skip to main | skip to sidebar
138 commenti

Ecco, ho provato l’iPad

iPad, prova su strada


Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "giovanni.bar*" e "misscamy83". L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Stamattina ho potuto mettere le mani approfonditamente su un iPad (versione wifi). Confermo la mia prima impressione di giocattolo costoso, molto utile per l'intrattenimento e per la fruizione di contenuti ma poco utile per la produttività. Non è un problema dell'iPad, ma dell'intero formato tablet.

Smentisco invece la tesi secondo la quale il fondo bombato lo farebbe ruotare sulle superfici lisce: ho provato personalmente, come si vede alla fine del terzo video presentato qui sotto.

Mi ha sorpreso soprattutto l'effetto del peso dell'iPad: 700 grammi sembrano pochi inizialmente, ma tenerli con una mano sola per un bordo, come mi è venuto spontaneo fare mentre digitavo, comporta l'indolenzimento in poco tempo.

Ecco i punti principali toccati dalla prova, che potete seguire in video in sintesi in fondo a questo articolo.

Navigazione: fluida e piacevole. Le dimensioni dello schermo sono ideali per leggere le pagine Web (nulla che non faccia un netbook, però). Anche se ero collegato tramite rete 3G (usando il MiFi, un modem 3G con access point wifi integrato, strepitoso), l'esperienza di navigazione è stata molto soddisfacente e naturale. I video di Youtube integrati nelle pagine Web sono risultati perfettamente visibili (grazie all'HTML5): i siti che usano Flash, però, sono inaccessibili. Lo schermo tattile rende l'interazione assolutamente intuitiva. Se si tratta di insegnare a una persona inesperta di computer come andare sul Web, il touchscreen semplifica molto la cosa. Ma l'iPad dipende da un computer, per cui non lo si può affidare a chi il computer non l'ha già.

Ergonomia. L'iPad è scomodo. Il problema del formato tablet è che se lo si mette su un tavolo lo schermo non è perpendicolare all'asse degli occhi e quindi causa fastidio per via della continua variazione di messa a fuoco; se lo si tiene in mano, usando una mano sola, a lungo andare è troppo pesante. Impugnarlo con due mani va meglio, ma così non si può scrivere se non con i pollici. Tenerlo in grembo significa chinare la testa molto più che con un laptop. Inoltre l'iPad prende riflessi da tutte le parti.

L'iPad è pesante. Provate ad immaginare di tenere in mano a lungo tre libri contemporaneamente: questo è l'equivalente dei 700 grammi della tavoletta di Apple. E dubito che la concorrenza riuscirà a scendere molto sotto questi valori.

Invece l'esperienza fisica dell'uso mi ha fatto notare una cosa interessante: l'iPad non incute soggezione quanto un laptop, proprio perché non sembra un computer. Non la incute né nell'utente, né in chi gli sta intorno. Prendere appunti o consultare informazioni su un laptop durante una riunione o un incontro è poco naturale per via del ticchettio della tastiera e dello schermo alzato a mo' di barriera: dà l'impressione di estraniarsi. Farlo su un tablet (specialmente se ha una modalità di riconoscimento della scrittura) è molto più discreto, informale e partecipativo, ed è poco invadente.

Tastiera. Decisamente inadeguata per una sessione di scrittura seria. Manca la risposta tattile. Le accentate e molti altri caratteri — apostrofo compreso – non sono accessibili direttamente (almeno in questa versione). Va bene per comporre una mail o un testo breve, ma nulla di più. Le funzioni di copia-e-incolla sono quelle dell'iPhone, e lì vanno bene, ma sull'iPad rivelano i propri limiti. O meglio, rivelano i limiti attuali della soluzione touchscreen. Su una tavoletta è difficile selezionare un blocco di testo per copiarlo o spostarlo: una soluzione più tattile, tipo tracciare un cerchio con un dito intorno al blocco di testo, potrebbe risolvere il problema. Scrivere un post di questo blog, per esempio, è una corsa a ostacoli (lo vedrete nel video). Posizionarsi per correggere una parola è scomodissimo: la mano tende a coprire il cursore, diversamente che su un laptop.

Ammettiamolo: un dito non è uno strumento di precisione, almeno non su uno schermo da dieci pollici. Questo è un problema di ergonomia di base del formato tablet, indipendente dal dispositivo specifico. Con un mouse e una tastiera è tutto molto, molto più rapido e naturale, e le mani non sono in mezzo ai piedi, se mi passate il bisticcio di parole. Ma allora tanto vale prendere un laptop. Appunto.

Prestazioni. La risposta ai comandi dell'iPad è fulminea: non ci sono ritardi o tempi di attesa, salvo quando si tratta di uscire da un'applicazione ed entrare in un'altra (cosa che capita spesso se si usa l'iPad per lavoro). La batteria, mi conferma chi me l'ha prestato, dura davvero la decina di ore promessa. Lo schermo è luminoso, anche all'aperto (perlomeno all'ombra), e i colori sono molto vivi, ma come già detto la superficie lucida raccoglie i riflessi in modo molto fastidioso.

Una nota di merito speciale va al tempo di avvio. Non c'è. Con un laptop, dovrei aprirlo, accenderlo (o farlo uscire dall'ibernazione) e aspettare che si predisponga a lavorare o a farmi consultare un sito Web. Con un iPad sarei già all'opera. Questo è uno dei vantaggi maggiori di un dispositivo pensato per essere usato in movimento. Purtroppo è controbilanciato da altri fattori, descritti sotto, che ne rallentano l'utilizzo.

Interfaccia. Quando si comincia a usare seriamente l'iPad ci si rende conto che l'interfaccia di alcune applicazioni non è per niente intuitiva: bisogna leggere il manuale. Come vedrete nel video, ho visitato CollegeHumor per vedere un video, e al posto del video è partita un'altra applicazione che non ha fatto nulla e quindi è stato necessario tornare a Safari manualmente. Ho lanciato Pages (il word processor) e non sono riuscito a trovare le opzioni di scrittura e formattazione delle pagine. Mi sono mancati i menu tipici dell'interfaccia di un computer vero e proprio. Per esempio, dov'è l'impostazione del layout di pagina o del font? Boh. Con un'applicazione per PC posso sfogliare i menu e vedere se c'è qualche voce che mi ispira. Qui no, devo consultare il manuale. Infatti nei commenti è emerso che per far comparire queste funzioni bisogna ruotare l'iPad. Alla faccia dell'intuitività.

Estetica. Capisco che il bordo nero serva in parte per non toccare la parte sensibile al tatto, ma la cornice così ampia sembra uno spreco di spazio e ricorda molto le cornici degli schermi dei netbook così snobbati da Apple. Toglie molto alle ambizioni di design futuribile, e stride con l'iPhone, che non ha questo problema. Nessun segno di ditate al termine della sessione di prova, ma va detto che faceva fresco e avevo le mani abbastanza fredde. Sarà interessante vedere come si comporta quando fa caldo e le mani sono un po' sudate.

Costo. Se non costasse così caro (in USA, non meno di 499 dollari, pari a 534 franchi o 374 euro, per la versione wifi, e non meno di 629 dollari, pari a 674 franchi o 470 euro, per la versione 3G, più tasse e/o dogana), sarebbe un complemento piacevole alla dotazione informatica preesistente (non un sostituto) e le sue limitazioni sarebbero accettabili: un iPod touch con lo schermo maggiorato. Ma a questi prezzi (quelli europei non sono ancora stati ufficializzati, e il mercato parallelo pretende cifre astronomiche), con questa dotazione di software, no.

In sintesi: l'iPad è un dispositivo costoso per fruire contenuti altrui. Non è uno strumento di lavoro. Va bene per vedere video, sfogliare Internet, leggere libri. È un dispositivo per passivi. Se volete scrivere, produrre e creare, prendete un laptop e lasciate perdere la moda degli schermi tattili.

Bene. Ora l'ho provato e si confermano tutte le considerazioni che ho già esposto negli articoli precedenti (tranne quella della tendenza a ruotare), per cui tutti coloro che mi hanno criticato perché ne parlavo senza averlo provato possono piantarla. Grazie.

Ecco la prima parte del video della prova:


Seconda parte:


Terza parte:


Quarta parte, con il test di rotazione:

Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione: gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE: l'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo sito. Ciò significa che per poterla visualizzare senza problemi dovete assicurarvi che il vostro browser (tramite l'azione di qualche estensione, tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o altri programmi di protezione (antimalware, tipo Kaspersky) non la blocchino per qualche motivo e inoltre che sia permesso accettare i cookie da terze parti.
Commenti
Commenti (138)
questa tua recensione conferma la teoria che avevo in mente leggendo un po' di articoli su internet: se proprio si hanno soldi da buttare, lo si compra, sennò è una spesa costosa molto inutile.
Chissà..magari il suo successore, vista la prima esperienza, sarà più completo, più leggero..insomma...da comprare.

http://lostspacetheodyssey.blogspot.com/
Quindi? Giudizio finale? promosso o bocciato? :)
Prendere appunti o consultare informazioni su un laptop durante una riunione o un incontro è poco naturale per via del ticchettio della tastiera e dello schermo alzato a mo' di barriera: dà l'impressione di estraniarsi

Paolo, non sono d'accordo. Io lo faccio abitualmente e da noi è la norma, lo fa chiunque. Anche perché avere appunti in formato elettronico, quindi riutilizzabile, è molto più pratico che averli su carta. Il ticchettio è molto inferiore al volume della voce di chi parla e i monitor sono più bassi degli occhi: l'uso del laptop in riunione non è mai stato un ostacolo alla cooperazione.

Per tutto il resto, comunque, concordo che i tablet (almeno a me) non servano a niente.
Io in una foto ho visto una pubblicità occulta ad un libro gratuito.
Per il resto a parte il fatto che detesto i touch screen lo vedo molto "gingilloso".
Ciao, aggiungo delle domande ;)
Se mi rispondi ti ringrazio, Paolo.

1) Il wifi è sensibile? è meglio che quello dell’iPhone/iPodTouch?
2) Il display ips com’è?
3) Gli speaker come sono?
4) Esteticamente è bello?

grazie
"4) Esteticamente è bello?"

Domanda superflua: sì, lo è, è Apple, che diamine!

Poi per carità, vale sempre il "de gustibus".
Interessante recensione! Conferma più o meno tutto quello che immaginavo sull'iPad.

In pratica, è un tabletPC fortemente limitato, molto costoso, che fa bene certe cose (navigazione Web) e fallisce nelle altre (office automation).

Il tutto per "soli" 500€!
Sto aspettando quello che dirà "visto che non scivola, ti eri sbagliato e allora che valenza possono avere le altre tue posizioni critiche su iPad se bla bla bla..."

Arriva, arriva. :P
Wow!!! :)
Vediamo quanto ci mettono gli Apple-talebani a saltare addosso a Paolo Attivissimo! :D
Specifico: smanio all'idea di avere un Mac in futuro, ma non amo i fanatici, e nei precedenti thread su iPad etc. ho visto veramente uno spettacolo desolante....
"Specifico: smanio all'idea di avere un Mac in futuro"

Mah per quanto riguarda un Mac portatile, non c'è nulla attualmente (e nell'immediato futuro) per cui io avrei una smania di possesso.

Per un Mac casalingo, potrei smaniare moderatamente per un Mac Pro, ma sono 2000 euri e arrivi a 3500 se vuoi fare lo sborone.

Piuttosto mi piacerebbe avere un iPhone.Ma solo se me lo regalassero: la cifra massima che ho mai speso per un cellulare erano 100€, e mi sembrava già un'enormità! :)
Paolo, scusa l'invadenza, ma dov'eri quando è stata scattata la foto?
Il problema del formato tablet è che se lo si mette su un tavolo lo schermo non è perpendicolare all'asse degli occhi e quindi causa fastidio per via della continua variazione di messa a fuoco;
Ci sono delle custodie che risolvono il problema. Forse l'unica al momento è quella di Apple ma ne stanno arrivando altre.

Su una tavoletta è difficile selezionare un blocco di testo per copiarlo o spostarlo.
questa cosa mi interessa, sarà una delle prime cose che proverò quando lo avrò sottomano. Perchè teoricamente per selezionare un paragrafo bastano due tap e per selezionare parti di testo se su un iPhone è la cosa più facile del mondo, su un iPad dovrebbe esserlo ancora più ma proverò allora. Ottimo punto.

