skip to main | skip to sidebar
192 commenti

11/9, ottavo anniversario

Per non dimenticare


L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Otto anni fa, 343 dei colleghi di questi vigili del fuoco persero la vita nel tentativo di salvare le persone intrappolate nelle Torri Gemelle di New York, colpite dall'attentato più sanguinoso della storia contemporanea: quattro aerei dirottati e usati come missili umani.

Otto anni. Vuol dire che c'è una generazione di giovani adulti che all'epoca non poteva rendersi conto di cosa significò quell'attentato, insieme a quello simultaneo contro il Pentagono e quello fallito grazie alla ribellione dei passeggeri e probabilmente destinato a colpire la Casa Bianca o il Campidoglio. L'11 settembre 2001 sta ormai diventando un episodio storico, epocale ma psicologicamente remoto e irreale, quanto il crollo del Muro di Berlino o il disastro di Chernobyl, intorno al quale circolano dicerie e leggende.

Per non dimenticare, o per conoscere quel martedì mattina di settembre che cambiò il mondo, consiglio di scaricare il monumentale, documentatissimo libro digitale Crono911, che spiega in italiano tutta la vicenda con la ricchezza che soltanto otto anni di indagini, montagne di documenti prima segretati e una ricerca meticolosa possono consentire.

Per chi volesse conoscere le risposte tecniche alle domande e ai dubbi più ricorrenti sull'11 settembre, presso Undicisettembre.info trovate le dettagliate FAQ. Vi invito a leggerle prima di proporre nei commenti domande già chiarite da tempo.

Per non dimenticare, e per cercare di far capire lo shock di quel giorno a chi non l'ha vissuto, ho preparato questo video che riassume i fatti.



Il video è scaricabile qui (probabilmente dovrete dare clic destro sul link e scegliere “Salva come” o simili).

Per gli ottusi che ancora credono alle favolette dei complottisti, segnalo la foto all'inizio di questo articolo: mostra i vigili del fuoco di New York che, impotenti e distrutti, aspettano che crolli il WTC7, la "terza torre", quella che secondo i complottisti fu minata di nascosto. A dimostrazione che il crollo non fu né inatteso né straordinario, se non nella mente di chi non sa nulla d'incendi e di chi vuole fare soldi sulle sciagure e sull'ingenuità del prossimo.


Zero torna in edicola, ecco il libro pocket per sbufalarlo


A proposito di fare soldi sulle sciagure, mi è stato segnalato che Zero, il DVD di Giulietto Chiesa che sostiene contemporaneamente svariate teorie complottiste che si contraddicono tra loro, è tornato in edicola in occasione dell'anniversario degli attentati.

Per rispondere alle stupidaggini di Zero, insieme ai colleghi di Undicisettembre ho preparato una compilation aggiornata dei suoi 118 errori gravi, sotto forma di PDF liberamente scaricabile e distribuibile: Zerobubbole Pocket. Buona lettura.



Come al solito, arriva il complottista deficiente che insozza tutto


Ho dovuto chiudere i commenti perché è arrivato il solito complottista che trasuda sapienza da tutti i pori, accusa tutti i tecnici di essere bugiardi e complici omertosi della strage dell'11/9, e poi se ne esce con un "la gente si è cominciata a buttare di sotto perché non sapeva più cosa fare".

E a quel punto non mi è sembrato opportuno permettergli di rigurgitare altro letame adddosso ai morti.
Non sono consentiti nuovi commenti
Commenti
Commenti (192)
Mamma mia, ancora ricordo l'attimo esatto in cui i telegiornali hanno iniziato a diffondere la notizia.
.
Me lo ricordo come fosse ieri...
non dimentico nemmeno io dov'ero quando ho sentito la notizia alla radio.
M'ha gelato il sangue.

Stasera su National Geographic c'è un documentario sulle ipotesi di complotto. Non ho capito bene come lo affrontino.
...
Lo ricordo benissimo, stavo guardando la televisione con dei miei amici...siamo ammutoliti tutti, sembrava non potesse essere vero...
Io invece, agli ottusi che ancora credono alle favolette dei complottisti, segnalo la foto qui a lato: foto

PS Non è meglio scrivere Agli ottusi [...] segnalo che Per gli ottusi [...] segnalo?
@ the DRaKKaR

Agli ottusi: complemento di termine.
Per gli ottusi: complemento di fine o scopo (figurato).

A Lei la scelta.
PS Non è meglio scrivere Agli ottusi [...] segnalo che Per gli ottusi [...] segnalo?

Sarebbe meglio per essere ortodossi, ma l'assonanza del "per" all'inizio dei due paragrafi mi ha sedotto :-)
Ah, il fascino dell'anafora....
Questa mattina entro nella mia solita edicola e che ti vedo li in primo piano con l'intento della messa in evidenza: i DVD di quella porcheria di documentario di Giulietto Chiesa.
Ieri non c'erano oggi guarda caso si
Mi verrebbe da trollare, ma oggi mi astengo per rispetto alle vittime.
assurdo che quelle dirette in tv risalgano a 8 anni fa...
tragicamente indimenticabile.
@enrico

il documentario, premendo il tasto "i" del telecomando, viene descritto così:
"Molti credono che dietro agli attentati dell'11 settembre si nasconda un tragico complotto con gli stessi Stati Uniti in veste di complici. Ma quanto fondamento ha questa tesi?"

dall'ultima frase sembra che fortunatamente abbia intenzioni "debunkatorie".
Magari si tratta dello stesso documentario che sbufala la teoria della termite, di cui Paolo ha dedicato un articolo pochi giorni fa... qualcuno può confermarlo?

comunque per chi lo vuol sapere sarà alle 22:10 su NationalGeo (canale 402)
Cospirazionismo o no... boh.. comunque credo in linea di massima alla versione ufficiale e sono sostanzialmente in accordo con il sig. Paolo. Comunque secondo me le grandi TV non hanno fatto molto... anzi con tutte le manipolazioni che sono state fatte.. per carità, non per 'oscuri' motivi, ma semplicemente per (se fosse per'altro stato necessario) spettacolarizzare ulteriormente i video esistenti, per (magari in buona fede) per rendere più comprensibile la cronologia degli avvenimenti al telespettatore distratto ed occasionale, per meri (i grandi network americani, e magari anche i nostri vari tg4 e vari sono capaci di questo ed altro per conquistare pubblico e consensi.. purtroppo) motivi di accaparramento di audience... (mi scuso per il lungo 'inciso') dicevo non hanno fatto nulla di utile al fine di smentire tutto il fantasioso e colorito cospirazionismo che esiste intorno alla faccenda.....
Mi ricordo esattamente di essere passato davanti al soggiorno del reparto dove lavoro poco prima delle 15 e ho visto alla TV la prima torre ripresa da lontano, con lo sfondo dello skyline di Manhattan, in fiamme/fumo ed un collega che diceva che "gli arabi" avevano tirato giù il WTC ...
Al solo ricordo ho il cuore in gola..
Pazzatoio,
Cospirazionismo o no... boh.. comunque credo in linea di massima alla versione ufficiale e sono sostanzialmente in accordo con il sig. Paolo.

Non si tratta di CREDERE o meno. Non è una fede o un discorso di fiducia.
Si studiano i dati, si analizzano i fatti e si traggono delle conclusioni.

;)
Lo ricordo: quel giorno iniziai a leggere il Signore degli Anelli, e subito dopo pranzo venne a chiamarmi il mio coinquilino di allora per mostrarmi in TV cosa stava succedendo. Vidi in diretta il secondo impatto, commentato da Emilio Fede del TG4.

Un brutale passaggio ad una delle concretizzazioni di fantascienza più terrificanti mai accadute nella storia.

In quel momento credo di avere avuto paura sul serio, come mai in vita mia. Pensai assurdamente (a quanto ricordo) di essere all'interno di una puntata de "Ai confini della realtà": quella in cui il protagonista trovava un orologio per fermare il tempo, e riusciva a fermarlo esattamente poco prima che un missile nucleare colpisse la sua città.

La storia rimane. Cerchiamo di non dimenticare mai nulla, della storia.
x domenico...

era ovvio... scusa il 'credo' ma come ben vedi il concetto del mio intervento era un'altro... di per se stesso il significato che siamo qui ad esprimere i nostri pareri e non su 'evidenzaliena' oppure 'altrogiornale' la dice lunga su come approcciamo a questo tipo di questioni....

credo=>ragionandoci razionalmente su, visti fatti e prove sono convinto che.... Vabene ora?
Giusto ieri ho chiesto ad un cospirazionista quali prove avesse che l'11 settembre fu tutto un complotto degli USA. Sapete cosa mi ha risposto?..

"Prove, prove, sempre queste prove! Cercatele da solo!"

Un perfetto metodo scientifico vero?

Saluti
Ormai sono immagini talmente radicate nella memoria che quasi non fanno più effetto. Un po' come lo skyline di NY 'appiattito'.

Poi però ripenso al momento in cui stavamo tutti guardando il tg, pensando ad un incidente o un atto dimostrativo...quando il secondo aereo è piombato in diretta mondiale. A quel punto tornano i brividi...

E per quanto possa sembrare una stupidaggine, mi ricorderò sempre il volto di Emilio Fede alla notizia dell'aereo sul Pentagono...lui, uno dei volti più falsi della tv, in quel momento non poteva fingere. Il suo volto, per una volta, rappresentava tutti noi.
Oddio, anche quest'ultima frase fa venire i brividi...
In quel frangente Emilio Fede aprì l'armadio, vi tirò fuori il giornalista che è in lui e diede lezione di professionalità a parecchi pivelli.
Ah, già che ieri non sono riuscito ad inviare un commento, ci riprovo oggi. Volevo segnalare a Paolo e a tutti voi questa perla di blog:

http://www.duffysblog.com/

Fatevi quattro risate. Ciao.
Come avevo già avuto modo di scrivere sul blog Undicisettembre, il libro digitale "Crono911" merita davvero di essere letto. Comprensibile anche da chi non è un esperto, scritto bene e soprattutto completo e meticoloso nella ricostruzione degli eventi. Ho apprezzato molto anche la digressione sull'origine del gruppo terroristico Al Quaeda, difficilmente vista spiegata così bene altrove.
Indubbiamente una tragedia. Ma che i pompieri nella foto o chi guardava in tv sia rimasto scioccato (si scriverà così?) non sono prove dell'inesistenza di un complotto. Non sono un "fan del complotto", credo però che ci siano alcuni conti che non tornano.
@Fry
@Replicate
Solo una piccola annotazione su Aldo Busi: è un provocatore naturale, ma probabilmente anche il più grande romanziere italiano vivente.
Mia moglie era a Washington DC a studiare. E la sua scuola era a pochi isolati dalla Casa Bianca. Io avevo appena fatto una pausa tv dopo pranzo (vi lascio immaginare cosa guardassi ...).
Trasmissioni sospese, diretta dalla CNN e ho visto il primo aereo che si schiantava sulla prima torre. Poi la notizia dell'aereo sul pentagono... Ho pensato che in quel momento mia moglie fosse nel posto più pericoloso possibile.
E l'unica cosa che potevo fare era aspettare una telefonata, un'email o qualcosa che mi dicesse che stava bene.
A tarda notte arriva un sms.
"sto bene, sono scappata in campagna da amici".
E solo a quel punto ho ripreso a respirare ...
Sembra ieri...
ero a casa, stiravo e mio marito mi ha chiamato dall'ufficio dicendomi di accendere la TV.
A tutta prima ho pensato ad un film di fantascienza, poi ho capito che erano cose che stavano succedendo per davvero...
L'immagine delle persone che si buttavano giù dai grattacieli, quella credo che non me la dimenticherò mai.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
@ huygens

Ti ho risposto nel thread giusto ;)
ho visto il primo aereo che si schiantava sulla prima torre

Impossibile. Le prime immagini del primo impatto furono diffuse molto più tardi. Quello che fu visto in diretta fu il secondo.

