Cerca nel blog

2010/05/09

iPad prenotabile da domani in Europa, in vendita il 28

iPad in vendita dal 28 in alcuni paesi UE


L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

L'iPad sarà disponibile in Francia, Germania, Italia, Regno Unito, Spagna e Svizzera dal 28 maggio prossimo e sarà preordinabile online da domani (10 maggio), come annunciato da Apple. Secondo World of Apple, i prezzi europei sono uniformati nei vari paesi: per esempio, 499 euro per la versione base (solo Wifi, 16 GB), con le versioni 3G a 100 euro in più di quelle Wifi equivalenti. Non so se questi prezzi includono l'IVA o meno e quale sarà il prezzo in Svizzera: poco importa, tanto lo scopriremo domani.

Nel Regno Unito i prezzi partiranno da 429 sterline (494 euro) e la versione 3G costerà 100 sterline in più (609 euro in tutto), IVA locale inclusa, secondo The Register.

Come consueto, Apple ha scelto una parità euro-dollaro che non mancherà di scatenare polemiche: il prezzo USA di 499 dollari per la versione base equivale a 391 euro, non a 499. Bisognerà fare il conto delle tasse locali USA e delle varie aliquote IVA europee per capire se il prezzo europeo sia equo.

Aggiornamento: Macitynet offre dettagli su prezzi e polemiche.

Aggiornamento (2010/05/10): I prezzi svizzeri dell'iPad sono stati pubblicati. La versione Wifi 16GB costa 649 franchi; la versione 3G 16 GB costa 799 franchi. I prezzi italiani, comprensivi di IVA e altri balzelli, sono qui: 499 euro per la versione Wifi16GB, 599 euro per quella 3G 16GB. Al cambio di oggi, l'acquisto in Svizzera permette di risparmiare rispettivamente 40 euro e 35 euro.

102 commenti:

L@rs ha detto...

La parità euro/dollaro mi ha fatto subito arrabbiare. Poi ho letto questa analisi di Macity ( http://www.macitynet.it/macity/articolo/iPad-il-prezzo-in-Italia-quasi-giusto/aA43631 ) e dopotutto non mi sembra un prezzo così ingiusto (cioè ai 499 $ bisogna aggiungerci il 20% di iva e una decina d'euro grazie a Bondi). Quindi il problema sono le tasse ...

Giuliano ha detto...

499 euro è sicuramente IVA inclusa, e 499 dollari in america è senza tasse invece.
Fare il conto è facile: 391.3 euro + IVA = 469.56 euro.

Va aggiunta la tassa bondi (che su 16 gb conta poco comunque) e non so se ci siano altre tasse.
Comunque già così il ricarico è meno di 30 euro.

Personalmente speravo in un prezzo base di 479 euro, ma pazienza.

VanessaeMarco ha detto...

Ciao Paolo, io sono uno che ti segue e ti legge, ma sembra che il tuo tono negli articoli riguardanti il mondo Apple voglia portare a "flame wars".

Ci sono fior di articoli che includono i calcoli delle tasse e mostrano quanto i prezzi siano vicini ad essere "accurati".

Oltre al fatto che i prezzi dei prodotti Apple non sono da ANNI 1 a 1 (anche se gli ultimi aggiornamenti dei MBP nei modelli top sono imparziali, soprattutto nei modelli top di gamma). Ma se guardi i prezzi in dollari (senza iva) rimangono numericamente superiori a quelli in euro.
Pratica comunque condivisa per tutti i produttori di tecnologia.

Volevo solo capire perché...

FenderJazz ha detto...

Qualcuno ha detto flame war?
[sarcasmo=ON]
Ma i clienti Apple non devono mica preoccuparsi dei prezzi! I prodotti Apple sono superiori, il prezzo non conta!
[SARCASMO=OFF]
Basta andare nel sito ufficiale e vedere che il MacBook più economico sta a 999$ e offre imbarazzanti 2GB di RAM e un processore del 2006... e Steve Jobs continua a sparlare dicendo che i netbook non servono a niente... HAHAHAHAHAH (risata isterica)

Fozzillo ha detto...

Qualcuno ha detto flame war?

Scatenate l'inferno!

VanessaeMarco ha detto...

Ma i clienti Apple non devono mica preoccuparsi dei prezzi! I prodotti Apple sono superiori, il prezzo non conta!

-Io guardo il rapporto tra prestazioni e prezzo e i prodotti apple li trovo equi in questo senso.

Basta andare nel sito ufficiale e vedere che il MacBook più economico sta a 999$ e offre imbarazzanti 2GB di RAM e un processore del 2006...

999$ iva esclusa contro i 900€ in Italia iva inclusa.
Ma prima di parlare l'hai mai provato?
E se trovassi che un computer del genere funziona meglio del tuo pc da 1200 euro? Figuriamoci poi se il tuo pc è costato 500...
Il mio mac ha 2 Gb di Ram e non sento mica il bisogno di portarlo a 4 Gb. Se il sistema operativo che usi è più pesante non è colpa di Apple.


e Steve Jobs continua a sparlare dicendo che i netbook non servono a niente... HAHAHAHAHAH (risata isterica)

-Non ha detto questo.

Paolo Attivissimo ha detto...

VanessaeMarco,

sembra che il tuo tono negli articoli riguardanti il mondo Apple voglia portare a "flame wars".

Ho scritto un trafiletto informativo il più possibile neutro. Che ci siano polemiche da tempo sui prezzi USA/UE è un dato di fatto. Non ho intenzione alcuna di scatenare flame war. Mi sono già annoiato abbastanza con quelle che hanno accompagnato i miei articoli precedenti.

VanessaeMarco ha detto...

"Ho scritto un trafiletto informativo il più possibile neutro. Che ci siano polemiche da tempo sui prezzi USA/UE è un dato di fatto. Non ho intenzione alcuna di scatenare flame war. Mi sono già annoiato abbastanza con quelle che hanno accompagnato i miei articoli precedenti."

Guarda, mi scuso veramente. Sono contro le "guerre nei forum". Sono str***ate.
Nei precedenti post cercavo di spiegare che NON E' CORRETTO trattare alcune persone come decerebrati perché scelgono di acquistare alcuni prodotti.

In questo articolo mi sembrava più corretto far notare che, con le tasse, il prezzo in Italia sarebbe stato più alto ma di poco più che dire, sbagliando, che il cambio è 1 a 1

Anonimo ha detto...

Non si può fare il raffronto di prezzo euro/dollato tenendo presenti le tasse e non anche il tasso di cambio che negli ultimi anni è sempre stato favorevole all'euro, altrimenti è voler ragionare con le fette di salame davanti agli occhi!

Comunque la scelta di questa sostanziale parità tra euro e dollaro nel fare i prezzi non è mica soltanto dell'Apple, tutti i prodotti tecnologi dai portatili alle fotocamente, sono praticamente venduti come se 100$ = 100€, te ne rendi conto anche da Ebay.

Paolo Attivissimo ha detto...

VeM,

NON E' CORRETTO trattare alcune persone come decerebrati perché scelgono di acquistare alcuni prodotti.

Dipende dalle motivazioni. "Risolve una mia esigenza" è una motivazione sensata. "Luccica e ha un design da favola" no. "Flash non mi serve" no.


In questo articolo mi sembrava più corretto far notare che, con le tasse, il prezzo in Italia sarebbe stato più alto ma di poco più che dire, sbagliando, che il cambio è 1 a 1

Guarda, l'equità o meno del prezzo dipende da tali e tanti fattori che non mi metto neanche a calcolarli. Il prodotto non mi interessa, al momento, e ho fornito i numeri e le date a titolo informativo e per tenerne traccia storica, tutto qui.

Se vado in USA, lo compro senza tasse locali (basta chiederlo in negozio e mostrare la carta d'imbarco/biglietto aereo) e me lo riporto a casa in valigia (senza dichiararlo in dogana), costa tot; se lo importo pagando la dogana, costa un altro tot. Se lo compro in Italia e ho una partita IVA, scarico l'IVA e lo pago un altro tot; se non ho partita IVA, lo pago a prezzo pieno. Ci sono mille casi e mille variabili. Concentrarsi su un singolo caso è improduttivo e quindi non lo faccio.

oscar ha detto...

L'utente normale va in usa paga 499 dollari + tasse e se lo porta a casa ad un prezzo che, per il modello entry level appunto, varia da 540 a 600 dollari.

Il conto da fare è 499$ + 20% di IVA = 598 dollari che diviso 1,27 fa 470 dollari. Aggiungere la tassa bondi che è tra i cinque e i dieci euro teoricamente e si arriverebbe al prezzo giusto che sarebbe un venti euro in meno per la versione wifi.

La versione 3G è sostanzialmente giusta come prezzo se fate lo stesso conto.

L'unica cosa dell'articolo di Paolo è che è inutile buttare lì un "che convertiti in euro sono 391" se non si specifica a chiare lettere quanto viene con il 20% di IVA.
Siccome di persone che non si fanno due conti, e che hanno l'urlo "ladri" pre incorporato dalla nascita, ce ne sono a dozzine, o si fa un riferimento alla conversione completo e dettagliato, oppure si evita di farlo. Imho ovviamente.

oscar ha detto...

Ovviamente poi c'è da dire che la gente parla di parità 1:1 cosa che appunto in realtà non c'è mai stata visto che da una parte non ci sono le tasse incluse e dall'altra sì. Che sembrerà una ripetizione ma quando vedete un MacBook a 999 e da noi lo stesso viene messo a 999euro secondo voi quella è parità 1:1? No che non lo è, per via delle tasse.

se togliete il 20% a 999 e quindi facciamo un paragone vero tra i prezzi senza tasse viene 799. Quindi è 999 dollari contro 799 euro. Dove sta questa benedetta parità?

theDRaKKaR ha detto...

e che hanno l'urlo "ladri" pre incorporato dalla nascita

uh questo spiegherebbe molte cose, anche al di là della diatriba Apple =)

Gianni ha detto...

@FenderJazz volevo solo segnalarti che non è proprio corretto ciò che hai scritto in merito alla CPU del Macbook (bianco) Late 2009 oppure Mac mini Late 2009, entrambi sicuramente stanno approcciando alla fine di un duty cycle [secondo la Buyer-Guide di Macrumors];

nello specifico:
la CPU,in questione, 2.26 GHz Intel Core 2 Duo (P7550) è stata presentata in versione OEM nel Giugno 2009 [fonte Wikipedia EN e ark.intel.com per ulteriori e più esaurienti dettagli] e si è poi evoluta in diversi sSpec model, tale CPU lavora con un BUS di 1066Mhz ed associata ad un chipset opportuno (ricordo che il controller della memoria delle Core 2 Duo discreto rispetto alla cpu, in altre parole non integrato) supporta le RAM DDR3 a 1066Mhz come nel caso Apple.
In sintesi:
- 2.26GHz Intel Core 2 Duo processor with 3MB on-chip shared L2 cache running 1:1 with processor speed
- 1066MHz frontside bus
- 2GB (two 1GB SO-DIMMs) of 1066MHz DDR3 SDRAM; two SO-DIMM slots support up to 4GB
(chipset + GPU integrata Nvidia 9400M)

A presto e scusate l'offtopic prolisso, anche se ho cercato di essere quanto più conciso possibile trascurando molti particolari di architettura.

PS: Chi ti parla non è un possessore Apple solo un ing. informatico e lettore de "il Disinformatico" che è Fan boy di tempi passati Apple (logo con la mela di newton) e di S. Wozniak (Apple I, ][, III)

John Titor ha detto...

