Cerca nel blog

2009/06/12

Facebook introduce i nomi utente

Sabato notte parte la corsa ai nomi su Facebook


Il blog ufficiale di Facebook annuncia che a partire da mezzanotte e un minuto, ora EDT (di New York, per intenderci) di sabato 13 giugno, sarà possible per gli utenti di Facebook registrare un indirizzo più facile di quello numerico solito: al posto del numero casuale che oggi compare dopo www.facebook.com, potranno avere il proprio nome e cognome. Ma attenzione: chi primo arriva meglio alloggia. Buon divertimento.

53 commenti:

Marco ha detto...

Immagino che allo scoccare dell'ora ci sara' una bella corsa ai nomi piu' gettonati...
peccato che in Italia si parta alle 6.01 di mattina!

OScar ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sauro ha detto...

ma sarà possibile avere un
"nome utente" anche per le pagine "pubblicitarie" tipo quelle di un gruppo musicale?

OScar ha detto...

Marco
si ma nel senso...sono uguali no? mezzanotte a NY è 6am qua. Poi forse intendevi che uno alle 6 di mattina difficilmente è sveglio rispetto alla mezzanotte...ma per FB questo ed altro :)
Ma c'è qualche vantaggio a scegliersi un nome tipo cocacola o bradpitt piuttosto che barackobama?
a me non interessa ma chiedo :)

Replicante Cattivo ha detto...

Giusto per non incentivare la gente a mandare a p****e la propria privacy e la nascita dei fake.

Guga ha detto...

A parte che prevedo un Facebook lentissimo, alla fine altro non è che la solita scelta del nick. Non è una gran novità. Se ti iscrivi a qualsiasi sito "in ritardo" capita di trovare il tuo nick già preso. Io ho la mia sfilza di varianti nel caso fossero già stati presi, e non mi lamento :D

Marco ha detto...

Oscar, si ovviamente mi riferivo al fatto che a mezzanotte sei sveglio, mentre alle 6 ti devi svegliare apposta :)

Replicante Cattivo ha detto...

@ Guga

E' vero quello che dici, ma qui, in generale non si tratta di nick. E infatti Facebook pullula di fake perchè, siccome l'omonimia non è un reato, chiunque può registrarsi con il nome di un personaggio famoso o del vicino di casa, spacciandosi poi per lui.

Ad esempio, se ci fosse un altro Paolo Attivissimo nel mondo, potrebbe tranquillamente aprire la sua pagina senza preoccuparsi se ce ne è un altro. Ma questo potrebbe farlo anche il complottista di turno, creando appunto un fake.
Ma immagina se ora il complottista riuscisse a registrare l'url facebook.com/Paoloattivissimo: la sua pagina sarebbe comunque la prima ad essere trovata da chi sta cercando la pagina del nostro giornalista preferito.
E' un po' la vecchia storia per cui certa gente si comprava i domini internet con nomi famosi, per poi rivenderli ai legittimi proprietari del nome: qui è tutto gratis, basta solo fare in fretta. E di gente che non ha un c***o da fare ne è pieno il mondo.

Replicante Cattivo ha detto...

@Marco
Comunque nota la gentilezza: ti lasceranno dormire un minuto in più :)

Anonimo ha detto...

In anteprima posso svelare il futuro di questo servizio: http://bit.ly/dSrbg
Ci sei pure tu!

Mr. Francis ha detto...

io metterò la sveglia alle 5 e 45 xD

Segreteria ha detto...

@Sauro

anche per le pagine pubblicitarie (fanpages o pagine fan che dir si voglia) sarà possibile scegliere un nome utente, a patto che:

1. siano attive
2. siano nate PRIMA del 31.05.09
3. abbiano + di 1000 fan

detto ciò, quella del gruppo del mio ragazzo non passa il terzo requisito quindi resta coi numeretti :(

Marco ha detto...

[OT]

Stasera a Cesena ci sara' una conferenza pubblica sulle scie chimiche, con Straker, Pattera e compagnia bella.
Sarebbe divertente sapere cosa racconteranno stavolta...

blackzun ha detto...

Stiamo assistendo alla lenta ed inesorabile caduta,senza possibilità di ritorno, di facebook. Peccato

Domenico ha detto...

Io la vedo un pò inutile come opzione. Per la ricerca in FB basta la casellina di ricerca che dà ottimi risultati.

