Cerca nel blog

2010/03/18

Auto trascinata da TIR: video vero o falso? [UPD 2010/03/24]

Quiz: il video dell'auto trascinata dal camion è autentico o è marketing virale?


Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "drstelvio" e "l.merlo*" ed è stato ampiamente aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Sta riscuotendo parecchio interesse un video che sembra mostrare un incidente incredibile: un'automobile incastrata davanti a un TIR viene trascinata ad alta velocità in autostrada. Come mai le ruote non fumano per l'attrito? Possibile che nessuno si accorga di nulla?

Il video viene segnalato (in versione tagliata ai lati) da Repubblica, che colloca l'incidente sull'autostrada A1(M) nei pressi di Wetherby, Inghilterra e dice che c'era a bordo dell'auto una persona che è rimasta incolume. Sempre secondo Repubblica, la stampa britannica avrebbe chiesto lumi all'azienda di trasporti Arclid, il cui logo appare sul camion, ma non avrebbe ottenuto risposta. Ne parla anche Yahoo Notizie, collocando il video più genericamente in "Nord Europa"; il caso è citato anche da Fox News, Times Online, ITN e il Daily Mail (con una foto del tipo di TIR dell'azienda).


Questo è quello che ho trovato finora: ne parla la BBC, datando la ripresa al 13 gennaio scorso e dicendo che l'episodio si è verificato sulla A1(M) in direzione sud (una strada che, fra l'altro, facevo spesso quando abitavo in Inghilterra). L'azienda di trasporti ha confermato l'incidente dicendo che non erano stati presi provvedimenti contro il conducente del mezzo pesante dopo la prima indagine della polizia. Sempre secondo la BBC, la polizia locale (del West Yorkshire) ha detto che non ci sono stati feriti e che entrambi i veicoli erano nella corsia d'emergenza quando gli agenti sono arrivati, ma la pubblicazione del video ha indotto la polizia a riaprire le indagini.

L'azienda di trasporti dovrebbe essere questa, la Arclid Transport, ma il sito non dice nulla in merito all'incidente. Tuttavia, secondo le informazioni che accompagnano questa copia del video, un portavoce dell'azienda avrebbe confermato che a gennaio vi era stato un incidente fra uno dei loro mezzi e un'auto e che avendo visto le riprese l'azienda sta indagando. Il conducente del mezzo è stato tolto dal servizio mercoledì (ieri, quindi). A quanto gli risulta, la conducente della Clio è rimasta illesa.

Sulla base di questi dati, direi che il video è autentico. Mi sembra improbabile che un'azienda di trasporti faccia marketing virale con una figuraccia del genere. Resta da chiarire, però, la dinamica dell'incidente. Come ha fatto a finire lì l'auto e come mai il conducente del mezzo pesante non la vede? Come mai la malcapitata della Clio non ha detto alla polizia come s'è svolto l'incidente? Come mai l'auto rimane incastrata davanti al camion, pur avendo le ruote di traverso che dovrebbero tendere a farla spostare lateralmente? Questi sono i misteri ancora da risolvere. Buona caccia.


Aggiornamento


Alessandro ha trovato un articolo del Guardian che riporta questa dichiarazione della polizia del West Yorkshire (la traduzione è mia): "Il 13 gennaio intorno alle 8.30 del mattino ci siamo recati a una collisione di traffico stradale sulla A1 in direzione sud vicino a Wetherby, in seguito a una segnalazione che una Renault Clio blu era stata coinvolta in una collisione con un autoarticolato. Al momento della nostra presenza, non c'erano ferite ed entrambi i veicoli erano sulla corsia d'emergenza dell'autostrada. Di conseguenza, al momento l'incidente è stato trattato come una collisione con soli danni materiali. Tuttavia, alla luce di nuovi elementi, stiamo indagando di nuovo sulla collisione e la questione è stata passata alla nostra squadra d'indagine sulle grandi collisioni. Le indagini sono in corso".


