Cerca nel blog

2009/04/29

Youtube e diritto d’autore: il copyright come clava per ripicche e censure

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Ultimo aggiornamento: 2010/06/30.

Credit: Storm Thorgerson
Vi racconto un bell'esempio di come funzionano male le attuali norme sul diritto d'autore: diventano strumento di vendette personali e di censura.

L'accusa


Nei giorni scorsi ho ricevuto da Youtube una serie di avvisi di violazione del diritto d'autore per alcuni video, tutti riguardanti il tema delle cosiddette "scie chimiche". Anche altre persone che hanno pubblicato video sullo stesso tema si sono ritrovate con i medesimi avvisi, come potete leggere per esempio qui, qui, qui, qui e qui: e non sono gli unici casi.

Riporto un paio degli avvisi di contestazione di copyright che mi sono arrivati: provengono tutti dal Comitato Tanker Enemy, ossia da Rosario Marcianò, uno dei più accesi sostenitori delle teorie sciachimiste.



Non c'è nulla nei miei video "Scie chimiche, la consegna del Perlone", "Franceschetti: Marcianò è pagato dalla CIA?" e "Enters the CIA" (se non funzionano questi link, leggete l'ultimo aggiornamento) che violi il copyright: il primo documenta la consegna pubblica, durante una conferenza, del "Perlone" (un premio ironico, una sorta di Tapiro low-cost) a Marcianò; il secondo documenta la battuta di Paolo Franceschetti, che durante la stessa conferenza chiede se Marcianò è pagato dalla CIA; il terzo riprende me e gli amici della Società degli Scettici Allegri che entrano silenziosamente nella sala della conferenza indossando i cappellini della CIA. Tutto qui.

Sono stati ripresi in un luogo accessibile al pubblico, durante un convegno pubblico, nel quale erano state esplicitamente richieste e permesse le riprese; sono stati ripresi per conto di un giornalista, cioè il sottoscritto; e documentano eventi avvenuti in pubblico. In altre parole, si tratta di diritto di cronaca.

Addirittura il quarto dei miei video accusati di violazione riprende il cielo dalla finestra di casa mia, con l'inquadratura fissa che vedete qui accanto. Non ci sono volti o persone o musica. Il cielo, almeno per ora, non è vincolato dal diritto d'autore di nessuno.

Sembra piuttosto evidente che si tratta di una ripicca isterica di qualcuno che vuole evitare che si sappia in giro quali affermazioni ridicole e accuse demenziali ha fatto.

Coloro che accusano i media ufficiali di censurarli sono dunque i primi a ricorrere a questi mezzucci per zittire chi osa mostrare i loro comportamenti imbarazzanti. E chi si sciacqua la bocca parlando tanto di democrazia diretta in realtà offre sostegno a chi dimostra di non tollerare la democrazia e il diritto, salvo quando fa comodo usarli come scudo per i propri giochetti infantili.

Cari sostenitori delle scie chimiche, questi sono i metodi del vostro leader. Pensateci.


La difesa


Ho già inviato a Youtube via mail una serie di opposizioni o Counter-Notification, secondo la procedura descritta qui. È una grossa spesa di tempo, ma è anche un'occasione per mettere alla prova i meccanismi di Youtube. Cosa succede quando qualcuno manda a Youtube una falsa accusa di violazione di copyright? Il video viene subito disabilitato, ancora prima di aver ascoltato le ragioni dell'accusato. Già questo non è granché in termini di giustizia.

Ecco il testo di una delle mie counter-notification:

Re: YouTube DMCA Counter-Notification for video ID muxRz6dCHYA ("Scie chimiche, la consegna del Perlone, Franceschetti a Marcia...")