Una cosa del genere tornava utile per MySpace un tempo, quando la ricerca per nome ancora non c'era.

jcasparschmidt ha detto...

…e io che sono già abbondantemente schedato dalla questura e non mi va di farmi schedare volontariamente anche da feisbuc, che faccio?
continuo a stropicciarmene? o…?

;–))

Gnocca Pelosa ha detto...

Ah, finalmente!
Ero proprio stanca di quei numeretti.

Guga ha detto...

@Replicante:

Sì, ho presente il cybersquatting ma volevo esprimere un'opinione più simile a quella di Domenico.

Alla fine l'utilizzo di FB è abbastanza diverso dai soliti social network e il ruolo del nickname è addirittura in secondo piano, a mio avviso. Nel senso, è anche vero che uno si può prendere il nick PaoloAttivissimo. Ma è anche vero che uno può crearsi un fake con tale nome, e, numeretti o meno, non ha bisogno del nick per attirare gli sguardi.

La differenza sta nel fatto che è solo un alias per la propria pagina personale, non diventa il primo e solo metodo di indicizzazione che, invece, credo rimarrà ben più centrato sul nome effettivo.

Per spiegarmi meglio: credo che comunque se io cerco "paolo attivissimo" facebook mi renda la sua pagina cercata per nome, anche se "Pinco Newton Pallino" si è messo come nick "paolo attivissimo" prima di lui. E se invece mi rende la pagina di Pinco, mi accorgo al volo che non è chi cercavo io.

E se invece Pinco cambia nome e foto per sembrare Paolo, beh... a questo punto manco aveva bisogno del nick, no?

Per questo penso che si stia facendo "troppo rumore per nulla" :)

Non Pervenuto ha detto...

Un motivo in più per svegliarmi a mezzogiorno...

Exodus68 ha detto...

Chissa' chi sara' in Italia il Mario Rossi che si conquistera' il proprio nome come Nick.

Agli albori di Internet, mi Nickkavo solamente "Exodus", ma con il passare del tempo era sempre piu' inflazionato... quindi ci ho aggiunto "68" che e' poi il mio anno di nascita.
In FB, che comunque mi sto accorgendo che uso sempre meno, mi nickkero' con il NomeCognome... il mio e' piuttosto insolito e dovrei aggiudicarmelo... Chissa' se il Ferrari Maria se lo aggiudichera' Mia Zia... ma non credo: solo a Modena ce ne sono piu' di 200 :-)

(Anche) Per questo ho dato ai miei figli dei nomi poco comuni :-) Uniti al cognome, credo saranno unici anche quando si iscriveranno a FB 5.0


Ivo - Modena

yari.davoglio ha detto...

Sauro e Segreteria,

Nel caso in cui non si abbiano quei requisiti, è possibile compilare un form apposito in cui si "prenota" la parte dell'URL in questione, la quale verrà assegnata una volta raggiunti i 1000 fans. E' però necessario specificare quale sia il marchio registrato: in caso contrario non se ne fa nulla.

Sauro ha detto...

@ Yari

grazie per l'info..
hai un link dove prendere il form?

OScar ha detto...

ma dai..oscar lo escludono di base...credo fortemente per via dei premi oscar? ma che palle. va beh..ho optato per una cosa simile. non è giusto. ma non possono chiamarle attivissimo quelle statuette? and the attivissimo goes to...!

Lillo ha detto...

Io ero sveglio per caso stamattina e sono riuscito a prendere "nomecognome".
La pagina però mi proponeva prima altre alternative più particolari di combinazione "nome + cognome"

Liutpry ha detto...

mi spiegate come si fa a prendere il nick?
ero sveglio alle 6:00 ma mica ho capito...

Domenico ha detto...

Liutpry,

eccoti il link http://www.facebook.com/username

;)

Fabrizio Mele ha detto...

Io ho preso ora "nomecognome", nessum problema di omonimia, nonstante i miei 23 compagni omonimi :D

Francesco ha detto...

OT
http://www.youtube.com/watch?v=kD0MhdTYdKI

Sembra una puntata di voyager vera lol

Netracer ha detto...

Io sono tra quelli che non ha mai capito a che serve facebook e che non si è mai iscritto, quindi ho dormito tranquillo... ^__^

Domenico ha detto...