Aggiornamento (2010/03/23)


La BBC segnala che il Daily Mail ha intervistato la persona che guidava la Clio trascinata dal camion. Si chiama Rona Williams, ha 31 anni, fa la veterinaria e abita a York (dove sono nato io – sarà un caso?®). Stando a quello che riferisce il Mail, la sua auto è stata urtata dal camion e s'è incastrata sotto il suo paraurti. Lei ha azionato il freno a mano, suonato il clacson e acceso le luci d'emergenza, ma è stato tutto inutile. Poi ha chiamato i servizi d'emergenza con il telefonino. L'intero episodio sarebbe durato meno di un minuto prima che il camionista si accorgesse della situazione. L'articolo del Mail include una foto della signora Williams e dei danni alla sua Clio. Come abbia potuto incastrarsi l'auto, comunque, resta per me un mistero.


2010/03/24


Un'emittente inglese ha intervistato Rona Williams. L'intervista non contiene dettagli nuovi e significativi, ma contribuisce a chiarire che il video non è marketing virale.

37 commenti:

L'economa domestica ha detto...

Mmmmhhh c'è qualcosa che non mi convince, ma non riesco a capire cosa.
Ora rimurgino un po'.

Luigi Rosa ha detto...

A bordo della Clio c'era una signora scozzese che aveva opportunamente spento il motore e voi le avete spoilerato il trucco!

Roberto ha detto...

L'auto ha i freni azionati (le luci di stop sono illuminate), i mezzi sembrano avere anche una buona velocità e un asse della motrice mi pare sollevato dall'asfalto... Quindi ipotizzo che la forza d'attrito agente sulle ruote sia molto elevata... Possibile che l'auto non si ribalti?? (so che quando si effettua un testa-coda è molto pericoloso azionare il pedale del freno perché l'auto può cappottare) Possibile che gli pneumatici non facciano fumo, come dice tu, Paolo?? Possibile che gli pneumatici non siano già esplosi e consumati e che i cerchioni non facciano scintille sull'asfalto? A me sembra mooolto strano!
Ps. Mi vengono in mente due cose! Un film in cui succedeva una cosa simile, ma il camion era una funicolare di San Francisco... (di Jackie Chan forse?) e questo video più o meno simile: http://www.youtube.com/watch?v=Uhc5tff6hsI

gg ha detto...

In risposta a Roberto:
l'asfalto sembra bagnato e forse per questo non si vedono scintille.
In realtà mi sembra di vederle di scintille, poche ma ci sono.

Oscaracciato ha detto...

Gli pneumatici non fumano probabilmente perché piove (si vedono i tergicristalli spazzare via l'acqua).
Il camion ha gli stop accesi, probabile che piuttosto che frenare di botto (e provocare un incidente molto più grosso) il camionista abbia deciso di frenare dolcemente.
La dinamica potrebbe essere abbastanza semplice: differenza di velocità molto bassa tra auto e camion (purtroppo tanta gente rallenta quando sorpassa, cosa pericolosa), il camion che cambia corsia senza vedere l'auto (perchè, relativamente lenta, finisce nel punto cieco, invisibile al camionista, per lungo tempo) e la colpisce sul tre quarti posteriore. L'auto non può fare altro che imbardare e finire davanti al camion.
L'auto, a dispetto di ciò che si vede nei film, non tende nè a finire sotto al camion nè a ribaltarsi, soprattutto con asfalto viscido.

my 2 cents.

Anonimo ha detto...

Anche se può valere poco, in questo caso applico il metodo Hercule Poirot, secondo il quale (cito a memoria) quando non riusciamo a capire una cosa, significa che la stiamo guardando dalla parte sbagliata.
Perciò, più che guardare un video di pochi secondi che non è il massimo della definizione, mi concentrerei sulla estrema disparità di fonti e di attribuzione di luogo: possibile che non si sappia nemmeno chi lo ha girato? Non dico dove esattamente, ma nemmeno quando? Chiunque avesse ripreso un filmato del genere avrebbe l'interesse a farsi bello su Youtube (o altra piattaforma di videosharing).
Insomma: o scherzo, o marketing virale.

motogio ha detto...

Resta da chiarire, però, la dinamica dell'incidente.

Questo video aiuta a comprendere la dinamica dell'incidente:

Melbourne Domain Tunnel truck and car crash

Comunque non si spiega come il camion possa procedere a quella velocità senza accennare a fermarsi (io le luci degli stop non le vedo accese), forse il conducente dormiva ?

Maxxer ha detto...