Scusate, ma da che mondo è mondo Apple pubblicizza sempre i prezzi iva compresa. QUello che vedi nel sito è esttamente ciò che paghi quando acquisti.

Inoltre questa politica dei prezzi "nominalmente" parificati apple la applica da sempre, non capisco perché poniate il problema solo adesso.

Comunque, da utente mac posso dire che l'infinita superiorità dei prodotti apple è tale per cui il prezzo davvero diventa un aspetto relativo. Non credo che comprerei un prodotto micr***ft o qualunque altro concorrente neanche se costasse 10 volte meno di un apple. Ma questo lo capiscono solo coloro che il mac lo usano.

RobyX® ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
RobyX® ha detto...

Se Jobs mettesse in commercio un banale tostapane lucido col logo della mela e un touch screen a 700 euri (un tostapane superiore ovvio, come fa i toast quello...), ci sarebbe comunque un sacco di gente a dormire in un sacco a pelo davanti ai centri commerciali per averne uno in anteprima da spiattellare in faccia agli amici.

motogio ha detto...

@John Titor

Comunque, da utente mac...

Ma non eri utente IBM? ;)

oscar ha detto...

RobyX
il tuo commento non aggiunge nulla alla discussione e anzi non c'entra molto. Qua si parla di prezzi.

A quanto pare anche in Germania c'è una tassa sui computer. Bello schifo.
http://www.macitynet.it/macity/articolo/Mazzata-tasse-sulliPad-tedesco/aA43646

Gio ha detto...

@Vanessa

"Ma prima di parlare l'hai mai provato?
E se trovassi che un computer del genere funziona meglio del tuo pc da 1200 euro? Figuriamoci poi se il tuo pc è costato 500...
Il mio mac ha 2 Gb di Ram e non sento mica il bisogno di portarlo a 4 Gb. Se il sistema operativo che usi è più pesante non è colpa di Apple.
"

Ma la smetti con queste panzane? oi e basta su che non ci credi neanche tu....un prodotto simile(c2d, 2 giga, 9400) che va meglio di uno da 1200 senza specificare nulla è un discorso davvero stupido....per cosa è meglio? per cosa ti serve? per cosa va meglio? ma possibile che parli\parlate sempre in modo generico quando si parla di apple solo perchè per te il macosx è meglio di windows a prescindere? bah...che tristezza!

Che poi qui sbaglino a trattare le persone sono d'accordo, ma questo è un altro discorso.

Gio ha detto...

@Gianni

"nello specifico:
la CPU,in questione, 2.26 GHz Intel Core 2 Duo (P7550) è stata presentata in versione OEM nel Giugno 2009 [fonte Wikipedia EN e ark.intel.com per ulteriori e più esaurienti dettagli] e si è poi evoluta in diversi sSpec model, tale CPU lavora con un BUS di 1066Mhz ed associata ad un chipset opportuno (ricordo che il controller della memoria delle Core 2 Duo discreto rispetto alla cpu, in altre parole non integrato) supporta le RAM DDR3 a 1066Mhz come nel caso Apple.
In sintesi:
- 2.26GHz Intel Core 2 Duo processor with 3MB on-chip shared L2 cache running 1:1 with processor speed
- 1066MHz frontside bus
- 2GB (two 1GB SO-DIMMs) of 1066MHz DDR3 SDRAM; two SO-DIMM slots support up to 4GB
(chipset + GPU integrata Nvidia 9400M)
"

Ti faccio notare che la cpu è un rebrand dei prodotti serie P, del 2008, che è vero che monta DDr3 ma è anche vero che la 9400 è una gpu integrata Nvidia al pari di un intel Hd (che poi sia piu performante è un dato di fatto) o di un ati hd sempre integrata.
Detto ciò nel 2009 tali processori e ram erano di diffusione comune su prodotti sony, asus e dell a prezzo inferiore (nel 2008)e a volte gli stessi avevano anche prodotti superiori per cpu o gpu o ram a pari prezzo.
Che poi il prodotto (mac bianco) sia ottimo per touchpad, schermo, batteria e ilife e macosx nessuno lo mette in dubbio, ma che nel 2010 ancora con un c2d e 2 giga di ram (che va benissimo sia su windows 7 che osx) ma sopratutto una scrausissima 9400 venga venduto a 900 euro quando il fratello maggiore sempre 13" ha apportato alcune modifiche ma sopratutto vista l'uscita di core i3 (per rimanere in intel) e diffusione di gpu migliori fa abbastanza sorridere.
Considera inoltre che un hw piu performante serve proprio per usare meglio osx e suite annesse, quindi difendere un prodotto simile come fa vanessaem. perchè secondo le solite discussioni su i forum apple "tutto ciò basta" è davvero ridicolo.
Hanno agiornato parzialmente i macpro13" avrebbero dovuto fare lo stesso con il bianco. fine.

oscar ha detto...

il bianco ha periodi di aggiornamento diverso. lo aggiorneranno.

Gianni ha detto...

@Gio Rispondevo ad un utente dicendo che tale CPU fosse del 2006, se poi sia un "rebrand" 2008 non mi interessa posso dirti che è un modello di architettura (anche se rivista è sempre un Core2Duo) del Giugno 2009 montato su modelli MacBook e Mac mini di Ottobre 2009 quindi paragonarli a modelli dello stesso periodo ci stà, con prezzi annessi, ma paragonarlo agli ultimi modelli del 2010 delle concorrenti pc notebook non ha senso secondo me [1 anno informatico è TANTO], ogni società ha le sue politiche di marketing e di produzione oltre alla R&S quindi il mio commento (d'altronde da utente PC-Linux) era riferito SOLO al non corretto post dell'utente suddetto.

Se vogliamo analizzare un qualcosa facciamolo nel rigore e nello specifico dovuto da un qualsiasi metodo scientifico o pseudo tale, altrimenti non ha senso confrontare patate con frittelle :D


@oscar Certo! come avevo precedentemente segnalato i prodotti Apple hanno un ciclo di aggiornamento quasi pre-fissato per quanto non sia sempre costante, quindi bisogna aspettare e se c'è il bisogno o la necessità o la voglia di acquiatare un prodotto Apple bisogna cercare di non esser fregati e di saper sfruttare il momento, i refurbished (ricondizionati), o forme di sconto studente, che non fanno mai male, con la quasi certezza che il prezzo sia sempre leggermente più alto rispetto alla concorrenza. Sicuramente dipende dal periodo storico ma la robustezza e la qualità Apple c'è stata, ma di sicuro non c'è società al mondo che non pensi ai profitti prima che degli utenti, anche se con l'ultimo periodo c'è un tale lotta alla minima diversificazione che il numero di modelli tecnologici non solo di PC stà salendo vertiginosamente lasciando il consumatore più o meno medio alla solita ignoranza, perchè le realtà PC [Medi*aWorl*d et simila] molto spesso giocano su questo, parlando dei prodotti economici come si faceva riferimento.

A presto e mi scuso ancora del post prolisso

RobyX® ha detto...

@ Oscar
scusa mi sembrava chiaro il ragionamento, i patiti del Mac non si faranno problemi a spendere qualsiasi cifra (cè già chi giurava di comprare l'Ipad ancora prima di sapere quanto sarebbe costato e sopratutto aver capito che diavolo era!) Gli utenti "normali" a conti fatti sanno benissimo che l'arnese in questione costa comunque troppo per quello che riesce a fare, non sono i 20 o 50 euri in meno che faranno cambiar loro idea.

PerAsperaAdAstra ha detto...

Intervengo per la prima volta in un post Ipad...
Solo per chiedere a tutti se trovate sensata la differenza di prezzo tra i vari modelli a capacità incrementata: ma è giusto pagare 100 euro per 16 fetusi Gb di flashdrive? quando poi anche 32 si pagano 100 euro?
Voglio dire; anche il miglior SSD in commercio costa sui 3-4 euro al GB, e quello che monta Ipad costerà sì e no 2 euro.

PerAsperaAdAstra ha detto...

edit
"Voglio dire; anche il miglior SSD in commercio costa sui 3-4 euro al GB, e quello che monta Ipad costerà sì e no 2 euro."
Al Gigabyte, chiaro...

ROBERTO ha detto...

Dopo aver visto i video di Paolo sull'uso dell'iPad, dico e sono sicuro che siano troppi soldini per un mini Book: si sa che la tecnologia si paga ed il business è business, qui però è speculazione secondo me.
Spero che coloro che hanno la possibilità di averlo, non incontrino problemi dopo pochi mesi e spero che " come il solito accade " (dato che la tecnologia corre più di noi) non si ritrovino con un Book virtuale in mano ......!

Gio ha detto...

@roberto

Vedi penso che simili problemi non se lo pongono...prendi l'iphone 2G che dopo 1 anno era irrivendibile perchè uscito il 3g, nettamente superiore, beh molti di quelli che lo avevano comprato si sono presi il 3g, altri se lo sono tenuti tanto si aggiornava e altri neanche si pongono la domanda c'è di meglio, se lo comprano il 3g e basta....e questo avverrà anche per ipad, 2g, 3g, 4g eccecc.

Rodri ha detto...

Qualsiasi calcolo fatto fino ad una settimana fa del cambio CHF/EUR direi che è da rifare :-)

VanessaeMarco ha detto...

Ma la smetti con queste panzane? oi e basta su che non ci credi neanche tu....un prodotto simile(c2d, 2 giga, 9400) che va meglio di uno da 1200 senza specificare nulla è un discorso davvero stupido....

-Esattamente come dire che il macbook ha caratteristiche imbarazzanti.
Il discorso stupido non l'ho iniziato io.

per cosa è meglio? per cosa ti serve? per cosa va meglio? ma possibile che parli\parlate sempre in modo generico quando si parla di apple solo perchè per te il macosx è meglio di windows a prescindere? bah...che tristezza!

-Appunto. Che tristezza :)
Almeno io so di cosa sto parlando.

VanessaeMarco ha detto...

@Paolo
Dipende dalle motivazioni. "Risolve una mia esigenza" è una motivazione sensata. "Luccica e ha un design da favola" no. "Flash non mi serve" no.

-Qui sfondi una porta aperta. Che sia "bello" a me non frega nulla.
E chi compra un mac "solo perché è più figo" per me è solo un c*****ne.
Per quando riguarda Flash beh lì la cosa è più complicata... Flash secondo me attualmente è essenziale per una completa esperienza di internet. Ma è anche un grosso problema per tutto il mondo degli "smartphone". Esempio?
Leggi questo articolo di una demo di flash su android

http://jeffcroft.com/blog/2010/may/08/android-flash-demo-flashcamp-seattle/

(Praticamente la demo non ha funzionato, flash ha crashato continuamente)

Apple proponendo dei prodotti che escludono flash obbligano i creatori di siti ad allinearsi ad uno standard più efficiente che non sia dipendente dalle performance del plugin ma solo a quelle del dispositivo. Se Apple avesse solo messo "l'opzione" di attivare e disattivare flash questo non accadrebbe.

Guarda in quanto poco tempo la maggior parte dei principali siti americani sono passati ad Html5.

Ripeto. Flash è necessario attualmente. Ma la scelta di Apple non porterà che benefici secondo me. E non solo a Apple.

John Titor ha detto...

«"Luccica e ha un design da favola" no»

E invece si.

