skip to main | skip to sidebar
133 commenti

Superquark sul 2012 è su Youtube [UPD 2010/06/28]

Per chi non riesce a vederlo tramite la Rai, Superquark sul 2012 è qui: condividerlo è dovere civico


L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Ecco i link non ufficiali alla parte della puntata di Superquark di ieri in cui Piero Angela ha fatto a pezzi in nove minuti tutte le idiozie sul 2012 che hanno fruttato un sacco di soldi ai cialtroni che le promuovono e hanno spaventato inutilmente le persone più vulnerabili: prima parte, seconda parte.

Sì, lo so, non sono link benedetti dalla Rai: lo streaming ufficiale della puntata è qui su Rai.it. Ma non tutti ne possono fruire per limitazioni geografiche [aggiornamento: questo link ora sembra essere fruibile internazionalmente]. Youtube non ha questo limite.

La Rai farebbe bene a rendere visibili questi nove minuti di televisione anche agli italofoni all'estero, per fare ammenda della montagna di scemenze che ha rigurgitato attraverso Voyager e compagnia bella. E gli insegnanti, nelle scuole, farebbero bene a scaricare e presentare ai loro studenti questa stroncatura totale, autorevole e senza compromessi. La fine del mondo nel 2012 è una balla, e chi vi vuole convincere del contrario è un cretino o un truffatore. O un truffatore cretino. Fine della storia.


Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (133)
"fine della storia"

mmmh... no: per quella bisogna aspettare ancora due annetti...
Due anni? nah, quelli del 2000 mica hanno demorso.
Grazie, stavo giusto cercando un modo per guardarmi la puntata senza dovermi installare Silverlight. :)
Semplice, chiaro, pulito come la buona scienza e la buona cultura.
Diffonderò immediatamente tra i miei studenti (almeno loro possono ancora salvarsi....).
mitico piero angela e superquark... come sempre...

ma il link ("qui su rai.it") porta alla replica intera della serata o del servizio sul 2012 e basta?
["puntata" sembra riferirsi all'intera trasmissione, ma il link mi porta solo a quel servizio]

ps: grazie a paolo per aver pubblicato i due video ^^
Sono un italiano all'estero. Dopo aver letto l'articolo di Paolo Attivissimo di ieri, oggi mi sono detto che non avrei potuto perdere la puntata di Superquark (Rai internazionale la trasmette in differita). Sta andando in ora proprio ora mentre scrivo, ma è una puntata dell'anno scorso, già vista: quella che parla dei pericoli dell'alcol nei giovanissimi e di come avvengono i terremoti.. Vorrei esprimere tutta la mia indignazione verso la RAI che non ci permette di vedere in streaming le trasmissioni intelligenti come Superquark e manda in onda quelle ormai viste. VERGOGNA!
Grazie!!! Lo cercavo proprio!
Peccato che sulle pagine YouTube dei video di SuperQuark sia pieno di video pro bufala... :-(

Che spreco di byte...
Probabilmente Angela finirà nelle liste di quelli accusati di essere al soldo della CIA
Però, non si può negare: la notte del 21 Dicembre, saremo tutti svegli, con gli occhi verso il cielo o verso il tg che parlerà di tutti i raduni pro-ufo del mondo.

Ormai l'evento è stato creato.
Ho appena iniziato a vederlo... ma accidenti, possibile che anche tra di loro non ci sia una persona un minimo preparata su cos'è un motore di ricerca, o almeno qualcuno a cui venga in mente di chiedere?

Che senso ha cercare 'dicembre 2012' su Google senza virgolette? Possibile che non lo si capisca?
Che significa che ci siano 1.600.000 risultati? L'inquadratura stessa mostra, mentre la persona sta digitando, che per 'dicembre 2009' ce ne sono 28 milioni...
E, se vogliamo restare nello stesso anno, per 'marzo 2012' ce ne sono quasi 6 milioni.

Non vedo l'ora di vedere il resto del servizio che sarà sicuramente ottimo, ma mi dispiace molto che si perdano su queste banalità.
Segnalo un refuso:

e chi vi vuole convincere del contrario è un cretino o un truffatore
va corretto con
...è un cretino o un truffatore o un truffatore cretino.

Il tertium è dato, eccome.
Non apprezzo per nulla questo taglio e questo linguaggio su Rai1. E' Rai1, non è un blog.
me lo sono chiesto ieri sera e me lo chiedo adesso rivedendo la scena nel secondo video: che senso ha mostrare dinosauri mentre si afferma che "possiamo star tranquilli, nessuna apocalisse ci attende nel 2012" ? Lo sanno anche i sassi che i dinosauri sono scomparsi improvvisamente a seguito di una catastrofe non ancora del tutto chiarita.
Per inciso: amo Superquark e mi faccio beffe del 2012 ma non vedo perche' sfidare la sorte con cotanto sprezzo del pericolo...
Però, non si può negare: la notte del 21 Dicembre, saremo tutti svegli, con gli occhi verso il cielo o verso il tg che parlerà di tutti i raduni pro-ufo del mondo.

Sinceramente non me ne può fregar di meno :D
Occasione persa.
1) Supponenza mostruosa. Il messaggio è "siete cretini a crederci". Non dico che non sia vero, ma dato che se dici ad uno "cretino" difficilmente gli fai cambiare idea, magari.....
2) Cosa c'entrano i dinosauri alla fine???????
3) I danni delle tempeste solari andavano approfonditi, al massimo si pensa a qualche problemino, eppure i rischi sono più concreti. Non la fine del mondo, ma un bel po' di danni ci potrebbero essere. Inoltre potevano dire che sono prevedibili con un discreto anticipo

Inoltre è tutt'altro che godibile, mi veniva da stoppare tutto. Peccato, perché in generale ci sono servizi che vorresti risentire più volte, questo no di certo.
Il tertium è dato, eccome.

Concordo e correggo.
Non apprezzo per nulla questo taglio e questo linguaggio su Rai1.

Eh?
non vedo perche' sfidare la sorte con cotanto sprezzo del pericolo...

Perché il concetto stesso di sfidare la sorte è idiota.
la notte del 21 Dicembre, saremo tutti svegli, con gli occhi verso il cielo

Parla per te. Io sarò a) piacevolmente sbronzo b) perduto negli occhi di mia moglie. O entrambe le cose.
se dici ad uno "cretino" difficilmente gli fai cambiare idea, magari.....

Non è ai cretini che è mirato il servizio. E' per chi ha visto Voyager e vuole capire se è cretino lui o chi gli rifila la fine del mondo.
Inoltre è tutt'altro che godibile, mi veniva da stoppare tutto. Peccato, perché in generale ci sono servizi che vorresti risentire più volte, questo no di certo.

Facile criticare. Fare, un po' meno.

Tu, esattamente, quanto hai fatto?
"Se credete veramente che la fine del mondo arrivi il 21/12/2012 beh, la cosa migliore che potreste fare è riempirvi di debiti perché in questo modo non li pagherete mai".

:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D
Un signore!

Supponente?
Io avrei detto semplicemente:
"se siete tra quelli che credono veramente che il mondo finirà il 21/12/2012, ecco la risposta definitiva del nostro esperto.

Superquark dedica 9 minuti di servizio a spiegare punto per punto perché le minchiate sono minchiate, e il problema è il tono che usa?

Il problema è che, nell'epoca dell'informazione globale, di internet, della scolarizzazione capillare, dell'enorme progresso scientifico, ci sono ancora teorie catastrofiste fondate sul nulla che riscuotono tanto successo.
Ed è incredibile come le vere catastrofi vengano invece continuamente ignorate dalle stesse persone.

Questo dovrebbe indignare, non il tono con cui si risponde, ma il fatto stesso dell'essere costretti a rispondere a una domanda talmente idiota.
@TuKler: Avevo pensato le stesse identiche cose: si tratta dell'unica pecca del servizio.
paolo, a proposito di 'Tu, esattamente, quanto hai fatto?'

che centra?? è un servizio, una cosa che la gente guarda, e si può criticare anche senza fare. o dobbiamo essere tutti cantanti per dire che non ci piace ligabue?
si può criticare anche senza fare. o dobbiamo essere tutti cantanti per dire che non ci piace ligabue?

Per dire che non ci piace, no. Ma per dire che avremmo cantato meglio, sì.
Oggi questo servizio è stato addirittura pubblicizzato allo Zoo di 105 da parte del deejay Paolo Noise: la stessa persona che anni fa guardava Voyager (anche se ha ammesso che lo guardava per la bellezza delle riprese), prima ha creato una parodia di Giacobbo ed ora ha encomiato un servizio che -teoricamente- rivela quali minchiate siano tali teorie.

Peccato che davanti ai suoi discorsi, Marco Mazzoli -uno che si beve TUTTO quello che legge su internet, dalle scie chimiche, al lunacomplotto all' 11/9- ha continuato a dire "La storia del 2012 è una cretinata, però..." e come al solito si è messo a tirare in ballo eventi che, a suo parere, sono dei segnali da non ignorare (come se i terremoti o gli tsunami non ci siano mai stati in passato).

E' questo il problema: se ci sono due persone equivalenti (in questo caso due deejay) per quanto uno possa far notare l'assurdità delle teorie sul 2012, a un altro basta aggiungere un "però" per mandare all'aria tutti i discorsi appena fatti.
Del resto, a un anno dalla scomparsa, Mazzoli ha ribadito che per lui Micheal Jackson è vivo e vegeto. La dimostrazione? Nessuno ha mai visto il suo cadavere...perchè invece quello di Mike Bongiorno o di Vianello li abbiamo visti, vero?
Il messaggio è "siete cretini a crederci"

ma diamine è vero che credere alla fine del mondo nel 2012 è da cretini!
che senso ha mostrare dinosauri mentre si afferma che "possiamo star tranquilli, nessuna apocalisse ci attende nel 2012" ? Lo sanno anche i sassi che i dinosauri sono scomparsi improvvisamente a seguito di una catastrofe non ancora del tutto chiarita

I dinosauri sono stati mostrati perché si parlava di animali del passato: tu che animali preistorici avresti messo, per curiosità? (Tra l'altro tieni anche presente che di immagini di dinosauri la RAI ne ha a bizzeffe, avendo fatto trasmissioni al riguardo).
Guardandolo, ho avuto la stessa perplessità di Giggi: mi dici che non ci sono state catastrofi e mi fai vedere i dinosauri? Speriamo che qualche tipo strano ora non si inventi che si sono estinti per l'inversione dei poli! XD
Poi l'uso di Google, la scienziata che ride (non che avesse tutti i torti, anzi... ma l'impressione non è bellissima) e altro. OK, qualche problemino c'era, ma la sostanza, le argomentazioni, sono più che solide.

