Cerca nel blog

2009/06/15

Per ADNKronos la Luna è abitata

Sonda giapponese cade sulla Luna. Per fortuna in un'"area disabitata", rassicura Adnkronos


Questo articolo vi arriva grazie alla gentile donazione di Luca Canteri, citato con il suo permesso, e grazie alle segnalazioni di numerosi lettori. L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Finalmente nero su bianco la notizia che tanti ufologi aspettavano: l'ammissione che gli alieni esistono e sono sulla nostra porta di casa, sulla Luna. E saranno pure un po' seccati che facciamo piovere satelliti sulle loro teste.

Adnkronos infatti scrive che la sonda spaziale giapponese Kaguya, partita per la Luna a settembre del 2007, si è schiantata al termine della propria missione, ma per fortuna lo ha fatto "in un'area disabitata". Perché, sulla Luna ci sono anche zone abitate?

Non paga di questa perla, Adnkronos aggiunge anche che "Gli strumenti della sonda hanno scoperto che l'ultima eruzione di magma vulcanico nei 'mari lunari' prima di quanto si ritenesse. E' accaduto 2,5 miliardi di anni fa e non 3 come gli scienziati avevano ipotizzato." A parte lo sprazzo d'ermetismo ungarettiano nell'omettere il verbo nella prima frase, se l'ultima eruzione è avvenuta 2,5 miliardi di anni fa anziché 3, vuol dire che è avvenuta dopo, non "prima di quanto si ritenesse".

Ci sarebbe anche da dire qualcosa sull'occhiello "Riscritta la toponomastica del luogo". La toponomastica si occupa dei nomi dei luoghi, che però Kaguya s'è ben guardata dal cambiare. Non è andata in giro per la Luna a modificare i nomi dei crateri e dei monti. Non dovremo ristampare tutte le mappe seleniche. Kaguya aveva a bordo un sensore altimetrico che ha eseguito dettagliatissimi rilievi della superficie della Luna, per cui la parola che sfugge all'estensore dell'articolo di Adnkronos come un'anguilla insaponata vorrebbe sfuggire a Valeria Marini è semmai topografia.

E' troppo chiedere che le notizie scientifiche vengano scritte da qualcuno che abbia una vaga conoscenza dell'argomento? Non pretendo che sappia risolvere equazioni di terzo grado usando gli stuzzicadenti, ma che almeno conosca il concetto di "prima" e "dopo" e sappia che la Luna non è abitata.

O almeno questo è quello che vogliono farci credere.

69 commenti:

mattia ha detto...

ma troppo LOL!

L'economa domestica ha detto...

E'uno scherzo. Ditemi che è uno scherzo, vi prego.

Anonimo ha detto...

Velo pietoso, please. Ho visto blog dilettanteschi scritti meglio e con più criterio...

yari.davoglio ha detto...

Credo che in questo caso il "prima" sia relativo alla "vicinanza" verso il nostro tempo attuale. Si tende a volte a paragonare ogni cosa alla dimensione uomo...
Linquisticamente è scorretto però.

Andrea ha detto...

Non vorrei sbagliarmi, ma a me sembra che l'ADN KRONOS intenda dire che la sonda sia stata fatta precipitare nel polo sud "terrestre". Per quello avrebbero aggiunto in una "zona disabitata", perché anche se non c'è una gran vita al polo sud qualche base scientifica c'è. Comunque non so se sia più preoccupante che loro credano che c'è vita sulla luna o che abbiano fatto schiantare la sonda sulla terra.

yari.davoglio ha detto...

L'avverbio di tempo, quindi, non l'hanno usato in relazione all'avvenimento, ecco perchè errato. Imparassero un po' di logica e quindi ad esprimere i concetti in forma chiara, comprensibile e soprattutto corretta...

Diego ha detto...

Qualuno sa come come è messo il mercato immobiliare?

VITRIOL ha detto...

La sonda è precipitata sulla Luna, non sulla Terra.

Hytok ha detto...

Sbaglio, o hanno corretto l'articolo?

theDRaKKaR ha detto...

madonna ho le lacrime agli occhi, l'autore dell'articolo è un artista del genere parodistico!

Diego ha detto...

Pare (pare) che qualche abitante del posto abbia denunciato la presenza di scie chimiche nell'atmosfera.

Inquietante...

j-li ha detto...

"Qualcuno sa come come è messo il mercato immobiliare?"

Mi ero gia' informato, ma sembra che sia necessaria la cittadinanza, o in alternativa (ma non e' molto regolare) un prestanome che sia residente, almeno da un tot di tempo (fonte: adnnronos)...

Super ha detto...