Come per qualunque altro oggetto, il design conta. Sarebbe assurdo badare solo all'estetica, ma caspita, il design ha un suo peso nell'acquisto di qualunque oggetto.
Se mi arredo uno studio, dopo aver badato a tutti gli abbinamenti di colore, ai tappeti, alle luci, alle sedie ecc., poi quando scelgo il computer ci metto un obbrobrio schifoso che vanifica tutto? Direi di no. Scelgo un computer che sia bello caspita. E siccome ciò coincide con un computer molto più performante, ancora meglio.
Se vado a fare conferenze, bado all'abbinamento della giacca con i pantaloni, sto attento ad essere ben pettinato, uso quella borsa che ho comprato (o che mi hanno regalato) perchè mi piaceva e, caspita, il computer lo voglio bello!
Nella vita la bellezza conta, vogliamo negarlo??

oscar ha detto...

voi continuate a dire pure che costa troppo.

il punto, signori miei, è che se il computer funziona e ha cose in più rispetto alla concorrenza (batterie, iLife integrato, tasti separati con singolo alloggio, costruzione etc) beh..i soldi li vale tutti, sia per un espertone che per un utente normale.

La gente che per navigare, controllare mail e qualche foto si fa mene sull'aggoiornamento è in gran parte folle.

La gente che si vive la vita e prende quello che serve per le proprie esigenze...si vive la vita.

au revoir

Pax ha detto...

Nooo mi ha perso il commento! Ci ho perso mezz'ora per scrivere un commento con tutti contro crismi e con una tabella comparativa e me lo ha perso... Nooooooo

Pax ha detto...

Vabbe'

Il fatto e' che l'hardware con Mac costa troppo e che si puo' avere un ottimo computer, hardware-wise, con gli stessi soldi se non con meno comprando roba tipo DELL.

Avevo fatto la tavola comparativa tra MacBook (il bianco) e il DELL Latest Inspiron 15 senza personalizzazioni e ovviamente vinceva il DELL.

Vi metto i links, i prezzi sono in dollari australiani GST inclusa (l'equivalente dell'IVA)

MacBook

DELL Latest Inspiron 15

Vedete voi

Pax ha detto...

Continuazione

Poi non dico che l'accoppiata hardware + sistema operativo non sia buona. Io uso un MacBook Pro di circa un anno e sono contentissimo, lo uso per lavoro (programmazione) e mi trovo bene e non sento l'esigenza di comprarne uno nuovo.

Pero' sfatiamo i miti che il Mac non necessita di aggiornamenti. Altrimenti perche' Apple li rilascerebbe?

Sfatiamo il mito che Windows non e' sicuro perche' si puo' rendere sicuro solo che richiede un po' piu' di sforzo da parte dell'utente.

Sfatiamo il mito che Mac OSX e' il sistema operativo piu' performante perche' probabilmente non avete visto QNX Neutrino. Il problema che Neutrino costa di piu' e non ci installi i programmini scaricati da internet.

Sfatiamo i miti e cerchiamo di essere piu' obiettivi

VanessaeMarco ha detto...

Pax. Nessuno ha mai fatto affermazioni del genere.

L'unica cosa che ho detto è che "richiede meno sforzo e funziona meglio di Windows".
I mac hanno aggiornamenti, i ma c si bloccano ogni tanto, i mac a parità di prezzo hanno configurazioni hw inferiori.

Ma i mac hanno un rapporto prestazioni/prezzo ottimo. Se nelle prestazioni non guardiamo solo i benchmarks ma tutti i vantaggi e le tecnologie inserite all'interno.

Anonimo ha detto...

Per VanessaeMarco

Dipende dalle motivazioni. "Risolve una mia esigenza" è una motivazione sensata. "Luccica e ha un design da favola" no. "Flash non mi serve" no.

-Qui sfondi una porta aperta. Che sia "bello" a me non frega nulla.


A molti utenti che hanno commentato dopo di te, sì, e non lo nascondono nemmeno. Per altri conta eccome, ma lo si capisce solo leggendo fra le righe, loro non lo ammetteranno mai.
Ognuno risponde per le sue affermazioni, sia chiaro.

Per quando riguarda Flash beh lì la cosa è più complicata... Flash secondo me attualmente è essenziale per una completa esperienza di internet. Ma è anche un grosso problema per tutto il mondo degli "smartphone". Esempio?
Leggi questo articolo di una demo di flash su android

http://jeffcroft.com/blog/2010/may/08/android-flash-demo-flashcamp-seattle/

(Praticamente la demo non ha funzionato, flash ha crashato continuamente)


Interessante: non si riesce a far funzionare flash su uno smartphone? Si elimina flash! Giustamente, via il dente, via il dolore: e anche la possibilità di mangiare nocciole e torrone. La genialità al potere.

Apple proponendo dei prodotti che escludono flash obbligano i creatori di siti ad allinearsi ad uno standard più efficiente che non sia dipendente dalle performance del plugin ma solo a quelle del dispositivo.

Punto primo: a sentir te, gli sviluppatori di Apple sono convinti di essere al centro dell'universo, e tutti i siti web girano costantemente attorno a loro secondo orbite circolari. Come no.
Punto secondo: io, personalmente, ho capito che Apple ha annunciato che nelle prossime versioni il supporto a flash ci sarà: quindi il discorso del punto primo cade.

Guarda in quanto poco tempo la maggior parte dei principali siti americani sono passati ad Html5.

No. Questa è un'altra manifestazione di egocentrismo puro: guarda bene la cronologia, l'html5 video era già stato rilasciato dal consorzio W3C prima dell'apparizione dei dispositivi Apple privi di supporto a flash. Alcuni siti vi si erano adeguati rapidamente, altri no: del resto ancora non è certo se questo standard si imporrà o meno, nessuno ha la sfera di cristallo.

Ripeto. Flash è necessario attualmente. Ma la scelta di Apple non porterà che benefici secondo me. E non solo a Apple.

Insomma, è stata Apple a inventare il web senza flash. E anche la Graphic user interface (GUI). E anche il touch screen. E ha scoperto la penicillina...

Anonimo ha detto...

Per John Titor

«"Luccica e ha un design da favola" no»

E invece si.

Come per qualunque altro oggetto, il design conta. Sarebbe assurdo badare solo all'estetica, ma caspita, il design ha un suo peso nell'acquisto di qualunque oggetto.
Se mi arredo uno studio, dopo aver badato a tutti gli abbinamenti di colore, ai tappeti, alle luci, alle sedie ecc., poi quando scelgo il computer ci metto un obbrobrio schifoso che vanifica tutto? Direi di no. Scelgo un computer che sia bello caspita. E siccome ciò coincide con un computer molto più performante, ancora meglio.
Se vado a fare conferenze, bado all'abbinamento della giacca con i pantaloni, sto attento ad essere ben pettinato, uso quella borsa che ho comprato (o che mi hanno regalato) perchè mi piaceva e, caspita, il computer lo voglio bello!
Nella vita la bellezza conta, vogliamo negarlo??


Non sono d'accordo nemmeno con una affermazione che fai, ma apprezzo la tua sincerità. Molti utenti Apple si arrampicano sui vetri vantando vantaggi tecnici inesistenti piuttosto che ammettere che hanno speso soldi solo per l'estetica. Quindi, almeno, qualcuno che lo dice chiaro e tondo esiste. :-)

lodogg ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
otello ha detto...

beh è vero "con gli stessi prezzi" trovi sempre qualcos'altro

l'italia è piena di allenatori della nazionale e di consulenti di acquisto che manco sanno che esigenze ha la gente :D

capisco che per chi guarda solo l'elenco dei gigaherz e dei banchi di memoria non si accorga, ma uno è un IPS ed è dentro un case che è la metà dell'ultimo pc arrivato l'altro ieri
se mi serve photoshop hai voglia convincermi che potevo trovare a meno...

ho vari portatili e vari netbook, sia pc che mac, anche dell. va bene tutto ma un macbook pro con il suo case e il suo monitor, finisce sempre più facilmente in borsa al posto degli altri. se mi serve un netbook, l'eeepc con i suoi 400 euro è l'ideale, l'air sarebbe molto più fico ma non mi conviene. bom, basta, tutto qui.
l'ipad ci sta comunque, e serve. per cui appena lo collaudano un po', ce lo metto

Anonimo ha detto...

Per oscar

voi continuate a dire pure che costa troppo.[...]

La gente che si vive la vita e prende quello che serve per le proprie esigenze...si vive la vita.


Ma perché continui a usare lo pseudonimo oscar? Metti Paperon de' Paperoni e almeno sappiamo con chi abbiamo a che fare.

otello ha detto...

""Molti utenti Apple si arrampicano sui vetri vantando vantaggi tecnici inesistenti piuttosto che ammettere che hanno speso soldi solo per l'estetica.""

banale e centripetato sull'attuale discussione

questa cosa è applicata per la maggioranza del mercato, vedi auto cellulari tv o qualsiasi altra scelta commerciale

certo si può farne una opposizione a difesa, come il bio in fronte al pesticida, ma richiedere a una ditta che faccia prodotti brutti perchè obbligano al ragionamento... beh ti renderebbe inviso a chi paga gli stipendi :)

otello ha detto...

non esageriamo nell'ostracismo a prescindere
se una cosa non ti serve non prenderla, ma non pretendere (senza averla provata) che anche agli altri non serva per tuo principio

questa parte di discussione è carina:

"""
No. Questa è un'altra manifestazione di egocentrismo puro: guarda bene la cronologia, l'html5 video era già stato rilasciato dal consorzio W3C prima dell'apparizione dei dispositivi Apple privi di supporto a flash. Alcuni siti vi si erano adeguati rapidamente, altri no: del resto ancora non è certo se questo standard si imporrà o meno, nessuno ha la sfera di cristallo.
""""

è una guerra, flash è sotto tiro.
ma certo che html5 è stato rilasciato prima dell'ipad, ma che c'entra? è come sapere se php5.2 lo rilasciano prima di IE9

prima che annunciassero l'ipad, in html5 vedevi poco. apple dice che ipad non supporterà flash, ed ecco che nel giro di una settimana alcuni grandi siti (tra cui il settore principe dei video, e si sa quale è) si convertono

ergo, non si sa se si diffonderà html5, ma certo. però è bastata una conferenza per far correre decine di webmaster.

questa è studiata bene... è l'obiettivo è flash, per ovvi motivi


""" E anche il touch screen."""

no apple non l'ha inventato.
ma ora negare che gli abbia dato una spinta che ha trascinato anche gli altri...

prima dell'iphone, qualcuno usava un cellulare touch screen? navigavate su internet con gli smartphone? io si e... tanti auguri e pennini maledetti

ecco, prima dell'ipad avete usato dei tablet pc? guarda, ne ho avuti ma davvero, che strazio.
avere una cosa che ha lo schermo decente (IPS), il touch preciso e non mezzo cm di vetro e parallasse di pennino, meno di un cm finalmente e 10 ore di batteria invece della solita mezza giornata... beh cambia molto

tutti gli altri seguiranno la strada, ottimo. così l'anno prossimo posso scegliere tra tanti tablet nuovi

Mike Tarantino ha detto...

ma io non lo compro e risparmio 499 euro... oppure attendo di capire a cosa serva prima 'sto iPad prima di pensare di acquistarlo...

otello ha detto...

oh se non ti serve non comprarlo! ma questo è ovvio. figurati uso anche un cellulare comprato 5 anni fa.

tanto per indirizzare, occhio anche a cosa non va tanto bene, al di là di pubblicità e proclami sui giornali

è uno schermo ips retroilluminato, per cui leggere presenta gli stessi problemi e affaticamenti classici, almeno per questa versione, con questo schermo.
per cui occhio non è un ebook reader con l'inchiostro elettronico.

al di là della novità e pubblicità della cosa, la lettura sull'e-ink secondo me per ora è sempre migliore, se parliamo di libri veri e propri.
comunque il kindle si mangia via quasi 500 dollari anche lui, ed è bianco e nero. ma non ho letto di grandi proteste :D

occhio anche a "lavorare" su ipad, non è un computer con sistema operativo è tutto, generare contenuti non è proprio la sua destinazione nè il pubblico a cui si rivolge, per quanto ti facciano vedere che è possibile.
per questo il buon eeepc c'è sempre, anche se anche lui i suoi quasi 500 euro li ha voluti :D

Anonimo ha detto...

