skip to main | skip to sidebar
65 commenti

74 anni senza mangiare o senza farsi beccare? Finito l’esperimento di digiuno indiano; la credulità dei media, invece, è inesauribile

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Ultimo aggiornamento: 2010/05/16.

Avete presente Prahlad Jani, l'uomo che dice di non aver mai mangiato o bevuto da prima della Seconda Guerra Mondiale e che sarebbe stato sotto scientificissima sorveglianza in un ospedale indiano per quindici giorni, allo scopo di dimostrare e studiare le sue straordinarie capacità di vivere senza cibo e soprattutto senz'acqua? Ne hanno parlato parecchio i media (Ansa, Repubblica, Bluewin.ch, Yahoo UK) e anche il Disinformatico, che ha osato porsi un dubbio: e se fosse semplicemente un imbroglione?

Ora l'esperimento è finito, ma la dose di entusiasmo acritico con la quale i media ne parlano continua. "Il santone indiano che non mangia e non beve da 74 anni dice la verità", dice Ilsussidiario.net. Bluewin scrive che "Dopo 15 giorni di esami, i medici non sono riusciti a spiegare il mistero dell'eremita indiano che sostiene di poter vivere senza bere e mangiare". I medici sono rimasti "con un palmo di naso" nonostante abbiano sottoposto lo yoghi "ad un accurato check-up in una stanza isolata di un ospedale sorvegliata da telecamere 24 ore su 24".

O almeno così ce la raccontano. Il Daily Mail, che pure non risplende maestoso nel firmamento dell'autorevolezza, ha comunque avuto il buon gusto di sentire qualche parere invece di fare copiaincolla delle notizie d'agenzia, e ha sentito Sanal Edamaruku, segretario generale dell'Associazione Razionalisti Indiani, che ha rivelato un dettaglio interessante. Quando ha chiesto il permesso di inviare un gruppo di osservatori per esaminare la stanza nella quale si svolgeva il test, la sua richiesta è stata rifiutata ripetutamente. Edamaruku ha sottolineato che Sudir Shah, il medico che ha coordinato il recente esperimento, è lo stesso che ha svolto altre indagini analoghe, nelle quali non ha mai concesso una verifica indipendente e non ha mai pubblicato rapporti scientifici in merito.

Emergono altri dettagli ancora più interessanti nella dichiarazione ufficiale del gruppo di medici rilasciata al termine dell'esperimento che avrebbe dimostrato che Jani vive senza ingerire acqua: "L'unico contatto con qualunque forma di fluido è stata durante i gargarismi e i bagni, periodicamente effettuati durante lo studio, a partire dal quinto giorno".

Gargarismi e bagni?

La foto qui sopra è tratta dall'esperimento del 2003 condotta dagli stessi medici di oggi; proviene da una presentazione Powerpoint scovata dall'Irregular Times. Dalla quale emerge che in quell'esperimento Jani non solo veniva a contatto con l'acqua per gargarismi e bagni, che faceva versandosi ripetutamente acqua proprio in testa (video qui), ma aveva perso quattro chili in dieci giorni.



Non è finita. Jani riceveva "visite di devoti", alla faccia della sicurezza antifrode (BBC). E nello stesso video, tratto da un documentario di Discovery Channel, si vede Jani che si fa mettere una mano in bocca da un visitatore e ne "estrae" del "cibo magico" che lui afferma di produrre. I prestigiatori che stanno leggendo si staranno sbellicando dalle risate.



Come se non bastasse, nel video il medico Sudir Shah invita le persone a fissare il sole per periodi sempre più prolungati, senza sbattere le palpebre, fino ad abituarsi e così ricevere energia. Questo, come del resto avvisa anche il video, è un comportamento pericolosissimo, che può portare a lesioni permanenti della retina. Se questo è il genere di consiglio scientifico che offre il medico garante degli esperimenti, forse un attimo di prudenza è d'obbligo prima di scrivere che Prahlad Jani ha dimostrato scientificamente di vivere senza cibo e acqua.

Il rischio di trovarsi di fronte a un arzillo imbroglione che si compiace della venerazione dei fedeli e si fa esaminare solo da medici molto creduloni e di competenza traballante è insomma stratosfericamente alto. Solo una verifica da parte di professionisti (prestigiatori) permetterebbe di risolvere la faccenda una volta per tutte, ma la proposta è stata rifiutata. Guarda caso.

