Cerca nel blog

2009/03/13

Antibufala: gattini usati come esche da pesca

Gatti vivi come esche? Sì, ma per pescare soldi


Sta circolando un appello accoratissimo per una petizione per fermare l'uso di gatti come esche per la pesca degli squali, che contiene un rimando a un video che mostrerebbe questa pratica atroce e a una petizione per abolirla. Ecco un esempio del suo testo (che contiene qualche espressione non molto garbata):

E dopo la pesca in cui si usano come esche i cani, ecco la pesca con l'uso di gatti.....
Guardate il video: micini di forse un paio di mesi a cui vengono infilzati un uncino al collo e sbattuti in acqua....mentre nuota arriva il pesce.....e "il gioco" è fatto.
Firmate divulgate la petizione. Queste imbecillità prettamente umane DEVONO FINIRE!!!
Perchè non ci mettono degli umani al loro posto? Magari qualche pescatore idiota a cui vengono staccati i coglioni...ammesso che li abbiano!!


Video
http://www.saveourcatsfromfishermen.com/

Petizione
http://firmiamo.it/per-i-gattini-usati-come-esche-vive


La petizione ospitata presso Firmiamo.it ha già raggiunto le 1100 adesioni e dice:

The Human Society of America ha denunciato il sovraffollamento presso i loro ripari di gatti e gattini come conseguenza del riscaldamento globale. Infatti, il riscaldamento globale aumentando le temperature, ha determinato stagioni più lunghe che aumentano la loro frequenza di accoppiamento. Detto cio', molti pescatori senza scrupoli, stanno approfittando di questa eccedenza usando questi animali impotenti come esca in tensione per gli squali, pesci spada e tarponi. Questi individui malati stanno usando gatti e gattini per il loro folle divertimento, che hanno anche denominato "sport".


Si tratta di una bufala ben congegnata per far leva sull'indignazione, sfottere un certo animalismo superficiale e così scavalcare il raziocinio che permetterebbe di scoprire gli indizi della burla, che sembra finalizzata a vendere le t-shirt di protesta offerte dal sito Save Our Cats from Fishermen (salvate i nostri gatti dai pescatori).

E gli indizi sono davvero tanti, se si guarda la situazione con distacco. Sovraffollamento di gattini a causa del riscaldamento globale? E perché nel video che mostrerebbe questa atrocità i gattini non fanno una piega quando vengono "infilzati"? E, più sottilmente, perché l'appello parla della Human Society anziché della Humane Society (che è il nome vero degli enti di protezione animali)?

Soprattutto, guardando il video, ci si accorge che in alcuni punti si vede il segno dell'imbragatura che regge in realtà il gattino: sarà per questo che è nero, in modo da facilitare la dissimulazione del trucco?



Fonti: Kennelson.com, Snopes.com, Asavvy.com.

40 commenti:

Anonimo ha detto...

Il link per il pagamento fa esplicito riferimento alla Humane Society, sia nel banner sia nell'etichetta pop-up. Si configura la truffa, oltre che la bufala?

SirEdward ha detto...

Ma dove l'hanno lasciata la testa, gli animalisti che cascano in questa buffonata?

1) Come Paolo fa notare, il gatto non fa una piega durante l'applicazione dell'amo. Un gatto stoico? No, evidentemente, un gatto imbragato.

2) E chi sarebbero i colpevoli? Uomini bianchi, ricchi, che pescano per sport, senza rispettare le leggi di Dio! (santo cielo!). Tanto per scatenare un naturale senso di rifiuto...

3)La prova finale, l'ipocrisia: usare gatti vivi fa inorridire, ma usare pesci vivi no? Per quale oscuro motivo? Perché il pesce non ha occhioni teneri, pelo morbido, non miagola e non fa le fusa cercando di farsi coccolare? Andiamo...

Giako ha detto...

Il tipo dell'appello sembra perfetto anche per vendere coltelli da cucina in qualche televendita...