Non volermene, ma hai dato una bella dimostrazione di come i ricordi degli eventi possano essere distorti dalla rielaborazione, come ben sanno coloro che si occupano di raccogliere testimonianze per indagini di polizia.
Anch'io ricordo bene quel giorno. Ero in ufficio a farmi i lavori miei, quando arriva il tizio del negozio accanto tutto trafelato che ci fa 'Accendete la televisione, guardate cosa c'è al telegiornale!'
Nella stanza c'era una TV che usavamo in pausa pranzo, la accendiamo e cominciamo a vedere l'edizione straordinaria con le torri in fiamme, lo schianto del secondo aereo in diretta, e le notizie che si rincorrevano impazzite senza certezze. Ricordo nettamente il completo senso di irrealtà che mi diedero quelle scene. Semplicemente non mi sembrava possibile che quelle scene potessero star succedendo davvero.

Ecco, tutte il blaterare di palesi stronzate come ologrammi, termite e complotti mi sembra veramente qualcosa che insozza quello che è successo quel giorno.
Un po' come quando vedo le riprese delle torri che crollano: al di là di tutte le chiacchere del cade storta, cade dritta, cade in fretta, mi basta pensare che in quella torre ci sono migliaia di persone disperate che in quel momento stanno venendo schiacciate dalle macerie per gettare da una parte tutte quelle idiozie senza capo nè coda, e pensare solo al magone che mi prende...
Ricordo benissimo ero smontato dalla notte stavo in camera mia quando mi chiamò mio fratello ricordo che rimasi allibito a vedere rai 2 che trasmetteva in diretta quella tragedia che credo sia ormai impressa nella memoria collettiva di chi era abbastanza grande.
Da allora ogni anno dedico un pensiero alle vittime.
Io ero in macchina, andavo in ufficio... fu uno shock.

Nel mio piccolo:
http://tinyurl.com/m9g4u6

Peccato che mi commentino citando Inganno Globale....
ahahah pure io domenica scorsa ho scritto un articolo su questo:

http://lostspacetheodyssey.blogspot.com/2009/09/studio-aperto-parla-di-fantascienza.html

se per caso c'è qualcuno esperto di fotografia..potrebbe controllarmelo? Io ho messo fonti e tutto, però parlo da ignorante in materia quindi...
A proposito di Crono911: l'ho letto un paio di giorni fa.. E' incredibile leggere quanto è durato tutto l'attacco e rendersi conto che qualsiasi cosa avrebbero fatto sarebbe stata fatta troppo tardi.

E mi ricordo anche io le immagini in diretta del secondo aereo che si schianta su una delle torri. Spaventoso.
Ognuno ricorda 9/11 a modo suo. La Marina americana ha appena ricevuto dal cantiere la nuova nave da assalto anfibio "New York (LPD-21). Che non si chiama così per caso e non è stata consegnata adesso per caso, ma perchè nella prua ci sono 7 tonnellate e mezza d'acciaio proveniente dai rottami delle Torri.

E la nave successiva si chiamerà "Arlington", e avrà acciaio ricavato dalle macerie del Pentagono.
Ricordo benissimo, ero su internet, sulla pagina affariitaliani.it e la notizia che dava era "Aereo da turismo colpisce il WTC - 6 morti".

Ieri ho visto United 93, credo che sia un film molto utile per confutare la teoria cospirazionista secondo la quale i caccia americani avrebbero potuto raggiungere e abbattere gli aerei dirottati nei classici 5 minuti.
Paolo ha scritto:
Impossibile. Le prime immagini del primo impatto furono diffuse molto più tardi. Quello che fu visto in diretta fu il secondo.

Non volermene, ma hai dato una bella dimostrazione di come i ricordi degli eventi possano essere distorti dalla rielaborazione, come ben sanno coloro che si occupano di raccogliere testimonianze per indagini di polizia.


È l'esatto, stesso, incredibile errore che fece Bush quando rientrò dentro la scuola elementare in cui si trovava al momento del primo impatto e che i complottisiti hanno usato come "prova" del complotto.
Nel mio caso mi ricordo che nella ditta internet "esplose", nessun sito di news era più raggiungibile.
La faccenda "ridicola" è che io seguii gli eventi attraverso un forum di motociclismo, in cui un partecipante ci dettagliava la situazione vedendola in televisione.
>In quel frangente Emilio Fede aprì l'armadio, vi tirò fuori il giornalista che è in lui e diede lezione di professionalità a parecchi pivelli.

Per poi rimetterlo dentro e usare lo schianto del secondo aereo come sigla del suo TG4, sfruttando ogni sera l'ultimo istante di vita di decine di persone.
@ Fulgenzio

Per poi rimetterlo dentro e usare lo schianto del secondo aereo come sigla del suo TG4, sfruttando ogni sera l'ultimo istante di vita di decine di persone.

Eh lo so, era troppo bello per durare il Fede giornalista (l'unico che sin dall'inizio prese le distanze dalla gestione del caso Di Bella da parte dei media, e non scordiamocelo mai).
Quindi non sono stato l'unico a vedere il TG4 in quella tragica occasione.
Ai tempi avevo 14 anni e pensavo che al 2009 non ci sarei arrivato. Invece è andata diversamente.
Paolo ha scritto:
Impossibile. Le prime immagini del primo impatto furono diffuse molto più tardi. Quello che fu visto in diretta fu il secondo.

Hai ragione, mi sono espresso male.
Intendevo dire che ho visto per la prima volta un aereo che colpiva una torre.
Immagini che poi ho rivisto più volte e da diverse angolazioni in quel pomeriggio interminabile e nei giorni successivi
Fede che si comporta da giornalista?

ma per favore, ho grossi dubbi in proposito.
Ricordo ancora l'espressione di gioia nei suoi occhi carichi di emozione per il trovarsi in diretta mentre gli americani sferravano l'attacco a saddam nella prima guerra del golfo e poter esclamare "hanno attaccato! hanno attaccato!" con una "disumanita'" incredibile...

Economa,

ma perche' ce l'hai cosi' tanto con Di Bella?
Mica puoi assimilare tutta quella vicenda a quelle di cui si e' parlato qui recentemente (cura del cancro con il bicarbonato), sono livelli totalmente diversi...
ma perche' ce l'hai cosi' tanto con Di Bella?
Mica puoi assimilare tutta quella vicenda a quelle di cui si e' parlato qui recentemente (cura del cancro con il bicarbonato), sono livelli totalmente diversi...


Siamo off topic, ma dico solo che avendoci lavorato all'epoca, posso dirti che il caso di Bella era sì a un altro livello. Infinitamente più squallido.

Ho visto medici disperati perché i genitori toglievano le medicine a bambini con ottime probabilità di guarigione e li sottoponevano alla cura Di Bella. Li ho visti disperati perché hanno visto quei bambini morire.

Non dico altro, ho ancora il groppo in gola adesso.
Intanto su FB, dove l'età media è bassa, è tutto un linkare di Inganno Globale.
Ecco un commento, rivolto a me che ho linkato il debunking di Inganno Globla, di poco fa:
"cioè mi vuoi dire che quel buco minuscuolo nel pentagono è stato fatto da un BOEING 747 e che è logico non trovarne nemmeno un pezzo del motore?"

Chi mi conta quanti errori ci sono?

Comunque, ricordo benissimo quel giorno, ero all'università per i precorsi di ingegneria elettronica.
Avendo avuto un buon risultato nei test d'ingresso non avrei manco dovuto seguirli, ma ci andai lo stesso per rispolverare un po' di matematica ed entrare nel "mood" universitario.
Fossi stato a casa, avrei visto tutto in diretta probabilmente.

Stavamo seguendo matematica e un ragazzo, che riceveva le news via cellulare, ci informò della cosa.
Poco dopo un professore entrò in aula per avvertire il nostro. Ci mandarono a casa e seguii lo svolgersi della vicenda grazie alla radio nel bus. Ricordo che regnava una gran confusione, non si sapeva quanto fossero gli aerei dirottati ed i loro obiettivi.
Curiosamente la teoria della demolizione circolò quel giorno in aula stessa. Il prof parlò chiaramente di "torri demolite con esplosivo" presumibilmente ingannato dalle immagini che, per certi versi, la ricordano.
Ai tempi avevo 14 anni e pensavo che al 2009 non ci sarei arrivato. Invece è andata diversamente.

Questa frase mi spinge a dire una cosa che forse scatenerà un flame politico, ma va bene usiamo questa cavolo di libertà :-)

Premetto che la fazione politica di Bush non mi rispecchia, tuttavia non posso fare a meno di pensare che la reazione dell'America all'11 settembre è stata sì violenta e spesso ingiusta e anche a volte ambigua, ma non ci ha portato alla guerra mondiale. In che senso? Nel senso che un paese moderatamente forte, e a maggior ragione gli USA, colpito in quel modo potrebbe reagire con cieca veemenza e scatenare delle rappresaglie che avrebbero portato a reazioni analoghe dalle altre parti: per esempio Bush avrebbe potuto decidere di perseguire militarmente i terroristi e chi li aiutava in QUALSIASI paese (Iran, Russia, Cina, o dell'Europa, o dell'America Latina) senza preoccuparsi troppo delle ovvie conseguenze.
Ci dimentichiamo, quando critichiamo Bush, che nonostante tutto è un uomo la cui cultura, piaccia o meno, è democratica magari a modo suo, magari non tanto, ma democratica.
Vi invito a pensare se al posto suo (quindi col suo potere) ci fosse stato un personaggio come Ahmadinejad o Kim Il Sung.. Questo è un merito, secondo me. E nessuna critica a Bush, comprese le mie, potrà farmi dimenticare il rischio che ha corso il mondo, l'11 settembre 2001, rischio che Bush ha avuto il buon senso di limitare.
Ok,

visto che siamo fuori tema accolgo il tuo invito, non insisto e mi tengo le mie opinioni per me.

Io ovviamente, da non addetto ai lavori, ho una visione parziale di tutta la questione. Non sapevo che avessi seguito la vicenda da vicino, e comunque mi farebbe molto piacere poter leggere un domani un tuo articolo in proposito.

