuoi contatti lo accettano, pure tu lo prenderai, così invia il messaggio urgentemente a tutti, questo è di molta importanza, semplicemente copia e incolla. URGENTISIMOOOOOOOOOOOO !!!PER FAVORE, FAI CIRCOLARE QUESTO AVVISO AI TUOI AMICI, FAMILIARI, CONTATTI!!!E' preferibile ricevere questo messaggio 25 volte che ricevere il virus e aprirlo.

Invito, anche se è inviato da un amico, non aprirlo e spegni subito il computer. E' il peggior virus annunciato dalla CNN. 'Un nuovo virus è stato scoperto recentemente ed è stato classificato da Microsoft come il virus più distruttivo che sia esistito. Questo virus distrugge semplicemente il Settore Zero del Hard Disk, dove le informazioni vitali della sua funzione vengono conservate.INVIA QUESTA E-MAIL A CHI CONOSCI. COPIA QUESTO TESTO E INVIALO A TUTTI I TUOI AMICI.RICORDA: SE LO INVII A LORO, CI BENEFICI A TUTTI. URGENTISIMOOOOOOOOOOOO

I dettagli sono nell'indagine antibufala generale sull'argomento, ma ripeto in sintesi: sono anni (in alcuni casi, almeno da dicembre 1994) che ogni tanto storie di questo tipo fanno capolino. La solfa è sempre la stessa: si tratta di messaggi che annunciano l'arrivo di un pericolosissimo virus riconoscibile dal titolo del messaggio o dal suo mittente.

A volte vengono citati nomi di aziende (Microsoft, IBM, CNN, AOL) per conferire apparente autorevolezza all'appello, e cambia il titolo che l'e-mail pericolosissimo dovrebbe avere, ma il principio è sempre lo stesso. Questi appelli sono l'equivalente Internet del grido “al lupo, al lupo”. Pertanto ignorateli e avvisate chi ve li manda che si tratta di bufale.

  • Non è dal titolo o dal mittente che si capisce se un e-mail è pericoloso o meno. Un e-mail infetto può avere qualunque titolo e qualunque mittente (anche quello citato nell'appello). Quindi appelli come questi sono del tutto inutili e fuorvianti, perché fanno pensare che soltanto e-mail con quel titolo o quel mittente siano pericolosi, creando una falsa sensazione di sicurezza.
  • In realtà tutti i messaggi che ricevete vanno considerati a rischio, a prescindere dal titolo e dal mittente, e anche se provengono (apparentemente) da persone che conoscete.
  • La difesa contro i virus non si basa sul nome del messaggio o sul suo mittente, ma su tecniche un po' meno superficiali. Per esempio, bisogna tenere costantemente aggiornato il proprio antivirus, eseguire sistematicamente gli aggiornamenti di sicurezza del proprio sistema operativo, usare programmi privi di vulnerabilità e non aprire mai gli allegati di qualsiasi provenienza (anche “fidata”) senza controllarli prima con un antivirus aggiornato (meglio comunque non aprirli se non sono strettamente indispensabili).
  • Questi allarmi sono falsi anche se li ricevete da persone di cui vi fidate. Ve li stanno mandando semplicemente perché a loro volta si sono fidati di chi li ha mandati a loro, e così via. Il fatto che siano “firmati” da qualcuno che conoscete non è affatto una garanzia di affidabilità.
  • Gli avvertimenti veri a proposito di virus includono sempre un riferimento a una pagina di documentazione di un sito di produttori di antivirus e offrono dettagli precisi sul funzionamento del virus (ad esempio quali sistemi operativi ne sono colpiti, come agisce).
  • Gli avvertimenti veri non contengono frasi ad effetto ma prive di qualsiasi significato tecnico come “virus di nuovissima generazione” o “qualcuno vi toglierà l'e-mail”.
  • Gli avvertimenti falsi, invece, non riportano mai una data, in modo da non scadere mai.
  • I tempi di reazione delle società produttrici di antivirus sono incredibilmente ristretti: quando esce un nuovo virus, l'aggiornamento dell'antivirus e la documentazione del virus sono disponibili sui loro siti nel giro di poche ore. Pertanto, se questi siti non parlano del virus citato nell'appello, l'appello è falso.


