Cerca nel blog

2009/11/09

Apollo 11, nuove foto dal Mare della Tranquillità [UPD 2009/11/11]

Cari lunacomplottisti, ci sono domande?


L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.






Queste immagini arrivano fresche fresche dalla sonda Lunar Reconnaissance Orbiter. Mostrano la base del modulo lunare dell'Apollo 11, con le sue quattro zampette, che dal 1969 aspetta paziente nel Mare della Tranquillità, insieme agli strumenti e alle tracce delle impronte degli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin.

No, la bandiera non si vede. Ma non si vede neanche la telecamera, e il sole è quasi a picco in questa foto e quindi le ombre sono corte. Per cui non è detta l'ultima parola. Maggiori dettagli tecnici su queste nuove immagini sono nell'articolo apposito di Complotti Lunari.

Dopo la pubblicazione iniziale di quest'articolo, il lettore Vittorio dell'Aquila ha realizzato questa GIF animata che confronta le immagini dell'LRO di oggi con la mappa degli spostamenti degli astronauti realizzata dalla NASA nel 1969 senza l'ausilio di immagini dettagliate dall'alto:




Al primo testone che obietta che la foto è sgranata e non mostra dettagli sufficienti, vorrei ricordare che foto ben più sgranate e poco dettagliate di questa, scattata da 50 km di distanza, sono considerate prova più che sufficiente dagli ufologi. Due pesi, due misure, vero?

Lasciamo perdere i lunatici! Geek spaziali di tutto il mondo, abbiamo aspettato foto come queste per decenni. La ciliegina sulla torta è arrivata. Stappiamo una birra virtuale tutti insieme?


Gli astronauti lunari si raccontano


Leggendo i commenti qui sotto e in giro, emerge chiaramente quanto è patologicamente grama la vita del complottista. Mentre chi asserisce che fu tutta una messinscena si contorce di fronte all'ennesima dimostrazione che il complotto continua e le forze che controllano il mondo continuano ancor oggi a lavorare nel torbido tutto intorno a lui, chi ha capito come stanno realmente le cose festeggia un altro segno della grandezza alla quale noi scimmiette sveglie possiamo arrivare quando ci rimbocchiamo le maniche.

Fra l'altro, quello che forse molti dimenticano è che molti degli astronauti che parteciparono alle missioni lunari sono ancora fra noi e raccontano con allegria e gusto le proprie avventure. I lunacomplottisti dicono che Neil Armstrong, per esempio, è un musone introverso che non parla delle missioni perché si vergogna. Balla spudorata: gustatevelo qui mentre rende omaggio all'equipaggio dell'Apollo 12 in occasione del quarantennale della missione. La registrazione, tratta da ApolloArtifacts, è del 7 novembre scorso. Tre giorni fa.



Su SpaceFellowship.com invece, ci sono Jim Lovell e Fred Haise che il 6 novembre scorso hanno raccontato in dettaglio cosa accadde alla loro missione Apollo 13:



Se a qualcuno interessa una trascrizione e traduzione, ditemelo che ci organizziamo.

274 commenti:

1 – 200 di 274   Nuovi›   Più recenti»
Rodri ha detto...

Sbav.

Mai puntino bianco fu più bello da vedere.

WeWee ha detto...

Sono contento di stappare.
Un'emozione indescrivibile.

I passi, le zampette...il modulo è lì, quegli uomini erano lì...

I "lunacomplottisti" in questo momento non valgono nulla, questa è storia che diventa leggenda, non leggende vendute per storia.
:)

Bellissimo.

Slowly ha detto...

Ma sarà scaduto il tagliando del parcheggio???

O_o

NetRACE ha detto...

Al posto di una birra virtuale, mi sto gustando queste immagini sorseggiando un bicchiere di un buon barolo reale, va bene ugualmente? :)

Tanti complotti per niente.

Lanf ha detto...

Non ho parole adeguate...
Io ero al cinema a vedere una replica di 2001 Odissea nello spazio e interruppero la visione per trasmettere l'audio della discesa del LEM. Da rabbrividire al ricordo.

Lanf

Thomas Morton ha detto...

virtuale? e che gusto c'è? :-)

Paolo Attivissimo ha detto...

virtuale? e che gusto c'è? :-)

Sistemato. Devo lavorare, stanotte, ma credo che riuscirò a brindare lo stesso.

Rodri ha detto...

Buzz Aldrin oggi avrà stampato in viso un ghigno come quello dello Stregatto.

Armstrong anche, ma lo farà di nascosto :-)

Io... boh, io dondolo allegro sulla sedia ripensando allo scorso 6 luglio :-)

Hedges ha detto...

Al diavolo la "virtuale" qui ci vuole una "reale", rossa e fresca. Salute.

bisonte_biscottato ha detto...

Stappo un succo all'arancia.

Epsilon ha detto...

@ Paolo
comunicazione di servizio; con l'inserimento del nuovo post sull'Apollo 11 in homepage... zac... il solito problema si è ripresentato... boh... forse dipende dal formato delle immagini, non lo so, non ci capisco più niente

Marco ha detto...

bellissime immagini, quasi commoventi.

Belinde ha detto...

Metto le mani avanti: io ovviamente credo all'uomo sulla luna. Ciononostante non capisco come un lunacomplottista possa accettare come prove delle immagini digitali... Finchè non esisterà un telescopio rigorosamente ottico che da terra permetta di distinguere il modulo, potranno sempre gridare all'immagine posticcia. Non credo che il lunacomplottismo si potrà mai realmente debellare.

Emanuele Ciriachi ha detto...

Da piccolo avro' guardato le immagini, i filmati, le blueprints degli Apollo un'infinita' di volte - e' stata una delle fissazioni della mia infanzia.

E' tardi per una birra, ma un goccio di Bayleys me lo scolo volentieri!

SirEdward ha detto...

WeWee


I "lunacomplottisti" in questo momento non valgono nulla, questa è storia che diventa leggenda, non leggende vendute per storia.
:)


Come dirlo in maniera migliore?

alexandro ha detto...

@Belinde, un telescopio ottico non sarà mai in grado di vedere oggetti sulla luna, alcuni limiti non possono essere superati. Questo lo sanno anche i complottisti, evidentemente felici perché avranno sempre una scusa.

Poorman ha detto...

Ciononostante non capisco come un lunacomplottista possa accettare come prove delle immagini digitali... Finchè non esisterà un telescopio rigorosamente ottico che da terra permetta di distinguere il modulo, potranno sempre gridare all'immagine posticcia

No: se anche un simile telescopio ottico fosse costruibile, direbbero che il lem che vedi è stato posato lì in seguito da una sonda robotica del diametro di cinque metri, ripeto cinque metri, in collaborazione con i seleniti chimici di Nibiru.

Poorman ha detto...

E comunque... la prima immagine, l'ingrandimento pixeloso, è di sicuro tarocca! E' stata fatta con photoshop, anzi no, peggio, col paintbrush! Complotto!!!!
(Invece, se fossimo in un telefilm, il capo dietro le spalle direbbe "migliora l'immagine!" e il geek alla tastiera riuscirebbe a vedere non solo la bandiera, ma, alla sua base, un capello di Armstrong sfuggito dalla tuta)

Lys ha detto...

Premesso che del lunacomplottismo non me ne può importare di meno...

...ma queste immagini sono terribili! Io stesso avrei potuto fare dei tarocchi digitali più convincenti. Ma che dico? Qualsiasi lunacomplottista avrebbe potuto farli!!!

Scusate la franchezza, ma come "prova" queste immagini fanno pena... quell'alone così scuro e quel "buco" bianco in mezzo... sembrano fatte col PAINT di Windows...

Dopodiché, ribadisco, non sono un complottista. Saranno immagini assolutamente autentiche e storiche, ma a guardarle sembrano fasulle.

Poorman ha detto...

OT: notiamo come l'orripilante speciale "Studio aperto + Mistero" su UFO&co sia andato in onda in prima serata, mentre lo speciale di "Studio aperto" sulla caduta del Muro di Berlino sia andato in onda alle 2 di notte...

Poorman ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Poorman ha detto...

Scusate la franchezza, ma come "prova" queste immagini fanno pena... quell'alone così scuro e quel "buco" bianco in mezzo... sembrano fatte col PAINT di Windows...

Abbiamo pensato contemporaneamente la stessa cosa ;) Ma no, NON con il Paint di oggi... con il Paintbrush di Windows 3.1 !!!

Paolo Attivissimo ha detto...

non capisco come un lunacomplottista possa accettare come prove delle immagini digitali...

Certamente. Da sole, queste immagini non smontano nulla. Ma è il contesto che le circonda che conta. Provengono dalla NASA di oggi, non da un oscuro ufficio veline degli anni Sessanta. Asserire che sono false significa affermare che il governo USA è capace di mantenere una messinscena perfetta -- addirittura transgenerazionale -- per quarant'anni. Quello stesso governo non è capace di "trovare" un'arma di distruzione di massa in Iraq o di nascondere il vestito macchiato di una stagista.

E a quel punto non è necessario studiare per filo e per segno la tecnologia e la documentazione delle missioni Apollo per capire che il lunacomplottismo è demenziale: basta il buon senso.

Paolo Attivissimo ha detto...

Scusate la franchezza, ma come "prova" queste immagini fanno pena... quell'alone così scuro e quel "buco" bianco in mezzo... sembrano fatte col PAINT di Windows...

Provaci tu a fotografare un camioncino da cinquanta chilometri di distanza mentre ti muovi :-)

Fra l'altro, quelli che a te sembrano difetti sono le esatte caratteristiche che ci si aspetta da una fotografia scattata in quelle condizioni e con quegli apparati.

Paolo Attivissimo ha detto...

io stesso avrei potuto fare dei tarocchi digitali più convincenti.

Davvero? Saresti capace di ottenere l'esatta variazione dell'albedo del terreno in modo da tenere conto dell'altezza del sole sull'orizzonte, che qui è a quasi a picco, rispetto alle foto scattate alle stessa zona con il sole basso?

