Cerca nel blog

2009/04/16

L’importanza di un prato ben rasato

Test d'inglese: quanti giochi di parole trovate in questo spot?


Problema: una marca molto famosa vuole promuovere un prodotto la cui funzione non può essere descritta esplicitamente in TV. La soluzione: uno spot strapieno di giochi di parole e di doppi sensi, che in confronto la patatina di Siffredi è niente.

Lo spot non contiene immagini osé, ma offre molte allusioni riservate a chi sa bene l'inglese oltre ad alcune comprensibili anche a chi non mastica questa lingua. Divertitevi a contare quanti giochi di parole trovate. Lo colloco nel Disinformatico NSFW per il suo argomento, che potrebbe turbare le anime candide. A quanto mi risulta, il video è reale e viene trasmesso nel Regno Unito.

Dite che una pubblicità del genere passerebbe in Italia?

42 commenti:

puffolottiaccident ha detto...

Perchè alla fine la tipa tiene in braccio un gatto pelato?

Replicante Cattivo ha detto...

Beh, che ne dite di questa?
http://farm3.static.flickr.com/2335/2508074599_694baf2e12.jpg

Comunque io farei un grandissimo applauso alla Durex che riesce a realizzare spot maliziosi e "chiari", senza mai sfociare nel volgare. Quello con l'orgasmo mascherato con la celebre aria del "Flauto magico" era fantastica.

Replicante Cattivo ha detto...

Perchè alla fine la tipa tiene in braccio un gatto pelato?Per lo stesso motivo per cui Rocco Siffredi è stato preso per fare pubblicità alle patatine :)

Francesco ha detto...

Non riesco a capire ciò che dicono :|

Francesco ha detto...

Non riesco a capire cosa dicono :|
Che ignorante!! (corro a flagellarmi in camera mia)

Elena ha detto...

Allora: in inglese pussycat ovvero "gatto femmina" ha lo stesso significato di "passero femmina" in italiano.
La ragazza con i capelli rossi all'inizio ha in grembo (e il luogo non è casuale) una gatta (pussycat) con il pelo rosso, alla fine ha una gatta senza pelo. E già questo basterebbe a far capire l'uso del rasoio.
Inoltre il ritornello dello spot dice "let's mow the lawn", ovvero "rasiamo il prato" e un italiano dovrebbe ricordare la canzone "ti raserò l'aiuola" di Gianluca Grignani.
Le forme dei cespugli potati (triangolo, striscia, cuore), suggeriscono i potenziali "stili" con cui "acconciare" la propria "gatta", mentre la ragazza africana, con tanti capelli ricci ricci, canta "alcuni cespugli sono davvero grossi", ma ovviamente non parla del vegetale che sta potando, ma della propria "aiuola".

lucky141 ha detto...

Dite che una pubblicità del genere passerebbe in Italia?Avevo sentito dire che la pubblicità (o come si diceva allora, la rèclame) "Falqui...basta la parola" era stata inventata perché ai tempi di Carosello non si poteva dire "purga" in tv e "lassativo" non l'avrebbe capito nessuno...

Elena ha detto...

Stranamente in Italia ha fatto scandalo la pubblicità ironica con Rocco Siffredi e non quella, precendente, con Maria Teresa Ruta che teneva in mano un patatina (della stessa marca) dalla forma molto evocativa e la scritta "la patata tira", a mio giudizio molto più volgare.

oscar ha detto...

prima ti rispondo: no.

ora lo guardo.

:)

Paolo Attivissimo ha detto...

Replicante,

LOL triplo carpiato con avvitamento!

La foto è tua o l'hai trovata in giro?

Anonimo ha detto...

Mi ricorda la vignetta su hillary quando fu tr*ato bush:
"Read my lips! No more bush!"

N

Replicante Cattivo ha detto...

@ Paolo Attivissimo

L'ho trovata su un forum. Potrebbe anche essere un fake, ma non credo.