Vignetta di Moise, pubblicata inizialmente su AFNews,
ripubblicata qui per gentile concessione dell'autore.

30 commenti:

Luca ha detto...

Oh noooo!!! Adesso mi arriveranno come al solito decine di email da amici e clienti convinti di fare del bene (e che naturalmente mettono TUTTI i loro contatti in CC: cosicchè diventino istantaneamente di dominio pubblico).

Tutto per una bufala del secolo scorso... guarda, guarda: proprio mentre sto scrivendo mi è arrivata un'email da pete.ivan@hotmail.com e naturalmente non è niente di pericolo********* SYSTEM ERROR ********** DISK BOOT FAILURE *********** INFECTED! INFECTED! INFECTED! PLEASE REINSTALL! AAARGH!!!

psionic ha detto...

Paolo, ma quanto scrivi?

Oggi non riesco a lavorare! :-D

Robert ha detto...

sob... ho avuto un'accesa discussione con un'amica tempo fa.. non è servito a nulla tentare di spiegarle la bufala.

La discussione è finita che lei ha iniziato ad insultarmi e che comunque lei aveva la coscienza a posto per aver segnalato questo hacker a tutti i suoi contatti mentre io agivo in malafede perchè è meglio prevenire e secondo lei io tentavo di censurare la realtà crecando di convincerla a non inoltrare più queste catene..

Kaspa ha detto...

Bah... io mi regolo così: se viene da un mio amico e ha una lista di destinatarli talmente lunga che basterebbe a impacchettar e la Basilica di San Pietro avanzando pure... è una bufala, cerco il link del blog di Paolo che ne parla e faccio un reply-all col link. Non serve a nulla, ma mi sento meglio se lo faccio

OScar ha detto...

certo che Bush è stato criticato per mille cose etc però certe volte con quelle facce che fa se le cerca proprio eh :D

Titus Bresthell ha detto...

VINCITE BUFALA
ricevo e giro:



LONDON , AVENUE STANFORD DE COLA . RÉCOMPENSE DEPTCOCA DE COCA-COLA COMPANY PROMOTION/PRIZE. SW1V 3DW LONDRES


L'AVIS PROFESSIONNEL OFFICIEL DE COCA-COLA COMPANY

Nous sommes heureux de vous informer du résultat du tirage annuel tenu le 17 octobre 2008 par Coca-Cola Company . Votre Email a été tiré au sort et vous êtes parmi les 10 gagnants chanceux qui empochent la somme de ( CENT MILLE EURO ) 100.000€ sur La loterie COCA COLA\ PROMOTION COCA COLA COMPANY. Les résultats ont été délibéré aujourd'hui et votre Email est attaché au numéro du billet gagnant 8ALZ2008 et au nombre de vote (BT : 1+++++/++) . Le tirage a été conduit par un choix aléatoire des adresses Email d'une liste exclusive de 31.249.072 adresses Email de personnes et de corporations qui ont été sélectionnés par une recherche aléatoire automatisée et avancée d'ordinateurs à sélecteur mail. Cependant, aucun billet n'a été vendu mais toutes les adresses émail ont été assignées à différents nombres de billet pour la représentation et l'intimité.

Le tirage a été procédé par le choix aléatoire de notre machine automatisée Mail Fox (TOPAZ) d'une base de données de plus de 29META.000.000 adresses Email tirées de tous les continents du monde. Cette loterie est approuvée par le conseil LONDONIEN de jeu et également autorisée par l'association internationale des régulateurs de jeu (IAGR). Cette loterie est la 3ème de sa sorte et nous avons l'intention d'offrir le meilleur a notre public.