Netracer,
a me ha consentito di evitare un sacco di telefonate ed sms. Il mese scorso io ed i miei amici abbiamo partecipato ad un torneo di calcetto (io ero il rappresentante della squadra) ed usavamo FB per comunicarci le notizie (orari delle gare, eventuali assenze, ecc.)

Creando inoltre una pagina (il cosiddetto "gruppo") dedicata alla squadra, anche i nostri amici che non giocavano e magari volevano venire a vedere le partite erano costantemente informati.

Netracer ha detto...

@ Domenico

Beh, anche usando la mail si risparmiano i soldi di telefonate e sms. Esistono vecchi strumenti anche come newsgroup o blog.

Capisco che FB permette di fare tante cose tutte insieme ma c'è anche una perdita di privacy (specie se si usa il proprio nome reale) che a mio avviso non è compensata dalla possibilita di avere "tutto insieme".

Domenico ha detto...

Netracer,

certo, la mail dà lo stesso vantaggio, ma per un ragazzo di oggi (la squadra era relativamente giovane) è più comodo usare FB. Inoltre la pagina della squadra ci consentiva anche di caricare foto e video facilmente condivisibili che aggiungeva una certa spettacolarità alla cosa.

Capitolo privacy. Sento da molti lamentele circa la privacy di FB, ma vorrei ricordare che nessuno è obbligato ad inserire tutti i dati (indirizzo, telefono e così via), che FB richiede. Inoltre volendo puoi "blindare" il tuo profilo rendendolo inaccessibile ai non amici.

L'uso del nome e cognome consente la rintracciabilità delle persone, dato che FB è nato principalmente per trovare vecchi amici. Ora anche MySpace si sta muovendo in questa direzione, ma all'inizio era francamente impossibile trovare qualche conoscente e ciò va contro la definizione di social-network stesso: che me ne faccio se non posso trovare, per dire, i compagni di classe?

Inoltre il mio nome e cognome, compariva su Google anche prima di FB, per esempio nei risultati delle prove universitarie. Che l'uso che alcuni ne fanno di FB sia antipatico (ossia farsi gli affari degli altri) è ampiamente condivisibile, ma se uno vuole conservare la propria privacy con FB, ti assicuro, ci riesce tranquillamente ;)

Netracer ha detto...

@ Domenico

Eh lo so che uno volendo si può iscrivere come "Paolino Paperino" e può evitare di inserire contenuti o di essere visibile agli altri... insomma di usare FB nel senso esattamente contrario alla filosofia di FB.

Usare uno strumento con una filosofia contraria a quello per cui è nato, per quanto mi riguarda è il segno che quello strumento non fa per me.

Per quanto riguarda il "ritrovare" i vecchi compagni di scuola vorrei sottolineare il fatto che se ci fosse stata una "vera" amicizia non ci si sarebbe persi di vista.

Domenico ha detto...

Netracer,
io non intendevo di iscriversi con nomi fasulli, bensì con il proprio ma limitare il profilo per renderlo visibile solo a chi si vuole, in tal modo sai chi vede e cosa.

Non sono d'accordo riguardo la tua ultima frase. Ho amici del liceo che ora studiano/lavorano lontano, anche all'estero e FB è un ottimo metodo per tenersi in contatto.

Logan7 ha detto...

"Per quanto riguarda il "ritrovare" i vecchi compagni di scuola vorrei sottolineare il fatto che se ci fosse stata una "vera" amicizia non ci si sarebbe persi di vista."

Ritrovare non vuol dire che te li devi sposare. La vita è diventata talmente tanto frenetica e veloce che spesso si perdono di vista delle persone non perché c'è l'interesse a farlo, quanto perché, inevitabilmente, succede. FB può permetterti di scambiare un paio di parole con chi non vedi da anni, senza impegno.

Ma poi perché lamentarsi di uno strumento in più a nostra disposizione? Se mai dovesse servire, esiste. Altrimenti che cambia?

Logan7 ha detto...

Capisco che FB permette di fare tante cose tutte insieme ma c'è anche una perdita di privacy

Cosa intendi con perdita di privacy?

Io ho un nome e cognome, con il quale mi conoscono un po' tutti... dagli amici ai parenti, dalle istituzioni ai miei colleghi, ecc.

