Cerca nel blog

2009/09/30

Novità lunari e undicisettembrine

Nuova immagine dell'Apollo 11, nuove indagini anticomplottismo


La sonda automatica LRO ha fotografato in maggiore dettaglio il sito di allunaggio dell'Apollo 11, e si vede persino la traccia delle impronte di Neil Armstrong dirette verso l'unico cratere significativo che ebbe tempo di visitare:

Il sito dell'Apollo 11 fotografato da LRO (agosto 2009)
Credit: NASA/GSFC/Arizona State University


Ci sono ancora domande, cari zucconi lunacomplottisti?

Maggiori dettagli su questa foto sono qui su Complotti Lunari, insieme ad articoli che sbugiardano la teoria dei fondali riciclati, quella delle ombre di lunghezza differente, quella della difficoltà di mirare senza mirino per le foto, quella sugli astronauti illuminati quando stanno in ombra, in preparazione per la mia relazione al convegno per i 20 anni del CICAP, starring Piero Angela, Silvan, Raul Cremona e Umberto Guidoni, che parte il 9 ottobre ad Abano Terme. Il programma completo è qui.

Per chi non può venire, il convegno sarà visibile anche in streaming: ahimè a pagamento, e anche salato, perché il servizio costa e la CIA, le multinazionali del farmaco e il Nuovo Ordine Mondiale non ci finanziano, mentre i Rettiliani sono indietro con i pagamenti. Le info sono qui e la demo è qui.

Intanto prosegue il lavoro sull'11/9, perché la quantità di documenti nuovi è enorme e permette di esplorare dettagli che prima erano quasi sconosciuti. Abbiamo chiuso i commenti per evitare il fiume di insulti e di polemiche sterili (con il complottismo in declino secondo gli ultimi sondaggi, restano in giro solo gli ottusangoli) e dedicarci di più ai contenuti: i commenti e le osservazioni sono comunque inviabili via mail. John, uno degli autori del gruppo Undicisettembre, ha iniziato questa nuova fase di lavoro esplorando una delle cosiddette "zone grigie" di quel giorno: il mistero del viaggio a Portland di due terroristi che rischiò di far perdere loro il tragico appuntamento di quella limpida mattina di settembre. I nuovi dati e le ipotesi che ne scaturiscono sono in questo articolo.

55 commenti:

Mauro Ing ha detto...

Primo!!!
Si in effetti il costo è un pò alto :-( vedrò se riesco a vedere almeno Angela & Co.

L'economa domestica ha detto...

Ohmamma... a questo punto o mi metto a dieta, o sarò la ballerina brasileira più grassa della storia.

otello ha detto...

uhm mi hai fatto venire in mente una cosa, con il discorso foto
ti mando una idea "fotografica" riguardo alcuni aspet
cerca una mail con titolo IDEA FOTOGRAFICA x CONVEGNO CICAP

:DDDD

Sigisto ha detto...

Ciao a tutti, rigurado al passaggio di Paolo che menziona i lavori su 11/9 ieri sono passato da Mazzucco e ho visto almeno 4 post sull'argomento, compreso una critica al NIST.
Adesso vedo a leggere...

Fenoglio ha detto...

Basta, non se ne può più di questi complottisti-negazionisti che ripetono all'infinito "Non siamo mai andati sulla luna, nessun aereo si è schiantato suol Pentagono". Vorrei proporre loro un nuovo gioco di società, il complottismo-affermazionista, che consiste nel dire che qualcosa è realmente accaduto, ma viene tenuto nascosto dalle multinazionali. Ad esempio: siamo già stati su Marte, ma la cosa viene tenuta nascosta perché la polvere marziana cura il cancro, e questo manderebbe in bancarotta le aziende farmaceutiche. Oppure: l'11 settembre gli aerei di al-qaeda si schiantarono non solo contro le torri gemelle e il pentagono, ma anche contro la torre eiffel, il big ben e la cupola di S. Pietro, ma questi eventi vennero tenuti nascosti per non gettare nel panico la popolazione: i suddetti monumenti vennero immediatamente sostituiti da fondali finti e poi ricostruiti in tutta fretta (ma chi li osservi attentamente può notare... ecc. ecc.).