Saresti capace di calcolare il valore di saturazione del sensore prodotto dalla superficie riflettente del LM?

Saresti capace di generare immagini che non solo devono superare il vaglio superficiale di chi le guarda, ma devono essere coerenti tanto da poter essere elaborate e analizzate pixel per pixel dai selenologi?

Permettimi di avere qualche bonario dubbio :-)

Explobot ha detto...

Mi associo al coro delle persone perplesse sulla validità come prova di queste foto: se fossi un lunacomplottista ingenuo e in buona fede, magari occasionale perchè ho sentito parlare della cosa in qualche TG o letto qualcosa su qualche giornale allora queste foto non mi convincerebbero di niente, anzi penserei: caspita 40 anni fa erano capaci di mandare un uomo sulla luna, adesso non sono capaci di fare un foto decente (tanto ormai il cinema ci ha abituato a tutto). Riguardo poi all'affermazione di Paolo "Quello stesso governo non è capace di "trovare" un'arma di distruzione di massa in Iraq o di nascondere il vestito macchiato di una stagista." un lunacomplottista 'vero' potrebbe dire, per forza, dopo tanti scandali e insuccessi ci mancherebbe solo che arrivino delle foto dalla Luna che non mostrano ciò che invece dovrebbero mostrare, con il rischio che il primo uomo sulla Luna in futuro possa diventare un cinese, e allora l'agente di turno delle CIA infiltrato alla NASA in un paio di minuti con Paintshop evita il disastro!

L'economa domestica ha detto...

Io fischietto distrattamente...

Hanmar ha detto...

Dato che un po' di esperienza con le foto aeree e satellitari ce l'ho, posso dire che queste immagini, nella loro "bruttezza", mostrano ESATTAMENTE quello che devono mostrare.

Almeno a chi sa cosa guardare.

Come ha gia' detto Poorman, solo nei telefilm il tecnico di turno digita quattro vaccate sulla tastiera (ma il mouse non lo usano mai? Tutti DOS-isti?) e comeper incanto l'immagine da granulosa diventa un ritratto fatto in studio.

Nella realta', conoscendo le caratteristiche tecniche e i parametri di funzionamento del sensore di ripresa (ah gia', forse non tutti sanno che NON e' una macchinetta fotografica ma un sensore lineare), dicevo, sapendo con cosa sono state fatte le riprese si riescono a capire molte piu' cose di quelle che l'immagine non sembri dire.

Saluti
Michele

Paolo Attivissimo ha detto...

Mi associo al coro delle persone perplesse sulla validità come prova di queste foto

Che non fanno altro che confermare in maggiore dettaglio quanto già rilevato da sonde giapponesi e indiane.

Giappone e India fanno parte anche loro del complotto? :-)

Come ho scritto, questa è semplicemente la ciliegina su una torta composta da quarant'anni di dati scientifici validati dagli specialisti di tutti i paesi del mondo.

Avendo accertato che gli sbarchi sono realmente avvenuti, ci si diverte all'idea di poter finalmente vedere cosa c'è in quei luoghi storici a quarant'anni di distanza.

Aggiungici che il fatto stesso di riuscire a fare foto nello spazio, con una risoluzione di 50 cm da 50 chilometri di distanza, da un veicolo in movimento, senza che la foto risulti mossa, dovrebbe far capire che questa foto arriva da gente con le contropalle.

E che la tecnologia è molto più cool di qualunque panzana dei lunacomplottisti.

Camicius ha detto...

Io fischietto distrattamente...
...passeggiando con le mani in tasca...

souffle ha detto...

Il lunacomplottista-hard non si convincerebbe neppure se arrivassero Astolfo e l'ippogrifo per portarlo sulla luna a constatare "de visu". Magari direbbe che, poiché l'ippogrifo è un animale mitologico e quindi frutto di fantasia, anche i siti di allunaggio sono un'illusione della mente. Ma siamo poi sicuri che, con tutti gli enormi problemi che abbiamo (e mi limito all'Italia...) valga la pena di continuare a dare importanza ai vari Marcianò, Mazzucco e a tutti gli altri scemi del villaggio? Francamente io ho di meglio da fare.

Grezzo ha detto...

Alla salute. Da notare che la foto è talmente dettagliata che la sagoma del modulo di discesa è inconfutabilmente riconoscibile. Da brividi.

Giako ha detto...

Leggo solo ora il post, quindi niente birra per ora! Ci penserò a pranzo... Brinderò con un goccetto di Remy Martin: va bene uguale? :-)

Ieri, durante lo zapping pre-nanna, casco sul preview della prossima puntata di Boyager: ROBA DA MATTI!!! Argomenti: l'uomo dei sogni, il discorso che Obama farà sugli UFO più qualche altra scemenza.

Ma a questo punto la domanda nasce spontanea: non è che il buon Paolo è un autore della "nostra" cara trasmissione visto che sono argomenti appena trattati qua? :-D

Cin cin!

Poorman ha detto...

Saresti capace di generare immagini che non solo devono superare il vaglio superficiale di chi le guarda, ma devono essere coerenti tanto da poter essere elaborate e analizzate pixel per pixel dai selenologi?

Ma Paolo, dai, è ovvio... i selenologi fanno parte del complotto!

Quello stesso governo non è capace di "trovare" un'arma di distruzione di massa in Iraq o di nascondere il vestito macchiato di una stagista

Monica ovviamente faceva parte del complotto, e anche il vestito era complice!

Giappone e India fanno parte anche loro del complotto? :-)


Ma che domande fai... certo che sì! Chi non ne fa parte oggigiorno?
Lo dice la parola stessa: complotto, bisogna essere in tanti, più siamo e meglio è.

Paolo Attivissimo ha detto...

valga la pena di continuare a dare importanza ai vari Marcianò, Mazzucco e a tutti gli altri scemi del villaggio?

Precisamente! Infatti non è a loro singolarmente che presto attenzione o do importanza. Hanno fatto il loro tempo.

E' semmai ora di prestare attenzione all'opinione pubblica, che a furia di essere rimbambita da Voyager, Mistero, Studio Aperto e altri neurodeliri sta diventando sempre più antiscientifica e incapace di ragionare razionalmente e criticamente. Non per stupidità, ma per mancanza di fonti informative. Sono pochissimi a fare divulgazione scientifica, per cui la gente non ha modo di informarsi e decidere.

E poi queste foto sono affascinanti per qualunque geek. Chissenefrega dei complottisti.

Poorman ha detto...

Aggiungici che il fatto stesso di riuscire a fare foto nello spazio, con una risoluzione di 50 cm da 50 chilometri di distanza, da un veicolo in movimento, senza che la foto risulti mossa, dovrebbe far capire che questa foto arriva da gente con le contropalle.

Ma ovviamente la foto non è mossa perché è FALSA! è UN COMPLOTTOOOOOO !
(Una citazione letteraria: S.R.Hadden accusato di aver simulato un messaggio da VEGA... Come dire, oggi che non abbiamo ancora incontrato gli alieni, i complottisti dicono che non è vero, gli alieni sono qui, è tutta una montatura; in un futuro, quando incontreremo davvero gli alieni, i complottisti diranno che non è vero, gli alieni non esistono, è tutta una montatura...)

Marco ha detto...

No bandiera, no party! Sorry.

Rodri ha detto...

Si direbbe che ci sono persone che non han capito davvero nulla della sonda, e pensano che le foto abbiano per scopo quello di provare gli sbarchi lunari anziché poter (anche) avere delle dettagliatissime immagini del nostro satellite (mezzi terrestri inclusi).

In dettaglio: "The LRO objectives are to finding safe landing sites, locate potential resources, characterize the radiation environment, and demonstrate new technology".

Da questa confusione traspare una distorsione di pensiero davvero forte.

Massimo M. ha detto...

Contro certi complottisti la prova definitiva non esiste. Quel che conta è che per ogni immagine come questa sono migliaia di pesci in meno nelle reti dei venditori di balle (difficile continuare a vendere le solite quattro foto sgranate e le ritrite storie di ombre storte)

Veramente da festeggiare!

Claudio ha detto...

Davvero? Saresti capace di ottenere l'esatta variazione dell'albedo del terreno in modo da tenere conto dell'altezza del sole sull'orizzonte, che qui è a quasi a picco, rispetto alle foto scattate alle stessa zona con il sole basso?

Tu in una certa misura sei ancora convinto che l'ignoranza si sconfigga con il ragionamento. Bastasse il ragionamento non dovresti scomodare la variazione dell'albedo (non mi dire che tu le hai viste, hai detto: "toh, guarda come cambia bene l'albedo" e hai concluso di conseguenza che sono vere eheh), in quanto ben più potabili e evidenti elementi avrebbero fermato sul nascere il complottismo.

Continuo a ripetere: prima diamo per assodato che il ragionamento nel nostro mondo è in secondo (o terzo) piano rispetto all'ignoranza e all'irrazionale, prima ci mettiamo il cuore in pace e ci contestualizziamo nella realtà.

Quante persone hai visto cambiare opinione dopo aver proposto un ragionamento? Non so te, ma io le conto con le dita di una mano. Quante persone hai visto cambiare opinione dopo aver proposto un costrutto ben elaborato che invece verte sull'irrazionalità? A me basta guardare fuori dalla finestra per vederne quante ne voglio.

Nel mondo d'oggi meno proponi ragionamenti e più convinci. E purtroppo c'è molto poco da fare.

Ti rinnovo pertanto il mio invito di non spendere energie verso persone che mai vorranno / potranno capire. Ammiro la tua caparbietà ma è tutto inutile.

Al posto che dedicare quelle foto ai lunacomplottisti pertanto dedicale a noi altri, che siamo capaci di apprezzarle sia razionalmente ma anche irrazionalmente (come diceva qualcuno, è sicuramente emozionante ricordare l'impresa e l'avventura che sta dietro a quel puntino bianco).