Secondo me nel 2012 i Maya, stanchi di rivoltarsi nelle tombe, resusciteranno come l'Alba dei Morti Viventi e andranno mangiarsi il cervello di Giacobbo e compagnia.

il 22 dicembre 2012 mi godrò lo scorno di chi ci è cascato e ha continuato a crederci nonostante tutto (questo video non li convincerà: è come una religione, ma magari aiuterà qualcuno a non caderci), ma tanto so già che di lì a poco troveranno un'altra data e altri torneranno a credere nella nuova bufala. Sono abbastanza pessimista. Argomentazioni fondate, logica, evidenze... non contano nulla per certa gente, piuttosto rigirano la frittata e rifiutano la realtà e i fatti con contorsionismi mentali pazzeschi. Lì ha ragione Quark, con la domanda con cui chiude il pezzo.
mi dici che non ci sono state catastrofi e mi fai vedere i dinosauri?

ancora? quali animali preistorici avresti messo tu?

Poi l'uso di Google, la scienziata che ride (non che avesse tutti i torti, anzi... ma l'impressione non è bellissima)

non so che lavoro fai tu, io mi occupo di computer e la cazzata che una perturbazione gravitazionale inneschi un terremoto equivale più o meno al tizio che mi viene a dire che il "portabibite" del pc è rotto perché si chiude da solo dopo 30 secondi: difficilmente non gli "sputo" a ridere in faccia...

oppure ancora un paziente cardiopatico che dice al nostro WeWee (medic) che ha una "vagina pectoris"...

cerca di immaginare una situazione paragonabile calato nell'ambito del tuo lavoro e poi dimmi se non ti viene da ridere...
bè, la probabilità di una biliardata devastante in qualsiasi momento penso sia diversa da 0, vista la densità della galassia... penso sia paragonabile a quella che I due neuroni nel cranio dei catastrofisti connettano l'uno con l'altro.
be' puffo c'è da dire però che se può avvenire... voglio dire, è inutile dire a chi fa il sei al superenalotto che aveva - oddio non ricordo - una possibilità su 600 milioni: ha vinto..
Equilibrio...io suggerirei a tutti di evitare inutili integralismi. Come diceva Locke, l'entusiasta e il fanatico (e cioè, due dogmatici divisi solo sul dogma) sono sullo stesso piano, e non fanno un buon servizio alla verità. Sei convinto che il mondo finirà nel 2012? Ok, staremo a vedere. Sei convinto che le cose andranno avanti? Ok, staremo a vedere. Non serve a niente cercare di convincere (magari, di 'convertire' l'altro); io personalmente sono più interessante comprendere cosa spinge una persona ad avere determinate opinioni, piuttosto che ad appoggiarle o a confutarle. Perché, infine, non mi sembra molto importante (né tanto meno auspicabile) sapere come si morirà, ma essere ben consapevoli di come si sta vivendo.
Come diceva Locke, l'entusiasta e il fanatico (e cioè, due dogmatici divisi solo sul dogma) sono sullo stesso piano

ma tu sai cosa è un dogma? voglio dire, proprio il significato della parola? perché è assurdo usare la parola dogma quando si parla di scienza... è come chiedere ad un cattolico di dimostrare sperimentalmente che gesù ha trasformato l'acqua in vino....
Sei convinto che il mondo finirà nel 2012? Ok, staremo a vedere. Sei convinto che le cose andranno avanti? Ok, staremo a vedere.

Scusa, Paolo, ma non sono questi i termini della questione. Nessuno è convinto aprioristicamente che "le cose andranno avanti". Mica siamo così arroganti da prevedere il futuro. Siamo invece convinti che le presunte prove dei sostenitori della fine del mondo nel 2012 siano delle cretinate. Ch è una cosa ben diversa.
vabbè Paolo A. io non prevedo il futuro, ma insomma la fine del mondo non è proprio una delle mie ansie... almeno nelle prossime migliaia di anni...
Comunque rimane il timore che qualche scherzomane esaltato possa decidere che il 2012 sarà il momento giusto per tentare qualche simpatico scherzo.
Secondo me sarebbe il caso di organizzare le cose in modo da sincerarsi che finiscano presi in mezzo nei disordini che potrebbero scaturirne.
theDRaKKaR La probabilità di fare 6 al superenalotto è 1/448282533600, mi pare che i numeri debbano essere tutti diversi, dico bene?

La probabilità che un' oggetto grande come la terra sparato dal sole in una direzione casuale la intersechi è 1/2358750000000000 circa, assumendo che la terra stia ferma.
Probabilità 5262 volte più bassa che fare 6 al superenalotto su una biliardata che su scala cosmica sarebbe un "point blank" (tiro a bruciapelo) sulla carogna di una vacca.

Ovviamente as pizzaboy potrebbe piovermi ogni sera un camion da 40 tonnellate sulla mia fragile peugeot 107, e lì la probabilità è più o meno paragonabile ad indovinare 3 o 4 numeri in fila alla roulette. (1/50653 o 1/1874171) Le considero entrambe alquanto rassicuranti.

Non vedo grosse differenze fra l'essere stampato contro un albero secolare a 70 km/h da un camion di 40 tonnellate o essere cremato da una vampata a 6000 gradi, quindi non ritengo di dovermi preoccupare per un' eventuale biliardata.
No, un attimo, la probabilità di fare 6 al superenalotto è in effetti molto più alta, mi sono informato: i 6 numeri non devono necessariamente essere in sequenza, chiedo scusa...
Adesso sono circa 800 volte più tranquillo e vado a nanna.
Per pn404

Secondo me nel 2012 i Maya, stanchi di rivoltarsi nelle tombe, resusciteranno come l'Alba dei Morti Viventi e andranno mangiarsi il cervello di Giacobbo e compagnia.

Ma poveri Maya, sono stati conquistati dagli spagnoli ma non sono mica morti! Formano importanti comunità in Guatemala e Messico (stato dello Yucatàn) e la loro lingua è riconosciuta come lingua nazionale.
@puffolottiaccident
Grazie per le precisazioni (ma sei sempre cosi?). Tu sei andato a dormire più tranquillo e io mi sono risvegliato (anche oggi mi è andata bene!) meglio.....domani vedremo.
Qualche tempo fa ho fatto un post sull'argomento:
http://dariocavedon.blogspot.com/2009/09/20-dicembre-2012-qualche-fatto-che.html
Altro che Piero Angela! :-)
I dinosauri sono stati mostrati perché si parlava di animali del passato: tu che animali preistorici avresti messo, per curiosità?

Beh, io ci avrei messo Piero Angela :)
Lui infatti è dimostrazione che ogni tanto qualche "dinosauro" sopravvive anche alle catastrofi: in questo caso Piero Angela è sopravvissuto a una tv di stato sempre più allo sfascio, ormai dilaniata da telegiornali di regime, reality show, salotti televisivi pieni di imbecilli, infinite repliche della "Signora In Giallo" e programmi che, non solo non diffondono cultura, ma fanno vera e propria disinformazione.

Ogni volta che vedo Piero Angela, penso a quella televisione che non esiste più: quella di Enzo Tortora, Corrado, Vianello e tutti quei personaggi che (nei relativi campi) ancora si ricordavano che, entrando nelle case degli italiani, bisognava farlo con cordialità, educazione e intelligenza. Quella tv che, pur essendo leggera e distensiva, riusciva a regalare qualcosa allo spettatore...fosse anche una sonata di Bach o uno standard jazz eseguito in studio dallo stesso conduttore in duetto con un altro musicista.

Quanto all'utilità del servizio di Superquark...è molto probabile che chi crede al 2012 continuerà a farlo anche dopo.
Oppure si ricrederà per un attimo, ma basterà uno starnuto di un deejay o un conduttore filocomplottista per farlo tornare a credere a questa bufala.

Basta infatti leggere il commento di Paolo (#34) e tutti quelli che danno dell' "integralista" a chi rifiutala teoria del 2012.
Ma come? Fino a quando la gente crede a priori al 2012, nessuno dice nulla.
Quando c'è qualcuno che NON ci crede, si iniziano a fare discorsi del tipo "come fai ad essere convinto che non accadrà niente?".
Nessuno però fa una domanda simile ai filo-2012. Che stranezza: credere alle teorie pseudoscientifiche è lecito, NON crederci richiede invece una dimostrazione.
Anzi: sono sicuro che i filo-2012 davanti a questo video si saranno posti mille dubbi (ma è vera l'iscrizione sulla pietra? l'archeologo sta dicendo il vero? la scienziata dice cose sensata?), che però non si ponevano quando Giacobbo diceva le sue cialtronate.