Bene. Ora l'ho provato, per cui tutti coloro che mi hanno criticato perché ne parlavo senza averlo provato possono piantarla. Grazie.
Beh, la recensione l'ho apprezzata ma quest'ultima frase è un po' così. Voglio dire: cosa c'è di male nel criticare qualcuno perchè giudica nei dettagli un dispositivo che non ha mai nemmeno provato? secondo me nulla. E la tua frase fa sembrare come se io e altri, che abbiamo solo espresso la nostra opinione su quanto da te ai tempi scritto, fossimo dei ciarlatani.

Poi però si legge: Smentisco invece la tesi secondo la quale il fondo bombato lo farebbe ruotare sulle superfici lisce.

Ma allora facevamo bene a dire che prima bisognava provarlo. E il piantarla fa capire come quelle sono state solo rotture di scatole. Ma è stato un rompimento di scatole che tuttavia nascondeva una verità ora ammessa in questo post. Quindi non vedo perchè usare un tono stizzito.

Poi sul resto posso benissimo concordare. Però c'è modo e modo di rapportarsi credo. Buon proseguimento!
frapox
navigazione web, mail (completa però solo dal 4.0 secondo me dato che una inbox unificata è essenziale per molti), eBook, foto, video, apps a centinaia di migliaia. Ovviamente non sono cose che dimentichi per carità ma era solo per puntualizzare. Nel senso: non è che naviga e basta. Il kindle ha un solo uso. Questo un po' di più. Alcune limitazioni in ambito lavorativo ma credo che dovresti leggerti Antonio Dini e capire perchè in molte situazioni, nella vita di tutti i giorni, possa rivelarsi molto utile.

Poi ovvio. NON sostituisce un laptop. E infatti: Apple ha mai detto questo? No :)
Usa-Free:

"Mah per quanto riguarda un Mac portatile, non c'è nulla attualmente (e nell'immediato futuro) per cui io avrei una smania di possesso."

Io ho un Sony vaio che non fa altro che darmi problemi da due anni, e un Asus che praticamente val solo come fermaporte, e sono attorniato da orde di amici che sono passati al mac e ora praticamente si eccitano sessualmente ogni volta che lo toccano! :D :D :D

"Piuttosto mi piacerebbe avere un iPhone."

NNNNNNNNOOOOOOOOOOOOOOOOO! cazzata. Io ce l'ho perché me l'han regalato, e non lo consiglierei MAI...
Dì la verità Oscar, ti stai mangiando le mani perchè hai ordinato un iPad anzichè un Touch Book! :D

(scherzo)
"sono passati al mac e ora praticamente si eccitano sessualmente ogni volta che lo toccano! :D :D :D"

Ma questo è un effetto collaterale risaputo dei prodotti Apple! :D

"NNNNNNNNOOOOOOOOOOOOOOOOO! cazzata. Io ce l'ho perché me l'han regalato, e non lo consiglierei MAI..."

Beh, ma sai, aggratis... :P
"Io ho un Sony vaio che non fa altro che darmi problemi da due anni, e un Asus che praticamente val solo come fermaporte"

Eh, non offenderti, ma è perchè hai fatto due scelte d'acquisto pessime... :D
Un grosso grazie a Paolo per l'onestà intellettuale e anche per il giudizio di prima mano. Una volta di più è chiaro che non sempre quello che si legge su Internet è automaticamente vero. Ma lo sapevamo già tutti dall'inizio. :-)
Tra articolo e commenti, mi pare di capire che iPad ne esca con le ossa rotte perché dal unto di vista della produttività non regge il confronto con netbook e tablet PC.
E' come dire che un'Audi fatta per il granturismo prende un sacco di legnate da una Subaru al rally di Montecarlo.
Sarà perché l'Audi non è progettata per fare i rally?

Un metodo di comparazione scientifico, non c'è che dire...
@oscar: > Il kindle ha un solo uso

Anche la lavatrice ed il tostapane hanno "un solo uso", ma chi vorrebbe un oggetto, anche se bellissimo esteticamente, che lava maluccio i panni e fa dei pessimi toast?
Usa-Free:
"Eh, non offenderti, ma è perchè hai fatto due scelte d'acquisto pessime... :D"
Ti prego..... non girare il dito nella piaga! :'((( (l'Asus almeno me l'han regalato)

L'iPhone, non prenderlo manco aggratis... io ce l'ho, appunto, gratis, e spesso lo trovo snervante ancor oggi, nonostante mi sia abituato da mesi ai suoi molteplici difetti.
usafree
a parte che iPad si potrà ordinare solo dal 10 maggio, e arriverà a fine maggio, ma a parte questo.

iPad non credo lo prenderò immediatamente. Dato che lo prenderà una mia parente lo proverò per bene da lei. Invece di prendersi un computer a lei basta e avanza quello per la casa. Navigazione leggera, Mail, libri, foto e video. Non chiede altro. E spende anche meno.

Ho visto il touch book che avevi indicato al link e penso appartenga a quella tipologia di strumenti che sbandierano l'open source ma che alla fine stringi stringi il consumatore medio non lo conquistano. E non perchè non siano scintillanti o non abbiano una mela sopra, no. Ma per il fatto che non propongono nulla di veramente nuovo. In quel caso lì si che veramente uno si compra un portatile qualunque.

Nel caso di iPad Apple non ha MAI detto sia un sostituito del computer e non ha MAI detto faccia tutto quello che fa un computer. Semplicemente Jobs ne ha fatto un discorso di key things.

In questi anni vedremo cose che si potranno fare solo su iPad. Ad esempio elements per iPad: quelle cose in quel modo non si possono fare nè su un iPhone o iPod touch nè su un computer. Ma non è perchè lo scrivo io. è un dato di fatto.

I computer normali sono un'altra cosa e sono d'accordo, ma è proprio questa la forza di iPad. Inoltre i netbook stanno andando piuttosto malino come vendite ultimamente e credo proprio che iPad possa andare a conquistare non tanto il mercato dei netbook ma quelle persone che avevano pensato (sbagliandosi) che i netbook fossero dei veri computer dal costo più piccolo. Quella gente io credo si trasferirà su iPad. Mentre gli smanettoni continueranno a fare gli smanettoni :)
Infatti su internet vedi parlare molto spesso di questioni super tecniche perchè la maggiorparte della gente che commenta è gente che guarda il processore, scheda grafica, che ti smonta o rimonta tutto. Ma là fuori è un'altra storia. Là fuori ci sono gli utenti medi. Ed è quelli che bisogna catturare, non gli smanettoni :)
mazza che pappardella...scusa :)
@Raquo; e in generale ai fan dell'iPad:
Quello che ancora non ho capito è la seguente cosa:

Che cosa fa l'iPad che nessun altro oggetto che costi la metà riesce a fare? Cioè a cosa serve? Che problema risolve?
Premesso che mi sembra un aggeggino inutile quanto costoso, mi chiedevo come si usasse: se lo poggio sul tavolo, per usarlo non devo stare con schiena piegata e testa china? E usarlo tenendolo in una mano mi sembra altrettanto scomodo
"Non chiede altro. E spende anche meno."

Rispetto a cosa? :D

"Ho visto il touch book che avevi indicato al link e penso appartenga a quella tipologia di strumenti che sbandierano l'open source ma che alla fine stringi stringi il consumatore medio non lo conquistano. E non perchè non siano scintillanti o non abbiano una mela sopra, no. Ma per il fatto che non propongono nulla di veramente nuovo. In quel caso lì si che veramente uno si compra un portatile qualunque."

Può darsi che tu abbia ragione, ma non capisco cosa iPad proponga di veramente nuovo... :O

"In questi anni vedremo cose che si potranno fare solo su iPad. Ad esempio elements per iPad: quelle cose in quel modo non si possono fare nè su un iPhone o iPod touch nè su un computer. Ma non è perchè lo scrivo io. è un dato di fatto."

Cosa sarebbe 'elements per iPad'?
eccheppalle, uno potrà ben scrivere quel cavolo che vuole sul suo blog o no?
@Pippo

provo a darti una vaga anticipazione alle domande.

1) Il wifi è sensibile? -> Beh accanto aveva il MiFi, quindi giocoforza la connessione andava dignitosamente.

2) Il display ips com’è? -> Non è stato testato sotto i raggi del sole, eravamo all'aperto ma in ombra.

3) Gli speaker come sono? -> Non mi pare che sian stati testati. Mi pare faceva pit pit pit (o faccio confusione col mio touch?), ma canzoni non son state testate.

4) Esteticamente è bello? -> iPod touch moltiplicato per 3, meno smussato dietro. Traballa poco. Se usi applicazioni su sfondo bianco, lavori bene. Se usi applicazioni su sfondo nero, puoi usarlo come specchio. Riflette così bene che una ragazza potrebbe usarlo per rifarsi il trucco.
@Turz

"Che problema risolve?"

Sei agli antipodi rispetto alla filosofia Apple.

La domanda che devi porti è:

"Quale nuovo desiderio soddisfa?" :D
usafree
beh rispetto alla maggioranza dei computer che nella maggiorparte dei casi sono prezzati a più di 500 euro.

elements è questo
http://www.youtube.com/watch?v=opcyYWSJ8ng

ora esco. buona giornata a tutti.
Scusa Paolo (o per chi me la sa spiegare):
Costo. Se non costasse così caro (in USA, non meno di 499 dollari, pari a 534 franchi o 374 euro, per la versione wifi, e non meno di 629 dollari, pari a 674 franchi o 470 euro, più tasse e/o dogana) ...
Il secondo prezzo a cosa si riferisce? Cioè, il primo prezzo è per la versione wifi e il secondo per la versione... ? Manca un pezzo o non ho capito io?
non sono molto d'accordo su alcune cose:

1 - problema prezzo: è altino, ma anche il PRIMO netbook aveva un prezzo altissimo, poi sono scesi
2 - usabilità: se sono in ufficio o a casa lo collego ad una tastiera e uso una staffa per tenerlo in posizione "normale" (quindi diventa comodo come un entbook), se sono in giro è molto più comodo di un netbook, non parliamo poi dei notebook/laptop

La verità è che a parte barriere di prezzo i tablet avranno molta più diffusione degli inutili netbook... vedrete quando costeranno come un netbook nessuno comprerà più questi ultimi!!

PS: le vendite dell'ipad stanno andando oltre le aspettative :)
Ah...quindi questo Elements sarebbe una tavola periodica chic? Apperò! :D

E perchè non potrebbe essere realizzata per un altro dispositivo touch? :O
"Il secondo prezzo a cosa si riferisce? Cioè, il primo prezzo è per la versione wifi e il secondo per la versione... ? Manca un pezzo o non ho capito io?"

Per la versione 3G?
Non vedo nella recensione come si comporta come lettore di ebook, o lettore di pdf di grandi formati. Io, ad esempio, avrei una mezza idea di prenderlo al solo scopo di leggere quotidiani, in pdf, sul divano (o a letto): è una cosa che non posso fare né col fisso, e che col portatile risulterebbe assai scomoda (oltre a scottarmi le gambe, dopo un po’). Con l’iPhone ho provato, ma lo schermo è troppo ridotto e mi costringe a continui zoom in & zoom out. Come va l’iPad a questo scopo?

Sarebbe utile anche recensire come si comporta l’iPad con qualche applicazione di quelle già presenti in app store. Stanza? Goodreader? Newstap? Editing foto?
L’iPhone, per dire, lo uso per l’80% del tempo con applicazioni acquistate successivamente al telefono. Se, ai tempi dell’acquisto, avessi valutato soltanto ciò che fa nativamente, vi avrei preferito un qualsiasi altro smartphone, che fa più o meno le stesse cose (di base) ad un prezzo inferiore. Così facendo, però, avrei preso in considerazione una parte veramente minima dell’uso normale che si fa di un iPhone.
"2 - usabilità: se sono in ufficio o a casa lo collego ad una tastiera e uso una staffa per tenerlo in posizione "normale" (quindi diventa comodo come un entbook)"

Non proprio: con un netbook posso iniziare a postare commenti su questo blog alla scrivania, e poi quando mi rompo continuare trasferendomi sul divano, continuando a digitare con la tastiera. Con l'accrocchio iPad+tastiera piedistallo non posso farlo, devo accontentarmi della tastiera su schermo, ma a quel punto devo trovare una posizione scrausa per avere lo schermo in linea con gli occhi e contemporaneamente riuscire a digitare :P
Tra l'altro, volevo chiedere a Paolo: io non sono una macchinetta ma riesco a scrivere piuttosto velocemente: è pensabile con iPad raggiungere la stessa velocità di scrittura di una tastiera standard?
"Ho visto il touch book che avevi indicato al link e penso appartenga a quella tipologia di strumenti che sbandierano l'open source ma che alla fine stringi stringi il consumatore medio non lo conquistano. E non perchè non siano scintillanti o non abbiano una mela sopra, no. Ma per il fatto che non propongono nulla di veramente nuovo. In quel caso lì si che veramente uno si compra un portatile qualunque."