Potrebbe nascerne una discussione interessante.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Infinitamente più squallido.

Tppone, sai che sono un tuo suddito ruffiano, ma francamente faccio fatica a immaginare qualcosa più squallida dell'attività di Simoncini... facciamo un ex aequo?
No, neanche ex aequo, perché Di Bella è stato spalleggiato dalle autorità e si è arrivati a fare "sperimentazione" su bambini-cavia, cosa che neanche la Gestapo nei suoi momenti di maggior delirio.

Simoncini è stato radiato e ora soltanto gli imbecilli lo difendono e pubblicizzano.
Parte 1 di 3

Parte 2 di 3

A breve 3 di 3.

Buona visione
------------------
Giusto ieri ho chiesto ad un cospirazionista quali prove avesse che l'11 settembre fu tutto un complotto degli USA. Sapete cosa mi ha risposto?..

"Prove, prove, sempre queste prove! Cercatele da solo!"

Un perfetto metodo scientifico vero?
---------------

Molto giusto! è invece preferibile ascoltare una singola fonte.

Mah

Personalmente credo che la verità stia nel mezzo. Non mi piace credere a senza valutare alternative. E poi la mia tesi più fantasiosa l'ho pensata proprio mentre apprendevo da internet quanto accadeva.

C'è di vero che sono morte migliaia di persone per gl interessi di qualcuno e c'è chi ci specula tra i complottisti e tra gli anticomplottisti.

Ed ora sparate pure
AMD


Ed ecco ancora spezzoni di Inganno GLobale mascherati da MAzzucco ancora come domande senza risposta, il solito video della scatola nera del pentagono accellerato come fatto notare varie volte, la citazione di Sadegavan.

Volevo chiedere a Paolo e altri se è possibile trovare qualche articolo di Beccaria(11bravo) oltre a quelli già presenti su 11 settembre.


Sai com'è sti guasti(scusate ma non resisto) di complottisti se solo leggo Attivissimo manco aprono i dicumenti, convinti che Paolo sia come i loro guru che prende e inventa teorie e personaggi.


Ho anche postato un paio di commenti nel secondo di questi video e già mi son preso complimenti come quello di avere i VERMI nel cervello....ma tanto è inutile, loro sono e resteranno nel loro meondo e io sempre di più son contento di essere riuscito immediatamente a staccarmi da questi poveracci, perchè non riesco a definirli diversamente.

Ho appena visto il documentario su la 7 11 settembre 2001....fà di erto venire i brividi e mette in evidenza altro che piccoli incendi.
@Luca

sparate pure che vuol dire?
sono un complottista no?
quindi mi aspetto una valanga di rimbrotti.

;)
Volevo chiedere a Paolo e altri se è possibile trovare qualche articolo di Beccaria(11bravo) oltre a quelli già presenti su 11 settembre.

Che io sappia, no, mi spiace.
perdonatemi ma ho giusto un link da youtube che mi scappa

http://tinyurl.com/mpts2d
prewiew

http://preview.tinyurl.com/mpts2d
sono un complottista no?
quindi mi aspetto una valanga di rimbrotti.

;)


Io ho un cane di 3 anni che continua a fare i suoi bisogni in casa.
Per 1 anno ho tentato tutti i modi per farlo smettere, poi alla fine ho capito che non è abbastanza intelligente da avvisarmi prima di farla.

Con i complottisti è la stessa cosa: sono 8 anni (ripeto 8 anni) che presentano le stesse bugie regolarmente sbufalate ed ancora insistono.
@ I due Paolo

Chiudo l'OT sull'argomento Di Bella dicendo che WeeWee ne dovrebbe fare un articolo sul suo blog.

Il mio astio è perché ho visto con i miei occhi le truffe, le bugie, e tutto il resto che hanno subito persone disperate e che, come ha detto Paolo, si sarebbero salvate se avessero seguito le terapie tradizionali.
E tralascio i commenti di una mia carissima amica oncologa.
@Willy

scusa, Willy, ma non posso trattenermi dal considerare che nella tua risposta a Luca Selek si denota un che di pavloviano, con tutto il dovuto rispetto a quello storico cane.

Saluti
@AMD

e quindi?
Domenico_T,

ho molti amici giovani e nessuno di loro oggi su Facebook ha linkato alcunchè di complottista.

Anzi, tutti linkavano cose tipo "Fermiamoci a ricordare" o simili. Ma senza riferimenti complottisti.
@ Simone Bolzoni

Ho dato una letta al blog che hai segnalato ma non ce l'ho fatta ad andare oltre, il mio limite di stronzate che posso tollerare al giorno è molto basso!!!

Bhuahuahuhaua!!!

MIO DIO! O_O
@Hammer
purtroppo non ho avuto la tua stessa fortuna,certo molti erano per il solo ricordo delle vittime,ma in mezzo c'è sempre qualcuno che inserisce:

"11settembre 2001: QUELLI CHE NON SI SONO PAPPATI LA FAVOLA DEI TERRORISTI...
X QUELLI CHE NON CREDONO ALLA STORIELLA DEL LUPO CATTIVO BIN LADEN, E L'ANGIOLETTO BUSH...
ci sono particolari inspiegabili come: il buco del boeing di gran lunga più piccolo, e la traiettoria impossibile del boeing, i passaporti trovati dopo aver sopportato una temperatura di 200 gradi, mentre la scatola nera disintegrata, i finti nomi dei terroristi, ora sono tutti vivi quelli che ha identificato l'fbi, il crollo perfettamente verticale delle torri (cosa impossibile che avvenga spontaneamente) i video dell'esplosione dei piani fatti sparire pian piano...e tanti ma tanti tanti tanti particolari che non quadrano con la storiella di bush...
chi è l'uomo nero bush o bin laden? a voi la scelta, il mio parere non potrà mai cambiare, ne ho la certezza!"


e parla persino di certezza...
ormai non ci parlo nemmeno + con questi di ste cose,è tempo buttato alle ortiche come si suol dire.
sta iniziando il documentario sulla teoria di complotto su national geografic... vediamo un po..
Non so se è già stato segnalato, in tal me ne scuso, ma stasera alle 23.30 su canale5 c'è United93.

Che Dio li abbia in gloria.
confermo che il documentario, in questo momento in onda su national geografic, è proprio quello che esegue l'esperimento della termite di cui si è parlato qualche giorno fa.
Questa mattina ho guardato i siti dei maggiori quotidiani italiani.
Tutti parlavano dei presunti affari di letto del Presidente del Consiglio o dell'influenza A che sembra essere meno pericolosa di quello che pensavano (OT su questa influenza, sull'aviaria e sulla sars ci vorrebbe una bella indagine perché se è vero che ci sono stati dei morti è anche vero che non sono state quelle pestilenze che tutti annunciavano con gran piacere dei bilanci delle industrie farmaceutiche e sostanzialmente non è successo nulla di rilevante a parte le stragi di polli e uccelli vari /OT) nessuno aveva uno straccio di articolo per ricordare quanto è avvenuto. Solo nel pomeriggio, quando sono state rese disponibili le foto di Obama, hanno pubblicato, rigorosamente dopo le storie di letto e simili, qualche articolo, personalmente credo che se il presidente non fosse stato Obama non avrebbero pubblicato neppure quelli.
Che tristezza constatare che sono bastati pochi anni per banalizzare una tragedia come quella e rendersi conto che probabilmente quella gente (i giornalisti ed i loro direttori) non ricorda che in questo momento i nostri soldati stanno combattendo la guerra in Afghanistan (la chiamano in altri modi ma è una guerra) che ha avuto origine negli USA quell'infausto giorno.
Parte 3 di 3

Nooo, non ci posso credere! Siamo ancora al "pull it" di Silverstein!
E che dire di tutto il resto? Ho guardato tutti e tre i filmati pensando di trovarvi qualcosa di inedito... e invece niente da fare. Sempre le solite menzogne, le solite manipolazioni, le medesime domande a cui si è già dato ampiamente risposta. Insomma, la solita spazzatura di Mazzucco.
Ma perché dovremmo dare ancora retta a questi disperati?

AndreaS
per non dimenticare...
Ho aperto un blog proprio per questo.

http://dimenticaremai.blogspot.com/

Lasciamoci i nostri ricordi di quel giorno.
Anche le cose che sembrano piccole e insignificanti.
Non lasciamo che il tempo (8 anni non sono pochi, ha ragione Paolo) ci porti via, poco a poco, il ricordo di quella giornata.

In futuro sarà un luogo virutale preziosissimo per chiunque ci voglia trovare le nostre emozioni e i nostri ricordi.
Ma perché dovremmo dare ancora retta a questi disperati?

Esatto. Infatti è ora di passare oltre.
ehm, precisazione. L'attentato "più sanguinoso" della storia contemporanea (1848-il giorno che qualcuno gli darà un altro nome) resta l'attacco nucleare americano ai danni del Giappone (1945): 2 ordigni atomici utilizzati su obiettivi civili.
L'attentato "più sanguinoso" della storia contemporanea... 2 ordigni atomici utilizzati su obiettivi civili.

Osservazione interessante. Peccato per quel piccolo dettaglio chiamato "dichiarazione di guerra". E per quell'altra cosuccia chiamata "Pearl Harbor".

Punteggio sul trollometro: 4/10. 1 punto per la concisione, 1 per il tentativo di buttarla in politica, 1 per l'antiamericanismo becero, 1 per l'equiparazione USA = al Qaeda.

Ritenta, sarai più fortunato.
Coda di Lupo,
non so quanto il bombardamento di Hiroshima sia vedibile come un attentato. Come non so quanto lo sia il bombardamento di Londra o Dresda.
Era in atto una guerra, è ben diverso, che poi ci vadano di mezzi i civili è doppiamente deprecabile.

Leggo un certo antiamericanismo tra le righe? Potrei sbagliarmi ovviamente.
@hammer
"per non dimenticare" è scritto nelle descrizioni, poi nelle discussioni o nella bacheca interna gira di ogni.

Io sto "litigando" dietro a un paio [1] e [2], ma non c'è molto gusto, sbagliano anche i dati che trovi su wiki...
"Personalmente credo che la verità stia nel mezzo."

Ma non era la virtù? :)
@Massy
hai sacrosanta ragione, e troppi si sbagliano in ciò...
La mia tolleranza agli insulti (oltre che alla paranoia) è molto bassa, ieri per riceverne una bella dose mi è bastato segnalare quest'ultimo articolo di Paolo. Sono a posto fino a Natale. ;-)

Un caro saluto a tutti.
Sapevi che anche Mazzuco ha fatto 12 domande sulla versione ufficiale?

Sì, ha riscaldato la minestra che era stantia già tre anni fa. Santo cieli, tira in ballo ancora il "pull it" di Silverstein...


Puffolotti,

Io non la possiedo, è stata scattata dalla tua macchina.