Pazienza, direte voi. Che male fa voler fantasticare un po'? A parte l'insulto a chi muore davvero di fame, la preoccupazione degli scettici indiani è che "la gente cerca di imitare questi santoni e finisce per farsi del male", come già successo anche in Europa nei casi segnalati nel mio articolo precedente. In questo caso sono già morte delle persone, sedotte da queste panzane fino a lasciarsi morire d'inedia. Sarebbe opportuno non alimentare ulteriormente credenze così pericolose.


2010/05/16


James Randi, esperto prestigiatore e divertentissimo cacciatore di bufale paranormali, dice la sua senza troppi complimenti (in inglese) in questo video (grazie a Jacopo per la segnalazione):

Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (65)
Chiudi con: "Sarebbe opportuno non alimentare [...]"... era una battuta? :D
I prestigiatori che stanno leggendo si staranno sbellicando dalle risate.

Non solo i prestigiatori ;-)
Però: un medico italiano sostiene di curare il cancro col bicarbonato di sodio, il medico indiano Sudir Shah invita a fissare a lungo il sole tenendo le palpebre aperte. Ce n'è di medici folli in giro per il mondo.
Ma non c'è anche in India un ordine dei medici?
". In questo caso sono già morte delle persone, sedotte da queste panzane fino a lasciarsi morire d'inedia." ... beh, anche questa è una seleziona naturale...
Il punto è sempre il solito.
Se chi legge queste notizie si fa una sana risata, tutto bene.
Ma c'è anche ci ci crede.
Grazie, Paolo.
http://it.wikipedia.org/wiki/Brethariano

Gentili tutti! Posto qui un link di wikipedia. Ora io non sono qui a sostenere che vivere di razionalità e prove scientifiche sia una cosa sbagliata, ma credo che se riuscissimo talvolta ad integrare l'idea che la vita, nel suo segnale di base, è anche tutt'altra cosa di ciò che vediamo e proviamo scientificamente, risulteremo un pò meno intolleranti. Propongo inoltre di andarvi a leggere qualche testo che descrive la vita degli yogi indiani o altri mistici..non crederete alle vostre orecchie!!
Filippo
Per filippo

Propongo inoltre di andarvi a leggere qualche testo che descrive la vita degli yogi indiani o altri mistici..non crederete alle vostre orecchie!!

Grazie, ma non soffriamo di sinestesia (disturbo che impedisce al soggetto di distinguere correttamente stimoli sensoriali di diversa provenienza): ancora leggiamo con gli occhi, e ascoltiamo con le orecchie.
Sinestesia: odore di fragole rosse. Pascoli. Gelsomino notturno.

Scusate l'OT: Riflesso condizionato dalla 4a superiore.
Per markogts

Scusate l'OT: Riflesso condizionato dalla 4a superiore.

La 4° dici? Ma Ottocento e Novecento si studiano in 5°...
Accademia dei pedanti ♂,

io l'Ottocento lo studiai in quarta, a biologia :)

(No, nessuna news su quella cosa :( .)
@ filippo:

credo che se riuscissimo talvolta ad integrare l'idea che la vita, nel suo segnale di base,

Definire "segnale di base della vita". L'unica cosa che mi viene in mente è il DNA, ma non capisco cosa c'entri nel discorso.

è anche tutt'altra cosa di ciò che vediamo e proviamo scientificamente, risulteremo un pò meno intolleranti

Hmmmm... senza citare Goebbels, ma vorrei capire se davvero pensi che qualche scienziato neghi l'esistenza di cose non provabili scientificamente. Cioé davvero pensi che gli scienziati non ammettano l'esistenza di sentimenti, di stati d'animo ecc? Ma qui siamo molto più terra-terra: c'è un complesso processo chimico chiamato "metabolismo" che si sostiene funzionare (dunque produrre lavoro - movimento del corpo - e calore - mantenimento della temperatura) senza consumare energia. Ora perdonami, se uno mi dice che accende le lampadine senza far girare il contatore, non è questione di tolleranza o apertura mentale. È un problema di truffa.

. Propongo inoltre di andarvi a leggere qualche testo che descrive la vita degli yogi indiani o altri mistici..non crederete alle vostre orecchie!!

Francamente: non ho grande ammirazione per chi, in questo mondo tanto incasinato e bisognoso di cure e azione, passa decenni a rimirarsi l'ombelico.
Che lo spediscano a fare volontariato nelle zone disastrate da terremoti o carestie.
O anche solo all'isola dei famosi.