Manca un dettaglio però: che i gattini prima di attaccarli all'amo li mettono per qualche settimana in un vaso! :-D

granita ha detto...

che tristezza.
Si tratta anche di truffa a mio avviso.
Inoltre il video e' fatto malissimo, con il rumore del mare e delle onde aggiunte in post produzione quando aprono il secchio che contiene i gattini. Solo dei beoti ci potevano cascare.
Che pena, ci metterei loro all'amo per una bella session di pesca sportiva.

gianco ha detto...

Ve la ricordate la bufala dei gatti in bottiglia?

Ecco, a suo tempo avevo mostrato quel sito ad un mio "amico"... ci aveva creduto e voleva addirittura denunciarli... :-)

OperationOne ha detto...

@ gianco:

prestamelo un attimo un amico cosi', ho giusto un ottimo Colosseo appena appena usato, da vendere per poco... :D


torno serio: questi cogl**** hanno scelto il momento sbagliato per fare captatio benevolentiæ mediante i gatti, ieri ho dovuto far sopprimere la gattina che stava con me da 18 anni e non avete idea di come mi girano le *****.

DottorPagliaccius ha detto...

L'unica cosa sicura è il gatto finito in acqua e non sembra si sia divertito tanto.

Poorman ha detto...

Tra l'altro hanno osato confezionare una bufala sui GATTI, cosa che farà inBUFALire non poco il debunker gattofilo!

<< La prova finale, l'ipocrisia: usare gatti vivi fa inorridire, ma usare pesci vivi no? >>

Per non parlare dei vermi! Perché l'Ente Protezione Vermi non protesta contro la comune pesca?

Bera ha detto...

<< La prova finale, l'ipocrisia: usare gatti vivi fa inorridire, ma usare pesci vivi no? >>

Per non parlare dei vermi! Perché l'Ente Protezione Vermi non protesta contro la comune pesca?

Anni fa ero in una cava con degli amici pescatori ed un bambino cercò di prendere un'anatra all'amo usando come esca una pannocchia.
Il piccolo deficiente è stato apostrafato da tutti come tale, però ricordò che alla sua obbiezione "anche voi fate lo stesso con i pesci" i pescatori ebbero un attimo di smarrimento!

Rodri ha detto...

Paolo per un miglior risultato didattico potresti replicare il video con il trucco, imbragando e facendo nuotare il vostro gatto Ciuffo!

X-D

SirEdward ha detto...

Anni fa ero in una cava con degli amici pescatori ed un bambino cercò di prendere un'anatra all'amo usando come esca una pannocchia.
Il piccolo deficiente è stato apostrafato da tutti come tale, però ricordò che alla sua obbiezione "anche voi fate lo stesso con i pesci" i pescatori ebbero un attimo di smarrimento!


Esattamente.

Non che il bambino facesse bene, però. E' che spesso i pescatori della domenica sono come quel bambino. Fanno del male per divertimento invece che per necessità.

La chiave del giudizio non è solo nell'atto compiuto, quanto nel motivo per cui quell'atto viene compiuto.

grasg ha detto...

ahahahaha, veramente carino il gatto tutto bagnato che sembra che preghi in finale di video....
Penso che un gatto, con un uncino nel collo, avrebbe lacerato la mano del "pescatore" anche con il guanto in cuoio, ma lui è Silvestro GATTONE e non fa una piega.
Poi non ho visto nessun pesce abboccare all'esca....non attira neanche i pesci"cani", che schifo, eheheheh

underek_ ha detto...

abito a mare tutto l'anno e già una decina e passa di anni fa, si vociverafa che i pescatori di una località, da inizio, fino a meta secolo del '900, usaserro gattini per la pesca al pesce spada... che sia un remake 2.0? Indagherò sulla storicità del bufalone.

Replicante Cattivo ha detto...

Nel dubbio, ho già riportato questo link sulla mia pagina di Facebook, pregando la gente di non inoltrare questo appello se mai lo riceveranno. Qualcosa mi dice che l'ho fatto invano...
Ogni giorno vedo gente che continua a postare appelli "adotta questi cuccioli", linkato dalla pagina di un amico, dell'amico dell'amico...e così capita di leggere appelli che chiedono di adottare cani a 300 km di distanza...e intanto i canili strabordano di cani.

