Cerca nel blog

2009/11/08

Le cose che non colsi - 2009/11/07

Luna vera e virtuale, ufologia, principesse doppie, pianeti e altre chicche


Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di “f.anzil****” e “luigiricc”. L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.


Nastri lunari perduti: il rapporto. La NASA ha pubblicato il rapporto che spiega in dettaglio perché sono andate perdute le registrazioni più dirette delle trasmissioni dello sbarco sulla Luna dell'Apollo 11. Ne parlo su Complotti Lunari.

Foto sempre migliori dalla Luna. Arriva dalla sonda automatica LRO una nuova immagine del sito di allunaggio dell'Apollo 12. Un altro chiodo nella bara del lunacomplottismo. È bello avere un martello.

Luna digitale. I dati altimetrici della sonda Kaguya permettono di ottenere rendering iperrealistici come quello che vedete qui accanto (assolutamente da cliccare per apprezzarlo in alta risoluzione). No, non è una foto. Ne trovate altre, generate dagli appassionati, su Unmanned SpaceFlight, dove si segnala che i dati verranno usati presto dal popolare programma astronomico Celestia. L'agenzia spaziale giapponese JAXA offre anche un filmato con la versione 3D del cratere Tycho generata con questi dati. Fantastico.

Manuale per Kaguya in 3D. I lettori del Disinformatico hanno realizzato una traduzione italiana del manuale giapponese del software di esplorazione lunare della JAXA che permette di consultare i dati della sonda Kaguya in stile Google Earth. Grazie a Chiara, Luca e Guido!

Video Ares I-X girostabilizzato. Il recente lancio del prototipo del missile Ares, un giocattolo alto cento metri pensato per il ritorno alla Luna ma probabilmente destinato a soccombere per insufficienza di fondi, è stato ripreso integralmente da un aereo usando un teleobiettivo stabilizzato. Spettacolare. Il video è qui su YouTube.

Du Leias is megl che uan. Carrie Fisher nel bikini da schiava come principessa Leia nel Ritorno dello Jedi è uno di quei momenti mitici della fantascienza cinematografica ormai entrati nella cultura collettiva, citato persino da Jennifer Aniston in Friends. Ma ecco Carrie Fisher, in quel famoso bikini, che prende il sole insieme a un'altra Leia: è Tracey Eddon, la sua controfigura, con un curriculum invidiabile (la scena di Kim Basinger che si getta in mare a cavallo in Mai dire Mai, Labyrinth, Goldeneye e tanti altri). Era anche la controfigura di Anthony Daniels, l'attore che interpretava il robot C3PO nello stesso film. Il sito-blog dell'eccentrica, arguta, abrasiva Carrie Fisher è CarrieFisher.com; se volete sapere tutto sulla storia di quel costume, c'è la voce apposita di Wookieepedia. Altre info sono su Fukung, Gizmodo e Scifiwire.

Ufologia seria alla radio. Millevoci, il programma della Rete Uno della RSI, ha dedicato una puntata all'ufologia con accento ticinese. Ne ho accennato qui: aggiungo che il podcast con la trasmissione integrale è scaricabile temporaneamente qui dal sito della RSI. Edoardo Russo, ufologo del CISU (Centro Italiano Studi Ufologici), si è confermato un interlocutore piacevole e preparato, sereno e prudente, tanto che forse siamo sembrati più possibilisti noi “scettici”. Prima che qualcuno obietti che non è stato contattato il CUSI (associazione ufologica ticinese), l'invito al CUSI era stato fatto, ma al solo sentir nominare il mio nome e quello del collega Marco Cagnotti, la presidentessa dell'associazione ha risposto con un secco quanto maleducato rifiuto. Si è persino rivolta alla polizia cantonale, asserendo che io avrei minacciato di disturbare il suo recente convegno ufologico (al quale peraltro non avevo alcuna intenzione d'andare e non sono andato). Meno male che siamo noi quelli chiusi al dialogo.