Pfffff....... BWAHAhahaHAahA!
Ti prego, non ho resistito!

Come hardware è assolutamente comparabile,
come software è meglio (è libero!),
costa un terzo,
e però non conquista il mercato perchè non propone niente di nuovo??
Almeno ha usb interne e trasformazione in netbook! L'iPad che ha??? Il DRM???

Te lo dico io perchè non conquisterà il mercato (e nemmeno i suoi confratelli lo faranno) mentre l'iPad lo farà.
Proprio perchè lui non ha una mela e l'altro si.

Apple si puo' permettere di violentare il mercato imponendosi col suo prodotto, con una campagna pubblicitaria imponente, con una immagine di azienda solida, alternativa e di successo, e sulla fidelizzazione dei clienti a mezzo lucchettatura (anzichè a mezzo qualità).

Cosa che nessun altro produttore puo' permettersi di fare. Perchè non hanno nome, perchè non hanno soldi, perchè non hanno uno stuolo di fanboy (e nemmeno in futuro sono destinati ad averne: si rivolgono a un pubblico più tecnologicamente cosciente).

Veramente, sentire nella stessa frase la difesa dell'iPad come strumento che conquisterà il mercato e la denigrazione di uno strumento comparabile e superiore che invece "non ha futuro" è veramente da premio oscar.
ecco, pse fa due considerazioni che ho letto raramente

uno, lo usa per guardarsi gli aggiornamenti / notizie dal divano
non solo pdf o libri, in bianco e nero come farebbe
ma anche siti direttamente, gratis, senza attendere una versione ebook, pdf. puoi anche postare due righe di risposta senza bisogno di tastiere in giro.

guardare il blog di attivissimo e dare due risposte in pratica
tenendolo infilato nel cesto delle riviste di fianco al divano, senza pensare di accendere collegare caricare o installare

(fa oltre dieci ore di utilizzo... a 10 minuti per volta prima che ti serva ricaricarlo ne passa...)

punto secondo: quello che fa ORA è una cosa. quello che ci potrò fare con le varie apps che stanno uscendo... chi lo sa

i punti che elenca paolo nella prova sono precisi e ragionevoli. questo è cioè che lo limita e che ne fa anche la forza. è tutto molto ben studiato :)

è solo l'evoluzione su schermo grande e molto più usabile di quello che tutti fanno con l'iphone eh...
niente di complicato, appunto
Ho visto la prima parte del tuo video. Cazzarola, l'effetto specchio è davvero terrorizzante, e io che pensavo di aver toccato il massimo con lo schermo dell'iMac!

Digitare è scomodissimo, impensabile per scrivere più di un paragrafo.

Adesso i fanboy mi salteranno addosso, ma sarebbe stata utile una stanghetta estraibile sul retro per tenerlo inclinato, tipo una cornice digitale! :D

Oppure una fibbia per tenerlo tipo un guantone e non affaticarsi, il che avrebbe permesso anche di usarlo come racchetta da ping pong! :P

In compenso devo dire che la reattività è davvero sorprendente!
aò, lo schermo dell'imac mi consente anche la sistemazione dei brufoli sulla fronte senza andare in bagno, checc'hai contro di lui? :P

prima che verza scatti su :PPP comunque quello che consente di fare TIPO l'ipad va bene lo stesso eh, quello che intende PSE, se lo fai con un altro che costa meno, meglio ancora non è che voglio farlo con ipad per forza :D

anzi dovendone prendere tanti, io auspico che gli altri vengano spronati a fare prodotti buoni e usabili (finalmente...)

usa: la fibbia sul retro che dici c'è già su alcuni dispositivi di quel tipo

quello che farà poi la differenza tra simili dispositivi sarà la velocità con cui gireranno, l'assenza di rogne (installazioni, ecc) la disponibilità di applicazioni e soprattutto, ma tanto soprattutto, la qualità dello schermo e dell'interfaccia touch

roba tipo il pennino ha sempre tenuto i tablet al palo.
otello.

Hm, bene.

E dimmi, per fare quelle cose che hai detto lì,
perchè prendere un iPad da 600€ e non un Touchbook da 200€?

Per le apps che nonesistonoancoraenonsisaseesisterannoechepuoiprenderesoloquellechediceapple mentre prodotti open source ce ne sono già di qualunque gusto e sempre ce ne saranno e costantemente ne saranno sviluppate altre?
La domanda che devi porti è:
"Quale nuovo desiderio soddisfa?"


Cambierei in "Quale nuovo desiderio inutile fa nascere?"
guarda, la discriminante sarà:

batteria

velocità effettiva

disponibilità di applicazioni
(anche se il browser è il più importante uso)

e soprattutto, qualità dello schermo e qualità nel riconoscimento del tocco, e multitouch

è quello che ha fatto la differenza pre-iphone e post, anche nei dispositivi di altre marche

puoi fare il tablet che vuoi ma se poi per usarlo devo usare il pennino... ecco, cambia tantissimo la destinazione

ma li avevate i tablet touchscreen? cioè, quella era tortura, usare un sistema operativo nato per il mouse con il tocco e un pennino :P


ah se parliamo di quello invece "per fare i numeri" e grandi vendite è utile anche l'assenza di problematiche di sistema operativo, anzi se non c'è proprio è meglio :P senza tutta la parte installare programmi ecc
perchè usare un windows (o un mac os) su un tablet di quel tipo NON è la cosa migliore, se parliamo di grandi numeri di utenza

è la discriminante tra a chi serve un grosso iphone, e chi un netbook / tablet netbook
Incredibile che sia l'iPhone che l'iPad non abbiano l'applicazione flash!
A proposito di FLASH:

http://fabristol.wordpress.com/2010/04/18/only-for-geeks/

:D
Paolo,

in questa foto hai come uno strano ghigno sadico... mi spaventa. Io capisco una scarsa fotogenicità, ma almeno sforzati! :D
"http://fabristol.wordpress.com/2010/04/18/only-for-geeks/"

LOL, carina! :)
paolo spaventa tante persone
ah hai visto che ti hanno citato su "ilpost.it" ?
Paolo se posso chiedere un consiglio:
era mia intenzione regalare un iPod al suocero (58anni esperienza pc meno che zero). Valutando che si limiterà a navigare un pò e "giocarci" su qualche programma (a quanto ho capito posso condividere tutti i programmi del iPhone)me lo consigli?
La smania di prendere un iPod (per me) invece è un pò passata.... X(
Indubbiamente non può sostituire un portatile, ma non mi pare nemmeno che sia stato venduto in questo modo. Sono stati anzi abbastanza chiari, alla Apple, a dire che serve a fare quelle 4 cose che un utente demente fa su un pc: guardare foto, video, navigare su internet, ascoltare musica. Il punto, da quanto mi è dato di capire, era riuscire a farlo in maniera pulita e veloce, ma soprattutto intuitiva e semplice. E mi pare che sotto questo punto di vista ci abbia azzeccato in pieno. Ovviamente il prodotto ha un senso più per qualcuno che al computer non si è mai avvicinato, o lo usa solo per il browser e poco più, che non per un utente navigato, che lo acquisterebbe solo in quanto gingillino tecnologico.
"Ovviamente il prodotto ha un senso più per qualcuno che al computer non si è mai avvicinato, o lo usa solo per il browser e poco più, che non per un utente navigato, che lo acquisterebbe solo in quanto gingillino tecnologico."

Avrebbe avuto un senso, se avessero integrato il supporto a flash. Ma hanno 'scazzato' anche in quello :P
ǚşå÷₣ŗẻễ ha commentato:
Sto aspettando quello che dirà "visto che non scivola, ti eri sbagliato e allora che valenza possono avere le altre tue posizioni critiche su iPad se bla bla bla..."

Arriva, arriva. :P

Commento #8 – 22/4/10 13:50

oscar ha commentato:
Ma allora facevamo bene a dire che prima bisognava provarlo. E il piantarla fa capire come quelle sono state solo rotture di scatole. Ma è stato un rompimento di scatole che tuttavia nascondeva una verità ora ammessa in questo post. Quindi non vedo perchè usare un tono stizzito.
Commento #12 – 22/4/10 14:07


17 minuti. Bravo ǚşå÷₣ŗẻễ, Nostradamus ci ha messo 500 anni e non è stato altrettanto chiaro :-)
@fabristol:
ROTFL!
Oh cavolo!
i fan del mac sono incredibili!
Pensavo che i fan di linux che ti considerano un demente se preferisci un interfaccia grafica alla riga di comando fossero il non plus ultra. I windows fan poi non fanno neanche scuola, sono solo un fenomeno di rivalsa nato dopo le altre tifoserie.
Ma i fan del mac sono riusciti a spazientire Attivissimo, cosa che neanche gli sciachimisti ed i signoraggisti.
Con queste premesse se mai diventerò un mac user sarà perché mi hanno trascinato urlante per poi incatenarmi li...
Il discorso sulla mancanza del Flash nei dispositivi apple è a mio avviso un discorso ingenuo.

Innanzitutto cominciamo col dire che il flash è un plugin pesante e dal punto di vista dell'utenza estremamente intrusivo. E' inoltre una tecnologia superata che mantiene ampie porzioni di mercato grazie a un passato "monopolista".

Ricordiamo i vecchi iMac dei quali molti criticarono la mancanza del floppy disk, "dispositivo indispensabile". Rivelando poi invece niente più di una previsione sul futuro.

Se la missione di un'azienda è innovare, ci può stare che cerchi di non restare ancorata al passato (flash) e corra qualche rischio per accelerare verso il futuro (HTML5), anzi piuttosto che criticare bisognerebbe ringraziare, sostenere e sponsorizzare l'innovazione.

Il problema non è che l'iPad o l'iPhone non supportano il flash, ma che la maggioranza dei siti non supportano l'HTML5!

La fruizione dei contenuti flash è poi davvero indispensabile a noi come utenti oppure ne siamo semplicemente vittime?
@Nodens:
Esagerato!

Pensavo che i fan di linux che ti considerano un demente se preferisci un interfaccia grafica alla riga di comando fossero il non plus ultra.

Io no. Anzi uso volentieri Linux con interfaccia grafica.

Con queste premesse se mai diventerò un mac user sarà perché mi hanno trascinato urlante per poi incatenarmi li...

Mah, invece il Mac di per sé sembra essere un buon prodotto (non a caso Paolo è un Mac user). Se nel Maniero di Cioccolato non ci fossero già 3 PC funzionanti, starei già guardando il catalogo dei Mac.
Il problema sono quelle cose come iPhone e iPad, che sembrano fatte apposta per turlupinare i fan del marchio senza dare valore aggiunto rispetto a prodotti concorrenti analoghi e meno costosi.
Turz ha commentato:

"Io no. Anzi uso volentieri Linux con interfaccia grafica."

Attenzione, io ho parlato dei fan, non dei semplici utenti. Come esistono gli utenti normali apple, che non rabbrividiscono di piacere ogni volta che usano il proprio mac, esistono gli utenti normali linux ma accanto a loro ci sono i linux fan che, per quanto non a livello degli apple fan, ci mettono del loro per essere fastidiosi.


"Mah, invece il Mac di per sé sembra essere un buon prodotto (non a caso Paolo è un Mac user). Se nel Maniero di Cioccolato non ci fossero già 3 PC funzionanti, starei già guardando il catalogo dei Mac."

Probabilmente hai ragione. Il mio problema è che sono un'emotivo ed irrazionale ed ogni volta che un "mac fan" (distinto da user ripetiamolo) apre bocca io gioisco di non essere nella stessa categoria di quello li.

CMQ hai ragione il mio post aveva dei toni un po' esagerati ma sto provando il metodo di usafree per attizzare i fuochi. >;)
4) Esteticamente è bello? -> iPod touch moltiplicato per 3, meno smussato dietro. Traballa poco. Se usi applicazioni su sfondo bianco, lavori bene. Se usi applicazioni su sfondo nero, puoi usarlo come specchio. Riflette così bene che una ragazza potrebbe usarlo per rifarsi il trucco.