Ogni categoria di persone che ha rapporti con me conosce un sottoinsieme di dati che mi riguardano, ovvio che i più sensibili (in relazione a possibili danni che potrei subire se finissero nelle mani sbagliate) li conosco solo io. Insomma, sono io a decidere cosa far sapere e a chi. Non penso che FB sia in grado di divulgare dati che non conosce... e penso anche che se si decide di condividere con FB dei dati personali lo si fa in modo consapevole e dopo aver analizzato pro e contro.

Domenico ha detto...

Logan7,

hai esattamente centrato il punto. Proprio stamane ho aggiunto una ragazza che conosco dai tempi del liceo (roba di 10 anni fa quasi). Quando uscivamo da scuola ci si faceva una chiacchiera, quattro risate e bon.
Oggi scopro che studia in Francia. Non avendo amici in comune, probabilmente senza FB non lo avrei mai saputo.
Ci siamo reincontrati (virtualmente) e ci siam fatti due chiacchiere come vecchi amiconi.
Mi ha fatto un immenso piacere.

Logan7 ha detto...

Io ho preso ora "nomecognome", nessum problema di omonimia, nonstante i miei 23 compagni omonimi :D

Io ho 42 omonimi, eppure ho chiesto ed ottenuto cinque minuti fa il link composto dalla combinazione nome.utente.

Netracer ha detto...

@ Domenico

Il nome fasullo l'ho citato come una possibilità di utilizzo che va però contro la filosofia di FB.

Per quanto riguarda gli amici "lontani" o gli ex compagni, può anche succedere (come dice Logan7) semplicemente ci si perda di vista per la frenesia della vita moderna e che FB aiuti a ritrovarsi. Rimango però dell'idea che le amicizie (quelle più solide) non si perdono di vista.

@ Logan7

Ma chi si lamenta? Io parlo solo per me non per gli altri. Siamo in democrazia, ognuno fa quello che vuole. ^__^

Logan7 ha detto...

Eh lo so che uno volendo si può iscrivere come "Paolino Paperino" e può evitare di inserire contenuti o di essere visibile agli altri... insomma di usare FB nel senso esattamente contrario alla filosofia di FB.

Non capisco neppure questo. E' la stessa piattaforma a mettere a disposizione strumenti per decidere quali dati condividere e con quali persone farlo. La filosofia di FB mi sembra essere quella per cui è l'utente a decidere cosa è meglio per se. Tanto è vero che esiste una sezione impostazioni, in ogni profilo, pensata proprio per questo.

Quindi dire che chi utilizza gli strumenti di gestione del profilo messi a disposizione da FB va contro la filosofia di FB non mi sembra corretto.

Logan7 ha detto...

Ma chi si lamenta? Io parlo solo per me non per gli altri. Siamo in democrazia, ognuno fa quello che vuole. ^__^

Ci sarebbe da discutere anche su questo, ma facciamo finta che quello che scrivi sia sempre vero e lo sia per tutti... ;)

Forse non ti stavi lamentando, ma allora perché criticare uno strumento che non usi (per tua scelta) elencandone i difetti che secondo te ha? Non ti sembra un controsenso?

Netracer ha detto...

@ Logan7

Non sto "criticando" lo strumento in se, ma solo esprimendo i motivi per i quali non lo uso.

Tu dici che FB non ha una filosofia di fondo perché ti permette di usare strumenti per "celarti" a chi non vuoi. Io non la penso così.

Immagina se tutti si iscrivessero su FB usando non il proprio nome e cognome ma il solito nickname. Sarebbe difficile a quel punto ritrovare persone di cui avevi perso le tracce.
Infatti l'inventore di FB aveva in testa uno strumento che permettesse appunto di ritrovare i suoi compagni di "liceo" e "università". Quindi una filosofia di base FB ce l'ha.

Poi è ovvio che volendo difendere la propria privacy uno può anche iscriversi con un nickname fasullo e FB te lo permette, ma questo va contro la filosofia di FB.
Così come va contro la filosofia di FB quello di "occultarsi" a tutti tranne che agli amici, perché se tutti si "occultassero" nessuno potrebbe essere contattato dagli altri e né potrebbe contattare.

Ognuno è libero di usare FB se desidera. Per quanto mi riguarda le potenzialità che mi offre non compensano la perdita di privacy che avrei se ne rispettassi la filosofia di base.