Quindi non credo assolutamente che il servizio di Piero Angela possa cambiare qualcosa. Che ci volete fare...sono disfattista :(
E' invece importante vedere come un "senatore" della tv, finalmente, si sia permesso di utilizzare il mezzo televisivo per lanciare frecciate verso la sua stessa azienda e verso un "collega" (brrrr...chiedo scusa se considero colleghi Angela e Giacobbo) che in pochi anni ha gettato fango su decenni di seria divulgazione scientifica, il tutto in nome dei soldi e degli ascolti.
qyalcuno mi spiega perché il video su youtube è stato diviso in modo così pessimo?
Salve,
vorrei approfittare dell'occasione per sollevere il problema della mancata' possibilita' di vedere i canali rai dall'estero.
Io e mia moglie siamo entrambi Italiani, viviamo in Olanda.
Non fraintendetemi, non e' che senta la mancanza della mediamente orribile televisione Italiana, ma mi piacerebbe che nostra figlia di 3 anni avesse la possibilita' di vedere canali in lingua italiana.
Pago un carissimo abbonamento al miglior provider di tv via cavo e, mentre ci sono decine di canali in lingua inglese, tedesca, francese etc, al momento e disponibile per l'italia solo Raiuno.
Oltretutto dal 30 giugno la trasmissione su Astra del suddetto canale verra' interrotta e probilmente il provider, che lo usa come sorgente, interrompera' la trasmissione.
Anche se volessi attrezzarmi con satellite e parabola non sarebbe possibile vedere i canali rai, in quanto c'e' bisogno di apposito decoder acquistabile e utilizzabile legalmente solo in Italia.
Nota a parte sul comportamento ossessivo poi della rai riguardo i diritti di trasmissione all'estero. Sull'unico canale che vedo oscurano finanche "la signora in giaallo" perche hanno i diritti solo per l'italia. Per non parlare di eventi sportivi che posso vedere dalla bbc, da canali tedeschi, francesi, etc ma non dalla Rai. Insomma non credo che i tedeschi abbiano pagato per la trasmissione fuori dai loro confini eppure non sono cosi' rigidi.
In tutto cio' il ministero degli esteri taglia sempre di piu' i fondi per gli istituti di cultura che dovrebbero fornire corsi di italiano ai bambini nella situazione di mia figlia.
Scusate se sono andato totalmente fuori argomento. Se conoscete link ad organizzazioni che si si occupano delle problematiche da me citate per favore indicatemeli.
Paolo,
Parla per te. Io sarò a) piacevolmente sbronzo b) perduto negli occhi di mia moglie. O entrambe le cose.

Sullo yatch che avrai comprato con i soldi della CIA e dei catastrofisti che hanno accettato la tua vecchia sfida!
Grazie della tua arguzia e della tua cultura! Averne di giornalisti informatici come te. Purtroppo l'ignoranza ha sempre mietuto molte vittime, e ancora ne farà. Alla prossima :)
@Erminio
Credo che il problema siano i locali distributori, perché io in Svizzera (non in Ticino), vedo Rai, Mediaset e La7 in digitale. L'assurdo nel mio caso è che pur avendo il diritto di guardare la Rai, su internet vengo oscurato.
Sì vabbè vabbè, perché vi ostinate a negare l'evidenza?? :-)
"ancora?"

Oh insomma theDRaKKaR, hai scritto giusto un attimo prima di me e mentre scrivevo e non ti avevo letto. Se parli del passato e dici che non si trovano tracce di catastrofi causate da inversioni magnetiche nel passato e poi mostri delle immagini che richiamano alla mente una catastrofe (di cui la causa non è ancora certa al 100% e non è stata nenanche l'unica estinzione di massa) il messaggio recepito come minimo stona, eh? Se non contraddittorio. Le immagini hanno un impatto più forte delle parole. Qui stiamo mandando un messaggio a gente che è già solita di suo associare cose che non c'entrano un tubo e gliela serviamo su un piatto d'argento.

"quali animali preistorici avresti messo tu?"
Dovevo per forza mettere animali preistorici? Esistono solo i dinosauri? Basta mostrare la Terra viva e vegeta, nonostante le presunte 400 catastrofi da inversione di polarità che avrebbero dovuto essere 400 fini del mondo, mentre il mondo è ancora qua. Se vuoi sottolineare con le immagini quel che dici, ci sono molti modi. Così invece, mentre il commento dice che non ci sono tracce nel passato, le immagini dicono: "Però... ci sono state estinzioni di massa clamorose...".
Oggettivamente qualcosa non va. Non è che dobbiamo difendere per forza e giustificare tutto come i fanboy.

E sul fatto che mi venga da ridere, l'ho detto anche io che non ha tutti i torti, ma se sto spiegando qualcosa a qualcuno, che onestamente non lo sa, perché non è nato sapendolo, non lo tratto come un deficiente, semplicemente glielo spiego; né tanto meno gli sputo in faccia e spero che tu non tratti così i tuoi clienti. La comunicazione aggressiva poi non agevola l'ascolto, ma rischia di portare ad una reazione di difesa, se non di chiusura. Quello è un trattamento che riservo al massimo a chi vuole sostenere l'insostenibile, si attacca ad alcuni aspetti e ignora il resto per sostenere le sue tesi e cerca di manipolare gli altri da bravo venditore di fumo; non a chi non è "nato imparato" (cit.) o rivolgendomi al pubblico a cui sto spiegando qualcosa.
Non è che la Cavazzi sia stata terribile, ma non è proprio il massimo. Lorenzo Pinna e Tiziana Venturi sono stati perfetti.

Ad ogni modo ho detto che sono dettagli (che comprendo), ma che la sostanza c'è, non ti attaccare anche tu ai dettagli. :D

@Accademia dei pedanti ♂
A parte che era una battuta, mi riferivo chiaramente agli antichi Maya che avrebbero fatto quella previsione.
Per Erminio D'Onofrio

Salve,
vorrei approfittare dell'occasione per sollevere il problema della mancata' possibilita' di vedere i canali rai dall'estero.
Pago un carissimo abbonamento al miglior provider di tv via cavo e, mentre ci sono decine di canali in lingua inglese, tedesca, francese etc, al momento e disponibile per l'italia solo Raiuno.


Credo sia una scelta precisa del ministero degli affari esteri. E se abitassi in altre zone, come le Americhe, sarebbe anche peggio: lì arriva solo Rai international.

Oltretutto dal 30 giugno la trasmissione su Astra del suddetto canale verra' interrotta e probilmente il provider, che lo usa come sorgente, interrompera' la trasmissione.

No, Raiuno é anche su hotbird. Basta che orientino le loro antennone verso Hotbird.

Anche se volessi attrezzarmi con satellite e parabola non sarebbe possibile vedere i canali rai, in quanto c'e' bisogno di apposito decoder acquistabile e utilizzabile legalmente solo in Italia.

Dove l'hai letta questa sciocchezza?
I canali Rai e Mediaset sono ricevibili dal satellite Hotbird da almeno 15 anni, visibili in chiaro e con qualsiasi ricevitore satellitare digitale. Vivo all'estero pure io. Alcuni programmi sono oscurati perché non hanno acquistato i diritti di trasmissione all'estero, ma vale per tutti i canali italiani.

Nota a parte sul comportamento ossessivo poi della rai riguardo i diritti di trasmissione all'estero. Sull'unico canale che vedo oscurano finanche "la signora in giaallo" perche hanno i diritti solo per l'italia. Per non parlare di eventi sportivi che posso vedere dalla bbc, da canali tedeschi, francesi, etc ma non dalla Rai. Insomma non credo che i tedeschi abbiano pagato per la trasmissione fuori dai loro confini eppure non sono cosi' rigidi.

Invece no: i tedeschi hanno pagato un po' di più, e possono trasmettere ovunque. Ma se la Rai dovesse tirare fuori i soldi anche per trasmettere i film all'estero, dove le trova poi le risorse per le varie isole dei famosi, i boyageri, le trasferte in Sudafrica dell'armata dei commentatori?
@Fabio.
A parte il termine "balla" usato nel servizio, che per gli standard di Superquark è veramente forte, non ho ravvisato un linguaggio sconveniente per una prima serata; e se lo hanno usato, vuol dire che veramente la vogliono etichettare come una minkiata cosmica (perdonate il francesismo); non dirmi che "balla" urta la tua sensibilità...

@lufo88
Supponenza mostruosa. Prova a far cambiare idea a uno convinto di questa storia. Non è facile, anzi. L'argomentazione iniziale dei debiti è un esempio forte degli assurdi a cui si arriverebbe se questa storia fosse vera. Serve per far presa. Molti scienziati "ci hanno messo la faccia"; persone che di lavoro fanno gli astronomi o i ricercatori. Inoltre, non era scopo del servizio approfondire i disagi delle tempeste solari. Se ne sono già occupati in altri servizi. Qui volevano solo dimostrare che la tempesta solare non è causa di catastrofi, ma solo di possibili disagi. La vita continuerà.

@pn404
Sono d'accordo con TheDrakkar: la scienziata che se la ridacchia fa benissimo; e guarda che la potevano rifare la scena, quest'aspetto è stato valutato sicuramente;

Per l'uso di Google le obiezioni le trovo corrette, ma serviva solo come intro per giustificare che è stato fatto un servizio perché anche in rete se ne parla molto. Se nel marzo 2012 accadono molte altre cose, beh che importa?
Sono un italiano all'estero.

GRAZIE per condividere ciò che non possiamo vedere attraverso della RAI.
Un grazie a Paolo per la condivisione dello spezzone, segnalo inoltre che gli stessi Italiani territorio non possono rivedere la puntata (come succede ad esempio per Report) forse a causa di un problema di diritti (copyright) infatti Rai.TV non mostra le puntate intere di SuperQuark.
@Max Senesi: avranno fatto le loro valutazioni... dal loro punto di vista. Non significa che siano infallibili e che poi il feedback dei telespettatori non possa essere negativo. Qualcuno ha trovato sgradevole i toni, pur concordando col contenuto. Ripeto: certe teorie fanno "ridacchiare" anche a me, ma se spiego qualcosa a qualcuno, perché nessuno può sapere tutto, non gli rido, né gli sputo in faccia come farebbe invece theDRaKKaR coi suoi clienti se non sanno come funzionano i PC o se uno che va dal medico sbaglia un termine, come dice lui. A me quella esemplificata da theDRaKKaR sembra solo cafoneria.
in qualche sito è disponibile anche il file torrent... Se ti interessa posso mandartelo e/o postarlo qui...