Massimo Cassinari ha detto...

la CIA, le multinazionali del farmaco e il Nuovo Ordine Mondiale non ci finanziano, mentre i Rettiliani sono indietro con i pagamenti

Non c'è più la serietà di un tempo...
Anch'io ho indietro una fattura che i Rettiliani tardano a pagare; la prossima volta prima di spargere i nanocosi nell'acquedotto mi faccio dare un anticipo...

Unknown ha detto...

Bello il giochino di cercare il luogo di allunaggio dell'Apollo 11.
Mi piace pensare che i lunacomplottisti ci passino parecchio tempo a cercarlo, manco sanno dove guardare. Cercano una montagnetta con la scritta Hollywood e da li prendono i riferimenti.

Milo Trombin ha detto...

Sono pronto a scommettere una pizza ed un bicchiere di acqua piovana -post irrorazione chimica, naturalmente- che inseriranno i programmatori di photoshop nella lista degli oscuratori perchè col loro programma hanno permesso la CREAZIONE di queste immagini.

lucky141 ha detto...

@Fenoglio
Vorrei proporre loro un nuovo gioco di società, il complottismo-affermazionista, che consiste nel dire che qualcosa è realmente accaduto, ma viene tenuto nascosto dalle multinazionali.

Scie chimiche? :P

Non porre limiti alla fantasia dei complottisti: conosco un tipo che sostiene che al polo nord non ti puoi avvicinare perché ci sono gli aerei della cia (sic) che ti tengono lontano... dall'ingresso alla terra cava!!! Ovviamente l'ha letto su un qualche libro di Icke

markogts ha detto...

Scusa Paolo ma la chiusura dei commenti non la condivido. Al limite la cancellazione di singoli commenti per offese gratuite. Al limite un post "zoo" dove copiaincollare i commenti più deliranti per far capire chi sono davvero questi personaggi. Ma la censura non mi piace. Non rende una bella immagine, soprattutto a chi si avvicina per la prima volta a certi temi. Capisco benissimo la "sazia" di sentirsi ancora raccontare la favola del metallo fuso o della manovra impossibile, ma non condivido la vostra scelta. Più cavolate sparano, e più si smentiscono.

Uff ha detto...

Nelle info del convegno, la risposta alla domanda "Perché non rendete il servizio gratuito?" è lasciata a metà:

"Per questo, le quote di iscrizione, sia per chi partecipi di persona sia per chi segua il Convegno a casa sono "

Emmm... sono cosa? :)

Hanmar ha detto...

quella sugli astronauti illuminati quando stanno in ombra,

Ecco, vedi?
Ti sei svelato! :D

Ci vediamo al convegno. :)

Saluti
Michele

airone76 ha detto...

Markogts qui trovi la spiegazione del perchè abbiamo chiuso i commenti. Non è una decisione da condividere, non lo pretendiamo, ma semplicemente da accettare; inoltre non si tratta di censura: non siamo mai stati così prevenuti e non lo saremo mai (e chi ci conosce bene lo sa). Considerala se vuoi una evoluzione, da semplice blog undicisettembre è divenuto negli anni un punto di riferimento italiano sulla ricerca e lo studio dell´11/9 (non vorrei esagerare e andare troppo in là, ma ricordo che Henry è l´unica persona che abbia trovato un errore serio nel rapporto NIST, che il NIST ha confermato e corretto): se vogliamo mantenere gli standard elevati raggiunti non possiamo perdere tempo a moderare "i soliti idioti". Inoltre da quando i commenti sono stati chiusi, gli interventi via mail che sono arrivati sono stati tutti interessanti, senza trolleggi inutili.

airone76 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
airone76 ha detto...

P.s. e mi pare che l´articolo di John sia un esempio lampante dell'elevata qualità di quello che undicisettembre è in grado di produrre avendone il tempo.

Unknown ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Perdonate il commento OT, ma segnalo la cantonata del giornale: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=386955

Primo turista spaziale? Ce ne sono stati altri 6 prima di lui secondo wiki.

Unknown ha detto...

