Cerca nel blog

2010/05/17

Facebook, come disattivare la Personalizzazione Istantanea

Personalizzazione Istantanea in Facebook


Photo credit: cjkrek.

In un articolo di qualche giorno fa avevo chiesto a chi usa Facebook e si sentiva sicuro di conoscerne le impostazioni se sapeva cos'era la Personalizzazione Istantanea e come la si disattivava. Visto che parecchi utenti si sono incuriositi, ecco la risposta.

Le FAQ italiane di Facebook descrivono il servizio: Facebook permette a Microsoft Docs, Yelp.com (un sito di recensioni e ricerche locali) e Pandora.com (un sito di consigli musicali) di accedere ai nomi, agli amici e alle cose che abbiamo etichettato come "Mi piace" in Facebook. Questo permette di "personalizzare l'esperienza degli utenti". La funzione è attiva automaticamente, salvo intervento dell'utente, che si trova quindi "personalizzato" senza averlo chiesto.

Il problema è che è Facebook a decidere a quali siti consentire l'accesso ai dati che abbiamo pubblicato su questo social network. Dati molto appetibili per gli inserzionisti pubblicitari e per chiunque abbia bisogno di ricerche di mercato, visto che includono anche il sesso dell'utente e la città in cui si trova oltre alla lista degli amici.

Un altro aspetto un po' problematico emerge quando si disattiva la Personalizzazione Istantanea. Si va su Account - Impostazioni sulla privacy - Applicazioni e siti Web - Programma sperimentale di personalizzazione istantanea - Modifica impostazione. Oppure si segue direttamente questo link.

Nella pagina di Facebook che compare, si toglie il segno di spunta dalla casella "Consenti ai partner selezionati di personalizzare istantaneamente...". Ma nonostante le apparenze, non basta. Date infatti un'occhiata alla dicitura in caratteri piccoli e grigi che trovate sotto la casella:



Spiega che anche se non si abilita la personalizzazione istantanea, gli amici potranno comunque condividere le informazioni pubbliche dell'utente presenti in Facebook "per personalizzare la propria interazione con questi siti Web partner" e che per evitarlo occorre anche bloccare le singole applicazioni che usano la Personalizzazione Istantanea.

Bisogna quindi fare un altro passo: visitare le pagine delle applicazioni Facebook di Docs, Yelp e Pandora e in ciascuna cliccare su Blocca l'applicazione e poi dare conferma del blocco.

A questo punto si va in Account - Impostazioni sulla privacy - Applicazioni e siti Web - Modifica applicazioni bloccate e si verifica che l'elenco delle applicazioni bloccate includa Docs, Yelp e Pandora. Fatto questo, la personalizzazione istantanea è permanentemente disabilitata. Fino alla prossima volta che Facebook cambierà le regole.

Ringrazio per gli spunti Dario Salvelli e Librarian By Day.

33 commenti:

ya ha detto...

La privacy vale meno di un calzino bucato ormai

Dario ha detto...

Paolo, io non ci ho mai messo mano a tali impostazioni (e né conoscevo la personalizzazione istantanea prima di leggere l'altro tuo post) ma le ho trovate DISABILITATE di default.

xenso ha detto...

Non avrei mai pensato che il non avere un profilo su FB potesse regalarmi questa piacevole sensazione di libertà...

fred84 ha detto...

Poi si disabilita la personalizzazione istantanea.

è inutile abilitarla mentre si bloccano le applicazioni

Paolo Attivissimo ha detto...

è inutile abilitarla mentre si bloccano le applicazioni

Grazie, chiarisco subito.

Francesco ha detto...

Anche per me risulta disabilitata l'opzione.
Ciao

Funz ha detto...

Come si bloccano le singole applicazioni?

fred84 ha detto...

Come si bloccano le singole applicazioni?

Cliccando su "blocca applicazione" sotto il loro avatar

Saamaya ha detto...

ufff, che fatica!!

Pietro ha detto...

Grazie Paolo.
Anche io avevo la Personalizzazione Istantanea disabilitata di default, mentre non ho in elenco le applicazioni Docs, Yelps e Pandora.
Per trovare le applicazioni che avrei installate ho guardato sotto:
Account -> Impostazioni sulla privacy -> Applicazioni e siti web -> Per saperne di piu' (link nel testo, non c'e' tasto) -> Application Setting Page (link nel testo, non c'e' tasto) -> Tutte le voci del menu' a tendina "Utilizzate di recente", "Preferite", etc etc...
Non so se e' il metodo giusto o piu' veloce.

Emanuele Ciriachi ha detto...

Fatto all'istante. Facebook sa essere veramente, veramente ridicolo... non mi ero reso conto della svolta anti-privacy che ha assunto negli ultimi tempi. Se non fosse cosi' utile per tenermi in contatto con i miei conoscenti in Italia, mi disiscriverei direttamente.

Michele/ENERGIA ha detto...

Non avevo quelle tre applicazioni e non avevo nemmeno l'opzione attiva.

Oskar NRK ha detto...

Ecco, sto sempre attento alla privacy su Facebook ma questo proprio non lo sapevo, grazie

Emanuele ha detto...

non so se è direttamente raggiungibile..ma se volete ridere (o rabbrividire)
http://www.facebook.com/home.php?sk=lf#!/editapps.php?v=feed

io ho ben 321 applicazioni autorizzate alla pubblicazione sul mio profilo!
..e ovviamente non esiste un "prune all"

Paolo ha detto...