A la lecture de ce message , nous vous prions d'adresser un courriel en retour à l'avocat de justice Maître georges Duman temoin du tirage, en lui précisant votre nom , prénom(s), adresse , profession numéro de téléphone .



Ci-dessous les coordonnées de l'avocat de justice


Nom: DUMAN

Prénoms: GEORGES

Email : cabinetgeorgesduman@live.fr



Vous Êtes Priez de contacter le cabinet de l'avocat le plus vite possible afin de commencer le processus de remise de gain tout en n'oubliant pas de lui préciser votre numéro de billet gagnant.



INFORMATIONS PERSONNELLES A ENVOYER DIRECTEMENT A L'ADRESSE DE L'AVOCAT:



NOM :...................................................

PRÉNOMS :...................................................

ÂGE :...................................................
SEXE :..................................................

ADRESSE :...................................................
ÉMAIL :...................................................
TÉLÉPHONE :...................................................
PROFESSION :................................................
ENTREPRISE :..................................................
PAYS DE RÉSIDENCE :..................................................



Veuillez être strict dans le remplissage du formulaire et l'envoyer immédiatement a l'avocat de promotion par Email pour la collection prompte de vos fonds à la banque indiquée.Nous vous prierons de bien vouloir garder jalousement le numéro de Billet auquel votre Email a été attaché pour des mesures préventives et ce jusqu'au retrait effectif de votre gain .



Pour de plus amples informations n'hesitez pas a contacter le directeur des opérations SIR SEAN BOYLAND qui est basé à londres.

Dan ha detto...

A me era arrivata simile, sempre in francese ma invece che dalla Coca-Cola, dalla Gates Foundation per beneficenze e cose del genere. Ho anche girato a Paolo, così eventualmente ha materiale per un antibufala.

"Io lo faccio, ma lo sa che succede se poi non è vero nulla?"
"Che cosa?"
"Che la Coca Cola le fa causa."

Opensource ha detto...

si potrebbe avere il file infetto per analizzarlo??
Qualcuno lo possiede e gentilmente me lo passerebbe??

theDRaKKaR ha detto...

@opensource

probabilmente è una battuta e non l'ho capito, ma... di quale diavolo di file stai parlando?
l'articolo ti spiega che NON esiste nulla di quello che è scritto nella mail! altro che file virale che ti cancella il settore zero del disco duro (cfr. versioni precedenti)

king ha detto...

Grazie molte per la spiegazione, l'ho subito compiata e incolata per la persona che mi aveva mandato la mail...in questi anni ne avro' ricevuto almeno una decina uguali..grazie!!

nigefo ha detto...

Grazie a Paolo, continuo a fare belle figure nei confronti di amici (alcuni anche esperti assai più di me dilettante)... boccaloni. Finora, sarà stata una fortuna, mi sono "infettato" una sola volta. Forza Paolo, sei forte, smaschera tutti questi rompiscatole!

FLF ha detto...

Colpito da email allarmata. Non c'e' niente da fare, basterebbe googlare quando serve...

Gil Brezza - gilbrezza@gmail.com ha detto...

Ho un computer vecchio in più che non mi serve e che devo distruggere. Funziona ancora. Per potere eseguire l'esecuzione capitale qualcuno mi potrebbe inviare questo famigerato potente video di Bush? Chi ce l'ha me lo invia per favore che voglio proprio vedere che bel botto che fa!!! Povero Pete-Ivan chiunque sia deve averla combinata grossa per essere diffamato così sempre ammesso che esista!

Gil Brezza - gilbrezza@gmail.com ha detto...

...Ah dimenticavo di fare anch'io i miei complimeti a Paolo per l'ottimo lavoro e Sito! Bella anche la posa nella foto: come Sherlock Holmes! Bravo!

Anonimo ha detto...

Non faccio commenti su tutti i blog utili che mi capitano, anzi: quasi mai...
Ma dopo anni di grande sollievo per merito tuo, te lo devo dire:
GRAZIE! Che tu sia benedetto in eterno!!!!

vanina vanini ha detto...

