Cerca nel blog

2009/06/23

In diretta dalla Luna

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Ultimo aggiornamento: 2009/06/24.

Potete seguire adesso, in tempo reale, presso questa pagina della NASA, le immagini trasmesse dalla sonda lunare LCROSS mentre effettua uno swingby: si avvicina alla Luna per poi allontanarsi e "prendere la rincorsa" per il suo impatto previsto per ottobre. L'immagine a sinistra è trasmessa in diretta dalla sonda, a oltre 360.000 km dalla Terra; quella a destra è un'animazione basata sulla telemetria reale del veicolo. C'è anche un buffo feed di Twitter in cui la sonda "parla" in prima persona.

Nel frattempo, la sonda LRO lanciata contemporaneamente è entrata correttamente in orbita intorno alla Luna. Manterrà quest'orbita provvisoria per circa 60 giorni, mentre da Terra vengono attivati e collaudati tutti i suoi strumenti, e poi riaccenderà i motori per raggiungere l'orbita definitiva a 50 chilometri d'altezza sopra la Luna, dove resterà per circa un anno.


2009/06/24 - Video riassuntivo dello swingby


La Nasa ha pubblicato una pagina con i video della manovra e un grafico animato che spiega bene la "rincorsa" che sta prendendo LCROSS. E' interessante notare che la faccia della Luna che si vede nel video è quella che da Terra non si vede mai: quella che molti pensano erroneamente non sia mai illuminata.

17 commenti:

44rivax ha detto...

Ciao Paolo!

Ho cliccato sul link ma non appare nessun filmato. Come mai? Ho provato a farlo partire e a schiacciare la risoluzione medium. Che il Grande Complotto sia in ritardo con i falsi video?

44rivax ha detto...

OT. A quando bell'articoletto sul 2012 ora che sta uscendo il film?

Paolo Attivissimo ha detto...

44rivax,

ricarica la pagina o clicca su una delle altre risoluzioni. Ci mette un po', ma alla fine va.

L'articolo sul 2012 c'è già, l'ho scritto tempo addietro.

Mr. Francis ha detto...

@44rivax
Please allow at least two minutes for the streams to load.

Hai aspettato due minuti?

Sheldon Pax ha detto...

Lo stream è finito perchè lo swing-by si è concluso, c'è un link alla pagina riassuntiva col filmato della parte di destra. Spero in un ripescaggio sul podcast della NASA.

Taz70 ha detto...

Qualcuno sa qualcosa sugli strumenti ottici montati sulla sonda?
Teoricamente da 50 km di altezza si potrebbero anche intravedere i resti dei lander, o sono troppo ottimista?

Paolo Attivissimo ha detto...

Taz70,

50 cm per pixel :-)

Ne ho parlato qui e in dettaglio nel blog Complottilunari.info.

Taz70 ha detto...

Trovato il tuo ref...
http://complottilunari.blogspot.com/2009/02/sonde-lunari-post-apollo-usabili-per.html
Quindi la risposta e' si...
Bene, aspettiamo speranzosi, e che non se ne parli più.
Sempre che qualcuno non si inventi la teoria secondo cui la NASA tarocchi anche le foto dell'LRO per dimostrare la veridicità delle missioni Apollo.

Detto tra noi non ne rimarrei molto stupito...

Pippolillo ha detto...

Oltre a TWITTER vi è anche una cosa simile su FACEBOOK con la sonda che "parla" del Lunar Reconnaissance Orbiter.

Aioo86 ha detto...

ma sbaglio o il link che ha postato Paolo alla Nasa è una bufala?!?! ;-)

non funge..

Marco Casati ha detto...

http://gizmodo.com/5301437/buzz-aldrins-new-hip-hop-album-looks-amazing

Penso sia simpatico :)

barbagianni ha detto...

A proposito di giornalismo scientifico, fatevi 2 risate:

http://tinyurl.com/m5e9z2

e attenti ai lunatici.

simonlain ha detto...

Chi pensa che la faccia nascosta della Luna non sia mai illuminata potrebbe anche soffrire di sindrome da geocentrismo precopernicano :-)

..::M)o(RpH€u°§::.. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
..::M)o(RpH€u°§::.. ha detto...

Ciao Paolo,
non so se ne hai già parlato, ma esiste un altra prova che scredita le teorie dei lunacomplottisti. Sto parlando dei prismi riflettenti lasciati dall'Apollo, il cui compito è di calcolare la distanza che ci separa dalla Luna, rimandando ogni giorno segnali laser alla terra.

Salvatore..

Paolo Attivissimo ha detto...

Morpheus,

so dei retroriflettori, ma non li si può considerare una prova di sbarchi umani, perché i sovietici ne installarono alcune usando sonde automatiche.

luca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.