Comunque potevi comprare un telescopio migliore, da quelle foto non si capisce niente hihihi =)

jcasparschmidt ha detto...

la foto non è granché, come dice lo stesso Attivissimo. però, ai miei inizi di Internet, anni fa, mi imbattei nel sito 'luogocomune': lo frequentai spesso, perché - viste le mie tendenze politiche (e la politica è una parte della filosofia), mi pareva che dicesse delle cose piuttosto interessanti. col passar del tempo avevo tuttavia sempre maggiori perplessità, finché un giorno, assai prima di trovare il sito di Paolo Attivissimo, cancellai 'luogocomune' (e un altro sito 'fratello') dalla lista dei preferiti.
ora, chi si loda si imbroda, e non voglio dire di essere particolarmente intelligente - comunque non molto sopra la media - ma capire che i 'complottisti' abbaiano al vento senza provare minimamente ciò che dicono, be', ecco, un'intelligenza 'normale' basta e avanza.
insomma, avevo di (assai) meglio da fare…

yos ha detto...

Come dire, oggi che non abbiamo ancora incontrato gli alieni, i complottisti dicono che non è vero, gli alieni sono qui, è tutta una montatura; in un futuro, quando incontreremo davvero gli alieni,

Gli chiederemo
-D "Come mai, quando siete venuti prima, vi facevate vedere di sfuggita?"

E loro risponderanno:

-R "Ma noi non siamo mai stati sulla Terra prima d'ora?!?!? !"


-D "Balle, rapivate ed inseminavate le terrestri"

-R "Ma voi avete visto troppa TV ?!?!"

-D "Ri-balla vi siete nascosti tra i palloncini"

-R "Ah no, è youtube"

Robert ha detto...

Seguo piacevolmente questi aggiornamenti lunari.

markogts ha detto...

Paolo, la prossima volta che inviti a un brindisi virtuale, dammi un minimo di preavviso. Ero al computer, ma in altre faccende affacendato :'(


@ Marco:

Dopo lo spostamento dei paletti, lo spostamento delle bandiere?

ǚşå÷₣ŗẻễ ha detto...

Ma dai... quella "cosa" che sembra il LEM, che ha le zampe del LEM, che si trova dove dovrebbe trovarsi il LEM, può essere qualsiasi cosa...

Vincenzo ha detto...

Al diavolo i complottisti, sono immagini emozionanti!
E mi spremo due arance per festeggiare :-)

L'economa domestica ha detto...

Ma dai... quella "cosa" che sembra il LEM, che ha le zampe del LEM, che si trova dove dovrebbe trovarsi il LEM, può essere qualsiasi cosa...

... LEM a caso sulla Luna, su Rieducational Channel!

Paolo Attivissimo ha detto...

Tu in una certa misura sei ancora convinto che l'ignoranza si sconfigga con il ragionamento

Personalmente preferirei usare un grosso bastone nodoso, ma non me lo lasciano fare :-)


Bastasse il ragionamento non dovresti scomodare la variazione dell'albedo (non mi dire che tu le hai viste, hai detto: "toh, guarda come cambia bene l'albedo" e hai concluso di conseguenza che sono vere eheh)

L'ho vista, perché sono comunque un appassionato e noto queste cose, ma soprattutto so che ci sono occhi ben più esperti dei miei che guardano queste foto e le validano.


Quante persone hai visto cambiare opinione dopo aver proposto un ragionamento?

Più di quante immagini. Dopo le conferenze sull'11/9 e sui lunacomplotti, mi sorprende sempre il numero di persone che si avvicina e mi dice "ma io non sapevo che ci fosse tutta questa documentazione! Che figata!" e s'è tolta i dubbi.

Infatti io non mi spendo per i testoni convinti già di sapere tutto. Quelli sono inguaribili. Ma per i dubbiosi sì. Ai dubbiosi basta fornire le informazioni. Il ragionamento lo fanno da soli.



Al posto che dedicare quelle foto ai lunacomplottisti pertanto dedicale a noi altri

Una cosa non esclude l'altra. Ma soprattutto, se non si smontano le panzane lunacomplottiste, se non si educa la gente a ragionare, di questo passo non ci saranno più "altri" a cui raccontare nulla.


Comunque potevi comprare un telescopio migliore, da quelle foto non si capisce niente hihihi =)

Son tempi di ristrettezze anche per la CIA. E i Rettiliani sono indietro con i pagamenti, ora saldano a centoventi giorni data fattura.

Vittorio ha detto...

http://tinyurl.com/yez6z9z

Considerando lo stiramento della superficie curva, non è male come raffronto... A me sembra che ci siamo!

Marco ha detto...

Paolo mi spiegheresti come mai in molte immagini delle Hasselblad della Luna non appaiono le croci di registrazione nella porzione superiore quando queste ricadono sopra l'orizzonte?
A parte l'ovvia conclusione che tutti gli orizzonti sono tagliati e sostituiti con il nero (che simula lo spazio senza stelle), c'è qualche altra spiegazione ufficiale?

Paolo Attivissimo ha detto...

A me sembra che ci siamo!

Bello!

Anonimo ha detto...

La cosa interessante è che foto molto meno dettagliate secondo certi ufologi dimostrerebbero la presenza di torri di controllo, templi ed addirittura città sulla Luna e su Marte. Per non parlare di chi ultimamente ha parlato di tracce di civiltà su Venere. O_o

Paolo Attivissimo ha detto...

Marco,

Paolo mi spiegheresti come mai in molte immagini delle Hasselblad della Luna non appaiono le croci di registrazione nella porzione superiore quando queste ricadono sopra l'orizzonte?

Nel senso che non si vedono delle linee nere sullo sfondo nero del cielo?

Forse ho capito male la tua domanda. Fammi un esempio di queste foto, per favore.

Giako ha detto...

@Paolo A.

Visti gli ultimi aggiornamenti che hai fatto al post, chiaramente qualsiasi traduzione è ben accetta!

Accidenti alla prof. d'inglese che ho avuto al professionale! :-Z

Itwings ha detto...

Dai, diciamo la verità. Quei LEM e aggeggi conessi sono stati fabbricati e messi là da una delle sei razze aliene con le quali siamo in contatto da anni. Questo come risarcimento del fatto che qualche anno fa un delle loro astronavi ha perso qualche bullone che è caduto su una macchina scoperta in una strada di Dallas. Inoltre alcuni anni fa, quando stavano cercando di piazzare i LEM sulla luna, hanno avuto dei malfunzionamenti al "raggio trattore" ed hanno abbattuto qualche palazzo a New York. Come mai non ci siamo accorti di queste strane manovre sulla luna? Semplice! Altre astronavi, camuffate da aerei di linea bianchi senza insegne e finestrini, volando alla precisissima quota di 1560 metri spargevano delle apposite contromisure.
Tutto quadra.

Itwings ha detto...

Scusate. 1561, ripeto, 1561 metri.

Marco ha detto...

Le trovi sulla parte 5° del film Moon Rising.

Paolo Attivissimo ha detto...

Le trovi sulla parte 5° del film Moon Rising.

Marco, perdonami, ma non ho tempo di rincorrere delle vaghe indicazioni. Non so dov'è questo film e vorrei evitare di spazzolarmi un intero brano alla ricerca dell'immagine.

Fai molto, molto prima tu a estrarne un fotogramma e mandarmelo per mail o postarlo da qualche parte.

Se poi la foto è corredata dell'identificativo NASA, invece della solita foto mostrata senza dire qual è e da che missione è tratta, mi faciliti la risposta. Grazie.

Marco ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=to3yiyuBn4k&feature=related

Inizia più o meno al minuto 0:40.

Il resto del fil non mi interessa, il mio dubbio è solo su questo particolare.

yos ha detto...


Ma dai... quella "cosa" che sembra il LEM, che ha le zampe del LEM, che si trova dove dovrebbe trovarsi il LEM, può essere qualsiasi cosa...

Sono bravo negli indovinelli !

Dunque, una cosa che sembra un LEM,con le zampe del LEM che si trova dove dovrebbe trovarsi il LEM, ma non è il LEM ?

Fammi pensare...
Si ci sono, è una LEMMA, giusto?

Vittorio ha detto...

@ Paolo Attivissimo

Se ti interessa (quella che ho pubblicato è a qualità ridotta) posso farne una migliore e spedirtela, solo che diventa molto più pesante (oltre 1 mB). Quella però potresti eventualmente includerla in Moonscape

Paolo Attivissimo ha detto...

Marco,

visto. Ma questo signor Escamilla è scemo di suo o ha frequentato una scuola apposita? :-)

Si aspetta veramente che delle croci di registro nere siano visibili in un cielo perfettamente nero?

E crede che alla NASA o alla CIA siano così cretini da dimenticarsi di mettere le crocette?

Ah, be', ma Escamilla è uno di quelli che crede che nelle foto della NASA ci siano le città aliene.

La faccia di Buzz Aldrin quando il collega di Escamilla si fa fotografare insieme a lui è impagabile.

Yuri'70 ha detto...

@Paolo
"..Quello stesso governo non è capace di "trovare" un'arma di distruzione di massa in Iraq o di nascondere il vestito macchiato di una stagista.."
Esattamante!!
e aggiungo..che nonostante la presunta tecnologia aliena che possiede da Roswell in poi, manda ancora i suoi soldati migliori armati di armi convenzionalissssime a lottare(quasi) alla pari con guerriglieri armati (talebani&Co.)che di moderno hanno solo il calendario, in Iraq, Pakistan e dintorni..(e a fare quindi brutta figura davanti a tutto il mondo)..
oltremodo(infierendo) se gli USA fossero così avanti da avere contatti con grigi, rettiliani, basi nella parte'oscura'della luna, non se ne andrebbero nello spazio con un vetusto space-shuttle stile anni'80 ma partirebbero con più eleganti astronavi, no?!
complottisti: arrendetevi..il mondo è più banale e arretrato di quanto vi aspettate e sognate e x fav.(da oggi grazie anche alle foto indicate da Paolo) fateci il piacere di sospettare in silenzio.grazie!

Itwings ha detto...

...un LEMMING...?

Paolo Attivissimo ha detto...