Ideona! Ora vado a creare l'app iMirror che oscuri lo schermo. Chissa' a che prezzo la potrei mettere... :-)
L'unica cosa che mi sembra innovativa e notevole è la reattività dell'interfaccia, pazzesca, la rende più "reale" e meno "virtuale".

Secondo me è il vero motivo della mancanza del multitasking, per garantire che le capacità del processore possano essere dedicate interamente all'interfaccia quando serve.
Solo un appunto :)

Per far apparire i menu in Pages bisogna girare l'iPad in verticale.
In orizzontale lascia spazio solo alla tastiera e al foglio in modo da concentrarsi sulla scrittura, in verticale c'è una tastiera più piccola ma spazio per il resto dei menu e le possibilità di regolazioni.

Rimane il fatto che un utente che non lo sa si trova spiazzato, come capitato a voi.
aha aha è l'ipad di Paolo Riva (bravo commentatore a retetre), l'ho riconosciuto dalle tante foto di accessori per cani ;-)
Ma è volato negli USA per accaparrarsene uno?

tornardo ai mac, faccio maledettamente fatica ad usare il loro mouse con un solo tasto... troppa dipendenza windows-unix? Vabbeh.
Comunque ci faccio un bel pensierino a quest'oggetto, poi lo regalero' a mia madre, 70 anni e oltre ma riceve richieste ad entrare in facebook... forse è la volta buona che si avvicina ad un computer
@marco
Ma ancora con sta storia che i mac hanno un solo tasto? E magari sono fatti solo per la grafica?
Pensavo fosse un blog di gente che ne masticasse di tecnologia...

Se non conoscete la differenza almeno non parlatene. Fate solo brutta figura :)

Per quanto riguarda l'iPad ho potuto provarlo ed è veramente notevole.

Qui la review dopo tre settimane di uso di un blogger

http://www.tuaw.com/2010/04/22/what-almost-three-weeks-with-an-ipad-has-taught-this-blogger/
@verzasoft

La differenza tra un iPad e il touchbook?

Quando li proverai uno di fianco all'altro potrai valutarne la differenza. E sono sicuro che ne troverai eccome.

Ricorda che i prodotti Apple non puntano sulle "Features" ma sulla "Experience", per questo chi usa mac è facilmente "fanatico".

Vuoi un esempio? prova a cercare le "review" di altri prodotti addirittura di fascia più alta che dovrebbero essere sulla carta degli "iPad killer"

http://www.geekissimo.com/2010/04/21/hp-slate-prima-recensione-bocciatura/

oppure

http://www.engadget.com/2010/04/05/fusion-garage-joojoo-review/

"Even putting aside the fact that Apple's $499 iPad brings more to the table than just web browsing, the JooJoo is less portable, has a worse (if larger) screen, is unintuitive to use, and ships with half-baked software. We commend the start-up on its nice piece of hardware design, but until the software is given some much-needed love and the price is seriously reevaluated we simply cannot recommend this tablet."

Vedremo le review di questo fantastico TouchBook
doduz
quello che Apple fa mi sembra lo faccia come dio comanda. Mentre il kindle non mi sembra offri colori, e video e foto nei libri. Tutto qua.

ah dimenticavo
http://www.youtube.com/watch?v=ndkIP7ec3O8&feature=player_embedded
:P
ho visto il secondo video.

ma pages non te li dà i menù se lo tieni in landscape. se lo mettevi in portrait ti apparivano tutti i menù di questo mondo :)
@Paolo Attivissimo

Ho visto gli altri due video.

Mi lascio andare.

AHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
AHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAHAAHAHAHHAHAHAHAHA
AAHAHAHAHAHAHAHHAAHHAHAHAH

Grandissimo. E il tuo amico / socio è troppo forte:

"Ah non l'ho mai visto, prova"

"Ah non so come funziona..."

"Ah no, non si può, forse col copia/incolla..."

"ah...boh!?"

TENETEVELO, e dormite felici pensando differente! ^_^
Chissà se l'esperienza di Google Maps è la stessa che sul TouchBook

http://www.apple.com/ipad/guided-tours/#maps

Senza dimenticare la vera differenza, l'App Store

http://www.apple.com/ipad/guided-tours/#app-store
Avevo provato a valutare il peso con un libro di 700 grammi. Se lo si tiene con le dita su un bordo in effetti affatica, ma se lo si tiene appoggiato sul palmo aperto, va decisamente meglio. Non so però se potrei tenere in tranquillità in quel modo un oggetto dall'aria fragilina e dal costo minimo di 500$. Forse con una fascetta posteriore in cui infilare la mano...

I riflessi sono invece una gran brutta storia.
Sono parzialmente d'accordo con Paolo però ritengo che la tastiera sia assolutamente utilizzabile e paragonabile a una standard. Ho scritto anche la mia recensione che potete trovare su http://bit.ly/cBRwFF

Il grosso problema è nell'utilizzo di Safari che, secondo me, ha un buco nella gestione di più finestre che lo rende praticamente inutilizzabile. Potete leggere i dettagli su questo problema su http://bit.ly/d1YA5h
Scusa piccola correzione: é un problema dell'I-pad, non dei tablet.
Perchè? Semplice, in una piccola azienda, posta proprio a fianco di dove lavoro io, c'è una società molto tecnologica, che lavora serramenti in pvc, il controllo della macchine, taglio e pulizia sopratutto, viene effettuato da remoto tramite server centrale, o, in alternativa, sul posto tramite dei tablet con OS dedicato basato su linux.
Stessa cosa per un paio di cliniche dove in un paio di reparti stanno testanto dei tablet per sostituire le cartelle cliniche.
Ripeto il problema è dell'I-pad, non dei tablet.
saluti
VanessaeMarco ha commentato:

"Ma ancora con sta storia che i mac hanno un solo tasto? E magari sono fatti solo per la grafica?"

In varie occasioni all'università ho usato dei mac ed il secondo tasto io non l'ho proprio visto.
Probabilmente sono io che non conosco come si attiva l'expert mode a due tasti o forse è l'università di Edinburgo che importa mac difettati x tentare di appannare il buon nome della mela.
Scherzi a parte se il secondo tasto esiste da qualche parte mi piacerebbe saperlo cosi la prossima volta che uso un mac avrò una "experience" migliore.
Paolo segna questo test per ottobre, quando uscirà il nuovo firmware: prendi una qualsiasi tastiera BT e cerca di accoppiarla all'iPad, giusto per vedere se gli piace solo la roba Apple. Nel frattempo allenati col copia e incolla :-)
Ottimo, ora basta aspettare un tablet con Android, che ormai è abbastanza maturo da offrire la stessa esperienza di iPhoneOS (se non migliore da alcuni punti di vista) e che ha un numero sufficiente di applicazioni nel market da non far rimpiangere lo store Apple. Ad un prezzo sicuramente inferiore.
Vanessa,

fammi capire, google maps è diverso su un dispositivo piuttosto che un altro??

poi dell'app store parliamone, io cercherei di evitarlo come la peste. Non mi va di pensare che devo per forza passare dall'unico fornitore. Io di fornitori ne voglio avere tanti. Me stesso compreso.

ma questo è un problema più politico che hardware/software, no?
a livello di temperatura come va? scalda molto?
@oscar #64

kindle&co e ipad/netbook sono incomparabili, imho.
I primi sono nati esclusivamente per la lettura, e lo fanno egregiamente. Hanno uno schermo comparabile con la carta stampata, il formato e la leggerezza di un tascabile, la batteria che dura settimane.
I secondi no, ma d'altronde non è il loro mestiere.
Paolo, vorrei farti notare che l'ipad non ruota perché sai usare il touchscreen e sai che basta sfiorarlo. Io ho a che fare con gente che farebbe ruotare un notebook con il loro "gentil tocco" figurarsi un ipad.
se mio zio leggesse questo tuo articolo non avrebbe difficoltà a prenderti a bastonate. Mio zio infatti è un fedele della apple e parlarne male per lui è poco meno che uccidere un uomo.
tra le tante cose che mi ha detto riguardo l'apple versus pc è che.

- l'apple è ottimo per i videogames
- l'apple può far girare programmi cad (il pc no)

- con l'apple non prendi virus
- l'apple non si impalla mai
- le schede video 3d per i videogiochi e le schede video canoniche sono molto più avanzate di quelle del pc.. lui dice "di circa 30 anni".

insomma io non capisco un tubo di pc e ho win vista su portatile, non mi ha dato mai problemi. mi piacerebbe sapere da voi se mio zio dice il vero oppure se da qualche parte sbaglia.

l'ultima cosa:

- l'apple è un sistema a prova di hacker e per la sicurezza è milioni di volte superiore anche ai sistemi linux. Impossibile infatti craccare o incasinare un qualsiasi sistema apple.

nb: queste cose le ho trascritte così come le ha dette mio zio. se ci sono imprecisioni non è colpa mia.
ah scusate un'ultima cosa..

riguardo l'ipad (che non ha) ha detto che è sicuramente un prodotto eccezionale e chi dice il contrario non capisce niente di niente.

per questo forse è il caso che non gli faccia leggere questo post
@ giusy78

tieni lontano tuo zio da questo post!! Oppure avremo un flame come non si è mai visto prima! Ma ora rispondiamo con ordine alle tue domande:

- l'apple è ottimo per i videogames

Tutti i videogames vengono sviluppati per Windows, alcuni/abbastanza per Apple e Linux si attacca al tram. Che poi uno preferisca giocare su OSX bene, ma avrà a disposizione un numero minore di titoli rispetto a Windows (ma magari non gliene frega niente perché quelli che lo interessano ci sono per entrambi).

- l'apple può far girare programmi cad (il pc no)

Falso come una banconota da 7€. Di sistemi CAD ce ne sono di tutti i tipi, per tutti i gusti e per tutte le piattaforme esistenti.

- con l'apple non prendi virus

Questo articolo penso basti.

- l'apple non si impalla mai

Durante una lezione all'università si è impallato al mio prof: schermo totalmente nero. Unica possibilità riavvio da bottone. Ma è sicuramente un sistema robusto e rodato.

- le schede video 3d per i videogiochi e le schede video canoniche sono molto più avanzate di quelle del pc.. lui dice "di circa 30 anni".

Dipende cosa devi fare con le schede video, ma detta così è una bufala.

- l'apple è un sistema a prova di hacker e per la sicurezza è milioni di volte superiore anche ai sistemi linux. Impossibile infatti craccare o incasinare un qualsiasi sistema apple.

Questo articolo risponde alla tua domanda.

riguardo l'ipad (che non ha) ha detto che è sicuramente un prodotto eccezionale e chi dice il contrario non capisce niente di niente.

Di fronte a tali argomentazioni c'è solo una risposta: indubbiamente! ;-)
Ne avesse detta una giusta tuo zio! Ti avrei risposto io ma lo ha già fatto egregiamente Biolca :D
@giusy78:
per questo forse è il caso che non gli faccia leggere questo post

Invece secondo me è il caso che gli faccia leggere questo e altri post.
Sono stati anzi abbastanza chiari, alla Apple, a dire che serve a fare quelle 4 cose che un utente demente fa su un pc: guardare foto, video, navigare su internet, ascoltare musica.

Ecco, io non so come faccia le altre cose, mi chiedo come un utente demente (o anche no) possa caricare le foto senza un lettore di schede integrato o una porta usb a cui attaccarlo (disponibili invece sui netbook o sulle cornici digitali più scrause).

[sarcasticMode]
Visto che:
(1) in futuro il supporto a Flash non sarà necessario perché sarà tutto html5
(2) in futuro le chiavette usb non saranno più necessarie perché sarà tutto su cloud storage remoti
(3) in futuro le schede di memoria non saranno più necessarie perché le fotocamere comunicheranno via wifi
Ecco, considerate queste cose: posso andare in un negozio, prendere un iPad e pagarlo... in futuro? :D
[/sarcasticMode]
ahahahah, bella lucky :D
@nodens

il tasto destro funziona su mac da almeno 7 anni attaccando qualunque mouse con il tasto destro oppure con i portatili è possibile cliccando dulla parte destra del trackpad (sugli ultimi modelli) oppure premendo con il secondo dito sul trackpad

nessun "expert mode" ma un semplice "google" sarebbe bastato.


@verzasoft

Beh se non vedi differenza che c'è tra google maps su iPad e su qualunque altro dispositivo c'è poco da fare...