Per otello

""Molti utenti Apple si arrampicano sui vetri vantando vantaggi tecnici inesistenti piuttosto che ammettere che hanno speso soldi solo per l'estetica.""

banale e centripetato sull'attuale discussione


Centripetato???

questa cosa è applicata per la maggioranza del mercato, vedi auto cellulari tv o qualsiasi altra scelta commerciale

... E voli low cost, e supermercati hard discount, e automobili a basso consumo (almeno dichiarato), e outlet di smercio. Tutte iniziative, come noto, che attraggono solo una manciata di clienti, ovviamente tutti straccioni, altrimenti pagherebbero il quadruplo senza batter ciglio.

certo si può farne una opposizione a difesa, come il bio in fronte al pesticida,

Cos'è il bio in fronte al pesticida?

ma richiedere a una ditta che faccia prodotti brutti perchè obbligano al ragionamento... beh ti renderebbe inviso a chi paga gli stipendi :)

Non brutti: economici, ma che funzionino bene. È diverso.

otello ha detto...

sono due pubblici diversi: c'è l'economico che funziona bene, e c'è il marketing che trascina.

tutti sono corsi a prendersi una Atos invece della Mini, per capirsi... o una punto al posto della 500

se una fetta di pubblico esiste, pensare di non vendere a quella sarebbe strano, se sei una azienda che deve vendere

fortunatamente, nell'elettronica basta aspettare poco tempo e trovi i prezzi tagliati
è interessante quello che fa nascere, non il singolo prodotto in sè

come prendere uno smartphone oggi: scegli tra varie marche, vari prezzi e varie caratteristiche che, bene o male, fanno "tipo iphone"
e finalmente il touch funziona bene

Anonimo ha detto...

Per otello

No. Questa è un'altra manifestazione di egocentrismo puro: guarda bene la cronologia, l'html5 video era già stato rilasciato dal consorzio W3C prima dell'apparizione dei dispositivi Apple privi di supporto a flash. Alcuni siti vi si erano adeguati rapidamente, altri no: del resto ancora non è certo se questo standard si imporrà o meno, nessuno ha la sfera di cristallo.
""""

è una guerra, flash è sotto tiro.


E anche l'utente. In particolare quello Apple.

ma certo che html5 è stato rilasciato prima dell'ipad, ma che c'entra? è come sapere se php5.2 lo rilasciano prima di IE9

Era una risposta a una precisa affermazione di VanessaeMarco, che ti riporto:

"Apple proponendo dei prodotti che escludono flash obbligano i creatori di siti ad allinearsi ad uno standard più efficiente che non sia dipendente dalle performance del plugin ma solo a quelle del dispositivo."

E metto l'accento su obbligano(!).

prima che annunciassero l'ipad, in html5 vedevi poco.

Be', qui mi pare che ognuno tiri acqua al proprio mulino: esistono statistiche indipendenti della diffusione di HTML5 prima e dopo l'annuncio di Apple?

apple dice che ipad non supporterà flash, ed ecco che nel giro di una settimana alcuni grandi siti (tra cui il settore principe dei video, e si sa quale è) si convertono

La statistica non si effettua con i grandi siti che si adeguano. I grandi siti sui video ci mangiano, è chiaro che per loro adeguarsi alle nuovi standard e avere la massima compatibilità è un imperativo. La statistica si effettua sull'insieme di video in formato flash esistenti sul web qui e ora: quanti sono che ancora non si sono convertiti?

ergo, non si sa se si diffonderà html5, ma certo. però è bastata una conferenza per far correre decine di webmaster.

Decine in tutto il mondo? Sono impressionato da questo dato. :-|

""" E anche il touch screen."""

no apple non l'ha inventato.
ma ora negare che gli abbia dato una spinta che ha trascinato anche gli altri...


Anche qui, ripeto, rispondevo a certe magnificazioni di VanessaeMarco , i "benefici per tutti", e via discorrendo: a leggerlo, si rimane convinti che per il fatto che Apple ha reso di grande popolarità una tecnologia preesistente, ne è automaticamente il depositario di brevetto. Non è cosi: da sempre l'inventore ha avuto meno guadagni rispetto all'imprenditore che ha fatto un uso azzeccato del brevetto.

Anonimo ha detto...

Per otello

sono due pubblici diversi: c'è l'economico che funziona bene, e c'è il marketing che trascina.

tutti sono corsi a prendersi una Atos invece della Mini, per capirsi... o una punto al posto della 500

se una fetta di pubblico esiste, pensare di non vendere a quella sarebbe strano, se sei una azienda che deve vendere

fortunatamente, nell'elettronica basta aspettare poco tempo e trovi i prezzi tagliati
è interessante quello che fa nascere, non il singolo prodotto in sè

come prendere uno smartphone oggi: scegli tra varie marche, vari prezzi e varie caratteristiche che, bene o male, fanno "tipo iphone"
e finalmente il touch funziona bene


Ecco, detto così va molto meglio. Esistono le nicchie di mercato, ed esiste il prodotto di massa.


Ma scrivere con maiuscole e minuscole no? Sei l'unico qui che non lo fa. E ancora non ho capito che significa "centripetata".

motogio ha detto...

@Otello

ed ecco che nel giro di una settimana alcuni grandi siti (tra cui il settore principe dei video, e si sa quale è) si convertono

Al contrario dei piccoli siti che continuano imperterriti a utilizzare flash:

Posted: 05/06/2010

;)

otello ha detto...

Ahi ahi, troppa accademia e meno interculturalità :)

Va bene, te lo spiego, e ci metto anche le maiuscole, se questo è ostacolo a discutere di contenuti. Era una battuta su come si gioca facilmente e si mantiene il controllo del gioco, a livello di marketing e di prodotti.

Apple nel creare un prodotto (e creare la nicchia per esso) è maestra nel gestirne anche la visibilità: attira l'attenzione e la mantiene fissa.
Anche nei riguardi di chi osteggia secondo la teoria "non so a cosa serve per me, quindi non serve a nessuno", la cosa funziona sempre, poichè comunque mantiene l'attenzione fissa. E' inutile spiegare a gran voce perchè a te non serve, di fronte a qualcuno che vuole una cosa. Ottieni una amplificazione, e gratuitamente, alimentando l'immagine.

Questa me la vedevo ironicamente come una centripetazione: la immagini come fosse un padrone con la scatoletta in mano, che governa e gestisce l'attenzione di tutti i presenti (suoi e non suoi) con ciò che tiene in mano.

Walter ha detto...

interessante discussione.

mi ha fatto ripensare a un libro che ho appena letto. “La Good-enough society: Sopravvivere in un mondo quasi ottimo”, scritto da un fisico italiano.

dice che l’innovazione tecnologica è ormai così imponente che faremmo meglio a cercare il subottimo, il buono quanto basta, piuttosto che il “meglio”

tra gli esempi, oltre alla tecnologia, parla di wikipedia, dell’mp3, del VOIP, del low cost

io mi sento immerso in quello scenario...

walter

otello ha detto...

"Al contrario dei piccoli siti che continuano imperterriti a utilizzare flash:"

Possiamo stare settimane a fare l'elenco chi si, chi no. A te viene in tasca qualcosa? A meno che lavori nel settore, non credo.

Lavorandoci, a me interessa di più, ma non c'è necessità nell'andare a vedere chi si, chi no, per lo meno adesso. L'azione ha già generato una reazione, che nel caso specifico è vantaggiosa, ma è un dettaglio.

Fa parte delle varie azioni e manovre che stanno facendo anche altri, come Google, in preparazione di ciò che sta preparando, o delle scelte che porteranno alle nuove uscite Microsoft.

Al di là che quando si converte il porno, il resto percentualmente è irrilevante :) a questo livello di manovre ne siamo spettatori, non mi metterò a fare l'elenco di chi si chi no, se sono decine i webmaster o centinaia, non siamo a scuola o in una gara e la cosa non ci porta vantaggi in tasca direttamente.

otello ha detto...

Per chiarire ulteriormente, che sia qualche mese che attendo il prodotto per alcune esigenze è una cosa che serve a me, ma non cambia nulla se ne venderanno 2 milioni o 200 milioni.
A meno di avere in tasca azioni :)

Certo è che se poi ce ne fossero a 250/300 euro, meglio ancora. Quando si potrà scegliere valutando le varie prestazioni con quello Google, ancora meglio. Ecc ecc...

La scelta ragionevole esigenze/prodotti dovrebbe essere la norma ma non illudiamoci richiedendola per tutti :)

Anonimo ha detto...

Per otello

Era una battuta su come si gioca facilmente e si mantiene il controllo del gioco, a livello di marketing e di prodotti.

Apple nel creare un prodotto (e creare la nicchia per esso) è maestra nel gestirne anche la visibilità: attira l'attenzione e la mantiene fissa.
Anche nei riguardi di chi osteggia secondo la teoria "non so a cosa serve per me, quindi non serve a nessuno", la cosa funziona sempre, poichè comunque mantiene l'attenzione fissa. E' inutile spiegare a gran voce perchè a te non serve, di fronte a qualcuno che vuole una cosa. Ottieni una amplificazione, e gratuitamente, alimentando l'immagine.


Finalmente qualcuno che in questa discussione parla di strategie di marketing, e non di qualità intrinseche del prodotto. A questo punto mi ritiro in buon ordine: non ho nulla da aggiungere.

Anonimo ha detto...

Per otello

Al di là che quando si converte il porno, il resto percentualmente è irrilevante :) a questo livello di manovre ne siamo spettatori, non mi metterò a fare l'elenco di chi si chi no, se sono decine i webmaster o centinaia, non siamo a scuola

No, non siamo a scuola, ma visto che tu hai affermato che decine di webmaster si sono convertiti a HTML5 il giorno dopo l'annuncio di Apple, ci si aspettava che tu fornissi dati indipendenti. Tutto qui.

Alla fine, il fatto che taglierà la testa al toro sarà il ritorno della tecnologia flash sui dispositivi Apple. Ma anche questo è futuro: io mi siedo sulla riva del fiume e con pazienza aspetto :-|.

Gio ha detto...

@Vanessaem.


"-Esattamente come dire che il macbook ha caratteristiche imbarazzanti.
Il discorso stupido non l'ho iniziato io."
Sono imbarazzanti riferite al prezzo e ai competitor che ci sono sul mercato...
Una batteria piu capiente e una suite non giustificano un hw simile a 900 euro.

"-Appunto. Che tristezza :)
Almeno io so di cosa sto parlando."
Mi spiace ma da quello che scrivi non si direbbe proprio. :-)

Gio ha detto...

@Vanessa e Marco

"Per quando riguarda Flash beh lì la cosa è più complicata... Flash secondo me attualmente è essenziale per una completa esperienza di internet. Ma è anche un grosso problema per tutto il mondo degli "smartphone". Esempio?
Leggi questo articolo di una demo di flash su android

http://jeffcroft.com/blog/2010/may/08/android-flash-demo-flashcamp-seattle/

(Praticamente la demo non ha funzionato, flash ha crashato continuamente)

Apple proponendo dei prodotti che escludono flash obbligano i creatori di siti ad allinearsi ad uno standard più efficiente che non sia dipendente dalle performance del plugin ma solo a quelle del dispositivo. Se Apple avesse solo messo "l'opzione" di attivare e disattivare flash questo non accadrebbe."

