Cerca nel blog

2010/06/17

Rimedi informatici anti-vuvuzelas?

Fastidio delle vuvuzelas, occhio ai venditori di rimedi


Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "anna1bucci" e "marco" ed è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Fonte dell'immagine a lato: Wikipedia.

Entro brevemente nella polemica sulle vuvuzelas, le trombette il cui rumore è diventato un sottofondo continuo delle partite del Mondiale di calcio in Sudafrica, per mettere in guardia contro chi vende presunti rimedi via Internet all'irritazione provocata dal suono non proprio melodioso di questi dispositivi.

Come spesso accade in situazioni come questa, c'è chi specula sulla poca dimestichezza con le basi della scienza per proporre soluzioni che eliminerebbero il rumore: naturalmente in cambio di denaro tutt'altro che virtuale. Per esempio, ci sono siti come AntiVuvuzelaFilter punto com che propongono uno speciale file audio MP3, da riprodurre sul proprio impianto audio o computer o lettore MP3 o telefonino, che funzionerebbe grazie a una "cancellazione di fase" oppure una "cancellazione attiva del rumore".

Il problema è che la tecnologia di soppressione dei rumori denominata "cancellazione attiva del rumore" (Active Noise Canceling) esiste realmente e funziona, ma si basa sul fatto che il suono da cancellare viene analizzato in tempo reale per elaborare un "controsuono" sincronizzato (un suono in controfase). Un file audio MP3 preregistrato non può fare nessuna analisi e nessuna sincronizzazione: quindi le sue possibilità di funzionare sono pressoché nulle. Quelle di trovarsi con un rumore doppio e con un po' di soldi buttati via, invece, sono molto alte.

C'è però un rimedio che circola via Internet e funziona: basta elaborare l'audio facendolo passare attraverso un equalizzatore da impianto hi-fi, l'eventuale equalizzatore integrato nel vostro televisore, oppure attraverso la scheda audio di un computer, impostando dei filtri a forte pendenza centrati intorno alle frequenze sonore emesse dalle vuvuzelas, che sono 470 Hz e 235 Hz (ci sono anche delle armoniche ad altre frequenze più alte, ma queste sono le principali fonti del fastidio).

Se non siete in grado di effettuare da soli queste impostazioni, potete usare quelle predisposte dal Centre for Digital Music della Queen Mary University londinese e pubblicate presso Isophonics.net, dove trovate un plug-in gratuito, denominato Devuvuzelator, che è disponibile in versione Windows (formato standard VST, per qualunque programma compatibile) e in versione Mac OS X. Quest'ultima richiede il programma di elaborazione sonora Audio Hijack Pro, disponibile in prova gratuita. Per gli utenti Linux c'è una serie di proposte analoghe su CreateDigitalMusic.com.

Funzionano piuttosto bene: provate a confrontare l'audio originale con quello filtrato, nel quale il filtro entra in azione dopo un paio di secondi.

Fonti: BoingBoing, LifeHacker, Surfpoeten.de, New Scientist, Ars Technica, ANSA.

48 commenti:

Dalbo ha detto...

Mi sento scemo,

ho provato i due file non trovando nessuna differenza, poi mi sono accorto che avevo l'audio dello streaming dell ESPN.

E stavo gia scrivendo un commento in cui dicevo che i due suoni sono uguali.

Grazie delle dritte... immagino che non ci sia niente per modificare l'equalizzazione da uno streaming su flash.

Lorenza ha detto...

Paolo per fortuna che ci sei tu! L'altro giorno durante la partita dell'italia mi sono detta: ma perche la rai non imposta un piccolo filtrino?

harlock00999 ha detto...

Oooh! Finalmente un po' di chiarezza!

Grazie Paolo, come sempre, pur non essendo io un fanatico del calcio, l'idea di dover seguire un'altra partita come quella di lunedì scorso era molto poco entusiasmante.

Certo, se invece di doverci industriare NOI utenti, ci pensasse direttamente chi trasmette filtrando a monte... ... io non mi sarei mica offeso!!!!

Anonimo ha detto...

mah......per me il suono delle trombette non e' molto diverso dal normale brusio dei tifosi sugli spalti :-)))

martinobri ha detto...

Per un controsuono continuo di fondo bastano le chiacchiere di mia moglie.


E poi... scusate, sia per le parolacce sia per FB, ma quando ci vuole ci vuole
http://tinyurl.com/373xutc

cybermax ha detto...

Chi trasmette la partita dovrebbe abbassare il ritorno esterno cosi le vuvuzelas si sentirebbero molto meno.

oscar ha detto...