- IL Jolly -
Paolo Attivissimo scrive:
"Non è ai cretini che è mirato il servizio. E' per chi ha visto Voyager e vuole capire se è cretino lui o chi gli rifila la fine del mondo."

Appunto! Se ad uno che crede che l'acqua possa trasmettere un messaggio chimico dico "ignorante, studiati la chimica" nel 90% dei casi rimane sulle sue idee o peggio pensa ancora di più di avere ragione, peggiorando la situazione.
Ci si poteva esprimere così "vi mostriamo perchè non c'é nulla di vero" come era il messaggio pubblicitario senza dare l'idea di essere fonte unica di sapienza. In genere fanno così, perché non l'hanno fatto questa volta? Questo mi domando.

Facile criticare. Fare, un po' meno.

Tu, esattamente, quanto hai fatto?

Non ho capito cosa intendi. Ho forse detto "so tutto"? Ho solo posto delle critiche, anzi ho detto che in generale i servizi di superquark sono fatti molto meglio. Dato che fanno quasi sempre bene, non posso dire che sono deluso? Il mio obiettivo è che non facciano più così! Punto.

Se ci mettiamo a dire "cosa hai fatto tu" non se ne esce più, perché ognuno può ribaltare il discorso e accusare l'altro di manchevolezze.

@Max Senesi
"Supponenza mostruosa. Prova a far cambiare idea a uno convinto di questa storia."
Io parlavo non dei convinti (non c'è nulla da fare con loro), ma bensì di chi ha dei dubbi.
"Non è facile, anzi. L'argomentazione iniziale dei debiti è un esempio forte degli assurdi a cui si arriverebbe se questa storia fosse vera. Serve per far presa. Molti scienziati "ci hanno messo la faccia"; persone che di lavoro fanno gli astronomi o i ricercatori."
Non ho detto che è facile, ho solo posto alcune critiche sul modo e su come è stato montato il servizio, Tant'è, che a mio modo di vedere, è stata MOLTO più efficace la frase di Angela all'inizio: "riempitevi di debiti". Efficace e sintetica.
"Inoltre, non era scopo del servizio approfondire i disagi delle tempeste solari. Se ne sono già occupati in altri servizi. Qui volevano solo dimostrare che la tempesta solare non è causa di catastrofi, ma solo di possibili disagi. La vita continuerà."
Non chiedevo un approfondimento, solo una singola frase che avrebbe tranquillizzato ancora di più. Non era necessaria, però sarebbe stata cosa carina.
Piccolo ma importante semi-ot: i filmati della rai sono praticamente impossibili da vedere su macchine linux. Alla faccia del servizio pubblico.
Una cosa vi volevo chiedere: ma la funzionalità di google utilizzata nell'inizio del servizio che presentava il numero di pagine trovate a fianco dei vari suggerimenti nel menù a tendina della barra di ricerca di google mentre si digita la ricerca, è sparita solo dai computer di casa mia o è sparita per decisione di google? Ricordo che l'avevo anch'io, ma ora mi vengono fuori solo i suggerimenti senza il numero dei risultati
@pn404

non gli rido, né gli sputo in faccia come farebbe invece theDRaKKaR coi suoi clienti se non sanno come funzionano i PC o se uno che va dal medico sbaglia un termine, come dice lui. A me quella esemplificata da theDRaKKaR sembra solo cafoneria.

allora togli "geek weblog" dall'intestazione del tuo blog
Se parli del passato e dici che non si trovano tracce di catastrofi causate da inversioni magnetiche nel passato e poi mostri delle immagini che richiamano alla mente una catastrofe (di cui la causa non è ancora certa al 100% e non è stata Neanch'Io l'unica estinzione di massa) il messaggio recepito come minimo stona, eh? Basta mostrare la Terra viva e vegeta, nonostante le presunte 400 catastrofi da inversione di polarità che avrebbero dovuto essere 400 fini del mondo, mentre il mondo è ancora qua.

boh...
pn404 #30
Secondo me nel 2012 i Maya, stanchi di rivoltarsi nelle tombe, resusciteranno come l'Alba dei Morti Viventi e andranno mangiarsi il cervello di Giacobbo e compagnia.


Questo è fisicamente impossibile :-)
ho da proporre una sorta di indovinello...
1 nave si è arenata su un' isola deserta, le persone si dividono in 2 gruppi per problemi comportamentali.

Nel primo gruppo ci sono 10 persone.
Nel secondo gruppo ci sono 50 persone.

Nel primo gruppo abbiamo

10 pompieri
10 carpentieri
10 chimici dell' acqua
10 sarti
10 metallurgici
10 contadini
10 gastronomi
10 infermieri

Nel secondo gruppo abbiamo

50 artistoidi che prima del viaggio vivevano nello scantinato di mammà.

La domanda è: come possono quelli del primo gruppo difendere acqua & pesce secco dagli inevitabili tentativi di appropriazione indebita?

Le possibili risposte sono 2:
A) fornendo know how in modo che quelli del secondo gruppo abbiano accesso ad acqua & pesce secco
B) con archi & frecce.

La B è più teatrale, ma è doveroso prima tentare la A.
il primo gruppo è ovviamente da 10, un refuso, sennò quelli del primo gruppo sono dei tuttologi :D

comunque nel primo gruppo ci sono 10 contadini, che hanno da sempre difeso i loro appezzamenti da scrocconi a due e quattro zampe, quindi secondo non c'è problema: 1 contadino contro 5 artitoidi di cui almeno la metà sono malaticci e deboli: non c'è gara... altro che archi e frecce, due urli ed è finito tutto :D
refuso diabolico!!! da 100
ma veramente vi fate tutte queste pippe per qualche secondo di dinasauri?
forse il mondo dovrebbe davvero finire nel 2012...

il servizio era divulgativo ovviamente, ma diceva cose corrette (anche se poteva essere più completo). non vedo questi gran drammi. bravi a superquark... (soprattutto l'introduzione iniziale di angela)

per quanto riguarda gli scettici... leggete questa pagina http://it.wikipedia.org/wiki/21_dicembre_2012
avevo letto 50 asteroidi... ah ah ah :)
pensavo fosse in tema
che articolo stupidissimo quello di it.wiki
conferma di essere una delle più orribili wikipedia del mondo intiero

già dall'incipit si capisce il punto di vista:
Il 21 dicembre 2012 è la data nel calendario gregoriano in cui, secondo aspettative e profezie diffuse attraverso siti web, libri e documentari televisivi, si dovrebbe verificare un evento, di natura imprecisata e di proporzioni planetarie, capace di produrre una significativa discontinuità storica con il passato: una qualche radicale trasformazione dell'umanità in senso spirituale oppure la fine del mondo. L'evento atteso viene collegato temporalmente alla fine di uno dei cicli (b'ak'tun) del calendario Maya. Questi scenari non hanno trovato supporto da parte della comunità scientifica internazionale e, in particolare, né da parte della comunità geofisica ed astronomica[1], né da parte della maggioranza degli studiosi di storia Maya.[2]

cioè uno produce una stronzata mentre è sul cesso ma non dal sedere, la divulga e loro dicono che questa stronzata "non ha trovato supporto da parte della comunità scientifica"? boh...
@Accademia dei Pedanti

Grazie per i chiarimenti.

Solo una domanda:
se i canali rai sono visibili in chiaro, qual'e' lo scopo del decoder tvsat?
http://www.tivu.tv/sat/index.aspx

Grazie in anticipo
"Beh, come ho detto era condannato - disse il comandante - Sembra che fosse destinato a collidere con il sole, o qualcosa del genere. O forse era la luna che era destinata a collidere con noi. Robe di questo tipo insomma. In ogni caso, una prospettiva assolutamente terrificante.
- Oh - disse il primo ufficiale, di punto i...n bianco - io pensavo che il nostro mondo fosse condannato a essere invaso da uno sciame gigantesco di api pirana lunghe tre metri. Così mi avevano detto.
Il Numero Due si girò di scatto, con negli occhi una luce dura, malvagia, la luce che si era esercitato ad assumere davanti allo specchio.
- A me invece no! - disse, con un sibilo. - A me l'ufficiale superiore aveva detto che l'intero pianeta stava per essere divorato da un'enorme capra stellare mutante!"

Il Ristorante al termine dell'Universo.
Per Erminio D'Onofrio

Grazie per i chiarimenti.

Solo una domanda:
se i canali rai sono visibili in chiaro, qual'e' lo scopo del decoder tvsat?
http://www.tivu.tv/sat/index.aspx


Qual è, senza apostrofo.
Se capisco bene da quel sito che altro non è che una pubblicità, tvsat è una delle società che offre ricevitori digitali con decoder incorporato. Ci sarebbe da aprire una parentesi sul significato fuorviante che ha assunto decoder in italiano, cioè ricevitore di segnale digitale (in inglese significa tutt'altro), ma sorvoliamo.

Comunque: i tre canali Rai, più i 3 canali Mediaset, più alcuni altri canali italiani meno famosi si ricevono gratis con una parabola orientata verso Hot bird (13° E) e un ricevitore digitale.

Chi desidera i canali Rai a pagamento, come Raisat Premium, oppure quelli Mediaset a pagamento, come Iris, si deve dotare di un sistema che legge le schede di decodifica (le cosiddette smart card), e tvsat è uno di quelli; ma non l'unico.
@Max Senesi:
Per l'uso di Google le obiezioni le trovo corrette, ma serviva solo come intro per giustificare che è stato fatto un servizio perché anche in rete se ne parla molto. Se nel marzo 2012 accadono molte altre cose, beh che importa?

