Cerca nel blog

2007/07/23

Radio: tecniche antibufala a Radiodue stasera

Come indagare sulle bufale a Radiodue


Questa sera alle 21 circa sarò di nuovo ospite, insieme ad esperti di leggende metropolitane, della trasmissione Versione Beta di Radiodue, in onda in diretta e ascoltabile sia sulle normali frequenze radio, sia in streaming con tanto di webcam puntata sui conduttori. Buon ascolto!

9 commenti:

Unknown ha detto...

Paolo,
noi abbiamo sviluppato un sistema che dovrebbe aiutare a contenere la diffusione incontrollata delle catene di sant'antonio (e in qualche modo avere dei riflessi sulle bufale).
Ci dai una mano a farlo conoscere?
ciao.
Joomas

Dan ha detto...

Puoi anticiparci qualcosa? Oppure vuoi parlarne in privato con Paolo?

Dan ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Nóónno ha detto...

Inoltra questo messaggio a tutti quelli che conosci e riusciremo a fermare tutte le catene di sant'antonio.
E VERO! Non cestinare questo messaggio, dedica solo un minuto del tuo tempo per inoltrarlo e non riceverai più noiose catene dai tuoi amici.

Rodri ha detto...

Il sistema cos'è? Un virus che dà una scossa di 5000 volts attraverso il mouse a chi schiaccia il pulsante Inoltra? Per me va bene!!

da` ha detto...

è troppo bello il banner della Mozzarella di Bufala sotto al post :D:D:D

Giuliano ha detto...

Avevo scritto a quel sito della mozzarella per un problemino mio, segnalando che lo avevo trovato attraverso di sito antibufala di attivissimo.
E cosi' lui per premio si prendra' le bufale mentre a noi rifila l'antibufala :-((

Unknown ha detto...

l'antibufala dev'essere una sorta di bufatla fatta di antimateria.

Teoricamente, se una mozzarella di bufala andasse in collisione con una mozzarella di anti-bufala l'universo collasserebbe.

Per cui attenzione a pubblicizzare mozzarelle di bufala su attivissimo.net

Dan ha detto...

Quando materia e antimateria si scontrano, si annichilano l'un l'altra trasformandosi in energia in un lampo di radiazione. Se una bufala e un'antibufala si incontrassero, genererebbero una vampa gigantesca, con possibilità di esplosioni e innesco di incendi e flame...
...fenomeno osservato anche su queste pagine.