Sirs,

Further to your notification of copyright infringement, please note the following:

1. The specific URLs of material that YouTube has removed or to which YouTube has disabled access: http://www.youtube.com/watch?v=muxRz6dCHYA

2. My full name: Paolo Attivissimo
Address: via Prati Botta 16B, CH-6917 Lugano Barbengo, Switzerland
Telephone number +41(0)797598264
Email address: topone@pobox.com
Username of my YouTube account: antibufala

3. I will accept service of process from the person who provided YouTube with the original copyright complaint or an authorised agent of such person.

4. I have a good faith belief that the material was removed or disabled as a result of a mistake or misidentification of the material to be removed or disabled.

5. I have a good faith belief that the material removed or disabled does not infringe on any copyright for the following reasons:
a. I am a professional journalist under Swiss Law, registered with the International Federation of Journalists. The video in dispute was recorded by my assistant as part of my reporting and therefore is protected by the right to report.
b. The material was recorded in a public venue where video recording was explicitly authorised.
c. The people shown in the video are public figures (speakers at a public conference).
d. There is no copyrighted content in the video in dispute.
e. The user "Comitato Tanker Enemy" who filed the copyright infringement notification appears to be pursuing a policy of harassment against me by filing bogus notifications on several of my videos, none of which infringe on copyright at all.

Sincerely,

Paolo Attivissimo
IT Journalist
Lugano, Switzerland


L'accusa di violazione come strumento anti-privacy


Leggendo le istruzioni di Youtube emerge un altro elemento interessante: se si fa opposizione inviando a Youtube una Counter-Notification, il testo dell'opposizione viene inviato all'accusatore. E include i dati personali dell'accusato:

After we receive your counter-notification, we will forward it to the party who submitted the original claim of copyright infringement. Please note that when we forward the counter-notification, it includes your personal information. By submitting a counter-notification, you consent to having your information revealed in this way. We will not forward the counter-notification to any party other than the original claimant.

In altre parole, accusare un utente Youtube di violazione del diritto d'autore permette di sapere chi è. Conoscendo l'ossessione degli sciachimisti per venire a sapere le identità dei loro "nemici", non è implausibile che dietro il loro attacco ci sia anche questa finalità.


Rischi per chi accusa falsamente


C'è un altro aspetto che merita attenzione. L'accusatore ha dieci giorni di tempo per comunicare a Youtube di aver iniziato un iter giudiziario per far valere il proprio diritto d'autore. Se Youtube riceve questa comunicazione, i video non verranno più riabilitati. Se non la riceve, i video potranno essere riabilitati.

After we send out the counter-notification, the claimant must then notify us within 10 days that he or she has filed an action seeking a court order to restrain you from engaging in infringing activity relating to the material on YouTube. If we receive such notification we will be unable to restore the material. If we do not receive such notification, we may reinstate the material.

Ma è interessante soprattutto notare che chi abusa del servizio di contestazione del copyright può essere citato per danni:


Inoltre Youtube avvisa che l'abuso del servizio di notifiche di violazione porta alla cancellazione dell'account Youtube dell'abusatore: "I understand that abuse of this tool will result in termination of my YouTube account", dice qui:


Vi aggiornerò man mano sugli sviluppi.


2009/05/01 (mattina) - Prime risposte da Youtube


Ricevo le prime risposte ufficiali da Youtube per uno dei video (quello della consegna del Perlone):

Dear Paolo,

Thank you for your counter-notification. It has been forwarded to the party that sent the takedown notification. If we receive no response from the original claimant, the material may be restored.

Sincerely,

Harry
The YouTube Team

In altre parole, la mia opposizione è stata inoltrata a chi ha fatto la rivendicazione di violazione del proprio diritto d'autore (Marcianò). Se questa persona non risponderà a Youtube, Youtube potrà ripristinare il video. Notate che non garantisce; presumo e spero sia solo legalese cautelativo.