Scommettiamo che dopo 3 settimane tornerà a casa in orizzontale?
Hdemia, 4a o 5a, chissà... il riflesso condizionato resiste molto più a lungo della memoria dei fatti...
"Francamente: non ho grande ammirazione per chi, in questo mondo tanto incasinato e bisognoso di cure e azione, passa decenni a rimirarsi l'ombelico."

Mah, per me ognuno è libero di fare della sua vita ciò che vuole, purchè ciò non vada a discapito degli altri.

Oltretutto questa gente è virtuosa perchè si sostenta sottraendo alla collettività pochissime risorse.

Il problema è quando l'asceta vuol far proselitismo e dice alla gente "Non mangiate, si può vivere senza alimentarsi ed io non mi alimento da..."

Ecco, in quel frangente ci vorrebbe sempre un Razionalista Indiano Pronto col gas emetico, meglio ancora se esistessero quei manganelli emetici di Minority Report :D
@Sbucafratte
" In questo caso sono già morte delle persone, sedotte da queste panzane fino a lasciarsi morire d'inedia."
... beh, anche questa è una seleziona naturale


Ti auguro di non vedere mai un tuo amico/a parente soffrire di anoressia.
Replicante,
non si tratta di anoressia in senso stretto.

Certo che ce n'è di gente avanti. Crede al santone che non mangia da 70 anni e poi non crede allo sbarco sulla Luna e all'11 settembre...
...e questa?
@ Mike J. Lardelly
non si tratta di anoressia in senso stretto.

Lo so, ma il mio commento è riferito al fatto che si possa ritenere una "selezione naturale" l'idea che gli ignoranti possano soccombere a causa della loro stessa ignoranza.
Purtroppo la cultura -ma anche solo un minimo di razionalità- sono dei privilegi che troppo spesso diamo per scontato. Nelle stesse città in cui viviamo ci sono persone che non sanno leggere e scrivere, altre che sono facilmente suggestionabili o portate alla creduloneria perchè non hanno potuto studiare (con questo non dico che chi non ha studiato sia necessariamente stupido, sia chiaro) o perchè la vita lo ha portato ad essere troppo fiducioso verso chi fa promesse.
Comunque il fatto che un medico non riesca a spiegare come una persona possa stare 74 anni senza mangiare per me vuol dire solo una cosa: che questa persona non è stata 74 anni senza mangiare...
@Replicante:

riferito al fatto che si possa ritenere una "selezione naturale" l'idea che gli ignoranti possano soccombere a causa della loro stessa ignoranza.

Direi che ricorda di più i Darwin Awards, ma non mi sembra nemmeno sbagliato parlare di selezione naturale, ovviamente riferito a chi fa una scelta ponderata(sic) che comporta una conseguenza estrema.
Fatemi capire una cosa....i medici dicono una cosa, gli scettici che dovrebbero accettare il parere medico (essendo un parere scientifico) non lo fanno ma chiamano il segretario generale dell'Associazione Razionalisti Indiani che secondo molti e anche Paolo immagino è piu competente e "ne sa di più"....quindi come dicevo io i fanatici al contrario accettano solo quello che interessa loro, altrimenti avrebbero dovuto accettare tranquillamente quello detto dai medici, o sbaglio? no non sbaglio.

P.S:non credo possa una persona vivere senza mangiare e bere per 74 anni, massimo un paio di mesi....ma rido di gusto quando vedo queste guerre di fazioni :D
@Gio temo che tu abbia un attimo frainteso testo e commenti.
Se al momento la scienza da prova che non è possibile sopravvivere senza essere alimentati in modo convenzionale e poi un medico dal nulla dice che invece si può senza dare prove concrete e anzi rifiuta il contraddittorio con altri medici; lo scettico si pone la classica domanda perchè si comporta così? Forse nasconde qualcosa?

…e quelli di boiager credono che bho…
@ Gio

La tua obiezione potrebbe anche essere sensata. Però ti faccio notare che per gli scettici affermazioni straordinarie richiedono prove straordinarie.

L'affermazione di partenza è sicuramente straordinaria. Ma le prove direi proprio di no, visto che lasciano aperti molti dubbi, il protocollo di partenza non è stato rispetto e, soprattutto, non esiste la piena possibilità di controllo da chiunque ne faccia richiesta.
Sinestesia: odore di fragole rosse. Pascoli. Gelsomino notturno.