FridayChild ha detto...

Truffa, non bufala.
Rabbia!
Denuncia!

Mattia Paoli ha detto...

Ho avvisato il creatore della petizione all'indirizzo:
gasparemessina@fotografandolavita.it

Ciao, Mattia.

Replicante Cattivo ha detto...

Mattia, ci fai sapere cosa ti risponderà (se ti risponderà?)

Solitamente in questi casi si ricevono risposte del tipo "bufala o non bufala, comunque servirà a qualcosa"...e questo nel caso migliore; in quello peggiore verrai accusato di essere insensibile.

Rado il Figo ha detto...

Oh Zeus Zeus! Fra un po' questo post sarà innondato dai classici boccaloni che invece di prendere atto di essere stati buggerati se la prenderanno con PA e chi ha risposto finora denunciando la nostra insensibilità "perché se fosse stato vero noi almeno qualcosa di utile l'abbiamo fatto".

Mi ricorda il cane di Vargas...

Mattia Paoli ha detto...

"Mattia, ci fai sapere cosa ti risponderà (se ti risponderà?)"

Assolutamente sì! :)

Feanor ha detto...

La scritta nel logo di questa "associazione" riporta la scritta "Save Our Cats & Kittens Society" = SOCKS ... un richiamo al mitico gatto di Bill Clinton? :)

Elle ha detto...

Era meglio la bufalona di Bonsai Kitten.
Almeno quelli erano professionisti.
Questo è talmente tarocco che non ci crederebbe nemmeno Vibravito.

Mattia Paoli ha detto...

Risposta del creatore della petizione:

Ciao, ti ringrazio per la segnalazione.

Effettivamente ad un’analisi più attenta risulta che l'appello parla della Human Society invece della Humane Society.

Guardando il video (senza rabbia preconcetta) si vede che al momento del presunto inserimento dell’amo la scena si sposta in alto e subito dopo appare in gattino in acqua retto effettivamente da un sottile imbracatura all’altezza della schiena e non da una lenza sul collo.

La petizione inoltrata in assoluta buona fede, è stata da me subito fermata.

La prossima volta sicuramente valuterò più attentamente la fonte, cercando di frenare gli impeti di rabbia.

Non credevo sinceramente che si potesse arrivare ad usare anche cause del genere per cercare di fare dei soldi.

Ciò mi conferma per l’ennesima volta che l’essere umano è il peggiore tra gli animali in natura.

Grazie, Gaspare.

Gero ha detto...

Grande Gaspare!
Per me la crudeltà più grande è stata buttare un gattino in acqua, la odiano l'acqua!!!

Claudio ha detto...

gente, sicuramente è una bufala e probabilmente anche una truffa ma facciamo qualche distinguo

quello che voglio dire è che hanno macchinato una trappola per polli umani senza effettivamente fare del male - per quanto vedo nel filmato, se come dice Paolo lo si vede in modo distaccato - ai gattini indifesi

mi spiego. altra gente avrebbe potuto fare la stessa cosa infilzando davvero i gatti; per questo vado a pensare che dietro ci sia gente non così priva di scrupoli.

in un mondo in cui i truffatori non solo non hanno scrupoli ma portano all'annullamento totale le vittime (leggasi wanna marchi, tanto per dirne una), non mi sento di condannare con altrettanta fermezza questi, che alla fine si approfittano si della buona fede della gente ma non penso che vedremo mai nessuno rovinato perchè ha comprato una t-shirt da 20 dollari da quel sito.

non voglio scrivere l'apologia del truffatore ma sinceramente in un contesto in cui c'è chi davvero va a rovinare delle vite e delle famiglie intere, non posso davvero non fare a meno che guardare con un occhio di simpatia dei truffatori che mostrano una certa intelligenza, il rispetto di alcuni valori e con il senso della misura.

voglio dire: fossero tutti così vivrei molto più tranquillo.

due osservazioni conclusive:
- la prima è che effettivamente, come dicevano altri prima di me, chi si scandalizza perchè si fa finta di infilzare dei gatti ma se ne frega se la stessa sorte la subiscono dei pesci (o se il fine ultimo è di prenderne di più grossi e farli a polpette) CI STA ANCHE che ci smeni 10 euri su un sito del genere
- la seconda è che se proprio vogliamo puntare il dito prima a me viene da puntarlo sul business vastissimo di altre truffe molto più dannosi per le vittime ma che culturalmente sono "normali". mi riferisco ad esempio alla "professione" dell'astrologo, dei cartomanti, e così via

spero di essermi spiegato e di non venire frainteso =)

Oniros ha detto...