Vittorio,

posso farne una migliore e spedirtela

Sì, grazie, e indicami come vuoi essere citato nei titoli (nome e/o cognome, nick, altro).

Fulgenzio il Trolley ha detto...

Anno 2024, la sonda Kaguya 28a passa a volo radente sul sito lunare di Apollo 11. I nuovi sensori a matrice quantica fotografano la targa lasciata sulla luna, permettendo addirittura di leggere le parole.
Lunacomplottista doc: "Guarda come sono in rilievo le lettere, sembra fatto con Photoshop 19.0! Paolo, che mi dici delle foto con l'ombra della bandiera mancante?"

markogts ha detto...

Marco, l'unica foto di cui so essere stata aggiunta una fetta di cielo è quella famosa di Aldrin in primo piano. NB la modifica è stata fatta dai giornali, non dalla NASA, come spiegato qui. Potrebbero esserci altri casi simili, ma quello che si vede nel filmato da te indicato per me è semplicemente dovuto all'esposizione: finché c'è un minimo di luce (fotografie contro sole) dispersa (dalle riflessioni interne dell'obiettivo, non certo dall'atmosfera), lo sfondo del cielo riesce a impressionare un minimo la pellicola, rendendo evidenti le crocette totalmente nere quando si tira il contrasto in maniera smodata (a che pro? boh...). Viceversa, fotografando con corretta esposizione senza luce diretta sul'obiettivo, lo sfondo appare correttamente nero e le crocette indistinguibili anche a livelli di contrasto disumani. Guarda tutte le foto dove le crocette sono visibili contro il cielo e controlla la posizione del sole.

Itwings ha detto...

@Yuri'70

Ma tu pensi davvero che gli Shuttle siano ancora quelli originali? In realtà sono astronavi rettiliane ad antigravità camuffate da Shuttle. La scia di fuoco che lasciano in decollo è soltanto uno spettacolare ologramma.

markogts ha detto...

PS Marco, ovviamente, tra ingegneri, non staremo a discutere ancora del perché non si vedono le stelle nelle foto, no? E concorderemo, da colleghi, che chi ancora solleva questa obiezione è un fuffaro, vero?

Giako ha detto...

Troppo bella la storia del numero 7 anche se gli astronauti furono solo 6... E quindi? Cos'è? Dovevano strappare tutti i "loghi" delle precedenti missioni Mercury perché un astronauta non aveva fatto la sua missione? E su questo costruire una parte della teoria... Questi sono proprio "difori come terrazze".

Yuri'70 ha detto...

@Itwings
egggià ;-)
comunque credo sia una parita persa quella contro i complottisti ..
perchè o complottisti ad oltranza, prima di chiederci di spiegare presunti misteri o incongruenze(che poi tecnicamente -come faceva notare paolo in un post precedente-non lo sono),
non ci spiegate il mare di incongruenze che riempie le vs. teorie(e sottolineo teorie)?!
tipo USA mai sulla luna, ma Armstrong & Co.quando parlano di essere in compagnia di ufo diventano credibili?
tipo USA mai sulla luna, ma invece invece vanno a fare le foto ai ruderi seleniti!
(oltre le incongruenze postate prima sulla comune tecnologia USA) ..e mi fermo qui..

Itwings ha detto...

@ Giako

No! Si dice esattamente:

"Difori come i terrazzi"

Paolo Attivissimo ha detto...

A proposito di mentalità grama dei complottisti: nei commenti al video Youtube di Escamilla ho chiesto semplicemente:

"Scusate, ma perché si dovrebbero vedere delle croci NERE su un cielo perfettamente NERO?"

E' arrivata immediatamente la valanga di insulti: "disinformatore professionista al soldo dei potenti", addirittura "complice di crimini contro l'umanità", eccetera.

Ma li fanno con lo stampino?

Hanmar ha detto...

Dalle mie parti si dice "fòra come un balcòn" :D

Ultimamente, causa sviluppo delle nuote tecnologie, sta prendendo piede la dizione "fòra come 'na paraboica" :P

Saluti
Michele

Stupidocane ha detto...

Da grande voglio iscrivermi anch'io ad ingegneria domestic... gestionale.

Una volta uscito da li sai TUTTO!!

...figu...

Vittorio ha detto...

Paolo nel pomeriggio (ora sono sul lavoro, quella di prima l'ho fatta al volo) ti arriva. Peserà oltre i 2 mB, però, sono 21 frames.

Giako ha detto...

dimenticavo! Nella prossima puntata di Boyager parleranno di Leonardo da Vinci che avrebbe sparso a destra e a manca le "istruzioni" per costruire dei robot guerrieri...
E la domanda nasce spontanea: che senso avrebbe spargere a giro queste informazioni? Forse per un progetto segreto?
Noi di Boyager pensiamo di sì! Arrivederci alla prossima puntata...

Yuri'70 ha detto...

@Hanmar
e perchè non coniare un
"fôra comm un complottìst.." ?
;-]

Hanmar ha detto...

Si accettano scommesse su quanto ci mettera' prima di disabilitare i commenti.

Io punto 5€ su 10 minuti da adesso (11:15)

Saluti
Michele

Giako ha detto...

di che colore dovrebbero essere delle croci NERE per essere viste su sfondo NERO?

Per ora sappiamo che "la pellicola è fatta apposta affichè si vedano anche nero su nero "

MON DIEU!

Stupidocane ha detto...

...figli illegittimi di wanna marchi...

Dove le va a pescare poi...

Vittorio ha detto...

Ci vuole fantasia anche per gli insulti...

Robert ha detto...

@ Paolo Attivissimo:

Sono andato al link che hai postato per leggere i commenti.
Caspita!! c'è uno che non è sicuro di vivere sulla terra e pensa che lo stiano ingannando !!

Gli sguinzagliamo gli agenti?
Speriamo non sia "l'eletto" o uno del gruppo di Morpheus, altrimenti son guai :)

--
Knok knok neo.
Follow the white rabbit.

Giako ha detto...

e cmq, andando al sodo del filmato: gli ascensori spaziali ci sono, sono fotografabili, ma nessuno li vede...

STRALOLLISSIMO!

Giako ha detto...

Hanmar... purtroppo non ho scommesso! Il ragazzo dura di più!

markogts ha detto...

Giako, è che gli ascensori spaziali sono piccoli e bassi. Non più di 1561ripeto1561metri (questa è un'unità di misura a sé stante)

Vittorio ha detto...

" cmq, andando al sodo del filmato: gli ascensori spaziali ci sono, sono fotografabili, ma nessuno li vede"

Al 2° minuto, quando ha mostrato lo scontornamento elittico attorno alla terra mi sono rifiutato di andare avanti... Vorrei poi vedere da dove hanno prelevato quell'immagine, se da qualche quotidiano, da Novella 3000 o dal sito di Shon...

otello ha detto...

visto il caso "crocette nere su nero"

se è un mistero irraggiungibile anche l'uso di una normale macchina fotografica e di una pellicola, roba vecchia di 150 anni e che tutti noi possiamo usare

... immagino come sia elementare la assoluta tranquillità nel trarre, da parte delle stesse persone, analisi e conclusioni su una missione spaziale

dai, per cortesia. la macchina fotografica non è uno shuttle, che sia usata sulla luna o sulla terra sempre quella è
se non si arriva a comprendere come funziona siamo davvero al dessert :D

Stupidocane ha detto...

15 minuti tondi tondi... avessi accettato la scommessa mi stari bevendo una birretta a gratis...

Giako ha detto...

insiste...

"rimangono impresse sulla pellicola perchè sono la prima cosa che si vede di fronte a qualsiasi cosa venga immortalato"

logico no?

Carlo Recagno ha detto...

Il complottismo purtroppo non potrà (forse) mai essere debellato, perchè si fonda su un atto di fede. Il punto di vista dei complottisti (anzi, il loro stesso universo) si basa essenzialmente su due premesse:
1) Qualsiasi informazione proveniente da una fonte ufficiale, specie se governativa, potrebbe essere falsa (e quindi, per il complottista, *è* falsa di default)
2) Noi cercatori di verità (perchè i complottisti si vergognano a farsi chiamare complottisti) siamo i più furbi e i più fighi di tutti, perchè soltanto noi abbiamo capito come stanno realmente le cose.

Camicius ha detto...

mi sto un po' divertendo. Vediamo a che vette arriva...

otello ha detto...

chiedo scusa
neanche avevo visto il video

è peggio


nei primi 10 secondi apprendo che hanno scelto e usato delle macchine hasselblad perchè hanno le croci di registrazione
certo. indispensabile. una tecnologia mai usata in nessuna altra macchina o banco.

poi ho fermato.

ma dai, questa è proprio comprensione di scuola elementare
le crocette non è che si applicano sopra la pellicola a mano. sono impresse dalla luce sulla pellicola.

scuola elementare o asilo nido, giochi con i trasferelli

axlman ha detto...

Paolo Attivissimo ha scritto:
Ma questo signor Escamilla è scemo di suo o ha frequentato una scuola apposita?

Quando ho letto la domanda ho pensato: «Questa se la gioca per vincere il premio come domanda più scema del millennio». Poi ho visto che a farla era stato l'ingeNier Marco e chissà perché non mi sono meravigliato.

Comunque, per dire i casi della vita, proprio ieri avevo rivisto una vecchia puntata di Happy Days in cui si parlava del pupazzo Howdy Doody e del clown Clarabel e per sfizio ho cercato chi fossero, visto che non ho una gran cultura sulla televisione statunitense anni '50.
Mi sono imbattuto così in una pagina di Wikipedia dove vengono citati anche William Shatner e questo Escamilla (sì, proprio parlando del pupazzo Howdy Doody) e dove si legge:
«According to film maker Jose Escamilla in his film Moon Rising, the presence of the words "Howdy Doody" carved in huge letters on the moon's surface, visible in the NASA photographs, shows that the photographs were fakes, shot using a plaster moon in a warehouse in the USA»

È aperta la caccia per trovare se nel capolavoro di quel genio della comicità involontaria che risponde al nome di Jose Escamilla compare davvero questa str...aordinaria affermazione.
Ma soprattutto come la supporta: sono risate assicurate.