Concordo con Andrea, la sonda secondo a quello che vuol fare capire adKronos pare si sia schiantata vicino al Polo Sud terrestre.

VITRIOL ha detto...

Super, il fatto semplice è che non è così:

http://www.selene.jaxa.jp/en/communication/KAGUYA_Lunar_Impact_e.htm

Saluti
VITRIOL

Gian Piero Biancoli ha detto...

"Non pretendo che sappia risolvere equazioni di terzo grado usando gli stuzzicadenti"

LOL
:-)

Segolas ha detto...

ma non c'è il classico link per leggere i post più vecchi?

o sono io scemo che non lo trovo?

CMT ha detto...

Si vede che chi ha scritto l'articolo è convinto che si sia schiantata sulla Terra (lo ritengo, se non altro, meno allarmante di una possibile convinzione che i seleniti ci stiano bestemmiando perché gli tiriamo contro le sonde :P).
In quanto alla confusione mentale tra prima e dopo... chissà, magari la risposta è nel pezzo mancante, forse, tanto per complicare le cose, quello che è saltato è "non si è verificata" :D

Andrea ha detto...

Vitriol, lo sappiamo che si è schiantato sulla luna. Tuttavia secondo me loro intendono che si è schiantato sul polo sud terrestre, ed è per quello che avrebbero scritto "in una zona disabitata". Tutto là.

Rodri ha detto...

Spettacolare.

Questa serie di perle si prende di diritto il primo posto della mia Top Ten del giornalismo italiano.

Quindi passa al secondo posto il titolone che diceva "Ogni anno in Europa 235 milioni di morti a causa degli incidenti stradali".

j-li ha detto...

Riportando sulla terra le coordinate lunari (Sud 65.5, Est 80.4) in effetti si arriva ad un punto in prossimita' dell'antartide (oppure, allargando precauzionalmente l'area, ai margini del continente antartico), e quindi ragionevolmente disabitato. Peccato che, all'autore dell'articolo, non sia sorto minimamente il dubbio che si trattasse di un altro pianeta/satellite...

PerAsperaAdAstra ha detto...

Mi sembra più grave la mancanza di competenze linguistiche, più che la questione tecnica...
Ma è tradotto automaticamente?

BewareOfTheVlaPlayer ha detto...

per Rodri

no il primo posto va alla Gruber per i pannelli solari

AndreaS ha detto...

Dopo il ruttino di Carla Bruni ecco l'anguilla insaponata di Valeria Marini.

LOL!

Ma come ti vengono in mente?

AndreaS

Paolo Attivissimo ha detto...

Ma come ti vengono in mente?

Vorrei saperlo anch'io. Ho due spiegazioni:

a) ero alla ricerca di un paragone, qualcosa che rendesse il concetto di sfuggente, elusivo, e mi si è formata subito in mente l'immagine dell'anguilla. Il salto per associazione alla pellicola di Bigas Luna è stato automatico e non riesco a spiegarmi quale misterioso circuito neuronale abbia conservato sepolto il ricordo di quel film (che fra l'altro non ho visto) ma aveva completamente rimosso il nome dell'attrice.

b) ho abbassato il paralaser e ho lasciato espandere le mie sensazioni (cit.).

Jena Plisskin ha detto...

Dopo l'errore toponomastica/topografia sarei anche più cattivo:

"E' troppo chiedere che le notizie vengano scritte da qualcuno che abbia una vaga conoscenza dell'italiano?" ;)

A meno che Adnkronos non abbia utilizzato il generatore di articoli del post successivo.

Giako ha detto...

Alle 15.38 di lunedì 15 Giugno, sul sito della ADNKronos continuano a lasciare scritto che la sonda è caduta in una zona disabitata...

Passando alle cose serie: hanno continuato a ricevere immagini dalla sonda fino all'ultimo istante che voi sappiate?

TNT ha detto...

In linea con la qualita' del giornalismo oggi in Italia...

DrSpot ha detto...

si è decisamente troppo pretendere che un giornalista sappia anche qualcosa di scienza o di matematica elementare. Persino i giornalisti sportivi che parlano tutto il giorno di calcio infilano topiche clamorose come defineire Arshavin un Gattuso dell'est...
e cmq la mia sensazione è che la fuori in ogni professione ci siano più cialtroni che persone affidabili.

Fra ha detto...

pazzesco... ecco perché è bene non credere a nulla di quello che si legge!! :))

sara ha detto...

è normale che su quel sito i commenti inviati vengano postati dopo 3/4 d'ora?
già sono ignoranti, ma se nemmeno ascoltano i suggerimenti...

Vincenzo e Laura ha detto...

Lucidi e geniali i giornalisti (cit.)

airone76 ha detto...