"La Chioccetta va per l'aia azzurra col suo pigolio di stelle"

"Venivano soffi di lampi da un nero di nubi laggiù"

"Il giorno fu pieno di lampi, ma ora verranno le stelle, le tacite stelle"

Ah, Pascoli!
Per martinobri

Ah, Pascoli!

Pascoli ha scritto anche poesie con parole inventate da lui, al limite dell'inintelligibilità.
gli scettici che dovrebbero accettare il parere medico (essendo un parere scientifico)

anche Simoncini è un medico, che facciamo?

il "parere scientifico" (che è un illogico semantico, abbi pazienza) deve essere qualcosa di condiviso nella comunità scientifica e neanche basta, perché ovviamente deve essere accompagnato da robuste prove: guarda per esempio la teoria del riscaldamento globale di matrice antropica: ci sono tanti indizi, tanti studi, ma quanto la temperatura si alzerà in futuro a causa dell'aumentato livello di CO2 nell'atmosfera è ancora da capire e ciò basta perché molti siano scettici al riguardo

e tu ci vuoi venire a dire che dobbiamo credere al medico indiano? ahhahhaa ingenuo
i medici dicono una cosa, gli scettici che dovrebbero accettare il parere medico (essendo un parere scientifico)

Il parere della comunità medica si esprime attraverso le riviste specialistiche. In questo caso abbiamo un singolo medico con precedenti piuttosto dubbi.

Non credo si possa chiamare guerra "tra fazioni" se hai da una parte un singolo medico/santone dall'altro tutta la comunità scientifica.

Secondo il tuo profondo ragionamento se domani un solo fisico si svegliasse e corresse nudo in strade gridando "il sole è una palla di ghiaccio e sta cadendo su di noi" i giornali dovrebbero titolate "accesa guerra di fazioni tra gli scienziati per decidere se il sole e di ghiaccio."

Uhm... talvolta lo fanno, in effetti. Sei un giornalista del corriere per caso? X-D
@the drakkar (ma rispondo indirettamente anche ad altri)
"il "parere scientifico" (che è un illogico semantico, abbi pazienza)"

no non ho pazienza, e no non è sbagliato...ma piuttosto parliamo di:
"deve essere qualcosa di condiviso nella comunità scientifica e neanche basta, perché ovviamente deve essere accompagnato da robuste prove: guarda per esempio la teoria del riscaldamento globale di matrice antropica: ci sono tanti indizi, tanti studi, ma quanto la temperatura si alzerà in futuro a causa dell'aumentato livello di CO2 nell'atmosfera è ancora da capire e ciò basta perché molti siano scettici al riguardo"

vorrei chiederti....quindi il cicap(prendo lui come esempio, ma ce ne possono essere altri eh! ci mancherebbe....meglio precisare) essendo una minoranza di persone che studiano un fenomeno e non tutta la comunità scientifica non avrebbero valore i dati che portano? e i razionalisti indiani hanno piu valore perchè portano "prove straordinarie" anche se non hanno potuto esaminare il caso e sono piu "vicini" alle tue idee? e così in passato innumerevoli scienziati che avevano contro tutta la comunità scientifica o solo quando si parla di questi casi definiamoli paranormali? insomma alla fine uno si rigira la frittata come vuole o piu semplicemente si accettano tutte le prove fatte dai medici\scienziati\tecnici anche se non ci piacciono?

"e tu ci vuoi venire a dire che dobbiamo credere al medico indiano? ahhahhaa ingenuo"

ridi di meno sciocchino, e rispondi a quello che ti ho scritto, se ti và....che non è credere, casomai non te ne fossi accorto, altrimenti evita di quotarmi. :-)
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
ah ripeto ciò che ho scritto prima magari a qualcuno è sfuggito:

"P.S:non credo possa una persona vivere senza mangiare e bere per 74 anni, massimo un paio di mesi...."
@francesco