Sbagli a scrivere certe cose, sia perchè ci sono smartphone con supporto pieno a flash pur avendo android, come htc desire, quelli con WM6.5 e quelli con symbian come l'Omnia HD, sia perchè li si parla del nuovo flash il 10.* che su android sarà presentato ed è ancora in grande sviluppo.

Poi riguardo a Html5 e iphone e ipad guardati questo video che siccome oggi ho tempo ti linko, magari invece di leggere solo maccity ti fai davvero una cultura ed eviti di dire che sono gli altri il problema e tu non sei una fanatica di apple...

Guardalo fino alla fine:

http://www.youtube.com/watch?v=rfmbZkqORX4

VanessaeMarco ha detto...

"Una batteria piu capiente e una suite non giustificano un hw simile a 900 euro."
La tua frase è sbagliata.

Se la correggi in
Una batteria piu capiente e una suite non giustificano SECONDO ME un hw simile a 900 euro."
allora il tuo discorso non fa una piega.

Perché sennò il problema non è solo di ignoranza informatica...

Gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gio ha detto...

@Vanessa

Attenzione che è la tua di ignoranza informatica il problema, non le mie conoscenze.

Se non capisci che ci sono altri prodotti con batteria capiente e la suite non è fondamentale per tutti, non è un mio problema...inoltre vorrei che mi dicesi qualcosa riguardo quel video che ti ho postato :-)

VanessaeMarco ha detto...

"Se non capisci che ci sono altri prodotti con batteria capiente e la suite non è fondamentale per tutti, non è un mio problema...inoltre vorrei che mi dicesi qualcosa riguardo quel video che ti ho postato :-)"

Lo vedrò, ci vuole un po' di tempo e me lo guardo con cura.
Se mi dici "vedi che html5 non fa le stesse cose di flash e non è molto più performante" sono perfettamente cosciente di quello. Il discorso è un altro. Soppiantare una tecnologia abusata e poco performante con una più adatta.
Non è indicata a soppiantare giochi in questo senso, almeno per ora.
Ma ho visto alcune prove di farmville su degli smartphone ed era assolutamente ingiocabile.


"Attenzione che è la tua di ignoranza informatica il problema, non le mie conoscenze."
Assolutamente non hai idea di quale sia la mia conoscenza informatica.
Io non ho detto mai nulla di inesatto.

Gio ha detto...

E invece di inesatto ne hai dette molte di cose, sia qui che sull'altra notizia sempre riguardo Apple e Microsoft...

Il video guardalo poi ne riparliamo....:-)

VanessaeMarco ha detto...

cosa avrei detto di inesatto?

non ho mai detto che un mac è migliore di un pc ma ho contestualizzato
non ho mai detto che un mac è più veloce di un pc
non ho mai detto che uno che compra un pc è un ignorante informatico

MA

ho detto che IO preferisco usare un Mac che un Pc
ho detto che i mac hanno un prezzo adeguato a quello che offre. Sarei più contento costassero di meno. Ma valgono SECONDO ME ogni centesimo di quello che costano.
ho detto che se fossi costretto a usare windows preferirei comunque usare un mac e installarlo su perché probabilmente in quel modo windows funziona meglio

Se te invece non capisci nulla di informatica e per "funzionare meglio" guardi i benchmarks... beh c'è poco da fare...

Adesso il filmato non riesco a guardarlo ma lo vedrò sicuramente.

Tu hai uno smartphone? Nel caso, quale? Funziona flash perfettamente?

Gio ha detto...

Evito di rispondere su quello che hai detto o no in questi commenti, non ci voglio perdere ulteriore tempo...stanno lì, chiunque puo rileggerseli e giudicare. ;)

Per il discorso smartphone:
Ho avuto un iphone 2G, preso dall'america e jb, mi piaceva molto il touch e l'appstore, rivenduto per 200 euro quando lo avevo pagato 500, perchè non lo voleva nessuno visto l'uscita del 3G.
Ho avuto un Omnia Hd, ottimo supporto, ma essendo basato il browser su piattaforma symbian (come tutto il telefono) era un po lento ad aprire i contenuti...ma si trattava di 1 sec. max 2 in più di altri smart senza supporto flash.
Facevo tutto, mai nessun problema o crash, magari qualche impuntamento dell'os, ma nulla di che.
Prima avevo WM6.5 su htc con la sense, davvero spettacolare, ma lento e il resistivo è davvero una palla al piede.
Oggi ho comprato da pochissimo un HTC desire con android 2.1 e sense, supporto flash, radio, 16giga e altro...impuntamenti scomparsi, browser velocissimo, touch eccezionale mille mila funzioni e tutto ottimo, non ritornerei ne a symbian ne a WM ne a iphone.

VanessaeMarco ha detto...

(Praticamente la demo non ha funzionato, flash ha crashato continuamente)

Interessante: non si riesce a far funzionare flash su uno smartphone? Si elimina flash! Giustamente, via il dente, via il dolore: e anche la possibilità di mangiare nocciole e torrone. La genialità al potere.

-Assolutamente. Apple è fatta a modo suo ed è un comportamento che spesso non condivido. Ma in questo caso ha ragione. E' l'unico modo per mettere il "pepe al c**o" ad Adobe e sfornare una versione di flash migliore per il mondo mobile e per osx. IO ci vedo dei vantaggi.

Punto primo: a sentir te, gli sviluppatori di Apple sono convinti di essere al centro dell'universo, e tutti i siti web girano costantemente attorno a loro secondo orbite circolari. Come no.
Punto secondo: io, personalmente, ho capito che Apple ha annunciato che nelle prossime versioni il supporto a flash ci sarà: quindi il discorso del punto primo cade.

-Non si sa se ci sarà o no flash per iPhone. Se ci sarà sarò MOLTO contento. Ma perché ci sarà solo quando le performances saranno ottime.

Guarda in quanto poco tempo la maggior parte dei principali siti americani sono passati ad Html5.

No. Questa è un'altra manifestazione di egocentrismo puro: guarda bene la cronologia, l'html5 video era già stato rilasciato dal consorzio W3C prima dell'apparizione dei dispositivi Apple privi di supporto a flash. Alcuni siti vi si erano adeguati rapidamente, altri no: del resto ancora non è certo se questo standard si imporrà o meno, nessuno ha la sfera di cristallo.

-Certo, ma la realtà è che i principali portali americani l'hanno adottato in tempi record. Il primo famoso era TED, poi sono seguiti tutti questi
http://www.apple.com/ipad/ready-for-ipad/
Probabilmente avrebero comunque adottato i nuovi standard... ma non in tempi così brevi.


Ripeto. Flash è necessario attualmente. Ma la scelta di Apple non porterà che benefici secondo me. E non solo a Apple.

Insomma, è stata Apple a inventare il web senza flash. E anche la Graphic user interface (GUI). E anche il touch screen. E ha scoperto la penicillina...

-Non accusarmi di fanatismo senza cervello. Non ho detto nulla di tutto questo. Solo che non bisogna solo guardare i lati negativi in una scelta commerciale. Apple sta aiutando il web ad evolversi in un modo più veloce.

Gio ha detto...

Guardati il video da me postato, su html5, prima di rispondere alle persone che apple ha ragione a chiudere i ponti e blablabla....attenta che se continui fai solo brutte figure. un suggerimento il mio ;)

VanessaeMarco ha detto...

Il mio post precedente era diretto a "Accademia" :) mi dimentico del quoting...


@Gio
http://www.youtube.com/watch?v=-yRBJUhhxRE

Beh ma se il supporto a flash vuol dire questo... :) spero si possa disabilitare almeno...
Parlare di "supporta flash" è un conto. Bisogna anche dire come lo supporta. E molti siti sono fatti "alla cacchio" :)

HTC comunque fa degli smartphone molto belli. E Android è un OS ottimo anche se un po' meno maturo di iPhone in alcuni aspetti.

VanessaeMarco ha detto...

@Gio

ma scusa ma li leggi i miei post?
Comincio a credere che tu non lo faccia... è che qua rasentiamo il ridicolo

"
-Non si sa se ci sarà o no flash per iPhone. Se ci sarà sarò MOLTO contento. Ma perché ci sarà solo quando le performances saranno ottime."

Ho detto per caso "Apple ha ragione a chiudere i ponti"?

Comunque dico la verità, non ho mai provato uno smartphone con Android perché non conosco nessuno che lo usa. Preferisco giudicarlo quando lo vedrò coi miei occhi.

Gio ha detto...

@Vanessa

Questo video lo apri, il mio no....sarà mica paraculaggine la tua? :-)

Cmq col desire apro il sito dell'alfa romeo, della geox e di altri produttori senza rallentamenti...bisogna vedere se in quel video il tipo aveva il wifi o il 3g con hsdpa perchè le cose cambiano ovviamente.

In confronto ad Html5 su ipad, il mio video appunto, questo è anni luce avanti :-D

Android è ad oggi con la 2.1 un Os maturo, ovvio che mancano app sul market e qualche ottimizzazione ma vista l'età non c'è da lamentarsi, in cosa sarebbe inferiore a iphone Os? per curiosità visto che lo hai citato?

Gio ha detto...

@Vanessa
"ma scusa ma li leggi i miei post?
Comincio a credere che tu non lo faccia... è che qua rasentiamo il ridicolo"
Certo che li leggo per questo ti dico di guardare il mio di video su youtube prima di rispondere su html5 e flash, ma vedo che preferisci far vedere quanto flash sia pesante e non funzionale postandone uno tuo per rispondere al mio "uso htc desire e va bene"....in piu non contenta dici che android è ottimo ma non ancora all'altezza di iphone e poi ci dici che non ne hai mai usato uno, boh a me pare che oltre un fan di apple non vai, vedi un po te.

Explobot ha detto...

X oscar

se togliete il 20% a 999 e quindi facciamo un paragone vero tra i prezzi senza tasse viene 799.

mi piace fare il pignolo ;-), ma pe scorporare l'IVA del 20% devi dividere per 1.2 e non togliere il 20% (viene 832.5 euro senzaIVA).

Iilaiel ha detto...

Opinione personalissima la mia: onestamente mi sembra che ipad sia ancora un prodotto molto immaturo, mancante di parecchie cose. Probabilmente le prossime versioni saranno più interessanti e performanti.
Sulla diatriba html5 vs flash posso solo dire che dal mio punto di vista non è così negativa. Brutalmente detto non mi spiace che i webmestri vengano obbligati a creare siti accessibili da più sistemi. Con molti siti c'è il grosso problema che se non hai una connessione cazzuta semplicemente non puoi aprirli. E non mi riferisco a casi stile paesino sperduto in afhanistan.... ma al veneto dove in molte zone la adsl non arriva (per restare all'Italia).
Se questo pasticciaccio dell'ipad porterà a migliorare sia html5 che flash non si può che esserne contenti.

PREGHIERA AL WEBMASTRO: se proprio devi mettere quelle noiosissime intro luccicose.... ricordati di metterci il tasto "skip" e se proprio non puoi resistere alla tentazione di fare un sito elefantiaco pieno di animazioni mettici il tastino per accedere alla banale versione html. Webmastro sii buono.... pensa agli sfigati col 56k e a quelli con pc che risale ai tempi di Carlo Codega. :D

VanessaeMarco ha detto...

"Se questo pasticciaccio dell'ipad porterà a migliorare sia html5 che flash non si può che esserne contenti."