Perchè l'immagine dal sito (http://wms.lroc.asu.edu/lroc_browse/view/M104362199R) è specchiata rispetto a quella scaricabile sempre dallo stesso sito (http://lroc.sese.asu.edu/data/pr/tiff/M104362199R.tif)?
Il secondo link è l'immagine completa ad alta risoluzione, ma è specchiata rispetto a quella pubblicata sul sito e rispetto a GoogleMoon.

Anonimo ha detto...

Giacobbo non sarà mai d'accordo XD

Kikka ha detto...

spero che la chiusura dei commenti porti solo ad una evoluzione, in meglio anche se il livello è altissimo, del bog. e comunque non si tratta di una chiusura alla comunicazione: spesso il fatto di mettere i commenti è solo spinto dal piacere di comparire, l'affrontare una mail, quindi lo scoprire anche se limitato, la propria identità informatica dando il proprio indirizzo, ed il colloquiare direttamente con chi si insulta taglia spesso le ganbe e la voglia di chi da aria alla bocca solo per il gusto di arieggiare gli ambienti.
approfitto del post per salutare Paolo, è tanto che non riuciamo a tornare a trovarti ed ora che A torna all'ovile ci sarà anche meno occasione. speriamo comunque di riuscire a rivederti. un bacio

Unknown ha detto...

ciao,
credo che in quanto astrofili. mi possiate aiutare:
ieri sera accanto alla luna c'era un altro corpo celeste parecchio luminoso; avevo bevuto dei mojito oppure cos'e' che ho visto?
saluti a tutti.

Willy ha detto...

@MetalloUrlante,

in questi casi Stellarium dovrebbe essere d'aiuto.

cip650 ha detto...

se sei in italia, in questi giorni c'e' giove vicino la luna. Con un piccolo binocolo puoi vedere anche il pianeta (non solo una luce ma il diametro del disco)

geo ha detto...

@ Fenoglio

cmq il "complottismo-affermazionista" esiste. Prove?

*(..dai tempi di votazioni svizzere, affermavano gli i pro nucleare (FRA CUI LO STATO) "L'energia nucleare è insostituibile..dovremo costruire centrali a carbone ed a gas, moriremo tutti di freddo" (e la gente presa all'amo!!!) Negli ultimi due anni in svizzera hanno costruito centrali idroelettriche più potenti delle nostre vecchie centrali atomiche. Chi ne ha più parlato dell'insostituibilità dell'energia nucleare??

*Chi lo sa che il motore Diesel (cfr Gasolio) è stato progettato per funzionare con olii vegetali alimentari?

* O che la differenza fra un pomodoro piccolo e uno grande sta nel contenuto d'acqua? (e se ti importi i pomodori da israele importi un sacco di monossido di diidrogeno a dei prezzi esorbitanti?)

markogts ha detto...

*Chi lo sa che il motore Diesel (cfr Gasolio) è stato progettato per funzionare con olii vegetali alimentari?-

Non è così semplice. Bisogna distinguere tra i motori di inizio 20° secolo e quelli attuali. Illo tempore si sacrificava l'efficienza e le prestazioni in favore della massima robustezza. E non c'erano norme antiinquinamento da rispettare. Il Mercedes 2.6 litri del 1936 produceva 45 CV, oggi con una cilindrata simile si superano i 200 cv. Per capirci sul grado di essenzialità: il preriscaldamento invernale di questi vecchi motori spesso consisteva nell'accendere un fuoco sotto il motore, un'oretta prima di partire. Effettivamente, questi motori erano quasi indistruttibili, potevano funzionare con diversi carburanti di qualità anche pessima.

Oggi, per poter fare fronte alle esigenze di prestazioni, ecologia, consumi e comfort, i diesel vengono costruiti con tolleranze estremamente ristrette soprattutto sul circuito di iniezione. In particolare, la qualità del carburante è essenziale per garantirne la durata e le prestazioni. Alcuni motori sono in grado di funzionare a biodiesel (verificare nel libretto istruzioni). Ma biodiesel NON E' olio di colza! Biodiesel è un carburante derivato da vegetali, ma rispondente a ben precise norme su viscosità, corrosività, stabilità chimica e fisica, numero di cetano e quant'altro, a differenza di un qualsiasi olio di supermercato che può variare sensibilmente anche tra diversi lotti dello stesso produttore.

markogts ha detto...

ieri sera accanto alla luna c'era un altro corpo celeste parecchio luminoso-

Confermo cip650, Giove. Con un binocolo dovrebbe essere visibile anche qualche satellite galileiano.