No, un attimo, l'obiezione significa proprio che il fatto che ci siano tanti risultati per 'dicembre 2012' senza virgolette non significa affatto che se ne parli, così come il fatto che ci siano tanti risultati per 'marzo 2012' ce ne siano di più non significa che se ne parli di più...
Se cercando su google racchiudi due (o più) parole tra virgolette doppie, allora cerchi solo le pagine in cui compare quella sequenza esatta di parole. Altrimenti, non fai altro che cercare tutte le pagine in cui ci siano sia una parola che l'altra.
E il fatto che in una pagina ci sia sia la parola '2012' che la parola 'dicembre', o tanto meno 'marzo', non significa affatto che si stia parlando di quel mese di quell'anno.

Semmai ha molta più rilevanza il fatto che non appena la persona inizia a scrivere 'dicembre', tra i suggerimenti appaiono 'dicembre 2012 fine del mondo', 'dicembre 2012 cosa accadrà', 'dicembre 2012 nostradamus', il che significa che molte persone hanno cercato quelle combinazioni di parole su Google.
tuKler ci ha ragione e per l'occasione lo scrivo anche correttamente

difatti se è vero che esiste quella che si chiama "finzione scenica" è anche vero che non si può trarre conclusioni dalla finzione scenica

se in un film si usano fucili a salve non si può raccontare che il personaggio sopravvive perché sono a salve: in quel momento non è più finzione scenica ma realtà

quindi non si può dire che escono nmila risultati dalla "finzione scenica" di scrivere una parolina al volo, perché in quel momento si implicita che non si tratta di finzione scenica

o no, Tucheler?
theDRaKKaR quanto ti serve per imparare a pelare una cipolla tenendola in mano? 5 minuti? 10 minuti?
Diciamo 15.

in quindici minuti un istruttore può prepararti a svolgere alla metà della sua efficienza operazioni che prendono il 50% del suo tempo e quindi il vostro team avrà il doppio del suo livello.

è come se, finchè sei nel suo ambito, tu fossi un suo clone, anche se il tuo livello è 0 kelvin.

Se invece ti lamenti che sapresti fare meglio di lui, che non sei tipo da prendere ordini, che la società è tutta sbagliata, allora lui con te perde dei livelli, cioè il vostro team è peggio che se lavorasse da solo.

alla fine come si va avanti è chiaro, e quello che pigolano astrologi & cartomanti è che non vogliono essere tagliati fuori.

Quello che stiamo dicendo qui è che se stesse a noi gli offriremmo l'alternativa fra morire di fame o vivere in una sorta di stasi esistenziale senza rompere le palle alla gente che lavora.

Questo è più o meno all' origine della guerra mediatica fra astronomi e astrologi, stregoni e medici, cartomanti e tecnici, letterati e analisti, intellettuali e scienziati, politici e metallurgici, sfaccendati e contadini, ecc. ecc.
potrei essere d'accordo ma non sono convinto che ci sia un team, ovvero che l'astrologia (per esempio) in qualche modo affossi la parte sana

comunque ho fatto una fatica immane a cercare di capire, ti capita anche con altri oppure devo sentirmi l'unico idiota senza mezzo gaudio?
=)
è un motto dello judo, che si applica un po' dappertutto che a fare le cose correttamente ci si impiega molta meno fatica, ma per avere la tenacia per farlo ci vuole passione, positività e invidia benevola, che per molte persone sono dei limiti.

I cazzari non hanno queste doti, e cercano dei sotterfugi per creare un proprio branco, in questo la metafisica, l'infotronica e la fantatecnologia forniscono loro apparenti conoscenze su cui nessuno chiede riscontro, questo teatrino funziona persuadendo i boccaloni del fatto che gli svantaggi nella vita da furbi non sono conseguenze fisiologiche dovute al principio edonistico dell' uomo economico bensì frutto di una cospirazione che stranamente si presenta come il prodotto di un' intelligenza unitaria (dove uso la parola unitaria in contrapposizione alla parola "collettiva")

La parte buffa nelle teorie dei complotti è che parlano di un meccanismo in cui niente si ingrippa a causa di una infiltrazione o di una comunicazione viziata.

Questo dettaglio mi intriga molto perchè è come se confessassero a sè stessi che in realtà sanno che le loro probabilità di infiltrarsi con successo in quello che è la realtà degli ambienti di cui manifestano una conoscenza solo ipotetica... sono pari a 0.

Secondo te, se un seguace di stracker facesse un colloquio con me per un posto di addetto alla sicurezza anti incendi... il tempo che ci metterei a sgamarlo sarebbe misurabile in secondi o minuti?
Secondo te, se un seguace di stracker facesse un colloquio con me per un posto di addetto alla sicurezza anti incendi... il tempo che ci metterei a sgamarlo sarebbe misurabile in secondi o minuti?

visto che non ci sono motivi per cui un seguace di straker non possa essere un addetto alla sicurezza antincendi deduco che mi chiedi quanto tempo ci metteresti a sgamare che è un seguace di straker... io dico secondi giacché se stimolato in un modo preciso un boccalone (nel tuo senso) non può che reagire in altrettanto preciso modo...
@Thedrakkar
uhm... Forse Clara Palomba sarebbe diventata l'elemento chiave per debellare il diabete insulino dipendente, o più probabilmente no.

i superstiziosi non possono affossare gli studiosi infiltrandosi e menando cesso, ma possono intercettare risorse o minacciare, o proporsi come massa propellente per i politici.
Un seguace di stracker può sapere che dirigere il getto di un estintore contro una fiamma è perfettamente inutile?

Uno che sa che il getto di un estintore va diretto all' origine della fiamma e non sulla fiamma stessa può essere un seguace di stracker?

Direi che ci sono ottimi motivi per dire che ad un seguace di stracker tale carriera andrebbe preclusa.

Ovviamente, al "le faremo sapere", che in metallurghese significa: "ti do 5 secondi di vantaggio sui miei rottweilers infernali per raggiungere il cancello dello stabilimento", il critino sarà convinto che è stato escluso in quanto avversario della cospirazione suprema, e non perchè manca delle doti.

Ma qualcosa nel loro modo di porsi certe questioni suggerisce che sappiano la verità, e cioè che sono "non conformi" di base.
penso che un seguace di straker possa dirigere l'estintore su una fiamma fino a che questo gesto non abbia per lui un valore altro, simbolico oserei dire... in altre parole fino a che rimane nell'ambito in cui sono gesti dell'aprire il rubinetto dell'acqua calda o tirare lo sciacquone del cesso un seguace di straker può svolgere egregiamente anche il lavoro che dici

chiaro che da un momento all'altro potrebbe svalvolare, a quel punto però dovremmo precludere un mucchio di lavori a un mucchio di gente a titolo precauzionale, non è fattibile
un seguace di straker non può azionare e dirigere un estintore, qualora lo facesse, osservando il getto emesso si renderebbe conto di aver emesso una scia chimica, quindi si suiciderebbe.
Potrebbe valere la pena di spendere qualche watt per studiare la cosa...

è fattibile se se ne occupano loro stessi di propria spontanea volontà.
ǚşå÷₣ŗẻễ

Dovrei eseguire complicatissimi calcoli per stabilire se va nelle opzioni,

userò la moneta con tale criterio:
testa = è un' opzione
croce = tira un' altra volta.

ok, sono giunto alla conclusione: il suicidio onorevole di un critino è un'opzione.

Rimane doveroso il dovere di interrompere, compatibilmente con le proprie facoltà e competenze qualunque tentativo di suicidio a cui si debba assistere... credo non ci siano scappatoie.
o no, Tucheler?

D'altra parte è così.
A chi si chiede cosa c'entrino i dinosauri in questo video suggerisco di collegare le immagini all'audio, usando l'intelletto. In quel momento si sta parlando della teoria dell'inversione dei poli magnetici come causa del disastro. I dinosauri hanno felicemente scorrazzato sulla Terra per più di 160 milioni di anni, "assistendo" quindi a centinaia di queste inversioni senza estinguersi o lasciarne evidenze di alcun tipo. Che poi un meteorite li abbia fatti fuori tutti è un altro discorso.
Segnalato. ^_^
Che poi un meteorite li abbia fatti fuori tutti è un altro discorso.

oppure è stata Nemesi (e non parlo di Star Trek anzi Treck)
=)
@ǚşå÷₣ŗẻễ
"un seguace di straker non può azionare e dirigere un estintore, qualora lo facesse, osservando il getto emesso si renderebbe conto di aver emesso una scia chimica, quindi si suiciderebbe"
LOL! :-)

@funkrocker
"A chi si chiede cosa c'entrino i dinosauri in questo video suggerisco di collegare le immagini all'audio, usando l'intelletto. In quel momento si sta parlando della teoria dell'inversione dei poli magnetici come causa del disastro. I dinosauri hanno felicemente scorrazzato sulla Terra per più di 160 milioni di anni, "assistendo" quindi a centinaia di queste inversioni senza estinguersi o lasciarne evidenze di alcun tipo. Che poi un meteorite li abbia fatti fuori tutti è un altro discorso."
Su questo hai ragione, ma la cosa non è affatto immediata. Più immediato è il pensiero: "nessuna catastrofe e si mettono i dinosauri che sono stati fatti fuori da una catastrofe (pur di tipo diverso)?".
A mio parere una pessima scelta delle immagini visto l'audio che c'è sotto. Avrebbero potuto dire, invece, che i dinosauri hanno subito varie volte l'inversione dei poli magnetici, come scrivi tu. L'hanno detto? No ed il messaggio che passa è un altro.
Ribadisco quanto scritto: il servizio è stato fatto male, ma come impostazione. Considerando che un servizio televisivo per essere fatto bene deve avere contenuti buoni (e ci sono), ma soprattutto mandare un messaggio chiaro e facile da ascoltare (ovvero cattura l'attenzione).