Concordo:)

Gio ha detto...

@Entrambi

http://www.youtube.com/watch?v=rfmbZkqORX4

guardatelo, perchè mi sa che c'è troppa gente che pensa che html5 sia piu performante di flash con connessioni e hw poco potenti...che poi ipad come idea è un ottima idea non doveva dirmelo apple, sono anni che ci sono, magari adesso per via del brand venderanno molto di più.

VanessaeMarco ha detto...

Io non ho mai affermato che HTML sia più performante di flash.

E' migliore in alcuni casi casi, ma attualmente non è strutturalmente adatto a sostituire quello che fa flash per quanto riguarda alcuni aspetti come i giochi. Ma anche nei video, mi pare non abbia ancora l'avvio automatico. Addirittura la visione a "tutto schermo" è stata introdotta solo di recente. Siamo ancora all'inizio.

Per quanto riguarda il video... sono dei test di html5 non creati per una piattaforma touch. E' evidente. Non per questo html5 non può essere gestito col touch.

Potrei farti vedere video in cui android crasha mentre prova a mostrare un video in flash
Ma non ha senso questa storia. La questione è: "E' giusto che lo sviluppo dei contenuti su internet dipendano da un plugin?"
Probabilmente se Html5 si fosse diffuso prima avremmo una reale "full web experience" da qualunque dispositivo mobile. Attualmente non è così. Ed è colpa di Adobe se non è riuscita ancora a creare un miniplayer ben funzionante.

Senza parlare della sicurezza. Ma lì ne so nulla, quindi non ne parlo.

E puoi dirmi che il tuo android permette di far girare flash. Ma il come lo vedrò coi miei occhi appena passo in un negozio di telefonini. Vedo se c'è il tuo modello.

Gio ha detto...

@vanessaem.

"Per quanto riguarda il video... sono dei test di html5 non creati per una piattaforma touch. E' evidente. Non per questo html5 non può essere gestito col touch."

Non hai capito nulla, non è solo il problema del touch, per inciso quel sito(che sviluppa in html5 tutto) propone le demo anche per i touch, e quelle demo sono state usate....è tutto quello che dovrebbe essere e non è questo html5 su ipad.
NON è leggero per uno smartphone\tablet....NON è funzionale....NON è QUELLO CHE JOBS VA RACCONTANDO! hai capito o no?

"Potrei farti vedere video in cui android crasha mentre prova a mostrare un video in flash
Ma non ha senso questa storia."
NO NO è proprio questa la storia, android è un OS su cui stanno sviluppando l'ultima versione di flash, che crashi è normale ad oggi, non lo è che html5 su ipad vada in modo così obbrobrioso visto che apple ha detto che uno dei motivi per non usare flash era proprio questa presunta entezza e instabilità e mancanza di facilità, non ci sei ancora arrivata\o?

"La questione è: "E' giusto che lo sviluppo dei contenuti su internet dipendano da un plugin?"
Probabilmente se Html5 si fosse diffuso prima avremmo una reale "full web experience" da qualunque dispositivo mobile. Attualmente non è così. Ed è colpa di Adobe se non è riuscita ancora a creare un miniplayer ben funzionante."

Qua ci sarebbe da parlare per molto tempo, con link e altro...partendo da macromedia per arrivare ad adobe passando per java eccecc....non lo farò, rispondo solo su un punto, cioè la tua frase: avremo una full web ex....guarda che l'abbiamo anche adesso su molti smart, provali di persona.

"Senza parlare della sicurezza. Ma lì ne so nulla, quindi non ne parlo."
flash 10.* che sta uscendo su android (supporto interno) risolverà tali problemi, ma non credere che html5 sia ultra sicuro.

"E puoi dirmi che il tuo android permette di far girare flash. Ma il come lo vedrò coi miei occhi appena passo in un negozio di telefonini. Vedo se c'è il tuo modello."

Ecco provalo, magari va sul sito telefonino.net per vedere se il flash parte senza reindirizzamento a youtube.
Che poi flash và migliorato è indubbio, che html5 è piu semplice per via della mancanza di pluguin è vero, ma di lavoro và fatto, su entrambi e non si deve escludere l'uno perchè a jobs rode il culo se deve pagare adobe, sua vecchissima alleata...mi pare semplice da capire che se oggi togli flash torni indietro di 10 anni nel web.

Gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gio ha detto...

@vanessaemarco

http://www.youtube.com/watch?v=0E2kHEyAnR0&feature=related

e

http://www.youtube.com/watch?v=IIEwlL73utM&feature=related

e
http://www.youtube.com/watch?v=7vJhTiryoKc
dal min 16.30....io a differenza loro non ho avuto rallentamenti nel vedere il filmato, come dicono loro prob si tratta della rete.
inoltre a chi interessa per vedere i dvix su sd su android market c'è l'app xyplayer a pagamento.

E' migliorabile il supporto? sicuramente (col 10 in android integrato si raggiungeranno ottimi livelli)....E' funzionale e utile? sicuramente si....Posso usare flash e html5 su desire?si....su iphone1\ipad\ipodtouch? no, il resto sono chiacchere.

Explobot ha detto...

X Gio

Oggi ho comprato da pochissimo un HTC desire
[...]
non ritornerei ne a symbian ne a WM ne a iphone.


Ho da poco comprato un Samsung i7500 per la curiosità di provare Android, pagato poco (235 euro), però si tratta di soldi buttati via. Ha un s.o. lento e pieno di bachi, l'unica cosa che funziona bene è la sincronizzazione con i principali servizi Google. E' una vergogna che mi abbiano fatto pagare una schifezza simile e mi/ci usino come beta tester. Pur non essendo stato un cellulare rimpiango ancora il mio Dell Axim x51v di anni fa con WM 5 e poi 6. Maledetto il ladro che me lo ha rubato!

Gio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gio ha detto...

Sperando che si possa mettere una recensione di un sito:
http://www.telefonino.net/Samsung/prove/n1609/Samsung-i7500-Galaxy_4.html

Non ne parla male complessivamente, io ho cmq parlato di HTC DESIRE quindi con android 2.1, l'ultimo...quello tuo l'1,5 ha come tutti prodotti nuovi difetti di gioventù che siano iphoneos, WM, symbian, palmos e altro.
Potevi prendere l'acer liquid che monta ad oggi la 1.6 ottimizzata e a luglio la 2.1 gratuita per 100 euro in piu di quello che hai pagato tu ed è consigliato da molti per la qualità del prodotto.
Cmq fatti un giro su telefonino.net nella room dedicata al tuo cell, magari trovi come risolvere certi problemi che hai.

Explobot ha detto...

X Gio

Il Samsung da un mesetto ha l'1.6, alcuni problemi si sono ridotti, e se ne sono aggiunti altri ancora peggiori, i miei vecchi Nokia se sa la stanno ridendo! Qualche settimana fa stavo per passare dal Samsung i7500 a un HTC Hero usato a buon prezzo, per fortuna prima ho potuto provarlo per qualche minuto e i problemi dell'1.5 che in quel poco lasso di tempo era possibile verificare ce li aveva tutti anche se meno evidenti. Quindi penso che sia un problema del sistema operativo ed è vergognoso che una società come Google rilasci un sistema operativo con così tanti difetti da renderlo inutilizzabile e che una società come Samsung lo adotti; bastava che lo avesse fatto usare per qualche giorno a qualche utente medio per accorgersi che era un prodotto invendibile. Mi stupisce poi quante recensioni positive ha raccolto l'i7500 al momento della sua uscita, i redattori probabilmente non lo hanno usato realmente. Ho anche l'impressione che attorno ad Android si stia creando un atmosfera simile a quella che c'è per gli Apple: un entusiasmo acritico che spesso fa ignorare alcuni problemi esistenti e concreti (se vuoi te li elenco, ma non peso che questa sia la sede e comunque se guardi nei forum specifici qualche mio intervento lo puoi trovare con questo stesso nick). Riguardo al Liquid, no grazie, all'Acer ho già abbondantemente dato per quanto riguarda i portatili. Il Desire sembra buono, mi pare abbia una cpu più potente, ma costa tanto, troppo. La mia opinione è di stare alla larga da Samsung e per il momento da Android, poi si vedrà (cpu più potenti? Android 2.2 mah ...)

Gio ha detto...

@Explobot
"Il Samsung da un mesetto ha l'1.6, alcuni problemi si sono ridotti, e se ne sono aggiunti altri ancora peggiori, i miei vecchi Nokia se sa la stanno ridendo! Qualche settimana fa stavo per passare dal Samsung i7500 a un HTC Hero usato a buon prezzo, per fortuna prima ho potuto provarlo per qualche minuto e i problemi dell'1.5 che in quel poco lasso di tempo era possibile verificare ce li aveva tutti anche se meno evidenti. Quindi penso che sia un problema del sistema operativo "

I nokia sono anni che non fanno piu device come una volta, pieni di scricchiolii, os che è rimasto fermo e su alcuni modelli si impunta, persino nella parte telefonica sono inferiori a un motorola che con i milestone sembra ritornare a ottimi livelli....No nokia va bene per cellulari da 150 euro max, per il resto c'è di meglio.
MI verrebbe da chiederti quali sono questi problemi che citi, perchè tranne impuntamenti delle vers 1.5 dovuti a hw non all'altezza (uno dei problemi di non avere un prodotto unico)dalla 1.6 in poi io leggendo le rece su tel.net non ho mai sentito di problemi per android, magari era fallato il tuo di telefono, o quello che hai provato...non saprei dirti sinceramente.

"vergognoso che una società come Google rilasci un sistema operativo con così tanti difetti da renderlo inutilizzabile e che una società come Samsung lo adotti; bastava che lo avesse fatto usare per qualche giorno a qualche utente medio per accorgersi che era un prodotto invendibile. Mi stupisce poi quante recensioni positive ha raccolto l'i7500 al momento della sua uscita, i redattori probabilmente non lo hanno usato realmente. Ho anche l'impressione che attorno ad Android si stia creando un atmosfera simile a quella che c'è per gli Apple: un entusiasmo acritico che spesso fa ignorare alcuni problemi esistenti e concreti (se vuoi te li elenco, ma non peso che questa sia la sede e comunque se guardi nei forum specifici qualche mio intervento lo puoi trovare con questo stesso nick)"

Ti dirò, io da utilizzatore di vari Os trovo che android non ha nulla di scandaloso ad oggi, quindi non saprei dirti anche qui....che siano acritici, vista l'esperienza personale non direi. Ha la facilità d'uso di un iphone, la versatilità di un WM, la stabilità di un symbian....questo android, ovviamente parlo del mio cell, perchè quello ho provato.
Tu dici che i redattori non l'hanno usato, se fosse come dici tu basterebbe accenderlo e cliccare 2 icone (cosa che tu stesso hai fatto con l'hero) per vedere i lati negativi, beh nella rece che ti ho inviato il tipo lo usava al momento, oltre che averlo provato (come dice lui) per un paio di giorni, seriamente quindi non saprei dirti.

" Riguardo al Liquid, no grazie, all'Acer ho già abbondantemente dato per quanto riguarda i portatili. Il Desire sembra buono, mi pare abbia una cpu più potente, ma costa tanto, troppo. La mia opinione è di stare alla larga da Samsung e per il momento da Android, poi si vedrà (cpu più potenti? Android 2.2 mah ...)"