Non ho visto il video, ma so per certo che una cosa simile è capitata ad un camionista che conosco (quindi non amico di amico....).
In galleria, il camion ha cambiato corsia senza accorgersi che c'era già un'auto. Toccata di striscio sul posteriore, l'auto si è girata a 90° (come in foto) ed è stata trascinata (in leggera salita) per qualche centinaio di metri, fino a che l'autista si è fermato per le continue segnalazioni delle auto che venivano in senso contrario.

Dalla posizione di guida alta di un camion non si vede bene appena sotto, e l'attrito provocato dall'auto non costituisce un grosso sforzo per i 500cv delle motrici.

Pier ha detto...

Difficilissimo. Dal video pare che la Clio sia leggermente inclinata, forse si è incastrata nel profilo della maschera per la presa d'aria del radiatore (con la maniglia della portiera?), gli pneumatici di destra forse sono sollevati, quelli di sinistra forse sorreggono meno di 1/2 dell'auto e forse "scivolano" sull'asfalto bagnato e molto freddo.
Io penso che sia impossibile non accorgersi di avere un'auto sotto il camion.. secondo me il camionista, forse depresso, dopo un turno massacrante ha dato fuori di matto ed ha trascinato l'auto in preda ad un raptus di follia.

Alessandro ha detto...

Dunque...

Primo: l'assale della motrice è sollevato perché è l'assale di "riserva". Viene abbassato solo in caso di pieno carico. Se il camion è vuoto o non a pieno carico, si solleva l'asse per ridurre l'attrito volvente, risparmiare carburante e risparmiare sull'usura degli pneumatici. Considerando che anche un asse del rimorchio è sollevato, è assai probabile che il camion fosse completamente vuoto (anch'io svuoterei il camion se dovessi girare una scena stunt).

Secondo: è assai improbabile che la pioggia basti a giustificare la totale assenza di fumo a quelle velocità (il camion supera addirittura l'auto dalla quale è ripresa la scena e non viene sorpassato da nessun altro veicolo). Anche senza fumo, si dovrebbe sentire il rumore assordante della gomma trascinata sull'asfalto (confrontate con il video proposto da motogio: dopo l'impatto il rumore degli pneumatici copre addirittura il rumore dei motori).

Terzo: la testa del conducente all'interno dell'abitacolo (se ne intravede la sagoma a un certo punto) mi sembra perfettamente composta, dritta e rivolta verso la strada. Sembra che non si curi della macchina che ha spiaccicata sul radiatore. Atteggiamento almeno sospetto.

Quarto: per chi dice che il conducente frena dolcemente per non creare altri incidenti...non regge. Il camionista rischiava di far ribaltare il veicolo. La reazione più naturale sarebbe stata frenare prima possibile (è difficile che un camion possa essere tamponato da un'automobile, visto che il camion ha spazi di arresto molto più lunghi anche se inchioda)

Quinto: dietro al camion è pieno di macchine, davanti non ce n'è nemmeno una per diverse centinaia di metri...possibile? Diciamo poco probabile...

Sesto: all'inizio del filmato sulla destra si intravede la fiancata del veicolo che riprende la scena. Si nota una sporgenza piuttosto anomala. Sembra il parafango di un carrello...poteva servire per trasportare un cartello di pericolo o parte della troupe?

Settimo: valutazione di buon senso: chi è qull'idiota che si fa superare da un TIR con un'auto incastrata davanti? Un tantinello pericoloso viaggiare affiancati no? Perchè non hanno superato e non hanno ripreso la scena dal lunotto, come sarebbe stato logico? Forse perchè dal lunotto si vede la troupe sul carrello?

Conlusione: voto viral...

Oscaracciato ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Grezzo ha detto...

Mi sembra che il video linkato da Motogio spieghi bene come possa essere la dinamica ipotetica dell'incidente. Comunque mi ricorda una scena dei Simpson

Anonimo ha detto...

Io più che 2 cent ce ne metto uno e un quarto, perché la mia formazione è di tipo linguistico applicato alla comunicazione.

Premesso che in effetti ci sono un po' troppe stranezze, ancorché "piccole", per far pensare a un video non ritoccato, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata "Va' come scivola!"

La seconda: "scivolare senza attrito" in inglese si dice "glide".

E a quel punto è entrata in campo la fiancata del camion, nitidissima (altra coincidenza?) con un marchio che semanticamente e foneticamente è facile associare alla parola "glide".

Magari sono paranoico, però a 'sto punto mi puzza tanto di marketing virale o di scena proveniente da qualche film ancora in fase di lancio.