Queste cose le dico perché non bisogna mai dimenticarsi che a chi serve il messaggio è gente che ha una scarsa cultura (viceversa non ci crederebbe a queste cavolate e non si porrebbe il problema), quindi bisogna essere più chiari possibili ed evitare qualunque genere di ambiguità.
A quanto pare non mi sono spiegato bene. Proverò dunque a chiarire meglio il mio pensiero. Comincio dalle perplessità di theDrakkar: si, so cosa significa la parola dogma (anche perché ho fatto il classico). E' ovvio che gli assunti scientifici NON sono dogmi; io intendevo riferirmi all'atteggiamento quello si, dogmatico e integralista, di certi scientisti da talk-show che non rendono un buon servizio alla causa della scienza, che deve essere sobria. Questo passo della "Storia della Filosofia Occidentale" di Bertrand Russell, che non era certo un tipo facilmente suggestionabile, dovrebbe chiarire il punto.
"L'uomo di scienza dice: 'Credo così e così ma non ne sono sicuro'. L'uomo dotato di curiosità intellettuale dice: 'Non so come sia, ma spero di scoprirlo.' Il filosofo scettico dice: 'Nessuno sa e nessuno può mai sapere'. E' questo elemento dogmatico che rende vulnerabile il sistema." Io, personalmente, mi sento di far parte del secondo gruppo di uomini, e credo che, purtroppo, i dogmatici siano anche troppi.
Adesso passo a rispondere P.Att., che conosco e stimo dal 1996, da quando cioè lessi il
bel libro "Internet per tutti" (per il quale ti ringrazio). So benissimo che ogni persona
come te e come me che riconosce la validità del metodo scientifico non può sostenere che sia possibile prevedere il futuro (anche se mi piacciono la fantascienza, star trek e le realtà alternative :-). Ripeto: mi sembra più interessante chiedersi perché una persona nutra certe convinzioni piuttosto che altre, probabilmente perché sono molto più affascinato dalla psicologia che dalla fisica, e credo che il mondo dentro di noi sia più significativo di quello fuori di noi. In ogni modo, per non essere frainteso, chiarisco che NON credo alla fine del mondo nel 2012...solo che non capisco perché alcuni (p.es., puffolottiaccident) abbiano tanto timore dei 'catastrofisti': perché dovrebbero tentare 'qualche simpatico scherzo'? In fondo, quelli che credevano alla fine del mondo nel 1999 (profezia di Nostradamus) o nel 2000 ('mille e non più mille', 'millennium bug', etc), non hanno poi fatto nulla. Invece, non capisco perché delle persone che credano alla fine del mondo suscitino tanto scalpore (non sto polemizzando, vorrei davvero che mi aiutaste a capire)...personalmente sono molto più colpito (negativamente) dalle forti passioni e gli atti di violenza che si scatenano nella società contemporanea, come capita con gli eventi calcistici.
Una risposta mi sembra dovuta anche all'intervento di Replicante Cattivo. La cosa curiosa è che sono d'accordo con te su molte cose. Ricordo con piacere e nostalgia la tv "dei vecchi tempi" (proprio l'altro giorno ripensavo alla pacata signorilità di quel galantuomo che fu Enzo Tortora), quando i telefilm si chiamavano, mi pare, "originali televisivi", con grandi attori, grandi registi e grandi sceneggiatori.
Stimo moltissimo Piero Angela, di cui ho tra l'altro particolarmente apprezzato la recente intervista al figlio che, se non erro, è un paleoantropologo. Mi è piaciuta molto la professionalità di entrambi: l'uno poneva domande serie e utili, l'altro rispondeva,
cercando come sempre di coniugare rigore scientifico a semplicità di linguaggio. Credo
che possano essere fieri l'uno dell'altro!
Dopo aver chiarito -almeno spero- questo punto, vado al passaggio "Basta infatti leggere il commento di Paolo (#34) e tutti quelli che danno dell' "integralista" a chi rifiuta la teoria del 2012.", della serie 'se non sei con me, sei
contro di me'. Anzitutto, io non accuso di integralismo tutti coloro che non credono alle
interpretazioni secondo le quali nel 2012 dovrebbe finire il mondo (anche perché mi darei dell'integralista da solo). Diciamo che mi piace la scienza e la ricerca, ma non mi piacciono gli ideologi dello scientismo, che è un discorso ben diverso.
@Paolo

prima hai usato la parola dogma e poi hai precisato che non era riferita a le attuali teorie scientifiche ma a comportamenti di alcuni: rimane il fatto che non ci illustri quali sono questi dogmi propugnati da "questi alcuni".
Non le teorie scientifiche evidentemente, ché anche tu l'hai detto non sono dogmi. Forse altre affermazioni? Ma essendo affermazioni altre rispetto alla scienza, che c'entra la scienza in questo?

Addirittura ora introduci il termine scientismo, cioè l'ideologia che ritiene la Scienza la suprema delle culture umane. Chi sono questi scientisti ancora non si sa, però!

Insomma alla hai scomodato dogmatismo e scientismo per un articolo in cui si è semplicemente e doverosamente si è stigmatizzato che questa del 2012 è una colossale accozzaglie di cazzate.

Probabilmente potevi risparmiare questa tua crociata (nel senso dogmatico) per altre occasioni, quale per esempio il tentativo di Paolo Attivissimo di dimostrare la non esistenza di Dio, tentativo che ovviamente si è ben guardato di fare. Finora.....
Per theDRaKKaR

prima hai usato la parola dogma e poi hai precisato che non era riferita a le
Forse intendevi "alle".

Insomma alla hai scomodato
Forse intendevi "alla fine hai scomodato".

dogmatismo e scientismo per un articolo in cui si è semplicemente e doverosamente si è stigmatizzato
Forse intendevi senza la ripetizione del "si è".

Probabilmente potevi risparmiare questa tua crociata (nel senso dogmatico) per altre occasioni, quale per esempio il tentativo di Paolo Attivissimo di dimostrare la non esistenza di Dio, tentativo che ovviamente si è ben guardato di fare
Forse intendevi "si è ben guardato dal fare".
Nella stessa puntata ho visto un servizio con 2 tizi francesi che facevano kitesurf alle Bahamas. Nessuno ha un link, per rivederlo magari in alta definizione?

La notte del 21 dicembre 2012 non mi dispiacerebbe essere in uno di quei posti al sole e al caldo ...

Grazie
Io ho avuto invece un'altra grande rivelazione. Al minuto 4:27 è chiaro che i Maya conoscevano già le Vuvuzela! La scoperta non è quindi da attribuire ai sudafricani
Invece, non capisco perché delle persone che credano alla fine del mondo suscitino tanto scalpore (non sto polemizzando, vorrei davvero che mi aiutaste a capire)...personalmente sono molto più colpito (negativamente) dalle forti passioni e gli atti di violenza che si scatenano nella società contemporanea, come capita con gli eventi calcistici

Forse perchè la radice di questi comportamenti è la stessa?
@Paolo

"la causa della scienza" ?!

what's "la causa della scienza" ?!

Come disse Prad Bitt in "Il club del metodo"

"Prima regola del metodo: il metodo va rivisto di continuo, seconda regola del metodo: la prima regola del metodo non va mai rivista."
@martinobri

ulp! e da cosa si deduce che la radice dei comportamenti di chi crede alla fine del mondo (maya) e di chi compie gesti violenti allo stadio sia la stessa?
Sui dinosauri: a me piace la teoria per cui i dinosauri erano tipi da spiaggia che di notte si muovevano poco, la comparsa di animali notturni che si nutrivano di uova potrebbe aver messo in discussione il loro dominio sul pianeta.

La domanda che alcuni si pongono circa l'estinzione dei dinosauri a causa di un raffreddamento globale è: come mai i coccodrilli, che sono particolarmente suscettibili al freddo, sono "allegramente" passati all' evento.

Tra l'altro, una domanda che i bimbi secchioni si ponevano negli anni '80 e '90 compresa la giovane promessa della ginnastica ritmica poi passata al tae kwon do, oggi famosa per la facoltà di spegnere una lampadina appesa a 7 piedi d'altezza col dorso del piede, acquisita con anni di duro allenamento su articolazioni sorprendentemente flessibili:

"Ma come fa piero angela, sulle sedie, ad essere a suo agio quando sottopone il collo del femore ad una torsione tanto innaturale?"
Per me suppongo che nel 2012, nella famosa data della fine del mondo o del grande cambiamento o quello che sarà... mi dimenticherò del fatto che stia avvenendo...
(com'è accaduto con "il cambiamento" di due giorni fa)
..e il giorno seguente leggerò i vostri commenti qui e penserò: "oh no, anche questa volta me lo sono perso!!"
Vorrei segnalare a Paolo il libro '2010 - E' in gioco la fine del mondo' di Mariano Tomatis. Il link al sito dell'autore e' http://www.marianotomatis.it/index.php?page=libro&b=2012.

Ciao
Ehm...
ovviamente il titolo corretto e' "2012 - E' in gioco la fine del mondo". Sorry per l'errore iniziale

Ciao

Bye by SixaM 8-]
da cosa si deduce che la radice dei comportamenti di chi crede alla fine del mondo (maya) e di chi compie gesti violenti allo stadio sia la stessa?

La componente comune è l'irrazionalità alla base del proprio patrimonio di credenze (maya) o dei propri comportamenti (hooligans)
Il grande Popo Lucas ha notato che proprio nel filmato di Superquark ci sono le prove che i Maya hanno davvero previsto un evento catastrofico.
Andate a 4:28 del filmato oppure leggete il suo articolo La vera profezia dei Maya

@ Tukler (#11): Ho fattoanch'io l'obiezione che fai tu sul numero dei risultati di Google.

Per chi fosse interessato, mio riassuntino del servizio di Superquark in questione.
"Ma come fa piero angela, sulle sedie, ad essere a suo agio quando sottopone il collo del femore ad una torsione tanto innaturale?"

