skip to main | skip to sidebar
46 commenti

Betelgeuse sta per esplodere?

Annunciata l'esplosione imminente di una stella. Maya furibondi


Prima che questa storia della stella gigante Betelgeuse che sarebbe in procinto di esplodere come supernova approdi nei media generalisti e scateni l'ennesima ondata di paura insensata e di marketing catastrofista, ecco un po' di fatti.

In sintesi: non c'è alcun motivo scientifico per dire che l'esplosione di questa stella è imminente. Se anche lo fosse, sarebbe comunque innocua.

Betelgeuse è una stella nella costellazione di Orione: è la "spalla" sinistra (per chi guarda) della figura umana molto schematica che la costellazione rappresenta (è indicata dalla freccia nell'immagine su Wikipedia). È un colosso: rispetto al nostro Sole, ha una massa venti volte maggiore e un diametro circa mille volte più grande. Se si trovasse al posto del Sole, la Terra e Marte sarebbero al suo interno. Ed è centomila volte più luminosa del Sole: nonostante si trovi a circa 640 anni luce di distanza, è nona nella top ten delle stelle più luminose nel cielo terrestre.

Si sa che Betelgeuse avrà vita breve per via delle sue dimensioni e della sua natura, ma quando gli astrofisici usano l'aggettivo breve intendono milioni di anni anziché miliardi. Se Astronomia.com scrive che "sta ormai per esplodere in una supernova", non intende che avverrà domani o dopodomani. Quindi ci sono pochissime probabilità che questa stella muoia proprio nei prossimi mesi come si vocifera.

La notizia della sua fine imminente, prevista entro "settimane/mesi", arriva invece da una fonte anonima in un blog di catastrofisti, Doomers.us, che riferisce l'avviso arrivatole da un'altra fonte anonima: il figlio che "lavora sul Mauna Kea". Il massimo dell'affidabilità, insomma. Caso mai non bastasse, leggete questa perla contenuta nella notizia:

Quando collasserà, sarà luminosa almeno quanto la luna piena e forse luminosa quanto il sole. Per sei settimane. Quindi la gente davvero fortunata (per la quale Betelgeuse è visibile solo di notte) avrà giorni di 24 ore, tutti gli altri avranno almeno un po' di tempo con due soli nel cielo. L'ora di luce in più dovuta all'ora legale non brucia i raccolti, ma questo potrebbe farlo.

Sì, avete letto bene: in originale dice "The extra hour of light from daylight savings time won't burn the crops, but this might." In altre parole, il genio che ha diffuso la notizia è convinto che l'ora legale fornisca un'ora di luce in più. Non credo serva aggiungere altro.

Ma divertiamoci un po': e se succedesse davvero? Secondo Phil Plait, di Bad Astronomy, Betelgeuse è vicina alla fine del proprio ciclo vitale, che in quanto supergigante rossa termina con una deflagrazione colossale: una supernova. Ma quando avverrà (sempre che non sia avvenuta, visto che la sua luce ci arriva con circa 640 anni di ritardo), la distanza che la separa da noi è talmente vasta che non ne subiremo alcun effetto deleterio. Una supernova, per fare danni, deve trovarsi a non più di 25 anni luce: Betelgeuse è a 640 anni luce. Le stime indicano che quando diventerà supernova, sarà luminosa quasi quanto la luna piena: non certo come il sole, come dice la notizia-bufala. Sarà un grande spettacolo, visibile a occhio nudo, come già avvenuto in passato per altre stelle (nell'anno 185, nel 1006, nel 1054, nel 1572 e nel 1604), ma senza conseguenze nefaste per nessuno. A parte Ford Prefect.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione: gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE: l'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo sito. Ciò significa che per poterla visualizzare senza problemi dovete assicurarvi che il vostro browser (tramite l'azione di qualche estensione, tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o altri programmi di protezione (antimalware, tipo Kaspersky) non la blocchino per qualche motivo e inoltre che sia permesso accettare i cookie da terze parti.
Commenti
Commenti (46)
Mi sto ancora rotolando a terra per l'ora legale!
Mi dispiace per Betelgeuse, ma io spero che sia gia' esplosa e che la luce arrivi sulla Terra prima che io la lasci.
A parte Ford Prefect.