La risposta riguarda il video per il quale ho inviato la Counter-Notification via mail accompagnata dalla scansione della mia firma. Nessuna risposta specifica, per ora, alle Counter-Notification inviate via fax: ho ricevuto invece un'altra mail riguardante un video non specificato, che ha un tono decisamente più perentorio (in senso a me favorevole):

Dear Paolo,

Thank you for your counter-notification. It has been forwarded to the
party that sent the takedown notification. If we receive no response, your
material will be restored between 10 and 14 business days from today.

Sincerely,

The YouTube Team

In questo caso (ma non dicono a quale video si riferiscono), Youtube sembra garantire il ripristino del video entro un termine preciso.

Sono fra l'altro in buona compagnia: la Warner Music ha fatto rimuovere da Youtube un video di una presentazione realizzata da Lawrence Lessig, l'esperto legale fondatore del Creative Commons, accusandolo di violazione del diritto d'autore, in barba alle leggi sul fair use, che Lessig conosce benissimo e rispetta per i propri video. Ne parla Ars Technica.


2009/05/01 (18:00) – Sempre più surreale


Mi segnalano questa nuova chicca pubblicata da Marcianò, che sembra essere la sua risposta, in un esilarante inglese maccheronico, a Youtube. Non perdetevi il passaggio in cui si lamenta che io non ero stato autorizzato a sparargli:

Comitato Nazionale Tanker Enemy
http://www.tankerenemy.com/

Sanremo, li 1 maggio 2009

Subject:

Re: [C#430056681] Copyright counternotification
Counter - counter notification
http://www.youtube.com/watch?v=muxRz6dCHYA
(“La consegna del perlone a Marcianò”)

Re: [C#432188580] Copyright counternotification
Counter - counter notification
http://www.youtube.com/watch?v=XLGIhHLLNiY
(“Franceschetti: Marcianò è pagato dalla CIA?”)

Hi,

Mr Paolo Attivissimo is accountable of many actions that should cause his expulsion from newspapermen order. You can see the following example, in which you can see that he auctions a hat whit my photograph, without any authorization. In fact the advertisement contains private and personal information and image whose publication I've never authorized. The auction for charity is just a way to defame. Mr Paolo Attivissimo is a person who is accustomed to slander anyone who is not agree with his ideas, by using false words. He's been working this way for many years and in Italy is "famous" for his blamable actions.

I specify that Mr Paolo Attivissimo was not authorized to to shoot me, Paolo Franceschetti and other situations, during the lecture, inside the lecture hall and to use the name of my Committee or my name and surname: this is a copyright infringment. I remember that a defamation channel "marcianorosario", linked to Attivissimo's channel, was removed, after my notice, just because it was a channel that infringed community rules. In fact Attivissimo's videos that I made removed were inserted like favorites in this defamation channel.

Best regards


Rosario Marcianò
President of Tanker Enemy National Committee


Lasciando da parte (a fatica) la costellazione di svarioni d'inglese e le accuse diffamatorie nei miei confronti, la cosa più surreale è che se questa è davvero la comunicazione inviata a Youtube, Marcianò dimostra di non aver capito né come funziona la procedura di risoluzione delle controversie di Youtube, né cos'è il diritto d'autore.

La procedura di Youtube richiede che l'accusatore (Marcianò, in questo caso) comunichi a Youtube, entro dieci giorni, di aver iniziato un'azione legale contro il presunto violatore (io, in questo caso), mirata a ottenere un'inibitoria di un tribunale contro la violazione ("After we send out the counter-notification, the claimant must then notify us within 10 days that he or she has filed an action seeking a court order to restrain you from engaging in infringing activity relating to the material on YouTube").

A Youtube non frega nulla delle beghe personali, dell'asta su eBay o se io sono un santo o se invece strangolo i pangolini di notte: interessa che l'accusatore avvii un'azione legale. Se Marcianò non lo fa e non lo documenta, per Youtube il caso è chiuso e i miei video potranno essere ripristinati. Dato che non sembra che Marcianò intenda intraprendere quest'azione legale (e i dieci giorni di termine passano in fretta), rischia che Youtube si rivalga su di lui per falsa rivendicazione del diritto d'autore. Sarebbe un autogol esilarante.