Alessandro ha detto...

@ Oscaracciato

Non ho fatto il tuo nome perché prevedevo che altri avrebbero ripreso il tuo commento nei 20 minuti che ho impiegato a scrivere il commento mentre analizzavo il filmato. Niente di personale.

Non è da escludere che siano state avvisate le autorità e non è da escludere che i 5 o 6 veicoli che si intravedono alle spalle del camion siano comparse (anche se si vede un altro camion...)

Io preferisco pensare che si sia trattato di una messa in scena, perché se è stato un incidente vero, quel conducente merita di non guidare mai più un mezzo a motore in tutta la sua vita.
C'è una differenza colossale tra il bloccaggio delle ruote (che può portare a perdere il controllo del veicolo, specialmente sul bagnato) e un'andatura disinvolta come quella che si vede nel filmato (dove il camion non sembra affatto rallentare nell'arco di 22 secondi). E c'è da credere che chi riprende abbia cominciato la registrazione almeno alcuni secondi dopo l'incidente e che il camion sia andato avanti ancora per un po' dopo il filmato. Vogliamo credere che un camion debba impiegare 1 minuto per fermarsi in sicurezza? Non scherziamo! Non siamo negli anni 50.

Diciamo così: "mi auguro" che sia un falso.

Diego ha detto...

Ma sei uno scout???

Alessandro ha detto...

Errata corrige:
Mi sono accorto che effettivamente davanti al camion c'è un altro veicolo (una berlina) che nell'arco dei 22 secondi sorpassa a destra il camion e si distanzia di alcuni metri (al secondo 9 si vede il cofano della berlina nell'ultima corsia a pochi metri dal camion e negli ultimi 2 fotogrammi del filmato si rivede la vettura ad alcune decine di metri).
Questo mette in crisi l'ipotesi del falso, ma conferma che il camion rallenta moooolto dolcemente (decisamente troppo dolcemente), se sta rallentando...

Fozzillo ha detto...

Io appoggio tutte le osservazioni fatte da Alessandro al Commento #10 e aggiungo:

durata del filmato,
voi stacchereste dopo 22 secondi?
Non rimarreste incollati a seguire la storia?

Notevole stabilità della ripresa, la ripresa comincia fuori dal finestrino anteriore destro, poi sembra che sia il passeggero posteriore sinistro a riprendere, come se fosse stato il guidatore a riprendere l'inizio ma poi passa la camera (iPhone?) ad un altro, il tutto senza molti scossoni.

Il camion è ripreso sempre ben centrato nell'immagine, roba da ottimo operatore calmo e preparato, non da ripresa improvvisata in cui di solito non si presta tutta l'attenzione a riprendere ma ci si distrae guardando la scena direttamente, preoccupandosi, ecc...

Alessandro ha detto...

Altra incongruenza...

Più fonti dicono che le indagini sono riprese solo dopo la comparsa video.
Ma scusate, volete che la donna alla guida della Clio che è stata trascinata per centinaia di metri non abbia accennato questo piccolo particolare alla polizia intervenuta sul posto?

Dalle dichiarazioni della polizia (come vengono riportate in rete):
"On 13 January at around 8.30am, we attended a road traffic collision on the southbound A1 near Wetherby, to a report that a blue Renault Clio had been in collision with an HGV.

"At the time of our attendance, there were no injuries and both vehicles were on the hard shoulder of the motorway.

"As a result, at the time, the incident was treated as a damage-only collision. However, in light of the new evidence, we are re-investigating the collision and the matter has been passed to our major collision inquiry team. Inquiries are ongoing."

Cioè questi si sono accorti della dinamica assurda dell'incidente solo guardando il video? E le persone coinvolte? I testimoni? Nessuno ha detto niente? E i segni lasciati dagli pneumatici sull'asfalto (i segni restano anche sull'asfalto bagnato)? Mi sembra un tantinello stramba come storia...

theDRaKKaR ha detto...

io posso aggiungere che in una autostrada trafficata come quella che appare nel video, un tale evento verrebbe segnalato telefonicamente alla polizia da molte persone

questo almeno succederebbe (ed è già successo un mucchio di volte) in Italia, ora va be' che i britannici hanno un proverbiale aplomb, ma sono abbastanza sicuro che avrebbero fatto lo stesso ;-)

Gwilbor ha detto...

come mai il conducente del mezzo pesante non la vede?