"sei uno del corriere?"
seriamente non mi dispiacerebbe esserlo, credo sia un buon giornale..a te non piacerebbe?
@Gio
Qui si contesta l'affermazione "i medici dicono una cosa". Non sono "i medici", è UN medico con evidenti problemi di equilibrio mentale (se invita a fissare il sole con rischio danni permanenti) e di puro buon senso. Tu stesso, ovviamente, affermi che non è possibile non cibarsi per sempre e sostenerlo è semplicemente ridicolo. Non è una guerra tra fazioni, ma tra un esaltato che è nella fattispecie un medico e il resto del mondo, con davanti i razionalisti. In questo blog si cerca di non essere troppo estremisti (si cerca...), si scherza tanto, ci si infervora (come dice Greggio), si è rigorosi con le prove, con la scienza, con le verifiche. Ma quando si va oltre il comune buon senso, quando si va nel fanatismo puro e nella credulità totale oltre ogni limite, non si fanno prigionieri.. e ci si dimentica anche dell'educazione. Questione di misura: questo yogi non afferma di consumare 100 calorie al giorno e quindi di potere sopravvivere a lungo senza cibarsi, come i rettili. Afferma di produrre cibo magico e di avere il corpo caldo prodotto con chissà quale energia infinita. Ai miei figli piace molto DragonBall, ma anche Goku finisce l'energia...
Anche io NON credo che il Corriere sia un buon giornale, nel senso che "non ci sono più i buoni giornali di una volta". Poi, nella mediocrità dilagante, è più autorevole di tanti altri e sicuramente la grande maggioranza dei suoi giornalisti sono professionisti in senso stretto. E' il livello generale, che si sta abbassando lentamente, ma inesorabilmente.
Gio, tagliamo corto, ti va?

Jani sostiene di aver vissuto 74 anni senza alimentarsi. Io mi offro volontario di dimostrare che, alle mie condizioni, dopo 30 giorni muore. Cosa sarà mai un mese di fronte a ben 74 anni?

Lo chiudiamo in una stanza con una bella vetrata da cui può "mangiarsi" tutto il sole che desidera, in un posto tranquillo e silenzioso.

Non gli verrà torto un capello, solo che nella stanza non entra nessuno, tranne me.

L'acqua per lavarsi? Va benone. Gliela porto io, in mutande,ripreso da una telecamera, e passi pure che mentre se la versa sulla testa bevicchia quella poca acqua che riesce a succhiare dai baffi bagnati.

Non importa. Entro 30 giorni è morto comunque.

Mi serve solo che qualcuno mi paghi 30 giorni di lavoro mancato, e mi fornisca la location. :)

Ripeto: nessuno entra, tranne me. E Jani mi firma una liberatoria. :D
@usa
"Gio, tagliamo corto, ti va?"
mia risposta di inizio discussione:
P.S:non credo possa una persona vivere senza mangiare e bere per 74 anni, massimo un paio di mesi....

@guido
"Qui si contesta l'affermazione "i medici dicono una cosa". Non sono "i medici", è UN medico con evidenti problemi di equilibrio mentale (se invita a fissare il sole con rischio danni permanenti) e di puro buon senso. Tu stesso, ovviamente, affermi che non è possibile non cibarsi per sempre e sostenerlo è semplicemente ridicolo. Non è una guerra tra fazioni, ma tra un esaltato che è nella fattispecie un medico e il resto del mondo, con davanti i razionalisti. In questo blog si cerca di non essere troppo estremisti (si cerca...), si scherza tanto, ci si infervora (come dice Greggio), si è rigorosi con le prove, con la scienza, con le verifiche. Ma quando si va oltre il comune buon senso, quando si va nel fanatismo puro e nella credulità totale oltre ogni limite, non si fanno prigionieri.. e ci si dimentica anche dell'educazione."

secondo me invece è una guerra tra chi dice una cosa e chi un altra....perchè non è intervenuta la comunità sc. indiana a replicare (e hanno fatto bene, francamente sono cose non importanti) ma gli scettici indiani....e quelli del resto del mondo (dico per generalizzare) ci si sono accodati tutti esultanti.
Qui in passato come oggi si è estremisti di una parte, e l'educazione (basta vedere le offese e le etichette che danno per poi fare le vittime quando uno replica) la si lascia spesso a casa...solo che io un po mi sono scocciato e ho voluto dire la mia, sicuramente mi scoccerò di farlo e ritornerò a leggere solo l'ottimo blog, anche se non condivido molte delle idee di chi lo scrive e di chi vi partecipa.