Natura o arte? Marte. No, non è il tatuaggio nella scollatura di Carrie Fisher: è l'effetto dei turbini di polvere nei deserti marziani. Sollevano la polvere chiara superficiale, scoprendo quella scura sottostante. Questa e altre immagini fantastiche di Marte, veri e propri quadri astratti dipinti dalla natura su una tela grande quanto un pianeta, sono presso The Big Picture. Intanto il Mars Reconnaissance Orbiter fotografa la sonda Phoenix, ghiacciata nella brina invernale di anidride carbonica sul pianeta rosso, sola come Wall-E.

Fuga da Scientology. Che male fanno le credenze alternative? Leggetelo nelle parole amare di Paul Haggis, premio Oscar come regista di Crash nonché sceneggiatore di Million Dollar Baby, che denunciano il suo abbandono della setta e il fatto che Scientology abbia imposto a sua moglie la disconnection, ossia di non comunicare più con i propri genitori, rei di aver violato qualche regola del culto venticinque anni prima. Altri dettagli e altre denunce sono presso Scientology-cult.com. Se poi volete vedere come si comportano gli esponenti di Scientology, guardate questo video, in cui un portavoce della setta intervistato da ABC News si offende e abbandona l'intervista quando gli viene chiesto di confermare uno dei dogmi della sua fede: l'alieno Xenu. Giornalisti adulatori di politici, notate la tecnica implacabile dell'intervistatore: mai, mai, mai mollare una domanda sulla quale l'intervistato si dimostra in crisi. Ma soprattutto avere il coraggio di farla, quella domanda.

CICAP scaricabile. Sono disponibili le registrazioni audio delle sessioni del convegno del CICAP di Abano, sia come download, sia come penna USB. Ci sono tutte le relazioni e le splendide chiacchierate informali con Silvan e Piero Angela. I DVD usciranno in seguito.

Iphone succhiabollette con certi siti di webcam. Ovviamente non mi riferisco ai siti con le grazie femminili e maschili in mostra a pagamento, che giammai un iphonocondriaco visiterebbe, ma a quelli che veicolano le webcam usate per esempio per monitorare casa propria o luoghi interessanti: The Cult of Mac segnala che se usano il codec Motion JPEG, lo stream di dati continua ad essere scaricato anche se l'utente chiude Safari sul proprio iPhone. Questo comporta megabyte su megabyte di dati scaricati via cellulare, con i costi che ne possono conseguire. Per evitare il rischio, secondo lo scopritore del baco, Oliver K, basta ricordarsi di visitare con Safari un qualunque sito dopo aver visitato una pagina di webcam.

VOIP su Wifi intercettabile. UCSniff è un programma open source per origliare le comunicazioni telefoniche trasmesse via Internet tramite una rete senza fili, usando apparecchi come l'iPhone. È in giro già da un po', ma adesso è capace di intercettare la conversazione in tempo reale. Lo stesso vale per le videochiamate. Se usate il VOIP, assicuratevi che la comunicazione sia cifrata dal software, oppure non dite o mostrate nulla che violi la Regola della Nonna: su Internet non si fa, non si dice e non si scrive nulla che non vorreste fosse letto o visto da vostra nonna.

Lettere dagli aerei dell'11 settembre. Per tutti i testoni che pensano che sia strano che un passaporto di un dirottatore sia sopravvissuto agli impatti degli aerei contro le Torri Gemelle, arriva un promemoria di realtà dai filatelisti: le crash covers, ossia gli oggetti postali che sopravvivono ai disastri aerei. Esiste un collezionismo specializzato in questi oggetti. Per l'11/9 ci sono tre reperti postali: se ne conoscevano due, ma un terzo è stato annunciato di recente dal possessore. I dettagli sono sul blog 11 settembre di Enrico Manieri.

57 commenti:

Gwilbor ha detto...

Luna digitale: Benissimo, ora qualunque smanettone potrà far credere al mondo di essere un astrofotografo professionista. :-)

Fuga da Scientology: Mi aggancio qui per andare un pochino OT, questa settimana ho scoperto un'altra iniziativa acchiappagonzi che promette lauti guadagni basandosi sulla catena di sant'antonio, ma le cui dinamiche interne tra gli affiliati sono molto simili a quelle di una setta religiosa quale appunto è Scientology. Tenete a mente il nome, la società si chiama Amway. La wikipedia inglese ha una buona voce in proposito.