Se si tratta del gattino 'virgola' ne potremmo anche parlare...

Replicante Cattivo ha detto...

@ Claudio

quello che voglio dire è che hanno macchinato una trappola per polli umani senza effettivamente fare del male - per quanto vedo nel filmato, se come dice Paolo lo si vede in modo distaccato - ai gattini indifesi

Se è per questo, anche quelli che in tv vendono i numeri del Lotto, predicono il futuro o ti fanno giocare a "indovina la parola" fanno del male a nessuno, mentre spillano soldi a dei poveri sproveduti.
Paradossalmente (prendi questa frase come una semi-battuta) neppure Wanna Marchi e la figlia hanno mai fatto del male alle persone truffate: certo, si sono fatte dare soldi in cambio di qualche amuleto inutule, ma non mi pare che nessuna delle vittime delle Marchi, per quanto abbiano ricevuto minacce o ingiurie, sia mai stata aggredita, picchiata o derubata. Semplicemente hanno fatto leva sulle paure di queste persone -approfittando dell'età avanzata e delle cattive condizioni economiche in cui si trovavano- per far sì che queste persone "spontaneamente" dessero loro dei soldi.

E' questo il punto: ai fini del meccanismo delle truffe, poco importa se i gatti sono stati realmente torturati o se i truffatori televisivi arrivano a spaccarti i vetri dell'auto. Tuttalpiù questi comportamenti sarebbero reati ancora più gravi che vanno ad aggravare la situazione del truffatore, ma il reato di truffa rimane lo stesso.


mi spiego. altra gente avrebbe potuto fare la stessa cosa infilzando davvero i gatti; per questo vado a pensare che dietro ci sia gente non così priva di scrupoli.

Gran parte delle bufale riguardanti animali vittima di soprusi, in realtà sono simili a questa storia: la presunta violenza non è mai avvenuta.
-I gatti di Bonsaikitten non sono mai stati infilati nelle bottiglie
-Il cane di Vargas PROBABILMENTE (visto che per ora l'unica testimonianza certificata è quella dell'artista) non è morto di stenti legato ad una catena

Invece, se pensiamo a storie come quella sui delfini delle isole Faroer, gli animali vengono realmente uccisi, ma capisci è ben diverso sostenere (come dice l'appello) che questa uccisione sia:
- un massacro di una specie in via d'estinzione
- una festa a cui partecipano anche i bambini divertiti
- un rituale senza alcuno scopo
- l'animale viene ucciso in un modo cruento

Anzichè dire che quegli animali:
- non sono in via d'estinzione
- i bambini non partecipano
- l'animale soffre il meno possibile
- non è un rituale, ma un modo per procurarsi cibo in un paese che non ha altre materie primarie

Quella che prima era descritta come pura violenza, detta nei termini giusti diventa qualcosa che ha un senso, in un mondo naturale in cui certi esseri ne mangiano altri. Crudele, ma la natura è così



non mi sento di condannare con altrettanta fermezza questi, che alla fine si approfittano si della buona fede della gente ma non penso che vedremo mai nessuno rovinato perchè ha comprato una t-shirt da 20 dollari da quel sito.

20 dollari da te, 20 da me, 20 dollari da un altro...sono già 60 dollari. Ora pensa al c**o che deve farsi una persona onesta per guadagnare 60 dollari e dimmi se è giusto che qualcuno le guadagni in questo modo.

Anche le compagnie telefoniche ti rubano pochi centesimi per ogni chiamata che fai utilizzando qualche promozione...moltiplicalo per milioni di persone e questi guadagni diventano enormi.