Prova anche con www.heavens-above.com, alla voce "Whole sky chart". Occhio a settare correttamente il luogo di osservazione.

geo ha detto...

@ markogts

1- Completamente d'accordo. Però devi convenire che da un certo punto i motori diesel sono stati sviluppati solo in funzione del petrolio, per cui oggi il gap (che figo quando parlo in inglese) nei confronti degli olii vegetali è molto grande.

2- Non sono sicuro, ma il metilestere lo hanno sviluppato soprattutto per abbassare la temperatura di combustione dell'olio di colza. Credo che oggi con le tecnologie che ci sono non sia così difficile sviluppare un buon motore che funzioni col burro (anche se ha troppa acqua.)

Forse se non esistono motori a olio vegetale è un caso eclatante di etica dilagante presso le grandi case produttrici :-)

otello ha detto...

beh la fiat fa motori che vanno ad alcool
e non sono sperimentali, sono normalmente in vendita da anni

ci sono anche motori militari che vanno a benzina o gasolio indifferentemente

beh, intendiamoci, il motore diesel funzionava A CARBONE, prima che a gasolio...

nei diesel vecchio tipo a precamera ecc ecc, tipo un bel vecchio trattorone, puoi buttare dentro di tutto anche l'olio usato o l'avanzo della grappa.
in inverno si usava buttarci un paio di bicchieri di benzina, per dare una mano :)


un moderno motore common rail + tubina è troppo delicato, lavora a pressioni troppo elevate e il rischio di rovinare gli iniettori (euro 1500-2000) o di grippare l'alberino turbina (euro 800-1200) è concreto

però non scarica come una ciminiera, sta acceso senza problemi anche in inverno e viaggia velocemente, ovviamente. pro e contro :)

mastrocigliegia ha detto...

Però devi convenire che da un certo punto i motori diesel sono stati sviluppati solo in funzione del petrolio, per cui oggi il gap [...] nei confronti degli olii vegetali è molto grande.

I prodotti petroliferi, in raffineria, possono essere modulati in funzione delle esigenze dei motori. Non sempre i motori possono essere modulati in funzione del combustibile.
Motori a carbone o a catrame possono essere usati, come fatto notare da markogts, solo infischiandosene del rendimento (e quindi dell'inquinamento).

Non sono sicuro, ma il metilestere lo hanno sviluppato soprattutto per abbassare la temperatura di combustione dell'olio di colza.

Il metilestere si usa per avere una minore viscosità (soprattutto alle basse temperature) e per evitare il congelamento a freddo (intasamenti tubi, pompe filtri ecc).

Forse se non esistono motori a olio vegetale è un caso eclatante di etica dilagante presso le grandi case produttrici

L'olio vegetale come materia prima (colza, mais, palma ecc) ha dei costi anche ambientali non indifferenti (nella coltivazione, concimazione, raccolta e trasporto) che vanificano i vantaggi ecologici del biocarburante.
L'energia ottenuta è confrontabile con quella spesa per ottenerla.
Non a caso la ricerca attuale si sta orientando su produzioni atipiche (es. alghe, che arrivano oltre al 30% di grassi) oppure sull'utilizzo di scarti di altre produzioni che già si farebbero comunque.

mc

geo ha detto...

già, nella nostra era fa strano bruciare grasso nei motori. io credo sia stata soprattutto una occasione sprecata per non restare INvischiati nella ragnatela del petrolio. Oggi spero che ci siano altre soluzioni per farci muovere (senza dovere bruciare il nostro di grasso).

È anche vero che a bilancio energetico in rapporto al petrolio non ci siamo. Meglio però di quello del bioetanolo da mais. Almeno inquina meno del petrolio ...finché c'è terra coltivabile.

>>>VOTO PER I 2 BICCHIERI DI BENZA NEL TRATTORE :-) LA GRAPPA è UN REATO PENALE!!

Mike J. Lardelly ha detto...

Markogts,
che tristezza questi zoo dove le opinioni dei complottisti sono rinchiuse in gabbie anguste! Io preferisco osservarli nei loro ambienti naturali come Luogocomune e Tanker Enemy. Quando non ho tempo mi accontento dei documentari di Paolo Attivissimo e di Perle Complottiste!