Acer negli ultimi 3 anni ha cambiato tutto, dai dirigenti alla linea alla qualità, è in linea con HP ad oggi, che poi tu in modo acritico come dicevi prima per apple credi che sia sempre la stesa senza provarla o leggere in giro problemi tuoi, non mi interessa farti cambiare idea, solo che dalla 2.1 di android e cpu a 600 mhz le cose sono di altissimo livello, non c'è bisogno di aspettare il 2.2 o cpu piu potenti, puoi vedere sul sito che ti ho inviato la rece di htc legend per dire.
Detto ciò il mio desire con 16 giga l'ho pagato 530 euro, non è poco ma se vuoi un ottimo prodotto devi andare dai 400 in su, altrimenti come sempre avviene si hanno prodotti che non sono granchè.

VanessaeMarco ha detto...

Ho provato Android sul Desire (mi pare... li confondo tutti) in un negozio e l'ho trovato carino anche se molto confusionario e assolutamente poco "user friendly" al primo sguardo, probabilmente basta un piccolo tour per imparare ad usarlo. Sono abituato all'immediatezza dell'iPhone. Dopotutto ha molte opzioni di visualizzazioni ed è forse l'unico vantaggio che ho trovato rispetto all'iPhone. La navigazione è ok, ma è tutto "meno performante" come gestione del touch. Io che uso molto l'iPhone lo sento molto. Per un nuovo utente touch probabilmente la differenza si sente meno.
Ho fatto un test di youtube, il Desire carica alla stessa velocità un video di youtube direttamente nel browser ma lo fa a qualità inferiore rispetto all'iPhone (che lo apre nell'interfaccia YouTube ma con un tasto "back" che lo riporta indietro).

Ha confermato le mie impressioni insomma.
(Anche il commesso, mi ha detto che han tutti l'iPhone e per ora non lo cambierebbero con Android, ma è una questione personale)

Explobot ha detto...

@Explobot
MI verrebbe da chiederti quali sono questi problemi che citi

Sinteticamente i più fastidiosi che mi vengono in mente:
- durata della batteria patetica
- imputamenti hardware paurosi in determinate circostanze (aumentati nella 1.6)
- ritardo (a volte drammatico) nel fornirti il feedback alla pressione di un tasto o del touchscreen
- non si riconnette al WiFi in maniera automatica, bisogna farlo a mano entando nelle impostazioni
- ogni tanto la sveglia non suona (quasi risolto nella 1.6)
- 'sconosciuto' nel registro chiamate effettuate (solo con SIM Tre)
- processi attivati in background in maniera random che saturano la memoria
- ogni tanto (es. oggi) malfunzionamenti nella connessione dati 3G. Necessario reboot.

magari era fallato il tuo di telefono, o quello che hai provato...non saprei dirti sinceramente.

Ne ho avuti due (nuovi) da fornitori differenti, stessa cosa. Altri utenti hanno gli stessi problemi. Ho sentito l'assistenza e la loro proposta è stata per me inaccettabile.

Acer negli ultimi 3 anni ha cambiato tutto, dai dirigenti alla linea alla qualità

Nel 2002 avevo un notebook aziendale ed era un mulo, ne ero contentissimo. Un paio di anni fa ho preso un altro Acer e mi sono trovato benissimo (perfino Vista ci girava che era una bellezza), poi all'inizio del 2009 ho dovuto ricorrere all'assistenza. Mi hanno preso in giro, mi hanno restituito dopo mesi un computer più guasto di come glielo avevo consegnato senza nessuna spiegazione e non hanno risposto alle mie email, in alternativa avrei dovuto chiamare un numero a pagamento, il computer me lo sono riparato io spendendo meno di 100 euro per il pezzo di ricambio comprato su eBay.

che poi tu in modo acritico come dicevi prima per apple credi che sia sempre la stesa senza provarla o leggere in giro problemi tuoi

Ho sbagliato una volta e cerco di minimizzare il rischio di sbagliare una seconda e tra le tecniche per ottenere questo risultato mi sembra ragionevole quella di cambiare s.o. e marca perchè è a quelli a cui penso di attribuire le responsabilità. Per fortuna le alternative non mancano. Infine boicottare in questo modo un prodotto è l'unica arma che ho per combattere lo strapotere di questi gruppi (Android e Samsung).

solo che dalla 2.1 di android e cpu a 600 mhz le cose sono di altissimo livello

Ciò dimostra la gravità dell'errore di Samsung e Google nel rilasciare un prodotto buggato, sottodimensionato e che non rispetta le promesse: pensa a come si deve sentire uno che ha pagato l'i7500 il doppio di quello che l'ho pagato io ... e adesso io dovrei spendere lo stesso per avere un apparecchio che (promessa degli stessi che parlavano bene dell'i7500) fa quello che avrebbe già dovuto fare il modello che già ho pagato. Ho provato un iPhone e confermo quanto detto da VanessaeMarco riguardo la fluidità dell'interfaccia: non ci sono confronti, sul mio l'altro ieri per riuscire a chiudere una telefonata ci avrò messo una ventina di secondi (è stato un caso particolarmente sfortunato, non è sempre così fortunatamente).

Una osservazione poi fuori dal discorso 'difetti i7500', ma sempre riguardante Android: mi sembra che Goggle faccio un uso un po' 'allegro' dei dati raccolti durante l'utilizzo, probabilmente è legale (non penso che possa essere differentemente) anche perchè usato in congiunzione con servizi gratuiti per i quali ho accettato le loro condizioni, è indubbio però che usare i servizi Google su un cellulare è ad altissimo rischio privacy.

marco ha detto...

Paolo e un po' tutti

Recentemente ho postato qualche commento relativo ad Apple in un'altra discussione presente in questo blog e sinceramente mi è nata una curiosità: ma di preciso, Apple cosa vi ha fatto?

In altri termini, prendo atto del fatto che secondo molte persone qui dentro i prodotti della mela sono
- troppo cari
- tecnologicamente inferiori alla concorrenza o comunque sopravvalutati
- acquistati incautamente da clienti, diciamo così, poco informati e facilmente suggestionabili

Tutto possibile, per carità, non ho le competenze per giudicare il livello tecnologico dei prodotti o le strategie commerciali del produttore in questione. Però.

Però, perché attaccare chiunque abbia l'ardire di affermare di trovarsi bene con IPhone e compagni? Soprattutto, perché con tanto accanimento? Figuratevi che quando tempo fa ho cominciato a seguire questo interessantissimo blog avevo persino avuto l'impressione -errata, direi :) - che Apple fosse un marchio apprezzato ...

Vedo infine che Paolo non manca di rimarcare il suo disgusto (non ho ben capito se per le diatribe "Apple vs resto del mondo" o verso Apple tout court o ancora, verso chi ne parla bene); non potresti Paolo darci un parere, diciamo così, di merito? Da quanto vedo e leggo di informatica e tecnologia te ne intendi ...

Personalmente devo dire (chissà perché mi sento in imbarazzo :)) che il mio IPhone va benissimo e che il mio Macbook non mi dà alcun problema; quando lavoro su un pc faccio davvero fatica a sopportare lentezze e problemini vari ... mi verrebbe da aggiungere che l'estetica, i materiali, la funzionalità dei due dispositivi suddetti non mi dispiace affatto: sarà peccato? Mah...

Un saluto a tutti

Paolo Attivissimo ha detto...

non potresti Paolo darci un parere, diciamo così, di merito?

Semplice: Apple fa dei buoni prodotti che hanno il difetto di essere pensati in modo da spingere/obbligare l'utente a usare altri prodotti/servizi esclusivi di Apple.

Esempio: perché la licenza di OS X vieta di installare OS X su computer non-Apple? Ad Apple che gliene frega di dove installo, se ho pagato regolarmente la licenza?

Altro esempio: perché l'iPhone o l'iPad non hanno uno slot per memorie esterne, come tutti gli altri smartphone? Perché così sei obbligato a comperare il modello Apple più capiente, con prezzi di memoria esageratissimi.

Altro esempio: perché l'iPad non offre all'utente un'opzione "Attiva Flash, sono consapevole dei pericoli e del maggior consumo di batteria, ma sono adulto e ne accetto le conseguenze e piantala di trattarmi come un bambino ritardato"? Perché altrimenti via Flash perderebbe il monopolio delle app.

Io uso un MacBook pro, ma ho preso l'ultimo modello che aveva ancora la batteria rimovibile (cosa che quando m'è morta la batteria originale mi ha permesso di rimpiazzarla in 5 minuti senza alcun fermo della macchina). E ci faccio girare Firefox, NeoOffice e tanto altro software non-Apple, perché voglio essere pronto a migrare altrove se la tendenza accentratrice monopolista diventa eccessiva. Non ho un iPhone perché è carissimo e non voglio perdere tempo a farne il jailbreak per fargli fare quello che fanno gli altri telefonini.

In quanto all'OS e all'interfaccia, tanto di cappello e ne sono molto contento. Se solo Apple smettesse di aspirare ai monopoli e pensare più al proprio tornaconto che a quello degli utenti, non avrei critiche. Ora le ho.

Ti trovi bene con i prodotti Apple? Nessun problema. L'importante è che tu lo dica a ragion veduta e dopo aver soppesato tutti i fatti. Cosa che purtroppo fanno in pochi.

Il mio disgusto è verso le tifoserie per partito preso. Solo perché una cosa è Apple, mica deve piacere per forza. Esce l'iPad? Per me è una boiata. Apple TV? Un'altra boiata. L'iPhone 3GS? Bello, peccato il prezzo, ma oggi (alla terza edizione?) è un buon prodotto con un'interfaccia pensata bene. Mac OS X? Magnifico.

Trovo stupidi tutti i litigi su "Apple vs resto del mondo". La vita è troppo breve per spenderla dietro a questi dettagli.

marco ha detto...

Paolo

Beh, non posso che ringraziarti, per la chiarezza, la pazienza e l'innegabile saggezza della tua risposta.

Ci saranno mai prodotti della qualità di Apple svincolati però dai "lacci" tecnologico/commerciali della mela?

VanessaeMarco ha detto...

@Paolo
"Trovo stupidi tutti i litigi su "Apple vs resto del mondo". La vita è troppo breve per spenderla dietro a questi dettagli."

Già. Sono d'accordissimo. Purtroppo faccio fatica a tollerare quando vengo trattato da "manovrato dall'alto" e cado in trappola...

Ognuno prenda il prodotto che preferisce ma non vedo il motivo di trattare chi fa un acquisto o preferisca un prodotto sia uno stupido.

VanessaeMarco ha detto...

@Paolo
"Altro esempio: perché l'iPad non offre all'utente un'opzione "Attiva Flash, sono consapevole dei pericoli e del maggior consumo di batteria, ma sono adulto e ne accetto le conseguenze e piantala di trattarmi come un bambino ritardato"? Perché altrimenti via Flash perderebbe il monopolio delle app."
I fattori sono tanti e le prestazioni ovviamente sono solo una parte delle ragioni.
Sono convinto del fatto che se Apple avesse messo l'opzione di "attivare o disattivare flash" non avrebbe fatto modificare così tanti siti in così poco tempo permettendo così di averne un'esperienza migliore.
Non riconoscere questo merito a scapito di vendite (se Apple mettesse meno restrizioni venderebbe molto di più... o sbaglio?) mi sembra ingiusto.
Che Apple voglia proteggere l'AppStore è evidente.

Raquo; ha detto...

''Trovo stupidi tutti i litigi su "Apple vs resto del mondo"''
Peccato che non te ne perdi uno...

Gio ha detto...

@Paolo
"Esempio: perché la licenza di OS X vieta di installare OS X su computer non-Apple? Ad Apple che gliene frega di dove installo, se ho pagato regolarmente la licenza?"