@ Elena
Stranamente in Italia ha fatto scandalo la pubblicità ironica con Rocco Siffredi e non quella, precendente, con Maria Teresa RutaIl fatto è che il problema non stava nello slogan, ma nel fatto che era la presenza di Rocco ad essere ritenuta "disturbante". Un attore di film porno che ironizza sull'organo sessuale? Giammai!
Peccato che:
- un bambino IN TEORIA non sa chi è Rocco Siffredi. Se chiede al genitore "chi è?" basta dire "non so".
- io da bambino (prima ancora che mi venissero certi "pruriti") sapevo benissimo chi erano Moana Pozzi e Cicciolina, ma non mi hanno mai turbato più di tanto. Rocco Siffredi alla fine è un personaggio che è stato "sdoganato" anche al di fuori del porno.

Ma soprattuto si diceva che Rocco rappresenta un esempio offensivo verso le donne: peccato che le pornoattrici sono lavoratici e consenzienti, lo fanno per scelta e non per obbligo.
Sinceramente trovo molto più offensivi personaggi come Califano o Briatore, che si vantano di essere donnaioli e di essersene fatte chissà quante (fermo restando che anche in quel caso -si spera- chi va con loro sono donne consenzienti). Rocco non è mai stato un donnaiolo, dato che comunque è un uomo sposato. E' un po' come dire che un'attore che interpreta James Bond è un uomo promiscuo perchè se ne fa una diversa ad ogni film.

Anonimo ha detto...

Dello slogan 'la patata tira' l'unica cosa che posso dire è che non hanno le idee troppo chiare chiare.
Comunque sempre meglio dell'orrido "chi non mangia la golia è un ladro o una spia" a dimostrazione che non occorre parlare di sesso per essere osceni

N

Replicante Cattivo ha detto...

Paolo, comunque nel manifesto c'è il numero di telefono; puoi sempre fare un'"indagine", anche solo per capire se hanno avuto dei problemi con quel manifesto :D

Tornando a Rocco, ribadisco la genialità degli autori: quando hanno censurato lo slogan, loro hanno riproposto lo spot esattamente identico...solo che stavolta Rocco non diceva più nulla. Fantastici!

L'economa domestica ha detto...

Lo spot di Rocco era favoloso, come lo è la ragazza giapponese che ironizza con il bonsai (e su una micro aiuola). Lo devo far vedere alla mia dolce metà, e poi fingere di arrabbiarmi di brutto.

psionic ha detto...

Replicante, tutto OK, ma mai rispondere ad un bambino "non so". :-D

Poorman ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Poorman ha detto...

Dehiho, fortissimo, e devo dire che a suo tempo anche quello di Rocco era davvero geniale - invece quello della Durex non mi è mai piaciuto (giù le mani dalla Regina della Notte!)

Domenico_T ha detto...

Perchè alla fine la tipa tiene in braccio un gatto pelato?La risposta di Elena è giusta. "Shaved pussy", ossia "gatto rasato" è normalmente usato per indicare l'organo genitale femminili completamente depilato ;)

Unknown ha detto...

Grignani ci provò anni fa:
http://www.youtube.com/watch?v=6zwKUsDQHdM

mattia ha detto...

Paolo, io ci ho provato... il meglio che mi viene è questo:

mattia ha detto...

sometime ago can't help (???)
feeling a little blue (???)
when evrything is a mess
my favourit thing to do

is mow the lawn, mow the lawn

mow it
do it
cut it
shave it

some bushes are really big
some gardens are mighty small

whatever shape your toffee is,
it's easy to trim them all

wherever I see a wee

I know the rest is done

so all that's left for me to see are --- on the lawn

so mow the lawn, mow the lawn

---
----

so never feel untidy,
----
----

feels great to trim the edges

mattia ha detto...

cavoli.. alcune frasi sono davvero impossibili... :(((

Replicante Cattivo ha detto...