Ecco perché non la trovavo nella posta :-). Va su tra un attimo.
Ops, sbagliato thread, Puffolotti, sorry!
Non vorrei dire scemenze, ma avevo postato tre o quattro commenti nel secondo video su Youtube, trovando anche un complottista moderato, nel senso che ancora non mi aveva insultato, e stamane ritrovo il tutto senza più i commenti. Azzerati e ripartiti . Ma chissà perchè?
A livello tecnico-scientifico è indiscutibile la versione ufficiale;
ma continuerò a pensare che il governo americano e i servizi segreti si siano semplicemente "girati dall'altra parte" quel giorno e, probabilmente, anche i giorni prima.Ma lo sapremo tra 30 anni,forse...
David,

se tu intendi che il governo USA ha avuto un idea del tipo: "lasciamogli fare un attentato colossale così possiamo invadere Iraq e Afghanistan", non sono d'accordo con te.
Se invece intendi che abbiano pensato "quattro invasati in palandrana non possono fare troppo danno", allora mi sento di poter accogliere la tua ipotesi.
@david

secondo me si è invece "semplicemente" scoperto che a forza di vedere film di Hollywood la gente s'era rincoglionita e credeva gli USA un qualche superentità invulnerabile.. cosa ovviamente che non è perché ANCHE IN QUESTO MOMENTO, che gli standard di sicurezza sono molto pi alti, si potrebbe far saltare allegramente in aria un qualche importante edificio americano senza troppi problemi

d'altronde è ovvio: non si può proteggere tutto, bisogna avere delle priorità
Prima delle atomiche ci fu un bombardamento che in un solo giorno uccise circa 100.000 persone a Tokyo, ben più di quelle di Nagasaki (compresi quelli morti in seguito), ma stranamente non viene mai ricordato.

Oggi è facile dire che colpire in massa i civili è una barbarie, ma dopo 5 anni di combattimenti e milioni di morti quel terribile atto mise fine al conflitto e garantì la pace tra i futuri blocchi contrapposti (senza vederne l'effetto il potere deterrente sarebbe stato di molto inferiore).
Camicius e Gio,

scusate per il ritardo nella risposta.

Ho un bel po' di amici classe 92/93/94 perchè faccio parte di una società sportiva la cui età dei membri è molto varia.

Oltre a vedere cosa linkano questi giovani amici, ho discusso con loro dell'argomento e ho linkato a tutti il sito Undicisettembre.

La risposta è stata di apprezzamento unanime e nessuno di loro sapeva alcunchè delle teorie del complotto.

Quindi, non ho solo guardato cosa linkavano ma ho anche approfondito. Il risultato è stato positivo.
alexandro, dici bene, perché i morti durante il bombardamento di Tokio il 9 marzo 1945 furono 79 mila. Vuoi sapere qual è il motivo reale per cui gli USA sganciarono quelle maledette bombe atomiche? In sintesi estrema: il Giappone aveva visto distrutta la propria Marina e stava optando per la pace (si seppe durante la conferenza di Potsdam del 17 luglio 1945). Al governo non c'era più Koiso ma Suzuki (linea politica di pace). Stalin stava per attaccare il già indebolito Giappone, al fine di avere il predominio in quell'area del Pacifico, così Truman ed i suoi consiglieri, in barba alla posizione del Capo di Stato Maggiore Leahy, decisero comunque di sganciare le due bombe atomiche sia per accelerare il tracollo giapponese (e quindi bloccare Stalin), sia per affermarsi definitivamente come prima potenza mondiale.
per non dimenticare: il popolo americano vuole una vera commissione d'inchiesta, non quella farlocca di Bush:
http://it.peacereporter.net/articolo/17749
Amaryllide,

il link non funziona.

Comunque se il popolo la vuole, deve anche decidersi a finanziarla. Finora le varie raccolte di fondi avviate dai complottisti non hanno concluso niente.

Jimmy Walter, milionario complottista della prima ora, dice di averne spesi 7 in favore delle indagini indipendenti. E otto anni dopo siamo ancora fermi al palo con le indagini "alternative".

Poi bisognerebbe decidere come si crea una commissione indipendente. E chi ci metti?

A parte questo, l'architettura generale degli eventi dell'11/9 è ormai assodata grazie ai rapporti tecnici (che non c'entrano nulla con le commissioni politiche). Per cui bisognerebbe piantarla con il clamore delle torri demolite con esplosivi e dire esattamente quali sono le cose che si vuole chiarire con queste nuove indagini.

Altrimenti sono solo chiacchiere e soldi sprecati.
"Con una decisione dell’ultimo minuto, gli avvocati della città di New
York hanno riconosciuto la legittimità delle 30mila firme raccolte
dalla New York City Coalition for Accountability Now (NYC CAN), un
gruppo composto dalle famiglie delle vittime dell’11 settembre, dai
soccorritori e dai sopravvissuti, per indire un referendum popolare
che chiede una nuova indagine sulla strage delle Twin Tower. Ora si
attende solo la pronuncia della magistratura sulla legittimità del
quesito che, in caso di esito positivo, dovrebbe essere sottoposto ai
cittadini della Grande Mela il giorno delle elezioni del nuovo
sindaco, il prossimo 3 novembre.
In una lettera del cancelliere newyorkese datata 29 luglio 2009, la
città aveva dato per valide solamente 26.003 firme sulle 30mila
presentate e necessarie per dare il via alla tornata referendaria.
La nuova pronuncia, avvenuta dopo un riconteggio scheda per scheda, ha
di fatto aperto la strada a che la procedura passi ai legali delle due
parti per una discussione sulla legittimità dell'interrogazione
popolare.
Nelle due settimane che vanno dal 10 al 25 agosto il lavoro del team
ha permesso di scoprire che 7.166 firme erano estate erroneamente
invalidate dai legali della città di New York e dalla commissione
elettorale. La mattina di mercoledì 9 settembre i rappresentanti del
NYC CAN, insieme a Ted Walker, direttore esecutivo dell’organizzazione
e a Manny Badillo, familiare di una vittima degli attentati, hanno
raggiunto la Commissione Elettorale per assistere l’arbitro nominato
dai giudici in un ricontrollo delle schede inizialmente contestate.
Alla fine del processo Badillo ha chiamato le altre famiglie: “La
città ha stabilito che abbiamo 30000 firme valide. Abbiamo vinto”.
La decisione definitiva sulla legittimità della petizione avrà ora
tutto il tempo per dare il via all'inserimento del quesito
referendario all’interno della scheda elettorale di novembre.
L'iter legale che comporterà un confronto di opinioni fra le due parti
si chiuderà definitivamente il 30 settembre prossimo. Se i giudici
daranno il via libero e il referendum dovesse aver esito positivo a
novembre sarà creata una commissione indipendente per operare un
completo riesame degli attacchi terroristici del 2001. "

insomma, i soldi dovrebbe metterceli il comune
Buonasera a Paolo e a tutti i blogger collegati, volevo avere un parere sul filmato apparso ieri su Repubblica.it(http://tv.repubblica.it/copertina/11-settembre-video-inediti/36722?video&ref=hpmm). 1) Cos'è quel bagliore che attraversa longitudinalmente la torre Sud prima dell'impatto del secondo aereo? 2) Durante l'impatto dell'aereo sulla torre sud, la struttura alla vista di un qualsiasi fermo immagine mi appare integra, perfettamente integra con i divisori dei piani e con le strutture verticali perfettamente integre, anche dopo la penetrazione in essa della sezione delle ali e dei motori, come mai, è stato spiegato questo fenomeno? 3) Dopo l'impatto dell'aereo si vede attraversare il campo visivo, dietro le torri in fiamme, un aereo bianco, che aereo é? Grazie e buon lavoro. Ps: scusate, ma non sono capace di agganciare il link funzionante, ma comunque l'indirizzo è quello lì.
@nygandy

1) Il "bagliore" a me sembra semplicemente un uccello (magari un gabbiano) sfuocato che si sovrappone alla torre sud molto più vicino. La qualità del filmato non permette ulteriori analisi...
2) gli impatti ad alta velocità sono piuttosto anti-intuitivi, in quanto, vista la quantità di moto in ballo, servono forze enormi per far cambiare direzione alle parti dell'aereo, forze che non potevano essere "fornite" dalla struttura dell'aereo. Questo è un esempio di crash test fatto dalla NASA e ripreso con fotocamere ad alta velocità. Dagli una occhiata...
3)dalla posizione della telecamera (a occhio la ripresa è fatta da Brooklyn) potrebbe essere un aereo in atterraggio a Newark o a La Guardia. Sicuramente sei ad almeno 10-15 km di distanza dall'aereo, con una ripresa sgranata. I colori della livrea si perdono....
A Camicius
Per la n.3 ok, per la n.1: niente di meglio di un gabbiano? C'è chi ha ipotizzato che fosse il riflesso dell'aereo stesso in avvicinamento, ma non mi convince... Per la n.2: attenzione! non mi riferisco all'aereo, va benissimo che sia penetrato tutto nella torre, ci mancherebbe a quella velocità, ma non ha prodotto danni nel corso di questa penetrazione? La torre è rimasta integra durante l'impatto e fino alle esplosioni? Grazie.
1) Oddio... Ho parlato di gabbiano, ma la qualità è decisamente pessima, quindi potrebbe essere praticamente qualunque cosa "inserito" tra l'obiettivo e la torre. Peraltro nelle altre immagini di migliore qualità non si vede nulla del genere, quindi propendo per una cosa che dipenda molto dal punto di ripresa.
In alcune riprese si nota un bagliore prima dell'impatto, e non si sa che cosa sia (ma nulla che infici la validità della versione comunemente accettata)
2) Ripeto, la qualità del filmato di repubblica non ti permette di apprezzare i dettagli. In altri filmati (che puoi facilmente trovare su Youtube o nelle dirette di quel giorno sui siti delle testate) si vede che l'aereo rompe le colonne e penetra, e poi deflagra. Esattamente come ci si aspetta....
Io ero lavoro nell'ufficio di back-office dell'aerea titoli. D'un tratto il grafico della bors, che seguivo in real-time tramite il servizio di Radiocor, precpita da un +0.50 a -2.50. Incuriosito guardo il servizio news di radiocor: niente. Passano 30 secondi e appare una breaking news: un areeo (un Cessna se non ricordo male) si è schiantato al WTC. E la borsa continua a scendere. I flash di Radiocor si succedevano con rapidità e sempre più inquietanti. Allora sono entrato nell'ufficio del capo, che era immerso in una pratica complicata, e abbiamo avviato le news della postazione Reuter. Purtroppo il resto lo conoscete tutti.
Va bene Camicius, grazie per ora, faccio ancora qualche ricerca e a presto!
Scusate il pessimo italiano...
Nygandy,
ti hanno già in parte risposto, ti illustro le mie considerazioni.

1) Cos'è quel bagliore che attraversa longitudinalmente la torre Sud prima dell'impatto del secondo aereo?
A naso così direi qualcosa che svolazza tipo un foglio di carta, insomma qualcosa uscito dalla Torre Nord. Lo si vede volteggiare fino a 00:14 davanti all'edificio più basso in primo piano. Tenderei ad escludere un uccello.