Stupidocane ha detto...

mmmh, mea culpa... non avevo visto che avevo superato la soglia dei commenti... e chi lo sapeva? Maledetto NWO che non mi manda le circolari sui commenti di Youtube...

Hanmar ha detto...

Ma state anche a discutere con quel cretino?
Ma avete visto il resto dei suoi video?

Tempo perso.

E il mio tempo e' prezioso.

Saluti
Michele

Netracer ha detto...

Che dire... noi continuiamo a godere di questa impresa che ha dato tantissimo all'umanità, mentre i complottisti continuano a vivere in un mondo piccolo e meschino dove tutto è contro di loro.

Ne approfitto per ringraziare tutte le persone che hanno partecipato alla realizzazione della più grande impresa dell'umanità e spero che presto si cominci a pensare ad altre imprese di questo spessore.

C'è un piccolo pianeta rosso laggiù che aspetta di essere raggiunto...

Camicius ha detto...

@Hanmar
io mi sto divertendo.
Voglio vedere se tira fuori altre perle dopo la pellicola speciale per fotografare nero su nero

Vittorio ha detto...

Camicius, aggiornaci, siamo molto curiosi...

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti.

Scusate la domanda: Ho letto alcuni post nei quali si afferma cheda terra con un telescopio non si riesce a vedere nulla di ciò che è rimasto delle varie missioni sulla Luna.
Perché? Ci sono telescopi che mostrano potentissimi che mostrano dettagli stupefacenti di pianeti lontani. Perchè non riescono a cogliere questi dettagli della superficie Lunare?
Poca "potenza"?
Troppa luce riflessa dalla Luna?
Chiritemi vi prego!!!

Camicius ha detto...

@sunrise
basta cercare telescopio su complottilunari.info

@Vittorio
sarà mia cura...

suz ha detto...

@ Hanmar: ma il mouse non lo usano mai? Tutti DOS-isti?

È così! Tutti da terminale. Spostano pure finestre e cliccano dal terminale! È uno dei miei cavalli di battaglia "contro" certe inesattezze di film e telefilm americani! Non usano mai il mouse, non chiudono mai a chiave la macchina e devono sempre spiegare al pubblico quello che succede!

@ Paolo1: Ai dubbiosi basta fornire le informazioni. Il ragionamento lo fanno da soli.

Concordo appieno, e parlo per esperienza. È vero che combattere contro l'irrazionalità con la razionalità è impossibile. Ma sapere incuriosire lasciando quel piccolo spiraglio per far fare il ragionamento e vedere i cambiamenti di espressione del volto, da "che palle" a "che figata" è davvero impagabile.

@ Paolo2: E poi queste foto sono affascinanti per qualunque geek. Chissenefrega dei complottisti.

Grazie. Sono un po' meno geek di te, ma la focaccia e la birra sono pronte!

Vittorio ha detto...

Camicius, non occorre: ho visto che la moderazione (leggi censura e cancellazione commenti) è arrivata....

Giako ha detto...

Hanmar, ha retto quasi 50 minuti. Poi ha tolto i commenti e inserito la moderazione! :-)

nonseinapoletanose ha detto...

Che poi la cosa è molto più semplice. In piena guerra fredda i russi non avrebbero certo fatto passare pubblicamente un bluff del genere. Anzi, lo avrebbero ovviamente denunciato di fronte al mondo intero screditando i loro avversari. La "conquista" americana della Luna è stato un grandissimo colpo per l'URSS.

markogts ha detto...

Sunrise, la Luna è dannatamente lontana. Molto più lontana di quello che normalmente si pensa. Se prendi una pallina da ping pong da 40 mm di diametro come modello, dovresti tenerla a 4,18 metri di distanza. E il LEM, su quella pallina, sarebbe grande circa 60 nanometri, come un virus.

Ripeto, a costo di sembrare noioso, l'invito a confrontare le dimensioni apparenti della Luna, di notte*, a occhio nudo, con una monetina o un dito tenuti a distanza di un braccio. E' una cosa che continua a stupirmi, dannato Ponzo.

*al limite anche di giorno, se visibile, ahem... :-P

markogts ha detto...

Hanmar, hai presente Obelix quando vede i romani?

Anonimo ha detto...

Camicius ha detto...
@sunrise
basta cercare telescopio su complottilunari.info

GRAZIE MILLE!!! Scusate è da poco che frequento...poi sono sempre in coda davanti agl'ascensori spaziali per Nettuno...un traffico!!! Mi devo cercare un lavoro più vicino!!!
Sì ho visto il filmato postato da Paolo su YouTube... No Comment!!!
Bellissima la domanda sul perché le agenzie spaziali hanno scelto quel logo. Cosa avrebbero dovuto scegliere per simboleggiare il volo VERSO lo spazio??? Un pollo??? Madaiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!

Stupidocane ha detto...

Squadristi censuratori che non siamo altro.

Abbiamo fatto arrabbiare il buon dummyFF (o era duffyMM?) e ci ha cancellati i commenti ed impedito di commentare ulteriormente.

Con la nostra CENSURA siamo stati capaci di farci escludere dal dibattito.

Figli di Wanna Marchi che non siamo altro...

markogts ha detto...

Già, siamo proprio kattivi...

Dan87Khan ha detto...

Un paio di considerazioni.
Ricordo male o si diceva che il cielo nelle foto veniva ripulito per rendere migliore l'immagine? E' possibile che per quello che le croci non siano visibili neanche un minimo?
Poi vorrei far notare una cosa riguardo i cosiddetti "ascensori lunari"; Andate al minuto 3.45. La luna è visibile solo a metà, nella sua parte nera (quella in cui dovrebbe esserci diciamo l'altra metà visibile nel periodo di luna piena) l'ascensore è davanti, in quella visibile scompare (o che secondo loro passerebbe dietro la Luna), magia?

Anonimo ha detto...

@markogts

Grazie!!! Esempio molto chiaro!!!

Io sto iniziando a "studiacchiare" un po' di astronomia; Mi ha sempre affascinato ma non ho mai avuto modo e tempo da dedicarci.
Vorrei apprendere un po' di nozioni e, in futuro, acquistare un telescopio!

Grazie ancora!!!

Domenico ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Domenico ha detto...

su youtube:
è incredibile, queste persone non sono solo complottisti stupidi, sono dei veri e propri ciarlatani!
Cancellare i commenti che rivelano l'inganno, impedire la libertà di epressione, insultare chi la pensa diversamente o dimostra la verità, sono tutti comportamenti di base dei CIARLATANI, gente che vuole ingannare i gonzi.
Io pensavo fossero soltanto dei creduloni stupidi ma mi sbagliavo, sono anche ciarlatani.

Camicius ha detto...

Con la nostra CENSURA siamo stati capaci di farci escludere dal dibattito.

peccato, perchè la pellicola fatta apposta per imprimere nero su nero era davvero una chicca. Da premio perlone Honoris Causa...

Stupidocane ha detto...

Beh, come primo scontro diretto con un Gombloddisda non mi sento di dirmi soddisfatto.

La forma mentis di queste persone mi agghiaccia. Cavalcano il diritto di "sapere la verità nascosta" a spron battuto, non curandosi del fatto che la verità è già davanti a loro. Solo che a loro non va bene. Come i Kinder cereali, per loro il mondo nasconde sempre l'altra faccia e lo slogan "ci dev'essere qualcosa dietro" diventa Ragione imprescindibile dall'intelletto umano. Ritengono che il fatto saper TROVARE falle nella scienza ufficiale sia il mezzo per denigrarle.

Confondendo di fatto il fine ultimo della ricerca umana, la conoscenza, con la necessità di sapere cosa si nasconde dietro la conoscenza stessa...

S&G ha detto...

a proposito dei complottisti. dimenticano o non citano il fatto che l'unione sovietica aveva un satelitte in orbita attorno alla luna e qvrebbero potuto sputtanarli subito, visto che vi era una gara tra usa e urss per raggiungere la luna.
in piu con i satelliti di oggi ci vorrebbe poco a sapere la verita

Vittorio ha detto...

@ Domenico

Peggio: sono imbroglioni ed estremamente pericolosi. Fintanto è sulla luna, non fanno male a nessuno, ma pensa al cancro curato col bicarbonato...

Sigisto ha detto...

Ciao,sicuramente l'averete già stravisto ma mi pareva il caso di usarla...
http://www.youtube.com/watch?v=Wym04J_3Ls0
Se non altro questa banale prova....ehehe
;)

S&G ha detto...

i complottisti dimenticano che in quei giorni c'era un satellite Urss intorno alla luna a monitorare il tutto. Visto la corsa a due per arrivare sulla luna i sovietici ci avrebbero messo poco a sputtanare gli Usa

IceMat "Magelykun" ha detto...

più si va avanti e più sarà facile dimostrare a tutta la gente che le missioni furono veramente fatte. Detto questo, ci sarà sempre un complottista che, anche se portato sulla Luna, dirà che si è immaginato tutto, che è stato drogato, e che in realtà nessuno ci è mai stato...se uno non vuole o vuole credere in qualche cosa, state pur certe che se è veramente scemo nessuno può cambiare la sua idea

Hanmar ha detto...

Avete perso l'occasione di fare soldi facili :D

Pero' 50 minuti e' un bel primato, secondo me :P

Saluti
Michele

Netracer ha detto...

Non solo c'era in orbita un satellite URSS, ma l'agenzia spaziale sovietica aveva fornito alla NASA le informazioni dell'orbita del satellite per evitare una collisione con l'Apollo 11.

Ma si sà, anche l'URSS per costoro doveva far parte del complotto...

markogts ha detto...

Blogger Dan87Khan ha detto...

Un paio di considerazioni.
Ricordo male o si diceva che il cielo nelle foto veniva ripulito per rendere migliore l'immagine? E' possibile che per quello che le croci non siano visibili neanche un minimo?