Parlando di pubblicità controverse me ne tornano alla mente due, legate al mondo delle console.
La prima era quella della prima Playstation, in cui si vedeva una ragazza dai tratti orientali, ma in realtà italianissima, che aveva un testone enorme e deformato. Non ho mai capito se fosse un effetto speciale, ma considerando che era il 1999 e il video aveva una qualità amatoriale, penso fosse molto difficile realizzarvi sopra effetti credibili. Qualcuno che se la ricorda mi può dare delucidazioni?

L'altro spot invece era legato -se non sbaglio- all Xbox: si vedeva una donna partoriente che "sparava" il proprio bambino nel cielo e durante il volo questo cresceva e invecchiava...per poi precipitare direttamente dentro la tomba. Se non sbaglio fu censurata dopo poco tempo.

Elena ha detto...

La pubblicità con la Ruta non fu censurata e neppure contestata, lo so perché all'epoca ho intervistato il capo dell'agenzia che ha realizzato lo spot con Siffredi.
Se a qualcuno interessa, posso recuperare i dettagli.
Se un bambino vede lo spot con Siffredi e chiede "chi è?" basta rispondergli: "è un attore che fa la pubblicità delle patatine". Dubito che il pargolo chieda "ma ha girato dei film?" se lo fa è perché li ha visti e vuol mettere in imbarazzo i genitori.

Replicante Cattivo ha detto...

Se un bambino vede lo spot con Siffredi e chiede "chi è?" basta rispondergli: "è un attore che fa la pubblicità delle patatine". Dubito che il pargolo chieda "ma ha girato dei film?" se lo fa è perché li ha visti e vuol mettere in imbarazzo i genitori.Infatti quello spot fu uno dei tanti autogol delle varie associazioni dei genitori. Anzi: probabilmente sono stati molto di più i bambini che, sentendo la notizia in tg, avranno chiesto "ma perchè quello spot è stato censurato?". E a quel punto glielo devi spiegare....

Angelo ha detto...

Questo e' quello che capisco io... speriamo sia giusto perche' da fine giugno mi trasferisco a Cardiff... Comunque alcune frasi sono davvero incomprensibili.

Sometimes a girl can't help/
feeling a little blue.../
when everything's a mess/
my favourite thing to do.../
is mow the lawn, mow the lawn/
(mow it , do it, cut it, trim it!!!)/
Some [...] are really big ;)/
Some gardens are mighty small (blushing)/
whatever shape your turfies have, it's easy to trim them all ( < -- <3 )/
whatever i see a wig, i low the rest all down/
so all that rest to me to see are two lips on the mouths (supermegalollissimo)/
so mow the lawn (oh oh, oh oh), mow the lawn (oh oh, oh oh)/
(oddio, quando la tipa prende il rasoio non riesco a capire per niente)/
So never feel untidy just "fai qualcosa che non capisco perche' ha una voce da sirena (quella della polizia britannica)"/
And mow the lawn (you ain't ruff around the edges*)/
mow the lawn (feel great to trim the edges)

*penso si riferisca a portare il cane a spasso

Un saluto a tutti =D

Angelo ha detto...

Questo e' quello che capisco io... speriamo sia giusto perche' da fine giugno mi trasferisco a Cardiff... Comunque alcune frasi sono davvero incomprensibili.

Sometimes a girl can't help/
feeling a little blue.../
when everything's a mess/
my favourite thing to do.../
is mow the lawn, mow the lawn/
(mow it , do it, cut it, trim it!!!)/
Some [...] are really big ;)/
Some gardens are mighty small (blushing)/
whatever shape your turfies have, it's easy to trim them all ( < -- <3 )/
whatever i see a wig, i low the rest all down/
so all that rest to me to see are two lips on the mouths (supermegalollissimo)/
so mow the lawn (oh oh, oh oh), mow the lawn (oh oh, oh oh)/
(oddio, quando la tipa prende il rasoio non riesco a capire per niente)/
So never feel untidy just "fai qualcosa che non capisco perche' c'ha na voce del caspio/
And mow the lawn (you ain't ruff around the edges*)/
mow the lawn (feel great to trim the edges)

*penso si riferisca a portare il cane a spasso

Un saluto a tutti =D

Angelo ha detto...