Giornalisti adulatori di politici, notate la tecnica implacabile dell'intervistatore: mai, mai, mai mollare una domanda sulla quale l'intervistato si dimostra in crisi.

Come mai questa frase mi riporta alla mente cose accadute proprio qui in Italia, nei mesi appena passati? Uhmmmmmm...

motogio ha detto...

Fuga da Scientology. Che male fanno le credenze alternative?:


Io non lo so se fanno male o no, ma possiamo provare a chiederlo a John Travolta:

Figlio morto, Travolta scappa da Scientology

Triste storia.

OperationOne ha detto...

"mai, mai, mai mollare una domanda sulla quale l'intervistato si dimostra in crisi. Ma soprattutto avere il coraggio di farla, quella domanda"

92 minuti di applausi (cit.)

:D

Jena Plisskin ha detto...

@Gwilbor: Amway esiste da anni, me la ricordo a metà anni 80. Classica società che usa lo schema Ponzi :

http://tinyurl.com/y9nwzhs

Ahimè finchè esisterà la poco sapiente miscela di avidità umana e gonzi temo ne sentiremo parlare ancora in futuro :-(

L'economa domestica ha detto...

Amway non è un vero e proprio schema di Ponzi, è più un MLM (non che sia tanto meglio, ma è legale).
Grandissima la doppia principessa e la fuga da Scientology

Max Senesi ha detto...

Si vede benissimo che il lancio di Ares è solo un'altra occasione per la NASA per produrre scie chimiche...:D

Saluts

Jena Plisskin ha detto...

@Paolo Attivissimo: incuriosito dal video che hai postato ho fatto una piccola ricerca sulla questione niacina. In pratica questa "sostanza miracolosa" è una balla colossale, ma usando google ho trovato innumerevoli siti che pubblicizzano questa fandonia. I siti sono tutti riconducibili ad un numero telefonico che non posto direttamente. Per i curiosoni ecco il risultato su google:

http://tinyurl.com/yl4sqkg

Restringo le ricerche e becco questa testimonianza:

http://tinyurl.com/ygbwmdl

Ora capisco che ho messo solo 2 info in croce e servirebbe un approfondimento, ma resto basito nel vedere come si possa approfittare di una situazione così grave per spremere soldi e fiducia, fregandosene della salute del prossimo.

Se i Seleniti ci bombardono, non mi sento di incolparli :-|

Jena Plisskin ha detto...

@Economa Domestica: giusta precisazione.

Harry Haller ha detto...

Paolo,
Giornalisti adulatori di politici, notate la tecnica implacabile dell'intervistatore: mai, mai, mai mollare una domanda sulla quale l'intervistato si dimostra in crisi. Ma soprattutto avere il coraggio di farla, quella domanda.

Due parole: Jeremy Paxman. Immagina un qualsiasi politico italiano nei panni di Michael Howard...

Domenico_T ha detto...

No ma davvero, la foto della Luna è finta? o_O

Realismo impressionante.

Elragno ha detto...

Non è una foto ?!?
8-O

souffle ha detto...

Se quella della luna non è una foto, allora è un argomento servito su un piatto d'argento ai lunacomplottisti i quali potranno affermare tranquillamente che anche le foto dei siti di allunaggio sono fasulle. Mi sa d'involontario autogol...

Paolo Attivissimo ha detto...

Mi sa d'involontario autogol...

No, anzi, l'accostamento è intenzionale. E' ovvio che oggi si possono fare falsi digitali quasi perfetti. Il problema che i testoni lunacomplottisti non riescono ad affrontare è spiegare come sarebbe stato possibile quarant'anni fa.

E come già dico da tempo per l'ufologia, una foto singola, senza contesto, non vale nulla e non prova nulla. E' tutto quello che le sta intorno (fonte, conferme indipendenti, esame esperto, eccetera) che conta.

Mike J. Lardelly ha detto...

Gwilbor,
Amway mi sembra una versione ampliata di Herbalife.
Ogni tanto però mi chiedo chi può essere così gonzo da pagare per poter lavorare...