Non c'è un modo per applicare questi plugin direttamente alla tv? Perchè io ho provato ad andare di equalizzatore ma i risultati sono pessimi perchè si modifica tutto, pure la voce del telecronista che sembra provenire da una caverna di Lost.

Anonimo ha detto...

Ottimo articolo.
Anche io in questi giorni mi sono informato a riguardo e sono arrivato alle tue stesse conclusioni.
Proprio ieri ho scritto un articolo a riguardo sul mio blog. Ho testato il filtro con Audio Hijack Pro con risultati più che soddisfacenti, su Mac.

In realtà è possibile fare la stessa cosa utilizzando GarageBand (incluso nel pacchetto iLife di ogni Mac) ed impostando dei filtri attivi allo stesso modo. Funziona anche questo, ma ho una latenza audio maggiore (3-4 secondi) e quindi molto fastidiosa.

martinobri ha detto...

l'idea di dover seguire un'altra partita come quella di lunedì scorso era molto poco entusiasmante

Sì, ma per quello che abbiamo visto, non per quello che abbiamo sentito

oscar ha detto...

a me sembra abbiano giocato egregiamente per essere contro una squadra tosta come il paraguay che aveva battuto argentina e brasile. Buon esordio direi. E poi i gironi per noi non sono mai una passeggiata quindi che si soffra è da mettere in preventivo. Anzi, se le vincessimo tutte e tre tranquillamente e in scioltezza vorrebbe dire che c'è qualcosa che non va e che andremmo fuori agli ottavi. Meglio così ;)

Rodri ha detto...

In alternativa potete mettere il volume a zero e vi guardate la partita in santa pace!

Funziona su qualsiasi sistema operativo e su qualsiasi televisore!

Hammer ha detto...

Molto meglio le vuvuzelas del tifo fatto di insulti e ingiurie a cui ci ha abituato il calcio italico.

Quelli che si lamentano delle vuvuzelas guardano abitualmente le partite di campionato?

Stefano ha detto...

Non mi è chiaro il discorso di devuvuzelator. C'è bisogno del programma anche per la versione Windows? Il file da scaricare è solo una DLL, con quella ci faccio poco. Ma da come è scritto l'articolo sembra che il programma sia richiesto solo per la versione Mac... please clarify!! :-)

Emanuele Ciriachi ha detto...

Scusandomi per l'OT, vorrei segnalare come su Facebook giri una possibile bufala dell'ultim'ora, sul cosiddetto "emendamento salva-pedofili".

C'e' questo gruppo che sembra spiegare con tutti i riferimenti che la legge non e' quello che sembra, ma ha solo 54 membri, mentre quest'altro, dai toni ferocemente forcaioli, conta gia' quasi 30.000 membri che sembrano poter giurare sulla propria madre che l'emendamento 1701 abbia come scopo principale quello di salvare i pedofili.

Qualcuno puo' fare luce sulla vicenda?

Gatto del Cheshire ha detto...

Mi chiedo perché le televisioni mondiali non abbiano trovato un rimedio. Eppure, si sapeva già da un anno, dalla Confederations Cup, che le "vuvu" sarebbero state un fastidio esagerato. Insomma, basta equalizzare!

(Esagerando) Riusciamo ad andare a spasso sulla Luna e a "raccogliere fiori" su un asteroide e non a mettere il silenziatore alle trombette... :D

oscar ha detto...

Hammer
Non guardo praticamente mai le partite e faccio un'eccezione per l'Italia, ma ai mondiali non mi pare di aver mai sentito insulti e coretti come nel nostro campionato.

Hammer ha detto...

Oscar,

ricordo una partita dell'Italia nell'ottobre 2005 svoltasi a Palermo in cui i tifosi nostrani erano impegnati a insultare Luca Toni reo di essersi traferito dal Palermo alla Fiorentina.

Invece di "Italia, Italia" i tifosi cantavano "Fiorentino pezzo di m....."

Hammer ha detto...

Oscar,

sul resto hai ragione. Lunedì la nostra nazionale non ha giocato male e il Paraguay ha una buona squadra.

Purtroppo non riusciamo ad arrivare con continuità davanti alla porta avversaria.

Mousse ha detto...

Stefano: la DLL altro non è che un plug-in VST: hai bisogno di un programma "host" per poterla effettivamente utilizzare come ad esempio http://tinyurl.com/398opwf . Per non avere dei ritardi di elaborazione schifosamente elevati (ovvero il suono in ritardo di due o tre secondi) però temo che dovrai anche procurarti un driver audio ad alte prestazioni da http://www.asio4all.com/

Appena rimetto mano sul PC Windows metto giù un breve tutorial.