2) Durante l'impatto dell'aereo sulla torre sud, la struttura alla vista di un qualsiasi fermo immagine mi appare integra, perfettamente integra con i divisori dei piani e con le strutture verticali perfettamente integre, anche dopo la penetrazione in essa della sezione delle ali e dei motori, come mai, è stato spiegato questo fenomeno?
Uhm no, è meccanicamente assurdo, ma potrei aver capito male la tua domanda. In questo video ravvicinato (di bassa qualità, me ne scuso) si vede come l'aereo fa da subito un casino di polvere.

3) Dopo l'impatto dell'aereo si vede attraversare il campo visivo, dietro le torri in fiamme, un aereo bianco, che aereo é?
Potrebbe essere benissimo un elicottero. Magari è proprio quello del famoso "nose-out-video".
Grazie Domenico_T. Guardando un po' di video dell'impatto alla torre Sud, ho scoperto che esiste un video live della tv NBC 4 Live - Chopper 4 nel quale è inquadrata l'esplosione sulla torre, ma non si scorge alcun aereo in avvicinamento. E' un falso? E' stata data una spiegazione a questo fenomeno? Buonanotte.
@amaryllide

L'inchiesta "farlocca di Bush"?
Allora anche dei Democratici. Non ricordo opposizioni all'inchiesta ed ai suoi risultati da parte dei paralmentari del paritto opposto a quello di Bush.
@nygandy
Allora, il video che ho visto su Youtube ha una qualità decisamente pessima, e non ho tempo stamattina di cercarne altri. Semplicemente l'aereo, quando era distante, era troppo piccolo e troppo poco contrastato per risaltare nel video, e poi si è nascosto "dietro" le torri e dietro il fumo.
C'è un altro video più o meno dalla stessa angolazione, dove si vede l'aereo arrivare dritto sul wtc sporgendo un po' a sinistra delle torri. Appena riesco ti mando il link...
Nygandy,

Circolano vari versioni falsificate su Youtube di quella ripresa, ma quella originale è archiviata presso Archive.org (i dettagli sono su Undicisettembre.info).

L'avvicinamento dell'aereo non è visibile in varie riprese per via di una serie di fenomeni: la bassa risoluzione del video originale; il peggioramento qualitativo introdotto dalla conversione e riconversione per pubblicarlo su Youtube e simili; l'angolazione di ripresa, per cui in alcuni casi l'aereo è coperto dall'edificio i è fuori dall'inquadratura.

Se vuoi vedere le immagini del secondo impatto, guarda il video che ho aggiunto adesso all'articolo, da 1:40 circa in poi.
http://www.youtube.com/watch?v=N9PIpbLnLAU

ecco un'altra figata
Nygandy,
Guardando un po' di video dell'impatto alla torre Sud, ho scoperto che esiste un video live della tv NBC 4 Live - Chopper 4 nel quale è inquadrata l'esplosione sulla torre, ma non si scorge alcun aereo in avvicinamento. E' un falso? E' stata data una spiegazione a questo fenomeno? Buonanotte.

La spiegazione te l'ha già data Paolo.
Il video fa talmente pena che in sostanza l'aereo sparisce nelle immagini in campo lontano.
Una buona spiegazione la dà in questo video (in inglese) lo specialista di effetti speciali Steve Wright che risponde alle perplessità di tale Ace Baker che mostra il video incriminato. Puoi saltare direttamente a 10:00 dove trovi la replica di Wright al video mostrato da Baker, che già conosci.
Il dibattito prosegue poi col famigerato "nose-out".
Come Wright fa vedere, direttamente sopra le Torri c'è un elicottero che, in basso allo zoom, sparisce anch'esso, a causa della bassa risoluzione.
Se ho ben capito (mi correggano i più esperti ed i più anglofoni ) per comprimere il video a dimensioni accettabili, vengono tagliati fuori i dettagli per cui gli oggetti più piccoli, in termini di pixel occupati, spariscono.
Nessun mistero quindi circa la "sparizione" dell'aereo.
Benny-lava,
http://www.youtube.com/watch?v=N9PIpbLnLAU

ecco un'altra figata


Ho chiuso al "armati di tagliacarte" :D
"Bel" video Paolo. Le immagini delle persone che di disperano nel vedere i jumpers sono struggenti.
Ci sono molti spezzoni che non avevo ancora visto, in particolar modo quello dove si vede il secondo aereo con i colori della United.
Alla faccia degli aerei neri.

Complimenti :)
Paolo

Al punto 3.9 dell'articolo "FAQ 3: Le Torri Gemelle del World Trade Center" su undicisettembre.info, c'è il link ad un filmato d'epoca sul Boeing 707:

http://www.blogger.com/www.youtube.com/watch?v=WJ546BEps-M

Ovviamente così com'è non funziona.

Lo segnalo qui perché i commenti a quel post sono stati disabilitati.
Prez,

grazie, ho sistemato l'errore.

I commenti sono disabilitati in tutto il blog Undicisettembre perché portavano via troppo tempo: ormai sono rimasti soltanto i matti che parlano di ologrammi al posto degli aerei e quelli che manco si leggono le FAQ.
Paolo, complimenti per il video.

Nygandy, il video a cui facevo riferimento è stato usato da Paolo nel suo video. Lo trovi dal minuto 1.45 in avanti.
Grazie ragazzi per tutto il materiale fornito, ora ho modo di dare un'occhiata, a presto!
@willy
--------------
Con i complottisti è la stessa cosa: sono 8 anni (ripeto 8 anni) che presentano le stesse bugie regolarmente sbufalate ed ancora insistono.
--------------
già sono più di 30 anni che mi dicono che a piazza fontana è scoppiata una caldaia... ma guarda proprio non mi convince. Il tuo cane ha molte più speranze
@Luca

ma cosa dici..
http://video.google.it/videoplay?docid=-4707106427582061756&hl=it#
Che noia, Matteo, sei ancora fermo a Inganno Globale?

Ancora ci credi a quelle storielle?

Dai un'occhiata qua a (quasi) tutte le fesserie che ci sono in Inganno Globale.
Grazie! Non avevo ancora affrontato il tema del 9\11 e neanche sentito le varie spiegazioni.
Mi sembra comunque che ognuno resti sulle sue posizioni e che nessuno chiarisca quello che realmente e' successo in modo esauriente! Non che sia stato fatto per altre stragi e omicidi vari, ma puo' essere una buona occasione per cominciare a responsabilizzare le persone! Pace a tutti!
guardate un pò qui....

http://informazionescorretta.blogspot.com/2009/09/otto-anni-dopo.html

interessanti come al solito i commenti...
Mi sembra comunque che ognuno resti sulle sue posizioni e che nessuno chiarisca quello che realmente e' successo in modo esauriente!

No, anzi. Quello che è successo è stato chiarito da otto indagini tecniche e giudiziarie. Basta leggere la documentazione per capire cosa è successo.
AMD

credo che le solite domande di Mazzucco siano veramente ridicole.
LE stesse da anni come da anni fà vedere il video di avviconamento dell'aereo a velocitò raddoppiata se non triplicata. Da anni cita Mike Walter, continua sulla storia di Hanjour. E' davvero triste questa cosa. Come si può solo affiancare una costruzione cosi arraffazzonata degli eventi alle ricerche e ricerche e spiegazioni lunghissime, competenti che Attivissimo e company hanno svolto in questi anni?
E' davvero inconcepibile.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
AMD,

se pensi di poter venire qui a fare pubblicità all'ennesima accozzaglia di scemenze postando un commento che contiene soltanto un link, senza neanche una parola tua, hai sbagliato di grosso.

Vai a sporcare altrove, per favore.
Vederti sclerare e censurare è una vera goduria.

Ad maiora.
Vederti sclerare e censurare è una vera goduria.

A ognuno la forma di godimento che si merita.
Diciamo una cosa: La verità su sull'11 settembre non la sapremo mai...
Bisogna analizzare i fatti, e i fatti ci dicono che nessuna teoria è valida al 100 per 100! Purtroppo troppe cose non tornano sia nell'ipotesi di complotto sia in quella che viene sostenuta in questo blog...
Penso che vedere Zeitgeist aiuterà molti di voi a pensare in modo più aperto,e a riflettere su tutte le possibili variati di questa tragedia...
P.S. non credo che chi voglia pensare in modo diverso debba essere considerato un ottuso...
in medio stat virtus!!!
Diciamo una cosa: La verità su sull'11 settembre non la sapremo mai...

Finché continui a credere a storielle come Zeitgeist, sta' certo che tu non la saprai mai.

Leggere i rapporti tecnici no, eh?
P.S. non credo che chi voglia pensare in modo diverso debba essere considerato un ottuso...

Quoto. Non è un ottuso.

È un fuffaro se lo fa in malafede (mente sapendo di mentire per guadagnarci dei soldi o notorietà).

È un gonzo se lo fa perché "crede" alla zuppetta allungata che gli propina il fuffaro di turno senza andare a verificare quali sono i fatti.
Bè, certo che me lo merito di godere, e godrò sempre di più (e tu godrai sempre meno).

Non disperare comunque; il Tempo è galantuomo con tutti, anche con quelli come te.
mattsanna,

"il video di avviconamento dell'aereo a velocitò raddoppiata se non triplicata"

sei stato troppo generoso :-)

Il video di avvicinamento dell'aereo al Pentagono e' stato accelerato di 20 volte (VENTI volte).
Seconda parte del video nella lettera aperta ad Attivissimo.
Un intero minuto di volo e' stato compresso in TRE secondi, dal secondo 18 al secondo 21 del video.
Al nostro amico AMD tutto questo va benissimo.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
AMD,

forse non hai capito.

Qui non si fa spam.

Prova invece a concentrarti su una cosa: perché Mazzucco ha falsificato la velocità dell'animazione dell'aereo nel suo nuovo capolavoro?

Vediamo se sai rispondere.
@superlativo assoluto di "attivo"

Censura tua sorella (se te lo permette).

E sclera.
Grazie, AMD, per aver dimostrato due costanti dei complottisti: l'incapacità di comunicare senza insultare e l'incapacità di rispondere alle domande.

Rifaccio: spiega perché Mazzucco ha falsificato la velocità dell'animazione dell'aereo nel suo nuovo capolavoro delle dodici domande.

Non verranno pubblicati tuoi commenti che non rispondano a questa domanda. Vedi tu.
bad boy
"in medio stat virtus"
che non c'entra nulla con la "verità", perché la parola "virtus" in latino equivale alla parola "virtù" in italiano!!! Per di più è il solito luogo comune qualunquista...
Per AMD

Francamente ... le dodici domande sul link che hai messo hanno già trovato ampia e documentata risposta su questo sito e su altri vari siti di debunking ... non pensate di essere ridicoli a rifare sempre le stesse obiezioni ?

Il complottista ha evidentemente due regole di vita: la prima è quella di credere alle proprie convinzioni e pre-concetti come ad una fede ...non serve fargli dimostrazioni incontrovertibili e basate su regole scientifiche, lui rimarrà della propria idea, punto.