Non si può dire "almeno non fanno male a nessuno", come se fosse un' attenuante. Semmai bisogna parlare di aggravanti nel caso in cui le truffe siano accompagnate da altri reati.

E poi dimentichi l'aspetto che Paolo riporta più volte quando si parla di catene: diffondere queste cose, senza verificare, porta la gente ad essere credulona e virtualmente "infinocchiabile" da chiunque. Chi ha diffuso l'appello senza comprare le magliette, ha risparmiato dei soldi, ma intanto partecipa a questo grande meccanismo per cui ogni cosa che ci arrivi via mail la prendiamo per buona. Nel blog antibufala vengono spiegati ampiamente i danni -anche economici- causati da queste persone. A questo punto pure io preferirei che il gonzo di turno spenda 20 dollari per una maglietta, ma la cosa si fermi lì: pagherà di tasca sua. Invece il gonzo non compra la maglietta, ma ti manda 100 appelli...bullandosi di aver fatto qualcosa di buono.



non posso davvero non fare a meno che guardare con un occhio di simpatia dei truffatori che mostrano una certa intelligenza, il rispetto di alcuni valori e con il senso della misura.

E quando si gioca su sentimenti come l'amore per gli animali, non si va oltre misura? Dov'è il rispetto dei valori?

L'unico caso in cui mi sento di condividere la tua opinione è quando la vittima designata si fa truffare pensando di essere più furbo del prossimo. E' il caso di quelli che si fanno fregare dai nigeriani che ti vendono il kit per moltiplicare i soldi (vengono puniti per la loro avidità), oppure di quelli che comprano il pc o il cellulare all'autogrill (sapendo benissimo che quegli oggetti costano così poco perchè sono rubati)...in quel caso non faccio l'applauso ai truffatori, ma ai truffati dico "ti sta bene, pirla".


se proprio vogliamo puntare il dito prima a me viene da puntarlo sul business vastissimo di altre truffe molto più dannosi per le vittime ma che culturalmente sono "normali". mi riferisco ad esempio alla "professione" dell'astrologo, dei cartomanti, e così via

Di sicuro c'è di peggio...ma c'è peggio dei cartomanti ci sono i finti medici...peggio di loro ci sono gli usurai...peggio di loro ci sono i mafiosi...
Non guardiamo al "c'è di peggio", altrimenti guarderemo sempre a problemi pià garndi di noi, che non possiamo risolvere...e poi la gente casca ancora nelle bufale. Iniziamo a farci furbi partendo dal basso, poi si vedrà.


@ Mattia
La risposta di Gaspare è stata molto corretta ed educata. E' già qualcosa.

La prossima volta sicuramente valuterò più attentamente la fonte, cercando di frenare gli impeti di rabbia.

Perfetto...sono sicuro che tra qualche tempo ti arriverà nouvamente un appello del genere.
Tolti quelli quelle che mi rispondono "beato te che stai tutto il giorno al pc per poter controllare" (a cui non scrivo più nulla), anche a me alcune persone rispondono sempre dicendo "grazie, la prossima volta starò più attento". Eppure ogni tot di tempo mi inoltrano appelli bufala.
O si dimenticano della promessa, oppure pensano che -nel dubbio-inoltrare qualunque cosa sia sempre meglio che tacere.


Non credevo sinceramente che si potesse arrivare ad usare anche cause del genere per cercare di fare dei soldi.

Ciò mi conferma per l’ennesima volta che l’essere umano è il peggiore tra gli animali in natura.


Ecco, questa chiosa finale un po' mi fa temere quello che ho scritto prima. Se una persona vuole confermare che l'uomo è un essere schifoso, capace di tutto, ecco che virtualmente ogni appello bufala ha senso:

- "leggi qui cosa ha fatto questo tizio: ha esposto un cane in un museo, ha messo i gatti in bottiglia, uccide i delfini per divertimento

- "ma guarda che questa storia è una bufala, oppure è piena di falsità"

- "Ecco appunto, questa storia ci fa capire che l'uomo è capace di qualsiasi cosa. L'appello è falso, ma è servito a qualcosa"

Mattia Paoli ha detto...