Leggo ora che a ragazza di colore dice bush... quindi a capo del mondo abbiamo avuto per 8 anni un Giorgio Passeggiatore Cespuglio O_o'

Unknown ha detto...

@Angelo: http://lucaenoch.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=310295

Angelo ha detto...

@Hytok: hai vinto!!!

Replicante Cattivo ha detto...

@ Angelo
Leggo ora che a ragazza di colore dice bush... quindi a capo del mondo abbiamo avuto per 8 anni un Giorgio Passeggiatore Cespuglio O_o'E ti ricordo che il suo vice si chiamava DICK.
Infatti tempo fa girava una vignetta su internet in cui i due personaggi erano stati morphati per somigliare a Beavis & Butthead (i due sfigati erotomani di Mtv) e dicevano
- Hey, you said "Bush"
- Hey, you said "Dick"

Angelo ha detto...

@ Replicante: Ahahahahah, questa mi mancava...

Sara ha detto...

@Replicante Cattivo:
http://www.youtube.com/watch?v=L-v4KlMtF0Y

No dai, non sarà vera quella testa... O.O

Willy ha detto...

Qui lo spot della playstation in inglese:
http://www.youtube.com/watch?v=0dpzhMMFk5U

mattia ha detto...

Paolo, forza... dacci la trascrizione esatta... non vedo l'ora di vedere quante vaccate ho scritto :D

Angelo ha detto...

la trascrizione corretta (penso) e' sul NSFW... pensavo di essere andato peggio =D

L'economa domestica ha detto...

Come volevasi dimostrare: fatto vedere alla dolce metà (che non parla un bel nulla di inglese) e MAGICAMENTE ha capito il prodotto pubblicizzato e tutti i doppi sensi. Meglio dell'Anello di Re Salomone.

puffolottiaccident ha detto...

Grazie per le spiegazioni, ma mi sento spinto a rivelare che... I was making a funny joke.

mi viene una riflessione su cosa sia offensivo di rocco siffredi: il fisico curato.

Cioè, i bigotti dicano quello che vogliano, delle pornostar di entrambi i sessi, ma alla fine masticano ortiche perchè, una volta scoperto che alcune di esse, oltre a fare quello che fanno, oltre oltre ad avere stipendi a 5 cifre, son pure persone colte, eleganti e raffinate...
Fiiischia, che depressione (UeberLOL)

A proposito... Elena, cosa ti fa pensare che la tipa sia giapponese?
Mi sembra che voglia imitare l'accento vietnamita. (simile a quello di "achmed il terrorista morto")

Elena ha detto...

niente, il bonsai. Non sono così raffinata da distinguere gli accenti in inglese

Elena ha detto...

spiegazione al pargolo: "perché quelli del Moige sono scemi, infatti ce l'hanno con tutti i nostri cartoni animati preferiti"

Replicante Cattivo ha detto...

Volevo farvi vedere questa pubblicità, che io trovo molto divertente.
http://images.corriere.it/Media/Foto/2009/04/15/birra_pop.jpg

Si vede una donna con un fisico non proprio da pin-up messa in posa come per chiedere "ti piace il mio vestito?". Il marito ovviamente non ha il coraggio di dirle che le sta malissimo...e qui entra in gioco la BIRRA Courage (Birra coraggio!). La pubblicità è stata censurata in Inghilterra -che quindi non è poi così libertina come pensiamo.

Bene, leggete come è stata commentata la notizia al Corriere
http://www.corriere.it/cronache/09_aprile_15/gran_bretagna_pubblicita_birra_courage_7b90a242-29bf-11de-8317-00144f02aabc.shtml

Il manifesto sembra significare che, una volta bevuta, la birra Courage dà coraggio. Nel caso del protagonista dello spot, un giovane chiaramente timido e impacciato, potrebbe significare una "svolta": nel senso che la procace mora alla sua destra potrebbe finalmente accorgersi di lui...Forse è anche per questo che in Italia le principali pubblicità (es. telefonia) sono spesso banali e noiose: perchè le finezze non vengono capite.