Secondo me si deve valutare caso per caso. Se la foto è fatta col sole alle spalle e con la corretta esposizione per il terreno lunare, penso che sia impossibile vedere le croci sul cielo nero. Non so a quale "ripulitura" tu ti riferisca, forse altri ne sanno più di me.

Poi vorrei far notare una cosa riguardo i cosiddetti "ascensori lunari"; Andate al minuto 3.45.

Ho provato, ma non ce l'ho fatta, scusami: quando uno (il regista del "film") non riesce a distinguere errori di scannerizzazione, non ha senso discutere avanti.

Ti posso dire solo che l'ascensore spaziale è una "teoria vera". Però facendo un po' di calcoli nemmeno tanto difficili, si arriva a capire che il punto chiave è il materiale, in particolare il suo rapporto densità/resistenza a trazione. Se pesa più di quello che resiste, (e pesa tanto, data la lunghezza) anche aumentandone il diametro, non risolvi niente, in quanto aumenta più il peso di quanto aumenti la resistenza. E' un po' come quando allunghi troppo la gomma da masticare e si stacca col proprio peso. Il valore minimo *teorico* (e quindi impossibile da nascondere con qualsiasi complotto) è superiore a quello dell'acciaio. Il kevlar ci va vicino, ma non basta. Si proponevano dei nanotubi di carbonio, ma ero rimasto che nessuno è ancora in grado di produrli così lunghi.

Henry ha detto...

cmq francamente a me non dispiacciono i complottisti.. sapete quante risate non avrei potuto fare in loro assenza?
e lo stesso paolo cosa farebbe senza di loro?
come nei film.. senza il cattivo l'eroe sarebbe davvero un eroe?

markogts ha detto...

@ Sunrise:

Sappi che per godersi le meraviglie del cielo non servono, almeno inizialmente, grandi investimenti. Già ad occhio nudo, purché da un luogo VERAMENTE buio, puoi imparare a riconoscere le costellazioni e capire le coordinate celesti (uno scoglio non banale). Poi, con un binocolo (non enorme, ma di qualità, ad esempio un 10x50 non stabilizzato, di marca, sui 150 €) e un treppiedi per fissarlo, puoi davvero scoprire tante cose interessanti (ti ritrovi più o meno con la potenza ottica di Galileo, che all'epoca fu più che sufficiente :-). Poi, se la cosa ti affascina abbastanza da farti passare in piedi nottate a 5 sottozero, puoi pensare anche di comprare un telescopio. Ti consiglio vivamente di contattare altri astrofili (circoli, fora su internet, anche me in PM) prima di spendere cifre pazzesche, allo scopo di evitare delusioni. Sai, la Ferrari è una bella macchina, ma non è certo adatta per il foglio rosa ;-)

Vittorio ha detto...

Riguardo all'ascensore spaziale su Forumastronautico c'è un topic che parla della competizione a premio della NASA per la realizzazione di un ascensore spaziale a laser che corra su un cavo di 1km trattenuto da un elicottero.

Paolo Attivissimo ha detto...

Ricordo male o si diceva che il cielo nelle foto veniva ripulito per rendere migliore l'immagine?

Alcune delle collezioni fotografiche disponibili online, quelle tratte negli anni Ottanta e Novanta da scansioni di stampe delle foto, hanno il cielo ritoccato e ripulito.

Le collezioni NASA a maggiore risoluzioni, come GAPE (le coordinate sono su Complottilunari.info), non hanno ritocchi di questo genere.

Dan ha detto...

>> Buzz Aldrin oggi avrà stampato in viso un ghigno come quello dello Stregatto.
Avrà scritto da qualche parte "Buzz was here"? Sul LEM, sulla sabbia lunare...

"Finchè non esisterà un telescopio rigorosamente ottico che da terra permetta di distinguere il modulo, potranno sempre gridare all'immagine posticcia."
Belinde, quelli il posticcio ce l'hanno nel cervello. E da lì non glielo toglie nessuno, se non loro stessi.

"Infatti io non mi spendo per i testoni convinti già di sapere tutto. Quelli sono inguaribili. Ma per i dubbiosi sì. Ai dubbiosi basta fornire le informazioni. Il ragionamento lo fanno da soli."
Certa gente è già convinta, e non serve ragionarci. Sarebbe cercare di convincere Bin Laden della bontà del dialogo tra i popoli. Ma ci sono tanti che a leggere informazioni esatte e non inventate di sana pianta possono cambiare idea.

"È così! Tutti da terminale. Spostano pure finestre e cliccano dal terminale! È uno dei miei cavalli di battaglia "contro" certe inesattezze di film e telefilm americani! Non usano mai il mouse, non chiudono mai a chiave la macchina e devono sempre spiegare al pubblico quello che succede!"
Per non parlare dei programmi che aggiungono definizione a piacere anche alle immagini di una scarsissima telecamera di parcheggio (una delle loro preferite), i dettagli invisibili "ricostruiti" al computer ruotando l'inquadratura, e tante altre magie del computer. CSI ne è pieno.

Willy ha detto...

Ma di questa famosa foto senza le crocette nere (che pasticcioni questi cospiratori!) si può avere un riferimento esatto in modo da scaricare la versione in alta risoluzione dal sito Nasa (o dal sito Shon, tanto i complottisti non si accorgono della differenza)?

Paolo Attivissimo ha detto...

si può avere un riferimento esatto

Certamente. Dammi il tempo di sostituire tutte le versioni correnti negli archivi NASA con le versioni giuste, dotate di crocette nere su nero, e poi ti indico le coordinate :-)

Vittorio ha detto...

Sono andato a rivedere su Youtube i filmati dei Mythbuster: un complottista che portasse una prova... Solo insulti, il più "tenero" dei quali è "Mythbusters are morons"
Fate un pò voi...

Rudy ha detto...

Mi espongo: secondo me la bandiera è ancora in piedi.

Infatti, se fosse a terra, sarebbe brillante a causa del sole, invece nella foto si intravede solo la zona calpestata dagli astronauti.

La bandiera in verticale offre una sezione quasi nulla, vista dall'alto.

Ops, ora ricordo vagamente che Aldrin aveva detto che era caduta durante il decollo.
Attenderò la risposta.

Nodens ha detto...

beh io di astronomia non sono certamente molto preparato ma mi è sempre bastata la considerazione che i Russi non avrebbero mai lasciato passare la cosa sotto silenzio.

Poorman ha detto...

E' arrivata immediatamente la valanga di insulti: "disinformatore professionista al soldo dei potenti", addirittura "complice di crimini contro l'umanità", eccetera.

Sarà perché ti sei firmato Paolo Attivissimo, la prossima volta prova a firmarti, che so, Rosario...

ma il mouse non lo usano mai? Tutti DOS-isti?

Trinity, che ho citato in un altro thread, non usa il mouse perché lei è una Vera Cracker, e in quanto tale usa Linux, mica DOS!
All'estremo opposto ci sono quelli di CSI Miami, che hanno assurde finestre 3D da spostare con le mani che neanche Tom Cruise in Minority Report... però non hanno una banale telecamera nella sala degli interrogatori! (mi riferisco ad un episodio con il personaggio di Ron Saris).

Per non parlare dei programmi che aggiungono definizione a piacere anche alle immagini di una scarsissima telecamera di parcheggio (una delle loro preferite), i dettagli invisibili "ricostruiti" al computer ruotando l'inquadratura, e tante altre magie del computer. CSI ne è pieno.

C'è di meglio ancora: Numb3rs. Charlie spiega al pubbl... ehm... agli agenti FBI che la ricostruzione delle immagini che si vede nei telefilm è assurda. Poco dopo però LUI ci riesce, con la scusa che LUI è un genio matematico... forse non sa di essere pure lui un personaggio di un telefilm...

Paolo Attivissimo ha detto...

Mi espongo: secondo me la bandiera è ancora in piedi.

Sarebbe bello, ma temo che le probabilità siano molto scarse.

Dove non fosse arrivato il getto del LM, probabilmente ha agito l'esposizione a 40 anni di sbalzi termici e alle radiazioni ultraviolette, letali per le fibre commerciali di cui era fatta la bandiera (non era un drappo speciale).

Spero di trovare una sorpresa quando l'industria privata recapiterà sul posto un robottino con telecamera, ma i fatti per ora disponibili non promettono bene.

Poorman ha detto...

Si ci sono, è una LEMMA, giusto?

...un LEMMING...?

Un LEMure! Tra l'altro doppiato da Sasha Baron Cohen.

Vittorio ha detto...

@ Poorman
"...Sarà perché ti sei firmato Paolo Attivissimo, la prossima volta prova a firmarti, che so, Rosario..."

Prego: MM...

LOL

Poorman ha detto...

Spero di trovare una sorpresa quando l'industria privata (...)

Ma COLLUSA col mega-complotto, non dimenticarlo! i Governi sono Malvagi, si sa, ma le Aziende sono Ancora Più Malvagie.

Poorman ha detto...

@Vittorio:
Prego: MM...

Saluti: GC...

Anonimo ha detto...

@ markogts

Grazie mille!!! Sicuro che ti contatterò!!! Intanto ho già dato un'occhiata a forum e siti vari e ho preso i contatti tra astrofili con l'intento di "imbucarmi" in una loro nottata di osservazioni!!!

Per quanto riguarda l'osservazione ad occhio nudo... be quella è inevitabile: Sono uno di quelli che rimanea naso all'in sù per ore...

Attualmente,conun piccolo manuale di osservazione, riesco a riconoscere le più comuni costellazioni e pianeti più visibili e in transito in questo periodo.

Per le coordinate celesti e la loro comprensione ho davvero bisognodi aiuto!!! Anzi se hai a portata di mano link a siti che indirizzano verso l'argomento te ne sarei grato!

Giusto per la cronaca, l'anno scorso a settembre sono stato alle Maldive (in lunadi miele!): Le notti li sono davvero buie. Per la prima volta ho visto la via lattea... Una meraviglia... un'emozione indescrivibile... rimanevo sdraiato sul lettino per ore la notte a guardarla!!!

