Cerca nel blog

2009/06/21

Appello per bambina rapita in Brasile [UPD 2009/06/26]

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

"Aiutaci a diffondere questa foto al maggior numero possibile di persone. Questa bimba è stata sequestrata in una spiaggia di S.Paolo Brasile (Praia de Engenho)". Inizia così una delle varianti del testo dell'appello che sta circolando da qualche giorno in Rete, accompagnato dall'immagine qui accanto. Poi prosegue:

"Invia la foto,il costo è zero e può aiutare molto. Dio di sicuro ti ricompenserà. Oggi stai aiutando qualcuno, domani tu potrai essere aiutato. Pensa solo a questo! Non essere indifferente. Che Dio benedica tutti quelli che ci aiutano. Paqui GARCIA - 964 517056 - 605 279195".

Il testo nell'immagine dice: "Que Deus te abençoe, minha querida! Que Deus esteja contigo sempre! Que Deus te proteja e ilumine nossas preces! Porque nós te amamos muito! E vamos nos encontrar logo, meu amor!"

Se qualcuno conosce il portoghese e può dare una traduzione più precisa, me lo segnali nei commenti, ma mi pare di capire che il testo dica: "Che Dio ti benedica, mia cara! Che Dio sia con te sempre! Che Dio ti protegga e illumini le nostre preghiere! Perché ti amiamo molto! E ci incontreremo presto, amor mio!"

Finora le mie indagini non hanno ottenuto granché di risolutivo, per cui vi chiedo una mano. Ecco quello che ho trovato fin qui.

Aggiornamento: leggete le informazioni nuove arrivate dai lettori qui sotto.

La fotografia viene trovata da Tineye in pochissimi siti, nessuno dei quali offre informazioni particolarmente utili. Questa pagina brasiliana del sito O Quinto Poder associa il nome "Bia" alla foto, ma non è chiaro con quanta affidabilità lo faccia. La pagina linka questo testo, che porta la data del 4 agosto 2006:

AJUDEM A REPASSAR ESTA FOTO ( Urgente!!!)

P O R F A V O R, A M I G O S,

"Ajudem a passar esta foto para o maior numero de pessoas possiveis".

Esta e a foto de garotinha que foi sequestrada na Praia do Engenho, litoral norte de SP, ao lado de Barra do Una.

Vamos passar a foto adiante, nao custa nada e pode ajudar muito."

Informacoes:

Disque Denuncia (0800 15 63 15) e DEIC DIVISAO ANTISEQUESTRO (11) 3823-5867 / (11) 3823-5868.

La pagina in questione su O Quinto Poder offre un link per contatti: se qualcuno sa il portoghese e può chiedere dettagli sulle fonti dell'appello, oppure contattare i numeri (presumibilmente brasiliani) indicati nel testo qui sopra, mi avvisi.

Il testo italiano che accompagna l'appello indica un nome ("Paqui Garcia") la cui ricerca in Google non fornisce spunti; lo stesso vale per i numeri indicati, che sembrano essere telefonici ma mancano del prefisso. Stando sempre a Google, la "Praia de Engenho" citata è in realtà la "Praia do Engenho", che esiste. La ricerca di questo nome corretto della spiaggia insieme a "Bia" rivela vari siti che diffondono l'appello da luglio del 2006.

Un messaggio in un forum del sito antivirale Kaspersky.com, a maggio 2008, mette in relazione quest'appello con un virus e con un file, video_mariana_soares.wmv, e lo descrive come un tentativo di phishing che invitava a vedere altre foto della bambina presso un sito-trappola. Lo stesso tipo di segnalazione compare in portoghese in questo blog a settembre del 2008:

Caso você receba uma mensagem parecida com esta, NÃO CLIQUE em nada pois é VIRUS

Imagens de Mariana Soares:

video_mariana_soares.wmv

Pelo Amor de DEUS, DIVULGUE esse video.
Ajude a passar essas imagens,
para o maior número de pessoas possíveis.
Esta garotinha foi seqüestrada na Praia do Engenho,
litoral norte de SP, ao lado de Barra do Una.
Passe o video adiante, o custo é zero e pode ajudar muito.
Deus com certeza há de recompensar-te por isso.
Hoje estás ajudando alguém... Amanhã tu poderás ser o ajudado.

Que DEUS abençoe a todos que ajudarem!