Se fosse successo in Italia, avrei detto che il conducente è strafatto di cocaina. Spero che in Inghilterra i controlli siano più efficaci di quelli che si fanno qui.

Boh, può darsi anche che non riesca a vedere cosa c'è lì sotto.

Giuliano47 ha detto...

Vidi un incidente simile, speculare, sull'autostrada MI-GE. Speculare non nel senso che un'auto spingeva un camion, ma nel senso che l'auto in coda dietro il camion l'aveva tamponato incastrandosi e venendo trascinata.
Sentivo il clacson schiacciato all'impazzata dal povero autista. Ma pare che il camionista non se ne accorgesse.
Erano sulla mia destra e cercavo di superarli per avvisare a vista il camionista, quando ormai egli si immetteva nella corsia laterale di uscita al casello, ma senza rallentare per fermarsi.
Avra' pensato: "Ma chi e` quello stronzo che suona per superarmi?"

Anonimo ha detto...

Altra stranezza connessa al video: nella pagina del Guardian testè citata, il video di Youtube incorporato non c'è più: risulta rimosso dall'utente.
Su Youtube ce ne sono una decina di copie, non è quello il punto: ma son tutti stati caricati dopo il 18 marzo.

Gino il Camionista ☂ ha detto...

Non ero io.

Brazov ha detto...

Solo uno dei post precedenti fa rilevare una strana anomalia. La ripresa comincia con la telecamera (o telefonino) ben FUORI dall'abitacolo. Non riesco a trovare ragioni plausibili per cui l'operatore smette di riprendere da una posizione così favorevole e fa fare un giretto alla telecamera all'interno della vettura prima di ricominciare a riprendere da dentro.

Surfer HL ha detto...

VIRAL VIRAL VIRAL!!!

http://www.arclidtransport.co.uk/

Messaggio subliminale: nulla ci può fermare - arriviamo sempre e comunque a destinazione e prima di quello che potete anche solo pensare!

SHL

markogts ha detto...

Non so se questo video in esame sia autentico o meno, cmq un fatto simile è già successo.

PS concordo con chi dice che è sbagliatissimo rallentare durante i sorpassi.

Luke ha detto...

non e' che le gomme dell'auto fanno poco attrito perche' l'asfalto e' reso scivoloso dalla pioggia...(si intravede al secondo 00:15 del video il tergicristallo della macchina)...mi pare strana la dinamica...come fa' un camionista a non accorgersi di una macchina "appoggiata" sulla sua motrice...mha...

Alessandro ha detto...

non e' che le gomme dell'auto fanno poco attrito perche' l'asfalto e' reso scivoloso dalla pioggia...

Un conto è una riduzione di attrito dovuta al fondo bagnato (in realtà umido, perché l'asfalto sembra drenare molto bene, non si vedono pozzanghere), un altro conto è scivolare lisci come sull'olio... Bisognerebbe fare un test per essere certi...

come fa' un camionista a non accorgersi di una macchina "appoggiata" sulla sua motrice...mha...

In realtà se è sordo può non accorgersene, perchè i camionisti usano tutti il cruise control, un sistema che regola automaticamente l'erogazione di coppia del motore in modo da mantenere sempre la velocità fissata dal conducente. Questo significa che se il conducente fissa 80 Km/h, il motore fa di tutto per soddisfarlo, anche se si trova improvvisamente a trascinare un'auto di traverso... Rimane comunque un'eventualità paradossale...

puffolottiaccident ha detto...

Ho circa 250´000 km di esperienza, di cui 70´000 di guida extraurbana,

In generale questo tipo di contatti avviene quando un camion si sposta anche leggermente verso il centro della strada mentre viene sorpassato da un´automobile, e stranamente spesso succede quando davanti ai due veicoli non c´é traffico.

Non so se é un´abile costruzione, ma l´incidente é perfettamente verosimile.

Nel corso del 2009 ho visto 2 incidenti con tale posizione relativa dei veicoli.
Entrambi a meno di 1 Km da del termine di corsie di accelerazione.

Ritengo verosimile che il camion si sposti pensando di non essere stato visto da un veicolo che si sta immettendo in autostrada, e che il guidatore dell´automobile acceleri di riflesso quando invece sarebbe opportuno proseguire il sorpasso normalmente.