@ geo

Ah, perché i pomodori di oggi contengono anche qualcos'altro oltre l'acqua? Dal gusto non mi pare!

Tukler ha detto...

geo ha detto:
finché c'è terra coltivabile
Appunto.
Vai a chiederlo in Amazzonia o in Indonesia o in Congo quant'è ecologico il biodiesel che inquina poco...

geo ha detto...

beh i pomodori calzano a pennello perchè dimostrano che selezionando per la quantità il % di sostanza secca cala clamorosamente. ma in fondo anche frumento, mais, latte, mele è sempre la stessa cosa.....Di sicuro il povero gualterino non aveva una golden o red delicious da un etto e mezzo in testa. ma una cosa più simile ad una pesca per grandezza con una buccia dura e spessa,,,,ahhhh i vecchi sapori avevano cmq il loro prezzo

geo ha detto...

Tuckler

Ogni cosa ha il suo prezzo. È appunto un discorso etico se è giusto sfruttare piante commestibilie terre coltivabili per produrre energia?

Ma la risposta spesso non è "etica": Anche in europa quante pannocchie di mais finiscono nelle stufe perchè il prezzo è caduto così in basso che nemmeno il trasporto alla centrale vale la pena?

Gaetano Marano ha detto...

--
--
--
domande off-topic (specialmente rivolte a TUTTI i giornali, giornalisti e bloggers, i quali potrebbero riportarle sui loro siti) a proposito del TERREMOTO in Abruzzo:
--
1. che fine ha fatto quello che affermava di aver inventato la "macchina" he prevede i terremoti???
--
2. qualcuno ha potuto verificare l'esistenza ed il buon funzionamento d questa "macchina"???
--
3. se la "macchina" esiste e funziona bene, perché in tutti questi mesi non è stata ancora rivelata e/o fornita a tutti Paesi del mondo al fine di prevedere (ad. es.) i terremoti di Samoa e Sumatra, salvado così MIGLIAIA di vite umane???
--
--
--

Gaetano Marano ha detto...

--
--
--
ho anche un altra domanda off-topic (che rivolgo a chiunque conosca la risposta o conosca chi la conosce la risposta così che possa chiederglielo) a proposito dell'influenza suina:
--
perché l'inghilterra (che ha 61 milioni di abitanti) ha già preparato 90 milioni di dosi di vaccino per l'influenza A mentre l'italia (che ha 59 milioni di abitanti) ne "preparerà" solo 24 milioni tra ottobre e gennaio... forse l'influenza suina ha telefonato al ministro della sanità per dirgli che passerà altrove le vacanze di natale?
--
tra l'altro, oggi il Tg5 diceva che il vaccino dell'influenza suina NON sarebbe stato disponibile nelle farmacie, mentre, mezz'ora dopo, il Tg4 diceva che sarebbe stato disponibile ANCHE nelle farmacie dalla seconda metà di ottobre... chi h ragione?
--
--
--

Unknown ha detto...

cari miei vi segnalo una nuova BUFALA ufologica che impazza in ogni forum/sito ufologico:

http://www.segnidalcielo.it/Eurofighter_intercettano_ufo.html

io credo che sia marketing virale per District 9

Libero ha detto...

perché l'inghilterra (che ha 61 milioni di abitanti) ha già preparato 90 milioni di dosi di vaccino per l'influenza A

Ma perchè l'Inghilterra ha preso il 50% di dosi di vaccino in più della sua popolazione totale?..

otello ha detto...

non so riguardo al vaccino, ma se usi tg5 e tg4 come fossero delle fonti di informazione ti resteranno sempre molti dubbi...

ti conviene cercare il sito OMS e i siti che trattano dell'argomento

Sbronzo di Riace ha detto...

potresti dare un'occhiata a questo prodotto che mi sembra un'altra palla stile biowash? Mi ricorda gli occhiali per vedere le donne nude

http://www.efx-system.com/

EFX è una tecnologia olografica progettata per massimizzare le prestazioni e il benessere generale, aumentando l'equilibrio, la forza e la flessibilità. La tecnologia EFX usa le frequenze energetiche degli esseri umani. Per questo funziona immediatamente nel momento in cui entra in contatto con il corpo, perchè entra in contatto con il suo campo elettromagnetico, migliorando in tempo reale le prestazioni.