L' America è il male, quindi fa la guerra, quindi ha organizzato gli auto attentati, quindi vedi che c'è qualcosa che non va in quelle foto, in quel filmato, in quel documento etc etc...

E quando viene dimostrato che invece non c'è niente di strano, le azioni in risposta sono sempre queste: il silenzio, la censura sui loro siti, affermare che gli altri sono tutti stupidi o stipendiati da chi vuole nascondere la verità ...

La seconda - e successiva - regola è perseverare nei loro deliri, secondo il motto "calunniate, calunniate ... qualcosa resterà"
@ AMD

Nei miei due giorni da complottista capitai per caso ad un corso di formazione con un vigile del fuoco della mia città.

Era il responsabile e io tutto convinto con aria spavalda, fresco fresco di Inganno Globale gli parto con una sfilza di domande che tu conoscerai benissimo. Ero sicuro mi avrebbe dato corda e io avrei fatto capire ai miei colleghi che si Bush era un assassino( non sono ne antiamericano ne pro ma dopo aver visto i film e filmati di Mazzucco ero stra convinto dell'auto attentato), invece prima mi guarda male, poi inizia quasi a darmi dell'ignorante( anzi a darmi dell'ignorante,e giustamente direi) dicendomi che gli edifici si erano comportati esattamente come avrebbero dovuto a seguito di impatti e incendi. Mi disse che le strutture d'acciaio collasano prima di molte altre tipologie di costruzione e non perchè si scioglie ma perchè perde la resistenza strutturale. Parlammo ancora per un bel pò e mi disse tante altre cose interessanti che ora non ho voglia di aggiungere.

Decisi allora di postare su altri siti, mi sentivo onnipotente, il vigile mi aveva contraddetto ma io ancora vedevo del marcio, allora mi beccai vari insulti da un mio amico che ribatteva in maniera stra convincente alle mie obiezioni mazzucchiane e mi faceva notare tutte le incongruenze del film, partendo dal su citato filmato ,passando per Walter, la sincronizzazione, la piccola buca del 93, del pentagono, le proporzioni sbagliate del 77 sulla facciata del pentagono etc etc etc etc etc etc. E allora inizio a pensare che per 2 o 3 giorni mi han preso per il culo e inizio a cercare un pò e trovo il sito di Paolo e ancora altri e leggo, leggo, leggo e nel frattempo mi rendo conto di 2 cose

1) i cosidetti debunkers, non solo hanno ragione, ma se la vanno a cercare, trovando e postando tesi supportate da persone qualificate, i commenti degli utenti trasudano certezze ma supportate da esperienza di veri piloti come Beccaria che si sforza di spiegare a millantatori i principi e le possibili dinamiche dei voli e da altri esperti veri non inventati o con titoli che mal c'azzecano.

2) i complottisti sono antiamericani, odiano Bush e gli ebrei, credono alle scie chimiche, al bicarbonato etc etc, ma soprattutto non riescono ad argomentare, insultano, parlano e spaleno merda du persone che è evidente usino il cervello più di loro.
Usano filosofi, teologi e fisici per spiegare crolli, inventano principi a sproposito, falsificano le prove, storpiano l'inglese a loro uso e consumo e accusano di essere pagati dalla CIA PAolo e compagni.

Cambio idea, lo dico al mio amico che si dice ammirato; evidentemente bazzicava già i siti e vedeva la psicologia complottista, quindi il mio ragionare lo ha un pò spiazzato.


Ora in conclusione, il vigile che ho interpellato è anch'egli parte del complotto o pagato dalla CIA? Io sono pagato dalla CIA? E cosi via.....
Tu AMD spiegami perchè non reputi le confutazioni alle teorie di MAzzucco soddisfacenti, come fai ancora a supportare Inganno Globale e il suo autore che pubblicizza una persona che dice di curare il cancro con il bicarbonato? Tu avendo il cancro faresti una cura del genere?

Avrei ancora molto da dire e a proposito di censura, sul tubo avevo postato sue o tre cose nel secondo video delle 12 domande, sono spariti i miei commenti e ora qualcuno chiede pure come mai nessun "debunker" ha scritto. Io fossi in chi cancella e taglia mi vergognerei. A cosa ancor più importatnte, vendere DVD magliette e balle varie altra cosa molto edificante.


AMD fai tu.

Ciao, Matteo
Le favolette le dite voi semmai, so per certo che le torri non l'hanno tirate giù i fantomatici terroristi, non potrebbe mai un aereo fondere l'acciao di un intero grattacielo come quello delle torri gemelle, semmai doveva piegarsi ma non crollare in pochi secondi, vi consiglio di andare a fondo in certi argomenti e non prendere per giusto ciò che vi vogliono far credere !!!

leggete questo
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=5841
Sofy,
proprio perché siamo andati a fondo e non ci siamo fermati a 4 video di YouTube fatti dal primo che passa, dovresti sapere che 1) l'acciaio delle Torri NON si è fuso quindi non è questa la causa del crollo 2) dai dati sismografici il crollo non dura pochi secondi (siamo ancora fermi alla caduta libera?) 3) nell'articolo che linki le colonne tranciate di netto sono state tagliate dai POMPIERI per sgomberare l'area e non da fantomatici esplosivi-miscele incendiare.

Come vedi sei poco informato ;)
non potrebbe mai un aereo fondere l'acciao di un intero grattacielo come quello delle torri gemelle

Che noia.

E chi ha mai detto che l'aereo ha fuso l'acciaio?

Tutti uguali, voi complottisti: pensate di essere più furbi degli altri, e invece siete ottusi come capre.
allora con cosa si è fuso l'acciaio ? vorrei capire !!

riguardo alle foto io prenderei in considerazione l'ultima foto e non la seconda e poi leggetelo l'articolo non guardate solo le immagini.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sofy,

allora con cosa si è fuso l'acciaio ? vorrei capire !!

Con gli incendi, innescati dal carburante ma alimentati dal contenuto delle Torri. Chiedi a un Vigile del Fuoco a che temperatura arriva un incendio in un ufficio.

Ti invito a leggere le FAQ di Undicisettembre.info. Spiegano bene la cosa.
perdonami paolo ma allora il grattacielo di madrid(grattacielo windsor 14-02-05) perché non sarebbe crollato??? i materiali delle torri gemelle erano più infiammabili e avevano un potere calorico maggiore??era una torre di 106 metri di acciaio e cemento armato...eppure l'incendio è stato assai più forte...le fiamme l'hanno avvolto per una notte intera da cima a fondo...e perdonami ancora...ma se il kerosene avesse un potenziale calorico così alto, come mai dopo circa un'ora c'era gente affacciata dai buchi generati dagli impatti aerei?doveva esserci un calore approssimativamente intorno ai 1000°C eppure la gente era lì...ma comunque troverai qualche bella storiella per spiegare tutto questo...quindi per la VU l'acciaio fonde e la gente no...http://xoomer.virgilio.it/911_subito/Immy11settembre/donna_torre.jpg

grazie Paolo...
Gargoyle,

tutte le tue domande hanno già avuto risposta dai tecnici di settore. Ne trovi una sintesi nelle FAQ pubblicate presso Undicisettembre.info.
106 metri di acciaio e cemento armato...
eccola la parolina magica: cemento armato!
non c'era cemento armato nelle torri, e la parte di acciaio della torre windsor è guardacaso collassata...

buon tentativo iniziale, ma passiamo al secondo

dopo circa un'ora c'era gente affacciata dai buchi generati dagli impatti aerei

Altre due parolina magiche: "dopo circa un´ora" e "buchi".
Quei fori sono stati l'alimentazione per il fuoco che bruciava all´interno.
lì l´incendio si era già estinto da un po' e inoltre l'aria entrando raffreddava di molto l'atmosfera...

altro tentativo vecchio e andato male, c'è altro?
lo so che hanno avuto risposta...e ma le risposte serie???
allora caro camicius l'edificio 7? lì c'era il cemento armato...quindi???a volte date risposte di cui non ponderate gli effetti...l'acciaio fonde a temperature altissime e nessun derivato del petrolio può far giungere le temperature a quei livelli(1435°C)tant'è che per tagliare l'acciaio si usa la fiamma ossidrica non il kerosene...quindi se qualcuno si affaccia dai fori da dove "l'aria entra per alimentare il fuoco":-) (scusa ma fa troppo ridere)però devi deciderti, o alimenta le fiamme o raffredda l'aria...un barbeque da un riverbero di aria abbastanza caldo quando si sventola...comunque lì era freddo mentre dentro era come il nucle terrestre giusto???continuo con i vecchi tentativi perché le risposte sono tristi e sconcertanti..Paolo tu avresti 12 domande a cui dare risposta...ma questo lo sai...;-)
ah comunque...la struttura di metallo del windsor è andata in difficoltà dopo quasi un giorno non dopo poche ore...
e allora la torre windsor? ammetti di aver detto una cavolata. La torre windsor è crollata, come previsto. Le torri sono crollate, come previsto. Purtroppo non si è riusciti a tirare fuori tutti quelli vivi, ma ne sono usciti tanti, sicuramente più di 10000. Il WTC7 è crollato, come previsto, tant'è che non ci è morto nessuno.
ho detto è andata in difficoltà...non è mai crollata quella torre...è stata tirata giù appena finite di spengere le fiamme...perché dopo un giorno di fuoco vero anche l'acciaio si indebolisce...non si è liquefatto...e quindi la struttura dopo un incendio di un giorno intero è stata visibilmente colpita...ma non è crollata...quindi io che cavolate avrei detto scusa???non mi hai spiegato perché l'edificio 7 dopo si e no 4 ore di fuoco(che era solo interno evidentemente mentre a madrid il fuoco era dentro fuori e di fianco e non è crollato!)è venuto giù come per magia.....
perdona la ridondanza delle argomentazioni ma non vorrei poi si facessero orecchie da mercante...:-)
o so che hanno avuto risposta...e ma le risposte serie???

Gargoyle,

le risposte serie sono state date dai vigili del fuoco di New York, dal NIST, dall'ASCE, dall'NTSB. Tutte risposte tecniche, basate sui fatti.

Le hai lette? Sembra proprio di no, da quello che dici.

Se a te non sembrano serie, pazienza. Non fai che dimostrare l'arroganza ottusa di chi crede alle fanfaronate dei complottisti colti più volte a falsificare i dati.

In quanto alle domande che citi, sono vecchie come il cucco e hanno già ricevuto risposta dai tecnici. Se questo, dopo otto anni, è il meglio che il guru complottista riesce a partorire, forse è il caso che si dia all'agricoltura.
È crollata la parte in acciaio, è resistito il core in cemento armato.