Jack ha detto...

Uhm... Sono l'unico che trova un po' ipocrita criticare una religione come scientology per le sue contraddizioni, ma non tutte le altre per un principio che credo sia di anzianita' e di numerosita'?

Spesso i razionalisti si astengono su questioni di fede (come fa il CICAP) perche' sono appunto quello: fede. Quindi finche' non entrano in gioco cose concrete (come alcuni "miracoli") non se ne parla.

Scientology non mi sembra particolarmente diversa.
Cosa la rende una "credenza alternativa" e dunque piu' criticabile di una "religione ufficiale"?

Paolo Attivissimo ha detto...

Sono l'unico che trova un po' ipocrita criticare una religione come scientology per le sue contraddizioni, ma non tutte le altre per un principio che credo sia di anzianita' e di numerosita'?

Forse sei nuovo del Disinformatico, ma qui si criticano tutte alla pari, senza sconti per anziani e militari :-)

Tieni presente che non critico Scientology per i suoi articoli di fede, ma per il suo comportamento quando viene chiesto di esprimere quegli articoli. E' come chiedere a un cristiano: "Tu credi che Gesù era figlio di Dio ed è morto in croce per salvarci?" e quello rispondesse "Sono offeso dalle tue domande!".

Andrea ha detto...

@ Jack

Come aggravante rispetto alle altre religioni, di cui non sono di certo un sostenitore, sia chiaro, aggiungo che Scientology pretendeva pure un bel pò di soldi per rivelare ai proprio discepoli le "verità" più importanti su Xenu e compagnia bella.
Questo per fortuna le altre religioni ancora non lo fanno ^__^

Jack ha detto...

Se quella e' la critica allora la tua posizione e' molto piu' chiara e condivisibile ^_^.

Tuttavia siccome il pezzo incominciava con "Che male fanno le credenze alternative?" mi sembrava che il soggetto principale non fosse la vergogna nel dichiarare pubblicamente i propri misteri religiosi, bensi' le richieste di soldi e la manipolazione mentale "imposte" ai seguaci (descritti nei siti linkati).


Ma chi segue un po' le religioni (parlo almeno di quelle americane che conosco bene) sa che sono cose piuttosto comuni.
Pensa ad esempio ai mormoni dello Utah. O ai "rinati" del Texas ( di cui faceva parte il penultimo presidente americano). Le disconnection sono pratiche del tutto acettate nel contesto di queste credenze.

Mi sembrava dunque che il pezze in cui l'esponente di scientology non risponde, fosse una dimostrazione accessoria di un problema di fondo ben piu' grave, non il fulcro del problema da te esposto.

Anche perche' non rispondendo a una domanda come quella che tu hai evidenziato "fai male" a te e alla credenza che rappresenti non certo agli altri. Agli altri fai male in altri modi.

E personalmente avevo l'impressine che tu stessi , giustamente , ma in maniera "discriminatoria", criticando questi ultimi. :-)

Elle ha detto...

Comprendo la tragedia ma non riesco a provare pena per John Travolta.

Domenico ha detto...

spero per voi che sappiate l'inglese, in ogni caso Paolo sarà facile di sapere che certe sette si comportano sempre nello stesso modo:
http://www.youtube.com/watch?v=T7EEOMbBIO8

Agati ha detto...

Interessante... ci vediamo venerdì a Formigine (a casa mia!). Buona vita.

Paolo ha detto...

No Paolo,

(ironic mode on)

non si possono accettare queste lezioni da saccente!
Quando una domanda è chiaramente diffamatoria e il cui intento è quello di screditare la persona si ha tutto il diritto di non rispondere e scappare, pardon, andarsene...

(ironic mode off)

Beh qui in italia il problema è serio purtroppo, si accusa sempre il giornalista di essere fazioso e mai al politico turno si contesta nulla.
Il giornalista ha il dovere di fare domande scomode e di incalzare l'interlocutore, altrimenti basterebbero dei semplici lettori di comunicati ufficiali.

Salti

Giako ha detto...