Quello che voglio dire è che Google Maps sembra nato per essere gestito da un'interfaccia touch e su iPad offre un'esperienza migliore, tutto qui.

Poi sì, trova le strade. Uguale.

Per l'AppStore puoi ovviamente metterci le applicazioni che vuoi, puoi anche progettarle se ne hai le capacità. Ti serve un mac per crearle. Tutto qui.
elena
premesso che nulla raggiunge la qualità di lettua di un bel libro, nemmeno un kindle, devo dirti che non sono io che mi metto a paragonare il kindle ad iPad. me ne guardo bene. Sono piccoli troll in giro per il web che vanno a dire "eeeeh ma non ha lo schermo e-ink che schifo! meglio il kindle". E come puoi capire la capacità di ragionare di questi folletti sta a zero :)

lucky141
perchè se ti informassi un attimino sai che c'è un adattatore USB attraverso il quale caricare le foto sull'iPad. Inoltre sempre se ti informassi un attimino sapresti che sincronizzando iPad al computer vengono automaticamente caricate le foto o gli album che selezioni dalla finestra di iTunes.
Vanessa,

Beh se non vedi differenza che c'è tra google maps su iPad e su qualunque altro dispositivo c'è poco da fare...

Mi sa che c'è poco da fare, a meno che non mi dici in termini vagamente tecnici dove sta questa differenza...

Quello che voglio dire è che Google Maps sembra nato per essere gestito da un'interfaccia touch

E tutte le altre interfacce touch cosa sono? Fagioli? Ohè, iPad non è mica l'unico touch esistente (specie a quel prezzo). Te ne ho presentato io stesso uno a caso (che costa un terzo).
VanessaeMarco ha commentato:
@nodens

"il tasto destro funziona su mac da almeno 7 anni attaccando qualunque mouse con il tasto destro oppure con i portatili è possibile cliccando dulla parte destra del trackpad (sugli ultimi modelli) oppure premendo con il secondo dito sul trackpad

nessun "expert mode" ma un semplice "google" sarebbe bastato."

LOL
Sai ho ancora problemi ad afferrare questa cosa.
Tutti i mac che ho visto, nessuno escluso, avevano il mac ad un solo bottone.
Chiedendo ad utenti mac mi è stato risposto che quello è il "mouse per esperti" e che è molto meglio del mouse normale.
Quando hai detto che non è vero che il mouse x mac ha un solo bottone sinceramente non pensavo che dovessi mettermi un mouse normale in tasca quando vado in dipartimento cosi da approfittare della gentilezza della casa di cupertino di rendere il mac compatibile con i mouse banali. Vedendo il caso di flash, porte usb etc. non me lo sarei aspettato.
Ma poi, mi chiedo, se attacco un mouse normale al mac il tasto destro cosa fa? Si comporta come un normale tasto destro aprendo eventuali menu contestuali oppure lo devo configurare per ottenere quest'effetto?
1) un tablet non lo tieni in mano come un libro, lo devi tenere all'interno del braccio
2) le accentate le fai tenendo premute le lettere le lettere
3) è scontato che l'iphone non debba avere i bordi, basta il palmo di una mano per essere sorretto, al contrario di un tale qualsiasi, uno schermo capacitivo a differenza di un qualsiasi resistivo è molto più sensibilie, quindi un'ipad senza un bordo come impugnatura sarebbe stato inutilizzabile
4) un ipod touch con schermo grande? stessa ram e cpu quindi ?

apprezzo la buona volontà ma è un articolo di un qualunquismo impressionante
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
@nodens

Praticamente uguale a pc

Guardati sto video, dura poco e a metà ti fa vedere esattamente come funziona
http://www.apple.com/it/findouthow/mac/#switcher

(non voglio venderti un mac, ma ne ho piene le balle di sti luoghi comuni falsi, come se io dicessi che tutti i pc necessitano almeno 3 minuti per avviarsi...)

@verzasoft
Multitouch + Qualità schermo + Reattività = Esperienza d'uso migliore.

Non posso giudicarel'esperienza di un touchbook che non ho mai potuto provare (non ne ho visto manco uno in giro anche se è in vendita da un po' a quanto ho capito) ma dai video non mi pare nulla di allettante.

Fa qualche cosa in più dell'iPad ma fa tutto peggio a quanto mi è parso.
Ergo non è di mio interesse.

Non che voglia insinuare che chi lo compra è un idiota a differenza di altri. Ma se lo reputate migliore non siete credibili, siamo su due prodotti molto diversi.
un tablet non lo tieni in mano come un libro, lo devi tenere all'interno del braccio

Quindi devo scrivere con una mano sola? Molto efficiente.


2) le accentate le fai tenendo premute le lettere le lettere

Magnifica idea! Applichiamola anche alle tastiere fisiche.

Seriamente: lo spazio per le accentate non si poteva trovare?


3) è scontato che l'iphone non debba avere i bordi, basta il palmo di una mano per essere sorretto, al contrario di un tale qualsiasi, uno schermo capacitivo a differenza di un qualsiasi resistivo è molto più sensibilie, quindi un'ipad senza un bordo come impugnatura sarebbe stato inutilizzabile

No, perché se guardi il video mostro come si può tenere un iPad senza mettere i pollici sulla cornice nera. E l'iPad si può anche appoggiare.


4) un ipod touch con schermo grande? stessa ram e cpu quindi ?

Certo che no. Io parlo di effetto per l'utente, non di dettagli delle interiora dell'oggetto.
Ciao Paolo anche io ho provato l'iPad e sono d'accordo che non può sostituire un computer per la produttività ma sono di impressioni diverse sulla sua efficienza (anche grazie all'esperienza di iPhone)

Per esempio le accentate si usano raramente perché l'autocorrezione mette a posto gli accenti nella maggior parte dei casi.

Mettere le accentate renderebbe la tastiera più piccola, e dato che le dimensioni sono poco diverse dalla tastiera di un macbook ho potuto verificare che la mia velocità di scrittura era praticamente la stessa (ho fatto un piccolo test senza guardare lo schermo e ho fatto pochi errori, anche se ho il dubbio che fosse colpa dell'autocorrezione americana dato che quello che ho provato non era stato "italianizzato")

E' veramente veloce e lo schermo (tra qualche ditata e l'altra :) ) è impressionante.
1) con un qualsiasi computer ci scrivi e basta? scrivi tutto il giorno? pure quando leggi un ebook oppure guardi un video su youtube ?
2)hai una tastiera full qwerty, mi chiedo quale sia il problema di tenere schiacciato per un decimo di secondo una vocale. devi sempre considerare che la tastiera non può occupare tutto lo schermo eh
3) vero non ci metti i pollici, ma ci metti i palmi delle mani. essendo un device che come ben sai ti permette anche di fare altre cose oltre a leggere internet etc etc etc forse un solo tipo di posizione non basta. per chi vuole giocarci ad esempio? magari deve impugnarlo solo con una mano no?

per il punto 4 in effetti hai ragione, l'importante è il risultato finale non quello che c'è sotto

il mio consiglio è di testarlo seriamente per più di 5 minuti e poi fare un articolo che parli di app store musica giochi etc etc etc
NODENS
Ma poi, mi chiedo, se attacco un mouse normale al mac il tasto destro cosa fa? Si comporta come un normale tasto destro aprendo eventuali menu contestuali oppure lo devo configurare per ottenere quest'effetto?
Il mighty mouse in realtà aveva anche i tasti laterali che erano molto
utili per exposè etc
Adesso il Magic Mouse ha veramente un solo tasto. Ma ci si trova benissimo. Col mighty mouse avevo problemi. Ora sto da dio. Il Magic Mouse per me è il mouse definitivo. Ma non mi addentro nei dettagli perchè a te quello che interessa è il tasto destro.

è una banalità però comunque sul Magic Mouse basta cliccare sulla parte destra e hai il menù contestuale; se invece ci attacchi un mouse normale, che so della logitech ad esempio, semplicemente clicchi col tasto destro e ti appare il menù contestuale. Non c'è nulla di aggarbugliato.
Paolo
in risposta a pedro hai scritto: No, perché se guardi il video mostro come si può tenere un iPad senza mettere i pollici sulla cornice nera. E l'iPad si può anche appoggiare.

Onestamente ho letto un sacco di recensioni, anche critiche nei confronti dell'iPad e sei il primo che vedo scrivere che la cornice non servirebbe.

Io credo questo: che se non ci fosse dopo 15 minuti di uso ti ricrederesti esattamente come ti sei ricreduto sul fatto che si potesse benissimo tenere con una mano che tanto è leggero. Infatti a inizio video lasci intendere quello, per poi però dopo qualche minuto di utilizzo ricrederti. Ed è giusto quello che hai detto ma penso che ti ricrederesti allo stesso modo se non ci fosse la cornice, e questo per il fatto che per un po' lo potrai sicuramente tenere col palmo, ma dopo un po' in ogni caso
1) ti servirà avvolgerlo col pollice per avere una presa più sicura e meno affaticante;
2) metterai il pollice sulla parte tattile (perchè se non c'è la cornice allora è tutto tattile) e ti partirà un'app o qualcosa che non volevi far partire o comunque che non volevi selezionare.

Secondo me la cornice serve. E molto anche. Ma puoi sempre chiedere a Steve se ti manda un prototipo senza cornice. Anzi adesso che ci penso..fai prima a chiedere a Gizmodo :P eheh. notte.
Pedro,

1) con un qualsiasi computer ci scrivi e basta? scrivi tutto il giorno?

Sì. Sono traduttore e giornalista. Le parole per me sono tutto. Per cui scrivo tantissimo e quando scrivo non voglio perdite di tempo.

pure quando leggi un ebook oppure guardi un video su youtube ?

Passo pochissimo tempo a vedere video su Youtube. Non leggo libri digitali. Dopo una giornata passata a fissare uno schermo, l'ultima cosa che voglio fare è fissare uno schermo per leggere un libro.


2)hai una tastiera full qwerty, mi chiedo quale sia il problema di tenere schiacciato per un decimo di secondo una vocale

Prova a scrivere 750.000 battute al mese, come faccio io, e te ne accorgerai.

. devi sempre considerare che la tastiera non può occupare tutto lo schermo eh

Certo che no, ma con un piccolo sforzo si potevano includere le accentate. Sulla tastiera del mio netbook ci stanno.


3) vero non ci metti i pollici, ma ci metti i palmi delle mani

No. Guarda i video della mia prova. Il palmo va dietro.


per chi vuole giocarci ad esempio? magari deve impugnarlo solo con una mano no?

Non sono abbastanza ricco o scellerato da spendere 500 dollari per giocare.


il mio consiglio è di testarlo seriamente per più di 5 minuti e poi fare un articolo che parli di app store musica giochi etc etc etc

Perché? Io non spendo 500 dollari per ascoltare musica o giocare. Io l'ho provato in termini di produttività. Mi sono chiesto che cosa può fare per me l'iPad.
Giusy,

- l'apple è ottimo per i videogames

No, la Playstation è ottima per i giochi. Ma tutto dipende dal gioco che vuoi.

- l'apple può far girare programmi cad (il pc no)

Tuo zio non ha mai sentito parlare di Autocad, presumo.


- con l'apple non prendi virus

È raro, ma non è impossibile.


- l'apple non si impalla mai

Raramente, ma lo fa eccome. A me è successo più volte in questi cinque anni di uso del Mac.


- le schede video 3d per i videogiochi e le schede video canoniche sono molto più avanzate di quelle del pc.. lui dice "di circa 30 anni".

Fa Titor di cognome, tuo zio?
a livello di temperatura come va? scalda molto?

Non ho sentito calore significativo. Tieni presente che ero all'aperto, all'ombra, in una fresca mattina luganese.
Ivan,

era mia intenzione regalare un iPod al suocero (58anni esperienza pc meno che zero). Valutando che si limiterà a navigare un pò e "giocarci" su qualche programma (a quanto ho capito posso condividere tutti i programmi del iPhone)me lo consigli?

No. lL'iPad dipende (almeno per ora) da un computer vero e proprio. Gli aggiornamenti e il caricamento di musica e documenti passano dal computer per andare sul Mac. Se tuo suocero non ha già un computer e non sa già usare iTunes, non gli semplifichi la vita.
in questa foto hai come uno strano ghigno sadico... mi spaventa. Io capisco una scarsa fotogenicità, ma almeno sforzati! :D

A parte il fatto che sono orrendamente antifotogenico sul serio, quello è il primo fotogramma preso di corsa dalla ripresa video in HD. Non mi sono soffermato a sceglierne uno migliore.
è pensabile con iPad raggiungere la stessa velocità di scrittura di una tastiera standard?