Molti automobilisti sottovalutano le competenze dei camionisti, laddove per un camionista sopravvalutare la prontezza di spirito degli automobilisti é il piú letale degli errori.

Alessandro ha detto...

In generale questo tipo di contatti avviene quando un camion si sposta anche leggermente verso il centro della strada mentre viene sorpassato da un´automobile, e stranamente spesso succede quando davanti ai due veicoli non c´é traffico.

Nessuno ha messo in dubbio la verosimiglianza della dinamica dell'incidente...è tutto il resto a non avere senso... (ad esempio, non credo che una volta avvenuto l'incidente, i camionisti in genere si divertano a trascinare le auto per chilometri senza mai fermarsi...)

theDRaKKaR ha detto...

Molti automobilisti sottovalutano le competenze dei camionisti, laddove per un camionista sopravvalutare la prontezza di spirito degli automobilisti é il piú letale degli errori.

mi hai intrecciato i neuroni per l'ennesima volta :-|

PS anche camionista?!

Anonimo ha detto...

Ho letto il breve articolo del Daily Mail (o meglio, del Mail Online).
Al di là delle questioni prettamente tecniche, non mi torna proprio come la conducente di un'auto, dopo essere stata trascinata per quasi un minuto, non riferisce nulla alla polizia, che sarebbe giunta quando sia l'auto che l'autoarticolato erano fermi sulla corsia d'emergenza. Davvero è una circostanza così secondaria?
O forse non è vero niente che la polizia è intervenuta sul posto, i due hanno firmato il corrispettivo della "constatazione amichevole d'incidente", e solo dopo la comparsa del video sul web hanno deciso di indagare? Sarebbe decisamente più plausibile.

Per inciso il Daily Mail è classificato fra le testate semi-scandalistiche: non è quindi la fonte più affidabile per la risoluzione delle bufale :-|

Oscaracciato ha detto...

Paolo, non capisco il tuo domandarti come fa un'auto ad incastrarsi "sotto" il paraurti di una motrice...

Domenico_T ha detto...

Oscaracciato,
credo che Paolo si riferisca al fatto che nel video la macchina non è incastrata sotto al paraurti del camion bensì viene spinta. Anche la foto del Mail dei danni conferma questa dinamica.

Inoltre vorrei far notare come la donna dica di aver acceso le luci d'emergenza, ma nel video esse sono spente.

Alessandro ha detto...

Inoltre vorrei far notare come la donna dica di aver acceso le luci d'emergenza, ma nel video esse sono spente.

E se non ricordo male non si sente nemmeno suonare il clacson per tutta la durata del video...mah.
A me sembra una storia possibile solo se si suppone che, per una coincidenza cosmica, un camionista completamente idiota ha tamponato una donna completamente idiota (perché dopo un incidente del genere non ha denunciato il camionista) e sul luogo dell'incidente sono sopraggiunti poliziotti completamente idioti (perché non hanno fatto uno straccio di rilievo o misurazione).
Eventualità possibile, ma alquanto remota...spero...

Gino il Camionista ☂ ha detto...

@theDRaKKaR:
PS anche camionista?!

Sì, Puffolotti è un mio ex collega... quante volte abbiamo percorso insieme l'Autobahn da Arnhem a Linz :-)

Anonimo ha detto...

Ho letto solo ora l'aggiornamento riguardo alla trasmissione tv.

Riassumendo: dal punto di vista tecnico un incidente del genere si può verificare: persone con esperienza di guida di autoarticolati lo hanno confermato qui. La potenza della motrice è tale che la resistenza dovuta all'attrito sulla strada di una utilitaria sotto i 1000 chili non viene avvertita dal guidatore.
I punti controversi sono i colpi di clacson ignorati, per cui si può ipotizzare lo stereo al massimo nell'abitacolo. E soprattutto una conducente che nell'intervista al Daily mail sostiene di aver chiamato via cellulare il numero di emergenza, ma che poi si guarda bene dal riferire la circostanza alla polizia. Nell'inchiesta aperta in seguito al video, mi auguro che le chiederanno il motivo di questa reticenza.
Dal punto di vista degli autori del video: è strano che lo abbiano diffuso così in ritardo e anonimamente. Ma non è escluso che siano persone che non hanno alcuna intenzione di testimoniare (è una gran seccatura).