"Anche io NON credo che il Corriere sia un buon giornale, nel senso che "non ci sono più i buoni giornali di una volta". Poi, nella mediocrità dilagante, è più autorevole di tanti altri e sicuramente la grande maggioranza dei suoi giornalisti sono professionisti in senso stretto. E' il livello generale, che si sta abbassando lentamente, ma inesorabilmente."

sarò giovane, ma non mi pare che 20 anni fa le cose erano diverse...gli articoli "riempitivi" ci sono sempre stati, su qualsiasi giornale e oggi come allora non stanno in prima pagina....che poi in tv sono apparse rubriche discutibili come voyager e mistero (prima stargate era su tmc quindi meno visibile) in prima serata su reti rai e mediaset patrocinate dal ministro per i beni e le attività culturali, beh si quello è triste...ma quello che penso lo dissi tempo fa a riguardo.
il "parere scientifico" (che è un illogico semantico, abbi pazienza)"

no non ho pazienza, e no non è sbagliato


non ho detto che è sbagliato, ho detto che è un illogico semantico

quindi il cicap(prendo lui come esempio, ma ce ne possono essere altri eh! ci mancherebbe....meglio precisare) essendo una minoranza di persone che studiano un fenomeno e non tutta la comunità scientifica non avrebbero valore i dati che portano? e i razionalisti indiani hanno piu valore perchè portano "prove straordinarie" anche se non hanno potuto esaminare il caso e sono piu "vicini" alle tue idee?

il CICAP e i razionalisti indiani stanno solo riportando che per la scienza non si può rimanere più di 15 giorni (casi eccezionali) senza mangiare e bere. Punto. In scienza gli esperimenti devono essere riproducibili perché possano essere presi come prove: il rifiuto di accedere all'esperimento e/o di riprodurlo in altre condizioni rende il primo esperimento inutile ai fini scientifici (ma non, evidentemente, a quelli mediatici...)

ridi di meno sciocchino, e rispondi a quello che ti ho scritto, se ti va... ché non è credere, casomai non te ne fossi accorto; altrimenti evita di quotarmi. :-)

direi che rido quanto voglio...
@Gio
Nemmeno io sono così vecchio (44 anni) da avere una memoria storica particolarmente lunga e concordo assolutamente sul fatto che gli articoli riempitivi sono sempre esistiti. Ma ritorno al mio discorso del senso della misura che impone di riportare la notizia con tutti i distinguo del caso quando è palese l'inattendibilità di base.
Riconosco che stai solo facendo il puntiglioso (in senso etimologico senza connotazione dispregiativa) e ribatti per principio alcuni punti. Ed è vero che non è facile essere obbiettivi... e vale anche per "noi" razionalisti antifuffari.
Una parte dello studio del 2003 si trova in rete:

Prahlad Jani -Ten Day Study
Medical Case Summary Dr. Sudhir V. Shah


Non commento i dati medici perché non è il mio campo ma vorrei sottolineare un passaggio:

Probably some invasive investigations may help understand this process, but from the beginning Mr. Jani has refused any invasive procedure or any sort of injections be it a dye only.

Anche nell'ultimo test compariva la stessa frase, oltre a quella in cui si sottolineava il rispetto della privacy di Mr. Jani.

Ma perché, quando vado io in ospedale, nessuno rispetta la mia privacy e mi bucano in continuazione?
;)
Il commento più educato che mi viene è CIALTRONI! Lo(rso) Yoghi, il medico, i fedeli, i giornali, i possibilisti, etc...

La cosa bella è che nel momento in cui uno yoghi viene "beccato" dai suoi conterranei stessi a fare qualcosa di "normale", viene subito tacciato di cialtroneria, perdendo d'un botto tutta la sua yogosità...

Bah, adesso mi dedico allo Yomo alla fragola...
Più che cibo magico sembra tartaro. Del resto se non ti lavi i denti per 74 anni..il tartaro ti attacca anche il cervello.
E oggi Prana trifolato per tutti...
insomma alla fine uno si rigira la frittata come vuole
No. Esistono verità scientifiche e balle.
Le prime sono quelle dimostrabili e ripetibili.

Non è filosofia. Non si fa con la bocca. Si fa con i fatti.

E continui a non capire come un singolo medico, come un singolo fisico o un singolo panettiere non possono essere ritenuti ne una fazione, ne rappresentati di una comunità scientifica.

Ricordo un medico che davano digestivi per il cancro... Questo significa che non ci si debba fidare dei medici?

Certo che no. Si ci fida all'interno di un contesto che è la comunità scientifica, che controlla le affermazioni dei singoli in modo oggettivo.


