Cerca nel blog

2009/06/19

Bing permette di filtrare i video osé

Bing, il nuovo motore di ricerca di Microsoft, è partito bene, ma come accennato di recente ha incontrato alcune resistenze (insieme a molto interesse da parte di una certa fetta di utenti) perché consentiva di scavalcare i filtri antiporno aziendali e di vedere video decisamente scollacciati.

Microsoft ha rimediato alla magagna assegnando a questi video un dominio separato, explicit.bing.net, e includendo nella stringa di ricerca l'indirizzo del sito dal quale provengono i video, in modo da consentire agli amministratori dei filtri di bloccare selettivamente questi contenuti ma lasciare intatto il funzionamento del motore di ricerca. Tutti i dettagli sono nel blog di Bing.

5 commenti:

santino83 ha detto...

ahahahahahahahahahah ma che stanno a fare quelli di microsoft??? mo si metteranno a far concorrenza a youporn, porntube e simili!!!

Luigi Rosa ha detto...

Articolo su Slashdot (o similari) in cui un'immagine porno compare in www.bing.com e non in explicit.bing.com in 3...2....1....

Jabba_The_Hutt ha detto...

Io per sicurezza lascio Bing ancora nella black list... :)

Fidarsi è bene, fidarsi di Microzoz MAI! :)

J.

harrytuttle ha detto...

OT per la serie "analfabetismo numerico" dei giornalisti:

pianeta extragalattico scoperto nel raggio di 1000 anni luce.

http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/scienza/news/2009-06-15_115360478.html

alexandro ha detto...

Miles O'Brien? Non sarà amico del dottor Bashir?