Perchè altrimenti smetterebbe di vendere hw, nessuno si comprerebbe un macbook da 900 euro se puo prendersi uno piu performante da 800 e metterci macosx il vero motivo per cui prendere un mac.

@Vanessaem.
"Già. Sono d'accordissimo. Purtroppo faccio fatica a tollerare quando vengo trattato da "manovrato dall'alto" e cado in trappola... "
Se non ti senti manovrata non hai motivo di replicare con giustificazioni a cose che apple fa in modo sbagliato...di solito lo fanno i fanboy, o sbaglio?

"Sono convinto del fatto che se Apple avesse messo l'opzione di "attivare o disattivare flash" non avrebbe fatto modificare così tanti siti in così poco tempo permettendo così di averne un'esperienza migliore"
Ancora che continui con questa storia? ancora dopo il mio video su ipad e uso di html5 su supporti mobili, dopo aver sentito e letto che html5 non è, ad oggi, migliore di flash, dopo tutto ancora continui?...e poi vai dicendo che non sei "manovrata dall'alto", ma per favore.

"Non riconoscere questo merito a scapito di vendite (se Apple mettesse meno restrizioni venderebbe molto di più... o sbaglio?) mi sembra ingiusto.
Che Apple voglia proteggere l'AppStore è evidente."

Sbagli, perchè apple fa hardware e anche software, quindi non venderebbe di più (molti prenderebbero hw meno costosi come avviene per linux), ma anzi guadagnerebbe di meno, perchè invece di farti pagare un hdd 135 euro lo potrebbe prendere la gente a 70 euro, così anche per il mac mini o macbook bianco (che cmq sono ottimi prodotti ma a livello prestazioni inferiori alla concorrenza.
Non è questione inoltre di proteggere l'appstore ma di poter vendere tramite appstore...senza flash devi passare per forza dall'appstore che produce enormi guadagni, con flash tutto questo non ci sarebbe.
Resta cmq il fatto che l'appstore ha moltissimi giochi gratuiti, ma molti sono a pagamento quando potrebbero essere gratuiti, e questo avviene anche per i prodotti in java che iphone non supporta (come molti altri smartphone).

VanessaeMarco ha detto...

@Gio
"Se non ti senti manovrata non hai motivo di replicare con giustificazioni a cose che apple fa in modo sbagliato...di solito lo fanno i fanboy, o sbaglio?"
Il problema è che ci sono persone come Paolo che hanno un'opinione personale (es. "per me" l'iPad non è un buon prodotto) anche se ogni tanto scivola via.
Altri decerebrati pensano che la propria opinione sia la logica assoluta. E trattano gli altri come "ignoranti".
Ovvero il comportamento dei troll.

"Ancora che continui con questa storia? ancora dopo il mio video su ipad e uso di html5 su supporti mobili, dopo aver sentito e letto che html5 non è, ad oggi, migliore di flash, dopo tutto ancora continui?...e poi vai dicendo che non sei "manovrata dall'alto", ma per favore."
-Ma per favore. Non ho mai detto che html5 è migliore di flash in tutto e per tutto. Ho detto anzi che è necessario flash per avere un'esperienza completa di internet. Ma che "per internet" e per le sue animazioni è meglio muoversi verso internet senza plugin visto che c'è la possibilità. E html è attualmente migliore per lo streaming video anche se ci sono ancora dei limiti.
Per i giochi no. Html5 non ha la stessa possibilità, anche se questi funzionano molto bene
http://www.kesiev.com/akihabara/
Forse che è stato utilizzato del codice per dispositivi mobili invece che html per effetti video e basta?
Quello che so è che sul mio mac i contenuti in html5 vanno meglio e se fosse solo per i video io sarei già più che soddisfatto.

"Sbagli, perchè apple fa hardware e anche software, quindi non venderebbe di più (molti prenderebbero hw meno costosi come avviene per linux), ma anzi guadagnerebbe di meno, perchè invece di farti pagare un hdd 135 euro lo potrebbe prendere la gente a 70 euro, così anche per il mac mini o macbook bianco (che cmq sono ottimi prodotti ma a livello prestazioni inferiori alla concorrenza."

-Sbagli. Dipende cosa intendi come prestazioni. Non fare l'ignorante informatico. :)

Rimani prevenuto mettendomi in bocca frasi che non ho mai detto. Forse il "fanboy" non sono io :D

Gio ha detto...

@Vanessaemarco

L'unico che ci capisce poco qui sei te e continui a dimostrarlo ogni volta che scrivi un post, e comincio a stancarmi di ripetere sempre le stesse cose...a proposito di troll che tu citavi, comincio a pensare che sia tu il troll. Inutile che te la prendi con gli altri.

Cmq vediamo di rispondere a :
"-Ma per favore. Non ho mai detto che html5 è migliore di flash in tutto e per tutto. Ho detto anzi che è necessario flash per avere un'esperienza completa di internet. Ma che "per internet" e per le sue animazioni è meglio muoversi verso internet senza plugin visto che c'è la possibilità. E html è attualmente migliore per lo streaming video anche se ci sono ancora dei limiti.
Per i giochi no. Html5 non ha la stessa possibilità, anche se questi funzionano molto bene
http://www.kesiev.com/akihabara/
Forse che è stato utilizzato del codice per dispositivi mobili invece che html per effetti video e basta?
Quello che so è che sul mio mac i contenuti in html5 vanno meglio e se fosse solo per i video io sarei già più che soddisfatto."

O fai finta di non capire o proprio non ci arrivi...se io ti posto un video dove si vede che sull'ipad delle demo in html5 (sviluppate da un sito specifico) vanno da schifo, tu non puoi continuare imperterrito a ripetere sempre che "flash è meglio colì, html5 meglio colà" e cose simili perchè significa non voler accettare e capire cosa ti sto dicendo.
Flash è scritto male per macosx (sta uscendo una versione ottimizzata per gpu nvidia che porta il supporto della gpu per il supporto video), per questo sul tuo mac va male, ma html5 va male anche su ipad\iphone\ipodt a differenza di quello che invece apple dice, quindi i discorsi di jobs e di converso i tuoi fanno solo ridere, perchè se io faccio una scelta così radicale quello che scelgo deve andare in modo perfetto o quasi....non come o peggio di quell'altro, i video su youtube sono ad oggi le sole app che gli utenti iphone usano in html5 e non sono sufficienti per dire che html5 puo sostituire in toto il flash di adobe.
Flash su android 2.2 (che supporta anche html5) sta facendo passi da giganti e una volta integrato nella prossima release dimostrerà le assurdità che molti sparano ascoltando jobs (che giustamente si fa i propri conti, il problema siete voi che gli andate dietro) riguardo flash e i dispositivi mobile...sono entrambe ottime scelte a seconda dei casi, ma pensare di escludere il passato (i siti finora fatti in flash) come diceva paolo non è giusto, perchè molti li usano quei siti anche su cell.

"-Sbagli. Dipende cosa intendi come prestazioni. Non fare l'ignorante informatico. :)

Rimani prevenuto mettendomi in bocca frasi che non ho mai detto. Forse il "fanboy" non sono io :D"

No no tu non sei fanboy, tu non ci arrivi proprio a capirle certe cose...non lo fai apposta come dicevo prima, non sono prevenuto è che dopo quello che leggo nei tuoi post mi scende il latte alle ginocchia, tu di ascoltare e magari pòrti qualche dubbio visto quante persone te lo stanno dicendo con esempi e video, da buon fanboy fai parlare gli altri ma intanto pensi "uff che palle questi qui" e aspetti di ripetere le stesse cose credendoti nel giusto e fregandotene di tutto.

Cosa vuol dire prestazioni maggiori? te lo spiego con un esempio....sai perchè le gpu sui macbook o le cpu vengono aggiornate? perchè il sw diventa piu pesante e complesso e ha bisogno di piu risorse per girare meglio, ecco perchè da una intel integrata come gpu si è passati alla Nv9400 e ora dopo altri passaggi alla Nv330.
Perchè non restare con cpu ppc? per lo stesso motivo...quindi di che cavolo parli lo sai solo tu, quando mi dai dell'ignorante.

Cmq la finisco qui, continua a pensarla come ti pare...tanto sempre un fanatico che crede di aver avuto l'illuminazione sulla via di cupertino rimani, contento tu...contenti tutti.

Saluti

VanessaeMarco ha detto...

"Flash è scritto male per macosx (sta uscendo una versione ottimizzata per gpu nvidia che porta il supporto della gpu per il supporto video), per questo sul tuo mac va male, ma html5 va male anche su ipad\iphone\ipodt a differenza di quello che invece apple dice, quindi i discorsi di jobs e di converso i tuoi fanno solo ridere, perchè se io faccio una scelta così radicale quello che scelgo deve andare in modo perfetto o quasi....non come o peggio di quell'altro, i video su youtube sono ad oggi le sole app che gli utenti iphone usano in html5 e non sono sufficienti per dire che html5 puo sostituire in toto il flash di adobe."

Non ho mai affermato che HTML5 può sostituire in toto Flash. Come al solito mi metti in bocca frasi che non ho mai detto. Ho detto che Html5 andrà a sostituire i contenuti in cui ha migliori prestazioni di html5, come per esempio i video.

Flash poi non è un "peso" solo per mac. Anche su Windows ha le sue grane

http://www.zdnet.com/blog/bott/sorry-adobe-flash-is-the-new-vista/2139?tag=content;feature-roto

Ed Bott è uno che ne sa.
E usa solo Microsoft.

"Cosa vuol dire prestazioni maggiori? te lo spiego con un esempio....sai perchè le gpu sui macbook o le cpu vengono aggiornate? perchè il sw diventa piu pesante e complesso e ha bisogno di piu risorse per girare meglio, ecco perchè da una intel integrata come gpu si è passati alla Nv9400 e ora dopo altri passaggi alla Nv330.
Perchè non restare con cpu ppc? per lo stesso motivo...quindi di che cavolo parli lo sai solo tu, quando mi dai dell'ignorante."

-Uhm... vabbé ... evidente quando parli di "prestazioni" guardi solo il benchmark. Ti faccio un esempio. Quando testano un'automobile si guarda anche al consumo, alla tenuta di strada, all'affidabilità, agli optional. Tu guardi solo "quanto ha di cilindrata" e da quello valuti il prezzo.
Tutto qua. Se secondo te il discorso non regge poco importa. E' una mia opinione.

theDRaKKaR ha detto...

ooooooo con l'iPad Steve Jobs ci libererà dal porno!


ma chi glielo ha chiesto?!?!?!?!

si facesse l'affare suo :D :D: D

motogio ha detto...

@theDRaKKaR

ma chi glielo ha chiesto?!?!?!?!

Quelli del The Parents Television Council™:

Apple Needs to Do More to Keep Porn off iPhones, Watchdog Group Says

Non li conosci?

Ti segnalo una loro campagna recente contro la pornografia e le parolacce in televisione:

Attenzione contenuto altamente NSFW

ONE OF THE MOST DISGUSTING EPISODES WE'VE EVER SEEN ON TV

www.parentstv.org

Ps. comunque quelli del PTC avevano fatto i complimenti alla Apple per aver rimosso i contenuti osceni dal iPhone prima che Foxnews.com pubblicasse il suo articolo:

PTC Applauds Apple for Removing Explicit iPhone Apps

Un po' lenti quelli della Fox e un po' bigotti quelli del PTC ;)

theDRaKKaR ha detto...

hahaha questi si sono lamentati di questa scena

https://www.parentstv.org/ptc/action/FamilyGuy5-2-10/FamilyGuy5-2-10.wmv

che malati.....

guidocoli ha detto...

L'iPad di Chuck Norris supporta Flash.