AHAHAHAHAHHAHHAHA

:')


puffo anche a me piace la tesi saurologica che citi, ma perché questi tipi da spiaggia fino ad un tale momento hanno prosperato e "gigantato" nonostante millemile minuscoli mammiferi gli girassero sotto le balle e poi hanno cominciato a morire come mosche? ci deve essere stato un evento che ha rotto l'equilibrio
da cosa si deduce che la radice dei comportamenti di chi crede alla fine del mondo (maya) e di chi compie gesti violenti allo stadio sia la stessa?

La componente comune è l'irrazionalità alla base del proprio patrimonio di credenze (maya) o dei propri comportamenti (hooligans)


se proprio vogliamo dirla tutta ognuno esprime quello che ha dentro: gli hooligans sono molto semplici, istintivi e primordiali ed esprimono con le mani il disagio interiore, i complottisti hanno menti più complicate e (si) creano strumenti intellettuali per esprimere il loro disagio

alla fine parliamo sempre, come dice martino, di comportamenti irrazionali le cui cause vanno sempre cercate nel disagio: non stai bene se invece di passare un pomeriggio con la tua ragazza vai allo stato a dare e ricevere coltellate, né stai bene se ti chiudi su un terrazzino per ore a guardare un aereo dopo l'altro...
è una cosa che sfugge a molti, fanno fesserie perchè son fessi, non è che diventino fessi perchè fanno fesserie.

Ben vengano segni distintivi che aiutano a schivarli, in fondo mettergli a viva forza una coccarda è sbagliato, ogni tentativo di farlo è andato in ***** e si comprendono pure i motivi, ma se vanno da soli al negozio di fighetterie a comprare il loro segno distintivo, se lo appicicano da soli e pure strillano come cinocefali gelosi se qualcuno obbietta sull' opportunità di tali contrassegni, rischi di trasfigurazione dei sani non se ne corrono.
@theDRaKKaR

Quando si allarga una scala temporale si tende ad adeguare la propria percezione con esempi anche inconsci, si percepisce il lasso di tempo dell' estinzione dei dinosauri come fosse il tempo occorrente a radersi o a cucinare un uovo, oppure lo si riferisce alla propria vita mentre (contraddicendo il proprio processo logico) si azzardano statistiche con un'asse delle ascisse da qui a metà strada per l'infinito.

La questione esige una precisazione: Quando dico che mi piace non intendo dire che la sostengo, la promuovo, la difendo, la verità è che non ho la più pallida idea di cosa abbia realmente causato l'estinzione dei dinosauri, sono certo di un paio di cose che non lo hanno fatto, le tralascio perchè so che condividiamo tali certezze.

L'obbiezione che sollevi non sono sicuro che abbia luogo perchè il lasso di tempo potrebbe essere sufficiente alla nascita di una specie che ha sovvertito di brutto l'equilibrio a livello planetario, ho trovato comunque una osservazione interessante sulla pagina di wikipedia.

Nella definizione di dinosauri dice che nella postura il loro corpo era sollevato da terra, questo dettaglio è compatibile con entrambe le teorie, comunque non viene fatta l'osservazione più ovvia.

Se sto scrivendo queste righe è evidente che l'estinzione dei dinosauri non è corrisposta con l'estinzione della vita sulla terra, e correntemente la razza umana è di certo e di gran lunga la specie di vertebrati più coriacea a fronte di cambiamenti climatici improvvisi. dai -50 agli 80 gradi centigradi la specie umana dovrebbe poter sopravvivere indefinitivamente, se ha almeno 3 mesi di preavviso.

Se sto scrivendo queste righe è evidente che l'estinzione dei dinosauri non è corrisposta con l'estinzione della vita sulla terra, e correntemente la razza umana è di certo e di gran lunga la specie di vertebrati più coriacea a fronte di cambiamenti climatici improvvisi.


Indubbiamente è la specie più infestante. Ma è plausibile dire che l'estinzione dei dinosauri, ha avvantaggiato i mammiferi dai quali è poi evoluta la specie umana. Se i dinosauri non si fossero estinti, forse..
i rettili han troppi difetti strategici per mettersi a fare i bulli coi roditori, intanto non son capaci di commettere una strage in quanto
A) non hanno capacità distruttiva, è vero che un serpente a sonagli può ammazzare una persona con un morso, ma non può ucciderne indefinitivamente, in quanto la quantità di veleno di cui dispone è limitata.
B) la digestione li pocomenocheparalizza per giorni, se non settimane,

C) han le ossa disposte in modo più o meno sperimentale mentre i mammiferi sono in generale ottime macchine da combattimento.

Non credo che i dinosauri fossero candidati credibili ad impedire lo sviluppo di una creatura capace di accendere il fuoco, nè credo che fossero candidati verosimili per produrre tale creatura.
Stefano Petroni dixit:

Peccato che sulle pagine YouTube dei video di SuperQuark sia pieno di video pro bufala... :-(

Ma è anche vero l'opposto: sulle pagine YouTube dei video di vacche cotogne comparirà il video di SuperQuark, e questa è, a quanto pare una bella mazzata sulle rotule, per i critini.
Per theDrakkar:
prima hai usato la parola dogma e poi hai precisato che non era riferita a le attuali
teorie scientifiche ma a comportamenti di alcuni: rimane il fatto che non ci illustri quali sono questi dogmi propugnati da "questi alcuni".
Forse perchè pensavo di dover scrivere un post, e non un articolo di denuncia.
Non le teorie scientifiche evidentemente, ché anche tu l'hai detto non sono dogmi.
Forse altre affermazioni? Ma essendo affermazioni altre rispetto alla scienza, che
c'entra la scienza in questo?
Appunto, che c'entra la scienza? Secondo te a qualcuno del Cern o del MIT importa qualcosa che ci sono dei tizi che credono che il mondo finirà nel 2012? E' più probabile che si stiano guardando i Mondiali, o stiano giocando a poker su internet, magari con Buffon.
Addirittura ora introduci il termine scientismo, cioè l'ideologia che ritiene la Scienza la
suprema delle culture umane. Chi sono questi scientisti ancora non si sa, però!
Usando il termine "scientismo" intendo riferirmi a una fede cieca e dogmatica nella
scienza, portata avanti con intolleranza e disprezzo non solo verso le posizioni
dell'interlocutore, ma quasi sempre verso l'interlocutore stesso (un esempio di
scientista? Te lo servo subito: Piergiorgio Odifreddi, che dà dei cretini ai cristiani, con
una rozzezza culturale impressionante, e che, da buon guru della UAAR, ignora -o fa finta di ignorare- che TUTTA la civiltà occidentale degli ultimi duemila anni si è sviluppata aderendo o respingendo il messaggio cristiano. E questo è un dato di fatto obiettivo, dal quale nessuna persona seria e intellettualmente onesta potrebbe dissentire).
En passant: il sorrisetto di compatimento della scienziata, che sarà senz'altro preparata, è stato a dir poco infelice. Se fossi malizioso, lo attribuirei a una certa arroganza, ma sono di natura fiduciosa, e sono convinto che qualcuno fuori campo abbia le fatto le boccacce.
Insomma alla (?) hai scomodato dogmatismo e scientismo per un articolo in cui si è
semplicemente e doverosamente si è stigmatizzato che questa del 2012 è una colossale accozzaglie di cazzate.
Ma, ancora: qual è il problema se tot persone ci credono? Siamo esseri umani liberi di credere o di non credere qualsiasi cosa (o a qualsiasi cosa): o vorresti tracciare una linea rossa e dire "Alt! Questo non lo potete credere?" E in base a quale criterio tracceresti questa linea? Io credo che la libertà di pensiero, di opinione e di espressione sia uno dei più importanti diritti umani (anche se poi magari può portare a credere a Babbo Natale, alla Società della Terra Piatta o -horribile dictu!- alla bontà dei software della Microsoft). Francamente (lo dico senza polemica, me ne guardo bene) non capisco
queste preoccupazioni.
Probabilmente potevi risparmiare questa tua crociata (nel senso dogmatico) per altre
occasioni, quale per esempio il tentativo di Paolo Attivissimo di dimostrare la non
esistenza di Dio, tentativo che ovviamente si è ben guardato di fare. Finora.....
E' paradossale: proprio perché mi limito a registrare la presenza di intolleranti
"paladini" (o dovrei dire "evangelizzatori") della scienza, sono accusato di intraprendere
"crociate". Mi sia permesso dire che, a giudicare dai toni e dagli argomenti, se fra di noi c'è un "crociato" questo non sono io.
Lo dimostra il tuo atteggiamento, caratteristico di chi, a partire dal Positivismo, si è ostinato a considerare "scientifico" solo il metodo fisico-matematico (e non a caso Schlick era un fisico e Odifreddi -il vecchio Moritz mi perdoni l'accostamento- è un matematico), trattando le scienze sociali, e soprattutto quelle della mente, alla stregua dell'astrologia o della lettura dei fondi del caffé.
Per dirla con le parole del grande filosofo Homer Simpson: "Espandi la mente!" :-)
(Scusate la pessima formattazione, ma credo che alla fine l'intervento sia comprensibile - essenzialmente si tratta della replica al post #93 di theDrakkar)
@thedrakkar e martinobri


beh, però così il paragone non è molto ortodosso. Anche mia moglie è irrazionale ma non riesco a metterla nello stesso insieme degli hooligans o dei complottisti senza commettere un errore logico, no?

Le basi comuni purtroppo temo che siano l'essere "umani", e che da questi ci si può attendere sia piero angela che giacobbo. O mi sbaglio? Entrare nei dettagli del "disagio" è complesso e a mio modo di vedere fuorviante. Chi crede nella fine del 2012 perchè lo ha detto qualcuno che dice che lo hanno detto i maya compie semplicemente un atto di fede. Il fatto che giustifichi questa fede con parole e teorie scientifiche e/o parascientifiche ci dice solo quale ruolo "divinatorio" abbia oggi raggiunto il concetto di scienza nel sentire comune. Il complottismo è una forma moderna di religione atea a mio modo di vedere. Si sostituisce il giudizio di dio con il volere degli alieni e la natura invece di punire con un terremoto lo fa con l'inversione magnetica dei poli. Ma il risultato è sinistramente simile ^_^
Anche mia moglie è irrazionale

Siamo in due. Forse anche molti altri

ma non riesco a metterla nello stesso insieme degli hooligans o dei complottisti senza commettere un errore logico, no?