Questo non è sempre vero all'interno di comunita NON scientifiche. Un esempio ci viene dal mondo del giornalismo, dove la maggior parte dei giornali -compreso il Corriere qui citato- continuano per esempio ad affermare che Andreotti sia stato assolto per mafia. ;-)
francamente non vedo il problema se qualche centinaio di persone credono in questo o in quel santone: rende loro una vita di privazioni molto piu' positiva.
Del resto noi con la nostra logica ed esperimenti scientifici, ieri ci siamo fermati tutti perché 2000 anni fa un uomo è volato in cielo.

Scusate, ma chi sono i gonzi creduloni????? :D
Per geo

Del resto noi con la nostra logica ed esperimenti scientifici, ieri ci siamo fermati tutti perché 2000 anni fa un uomo è volato in cielo.

Non in tutti gli Stati l'assunzione di Cristo è festa civile. In Italia non lo è.

Scusate, ma chi sono i gonzi creduloni????? :D

Quelli che hanno istituito le feste religiose nei calendari civili.
Non trovo ci sia nulla di stupefacente in questo esperimento pranaeliofisioscopico, io stesso ne sono capace.
Sono disposto a passare sei mesi in una stanza isolato da ogni contatto e senza cibo nè acqua, garantisco anche che il mio bioqichakrametabolismo mi permetterà di non perdere peso.

Mi basta effettuare la quotidiana e sacra pulizia dei denti con gargarismo ed un cambio di vestiario a settimana che nessuno potrà toccare per non renderlo impuro, preparato da miei collaboratori fidati.

Pronto a sostenere la prova sotto qualsiasi tipo di controllo a quelle condizioni.
Naturalmente se uno sponsor paga profumatamente la mia performance.
wewee bricconcello :D
Ho trovato interessanti e argute le precedenti disquisizioni (e qui c'è gente che le sa le cose!), ma ....stringi stringi chi ci crede? E allora torniamo alle nostre cose. Tipo: dalle mie parti è un mese che piove e non se ne può più!!!!!!!!!
dalle mie parti è un mese che piove e non se ne può più!!!!!!!!!

è vero, questa primavera è stata contraddistinta dalla praticamente totale assenza di anticicloni sull'Europa occidentale, viceversa il flusso atlantico si è mostrato frequentemente fino alle basse latitudini

non è proprio la normalità, ma ogni tanto ci può stare... diciamo che se si questa configurazione presenta per più anni di seguito allora è strano...
Per theDRaKKaR


... diciamo che se si questa configurazione presenta per più anni di seguito allora è strano...

Mi sa che hai riscritto una frase solo a metà.
Nel 1985 piovve ininterrottamente dal primo al 23 di maggio.
Io c'ero.
Nel 1985 piovve ininterrottamente dal primo al 23 di maggio.

Il 1985 fu anche l'anno della nevicata del secolo, a metà gennaio.

Solo una coincidenza? Lo chiedo a quelli di Boyager, eh...

'Amarcord' della nevicata.
Fu imponente: una ventina di chilometri a nord di Novara misurai, nei quattro giorni, un accumulo totale di 127 cm; ovviamente sommando le misurazioni della neve fresca prese ogni 6-8 ore.
Ero uno dei pochissimi a girare con le gomme chiodate in città e fuori: uno spassoso divertimento, una goduria.
Anche se, precauzionalmente, avevo sempre un badile in auto.
Immagino che molti si ricordino dell'esperimento "Above the below" di David Blaine in cui questo autodefinito illusionista (non ho mai capito perché) rimase più di un mese in una scatola di plexiglass senza cibo ma con solo un canale per l'acqua.

Qualcuno ha mai capito se e che tipo di trucchi usasse per nutrirsi senza farsi sgamare? Me lo chiedo dal 2003.
@Hammer

Qualcuno ha mai capito se e che tipo di trucchi usasse per nutrirsi senza farsi sgamare? Me lo chiedo dal 2003.

Niente trucchi e niente inganni, semplice digiuno.

David Blaine perse quasi 25 kg durante quei 44 giorni e mise seriamente a rischio anche la sua salute.