Informações:
Disque Denúncia > 0800 15 63 15 ou
DEIC / DIVISÃO ANTI - SEQÜESTRO
>(11)3823-5867 ou 3823-5868 <


Tuttavia le versioni che ho ricevuto via mail non sembrano contenere pericoli. Potrebbe trattarsi di un malinteso, ma è anche possibile che qualche truffatore o vandalo senza scrupoli abbia pensato di usare il buon cuore della gente per diffondere un'infezione informatica e poi, tramite un copiaincolla, si sia perso il contenuto infettante del messaggio e sia rimasto soltanto il testo insieme all'immagine.

Presso un sito governativo dello stato di San Paolo trovate un vasto elenco fotografico di minori scomparsi nella zona: se volete provare a sfogliarlo, può darsi che contenga foto della bambina segnalata dall'appello.

Anche se l'indagine è ancora aperta, consiglio di non diffondere l'appello prima che venga autenticato da fonti affidabili; il rischio che sia un appello fasullo oppure tragicamente (o fortunatamente) obsoleto è alto, e comunque distribuirlo in Europa, così lontano dal luogo dove sarebbe avvenuto il rapimento, ha poco senso.


2009/06/26


Mistero risolto: si tratta di un rapimento realmente avvenuto ma felicemente risolto da tempo. Grazie alle indagini e alle conoscenze dei lettori, come RoMartinucci, Erry, Kidpix, Teteia, sono emerse fonti come Litoral Virtual, CAIS, Oquintopoder, che spiegano che la bambina, Beatriz Broit, era stata rapita, ma era stata poi rilasciata incolume, e che la notizia risale al 2005.

Qualcuno ha approfittato del clamore intorno alla vicenda per creare un cavallo di Troia: un salvaschermo che si presentava come un appello per la bambina scomparsa ma era in realtà un veicolo per un virus (Trojan-Downloader.Win32.Banload.jwx).

È quindi del tutto inutile diffondere ulteriormente l'appello che la riguarda.

22 commenti:

sabbamau ha detto...

la traduzione mi pare precisa, mi pare però i testi contengano alcuni errori per lo meno di battitura (per esempio il "multo" nella prima frase, corretto dovrebbe essere "muito", come più avanti).

poi ci vedo altri errori, però io ho studiato il portoghese continentale, può darsi che alcune cose siano diverse nella versione brasiliana, mi dispiace non poter essere maggiormente d'aiuto.

Paolo Attivissimo ha detto...

Sabbamau,

ho corretto l'errore di "muito/multo": avevo sbagliato io a trascrivere, nella foto è scritto "muito".

Anonimo ha detto...

[OT]

http://www.adelphiana.it/pdf/mordecai.pdf

"Un mondo di cospiratori" di Moerdecai Richler

Bisognerebbe farlo leggere ai comboltters!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Ops. Ho dimenticato la descrizione.

Lo scrittore Mordecai Richler in un simpatico articolo del 1975 a proposito delle manie dei complotti. Godibilissimo.

shamrock86 ha detto...

http://www.policia-civ.sp.gov.br/desap/desap_detalhes.asp?ID=2433

io ho guardato nel sito della polizia brasiliana persone scomparse. un po si somiglianza c'è ma i dati non mi sembrano coincidere, però io non so il portoghese

xenso ha detto...

Sebbene la mia conoscenza del portoghese sia prossima allo zero assoluto mi sembra di poter affermare che in questo articolo:
http://www.oquintopoder.com.br/desaparecidos/ed94.php
ci siano notizie utili a chiarire il caso. Dovrebbe trattarsi effettivamente di un rapimento finito però con la liberazione della bimba. La data dell'articolo è 18/11/2005

Solargarden ha detto...

Xenso, il traduttore di Google sembra darti ragione!

Dienadel ha detto...

Quì il link alla fonte che citano i vari articoli che si trovano, alla testata ValeParaibano.

http://jornal.valeparaibano.com.br/2005/03/22/lit/bebe1.html

Quì però è datata 23 marzo 2005

Camicius ha detto...

Ha cominciato a girare anche su Facebook...
Se qualcuno conosce il tale, potrebbe avvertirlo?

Ciao
Andrea

Anonimo ha detto...