Giako ha detto...

Che bello brindare con del Remy Martin a Buzz e Neil! Onore a voi eroi (e al progetto LRO!!!)!

markogts ha detto...

Link non ne ho sotto mano adesso. Però ti consiglio di installare il freeware "Cartes du Ciel", tra le varie cose puoi anche visualizzare declinazione e ascensione retta, che viste così sul monitor sono molto più intuitive che a leggerle su un libro. Controlla anche heavens-above e calsky.

Anonimo ha detto...

@ markogts

Grazie mille!!!:-)

PS
Immagino tu abbia un telescopio "serio". Riesci a fare fotografie?

Van Fanel ha detto...

OT: Cinque anni di Firefox. Anche se c'è chi come me lo usa da molto di più (Firefox è del 2004, ma la prima versione di prova, chiamata Phoenix, uscì nel 2002).

markogts ha detto...

@ sunrise:

E immagini male, lo SMOM non paga più come una volta :-$ Ho solo una buona montatura e alcuni obiettivi fotografici. Il meglio che ho combinato è più o meno questo. Per dirla con Pozzetto, "ma ho grandi prospettive" ;-)

Vittorio ha detto...

"Il meglio che ho combinato è più o meno questo."

E butta via, che raccolgo io!!!

gabibbo ha detto...

"Son tempi di ristrettezze anche per la CIA.
E i Rettiliani sono indietro con i pagamenti, ora saldano a centoventi giorni data fattura."


Paolo, potresti darmi l'indirizzo dei Rettiliani?
I miei clienti pagano a oltre sei mesi e li devo pure ringraziare, sai com'è, magari riesco a migliorare i flussi di cassa... ti prometto congrua una percentuale!

Willy ha detto...

@markogts,
e ti lamenti? Hai chiaramente fotografato una flotta di ufo :D

Anonimo ha detto...

@markogts

Complimenti!!!

L'astrofotografia è davvero intrigante!!!

OperationOne ha detto...

aaaaaaalé, ora siamo arrivati alle macchine speciali per riprodurre le crocette nero su nero... e la domanda allora sorge spontanea: ma le crocette sono a coppie di due?

:D

Jabba_The_Hutt ha detto...

@Sunrise & markogts

Scommetto che markogts lo conosce di già...

Comunque c'è anche Stellarium che non è male: se non altro ha il pregio di farti vedere il cielo così come l'hai sopra la testa in 3D.

@Sunrise.
Per caso "giri" su astrofili.org? Se è così, allora ci beccheremo anche là!

Bye

J.

Evk ha detto...

Paolo, a proposito di Luna... lo hai ricevuto il mio CD?

skiava ha detto...

c'è davvero qualcuno che non crede che siamo andati sulla luna???

La traduzione farebbe piacere xkè d'inglese nn ci capisco niente...

Popert ha detto...

Paolo Attivissimo:
> Escamilla è uno di quelli che
> crede che nelle foto della NASA
> ci siano le città aliene.

Se non si tratta di un'omonimia, è anche colui che dice di aver filmato per primo i "rods" che a sentir lui fioccano come asabesi un po' ovunque... che in un certo senso può anche essere vero, ma io quelli li chiamo semplicemente insetti (anche se in foto o nei filmati appaiono come segmenti luminosi).

skiava ha detto...

Popert, scusa la mia abissale ignoranza...

rods?
asabesi????

ǚşå÷₣ŗẻễ ha detto...

"dice di aver filmato per primo i "rods" "

Omamma, cosa sono, i cugini degli "orbs" di Giacobbo?

Paolo ha ragione, sembra che li facciano con lo stampino... O_o

ǚşå÷₣ŗẻễ ha detto...

Per chi non lo sapesse: gli "orbs" sarebbero piccole sfere luminose che abitano le case degli spiriti, che si possono vedere nella quasi-oscurità o con una telecamera a infrarossi.

In realtà sono particelle di pulviscolo che svulazzano davanti all'obbiettivo :D

skiava ha detto...

ma cosa sono i rods?????

skiava ha detto...

ma cosa sono i rods?????

Popert ha detto...

skiava:
> Popert, scusa la mia
> abissale ignoranza...
>
> rods?
> asabesi????

Ma no, nulla di grave nel non conoscere i rods. Sono segmenti luminosi che talora compaiono in fotografie e filmati. Secondo alcuni sarebbero delle creature che volano a tutta velocità, ma in realtà si tratta di una sorta di illusione ottica che può essere causata da insetti che volano davanti all'obiettivo.

Invece, non conoscere gli asabesi è molto grave! ;)
Sono una sorta di caramelle alla liquirizia, squisite. Se ti può interessare, ho scritto la voce su Wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Asabesi

usa-free:
> Omamma, cosa sono, i cugini
> degli "orbs" di Giacobbo?

Una definizione gustosa come un asabese... e pure corretta: entrambi questi tipi di "creature" esistono solo nelle foto e nei filmati perché sono in realtà piccoli corpi (polvere o insetti) che per ragioni che un esperto di fotografia può ben spiegare appaiono con forme "strane" nella foto o nel video.

Ciao

Popo
(in effetti mi chiamo Popert, ma tutti mi chiamano Popo)

skiava ha detto...

Popo tipo Popeye? :D
Grazie della spiegazione, sei stato molto gentile...

Grazie! :)

skiava ha detto...

Cmq ce ne sono di pazzi aggiro!!!

Popert ha detto...

skiava
> Popo tipo Popeye? :D

Però agli spinaci preferisco gli asabesi... ;)

> Grazie della spiegazione,
> sei stato molto gentile...

Prego. Grazie a te.
Saluti a tutti

Popo Lucas

Skure ha detto...

commozione.

Perchè quell' astronave è là da 40 anni, perchè ne ho 40 pure io, e la considero una "sorellina".

Perchè le 4 zampette, che i lunaparanoidi (ora NON più lunacomplottisti) portavano come prova cianciando "non c'è polvere" ora possono osservare che NON c'è nemmeno ora, perchè NON cè un filo di vento lassù.

Perchè è bello fantasticare e pensare ad un futuro alternativo, dove il programma spaziale non si è mai fermato, e dove la "gita sulla Luna" è cosa di tutte le domeniche, spendendo quello che si spende in una beauty farm in una settimana.

Ora la Luna è diversa, diversa per noi, che non abbiamo smesso mai un attimo di credere all' ingegno umano, e che ci dà una conferma in più, diversa per i luna paranoidi che "finalmente" si son beccati la mazzata finale sulle gengive.

Sto godendo, e brindando con un ottimo "Terrazze della Luna" rosso.

E' il bicchiere giusto.

Domenico ha detto...

sentite, mi meraviglio che la cosa più ovvia non sia stata ancora detta, e cioè:

Chi ancora dubita che siamo andati sulla Luna nel 1969 può essere tranquillamente dichiarato incapace di intendere e di volere.

Senza pensione di invalidità mentale però!

skiava ha detto...

grazie di cosa? quello gentile sei stato tu ;)

Domenico ha detto...

fuffanews:

siamo stati invasi da tette volanti (fuori fuoco):
http://www.segnidalcielo.it/UFO_staziona_Tepexan.html

il moige ed il vaticano protestano in quanto si vedono chiaramente i capezzoli.

Mousse ha detto...

@Marco, Attivissimo (che se no ci si confonde con altri "Paolo"):

Premessa: io con Photoshop mi ci guadagno la pagnotta.

A 1:04 Escamilla affianca 2 foto, entrambe coi colori invertiti: da quella a destra sostiene non ci siano le croci di registro, ma l'orizzonte in quell'immagine è stato scontornato con Photoshop ed anche in maniera piuttosto maldestra.

Il ritocco è evidentissimo soprattutto guardando la metà sinistra dell'immagine, in cui si nota la scalettatura dei pixel, visibilmente più "grandi" del resto. Si possono notare anche degli artefatti di compressione i "blocchi" verdi e rossi sull'orizzonte, segno quasi certo che è stato usato lo strumento "sfumino".

Oltretutto le due immagini non sono mostrate alla stessa percentuale di zoom (dal video non HQ) le croci a sinistra misurano 44 pixel, a destra 48.

Escamilla non è nuovo, nel filmato, a voler usare strumenti che non conosce per dimostrare le proprie teorie: alla fine della prima parte ci sono altre perle su Photoshop (mia analisi qui).

Vittorio ha detto...

@Mousse

Purtroppo non funziona il link!

Mousse ha detto...

@Vittorio: eh, il server ha ANCORA problemi di sovraccarico.. se siete curiosi abbiate fede, verso le 24 tende a migliorare :D

otello ha detto...

" ma l'orizzonte in quell'immagine è stato scontornato con Photoshop ed anche in maniera piuttosto maldestra. "

curioso quindi vedere un ricercatore di verità usare foto manipolate che diano ragione a lui invece che a quello che direbbe realmente la foto senza doverla distorcere
interessante

soprattutto sul fatto di "credere che"... se si CERCA di FAR credere, è un po' diverso

comunque se avete sottomano il link alle versioni hires originali postatelo ed è presto fatto

se ce ne sono di particolarmente sovraesposte nei soggetti meglio ancora, secondo me esagerando di livelli escono anche le stelle, se la scansione è stata fatta come si deve

Mousse ha detto...

@Otello: se le stelle non hanno potuto impressionare la pellicola perchè troppo fioche rispetto al resto hai poco da contrastare, puoi anche avere lo scanner migliore del mondo.

Diversamente da un sensore digitale, a cui puoi aumentare il "guadagno" dell'elettronica e quindi ottenere una immagine più luminosa a parità di luce effettiva, con una pellicola la sensibilità è fissa, e puoi solo giocare col tempo di esposizione e con l'apertura. Questi parametri però non permettono di superare il limite dovuto alla sensibilità della pellicola stessa che ha SEMPRE bisogno di un quantitativo di luce minimo per essere impressionata.

Cerca "Velocità della pellicola" ed "Esposizione" su Wikipedia per ulteriori dettagli, che il discorso è decisamente lungo.