Ammazza quante menate.
Un po' di ottimismo, Replicante Cattivo :)

Replicante Cattivo ha detto...

Parlo per esperienza: non voglio che tu ti illuda di essere salvo :)

motogio ha detto...

Non credevo sinceramente che si potesse arrivare ad usare anche cause del genere per cercare di fare dei soldi.

Ciò mi conferma per l’ennesima volta che l’essere umano è il peggiore tra gli animali in natura.


Io c'ero già arrivato dopo aver letto cosa hanno fatto i miei simili ad "Auschwitz" comunque questo non fa altro che confermare quanto dici.

Ps. non che i miei due gatti si comportino meglio con uccellini, lucertole e topolini ma almeno loro non si vantano di essere "esseri superiori" perchè uno di loro, tanto tempo fa, ha detto: cogito ergo sum

Mattia Paoli ha detto...

Non cominciamo con paragoni assurdi con altre specie animali.

Se certe specie animali si comportano violentemente è perchè non hanno scelta e non deve mai e poi mai diventare una giustificazione per la nostra violenza di uomini, esseri viventi effettivamente superiori.

motogio ha detto...

@Mattia Paoli

Scusa Mattia ma è la stessa cosa che ho detto io, forse in modo un pò troppo criptico.

Comunque concordo con te e non ho nessuna intenzione di aprire un flame "crudeltà umana vs crudeltà animale".
Anche perchè so già che vincerebbe l'uomo, purtroppo :(

Poorman ha detto...

Al rogo Virgola. Ha ucciso Rascel.

theDRaKKaR ha detto...

@claudio

non credo fai bene a dare questo valore al truffatore: tieni presente che è statunitense e lì se ti beccano ad usare crudeltà sugli animali ti.. inculano a passo di cammello (così rimaniamo in tema animalistico)

quindi tutta questo pregio non lo vedo =)

Dan ha detto...

"Solitamente in questi casi si ricevono risposte del tipo "bufala o non bufala, comunque servirà a qualcosa"..."
Solitamente in questi casi si risponde: sì, a farti passare per scemo. Volendo essere un po' più cortesi, si può far presente che probabilmente il canile più vicino a loro ha un sacco di cagnolini "in eccesso" come dice Replicante.

"Mi ricorda il cane di Vargas..."
Chi, il noto ispettore..?

enemy ha detto...

Possibile che anche il sito di una rivista (a mio avviso rispettabile) come national geographic pubblichi articoli su notizie false? il nostro Attivissimo ne sa più di loro pur lavorando da solo (o quasi)? La notizia è datata 19 ottobre 2005...

http://news.nationalgeographic.com/news/2005/10/1019_051019_dogs_sharks.html

io ha detto...

Bah... segnalo la petizione sui cani
http://www.experienceproject.com/petitions/Stop-Using-Live-Dogs-As-Shark-Bait/1853815378&s=158832#signature_158832

il video
http://www.viddler.com/explore/SavePups/videos/1/

e il gruppo facebook... "FERMIAMO L' UTILIZZO DEI CANI VIVI COME ESCA PER GLI SQUALI!"

Che dice Paolo? troppo bello per non essere una bufala, no?

Willy ha detto...

@io,
ho ricercato questo articolo proprio perché mi è arrivato l'invito al gruppo su FB e volevo chiedere pareri qui.

Aaron ha detto...

Segnalo anche questo video:
http://www.30millionsdamis.fr/acces-special/web-tv/agir/jugement-a-la-reunion.html

vale_red_46 ha detto...

attenzione!!! notizia dell'ultimo secondo!!!
sembra che un americano bianco, ricco e crudele abbia voluto "imitare" questo video, andando a pesca di balene usando orsi bruni e polari come esche!!!!
attenzione!!! firmate questa petizione e mandate tutti i vostri soldi al mio conto corrente per aver salva la coscienza!!!

cazzate a parte, certa gente che crede a ste cose usa il cervello per andare a pescare, infatti quel mollusco che hanno in testa risulta usato e non piu funzionante

Vincenzo ha detto...

Segnalo questo link di snopes.com
http://www.snopes.com/critters/crusader/sharkbait.asp