Domenico ha detto...

Netracer,
Così come va contro la filosofia di FB quello di "occultarsi" a tutti tranne che agli amici, perché se tutti si "occultassero" nessuno potrebbe essere contattato dagli altri e né potrebbe contattare.

Dipende cosa intendi per "occultare". Non puoi certamente nascondere il tuo nome e cognome altrimenti, come hai giustamente detto, sarebbe impossibile contattarsi.
Tuttavia non vedo questo "andare contro la filosofia di FB" se tengo determinate cose nascoste ai non-amici.
Chiunque può passare davanti casa tua e leggere il nome sul citofono, ma immagino che solo agli amici che conosci fai vedere le foto delle vacanze che hai nell'album sulla mensola.

Netracer ha detto...

@ Domenico

Da quello che mi dicono, su FB ci si può anche occultare dalle ricerche. Ma questo dovreste verificarlo voi.

Credo che il fatto che soltanto gli amici possano accedere a determinate informazioni mi sembra il minimo e spero che sia la disposizione standard di default di FB.

Anonimo ha detto...

Come per Fabrizio non ho avuto alcun problema a prendere il mio nick.
E sono le 19,30.
^_^

44rivax ha detto...

Mi sono registrato!

Grazie Paolo per avermi dato il linkper trovare il posto in cui farlo.

A proposito, una curiosità, ma quei commenti eliminati cosa contengono? Sono un pò curioso: Insulti?

ciao!

Domenico ha detto...

Veramente il link l'ho postato io :P

Paolo Attivissimo ha detto...

quei commenti eliminati cosa contengono? Sono un pò curioso: Insulti?

Quali commenti eliminati? Se ti riferisci a quello eliminato in questo articolo, è stato l'autore ad autoeliminarlo.

yari.davoglio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
yari.davoglio ha detto...

Sauro,

perdona il ritardo della mia risposta ^^
Potrei essere più preciso domani, lavorando in ufficio. Io ho una pagina fan personale (una cagata insomma) ma non ho memorizzato il link di rimando per la modifica dell'URL :(

Piccola ha detto...

io per fortuna/sfortuna, sono l'unica su FB con la mia combinazione nome-cognome. quindi no problem!
e, per aggiungere info, sì su FB è possibile occultare tutto a tutti e anche dalle ricerche, in modo da apparire solo con il nome cognome e la foto dell'avatar.

Dan ha detto...

"ma dai..oscar lo escludono di base...credo fortemente per via dei premi oscar? ma che palle. va beh..ho optato per una cosa simile. non è giusto. ma non possono chiamarle attivissimo quelle statuette? and the attivissimo goes to...!"
Mi hai fatto venire un'idea favolosa: ovvero tutti i collaboratori e frequentatori più attivi di questo blog (ad es. i membri del gruppo undicisettembre e simili), che si consultano per assegnare, ogni anno, il premio per qualcosa come l'articolista o giornalista più serio, per un articolo antibufala/antitruffa/scientifico particolarmente utile o ben fatto, ecc. Insomma, un "premio Attivissimo" per una persona, sito o articolo che abbia ricalcato e onorato in maniera particolare la "linea editoriale" e gli scopi che si prefigge il Disinformatico. Non so se il CICAP già faccia qualcosa del genere, ma potrebbe essere un'idea simpatica. Così come Perle Complottiste assegna il Perlone...

Per Logan:
diciamo che tutte le volte che immetti dati personali su internet, devi assicurarti di sapere come verranno trattati, proprio perchè non sai mai in mano a chi potrebbero finire... è per questo che vengono definiti "dati sensibili" dalla legge. Un esempio è la classica truffa "Mi scusi non ci conosciamo però abbiamo come amico in comune Logan, che avrebbe bisogno urgente di 200Euro e ha mandato me a chiedere se glieli può prestare..." Esempio stupido, ma rende l'idea di come già l'informazione basilare 'Tizio è amico di Caio' possa essere sfruttata. Bisogna sempre fare attenzione ai propri dati personali, specialmente in un posto brutto e grande come internet.

malex ha detto...

bisogna solo aver buon senso....
lo stato italiano ad esempio non tollera l'ignoranza, quindi tutti quelli iscritti a facebook, devono essere a conoscenza di quelle che sono le leggi relative alla loro privacy.