Above the Below

;)
Grazie motogio. Non lo sapevo.
Perché FORNITE INFORMAZIONI IMPRECISE?
Esempio nel caso qui citato, Attivissimo fa apparire la sperimentazione come avvenuta in un Certo Ospedale Indiano ad opera di un discutibile Medico... Ufficialmente risultano invece elementi diversi e FONDAMENTALI che Attivissimo ed il CICIAP nascondono..perché?
Ad esempio è stato taciuto (basta leggere Attivissimo) che la sperimentazione ufficiale si è svolta sotto la responsabilità diretta del DIPAS Istituro Militare di Fisiologia della Difesa e Allied Sciences...il DIPAS ha una competenza di dominio nel campo della ricerca fisiologica moderna con ampie collaborazioni con istituti di ricerca e del mondo accademico nel paese e all'estero...all' esperimento hanno partecipato 35 Medici e ll Direttore del DIPAS G. Ilavezhagen in conferenza stampa ha direttamente confermato i risultati della ricerca....Quindi non si tratta come VORREBBE far credere Attivissimo dello studio di un discutibile Medico in un non precisato Ospedale qualunque...
Con questo non voglio dire che il fenomeno sia genuino ..VEDREMO... ma le informazioni vanno date in modo CORRETTO!!!
Quindi non si tratta come VORREBBE far credere Attivissimo dello studio di un discutibile Medico in un non precisato Ospedale qualunque...

Ehm, hai letto le parole "gruppo di medici" nel mio articolo? Hai letto le fonti linkate?


all' esperimento hanno partecipato 35 Medici e ll Direttore del DIPAS G. Ilavezhagen

Peggio ancora. Allora i polli sono stati trentasei.


Perché FORNITE INFORMAZIONI IMPRECISE?

Che cosa cambia, in sostanza? Niente. Jani rimane un simpatico vecchietto imbroglione.
bufala riciclata da voyager, con successo
Non mi sono informato molto su questa questione ,ma mi pare ci sia qualcosa che non torni.. perche' scomodare il DIPAS e perche'
i media di tutto il mondo continuano a parlare di questo vecchietto se e' solo un simpatico imbroglione?
Non dico che il fenomeno sia reale ma non me la sento nemmeno di affermare il contrario con certezza.
Paolo Attivissimo e' una persona razionale e' intelligente ma da' sempre e comunque una spiegazione a qualsiasi argomento.
Be' io non credo possa esistere un essere al mondo con queste capacita'. Per essere credibili bisogna avere anche l'umilta' e ammettere i propi limiti perche' il cammino che la scienza deve compiere e' molto lungo e noi siamo solo all'inizio. Come diceva Einstein
"Ricercare la verita' e' piu' importante che possederla".
Paolo Attivissimo e' una persona razionale e' intelligente ma da' sempre e comunque una spiegazione a qualsiasi argomento.

Au contraire, Flavio, sono i creduli ad essere convinti di sapere tutto con incrollabile certezza. Loro sono sicuri che il santone indiano viva senza mangiare. Io mi permetto di dire "sarebbe bello se fosse vero, ma siamo sicuro che non è un imbroglione? Vi spiace se controlliamo?"

"Ricercare la verita' e' piu' importante che possederla".

Infatti i creduli non cercano la verità. Sono convinti di possederla già.
Per flavioaicardi

Per essere credibili bisogna avere anche l'umilta' e ammettere i propi limiti perche' il cammino che la scienza deve compiere e' molto lungo

Eh sì, grossi, enormi limiti...
E la scienza non c'entra.
Per Accademia dei pedanti

Hai dimostrato di non avere argomenti.. dai non te la prendere ci saranno risposte migliori! :)
la puntata di Voyager
Ma come fanno?...


Io sono scettica, conosco personalmente alcune persone che credono a queste teorie e credono che ci siano esseri umani che possono procurarsi il cibo attraverso l'aria. Io credo che ci sia sotto business e che i controlli che dicono di fare su queste persone siano le prime bufale, che servano per vendere proprio queste teorie.

Un insulto verso chi muore, e chi è morto di fame.
Per flavioaicardi

Hai dimostrato di non avere argomenti.. dai non te la prendere ci saranno risposte migliori! :)

Da qual pulpito vien la predica. Da quando in qua scrivere una considerazione generale sui limiti della scienza e accostarla a un simpatico imbroglione è un argomento?
Finalmente delle informazioni complete su questo argomento! Mai perdere il senso critico e la curiosità di approfondire.
grazie Paolo! Come sempre quando una notizia mi puzza di bufala trovo spesso risposta qui.
Grazie ancora
Livello basso pure nella forma: il nome dell'ipotetica malattia è scritto sbagliato (miastenia), con maiuscole senza motivo, non tradotto.
Sarebbe come, per introdurre questo testo, scrivere che in USA ogni anno si verifica una decina di casi di plague disease.