E' un vero peccato che i fotoamatori di oggi si formino con le digitali automatiche ^^;;

Ivan ha detto...

cribbio ma c'è ancora chi non ci crede...
questi luna complottisti bisogna portarli di persona sulla luna e forse,forse, ma forse, ci credono...
:-/

Ivan ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ivan ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ivan ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Van Fanel ha detto...

Volevo andare alla Mostra della Zucca, che si tiene ogni anno a Genova, ma... il tema di quest'anno è proprio l'anniversario dello sbarco sulla Luna, non è che rischia di spuntare qualche lunacomplottista che urla "No! Bugiardi prezzolati! Non siamo mai stati sulla Luna!" ? Che faccio, gli lancio contro l'intero blog di Paolo? (il server, non le pagine...)

Robert ha detto...

Scusate l'ot ma: Qualcuno ha visto le iene ieri sera? Hanno parlato della fine del mondo ed hanno intervistato pure Giacobbo :)

otello ha detto...

" E' un vero peccato che i fotoamatori di oggi si formino con le digitali automatiche ^^;; "

si ma a qualcun altro... la mia ultima pubblicazione è tutta a pellicola :)

ma se hanno fortemente sovraesposto per errore, bruciando il primo piano, può essere che abbiano usato un tempo sufficientemente lungo per ...
certo se avevano dia da 25 asa :D

fefesoft ha detto...

A proposito del video di Armstrong, premettendo che non ci ho capito niente, perchè purtroppo il mio ingese si ferma alla lettura, ma comunque non mi è sembrato un vecchio scontroso, anzi è sereno, allegro, in salute e a giudicare dalle risate in sala pure spiritoso.

ǚşå÷₣ŗẻễ ha detto...

Novità:

-ieri al Tg2 hanno detto che la NASA si sta prodigando a smentire le teorie sul 2012( se è così, secondo me sbaglia)

-Giacobbo intervistato dalle Iene, in un servizio sul 2012 nel quale sono comparsi anche Polidoro del CICAP e Margherita Hack

pico ha detto...

Edgar Mitchell

Edgar Mitchell was the Lunar Module Pilot for Apollo 14

Aliens have contacted humans several times but governments have hidden the truth for 60 years, the sixth man to walk on the moon has claimed.

Apollo 14 astronaut Dr Edgar Mitchell, said he was aware of many UFO visits to Earth during his career with NASA but each one was covered up.

che gli abbia fatto male la passeggiata??

Alfred Borden ha detto...

Il video delle Iene: http://www.youtube.com/watch?v=kB1HckrFqs0

Van Fanel ha detto...

Novità:

-ieri al Tg2 hanno detto che la NASA si sta prodigando a smentire le teorie sul 2012( se è così, secondo me sbaglia)

-Giacobbo intervistato dalle Iene, in un servizio sul 2012 nel quale sono comparsi anche Polidoro del CICAP e Margherita Hack


Usa-free, sulla prima notizia, Paolo aveva già fatto un articolo, e dovresti saperlo perché sei tra i commentatori! Sulla seconda: visto che le Iene hanno sbufalato Giacobbo, si potrebbe dir loro: allora perché già che siete lì non sbufalate anche Ruggeri?

ǚşå÷₣ŗẻễ ha detto...

@Van Fanel

"Usa-free, sulla prima notizia, Paolo aveva già fatto un articolo, e dovresti saperlo perché sei tra i commentatori! "

Accidenti, saranno i prodromi dell'arteriosclerosi? Me lo linki?

"Sulla seconda: visto che le Iene hanno sbufalato Giacobbo, si potrebbe dir loro: allora perché già che siete lì non sbufalate anche Ruggeri?"

Touchè! :D

elio ha detto...

Ci sono domande? Si:

Mi domando se nel 2009 delle foto talmente sgranate possano essere presentate come prove

ci sono risposte?

Alfred Borden ha detto...

ci sono risposte?

Se leggessi l'articolo e i commenti, magari, forse, probabilmente...

Simone Bolzoni ha detto...

@Elio:

Certo che sono prove. La Cina o la Russia potrebbero mandare una sonda lassù e riprendere gli stessi luoghi allo stesso modo. Se il modulo non ci fosse, che figura ci farebbero gli USA?.. Se alla NASA si espongono così, evidentemente è perché le missioni sono state reali, e la presenza dei manufatti umani sulla Luna è incontrovertibile.

ǚşå÷₣ŗẻễ ha detto...

@elio

Come faceva presente Attivissimo nei commenti, non è una prova schiacciante, è solo una tessera del mosaico che si sta componendo e che quando sarà compiuto rappresenterà tutte le teorie lunacomplottiste per quello che erano, sono, e sempre saranno: balle spaziali.

Così tra l'altro è ancora più bello, dà più gusto, mentre di solito ai complottisti piace l'eiaculatio precocis :D

Willy ha detto...

elio,
io invece mi domando come una persona con un minimo di intelligenza possa ancora avere dubbi sul fatto che l'Uomo sia andato sulla luna.

Ci sono risposte?

Replicante Cattivo ha detto...

Come hanno già detto prima, ieri Le Iene ha dedicato un bel servizio -per quanto risulterà "inutile"- contro le teorie sul 2112 e Nibiru.
Il servizio ha sbufalato alcune delle testi a favore delle due teorie. Impagabile l'intervista a Giacobbo, in cui diceva tutto e il contrario di tutto, con la sua solita espressione da "io sono un sognatore e quindi sono meglio di te che sei un freddo razionalista".
Mancavano solo gli effetti sonori e le risate di sottofondo per renderlo più ridicolo di quanto non lo fosse già da solo.

Eccovi il servizio:

http://www.youtube.com/watch?v=wJLiv_zf9kU


http://www.youtube.com/watch?v=au8edwQiDY8


Quanto al video di Youtube in cui siete stati censurati, va notato l'utilizzo di una delle solite frasi complottiste: il fatto che siate intervenuti in massa a sbufalare un video che voi ritenete pieno di (cit.) pu*****te, automaticamente è la conferma che tale video è invece serio e autorevole.
Se voi lasciate parlare i complottisti, per loro vuol dire che hanno ragione e non sapete come combaterli.
Se invece intervenite sulle loro affermazioni, vuol dire che hanno ragione e vi hanno messo il pepe nel sedere.

In ogni caso credono di averla vinta loro...

Robert ha detto...

@Replicante Cattivo
i complottisti avranno sempre ragione e vinceranno sempre poichè si creano sempre regole a loro vantaggio :)

Domenico_T ha detto...

*segnaposto*

Giuliano47 ha detto...

Poi una cosa che mi fa incavolare e' la solita affermazione dei lunacomplottisti che certe cose non si potevano fare con la tecnologia degli anni 60.

Siccome sono uno di quelli che seguirono in diretta TV il primo sbarco lunare, ricordo a certi giovincelli ignoranti che la tecnologia per il lancio di razzi c'era gia' dalla seconda guerra mondiale, che ai tempi delle missioni Apollo i satelliti artificiali c'erano gia' da 12 anni, che l'uomo andava nello spazio da 8, che esistevano i grandi computer IBM, CDC, UNIVAC e stava per essere costruito il primo supercomputer CRAY e che un aereo di linea gia` volava a 2 volte la velocita' del suono.
Eh, non eravamo mica cosi` tanto grezzi :-)

elio ha detto...

@willy

avere dubbi che luomo sia andato sulla luna in quel preciso momento storico è assolutamente legittimo oltre che enormemente affascinante e divertente. Il complottista è generalmente una persona che mette e si mette in discussione senza la pretesa di salire sul piedistallo della verità. Nel mondo di oggi il dubbio è un esercizio fondamentale.

se tu prendi queste foto come prove, ti prego, non guardare mai indipendence day, potrsti credere che degli alieni hanno distrutto la casa bianca.

Alfred Borden ha detto...

Il complottista è generalmente una persona che mette e si mette in discussione senza la pretesa di salire sul piedistallo della verità. Nel mondo di oggi il dubbio è un esercizio fondamentale.

Chissà come mai i complottisti dubitano di tutto tranne che delle loro certezze.

Paolo Attivissimo ha detto...

Il complottista è generalmente una persona che mette e si mette in discussione senza la pretesa di salire sul piedistallo della verità.

Davvero? Me ne presenteresti uno così? Quelli che ho incontrato sempre io erano codardi incompetenti, convintissimi di avere in pugno la verità e di essere gli unici tanto intelligenti da averla capita, e sempre pronti a rigurgitare insulti a chi osa dubitare delle loro asserzioni.


Il dubbio sugli sbarchi lunari è un ottimo esercizio mentale, ma nulla più. Gli sbarchi sono ben documentati, meglio di molti altri eventi storici su quali nessuno si permette di avanzare dubbi. Queste foto sono solo uno dei tanti tasselli della documentazione. Se vuoi saperne di più, visita le FAQ di Complottilunari.info.

Willy ha detto...

elio:
Il complottista è generalmente una persona che mette e si mette in discussione senza la pretesa di salire sul piedistallo della verità.

Mi sa che tu non hai ben chiaro il concetto di complottista.


E no, non prendo queste foto come prove, le prendo come ulteriore conferma dopo le migliaia di foto e le centinaia di ore di filmati esistenti. Oltre a tutti i manuali tecnici delle missioni Apollo.

E ricorda che sono i complottisti quelli che prendono i film per veri.

markogts ha detto...

Elio, mi puoi fare un conto a spanne di che tipo di ottica servirebbe per ottenere immagini migliori di queste, da 50 km di quota? Il tutto, si intende, rispettando il carico utile massimo di 100 kg, da spartire con:
-telescopio per raggi cosmici
-radiometro lunare
-Mappatore riga Lyman-alfa
-Misuratore di neutroni
-Altimetro laser
-Radar ad apertura sintetica

PS tieni conto che ci sono ricercatori indipendenti che non riescono a fare foto migliori ad aerei che passano a 1561 metri di quota...

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 274   Nuovi› Più recenti»