(Applauso) :-)
Pero' se Betelgeuse fosse gia' esplosa, non ci sarebbero le navi in fiamme vicino alle spalle di Orione?
(la domanda ha senso solo per chi conosce la versione originale del film)
Certo che uno che ti legge oggi, Paolo, tra Ford Prefect e la poesia Vogon che ti è arrivata per posta, potrebbe pensare che stai tradendo lo STIC per lo HHGttU Italian Club. :-)
perche', invece non commentiamo la distizione tra chi la vedra' di notte e chi di giorno? :D
Poor Ford
Vedi il lato positivo, dice anche "Then it will form a black hole, but we're too far away for that to matter." quindi non è così tanto catastrofista :D

In ogni caso la teoria dell'ora legale è stupenda... ma non ho ben capito come funziona.. ci sono gli Umpa Lumpa che ogni giorno rigirano indietro la Terra di un'ora per fare giornate di 25 ore?
come già avvenuto in passato (nell'anno 185, nel 1006, nel 1054, nel 1572 e nel 1604)

ce ne sono tracce in dipinti ad esempio...? giusto per avere un idea di quello che è stato...
Povero Ford, così finalmente capirà il dramma dell'altrettanto povero Arthur Dent ;-p
Annarita
La citazione finale è geniale!
Anche questa volta è colpa di Zaphod ? :D
Per la cronaca dovrebbe essere più vicina al botto eta Carinae (della costellazione della Carena), però da noi non si vede :-(
http://it.wikipedia.org/wiki/Eta_Carinae
Però si parla pur sempre di migliaia di anni. :-(
In più c'è da dire che essendo bella grossa se fa il botto si subirebbero degli effetti persino qui, poi quanti danni dipende da come sarà l'asse di rotazione, però è strano che i catastrofisti la ignorino :-)

Betelgeuse, per quanto instabile e prossima alla sua fine, dovrebbe tenere ancora un milione di anni. Peccato.
Con l'ora legale il grano ha effettivamente 60 minuti di sole in più, ma solo se il contadino lo sveglia un ora prima :)
la frase sull'ora legale è stupenda, questa persona è un genio

PS lo spettacolo della supernova non dovrebbe essere tanto male... sono egoista se spero che schioppi presto?
A parte Ford Prefect.

Standing ovation
Oltre alle caratteristiche colossali di Betelgeuse che hai citato (massa, volume, luminosità) ne avrei citata anche una in controtendenza: la densità che è circa 50000 volte inferiore a quella dell'aria.

Credo sia impressionamente che qualcosa di quelle dimensioni e che produce quella energia non sia altro che "vuoto caldo"
Per Giacomo

Credo sia impressionamente che qualcosa di quelle dimensioni e che produce quella energia non sia altro che "vuoto caldo"

Intendevi "impressionante", oppure "che impressiona la mente"?
Su Betelgeuse è interessante ricordare il ginepraio di ipotesi etimologiche, che partono tutte dall'arabo: mano di Orione, mano della gigantessa, ascella di Orione, casa di Orione...
Oggi ho scoperto che non sono l'unico a pensare a Beetlejuice ogni volta che sento parlare di Betelgeuse! E con una rapida ricerca scopro che si pronunciano anche allo stesso modo! Mitico film a proposito...
A parte Ford Prefect.
LOL! Pazza!
<OT>
Paolo, vedi se questa è compatibile con il tuo Mac... http://www.youtube.com/watch?v=zX09WnGU6ZY
</OT>
Un ottimo articolo, come sempre.. Ti risparmio tutti i miei commenti sulla qualità della vita dei neuroni degli "esperti" che hai citato, dato che condivido al 100% quanto hai scritto. In realtà ho commentato solo per dirti che la citazione di Ford Prefect mi ha fatto piegare in due dalle risate! Continua così!
Comunque l'esplosione di Betelgeuse potrebbe essere imminente. Ovviamente imminente in astronomia significa anche un milione di anni ;-) Così come dire che il Sole esaurirà l'idrogeno fra molto tempo non significa certo che lo farà tra mille anni XD
fred84 ha commentato:
perche', invece non commentiamo la distizione tra chi la vedra' di notte e chi di giorno? :D

A chi scrive evidentemente mancano proprio le nozioni basilari di astronomia.
fred84 ha commentato:
perche', invece non commentiamo la distizione tra chi la vedra' di notte e chi di giorno? :D

Cavolo...quella mi è subito balzata all'occhio!