VOGLIO la telecamera che ha ripreso l'ARES 1! :-)

Mi sa però che alla NASA hanno da lavorare parecchio sul sistema di paracaduti: uno su tre spaccato e uno un po' "sbrindellato" ;-)

E poi ha continuato a sfiammare per un bel po'. Probabilmente però questo è pure "voluto" per terminare il carburante e far lavorare il team di recupero in sicurezza.

Rodri ha detto...

L'immagine della Luna non è reale semplicemente perché sono taroccate tutte quante, questa è solo riuscita meglio delle altre grazie all'avanzamento tecnologico.

Lo sanno tutti che la Luna non esiste.

Vittorio ha detto...

@ Paolo Attivissimo e altri

Ti-vi (è ovviamente per tutti) segnalo questo articoletto sul Corriere della Sera versione internet
http://tinyurl.com/yfuq7pc
Sul Large Hydron Collider che si è nuovamente fermato...

Vittorio ha detto...

Scusate, ho sbagliato di scrivere:
Large Hadron Collider

Henry ha detto...

ho letto anche io quell'articolo.. e francamente non ho capito dove hanno trovato la briciola di pane! mah.. sarà un complotto!!

Bera ha detto...

Quando si parla di Scientology non posso non consigliare la stupenda puntata di South Park, disponibile gratuitamente sul loro sito (in inglese,però su youtube dovreste riuscire a trovarla anche in italiano).Spiega tutto la teogonia di questa "religione" gratuitamente e facendo fare un sacco di risate (fantastico il finale dove Stan dice agli adepti: "Fate pure querelatemi, querelate i miei autori i loro nomi sono esposti alla fine di questo cartone" poi, nei titoli di coda, segue un elenco di John Smith :D

Dan ha detto...

"Un altro chiodo nella bara del lunacomplottismo. E' bello avere un martello."
E come cantava qualcuno qualche anno fa...
"Datemi un martello
Che cosa ne vuoi fare
Lo voglio dare in testa
A chi non mi va!"

ǚşå÷₣ŗẻễ ha detto...

Ö ma che figata il video stabilizzato dell'Ares!

Ma sbaglio o uno dei tre paracadute non si è aperto correttamente?

L'esito del test è stato perfetto o ci sono stati problemi?

Anonimous ha detto...

Paolo una missione per te, mi sai dire cosa è questo?

http://www.clafy.com/images/starwars.jpg

ǚşå÷₣ŗẻễ ha detto...

affascinanti anche le foto di Marte.

Ma a cosa sono dovute quelle tracce che si vedono nella foto n. 9?

Sono le tracce lasciate da Opportunity?

Spazio1999 ha detto...

Fantastiche le immagini di Ares! Detto questo, scusate se vado OT x questo post (ma in definitiva neanche troppo...), ma Vi vorrei raccontare questo episodio. Sabato sera il dodicenne figlio del mio compagno ci raccontava di ufo, alieni, donne simil-terrestri che avevano partorito figli extraterrestri e chiedeva a me ed al papà se ci credevamo... allora io gli ho chiesto dove avesse sentito queste st...upidaggini e lui: a "MISTERO" !! Sigh :-(

mah ha detto...

Paolo,
E' come chiedere a un cristiano: "Tu credi che Gesù era figlio di Dio ed è morto in croce per salvarci?" e quello rispondesse "Sono offeso dalle tue domande!".

Premetto che io non sono assolutamente un difensore di scientology, anzi...
ma in questo caso devo spezzare una lancia a favore dell'intervistato.

Infatti avevo letto da qualche parte che per i seguaci di scientology il fatto stesso di pronunciare il nome di xenu è severamente proibito, così come il parlare a riguardo di vulcani e robe varie con persone che non hanno ancora affrontato tutto il percorso imposto dalla "chiesa".
Sarebbe come chiedere ad un mussulmano durante un intervista di provare, con carta e penna, a disegnare le sembianze di maometto!

Quindi in questo caso l'intervistatore voleva solo provocare apertamente. Credo sarebbe stato molto più utile chiedere, ad esempio, il motivo delle grosse richieste di denaro per l'affiliazione a quella che si auto-definisce una chiesa. Il risultato sarebbe stato grosso modo lo stesso, ma l'intervistato non avrebbe potuto tirare in ballo le sue credenze per rifiutarsi di ripondere.

