Cerca nel blog

2009/04/10

Spam: il 97% di tutta la mail, secondo Microsoft

Spam a livelli di guardia


Vignetta di Moise, pubblicata inizialmente su AFNews e ripubblicata qui per gentile concessione dell'autore.

Oltre il 97% di tutta la mail spedita è spam, secondo un recente rapporto sulla sicurezza pubblicato da Microsoft, e per ogni mille computer non infetti ce ne sono 8,6 infetti, che possono fungere da disseminatori di spam. Altre fonti, come MessageLabs e Symantec, rilevano percentuali di spam inferiori (intorno all'81%) e segnalano che dopo il calo di spam seguito alla chiusura della società di hosting McColo, che ospitava molti dei principali spammer, i livelli di spam sono tornati quasi uguali a quelli precedenti la chiusura.

Va detto che la maggior parte di quest'enorme flusso di spazzatura non arriva alle caselle dei destinatari grazie al filtraggio preventivo effettuato dai provider, ma è comunque una massa di dati che intasa inutilmente la Rete.

I paesi maggiormente infettati sono, nell'ordine, Russia, Brasile, Turchia, Serbia e Montenegro, e la stragrande maggioranza degli attacchi informatici (oltre il 91%) sfrutta falle che sono già state corrette dai produttori di software da più di due anni.

14 commenti:

Shaytan ha detto...

Magari se si adoperassero di più per sistemare, sotto il profilo della sicurezza, i loro prodotti da azienda leader del mercato tutti questi problemi non si avrebbero.
Ovviamente serve anche una buona educazione informatica dell'utente che siede di fronte al pc...

Anonimo ha detto...

Invece di uscire con studi che confermano che "l'acqua è bagnata" farebbero meglio ad uscire con prodotti maturi e non con colabrodi poi sistemati da patch kilometriche.

N

--- coltiva linux, windows si pianta da solo

Elle ha detto...

"Ovviamente serve anche una buona educazione informatica dell'utente che siede di fronte al pc..."

:)

Comincio subito: Uso ancora il vecchio Internet Explorer 6 perchè un ingegnere informatico mi ha sconsigliato di passare alle versioni più recenti in quanto meno sicure (sic!).
Ha ragione e mi tengo Explorer 6 (anche se su alcuni siti mi viene detto che ho un browser troppo vecchio) oppure passo oltre?
Ho provato anche Firefox...si inchioda e NON riesco assolutamente a disinstallarlo dal computer, nemmeno "strappando" via di forza la cartella che lo contiene, mi dice che l'applicazione è in uso e non posso spostarla nel cestino.

"Invece di uscire con studi che confermano che "l'acqua è bagnata" farebbero meglio ad uscire con prodotti maturi e non con colabrodi poi sistemati da patch kilometriche"

Sacrosanto.
Tra poco il mio Xp funzionerà solo per scaricare aggiornamenti e turafalle.

Paolo Amoroso ha detto...

Non è tanto il volume di spam ad avere raggiunto livelli di guardia, quanto la credulità degli utenti, la facilità con cui abboccano e la disponibilità a fare affari con società di dubbia moralità e affidabilità. Se c'è tanto spam significa che funziona e rende.

Negadrive ha detto...

Per Elle (o chi altri avesse problemi simili di browser), ci sono anche altre alternative:

Opera:
http://www.opera.com/browser/

Oppure Google Chrome:
http://www.google.com/chrome/

Fanno entrambi un ottimo lavoro e sono attenti alla sicurezza. Chrome poi è velocissimo e credo che di IE6 non ne sentirai la mancanza. Opera la uso tutti i giorni, puoi usarla anche per ricevere mail e news feed, oltre ad avere svariate altre funzionalità e cose comode. Nessuno ha gli stessi gusti e potrebbero non piacerti, ma secondo me valgono almeno una prova.

JohnWayneJr ha detto...

Premessa: ho letto che in alcuni Paesi (Francia e Svezia, per esempio), si stanno cercando sistemi per combattere il p2p arrivando a disattivare le connessioni a internet degli utenti, per esempio dopo 3 download illegali.

Ora, se sappiamo che 8,6 computer ogni 1000 sono infetti e rompono i co...sidetti anche agli altri 1000, non sarà poi così difficile scoprire quali sono questi PC.

Proposta: dopo 3 infezioni, la connessione a internet viene disabilitata per un periodo stabilito (un mese, due, tre).

Possiamo anche incazzarci con zio Bill che fa sistemi colabrodo, ma bisogna dargli atto che le patch vengono distribuite e se un utente ha abbastanza banda x spammare ne ha abbastanza anche per scaricare le patch (tantopiù che nessun programma né sistema operativo può farne a meno).

PS: sto scrivendo da un PC "linux only", quindi non ho alcun interesse né altro a difendere Microsft piuttosto che altre società.

PPS: non parlatemi di privacy perché visto che quando scarico due canzoni la privacy va a ramengo, può andarci anche per altro!!

Anonimo ha detto...

Quando in ufficio mi incazzo sia per la lentezza della rete sia per la quantità industriale di spam, tutte le mie imprecazioni si rivolgono agli utonti Windows. Il mio capo mi guarda storto: sarà forse perché anche lui usa Windows???

Anonimo ha detto...

@elle
se ti serve un browser IE compatibile prova Maxton, praticamente il motore è lo stesso, solo che non è fallato come IE, anche se personalmente uso Opera da diversi anni e mi trovo parecchio bene...

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@elle

la storia dell'ing. ing. che ti sconsiglia l'update di IE6 è una bufala vero?

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

Ho provato anche Firefox...si inchioda e NON riesco assolutamente a disinstallarlo dal computer, nemmeno "strappando" via di forza la cartella che lo contiene, mi dice che l'applicazione è in uso e non posso spostarla nel cestino.

Usa Unlocker per capire quale è il processo che ha lockato il file e terminalo, poi cancella (non sposta nel cestino!) il file tenendo premuto il tasto shift insieme al tasto canc (shift+canc cancella in modo irreversibile, usare solo se sicuri al 100% di cosa si sta facendo)

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@elle

infine, se hai altri problemi, scrivimi in privato: non mi sembra giusto che tu debba scartare Firefox perché una installazione non è andata a buon fine (càpita)
se non devi usare Firefox che sia una scelta ponderata sull'uso del browser e non su un malfunzionamento

la stessa cosa vale per IE

scarica l'8, se non ti trovi bene, torna al 6, ma almeno provaci..

usare il 6 è come usare come porta di casa una tendina

Anonimo ha detto...

usare il 6 è come usare come porta di casa una tendina

Bellissima, questa è bellissima!

angelo ha detto...

Se usate software poco diffusi (o meglio ancora, obsoleti) sarà ben difficile trovare un vandalo che tenta un attacco per quelli... Provate a navigare con Arachne si sistema operativo FreeDos, vedrete che nessuno riuscirà mai a entrarvi nel computer (detto da uno che usa windows ME con explorer 5.5)

fabrix ha detto...

@Guido che io sappia il motore di Maxton _è_ lo stesso di IE, praticamente è un'iterfaccia costruita attorno al controllo di IE. Per cui se il controllo di IE è fallato, è fallato anche Maxton... o no?