No. Le accentate, i numeri e l'apostrofo non sono accessibili direttamente (richiedono una combinazione di tasti), per cui il layout di tastiera comporta inevitabilmente un rallentamento.

A parte questo, comunque, la reattività della tastiera è ottima. Non ho avuto difficoltà a scrivere rapidamente una frase senza accentate.

L'altro fattore di rallentamento è la mancanza di risposta tattile. Io quando scrivo su una tastiera fisica vado veloce perché uso i pollici per premere la barra spaziatrice. Sulla tastiera virtuale non ho molte speranze di riuscirci.
Vittorio,

Il secondo prezzo a cosa si riferisce? Cioè, il primo prezzo è per la versione wifi e il secondo per la versione... ? Manca un pezzo o non ho capito io?

Mancava un pezzo. Il secondo prezzo era riferito alla versione 3G.
oscar,

Invece di prendersi un computer a lei basta e avanza quello per la casa.

L'iPad non sostituisce il computer. Ha bisogno di un computer per molte sue funzioni.
Raquo,

E' come dire che un'Audi fatta per il granturismo prende un sacco di legnate da una Subaru al rally di Montecarlo. Sarà perché l'Audi non è progettata per fare i rally?

Paragone molto azzeccato. Il problema è che non s'è ancora capito bene per cosa sia progettato l'iPad (a parte mungere soldi).

Di certo non è uno strumento di produttività.

Quali sono le cose che l'iPad fa bene? L'intrattenimento? I libri digitali? Può darsi, ma allora io non me ne faccio niente. Se qualcuno vuole spendere 500 dollari o più per giocare, s'accomodi. Io con 500 dollari compro un bel po' di libri e DVD.
Paolo, scusa l'invadenza, ma dov'eri quando è stata scattata la foto?

Top. Secret. :-)
Pippo,

1) Il wifi è sensibile? è meglio che quello dell’iPhone/iPodTouch?

Avevo l'access point mobile a pochi cm. Non te lo so dire.

2) Il display ips com’è?

Bello, luminoso, colori splendidi. Peccato i riflessi.


3) Gli speaker come sono?

Fanno il loro dovere e nulla più. Non è un apparecchio da concerto hifi.


4) Esteticamente è bello?

Abbastanza. Secondo me è guastato dalla cornice nera intorno allo schermo.
Quindi? Giudizio finale? promosso o bocciato? :)

Dipende da cosa ne vuoi fare. Io non sto dicendo "compratelo" o "non compratelo": presento i fatti, compresi quelli magari poco conosciuti, in modo che ciascuno possa fare una scelta ragionata, sapendo cosa compra.
Paolo,
Il problema è che non s'è ancora capito bene per cosa sia progettato l'iPad (a parte mungere soldi).

Ecco a cosa serve: http://www.youtube.com/watch?v=HvplGbCBaLA
"Ecco a cosa serve: http://www.youtube.com/watch?v=HvplGbCBaLA"

ROTFL! Grande Lang Lang! C'è un'app anche per quello, dovrebbe essere Magic Piano di Smule. :D
Paolo
L'iPad non sostituisce il computer. Ha bisogno di un computer per molte sue funzioni.
e vuoi non lo sappia? :) il punto è che siccome le serve per internet e mail soprattutto, io le lo sincronizzo la prima volta ed è a posto. Non le serve un computer perchè sono io che le lo sincronizzo la prima volta. Poi in pratica non serve più nulla. Se le servisse metterci su foto dalla fotocamera c'è l'adattatore USB e tanto basta.

Perchè farle spendere la stessa cifra se non di più per un computer che:
1) occupa molto più spazio e pesa di più
2) a cui devi dedicare comunque una postazione mentre iPad lo tieni sul tavolino del soggiorno piuttosto che in camera
3) ha una batteria che dura la metà (se escludiamo i nuovi MacBook Pro ma appunto si va su altre cifre)
4) hanno bisogno di apprendimento mentre iPad come apprendimento per navigare e mail o scorrere qualche foto ha bisogno di apprendimento zero
5) iPad non ha bisogno di antivirus o comunque di aggiornamenti invasivi con finestrelle che ti spuntano su all'improvviso
6) secondo te mia zia sarebbe capace di installarsi un programma per pc? e ora dimmi: un'applicazione su iPad invece? secondo me su iPad impara in 3 secondi. Su PC sarebbe un uso fortemente limitato non potendo espandere le funzionalità data la difficoltà nell'installare un .exe in chi non ha mai usato un computer

Non credi siano punti validi? voglio dire: per molti iPad è inutile, ma per molti altri potrebbe essere veramente e finalmente quello che si è sempre desiderato. Poter navigare su internet e installarsi quello che si vuole in maniera SEMPLICE e intuitiva per tutti. Anche per mia zia.
usafree
senza contare le applicazioni mediche che già usano negli ospedali o senza parlare di una nonna di 99 anni che finalmente può utilizzare anche lei una tecnologia. In questo senso è molto più aperta Apple che molte altre compagnie. L'apertura verso un'umanizzazione uomo macchina che indipendentemente da come la si pensi è comunque sempre importante perseguire. ah ovviamente poi senza contare anche alcune cose come l'ebook di alice (video, foto, animazioni non offerti dal kindle nei suoi libri) oppure Elements di cui ti ho postato il link poco più sopra.
ah ah anonimo prestatore tradito dallo schermo lucido e dalle presenze in radio?
il giocattolo è carino. per 150 euro lo comprerei solo se s'inventano qualcosa di più comodo per scrivere :)
M'è piaciuta la tua prova..
Chiaramente c'è a chi, l'iPad, può interessare e a chi no.. (come in tutte le cose).
Io vorrei prenderlo per poter sviluppare qualche software interessante, e poi provarlo..
Stesso motivo per cui ho preso l'iPhone...
Devo dire che questo iPad mi ispira... quasi 10" di multitouch (fino a 10 "tocchi" simultanei) aprono varie porte. che erano chiuse sull'iPhone...
Snervante, la parola giusta è snervante.

Non sono riuscito a finire di vedere i video, perché ero sinceramente in ansia per te, utente esperto, che si affannava a fare cose ovvie.

Mi sono messo per un attimo nei tuoi panni (sono giornalista anche io) e ho pensato alle crisi di nervi che mi farei venire dopo due minuti.

No, no, no. Potete dire quello che volete, ma è un accrocco inutile per chiunque faccia qualcosa in più che vedere una paginetta web o mostrare le foto agli amici, o aggiornare lo stato di Facebook (sai quelli che non mettono le maiuscole, che se ne fregano dell'ortografia perché "tanto siamo sul computer, non serve"? Ecco quel tipo di utente lì). Il qualcosa in più è scrivere un documento, non progettare il Millennium Bridge, per intenderci.

Bello, come idea, il concetto espresso da qualcuno: oggetto da divano, dal quale vedo al volo gli aggiornamenti di Repubblica.it, guardo un blog, le notizie... ma, perbacco! Io lo faccio già! Col mio misero Blackberry Storm!

Dice ma lo schermo è minimo. Vero. Ma io ho molta fretta e sono molto pigro.

Che diavolo di ricconi siete per avere case che non vi permettono di alzarvi un attimo per andare a studio e guardare il pc? Quanto è lontano il vostro studio dal salotto?

Ah, giusto: vi potete permettere dollaroni su dollaroni per un telefonone che non telefona e neanche ci puoi mettere dentro le foto delle vacanze perché non c'è una porta Usb...
@G:

Ah, giusto: vi potete permettere dollaroni su dollaroni per un telefonone che non telefona e neanche ci puoi mettere dentro le foto delle vacanze perché non c'è una porta Usb...

Eresia!! Esiste l'apposito adattatore al modico prezzo di 99,99€ (il prezzo è casuale)
@G

Snervante, la parola giusta è snervante.
Non sono riuscito a finire di vedere i video, perché ero sinceramente in ansia per te, utente esperto, che si affannava a fare cose ovvie.

- Mmmmh... questione di atteggiamento e di curiosità. Un atteggiamento scettico in questo caso non aiuta ad avere un'esperienza positiva.

Mi sono messo per un attimo nei tuoi panni (sono giornalista anche io) e ho pensato alle crisi di nervi che mi farei venire dopo due minuti.

-Accipicchia... ed usi un blackberry che di "user friendliness" non ha un granché

No, no, no. Potete dire quello che volete, ma è un accrocco inutile per chiunque faccia qualcosa in più che vedere una paginetta web o mostrare le foto agli amici, o aggiornare lo stato di Facebook (sai quelli che non mettono le maiuscole, che se ne fregano dell'ortografia perché "tanto siamo sul computer, non serve"? Ecco quel tipo di utente lì). Il qualcosa in più è scrivere un documento, non progettare il Millennium Bridge, per intenderci.

-sentivo commenti del genere da utenti blackberry quando dicevano "non è possibile scrivere mail senza una tastiera fisica"

Bello, come idea, il concetto espresso da qualcuno: oggetto da divano, dal quale vedo al volo gli aggiornamenti di Repubblica.it, guardo un blog, le notizie... ma, perbacco! Io lo faccio già! Col mio misero Blackberry Storm!

-Già. Anche i video li puoi vedere sul BB, e le foto, e i giochi, e la musica. E le mail. Cosa che faccio anche io con l'iPhone (alcune cose meglio altre meno bene), ma dopo che ho provato l'iPad le cose sono cambiate. Come vedere Avatar (film a caso che manco ho visto) in una tv o al cinema. C'è bisogno per vedere Avatar di andare al cinema? No, ma è sicuramente il miglior modo di vedere quel film.


Dice ma lo schermo è minimo. Vero. Ma io ho molta fretta e sono molto pigro.

Che diavolo di ricconi siete per avere case che non vi permettono di alzarvi un attimo per andare a studio e guardare il pc? Quanto è lontano il vostro studio dal salotto?

- Si tratta di un modo diverso di interagire. E' un prodotto totalmente nuovo. Se non sei interessato nessuno ti criticherà. Non vedo perché tu debba fare il contrario.

Ah, giusto: vi potete permettere dollaroni su dollaroni per un telefonone che non telefona e neanche ci puoi mettere dentro le foto delle vacanze perché non c'è una porta Usb...

-vabbé dopo questa... meno male che sei un giornalista :D
Bella l'idea del test in video, bravo Paolo :)

Io prenderei quest'aggeggio solamente per quella tavola di Mendeleev!!! O_O Spettacolare!
Per VanessaeMarco

Snervante, la parola giusta è snervante.
Non sono riuscito a finire di vedere i video, perché ero sinceramente in ansia per te, utente esperto, che si affannava a fare cose ovvie.

- Mmmmh... questione di atteggiamento e di curiosità. Un atteggiamento scettico in questo caso non aiuta ad avere un'esperienza positiva.


Be', fra i commentatori, e presso lo stesso padrone di casa, di entusiasti a priori ne troverai davvero pochi. Qui è il regno degli scettici; allegri, d'accordo, ma sempre scettici. :-)
Molti entusiasmi acritici, uno fra tutti la macchina ad aria compressa Eolo, hanno portato a investimenti scellerati.

Mi sono messo per un attimo nei tuoi panni (sono giornalista anche io) e ho pensato alle crisi di nervi che mi farei venire dopo due minuti.

-Accipicchia... ed usi un blackberry che di "user friendliness" non ha un granché


Anche il pallottoliere è user friendly, mai visto un apparecchio più intuitivo per fare i calcoli, ci riesce un bambino della scuola materna senza che gli si spieghi nulla. Però, talvolta, uno ha qualche esigenza in più, sai com'è.

Bello, come idea, il concetto espresso da qualcuno: oggetto da divano, dal quale vedo al volo gli aggiornamenti di Repubblica.it, guardo un blog, le notizie... ma, perbacco! Io lo faccio già! Col mio misero Blackberry Storm!

-Già. Anche i video li puoi vedere sul BB, e le foto, e i giochi, e la musica. E le mail. Cosa che faccio anche io con l'iPhone (alcune cose meglio altre meno bene), ma dopo che ho provato l'iPad le cose sono cambiate. Come vedere Avatar (film a caso che manco ho visto) in una tv o al cinema. C'è bisogno per vedere Avatar di andare al cinema? No, ma è sicuramente il miglior modo di vedere quel film.