Paolo Attivissimo ha detto...

Infatti avevo letto da qualche parte che per i seguaci di scientology il fatto stesso di pronunciare il nome di xenu è severamente proibito

Può darsi, ed è da verificare, ma non è questo il punto. Gli è stato chiesto di confermare o smentire quello che secondo alcuni è un dogma fondamentale della sua fede.

Se lo turba pronunciare il nome di Xenu, ci gira intorno. Non mi pare difficile.


Sarebbe come chiedere ad un mussulmano durante un intervista di provare, con carta e penna, a disegnare le sembianze di maometto!

Il paragone mi sembra sbagliato. Le sembianze di Maometto non sono un dogma fondamentale dell'Islam.

Vittorio ha detto...

"Le sembianze di Maometto non sono un dogma fondamentale dell'Islam."

No, ma qualsiasi immagine rappresenti un profeta o la Divinità per i musulmani è bestemmia. Di conseguenza, essendo Maometto "il" profeta...

Paolo Attivissimo ha detto...

Vittorio,

sono d'accordo con te, ma la domanda allo scientologo non era "fammi un disegnino di Xenu". Era "dimmi se è vero che credi a un alieno di nome Xenu che ha ficcato le anime nei vulcani della Terra."

Vittorio ha detto...

A beh, su questo sono d'accordo! Infatti, beccato in castagna!

mah ha detto...

Paolo,
Gli è stato chiesto di confermare o smentire quello che secondo alcuni è un dogma fondamentale della sua fede.

Se lo turba pronunciare il nome di Xenu, ci gira intorno. Non mi pare difficile.


Il fatto è che oltre a non poter pronunciare il nome xenu, non possono neanche parlare dei contenuti o dogmi della "religione".
Infatti il culto è basato su diversi livelli, ed essendo l'intervistatore estraneo a scientology è considerato livello zero, quindi l'intervistato non può discutere con lui di cose riguardanti livelli più alti, come ad esempio vulcani, xenu e compagnia bella.
(dicono che se una persona a livello zero viene a conoscenza dei dogmi di livello più alto, non reggerebbe la pressione e rischierebbe la morte. Si lo so anche io mi sono messo a ridere la prima volta che l'ho saputo!)

Non è quindi solo il nome ad infastidire, ma l'intero argomento.

Paolo Attivissimo ha detto...

Infatti il culto è basato su diversi livelli, ed essendo l'intervistatore estraneo a scientology è considerato livello zero, quindi l'intervistato non può discutere con lui di cose riguardanti livelli più alti, come ad esempio vulcani, xenu e compagnia bella.

E allora bastava che lo spiegasse come lo hai spiegato tu invece di fare il bambinello offeso.


Non è quindi solo il nome ad infastidire, ma l'intero argomento.

Vero: trovo fastidiosissima l'imbecillità di certi dogmi :-)

mah ha detto...

E allora bastava che lo spiegasse come lo hai spiegato tu invece di fare il bambinello offeso.

Su questo sono d'accordissimo con te!

Vero: trovo fastidiosissima l'imbecillità di certi dogmi :-)

:D

markogts ha detto...

Insomma, questi paracadute alla NASA hanno toppato. Cercavo invece conferme o smentite al tema "imprevista rotazione degli stadi dopo la separazione" ma non ne ho trovate.

Ma, Paolo, quando dici "probabilmente destinato a soccombere per insufficienza di fondi", sai qualcosa che io non so o stai solo cercando di esorcizzare una (condivisa) paura?

Paolo Attivissimo ha detto...

sai qualcosa che io non so o stai solo cercando di esorcizzare una (condivisa) paura?

Il rapporto della Commissione Augustine è inesorabile.

Poorman ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Poorman ha detto...

OT: la rubrica programmi TV di oggi su "Il Secolo XIX" annuncia "Il bravo Roberto Giacobbo...". Rubrica non firmata...

Bera ha detto...