Nota qui. Dopo l'incendio manca, guardacaso, la parte in acciaio.
Anche nelle torri gemelle manca la parte in acciaio, che guardacaso, era la sola...
manca la parte in acciaio dopo un giorno di incendio(e comunque la torre non è crollata!!!)...non dopo 4 ore...e comunque quell'immagine è ancor più eloquente di tante parole dei tecnici(a cui Paolo deve volere veramente bene!) riguardo all'edificio 7...comunque vedo che tanto non se ne uscirà mai...
e tu Paolo non dimostri arroganza minore affidando ciecamente le tue idee a gente che non vede la realtà...le domande sono vecchie proprio perché non hanno avuto risposta...perché le risposte erano bugie, come le vostre risposte in merito all'edificio 7 e in merito alla tenuta dell'acciaio...qui non èquestione di arroganza ma di pura logica...ma evidentemente è un dogma credere che l'acciaio bruci in 4 ore e che il cemento armato(solo quello americano evidentemente!) si sbricioli con il fuoco(sempre di 4 ore...)
il rapporto del nist paolo l'ho letto, peccato si un ricettacolo di bugie...compreso il fatto che l'edificio 7 sia collassato completamente per il cedimento di una sola colonna...davvero ci credi??;-)
Gargoyle
scusa ma fa troppo ridere cosa?

Ti fa ridere, magari perche' e' la prima volta che lo senti, che l'aria riscaldata dalle fiamme sale verso l'alto? Non l'avevi mai saputo?
E di conseguenza viene aspirata aria fredda dalle aperture in basso alla fiamma?

Per fare un paragone semplice semplice: hai un asciugacapelli acceso.
C'e' una bella differenza fra mettere una mano davanti al foro di uscita dell'aria oppure davanti al foro si ingresso, vero?
quell'immagine è ancor più eloquente di tante parole dei tecnici(a cui Paolo deve volere veramente bene!)

Caro Gargoyle, i miei affetti personali non c'entrano. Se tu credi di saperne di più dei tecnici di settore, sarai così gentile di dirci quali sono i tuoi titoli di studio. Sei un ingegnere strutturista? Un vigile del fuoco esperto in incendi di grandi edifici?

il rapporto del nist paolo l'ho letto, peccato si un ricettacolo di bugie

Certo, e gli ingegneri e gli architetti e i vigili del fuoco sono tutti imbecilli e contaballe.

Solo tu sei il genio che tutto ha capito. Come no.

Fate pena. Non sapete neanche di cosa state parlando, e vi prendete la libertà di insultare la competenza altrui.

Torna pure dal tuo guru che cura il cancro col bicarbonato, che è meglio.
c'è una bella differenza tra un fono acceso e un incendio in grado di toccare i 1400°C...vorrà dire che in prossimità di tale devastante calore l'aria non sia propriamente atta alla vita delle persone...quindi fa ridere sentire voi che dite che il calore piega l'acciaio ma permette alle persone di stare in prossimità dello stesso...ma comunque aspetto ancora spiegazioni sull'edificio 7, visto che sull'acciaio non si può discutere date le vostre solide certezze...l'edificio 7 era in cemento e acciaio ed era di 40 piani praticamente identico a quello di madrid...perché in america un edificio(dal quale usciva solo un pò di fumo) è crollato in poche ore mentre in europa fiamme da cielo a terra hanno avvolto un edificio simile senza farlo crollare ma solamente danneggiandolo???me lo spieghi ancora con la teoria del fon??
perché attacchi la mia persona paolo???
non si discute così...se vuoi ti do prima ragione e ti dico che è tutto vero...poi però prendo l'immagine postata da un tuo adepto e la confrontiamo con l'edificio 7...e allora mi dirai che titolo di studio ci vuole per capire che un incendio(quello di madrid era assai più violento, e non serve essere un pompiere per capirlo!!!)non può abbattere un palazzo...di qualunque materiale esso sia fatto...mai detto che i tecnici del nist siano imbecilli, solo non dicono la verità, come del resto fai tu...comunque non pensavo fossi così cafone, nelle tue foto sei sempre sorridente, ma se ti si da torto cominci a inveire e insultare contro chi non la pensa come te???
non si parla così...non si dicuste così...
per qualunque materiale sia fatto intendevo acciao o cemento armato, non vorrei che vuoi buontemponi tiraste fuori immagini di palazzi in legno che bruciano:-D
Gargoyle

Fare obiezioni ed avere dubbi è cosa umana e lodevole.
Rifiutare le spiegazioni a certi dubbi e ripetere sempre la solita solfa, senza fornire contro-deduzioni, dia la misura della "profondità" del pensiero complottista.

Penso sempre di più che essere scettico sui complotti sia questione di razionalità e umiltà nell' ascoltare gli esperti (data la complessità degli argomenti tecnici in ballo).

Viceversa essere complottisti è solo questione di ignoranza (nel senzo di pretendere di sapere tutto "per sentito dire" ) e cieca fiducia nei propri preconcetti mentali.
ultima domanda poi me ne vado perché vedo che la tua bile sta arrivando a ottimi livelli...
tutti gli altri tecnici architetti e pompieri che non la pensano come il nist???
sono imbecilli cantaballe e anche complottisti paranoici no??
non serve essere geni, basta solo accendere il cervello confrontare le cose osservare e ascoltare tutte le campane...poi se uno ha idee preconcette per cui da una parte il fuoco fa più danni che da un'altra con le stesse tipologie di struttura...bho fai tu...
Gargoyle,

perché attacchi la mia persona paolo???

E chi ti attacca? T'ho chiesto che competenza hai per dire che i tecnici del NIST e i loro colleghi mentono.


non serve essere un pompiere per capirlo

Ecco, vedi? Questa è la presunzione del complottista. Studiare ingegneria strutturale? Non serve, basta guardare un video su Youtube. Studiare metallurgia? Inutile: c'è Wikipedia, basta e avanza.

non si parla così...non si dicuste così...

Oh poverino, vuoi un fazzolettino? Ti accompagno da mamma?

Vieni qui, accusi i tecnici di tutto il mondo di mentire e coprire la strage di 3000 persone, e cosa pretendi? Ti si tratta per quello che sei. Se non ti piace, tornatene pure a Luogocomune.

Prima, però, fai una cosa: vai alla caserma dei pompieri della tua città e chiedi come si comporta l'acciaio in caso d'incendio. Poi dì ai vigili del fuoco quello che hai scritto qua. Non ti lamentare se loro useranno toni ben più vivaci dei miei.

Torna qui quando li hai interpellati.
andrea...parla con il tuo amico ciminus o come caspita si chiama...mettetevi daccordo e spiegate quanto accaduto all'edificio 7 usando la vostra logica...le immagini che trovate in rete, e ascoltando poi i vostri guru del nist...qui non centra l'ignoranza...qui c'è solo la paura di riconoscere un sistema marcio che non va...e capisco che faccia paura, ma spegnere il cervello....bho vabbè...fa niente io vivo bene lo stesso come voi...e visto che risposte non me ne date(mi rimandate solo al nist, ma...insomma...come si fa a credere a roba del genere??)capisco che la vostra logica si ferma dove inizia il rapporto ufficiale della vicenda...
vado a mangiare...buon pranzo a tutti:-)
fatto paolo...credimi l'ho fatto...e so messi a ride...perché io non insulto i tecnici del MONDO come ti piace tanto dire...io insulto i tecnici bugiardi che tu copri...ce ne sono tanti tanti tanti altri che la pensano differente e che però fanno comunque i pompieri, i piloti(pensa magari il mio amico pilota ha portato anche te in inghilterra..pensa che razza di incompetente ti ha traghettato nei cieli!!!)gli architetti, e che dicono che il rapporto nist è un ricettacolo di bugie...io parlerò per sentito dire (da tecnici) ma anche tu non mi pare sia un architetto-ingegnere-pompiere-espertosiderurgico...anche tu ti esprimi per sentito dire(da altri tecnici)che però evidentemente hanno più valore di quelli che conosco io...e io sono l'arrogante??
non sai discutere te lo ripeto, e lo scontro verbale ti fa ancora più paura...comunque i tuoi mastini alla fine non sono riusciti a rispondere...anzi uno è proprio sparito...buon pranzo anche a te;-)
Gargoyle,
hai dimostrato di non aver letto il rapporto NIST ed inoltre di non sapere che l'acciaio perde gran parte della propria resistenza ben prima di fondersi.
Non sai che la temperatura provoca dilatazioni, e quindi non puoi comprendere i rapporti tecnici.

Allora studia perche' ti mancano le basi piu' elementari.

E poi leggiti i rapporti tecnici gia' menzionati.
Se non ti fidi di quelli puoi leggerti i rapporti di qualche ingegnere dell'Universita' di Pechino o di altri stati non tanto amici degli USA.
architetti, e che dicono che il rapporto nist è un ricettacolo di bugie

Gli stessi architetti che simulano il crollo delle Torri con scatole di cartone dicendo che non dovevano crollare?

Ok, io sono ingegnere elettronico. Secondo me l'effetto tunnel non esiste. E' da ore che lancio una pallina contro il muro e non lo attraversa. Dannato Schroedinger ...
Gargoyle

la tua risposta non fa che confermare quello che penso dei complottisti come te ... parafrasando una frase celebre: "sei solo filmati di youtube e chiacchere che il sistema è marcio".

Hai pranzato ? Buona digestione allora.
Gargoyle quando citi MAdrid dimentichi 2 o 3 cose. Per prima cosa se lo riferisci alle Torri Gemelle dimentichi semplicemente gli aerei....e scusa se è poco. Per il Wtc 7 dimentichi solamente le macerie del Wtc che gli sono leggermente cadute sopra. Poi gli incendi han fatto il resto indebolendo ancor di più la struttura che non poteva che cedere. La Windsor è rimasta in piedi solo grazie al cuore in cemento ed era comunque un edificio senza problemi dovuti ad aerei o macerie cadute da 300 metri più in alto.

Sulle persone affacciate. E' evidente che il fuoco non fosse più li, si era spostato come fanno tutt gli incendi...credimi da sardo ho visto un mesetto fà il fuoco nel mio paese e dopo aver consumato quello che doveva migrava altrove, quasi fosse vivo. Nelle torri è successo lo stesso. La stessa persona che di solito si fà vedere nello squarcio pare che sia stata immortalata più tardi mentre si lanciava nel vuoto, ergo la temperatura non era cosi vivibile...e gli altri perchè si son lanciati? Prova anche tu a rispondere.....
Lo "zappismo sui piedi" è lo sport preferito dei complottisti.
Citano episodi e circostanze che dovrebbero portare acqua al proprio mulino e invece lo inaridiscono.

L'episodio della Windsor Tower dimostra che una struttura in acciaio collassa per il fuoco.
Anche senza un aereo che vi sbatte allegramente dentro.
Solo che ci mette piu' tempo data l'assenza di danni da impatto e la presenza di un core in cemento armato.

Ma per un complottista e' troppo arrivare a certi semplici ragionamenti.
Loro gia' sanno.