Quando il biglietto dei cinema 3D costerà 599 dollari, o comunque una cifra molto superiore ai cinema già esistenti, ti darò ragione sulla similitudine. Per ora non regge.

Che diavolo di ricconi siete per avere case che non vi permettono di alzarvi un attimo per andare a studio e guardare il pc? Quanto è lontano il vostro studio dal salotto?

- Si tratta di un modo diverso di interagire. E' un prodotto totalmente nuovo. Se non sei interessato nessuno ti criticherà. Non vedo perché tu debba fare il contrario.


Non sempre un giornalista sceglie il film che deve recensire, il fatto di cronaca da seguire, il personaggio da intervistare... Ipotizzo che anche con l'iPad a G. sia toccato, e volente o nolente ha cominciato a documentarsi, anche se sul punto può esprimersi solo lui.
G
No, no, no. Potete dire quello che volete, ma è un accrocco inutile per chiunque faccia qualcosa in più che vedere una paginetta web o mostrare le foto agli amici, o aggiornare lo stato di Facebook (sai quelli che non mettono le maiuscole, che se ne fregano dell'ortografia perché "tanto siamo sul computer, non serve"? Ecco quel tipo di utente lì)
La solita gratuita denigrazione verso chi la pensa diversamente da te. Bravo.
Detto ciò: al momento iPad è usato in scuole e ospedali. La capacità delle persone (come te tanto per capirci) di non riuscire a vedere oltre è impressionante. Definirlo acrocchio inutile significa non voler fare un ragionamento che sia uno. Leggi i commenti sopra con riguardo alla questione della mia parente almeno.

Bello, come idea, il concetto espresso da qualcuno: oggetto da divano, dal quale vedo al volo gli aggiornamenti di Repubblica.it, guardo un blog, le notizie... ma, perbacco! Io lo faccio già! Col mio misero Blackberry Storm!
nessuno ha mai detto: oggetto da divano. Ma anche qui: inutile parlare con chi non accetta un livello minimo di discussione che non abbia come fine l'imposizione del proprio pensiero verso altre persone che vengono ritenute, solo perchè la pensano diversamente da te, da internare.

Dice ma lo schermo è minimo. Vero. Ma io ho molta fretta e sono molto pigro.
Tu non sei il mondo. Altri hanno altre esigenze.

Che diavolo di ricconi siete per avere case che non vi permettono di alzarvi un attimo per andare a studio e guardare il pc? Quanto è lontano il vostro studio dal salotto?
c'è chi invece di spendere 700 euro per un pc da sistemare, mantenere, aggiornare, su cui installare programmi è complicato (si, c'è moltissima gente dai 50 in su che non sa come si installano programmi sul computer) etc, preferisce spenderne 500 per un dispositivo che semplifica le cose, non ha bisogno di manutenzione, su cui installare applicazioni è facile, e che lo metti ovunque.

Ah, giusto: vi potete permettere dollaroni su dollaroni per un telefonone che non telefona e neanche ci puoi mettere dentro le foto delle vacanze perché non c'è una porta Usb...
Accumulare così tanta ignoranza fa male. Le foto via usb le puoi mettere sia tramite adattatore per SD per che per USB. Concordo sarebbe meglio se avesse lo slot per l'SD, ma non è che non si può fare come hai scritto.
Oscar,

al momento iPad è usato in scuole e ospedali

Dove?



c'è chi invece di spendere 700 euro per un pc da sistemare, mantenere, aggiornare, su cui installare programmi è complicato (si, c'è moltissima gente dai 50 in su che non sa come si installano programmi sul computer) etc, preferisce spenderne 500 per un dispositivo

... che per gli aggiornamenti ha bisogno del suddetto computer.


Concordo sarebbe meglio se avesse lo slot per l'SD

L'adattatore costa 30 dollari. Ora dimmi seriamente: perché l'iPad non ha integrata una porta USB ma obbliga l'utente a comperare un adattatore da 30 dollari?

Perché io non mi dovrei sentire imbrogliato da chi mi offre un prodotto intenzionalmente menomato?
@accademia

Quello che critico è l'atteggiamento verso il prodotto e i suoi "consumatori".
Paolo ha sbagliato secondo me con il primo articolo dell'annuncio, con un atteggiamento più da "troll" che da giornalista. Questo intervento è sicuramente più azzeccato. Anzi a dirla tutta un ottimo articolo che condivido in molte parti (con conclusioni diverse perché abbiamo esigenze diverse).

Ma quello che molti non capiscono è che un prodotto bisogna valutarlo non solo per quello che serve, ma anche per l'esperienza che offre.

Per esempio io non capisco chi spende 30.000 o più euro per un'automobile (sto per comprarmi una Panda). Eppure c'è gente che ne spende anche il doppio.
A me non piace guidare, non mi serve la macchina per lavoro e la uso il meno possibile. Ma conosco chi la adora e ama guidare ed è disposto a spendere di più .
Non per questo dico "chi spende quella cifra per un'automobile è stupido"

L'iPad è un mezzo per gestire le mail, per navigare in internet, vedere film, leggere, gestire foto. E con l'App Store può diventare molto altro.
E lo fa con un'interfaccia multitouch spettacolare, la migliore in circolazione.

Ognuno vuole avere la migliore esperienza possibile delle proprie passioni, io tra rss, mail, pdf (per il mio lavoro ne gestisco molti), foto, video, giochi e utility, l'iPad è esattamente il dispositivo che cercavo.
Posso farne a meno? Si, ho vissuto fino ad ora senza. Come fino a due anni fa ho vissuto senza smartphone. Ora datemi un cellulare normale e mi sembrerà di non poterci far nulla.

Tutto qui.
Almeno Paolo ha detto una cosa importantissima "A ME non interessa" che è ben diverso da "è un prodotto inutile".
(non era una critica al tuo intervento ma verso gli interventi inutili di molti utenti)
@Paolo
1)
Beh almeno documentati prima di rispondere :) Google c'è per questo.
http://apple.hdblog.it/2010/04/22/lipad-di-apple-arriva-negli-ospedali/
C'è anche qualche scuola o università che offre agli studenti un iPad.

E' utilizzato correntemente per salvare vite o creare piccoloi geni? Credo di no, è ancora un po' presto (sono passati 20 giorni dalla commercializzazione) ma come target l'educational e il medical l'iPad si presta molto. Anche se il salto sarà maggiore con il software 4.0.

2) Per gli aggiornamenti del sistema l'iPad ha bisogno di un computer ed è consigliato attaccarlo spesso per avere un backup costante, ma non vuol dire che l'iPad non funzioni anche senza un computer. E' possibile aggiornare il software dell'iPad da qualunque computer con iTunes collegato in internet.

3) Io per esempio non ne avrò bisogno. E' necessario per chi ha necessità di sincronizzare al volo dalla macchina fotografica (anche se pare si possa anche collegare un paio di cuffie con microfono USB).
Io le foto le tengo sul computer e sincronizzerei con l'iPad solo quelle che voglio.
Dire che un prodotto senza USB è "menomato" mi sembra limitativo.
Io manco ce l'ho una macchina fotografica...
Vanessaemarco

Beh almeno documentati prima di rispondere :) Google c'è per questo.
http://apple.hdblog.it/2010/04/22/lipad-di-apple-arriva-negli-ospedali/
C'è anche qualche scuola o università che offre agli studenti un iPad.


Un ospedale ha ordinato cento iPad. È cosa ben diversa da "al momento iPad è usato in scuole e ospedali."


Anche se il salto sarà maggiore con il software 4.0.

Da qui il mio consiglio di aspettare e la mia perplessità sulla smania di avere l'oggetto.


2) Per gli aggiornamenti del sistema l'iPad ha bisogno di un computer ed è consigliato attaccarlo spesso per avere un backup costante, ma non vuol dire che l'iPad non funzioni anche senza un computer.

Così come un telefonino funziona anche senza essere collegato all'alimentatore. Ma prima o poi lo devi collegare, altrimenti addio.

Perché Apple non ha dato all'iPad la possibilità di scaricare autonomamente gli aggiornamenti e installarli, come fanno i veri computer? Hai una risposta tecnica a questa domanda?


Io le foto le tengo sul computer e sincronizzerei con l'iPad solo quelle che voglio.
Dire che un prodotto senza USB è "menomato" mi sembra limitativo.
Io manco ce l'ho una macchina fotografica...


Considerato che gli altri tablet hanno la USB, l'iPad è menomato eccome. Non hai una fotocamera? Ma gli altri sì.

Trovo triste questo approccio di voler difendere un oggetto Apple a tutti i costi. "Non ha l'USB, tanto a me non serve" non è una giustificazione.
@Paolo
La mia non è una smania nel difendere un oggetto ma il mio semplice punto di vista. Non è una critica nei tuoi confronti (a parte il primo articolo che assolutamente non condivido) ma in alcuni atteggiamenti di altri utenti.

Dire che l'iPad vale 150€ è come dire che una ferrari visto che ha solo due porte e ha un bagagliaio ridottissimo vale meno di una panda. Tutto qui. E se fossi un ferrarista mi incazzerei.

[i]Considerato che gli altri tablet hanno la USB, l'iPad è menomato eccome. Non hai una fotocamera? Ma gli altri sì.[/i]

Ci sono dei dispositivi totalmente touch con porte usb, fotocamera, sistema operativo "autoaggiornante" che hanno la stessa "esperienza d'uso"? Assolutamente no. Almeno leggendo le review in giro di prodotti come l'HP Slate o il JooJoo. "netbook con schermo touch" non è esattamente quello che vuole offrire Apple con il suo iPad.

Una spiegazione di come mai serva un computer per aggiornarlo? Non te la so dare, ma non credo sia una scelta per "dare fastidio". L'iPhoneOS probabilmente è ancora un sistema operativo immaturo per quello (nn so se android può aggiornarsi da solo) nato per uno smartphone.
Non mi sembra comunque un difetto particolarmente sentito, non stiamo parlando di Windows che ha necessità di molti più aggiornamenti. Con l'iPhone almeno capitano molto di rado.

Mi spiace avere questo "diverbio" (anche se pacifico) ma ti assicuro che non tutti i "MacAddicted" sono assolutamente ciechi e comprano senza ragionare
Dire che l'iPad vale 150€ è come dire che una ferrari visto che ha solo due porte e ha un bagagliaio ridottissimo vale meno di una panda. Tutto qui. E se fossi un ferrarista mi incazzerei.

Ottimo esempio: hai citato un altro oggetto esteticamente invidiabile ma di scarsissima praticità, venduto a un prezzo esorbitante rispetto a quello di fabbricazione (che conosco per lavoro).


Ci sono dei dispositivi totalmente touch con porte usb, fotocamera, sistema operativo "autoaggiornante" che hanno la stessa "esperienza d'uso"?

Stai eludendo la domanda. Perché non c'è una USB? Perché l'"esperienza d'uso" deve risentirne quando voglio trasferire un file o stampare un documento? Suvvia, non sto chiedendo cose esoteriche: sto chiedendo di poter leggere una penna USB e di stampare.


Una spiegazione di come mai serva un computer per aggiornarlo? Non te la so dare,

Dovresti cercarla. Scopriresti che è un classico caso di vendor lock-in. Apple ha menomato l'iPad per mantenere il controllo totale sulle applicazioni che girano sull'oggetto. Così incassa per ogni applicazione che installi. Mica scemi, per carità, ma in questo caso gli interessi dell'azienda vanno contro quelli dei suoi utenti.

Non c'è l'USB per lo stesso motivo: se ci fosse, potresti collegare memorie esterne e quindi nessuno comprerebbe la costosissima Flash di Apple.


L'iPhoneOS probabilmente è ancora un sistema operativo immaturo

Ma allora perché dovrei acquistarlo?


Non mi sembra comunque un difetto particolarmente sentito, non stiamo parlando di Windows che ha necessità di molti più aggiornamenti. Con l'iPhone almeno capitano molto di rado.

Rado o non rado, sta di fatto che ci sono. E quando li devi fare, se non hai un computer, che fai?


Mi spiace avere questo "diverbio" (anche se pacifico) ma ti assicuro che non tutti i "MacAddicted" sono assolutamente ciechi e comprano senza ragionare

Certamente: ma come tu dimostri, sono molti quelli che non riflettono o che non si pongono le domande di chi è cautamente scettico.
Ottimo esempio: hai citato un altro oggetto esteticamente invidiabile ma di scarsissima praticità, venduto a un prezzo esorbitante rispetto a quello di fabbricazione (che conosco per lavoro).