E come se non bastasse secondo i giornalisti ci sono pure due galassie in mille anni-luce:
qui e
qui quelli di repubblica che hanno copiato pari pari...

airone76 ha detto...

pardon, il secondo link è rotto: rieccolo

ruggio81 ha detto...

In realta i giornalisti sanno che c'è un progetto segreto già in corso per terraformare la luna!!!

Ingegneri tedeschi stanno costruendo una citta simile a Berlino e addirittura stanno riempiendo d'acqua il luogo dove sono atterrati i primi astronauti!

Probabilmente per il 23° secolo sarà tutto pubblico e queste opere si vedranno dalla terra...

Complotti anche sulla luna!!!!

Capiti i riferimenti? ;)

Erik ha detto...

LOL!
Mi sono registrato su Adnkronos solo per commentare l'articolo...

Sbronzo di Riace ha detto...

guarda che i lunatici (abitanti della luna) detestano vedersi piovere roba in testa specialmente quando hanno la luna di traverso

meno male che la sonda è caduta in una zona disabitata altrimenti per noi terrestri sarebbero stati dolori

Luigi Rosa ha detto...

Ma straLOLLLLLLLLL

C'e' un'afa intollerabile (Paolo, non parlarmi della meteo svizzera, pieta'!) e questa notizia mi ha davvero messo di buon umore.

Ci voleva, grazie!

OrboVeggente ha detto...

Attenzione, non mescoliamo queste notiziole pseudo-tecniche con problemi concreti e reali.
La Toponomastica lo sanno tutti che è la scienza che studia il grave problema per cui i roditori ingoiano i bocconi interi.
Da cui "Topo no mastica".

zanzara ha detto...

Come sempre grande Paolo :-)

Alfred Borden ha detto...

A proposito di Luna, segnalo una notizia che ho appena letto: Non voglio mica la Luna su wired di luglio.

Thhh ha detto...

ah ecco, si son accorti degli errori madornali.

han cambiato "toponomastica" in "topografica".
Insistono invece nel rassicurare i lunari in visita alla Terra che nessuno dei loro parenti è stato messo in pericolo.
e che il tempo è relativo, quindi poche storie su cosa è il prima e cosa è il dopo, oh!

ruggio81 ha detto...

Sulla galassia di Andromeda a 1000 anni luce ci è cascata anche l'ANSA:

http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/scienza/news/2009-06-15_115360478.html

Chi lo dice ai Kelvani?

axlman ha detto...

@ Thhh

No, no, nell'occhiello c'è ancora scritto toponomastica. Ho scritto un commento per avvertirli ore fa, ma non è stato pubblicato e le correzioni continuano a latitare alla grande.

ruggio81 ha detto...

L'ANSA ha pubblicato una seconda notizia con le distanze corrette e qualche dato scientifico in più.

http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_989646565.html

Però la pagina con la notizia sbagliata non è stata cancellata.

Alternoia ha detto...

http://www.repubblica.it/2008/12/gallerie/scienze/pianeta-extragalattico/1.html


"mille anni luce"

puffolottiaccident ha detto...

ogni tanto penso che i refusi de "La Repubblica" siano un grido di allarme dovuto al fatto che ricevono pile di intimidazioni da qui a metá strada per l´infinito da gente molto grama.

Come se volessero dire: " #@µ! lettore, che cavolo aspetti a capire che ho un [tipo molto gramo] che mi sta puntando un coltello alla gola affinché io dica certe falsitá, e a chiamare la polizia? "

Ma forse sono un po´paranoico.

puffolottiaccident ha detto...

dimenticavo; quando ho letto il titolissimo: "Sonda [ecc ecc] in parte disabitata della luna"

ho pensato che fosse stato tradotto male dal giapponese un termine che significa "sgombro", e che ci si riferisse alla presenza di apparecchiature fisse (che so, sensori di raggi cosmici che registrano le fluttuazioni dei venti solari nel tempo, o riflettori che servono sulla terra per controllare il corretto funzionamento di telemetri cicciotti non sono del mestiere,)

Anonimo ha detto...

Perdonate la mia ignoranza, ma quando si scrive "a meno 9.060 metri nel bacino di Aitken e una montagna alta 10.750 metri", visto che sulla Luna non c'è il mare, che riferimento hanno queste quote? Non certo il livello del mare.

luix ha detto...

castronerie a parte sul sito di Kaguya o trovato questo video,
con tanto di commento e sottofondo musicale.
Earth rise
bello!

Mike J. Lardelly ha detto...

Ugocei, credo che si faccia come su Marte: si prendono riferimenti assoluti. In questo caso, il monte si misura dalla base, la fossa dal punto più alto a quello più basso dell'avvallamento.