L'altro aspetto interessante è che Marcianò sembra credere che riprenderlo in un luogo pubblico, durante una conferenza pubblica di cui lui è relatore e in cui è stato dato esplicito permesso di ripresa, sia una violazione di copyright. Ma apparendo in pubblico, oltretutto come relatore, e anche in trasmissioni televisive, ha implicitamente rinunciato al proprio diritto all'immagine: Marcianò è ormai quella che si definisce formalmente "persona notoria", per la quale non occorre chiedere alcun consenso.

Recita infatti l'articolo 97 della legge sul diritto d'autore n. 633/1941:

Non occorre il consenso di una persona ritratta quando la riproduzione di un'immagine è giustificata dalla notorietà o dall'ufficio pubblico coperto, da necessità di giustizia o di polizia, da scopi scientifici, didattici o culturali, o quando la riproduzione è collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico. Il ritratto non può tuttavia essere esposto o messo in commercio quando l'esposizione o messa in commercio rechi pregiudizio all'onore, alla reputazione od anche al decoro della persona ritratta.

Dato che Marcianò ha indossato volontariamente il cappellino della CIA, non può neanche appellarsi al pregiudizio all'onore o alla reputazione.

Tutto questo vale soltanto per i video nei quali è ritratto Marcianò: solo uno, tra quelli fatti rimuovere dal mio canale Youtube. Negli altri, che non mostrano Marcianò, non c'è neppure questo aspetto.

Marcianò sembra insomma avere ben poche speranze di successo e molte di dimostrare un comportamento vessatorio e ridicolo, che non giova alla sua causa e di certo non lo mostra come abile condottiero del movimento sciachimista. Anzi, non mi sorprenderebbe se qualcuno cominciasse a chiedersi se sia efficace avere come figura di riferimento una persona che si comporta sistematicamente in un modo così imbarazzante, porgendo così maldestramente il fianco al "nemico".

Ma a parte questo, l'episodio sta diventando una buona occasione per ripassare il diritto d'autore e il diritto all'immagine. Se vi interessano questi argomenti, potete consultare per esempio i testi delle leggi italiane presso Fotografi.org oppure il sunto presso Photoactivity.com.


2009/05/22 - Vittoria


Stamattina ho ricevuto due mail di notifica da Youtube:

Dear Paolo,

We've completed processing your counter notification regarding your video
[http://www.youtube.com/watch?v=muxRz6dCHYA]. This content has been restored and your account will not be penalized.

Sincerely,

Harry
The YouTube Team

Dear Efax,

We've completed processing your counter notification. This content has been restored and your account will not be penalized.

Sincerely,

Jacob
The YouTube Team

"Efax" è il nome del servizio fax che ho usato per uno degli invii dei documenti di opposizione.

Sono stati quindi ripristinati tutti i video che Rosario Marcianò, alias "Comitato Tanker Enemy" aveva segnalato a Youtube per presunta violazione del copyright.

La procedura di risoluzione delle dispute sul copyright di Youtube, insomma, funziona: è lenta e strumentalizzabile, ma funziona. L'importante è non mollare e scrivere una mail o un fax di opposizione (counter-notification) scritti in modo chiaro, schematico e in perfetto inglese americano, perché gli oberatissimi addetti di Youtube hanno poco tempo e una soglia di comprensione molto bassa ("Efax" docet).


2009/11/16 - Ancora vessazioni: video nuovamente rimossi


Non ho avuto tempo di raccontare prima di oggi la successiva puntata di questa telenovela, ma rimedio subito.

Il 17 settembre 2009 Youtube mi comunica che tre miei video ora sono oggetto di "un reclamo di violazione della privacy da parte di una persona in relazione ai tuoi contenuti", senza indicarmi chi è il reclamante.