Gaetano Marano ha detto...

@otello

i Tg italiani servono (o almeno, dovrebbero servire) per sapere cosa viene deciso IN ITALIA (e non credo che la OMS ne sappia nulla)

@Libero

non so perché l'inghilterra ha prodotto il 50% in più di vaccini... ma forse è per venderli a qualche nazione più arretrata che ne produrrà il 50% in MENO... :|

.

Pax ha detto...

@Gaetano Marano
Per risponderti...

Tu come la vedi?
Ricorda che la risposta non la devi cercare fuori, la risposta e' dentro di te e, pero', e' SBAGLIATA!

E comunque sia c'e' grossa crisi...

(Grande Corrado Guzzanti)

bimba alice ha detto...

Scusate l'intrusione forse OT... ma magari a qualcuno interessa! Stiamo restaurando un grande magazzino di nostra proprietà, è uscita una collezione di francobolli che non sapevamo... Tra i tanti, una collezione di stampe originali di Amman, di paesi africani, altri, timbrati, in occasione dello sbarco sulla luna, 1969, interessano? Scrivetemi eventualmente a reeves70CHIOCCIOLAhotmail.com non è chiaramente commercio ma prima di rivolgermi a filatelici, visto l'argomento, pensavo vi potessero interessare!

Paolo Attivissimo il Re della Bufala ha detto...

Non e' sempre reale cio' che scrivo su questo Blog :-)

Paolo Attivissimo il Re della Bufala ha detto...

Non e' sempre reale cio' che scrivo su questo Blog :-)

Unknown ha detto...

La cosa che piu' mi rattrista e' che, per sostenere questa bufala del 1969, non stiamo lavorando per andare VERAMENTE sulla Luna.
Come potrebbe la NASA chiedere aiuto agli altri paesi per una missione che ( dopo 45 ANNI!!! ) dovrebbe realizzare ad occhi chiusi ?
Le foto sono ritoccate ( a detta di esperti ) i negativi non li vogliono mostrare, la videocassetta l'hanno persa e gli astronauti non possono rilasciare interviste perchè hanno l'esaurimento nervoso.Potrei andare avanti per ore.
Se un nostro amico ci raccontasse una storia cosi' assurda, lo faremmo ricoverare.

Paolo Attivissimo ha detto...

Moccia,

Le foto sono ritoccate ( a detta di esperti )

Davvero? E chi sono questi esperti?


i negativi non li vogliono mostrare

Se tu avessi anche solo una vaga competenza in quello che dici, sapresti che non furono scattati dei negativi, ma pellicole positive, e sapresti anche che tutte le immagini sono pubblicate da 45 anni su carta (ne ho qui una copia originale) e sono online da anni.

, la videocassetta l'hanno persa

La VIDEOCASSETTA?


e gli astronauti non possono rilasciare interviste perchè hanno l'esaurimento nervoso

Allora chissà come mai io ho intervistato Aldrin, Mitchell e Duke e con Duke sono anche andato a cena. Chissà come mai i nostri astronauti, come Umberto Guidoni, hanno studiato sotto Neil Armstrong e non si sono accorti che erano impostori. Tutti cretini, si vede, tranne te.

Potrei andare avanti per ore.

Ma anche no. Se vuoi spandere letame, ci sono invece dei campi qui vicino che possono beneficiare della tua generosità.

Unknown ha detto...

17 luglio 2009. "A 40 anni dall'allunaggio, la Nasa conferma: "Smarriti i video originali della missione"" pubblicato su tutti i quotidiani
Che le foto sono ritoccate l'hanno detto direttori di famose riviste fotografiche in una trasmissione sull'argomento..
Un comunicato stampa della Hasselblad, dice che ". Soltanto i negativi contenenti
le preziose immagini furono riportati sulla Terra". Se non sono negativi sicuramente sono pellicole usate per stampare le foto e potrebbero togliere tanti dubbi.
Persino professori universitari USA ( riportato dalla stampa, come del resto lo smarrimento della videocassetta ) hanno scritto alla NASA per avere argomentazioni più valide per i loro studenti sempre più dubbiosi.