Mousse ha detto...

Dimenticavo: http://freemusicsoftware.org/259 probabilmente questo è più adatto dell'host che consigliavo nel commento. Se usate winamp potete provare http://freemusicsoftware.org/241

Presto un tutorial, abbiate pazienza!

Anonimo ha detto...

Per Emanuele Ciriachi

Scusandomi per l'OT, vorrei segnalare come su Facebook giri una possibile bufala dell'ultim'ora, sul cosiddetto "emendamento salva-pedofili".

C'e' questo gruppo che sembra spiegare con tutti i riferimenti che la legge non e' quello che sembra, ma ha solo 54 membri, mentre quest'altro, dai toni ferocemente forcaioli, conta gia' quasi 30.000 membri che sembrano poter giurare sulla propria madre che l'emendamento 1701 abbia come scopo principale quello di salvare i pedofili.

Qualcuno puo' fare luce sulla vicenda?


In un commento solo hai messo a nudo, forse senza volerlo, due tendenze suicide dell'Italia di oggi: invocare la forca basandosi sul nulla, sul vuoto spinto. E rifiutare a priori di approfondire l'argomento prima di indignarsi, fosse solo per sincerarsi di non avere capito male, oppure che la fonte d'informazione abbia capito male. Indignarsi è un imperativo morale, per quale motivo non conta.

Come son felice di vivere all'estero! 8-)

È troppo fuori dall'argomento principale per essere approfondito, mi spiace.

Anonimo ha detto...

A me non sembra il caso di linkare ad antivuvuzelafilter DOT com...

Anonimo ha detto...

Una considerazione generale sulle vuvuzelas: molti hanno avuto esaurimenti nervosi a sentirle per un'ora e mezza, e nonostante ciò secondo me se le emittenti le filtrassero ci sarebbero più lamentele che plausi: un telespettatore vuole avere l'impressione di essere sul posto, nel sole nel vento nel sorriso e nel pianto.
Anche nelle gare di automobilismo il rombo dei motori si potrebbe tranquillamente escludere o ridurre al minimo, eppure mi risulta che lo lascino come sottofondo piuttosto invadente.

granmarfone ha detto...

Mi sa che le trombette ruberanno la scena alle redivive clic-clac.
Sempre disturbo sarà
sui marciapiedi della città,
in spiaggia il peggio avverrà.
Brrrrr.

martinobri ha detto...

Lunedì la nostra nazionale non ha giocato male....non riusciamo ad arrivare con continuità davanti alla porta avversaria

Ossimoro

martinobri ha detto...

Clic-clac? Queste?
http://www.pagine70.com/vmnews/archivio/clicclac.jpg

Il mito della mia infanzia!! Quanti lividi sui polsi!

mattia ha detto...

Per Emanuele

Scusandomi per l'OT, vorrei segnalare come su Facebook giri una possibile bufala dell'ultim'ora, sul cosiddetto "emendamento salva-pedofili".

C'e' questo gruppo che sembra spiegare con tutti i riferimenti che la legge non e' quello che sembra, ma ha solo 54 membri, mentre quest'altro, dai toni ferocemente forcaioli, conta gia' quasi 30.000 membri che sembrano poter giurare sulla propria madre che l'emendamento 1701 abbia come scopo principale quello di salvare i pedofili.

Qualcuno puo' fare luce sulla vicenda?


E' una bufala.
http://www.butta.org/?p=3629

Paolo Attivissimo ha detto...

In alternativa potete mettere il volume a zero e vi guardate la partita in santa pace!

In alternativa, potete anche non guardare le partite e fare altro, sapendo che nessuno vi disturberà.

Oppure uscire sapendo che per strada non ci sarà traffico.

Turz ha detto...

LOL, esiste anche la iVuvuzela per l'iPhone:
http://www.youtube.com/watch?v=M3xDWk9vbNw

Turz ha detto...

Paolo, perché hai linkato Antivuvuzelafilter?

Paolo Attivissimo ha detto...

C'è bisogno del programma anche per la versione Windows?

Non sono esperto di audio sotto Windows, ma dovrebbe andar bene qualunque programma che rispetti lo standard VST per i plug-in.

Paolo Attivissimo ha detto...

Paolo, perché hai linkato Antivuvuzelafilter?

Giusto. Rimosso.

Doduz ha detto...