Faccio esattamente come Kaspa, a differenza sua però ho ancora l'illusione che serva a "educare le masse" :))
saluti e ringraziamenti per l'ottimo servizio
vania

Ema ha detto...

Ormai sono anni (letteralmente) che rispondo a chi manda le catene con un link di Paolo e la spiegazione che comunque mandare in chiaro tutti i tuoi contatti non può che fare piacere agli spammers... Chissà se qualcuno dei miei contatti imparerà? Per ora secondo me si limitano a cancellarmi dalla loro rubrica :) Grande Paolo, non mollare!!

giuseppe.padua ha detto...

Darsi delle arie col lavoro degli alti non è bello...ma io lo faccio lo stesso! ogni volta che mi arriva una catena allarmata o strappalacrime cerco qui e trovo sempre qualcosa. Complimenti per il lavoro che fai, è molto utile e, da parte mia, ti faccio una gran pubblicità! Buon vento

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Grazie Paolo! il tuo blog è utilissimo... oggi ne ho ricevute almeno 5 di queste email ...
ma malgrado spieghi loro che è una bufala con tanto di link al tuo articolo alcuni sono talmente ottusi che credono di avere ragione a tutti i costi... mah.... gentaglia!!!

Webmaster Tuttogratis ha detto...

Sono la Redazione di Tutto Gratis (www.tuttogratis.it)

Sulle pagine personali di molti utente della community di Tutto Gratis girava la bufala del virus di Bush. Gli utenti allarmati mi contattavano in continuazione, così mi sono permesso di invitarli a visitare il tuo blog.

godzilla ha detto...

vorrei segnalare che questo fastidioso messaggio sta cominciando a circolare anche su facebook =__=

enry ha detto...

***!!ATTENZIONE!!***
E` stato scoperto un nuovissimo virus che puo` attaccare qualsiasi pc con qualsiasi sitema operativo!
Il virus e` in grado di infiltrasi nei pc di coloro che inoltrano catene di mail e può cancellare i file di sistema e rubarne i dati!
NON INOLTRATE ASSOLUTAMENTE LE CATENE!

(dite che una bufala cosi` puo` durare?)

babau ha detto...

La microsoft non può denunciare ed eliminare l'account e rintracciare il suo indirizzo ip??? lo arrestano dp ttt!!! ha violato ttt le sacre leggi della microsoft. io sono un programmatore informatico e sto lavorando su qst fatto....

Felice ha detto...

bah, io ho ubuntu e di winrus (win per ricordare che colpiscono solo utenti windows) ne ho aperti, anche di quelli "distruttivi" trojan e worm; risultato? ho il pc che è più sano di un pesce!

Anonimo ha detto...

la figata più grande è la descrizione delle sciagure procurate dal fantomatico virus che "BRUCIA L'HARD DISK" ... :D Ma che è, Attila? :-)

Ad ogni modo grazie Paolo per questo punto di riferimento antibufala.

admin ha detto...

Stupidi utoni! :D

Mauro ha detto...

A me è arrivata adesso una mail come questa. Ho già avvisato i miei contatti che si tratta di una bufala ...
Grazie

Aje ha detto...

Ancora gira in data 9 febbraio 2012..

Zenzerilla ha detto...

A me è arrivato oggi.. e con i dati, grossi e in rosso come il testo, di una tale che ha come unico torto quello di essere caduta nella catena e di essere una Assistente Giudiziario del Ministero della Giustizia, con tanto di indirizzo, telefoni fissi e cellulari, etc etc.. ma informarsi un attimo prima di "spammare" cazzate, no?

Drossdewest ha detto...

Grazie per esistere Attivissimo! almeno c'è modo di interrompere queste catene di allarme eterne con indirizzi in CC ( nessuno insegna la Copia Nascosta?) grazie per il tuo servizio