45 anni di progressi tecnologici e, nonostante tutte le dichiarazioni, fuori dalla nostra orbita sono usciti solo ROBOT.
Essere scettico non vuol dire spandere letame.
.
Comunque ti ringrazio per il tuo lavoro. Ti seguo da anni e aiuti a fare chiarezza su tanti argomento. ..

.
..




Paolo Attivissimo ha detto...

Moccia,

Smarriti i video originali della missione

Balle. Sono stati persi i _nastri_ originali, ma erano stati duplicati immediatamente, sia pure con tecniche analogiche che hanno causato perdita di qualità. Ma i video ci sono tutti. Ne ho qui una copia, datami personalmente da Bill Wood, uno dei responsabili del recupero.

E comunque non sono i video a dimostrare o meno che ci siamo andati: vedo che non hai risposto alla mia domanda: Guidoni è cretino per non accorgersi di aver studiato astronautica con un impostore? Guidoni, fra l'altro, dice che sulla Luna ci sono andati davvero: avrà ragione lui o avrai ragione tu?

Un comunicato stampa della Hasselblad

Quale? Dove? Non hai una fonte precisa?


Che le foto sono ritoccate l'hanno detto direttori di famose riviste fotografiche in una trasmissione sull'argomento.

Fai un nome, per favore, altrimenti la tua è pura diceria. Devi documentare le accuse che fai.


Se non sono negativi sicuramente sono pellicole usate per stampare le foto

Sono pellicole e sono tutte disponibili. Gli originali sono ancora in archivio. Le scansioni sono tutte online. Sono oltre 6500 foto, solo contando quelle sulla Luna. Tutte false?


Persino professori universitari USA ( riportato dalla stampa, come del resto lo smarrimento della videocassetta ) hanno scritto alla NASA

Chi? Hai un nome? Professori di cosa?


Essere scettico non vuol dire spandere letame.

Vero. Ma tu non sei scettico. Non stai facendo domande. Stai accusando apertamente di falso e di manipolazione. E' diverso.

Se fai accuse, devi dimostrarle con precisione. Se non lo sai fare, stai tirando letame e basta. Sei capace di documentare? Bene, parliamone.

Prima, però, leggiti questo libro: tinyurl/lscsa.

Paolo Attivissimo ha detto...

Correzione: Tinyurl.com/lscsa.

Faber ha detto...

@ Paolo Attivissimo

Manca il commento di Moccia a cui hai risposto nel #48.

Paolo Attivissimo ha detto...

Faber,

grazie della segnalazione, ho rimediato subito.

Stupidocane ha detto...

45 anni di progressi tecnologici e, nonostante tutte le dichiarazioni, fuori dalla nostra orbita sono usciti solo ROBOT.
Essere scettico non vuol dire spandere letame.


Dopo 45 anni e nonostante tutte le prove messe a disposizione per chiunque, dubitare dello sbarco non è essere scettici ma un po' gnucchi.

IMHO

Giuliano47 ha detto...

@ Moccia
"Le foto sono ritoccate ( a detta di esperti )"
Esperti? Le foto sono state migliorate in luminosita' e contrasto per renderle piu' gradevoli ed a detta della stessa NASA.
NON ritoccate nel senso di modificare particolari.

"i negativi non li vogliono mostrare"
Basta andare al Jonshon Space Center dove vengono conservati filmati, negativi e diapositive:
http://apollo.sese.asu.edu/ABOUT_SCANS/index.html

" la videocassetta l'hanno persa "
videocassetta? E' una barzelletta?

"gli astronauti non possono rilasciare interviste perchè hanno l'esaurimento nervoso."
Ancora dopo decenni? Penso che sia meglio che cambino medico.

"Potrei andare avanti per ore".
Per ore a documentarsi casomai, ma per sparare le fantasie che, scrivi basta molto di meno.

Stupidocane ha detto...

" la videocassetta l'hanno persa "
videocassetta? E' una barzelletta?


Non prendertela. In tempi di formati compressi e streaming, già un DVD sembra arcaico. Per alcuni una VHS potrebbe risalire addirittura agli anni del fim muto... ;)