Comunque vedere l'esplosione di Betelgeuse è il mio sogno sin da bambino! Colpa di mia madre (fisico col pallino dell'astronomia)
@Paolo

Vedi Paolo gli astronomi usano la stessa terminologia di noi (me e altri) programmatori.

Quando noi diciamo che non ci va molto per finire un programma intendiamo su base cosmologica! :-D

I proverbiali 5 minuti per finire una routine normalmente sono, per i comuni mortali, qualche settimana! :-D

Voi programmatori che leggete sapete che ho ragione! :-D

Facciamoci una risata assieme.
Se Ford Prefect vuole vendicarsi, gli rivelo il nome di chi ha fatto saltare in aria la sua stella natale: il nerd Marcus Frullifer!
(da "La luce di Orione" di Valerio Evangelisti)
@poorman

Guarda che ti mando Nicolas Eymerich che ti trascina nel suo Cherudek e poi sono fattacci tuoi! :-D

just kidding
Finalmente qualcun altro che legge Evangelisti! :)
"A parte Ford Prefect."

Mi sto ancora rotolando per terra dal ridere!! Complimenti per la citazione! :)
e un'altra stella se ne va.. sarà triste il cielo in un futuro lontano quando sarà senza stelle.

ps: so da fonti certe che le stelle nascono quando muoiono i draghi ma non se ne vedono molti in giro ultimamente (uno sembra sia incatenato nei sotterranei di Camelot).
ps: so anche che se colpisci una stella, questa cade sulla terra con sembianze umane :)
Anche ammettendo che un paranormale, un calcolatore, un indovino o uno che ha semplicemente una gran botta di cu.. abbia capito quando scoppiera' betelgeuse... il botto lo vedranno i nostri discendenti fra almeno 640 anni.

Che la luce delle stelle che vediamo di notte ci arriva solo dopo anni e anni io lo sapevo gia' alle elementari... possibile che ci sia gente adulta che pensa che se esplode una stella la vediamo subito come un nuovo sole?
(A meno che non abbiano calcolato che e' gia' esploso 640 anni fa ??? Forse i Q stanno di nuovo facendo una guerra civile).

Persino se esplodesse da un momento all'altro il nostro sole mia moglie potrebbe continuare a farsi la tintarella per altri 8 minuti abbondanti prima di "scottarsi" la pelle.

Ma alla fine lo sanno... e' solo che fa odiens dire cazz... Odiens e Soldi (tipo il cerchio nel grano nel padovano).

Ivo - Modena
Oh, speriamo esploda presto sul serio!!!

Mi piacerebbe godermi lo spettacolo, anche se non e' la fine dell'universo... :D

Saluti
Michele
Ho dato un'occhiata alla pagina di Wiki su Betelgeuse, che mi pare piuttosto ben fatta.
Pare che sul futuro della stella ci siano diverse teorie: da chi prevede un esplosione tra migliaia di anni a chi invece parla di milioni a chi ipotizza potrebbe essere già esplosa (ma da poco purtroppo)!
"A parte Ford Prefect."
Complimenti per la citazione! :)


Sono ignorante, lo so; lo spiegate anche a me?
Che c'entrano i maya?
@martinobri
Ford Prefect

Ciao
VB
@poorman

Eh eh, grande Valerio Evangelisti, ho praticamente tutti i suoi libri. Un po' gothic-horror, un po' noir, un po' sci-fi...
Don't panic allora ;-)
"A parte Ford Prefect."
Perchè non organizziamo un bel raduno di chi ha preso la citazione al Ristorante al Termine dell'Universo? Magari invitiamo anche qualche catastrofista, così avranno la soddisfazione di vedere le loro profezie di distruzione totale avverate ;-)
@ valterVB:

Thanks
C'era da aspettarselo...il corriere ha abboccato , poi però all'interno dell'articolo cambia i toni.
Betelgeuse sta per esplodere : ma dalle risate !!!
A quanto pare, l'argomento è tornato di moda in questi giorni.
Sarà la coincidenza col 2012.
A me dispiace un casino per Ford. Era un tizio molto per bene, a parte la mania degli asciugamani.
A me dispiace un casino per Ford. Era un tizio molto per bene, a parte la mania degli asciugamani.

Quoto.