Non vedo l'ora di qualche credibile alternativa a Facebook con piu' trasparenza e piu' garanzie per gli utenti. Il progetto open source Diaspora e' promettente ma non ancora pronto.

eSSSSe ha detto...

Qualche giorno fa ho cancellato il mio account Facebook.
Ho ricevuto una mail che dice che l'account sara' cancellato il 14 giorni se non utiizzato.
Oggi ho ricevuto una mail di FB che dice che mi hanno mandato un messaggio su FB e mi invitano ad andarlo a leggere.

Ma cosi' facendo utilizzerei FB e cancellerei la richiesta di cancellazione account. O no?

luscatt ha detto...

Grazie mille Paolo. Anche io avevo levato la spunta dalla personalizzazione ma il passo successivo non lo avevo fatto. Grazie ancora sempre molto utile.

Andrea Sacchini ha detto...

Pare che stia covando una forma di protesta piuttosto eclatante: http://www.quitfacebookday.com/

Anonimo ha detto...

Dati molto appetibili per gli inserzionisti pubblicitari e per chiunque abbia bisogno di ricerche di mercato, visto che includono anche il sesso dell'utente e la città in cui si trova oltre alla lista degli amici

E se sul mio profilo scrivo cose non vere su di me? ;-)
Scherzo....
Non mi dite che tra poco la CIA arriverà a tracciare un profilo psicologico degli utenti Facebook esaminando amicizie e preferenze.
A proposito di preferenze: Mi sono iscritta al gruppo Facebook "Leggi assurde nel mondo"; non sapevo che nel Regno Unito è vietato morire all'interno del Parlamento....ma è vero? :-)

zanzara ha detto...

Pure a me non è attiva ma vorrei chiedere esiste un modo per cancellare definitivamente un account su FB? Intendo eliminare completamente tutti i miei dati etc etc? perché mi risulta ma forse sbaglio che pure se ci si cancella i dati personali restano comunque a disposizione di FB.

wallygator ha detto...

Mi pare di capire, in sintesi, che servono dalle due alle tre lauree per tenere sotto controllo il profilo di autorizzazioni di FB, e io, purtroppo, ne ho una sola.
Limitero' l'uso di FB in read-only mode.

Niebla ha detto...

Il bello è che se le regole rimangono tali, a fb basta aggiungere una quarta applicazione a questo elenco per far circolare nuovamente i dati senza richiederne esplicitamente il consenso.

lol :D

paolofromitaly ha detto...

@Niebla per questo motivo penso sia piu' utile spuntare le cose che i nostri amici possono condividere piuttosto che bloccare le applicazioni. Che dite?

Anonimo ha detto...

A chi interessa, c'è questo ottimo bookmarklet per effettuare una scansione delle impostazioni della privacy di FB:
http://bit.ly/bqKBat

basta loggarsi, fare clic sul bookmarklet e verranno mostrate quelle configurazioni della privacy a rischio con un comodo link diretto alla pagina per modificarle.

Stupidocane ha detto...

Sempre più contento di essere riuscito a cancellarmi da Facebook in tempi non sospetti. Una delle motivazioni che mi hanno spinto ad abbandonare faccialibro è stata proprio quella di dover continuamente tenere sott'occhio i miei dati...

Turz ha detto...

@Elettra:
Non mi dite che tra poco la CIA arriverà a tracciare un profilo psicologico degli utenti Facebook esaminando amicizie e preferenze.

Tecnicamente è già possibile.

A proposito di preferenze: Mi sono iscritta al gruppo Facebook "Leggi assurde nel mondo"; non sapevo che nel Regno Unito è vietato morire all'interno del Parlamento....ma è vero? :-)

Se anche fosse vero, la vedrei una legge difficile da far rispettare. Sia perché uno potrebbe disattenderla anche non volendo (anzi tipicamente la morte è involontaria), sia perché è difficile immaginare una pena per chi la contravviene :-)

Michele ha detto...

per un social network piu' privacy friendly:
http://clique.primelife.eu/

e' un progetto di ricerca, ma provarlo non guasta.
Ed in quanto tale gli autori apprezzano ogni feedback.

Qui ci sono i source (e qualche spiegazione) in caso qualcuno fosse interessato:
http://www.primelife.eu/results/opensource/40-clique

Luca ha detto...

Adesso la personalizzazione istantanea non è più abilitata di defalut!

Luca ha detto...

tuttavia rimane sepmre necessario bloccare le 3 applicazioni!

theDRaKKaR ha detto...

Paolo, io non ci ho mai messo mano a tali impostazioni (e né conoscevo la personalizzazione istantanea prima di leggere l'altro tuo post) ma le ho trovate DISABILITATE di default.

ibidem

WebDataBank ha detto...

Ottimo articolo.
Lo riporto sul mio sito, naturalmente con i dovuti credits del caso.
Se fosse un problema mi contatti e provvedero' alla cancellazione
Saluti
WebDataBank

Scorretto ha detto...

Paolo, sapresti anche spiegare l'impostazione sulla privacy - Applicazioni e siti web - Cosa possono condividere su di te i tuoi amici mediante applicazioni e siti Web? Trovo che sia alquanto nebulosa e piuttosto preoccupante anche questa...

caps ha detto...

xd grazie io ero super visionato da facebok ora sono libero xd