Per arrivare ai vari livelli di Scientology bisogna PAGARE, anche parecchi soldini ed è obbligatorio. Per quello è abbastanza fastidioso se qualcuno racconta la storia aggratis

http://www.youtube.com/watch?v=T7EEOMbBIO8

Poorman ha detto...

Nessuno mi leva dalla testa l'idea che il "4400 Center" nell'omonimo telefilm sia una parodia neanche tanto velata Scientology...

Bioparco ha detto...

OT: Segnalo questa rassegna interessantissima!!!
http://www.vallesabbianews.it/notizie-it/L%E2%80%99uomo-e-l%E2%80%99universo-10521.html

Gwilbor ha detto...

Per le varie curiosità sull'Ares I e I-X:

- Hanno toppato due paracadute su tre, ma la cosa non è grave quanto può sembrare perché non avrà nessuna conseguenza sull'incolumità dell'equipaggio (è solo il primo stadio). Quel sistema è di derivazione diretta da quello dei booster dello shuttle, ed anche in passato infatti ci sono stati casi di apertura incompleta.

-Per la rotazione degli stadi, quella del primo stadio è voluta, quella del secondo stadio, almeno a giudicare dalle animazioni pubblicate, non era prevista. Ancora non si sa se è dovuta ad un ricontatto tra gli stadi oppure alla instabilità intrinseca dello stadio (dopotutto era sprovvisto di qualsivoglia motore, quindi in balia delle forze areodinamiche).

- La commissione Augustine è inesorabile nel senso che ha detto chiaramente che senza aumento di fondi non si va da nessuna parte oltre l'orbita terrestre. D'altra parte, nel caso arrivi l'aumento sperato, non è detto che Ares I sia cancellato. Col senno di poi forse non è stata la scelta più furba, ma al punto in cui siamo ora è praticamente alla pari con le altre opzioni, per cui cancellarlo per sostituirlo con un altro vettore non porta grossi vantaggi, né di tempo né di soldi. Ma a questo bisogna aggiungere che ogni lobby spinge per promuovere la propria soluzione, e la battaglia sembra molto incerta.

Se volete saperne di più, riapproffitto di questo spazio per far pubblicità a www.forumastronautico.it ;-)

Slowly ha detto...

So di spezzare una sequela di post serissimi, ma volevo solo rendervi partecipi del fatto che a mio modesto, modestissimo parere, le principesse garbano parecchio.

Tutto qui.

Slowly ha detto...

Solo una cosa, non ho capito che ci fa quella "e", tutta soletta, alla fine del paragrafo delle principesse (ehhhhhhh...) prima della parentesi quadra delle fonti.

E'una "e" di sospiro come la mia alla vista delle principesse (ehhhhhhh...) o è una frase mozzata dall'influenza di Nibiru (nel senso che si fa vicino, non nel senso che è malato), o è bello che stia lì punto e basta?

:D

Paolo Attivissimo ha detto...

non ho capito che ci fa quella "e"

Non lo so neanch'io. Sistemato, grazie!

Slowly ha detto...

Ah ecco.

E io che speravo in una qualche ragione incredibile.

(mazza che 'bone le principesse però oh. Non che la cosa, come si chiama, la Leila oggi sia proprio da buttare eh?)

Oh, oggi sono così, testosteronico.

Willy ha detto...

Ma di Giacobbo col 2012 alle Iene non ne parla nessuno?
:D

Van Fanel ha detto...

Ma di Giacobbo col 2012 alle Iene non ne parla nessuno?

Se le Iene sbufalassero Giacobbo, poi gli chiederebbero "Perché non sbufalate anche Ruggeri?"

Se gli Angela sbufalassero Ruggeri gli chiederebbero "Perché non sbufalate anche Giacobbo?"

Van Fanel ha detto...

Contrordine, nell'altro thread hanno detto che le Iene hanno davvero sbufalato Giacobbo. La mia provocazione però è ancora valida.

jumpjack ha detto...

QUalcuno sa come scaricare la versione Jaxa di WorldWind in modo da utilizzarla su un altro PC? Quello che mi si connette a internet non è abbastanza potente (non ha una scheda grafica adatta), quindi vorrei installare su un altro PC, tanto mi pare che il database che usa sia offline... o no?