Suppongo che a tutte le emittenti mondiali arrivi la traccia audio degli spalti distinta da quella del commento dei propri inviati, pertanto non dovrebbe essere troppo complicato attenuare/sopprimere il suono delle malefiche trombette (che è fastidioso in quanto monocorde).

Anonimo ha detto...

Per Doduz

Suppongo che a tutte le emittenti mondiali arrivi la traccia audio degli spalti distinta da quella del commento dei propri inviati, pertanto non dovrebbe essere troppo complicato attenuare/sopprimere il suono delle malefiche trombette (che è fastidioso in quanto monocorde).

Andrebbe fatto un piccolo sondaggio sulle varie emittenti che trasmettono i mondiali, ma come avevo proposto, secondo me è un effetto voluto, che nessuno seriamente pensa di eliminare.

oscar ha detto...

ah per chi volesse acquistare Hijack pro inserendo la scritta WORLDCUP2010 fino all'11 luglio si ottiene uno sconto di 5 dollari.

Emanuele ha detto...

@Mousse
non ho capito una cosa..se io la partita me la guardo in streaming usando firefox, ad esempio tramite adthe.net, posso usare la dll in qualche modo?

oppure devo per forza di cosa utilizzare un player come winamp? io uso kmplayer su windows.

e asio4all come si integra nel tutto? sarebbe carina una guida :) tanto pari informato, non ci metterai molto a scriverla.

daiiiii :)

Andreas.B.Grogan ha detto...

E voi vi lamentate delle vuvuzela in TV? Gli Olandesi sono impazziti per questa cavolo di trombetta e cosí mi tocca di sentirla a ripetizione e "dal vivo"...

Smiley1081 ha detto...

Comunque, qui c'e' lo spartito per le vuvuzela:

http://alturl.com/7juk

E qui c'e' la versione originale dell'inno dei mondiali, Waka-waka!

http://www.youtube.com/watch?v=_P6ds11QzWA

theDRaKKaR ha detto...

non è che dopo 'sto mondiale le vuvuzelle ce le ritroviamo anche da noialtri?

Anonimo ha detto...

@theDRaKKar: hai paura che non arrivino?!? :D

granmarfone ha detto...

non è che dopo 'sto mondiale le vuvuzelle ce le ritroviamo anche da noialtri?

Peggio: forse già entro la fine del mondiale!
So che un industriale che opera nel settore stampaggio materie plastiche ha già chiesto preventivi per l'abbigliaggio di due blister destinati alla gdo.

John Wayne jr. ha detto...

In alternativa, potete anche non guardare le partite e fare altro, sapendo che nessuno vi disturberà.

Oppure uscire sapendo che per strada non ci sarà traffico.


Ma Paolo, proprio quest'anno che la Svizzera ha battuto addirittura la Spagna?

@Hammer

oscar ha commentato:
"ai mondiali non mi pare di aver mai sentito insulti e coretti come nel nostro campionato."


Hammer ha commentato:
"Oscar,
ricordo una partita dell'Italia nell'ottobre 2005 svoltasi a Palermo in cui i tifosi nostrani erano impegnati a insultare Luca Toni"


Ma ad ottobre 2005 a Palermo non c'erano i mondiali!!
Dei mondiali ricordo il bellissimo coro inglesi dell'inno nazionale ripetuto anche durante la partita, e i cori e le canzoni di tutte le altre nazionali, oltre che le esultanze per i gol, gli applausi per quelli che vengono sostituiti.
Tutto questo sostituito da un'ape gigante che ronza nell'impianto di un concerto al massimo volume per novanta minuti filati.

Anonimo ha detto...

Per theDRaKKaR

non è che dopo 'sto mondiale le vuvuzelle ce le ritroviamo anche da noialtri?

Dici che l'adattamento italiano in bocca ai tifosi sarà vuvuzelle?

theDRaKKaR ha detto...

@acca

io il nome l'ho lanciato, è la mia occasione per diventare ricco e famoso (?!?!)

Anonimo ha detto...

Per theDRaKKaR

A me "vuvuzella" piace, mette allegria. Vediamo se si imporrà: è la tv e i giornali di grido che impongono le mode linguistiche, in genere.

theDRaKKaR ha detto...

@acca

quando diventerò ricco e famoso mi ricorderò di te che mi appoggiasti e ti offrirò un caffè in quel bar economico di periferia detto il "bar da regolamento di conti"

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Aggiornamento: da oggi su Youtube compare l'icona di un pallone da calcio: cliccandovi sopra si sente il suono delle vuvuzzelle, da sovrapporre all'audio originale. Per la serie "mai più senza!" (che era una rubrica della rivista Cuore).