Siete formidabili! Un plauso.

sarah ha detto...

sinceramente se anche questa foto fosse realmente di una bambina scomparsa sul litorale di sao paulo, non credo ci sarebbe nessuna possibilità di ritrovarla...conosco bene quelle zone e non voglio disilludervi ma io non ci spererei...
per il resto non credo che la notizia sia veritiera soprattutto perchè non ci sono dati di nessun tipo sulla bambina e perchè sul mio facebook brasiliano (www.orkut.com) mi arrivano spessissimo notizie simili E SONO TUTTI VIRUS!
quindi io dubito...

Erika ha detto...

...ai numeri telefonici andrebbe aggiunto lo 0055 che è il prefisso internazionale e 11 che è il prefisso per lo stato di San Paolo! I numeri telefonici riportarti comunque mi sembrano strani perche tendenzialmente sono sono 8 numeri divisi 4 e 4 tipo +55 (11) 1234-5678....come poi è fatto nel link che riguarda le segnalazioni! (DEIC DIVISAO ANTISEQUESTRO (11) 3823-5867 / (11) 3823-5868).
La tua traduzione è corretta...non mi sembra una richiesta di aiuto, pare molto di più una preghiera!
Quindi per me è difficile che possa essere una segnalazione vera, specialmente per i numeri di telefono che secondo me non sono veri!

Anonimo ha detto...

Che Dio benedica voi, miei cari! Dio sia sempre con voi! Che Dio vi protegga e illumini le nostre preghiere! Perché amiamo anche voi! E ci ritroveremo presto, amore mio! "


QUESTA E'LA TRADUZIONE PRECISA DEL TESTO

RoMartinucci ha detto...

la tua traduzione dal portoghese è corretta.
questo è veramente successo comunque la bambina è già tornata a casa (http://litoralvirtual.com.br/noticias/2005/03/22.html#Litoral Norte).
mi ricordo bene questo caso perchè abitavo ancora in Brasile, vicino a questa regione dove l'hanno rapita.
non capisco xchè fanno ancora girare quest'appello....

Erry ha detto...

Non conosco il portoghese (mi sono arrangiato con i traduttori on-line), ma questo sito brasiliano del "Centro de Atendimento a Incidentes de Segurança" fornisce un elemento in più: il nome della bambina sarebbe Sofia. Il sito sembra considerare l'appello una frode e la cosa non mi meraviglia affatto... lascio il link per chi conosce il portoghese e volesse verificare e approfondire.

http://www.rnp.br/cais/fraudes.php?tag_extend=1&tag=127

kidpix ha detto...

Ciao,
ultimamente questo appello e' rispuntato su Facebook e qualcuno mi ha contattato per farmi vedere questa pagina data 18 Novembre 2005

traduzione Portoghese - Italiano con Google http://tinyurl.com/mzfbcc
Originale - http://www.oquintopoder.com.br/desaparecidos/ed94.php

sembra che sia stata una notiza vera fatta ricirolare!

Complimenti vivissimi a Paolo per il blog e per il programma alla radio Svizzera, che seguo via Podcast!

Mario

Solargarden ha detto...

Camicius ho avvisato l'utente di Facebook che condivide la foto della bambina. Attendo risposta.

Camicius ha detto...

@SolarGarden
Qualcuno ha commentato, postando questa discussione. Ora spero che il proprietario la cancelli, visto che nessuno legge i commenti...

blackzun ha detto...

cosa non si fa su facebook per attirare più gente nei propri gruppi <_<...comunque anche io, oggi ho cercato in rete e da qualche parte (non ricordo dove sinceramente) ho letto che il caso è stato risolto già 2 anni fa.

TETEIA ha detto...

Questo caso è vero! è successo nel 2005 nel litorale nord di Sao Paulo, Praia do Engenho. E felicemente o purtroppo è durato 41giorni.
La bambina era con la baby-sitter in giro nella spiaggia e hanno rapito le due. Ma hanno trattenuto solo la bambina.
La bambina non ha avuto nessun trauma.
Non so perchè sta girando ancora questa notizia come apello.
Comunque, la traduzione è stata ben fatta, con piccoli errori, ma niente di grave o che non si capisca! I numeri di telefoni sono veri, ma i privati sono sbagliati perchè il giusto sono soltanto 8 invece di 9 numeri.
E il dipartimento brasiliano di sequestro si sono svilupati molto. In ogni 3 casi 2, quando non 3 hanno successo.
Spero di aver aiutato.

elisabetta ha detto...

Ho trovato anche io il link postato da Xenso..pare che la cosa sia finita

Elisa