Beh, certo. Cani e gatti hanno in comune, tra le altre cose, di avere il pelo. Ma non tutto ciò che ha il pelo è o un cane o un gatto
Ma, ancora: qual è il problema se tot persone ci credono? Siamo esseri umani liberi di credere o di non credere qualsiasi cosa (o a qualsiasi cosa): o vorresti tracciare una linea rossa e dire "Alt! Questo non lo potete credere?" E in base a quale criterio tracceresti questa linea?

Se vuoi fare un'affermazione su un aspetto del mondo materiale e misurabile, devi usare i metodi della razionalità e la logica. Se i dati che hai, usati secondo logica, ti dicono che quello che pensi è falso, quello è il limite da non superare.
"Ma, ancora: qual è il problema se tot persone ci credono?"

Legittima antipatia verso i missionari in generale, e sacrosanta aspirazione a perseguire uno stile di vita congegnale e rispettoso della libertà altrui.
Non intendo commettere l'errore che han commesso armeni, sioux, monroviani, di prendere sottogamba queste cazzate.
Per Paolo

(Scusate la pessima formattazione, ma credo che alla fine l'intervento sia comprensibile - essenzialmente si tratta della replica al post #93 di theDrakkar)

Io non ho capito una beata m.. aremma, e non a causa della formattazione. Ora sentiamo gli altri.
per me chiusa qua........
@Mu

Ciò è disdicevole.

@Accademia dei pedanti

Paolo dixit
"il tentativo di Paolo Attivissimo di dimostrare la non esistenza di Dio, tentativo che ovviamente si è ben guardato di fare"

Se definisse l' "ovviamente" e ci spiegasse cosa intende con tale scelta del termine, penso che potrei arrivarci vicino.

Può essere ovvio per (almeno) 2 motivi.

Se l' "Almeno" fra parentesi tonde sparisce e non salta fuori Kant direi che l'indeterminazione è risolta.

@theDRaKKaR

in effetti il "si è ben guardato" suggerisce che Paolo non abbia mandato a memoria ogni singola riga della "critica della ragion pura"

@Accademia dei pedanti

Uh, rivediamo...

"Ovviamente si è ben guardato"

dunque... forse... guardandola un po' di traverso... dai, se strizzi gli occhi, inclini la testa, bevi una bottiglia di grappa, guardi da un' altra parte, tiri una gomitata su uno stipite, può quasi sembrare una fonte di indeterminazione, devi solo metterci un po' di fantas...

Perchè mi guardi così?

...Ok, "molta" fantasia.

comunque suppongo sia possibile aver interpretato male tale frase.

Ah, ti prego di non leggere la risposta per theDRaKKaR, così possiamo frammentare il problema e fare un controllo incrociato.
"ovviamente" per la semplice ragione che ci hanno già provato alcuni e non è venuto fuori niente di definitivo..
però ho anche detto "finora", nel senso che magari ci vuole provare pure lui e chissà che non abbia migliore fortuna... :D
@mu

Anche mia moglie è irrazionale ma non riesco a metterla nello stesso insieme degli hooligans o dei complottisti senza commettere un errore logico, no?

tutti abbiamo comportamenti irrazionali, il problema è quando questi comportamenti irrazionali ci "cappottano": se tua moglie legge l'oroscopo la mattina mentre è sul water direi che la cosa è sostenibile, se non fa sesso con te se non c'è la luna nuova allora la questione è da prendere molto seriamente :D
@theDRaKKaR

Mi riferivo alla motivazione di paolo quello che si è scusato per la pessima formattazione.

Dice che ovviamente paolo attivissimo si è ben guardato dal dimostrare la non esistenza di dio (o di un pantheon, un cristiano deve anche dimostrarci la non esistenza dei numi egizi, greci o indiani o giapponesi ecc. ecc.)

Per TE e ME è ovvio che Paolo attivissimo si è ben guardato dal farlo in quanto entrEmbi (anche Paolo Attivissimo) sappiamo che non si può fare e che questo fatto non dimostra l'esistenza di Dio (con la faccia di Johnny Depp, visto che tra un' afri-cola e la successiva riesco ad infilarci "la moglie dell' astronauta", la godibile storia di un alieno che ingravida una terrestre e poi proietta la propria coscienza nel feto)

Ma il "si è ben guardato" non implica una azione automatica o di riflesso, ma una scelta BEN ponderata, mentre io e te (in linea esemplificativa ma non esaustiva) sappiamo che alcuni strumenti per stabilire alcune classi di impossibilità sono poco meno che scolpiti nei nostri DNA.

Quindi è molto difficile che la motivazione implicata da [another]Paolo sia contenuta nella critica della ragion pura di kant.

Se la ragione non è quella vorrei sapere a cosa si riferisse [another]Paolo per completare l'analisi del suo testo.

Paolo dovrebbe fornirmi ("*CI"?) una spiegazione della frase che lui stesso ha detto:

"il tentativo di Paolo Attivissimo di dimostrare la non esistenza di Dio, tentativo che ovviamente si è ben guardato di fare"

La domanda a cui dovrebbe rispondermi è:

Paolo, secondo te perchè Paolo Attivissimo si è "ovviamente" "ben guardato" dal dimostrare la non esistenza di dio?

Semplificando:
Paolo, secondo te, per quale motivo Paolo Attivissimo si è ben guardato dal dimostrare la non esistenza di dio?

Direi che la risposta (sincera) di Paolo a questa domanda taglierebbe la testa al toro.

Ritengo plausibile che [Another]Paolo attribuisca a Paolo Attivissimo motivazioni differenti, vorrei sapere che motivazioni gli attribuisce.
@puffo

sono io che gli ho detto che poteva risparmiare gli strali di scientismo per un ipotetico articolo dove Paolo Attivissimo avesse affermato, mediante ragionamento (pseudo diremmo noi) scientifici che Dio non esiste. E ho aggiungo che Paolo Attivissimo, persona intelligente, questo non l'ha fatto. Finora...

Purtroppo la formattazione di other Paolo era davvero terribile
buh, basta che risponda a tale domanda e direi che è tutto chiaro.

Off topic stratosferico:

Odio il modo in cui nei films i vecchi cervi si spiegano le cose come farebbero con un bambino di 5 anni :D

hai presente?
colonnello: "Ok, rambo, ti daremo un arco composito così non farai rumore con le fucilate, il rumore di una fucilata attirerebbe l'attenzione del nemico e te li ritroveresti alle spalle." (mimando con le mani un accerchiamento)
Rambo, alla telecamera: "hey, spettatori in sala, adesso è chiaro una volta per tutte?"
eh, vero, infatti se il film è fatto bene ti cala i testi di "servizio" in modo che meno artificiale possibile
la cosa che fa più tristezza è vedere come i soldi dei contribuenti vegano spesi per trasmissioni molto discutibili come quella di Giacobbo. Se voglio spendere meno, posso ascoltare una veggente al luna park e ho anche maggiori garanzie di stare a sentire "notizie scientifiche".
@thedrakkar

<tutti abbiamo comportamenti irrazionali, il problema è quando questi comportamenti irrazionali ci "cappottano": se tua moglie legge l'oroscopo la mattina mentre è sul water direi che la cosa è sostenibile, se non fa sesso con te se non c'è la luna nuova allora la questione è da prendere molto seriamente :D>

ahaha, beh, più che altro sarei io a dover prendere la questione seriamente ^_-

Davvero cmq per me non si può pretendere che le persone non credano a cose come questa. A scuola si dovrebbero fornire gli strumenti critici necessari ad affrontare la vita, compreso la capacità di riconoscere una fonte autorevole da una fonte di guai. Non si fa, e grazie a molti divulgatori scientific c'è cmq una buona parte della popolazione che capisce di non capire. E' un ottimo risultato, forse si può migliorare, ma non certo fino all'utopia di cancellare i programmi di giacobbo.

detto poi fra le righe, ho seguito la trasmissione del giacobbo all'inizio, e l'ho trovata pure divertente. Poi ha iniziato a mancare di idee e a mischiare le poche che aveva. I templari tornavano troppo spesso, altre idee erano più che bislacche poco interessanti (islanda era l'inferno di dante. Beh, no questa era ancora divertente. Dante che viaggia fino in islanda e scrive la commedia). Dovrebbe cambiare gli sceneggiatori secondo me.

Il problema del 2012 è che...non è un problema. Moriremo tutti? Sai che novità. Succederà comunque. Per ora nessuno è uscito vivo da questo mondo (come cantava il buon vecchio hank williams). E alla fine la morte di ognuno di noi è la sua "fine del mondo".
@theDRaKKaR

Avendo le risorse mi piacerebbe fare un film sperimentale: dei superqualificati che finiscono su un'isola deserta.

-Sei il secondo che si sveglia.
-tre ore fa era già giorno fatto... Mancano due, chi sono?
(indicando col pollice dietro di sè) ci siamo tutti, si son trascinati all' ombra prima che mi svegliassi.
-merda, ho ancora i vestiti bagnati... Ti secca se prendo una melanzana cotogna?
-Le ho prese per te, a me non servono.
-Mi dici dove le hai messe? non le vedo da nessuna parte.
l'unica cosa da pigliare in seria considerazione sarebbero
1) Meteoriti
2) Come operiamo noi umani sulla Terra
3) Esplosioni di supernove nel raggio di qualche anno o decina di anni luce
Eppure...secondo me i Maya ci avevano visto giusto. La catastrofe forse avverrà, ma in fondo sta già avvenendo.
Forse loro si riferivano alla "fine del mondo SCIENTIFICO" che mi pare sia già morto e sepolto dalla prima puntata di Voyager...
non hai tutti i torti...