Pietro ha detto...

(solito) OT
Secondo il Corriere, the New Scientist mette in palio un meteorite lunare a chi inventa una frase originale a tema lunare.
http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/09_giugno_16/concorso_pezzo_luna_853ce460-5a50-11de-8451-00144f02aabc.shtml

Pensavo già di dire "così i complottisti imparano", poi ho pensato che nell'ottica complottista potrebbe essere la prova che le pietre "riportare dalla luna" sono di origine terrestre...

Thhh ha detto...

noto solo ora... "Si è visto soltanto un bagliore"

ho ampie possibilità di sbagliarmi, ma non essendoci atmosfera sulla Luna, non dovrebbe anche mancare il bagliore (dovuto all'attrito)?

PerAsperaAdAstra ha detto...

Il bagliore è dovuto allo schianto e all'esplosione dell'idrazina residua, credo.
Non certo alla resistenza dell'aria

theDRaKKaR ha detto...

sì. ma come brucia l'idrazina nell'atmosfera lunare? mica con le fiamme? non mi sono mai posto il problema, devo confessare :)

PerAsperaAdAstra ha detto...

L'idrazina dovrebbe bruciare quando è esposta al vuoto. In fondo è un propellente monocomponente. Purtroppo non sono un chimico.
Chi può aiutarci?

PerAsperaAdAstra ha detto...

Ops... Ho scritto bruciare.
Forse non è il termine adatto
Meglio "decomporsi"

Lighthousely ha detto...

Insomma Paolo anche tu!!! Quante preteseee!!

puffolottiaccident ha detto...

"meteorite lunare"??

La luna é piccina, ma non so se puó esistere sulla terra un meteorite lunare... mi pare che la gravitá sia un sesto che sulla terra, la velocitá di fuga dovrebbe comunque essere cospiqua, anche per un sassino biliardato* via di striscio.

*Neologismo, che vorrebbe rappresentare: colpito da un aerolite su una traiettoria perpendicolare al raggio del corpo celeste.

Paolo Attivissimo ha detto...

Puffolotti,

le meteoriti lunari esistono eccome. Possono essere biliardate senza problemi.

Pensa che ci sono anche quelle marziane.

Google è tuo amico, se vuoi saperne di più.

PerAsperaAdAstra ha detto...

Però sarebbe divertente sapere se esistono meteoriti terrestri sulla luna...

puffolottiaccident ha detto...

@Paolo

Ti credo.
Saró piú stanco di quello che penso, ma ripensandoci, ho scritto quanto di cui sopra trascurando un paio di parametri assurdamente elementari,
(tipo che sulla luna c´é lo stesso attrito che nell´atmosfera terrestre a livello del mare, fra gli altri.)

Alessandro Colombi ha detto...

Ma assumere uno dei tanti laureati a spasso e farne dei consulenti scientifici (o solo del buonsenso) per ADN Kronos no?

ivan.paduano@uniroma1.it ha detto...

"Ma assumere uno dei tanti laureati a spasso e farne dei consulenti scientifici (o solo del buonsenso) per ADN Kronos no?"

Non sarebbe una cattiva idea...mi candido

theDRaKKaR ha detto...

siete matti??

assumere??? pagare qualcuno per un lavoro?!!??!

ma dove vivete?? siamo nell'Italia del 2009!! fra poco si pagherà per potere lavorare...

Dan ha detto...

E poi, con i moderni giornalisti multiuso, puoi mandarli oggi alla sfilata di moda, domani recensire lo schianto di Kaguya, e dopodomani intervistare il Re del Belise sulla crisi nei Balcani.
Tanto basta fare un po' di copia e incolla da una ricerca con Google, ed ecco fatto.

Raffaele ha detto...

La Luna è disabitata? ma se ci sono andato l'estate scorsa ed era piena!

Gwilbor ha detto...

Ultime foto dalla sonda, alta risoluzione signori!!!

alexandro ha detto...

Il problema è che quelli che scrivono sono purtroppo sicuramente laureati.

Ai giornali la scienza precisina non piace, perché vende poco. Il CERN diventa importante quando potrebbe generare buchi neri e inghiottirci tutti, e quello che concerne lo spazio è interessante solo se qualcosa può caderci sulla testa o "sfiorarci" a milioni di km (o erano gigawatt?).

CompMer ha detto...

In compenso ora ci informano che un "Asteroide 'sfiorerà'la Terra a settembre, 65 mln di anni fa il suo impatto sterminò i dinosauri"

Lo "sfioro" avverrà a 67 milioni di chilometri di distanza. E sarà lo stesso asteroide dello sterminio rettiliano...

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/?id=3.0.3452447625