-Certo, ma se esce un nuovo modello della ferrari non parleresti del "bagagliaio inesistente" ma della potenza del motore e della tenuta di strada. E provare una ferrari o solo entrarci dentro è un'emozione unica per chi non l'ha mai fatto. Tutto questo non c'entra nulla con il "serve a questo o a quello" oppure il "si ma se arriva uno con la chiavetta USB".
Bisogna contare anche sul fattore emozionale. E come la Ferrari anche l'iPad è un oggetto tecnologicamente più avanzato e rifinito rispetto ai concorrenti.

Ci sono dei dispositivi totalmente touch con porte usb, fotocamera, sistema operativo "autoaggiornante" che hanno la stessa "esperienza d'uso"?

Stai eludendo la domanda. Perché non c'è una USB? Perché l'"esperienza d'uso" deve risentirne quando voglio trasferire un file o stampare un documento? Suvvia, non sto chiedendo cose esoteriche: sto chiedendo di poter leggere una penna USB e di stampare.

-Ripeto con la mia risposta precedente: Perché gli altri produttori non riescono a fare un prodotto con tutte queste caratteristiche che funzioni in modo decente. E Apple ne approfitta per fare in modo che la gente impazzisca quando hanno bisogno di collegare una stampante o una chiavetta USB al loro iPad :)
Scherzi a parte, l'iPad si tratta di un dispositivo completamente nuovo. Non è un computer. La mancanza di USB "dovrebbe" farlo capire più facilmente. Ma evidentemente non basta :)

Una spiegazione di come mai serva un computer per aggiornarlo? Non te la so dare,

Dovresti cercarla. Scopriresti che è un classico caso di vendor lock-in. Apple ha menomato l'iPad per mantenere il controllo totale sulle applicazioni che girano sull'oggetto. Così incassa per ogni applicazione che installi. Mica scemi, per carità, ma in questo caso gli interessi dell'azienda vanno contro quelli dei suoi utenti.

-L'AppStore è un successo su tutti i fronti. Ti senti limitato da quello che puoi installarci? Mah... sarà ma io di limitato ci trovo ben poco. Ci si dienta dipendenti, io ci trovo utility e giochini di ogni tipo. E francamente sono contento di acquistare delle piccole "opere d'arte".

Non c'è l'USB per lo stesso motivo: se ci fosse, potresti collegare memorie esterne e quindi nessuno comprerebbe la costosissima Flash di Apple.

-Mah la memoria flash da 32 e 64Gb non costa centesimi eh. Certo c'è margine come per ogni produttore. Ma il motivo per cui Apple non ha voluto la USB secondo me è per non farlo diventare un computer completo. Come ho già detto è qualcosa di diverso.

L'iPhoneOS probabilmente è ancora un sistema operativo immaturo

Ma allora perché dovrei acquistarlo?

-Qui mi cadi un po' in basso. Intendevo immaturo per essere indipendente. Non so se Android può farlo. Attualmente gli aggiornamenti dell'iPhone sono una totale reinstallazione del sistema.

Non mi sembra comunque un difetto particolarmente sentito, non stiamo parlando di Windows che ha necessità di molti più aggiornamenti. Con l'iPhone almeno capitano molto di rado.

Rado o non rado, sta di fatto che ci sono. E quando li devi fare, se non hai un computer, che fai?

-La stessa cosa di quando ci sono aggiornamenti del sistema del tuo netbook e non c'è internet. Appena lo trovi lo fai.

Certamente: ma come tu dimostri, sono molti quelli che non riflettono o che non si pongono le domande di chi è cautamente scettico.

-Se dovessi pensare ogni volta che devo fare un acquisto "ma mi serve veramente?" non prenderei l'iPad, ma non andrei neanche al cinema, non mi sarei comprato la ps3, non mi sarei sposato :D Va bene essere critici e scettici, ma bisogna lasciarsi anche andare.
Ottimo esempio: hai citato un altro oggetto esteticamente invidiabile ma di scarsissima praticità, venduto a un prezzo esorbitante rispetto a quello di fabbricazione (che conosco per lavoro).

-Certo, ma se esce un nuovo modello della ferrari non parleresti del "bagagliaio inesistente" ma della potenza del motore e della tenuta di strada. E provare una ferrari o solo entrarci dentro è un'emozione unica per chi non l'ha mai fatto. Tutto questo non c'entra nulla con il "serve a questo o a quello" oppure il "si ma se arriva uno con la chiavetta USB".
Bisogna contare anche sul fattore emozionale. E come la Ferrari anche l'iPad è un oggetto tecnologicamente più avanzato e rifinito rispetto ai concorrenti.

Ci sono dei dispositivi totalmente touch con porte usb, fotocamera, sistema operativo "autoaggiornante" che hanno la stessa "esperienza d'uso"?

Stai eludendo la domanda. Perché non c'è una USB? Perché l'"esperienza d'uso" deve risentirne quando voglio trasferire un file o stampare un documento? Suvvia, non sto chiedendo cose esoteriche: sto chiedendo di poter leggere una penna USB e di stampare.

-Ripeto con la mia risposta precedente: Perché gli altri produttori non riescono a fare un prodotto con tutte queste caratteristiche che funzioni in modo decente. E Apple ne approfitta per fare in modo che la gente impazzisca quando hanno bisogno di collegare una stampante o una chiavetta USB al loro iPad :)
Scherzi a parte, l'iPad si tratta di un dispositivo completamente nuovo. Non è un computer. La mancanza di USB "dovrebbe" farlo capire più facilmente. Ma evidentemente non basta :)

Una spiegazione di come mai serva un computer per aggiornarlo? Non te la so dare,

Dovresti cercarla. Scopriresti che è un classico caso di vendor lock-in. Apple ha menomato l'iPad per mantenere il controllo totale sulle applicazioni che girano sull'oggetto. Così incassa per ogni applicazione che installi. Mica scemi, per carità, ma in questo caso gli interessi dell'azienda vanno contro quelli dei suoi utenti.

-L'AppStore è un successo su tutti i fronti. Ti senti limitato da quello che puoi installarci? Mah... sarà ma io di limitato ci trovo ben poco. Ci si dienta dipendenti, io ci trovo utility e giochini di ogni tipo. E francamente sono contento di acquistare delle piccole "opere d'arte".

Non c'è l'USB per lo stesso motivo: se ci fosse, potresti collegare memorie esterne e quindi nessuno comprerebbe la costosissima Flash di Apple.

-Mah la memoria flash da 32 e 64Gb non costa centesimi eh. Certo c'è margine come per ogni produttore. Ma il motivo per cui Apple non ha voluto la USB secondo me è per non farlo diventare un computer completo. Come ho già detto è qualcosa di diverso.

L'iPhoneOS probabilmente è ancora un sistema operativo immaturo

Ma allora perché dovrei acquistarlo?

-Qui mi cadi un po' in basso. Intendevo immaturo per essere indipendente. Non so se Android può farlo. Attualmente gli aggiornamenti dell'iPhone sono una totale reinstallazione del sistema.

Non mi sembra comunque un difetto particolarmente sentito, non stiamo parlando di Windows che ha necessità di molti più aggiornamenti. Con l'iPhone almeno capitano molto di rado.

Rado o non rado, sta di fatto che ci sono. E quando li devi fare, se non hai un computer, che fai?

-La stessa cosa di quando ci sono aggiornamenti del sistema del tuo netbook e non c'è internet. Appena lo trovi lo fai.

Certamente: ma come tu dimostri, sono molti quelli che non riflettono o che non si pongono le domande di chi è cautamente scettico.

-Se dovessi pensare ogni volta che devo fare un acquisto "ma mi serve veramente?" non prenderei l'iPad, ma non andrei neanche al cinema, non mi sarei comprato la ps3, non mi sarei sposato :D Va bene essere critici e scettici, ma bisogna lasciarsi anche andare.
Per VanessaeMarco

Solo tre appunti:

Ci si dienta dipendenti, io ci trovo utility e giochini di ogni tipo.

Diventa.
Bella affermazione. Mediti per caso di diventare un venditore al minuto di sostanze stupefacenti? "Signora, con questa la dipendenza è assicurata, è un'esperienza unica nella vita, garantita al limone!". Ed è vero, sia chiaro: il problema è proprio lì.

Scherzi a parte, l'iPad si tratta di un dispositivo completamente nuovo.

Correggi: l'iPad è un dispositivo completamente nuovo.

-Se dovessi pensare ogni volta che devo fare un acquisto "ma mi serve veramente?" non prenderei l'iPad, ma non andrei neanche al cinema, non mi sarei comprato la ps3, non mi sarei sposato :D

Anche se c'è la faccina della risata, ma che squallore! Le spese per la registrazione del matrimonio al comune, o al ministro del culto, non sono 499 dollari. In più, il motivo per cui molte coppie oggi si sposano dopo aver convissuto anche per molti anni, è esclusivamente per la tutela legale che dà l'istituzione (eredità, pensione reversibile, talvolta anche alcune riduzioni fiscali). Dal lato pratico, sì, sposarsi "serve".
Permettete una domanda?
Giorni fa mi sono avvicinata ad un corner Apple con esposizione di bellissimi PC sia da tavolo che portatili (il più economico costava quasi 900 €) ed ho notato che il mouse (bellissimo, come tutto il resto, tra l'altro) non ha né tasti né lo scroll.
Per i tasti ho letto qualcosa in questo post, ma lo scroll? Non serve??
L'iPad ruota, lui l'ha dimostrato U_U

:D
Per Domenico_T:
Magnifico video LOLLANTISSIMO!
Ma quel gatto è tuo?
"Dire che l'iPad vale 150€ è come dire che una ferrari visto che ha solo due porte e ha un bagagliaio ridottissimo vale meno di una panda. Tutto qui. E se fossi un ferrarista mi incazzerei."

beh dipende anche da come guidi, che strade percorri, neve...comunque dubito fortissimamente che l'ipad tenga il valore come una 599 gtb :) ma non vorrei fare come scajola che ha pronosticato 10% di crescita a dubai il giorno prima che fallisse :D (cit. da crozza)
"Ma l'iPad dipende da un computer, per cui non lo si può affidare a chi il computer non l'ha già."
Che vuol dire?

Grazie
Uè,
Magnifico video LOLLANTISSIMO!
Ma quel gatto è tuo?


Ti rispondo con un ritardo abissale perché, causa esami, non ho letto i commenti per un pacco di tempo.

No, non è mio :)
salve, riguardo al filmato in cui cercavate di aprire il menu di scrittura in modalità widescreen girato potevate rigiralo per abilitare il menu, giusto per aggiungere un dettaglio. Poichè nella modalità ampia il menu non è visibile.
Seguire un minimo le vicende che ruotano intorno alla Apple e ai suoi oggetti trendy è molto divertente.

Gli apple-fan sono tremendi!! Alla domanda: "non ha la webcam e nemmeno una porta usb o un alloggiamento per le sd" Risposta: "non servono, basta il wi-fi!!", dopo un pò si comunica che probabilemnte saranno integrate entrambe nelle prossime versioni... cos'è adesso servono?!

Un tizio mi parla di "elements": solo su iPad sarà disponibile un software che dimostra quanto la Apple sia avanti rispetto agli altri e nessun altro potrà averlo! Si parla di una enciclopedia elettronica, saranno un decennio che esistone e quasi nessuno più le fa, in quanto il web è più che sufficiente per queste cose oltre ad essere sempre aggiornata.

Non ricordo chi afferma che l'iPad viene utilizzato negli ospedali. Questa raggiunge il culmine della stupidità. Ti assicuro che gli ospedali sono così indietro informaticamente parlando, che le cartelle cliniche è molto meglio le tengano in cartaceo.

In definitiva l'iPad, l'ipod "ciccione" (la definizione più bella che ho trovato in rete!), ha la particolarità di non fare bene nessuno delle cose che promette. Accostarlo al netbook credo che sia davvero ridicolo. Forse potrebbe essere un oggetto comodo per visualizzare pdf tecnici in a4, forse...

In ogni caso la Apple è magica: 1) Riesce a fare come ha fatto M$ senza per ora pagarne le conseguenze 2) Fa iniziare a programmare (o venire l'intenzione) a chi non ha mai sviluppato in vita sua 3) Si spaccia come rivoluzionaria e non lo è

Non è facendo sistemi blindatissimi e programmi a prova di cretino che si è rivoluzionari e si offre un prodotto adatto ai professionisti.