Saluti
Michele

Ps: giusto per la cronaca, l'acetilene e' un idrocarburo e si puo' derivare dal petrolio.
ho pranzato e ora va meglio...
ora perdo un altro pò di tempo con voi visto che vi divertite tanto a dire cose che non sono vere...cominciamo dall'ultimo...
le torri erano progettate per reggere all'impatto di uno o più aerei..non lo dico io ma il progettista(per i link trovateveli tanto anche se li posto dite che non sono veri!!!:-))inoltre il fuoco non si sposta...al massimo esaurisce ciò che ha da bruciare e si spegne o si propaga ad altro...e non credo che abbiatrovato materiale a sufficienza per arrivare a 800°C(infatti secondo uno di voi un giulio o giovani 75 o 76, non conosco le proprieta dei metalli sotto calore e pressione, effettivamente l'acciaio si espande ad 800 si curva a 1000(colore rosso) e si liquefà a 1450 circa...)per circa 5-6 ore...tanto serve all'acciaio per indebolirsi, per fondersi invece occorrono 1400 gradi costanti per alcune ore, ma tutto questo avviene in un alto forno, altrimenti servono ancora più ore...ma questo evidentemente sfugge alla vostra logica poiché non volete documentarvi(da nessuna parte) ma vi basate solo sul nist. quindi l'acciaio non poteva fondere con semplice kerosene, inoltre il tempo impiegato per "distruggere" l'acciaio delle torri non basta...ma comunque anche questo è sbagliato...inoltre l'edificio 7 non è crollato(e questo lo dice il nist non io...perciò un ripassino non vi farebbe male!!!)per fantomatiche macerie delle due torri(al massimo è stato preso di striscio, visto che le torri sono cadute praticamente in verticale), ma comunque non tanto interessato da poterne uscire compromesso nella struttura, tant'è che il rapporto ufficiale parla di "cedimento strutturale innescato dalla colonna 79"....quindi un incendio indebolisce una colonna e crolla un palazzo intero...un palazzo intero brucia per un giorno intero e non crolla nonostante la struttura in acciaio(dopo un giorno in cui l'acciao era avvolto dalle fiamme,non 4 ore!!)era risultata fortemente compromessa...
ora io capisco che per voi se non si hanno 4 lauree non si può ragionare, però quante ore di corso ci vogliono per sapere che l'acqua spegne il fuoco o che le dita nella presa elettrica non vanno messe??ci vuole semplicemente spirito di osservazione e una certa logica che vedo qui fa un pò difetto, o meglio come ho detto prima si blocca dove inizia il rapporto...
in conclusione oltre a saper leggere, cosa che sapete fare tutti, bisogna anche capire, e qui già è un pò più difficile...
rispondo all'ultima boiata sentita....la gente si è cominciata a buttare di sotto perché non sapeva più cosa fare...visto che nessuno sarebbe salito ad aiutrli...la disperazione fa brutti scherzi...specialmente se rimani incastrato a 300 metri di altezza e vedi l'altra torre crollare.....
vabbè...
"Solo che ci mette piu' tempo data l'assenza di danni da impatto e la presenza di un core in cemento armato."

questa è bellissima sai?? ma rimani serio quando parli di "danni da impatto"???avrà fatto danni ma da lì a far crollare tutto ne passa...ma comunque danni apparte l'acciao delle torri gemelle è risultato più che compromesso e in 4 ore non poteva essere indebolito in quella maniera, visto proprio che quello di madrid ci ha messo un giorno...ma i tempi evidentemente non esistono per voi, in ultimo l'acetilene è si un derivato del petrolio, ma è un gas......il cherosene è un liquido, quindi il livello di temperature che si possono raggiungere con il cherosene sono di gran lunga inferiori rispetto al'acetilene...prima forse mi sono espresso male...come derivati intendevo distillati sorry;-)
@Gargoyle

"effettivamente l'acciaio si espande ad 800 si curva a 1000(colore rosso) e si liquefà a 1450 circa...)per circa 5-6 ore...tanto serve all'acciaio per indebolirsi, per fondersi invece occorrono 1400 gradi costanti per alcune ore, ma tutto questo avviene in un alto forno, altrimenti servono ancora più ore"

Piu' scrivi e piu' dimostri di essere ignorante e di pochissima logica.
Il punto di fusione dell'acciaio e' cira 1400 gradi (dipende anche dal tipo). E' quello e basta. Cosa c'entra per quanto tempo e dove?
Gargoyle purtroppo le boiate le dici tu.

Il fuoco non si sposta ma si propaga e propagandosi si sposta. Non Credi che abbia trovato materiale a sufficienza nelle TT ma nella Windsor che cosa avrebbe bruciato di grazia? No perchè a Madrid manco cherosene c'era eppure il fuoco ha continuato per quante ore? 26?

Davvero si son buttati per disperazione? Allora vedono che si può sopravvivere, non sanno che la torre crollerà, non lo immaginano neppure e comunque si lanciano nel vuoto sapendo di morire. Va ben uno ma non lo fanno tutte quelle persone.

Le torri potevano resistere a più aerei? Erano costrutite per l'aereo più grande dell'epoca il Boeing 707 che avrebbe dovuto colpirle fortuitamente in fase di atterraggio,perciò a una velocità mooooolto inferiore, e con un carico di carburante decisamente inferiore. E gli stessi progettisti ammettono che sarebbe stato il fuoco causato dal carburante a far preoccupare maggiormente.

Oltretutto le torri ha resistito per tanto rispetto ai danni permettendo una evacuazione massiccia. Il fuoco non era mica spento e si vede dalla fiammata nelle zone dove inizia il crollo, avrebbe continuato a bruciare se non ci fosse stato il collasso. In 400 metri c'è tanto da bruciare anche se tu credi il contrario.

Continui a parlare di fusione dell'acciaio che non c'è stata, semplicemnte il calore prolungato ha fatto si che l'acciaio perdesse la capacità di resistere al peso che aveva sopra, già in parte persa con l'impatto di un oggettino lanciato a 800 all'ora...

Prova a ragionare. Altra cosa, noto che citi cose molto vecchie, mi sembra di vedermi il giorno in cui scoprii luogocomune e il suo sommo guru.

Prova a leggere il Blog che tutti ti indicano e vedrai che se non sei prevenuto(come sembri, mi scuserai)
cambierai idea subito.
Gargoyle,
avrà fatto danni ma da lì a far crollare tutto ne passa

L'aereo è uscito dall'altro della Torre tranciando parte delle colonne del core.

Ma questo già lo sai, giusto?
la gente si è cominciata a buttare di sotto perché non sapeva più cosa fare.

Eh già, invece di fare un sudoku in attesa degli elicotteri è meglio gettarsi nel vuoto.

Gargoyle, con questa frase hai raggiunto il massimo dello schifo.

Quella frase ti qualifica come un perfetto, assoluto, inossidabile imbecille.

Non ti permetterò di usare questo blog per rigurgitare altro letame addosso ai morti dell'11 settembre.

Adesso piangi pure e corri a rifugiarti fra le sottane di Mazzucco a lagnarti che sei stato censurato e altre scemenze, come fanno tutti.

Qui non c'è posto per i ritardati mentali che credono di essere il dono di Dio all'umanità.
Gargoyle,
Mattsana ti ha già risposto correttamente su acciaio ed aereo. Questo succede quando la gente si interessa realmente e va a studiarsi le fonti. Così trovi il 707, la NON fusione dell'acciaio e così via.
Diverso è se stai a sentire al primo tizio che apre un sito, fa 4 video, FALSIFICA le testimonianze e così via.

Un solo appunto
inoltre il fuoco non si sposta...al massimo esaurisce ciò che ha da bruciare e si spegne o si propaga ad altro...e non credo che abbiatrovato materiale a sufficienza per arrivare a 800°C

Un incendio domestico come casa mia o un ufficio (escludendo quindi fabbriche con materiali speciali o simili) arriva tranquillamente a 1000°C.
A tali temperature, la roba prende fuoco anche per irraggiamento, non c'è bisogno che venga lambita dal fuoco.
No, non lo dico io, lo dicono i Vigili del Fuoco.

Sono dei bugiardi?
Sono in momenti come questo che capisco perché Paolo abbia chiuso i commenti su Undicisettembre. Certe robe non si possono leggere.

A me è dispiaciuto molto per la chiusura dei commenti ed ho storto ripetutamente il naso perché spesso trovavo altre utili informazioni nelle risposte ai complottisti.

Ora mi dispiace un po' meno.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Gargoyle ...

parli di boiate degli altri e te ne esci che la gente si buttava dalla finestre per la disperazione, "perchè non sapeva più che fare" ?
E tu questo come puoi dire che lo SAI ?

Non vado oltre, perchè a ripensare quei poveretti mi viene la pelle d'oca... non a caso, per pietà tante immagini di quelli che si buttavano sono state tolte dalla circolazione ...erano persone sai, con moglie, figli, genitori e tu ne parli a vanvera e con leggerezza per sproloquiare le tue sciocchezze.

E poi come SAI che l'edificio 7 era danneggiato si, ma " a farlo crollare ce ne passa" ?
Non pensi che l' onere di provare una tale affermazione è tuo ed anche molto pesante ... tipo uno studio d'ingegneria strutturale, non chiacchere da bar.

Insomma, oltre a pontificare sul lavoro di ingegneri strutturisti, sei pure esperto di psicologia ... ma fammi sto piacere, va !
Gargoyle,
quindi dicevo semplicemente che il materiale bruciato in 4 ore non avrebbe indebolito l'acciaio

Mi dai la fonte di questa tua affermazione? Grazie.

allora per irragiamento la gente non poteva affacciarsi...decidetevi...o arriva a mille gradi e la gente brucia e l'acciaio fonde, oppure la gente non brucia e l'acciaio non fonde......
basta decidersi eh....


Perdonami, ma sei disaramante.
La temperatura arriva a 1000°C dove c'è l'incendio. Se le persone potevano sopravvivere affacciandosi evidentemente in quel posto non c'erano 1000°C. Ma nemmeno 800 o 700.
Le persone si affacciavano dai piani sopra i piani incendiati. Altrimenti sarebbero state intente a scendere e salvarsi (come hanno fatto migliaia di persone) piuttosto che godersi la vista.
Piani incendiati = alta temperatura.
Piano non incendiati = temperatura minore.
Quando la gente ha iniziato a buttarsi è perché l'incendio stava raggiungendo i loro piani e l'ambiente era ormai invivibile.
Senza dimenticare quelli che sono caduti nel tentativo di calarsi lungo la facciata delle Torri, il che la dice lunga sull'istinto di sopravvivenza su cui tu sputi allegramente quando affermi che si sono buttati perché non avevano una cippa da fare.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
40°C?

Ok ci rinuncio.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Gargoyle,
il WTC 7 non aveva una struttura come la Windsor.

Almeno i disegnini li sai guardare?
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Gargoyle,
dopo le tue bestialità sui suicidi, le battute te le puoi risparmiare.

Se vuoi sapere qualcosa sul 7 o su qualunque altra cosa, vai a leggere le analisi tecniche.
Le mie risposte, come quelle di qualunque altro, si basano su quelle.

Saluti.
era o non era di acciaio e cemento armato???

NO
Ho rimosso i commenti di Gargoyle e chiuso il thread.

Avevo detto che non avrei tollerato altri insulti ai 343 vigili del fuoco di New York e a tutti coloro che sono morti l'11/9.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.