Due dei video in questione sono i già contestati "Scie chimiche, la consegna del Perlone" e "Franceschetti: Marcianò è pagato dalla CIA?". Il terzo è una nuova entrata: "Sciachimisti in TV: Magic Moments".

Stavolta Youtube non offre la possibilità di contestare il reclamo. O modifico i video, o li tolgo:

Vogliamo offrirti l'opportunità di rimuovere o modificare il tuo video in modo che non violi più la privacy delle persone coinvolte. Modifica o rimuovi il materiale segnalato dall'utente entro 48 ore dalla data di oggi. Se non intraprendi alcuna azione, il video verrà sottoposto all'esame da parte del personale di YouTube e ti verrà vietato di caricarlo nuovamente.

Modificare i video significa crearne nuove versioni e ricaricarle, perdendo quindi comunque link e conteggi dei visitatori dei video originali, per cui tanto vale lasciare che passino le 48 ore e vedere che succede. È quello che faccio.

Due dei video, quelli già contestati in precedenza, vengono rimossi. Il terzo, quello nuovo, invece no, probabilmente perché trattandosi di uno spezzone di un programma TV la contestazione di privacy violata è evidentemente priva di senso anche alla luce di un esame sbrigativo e senza istruttoria come quello condotto dai valutatori di Youtube. Eccolo qui:



Non ci vuole una mente sublime per capire chi ha sporto reclamo, ma qui è Youtube che è maggiormente in difetto, perché non offre alcun canale evidente per risolvere dispute o presentare fatti che chiariscano il contesto o il diritto di ripresa.

Non è tutto: siccome il contestante non viene indicato da Youtube nella notifica, non c'è modo di sapere se chi ha inviato la contestazione ha il diritto di farlo, e di conseguenza non si sa come modificare il video per rispettare la privacy del contestante. Se non so chi è e nel video ci sono più persone, come faccio a sapere di chi devo mascherare la faccia?

È quindi molto facile utilizzare gli strumenti di contestazione di Youtube per fini vessatori. Tenetelo presente.


2010/06/30 - Video ricaricati


Due dei video sono stati di nuovo rimossi qualche tempo fa senza una giustificazione sensata. Ho finalmente trovato il tempo di recuperarli e ripubblicarli qui e qui. Vediamo che succede.


173 commenti:

Thomas Morton ha detto...

Si sarà allargato un po' troppo?

souffle ha detto...

Non sono un avvocato e quindi mi esprimerò in maniera sicuramente impropria: trovo che il regolamento di YouTube sia semplicemente "rivoltante" e trovo sorprendente che ancora nessuno lo abbia impugnato ed abbia fatto "il mazzo" a questi signori. Un legale probabilmente lo troverebbe letteralmente impestato di clausole vessatorie o peggio. Hai tutta la mia solidarietà, per quel che può valere.

Nico ha detto...

Eh, Rosario è il vanto di mamma e papà.. che se lo tengono in casa tanto è bravo.. c'ha solo 48 anni, si deve ancora fare.

Nico ha detto...

E chissà quanto gli rode che su Vimeo non può far niente.. :-)

Federica ha detto...

You Tube è strano: a volte ci sono addirittura certi video, come quelli di Mariottide, che risultano rimossi per violazione del copyright.
Ma che copyright si può violare se sono stati trasmessi in TV e chiunque può averli registrati da lì? Oltretutto non sono nemmeno in vendita da nessuna parte, per cui non ci perde niente nessuno...

Mah!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Liutpry ha detto...

mi sa che stavolta rosario si è fregato con le sue mani, stiamo a vedere. La cancellazione dell'account su youtube di tankerenemy sarebbe una bella batosta morale per il movimento^^

Fozzillo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fozzillo ha detto...

Io sono contro ogni forma di censura, non augurerei nemmeno al perlone di avere l'account cancellato, anche se lo meriterebbe perché ha usato questo mezzuccio squallido per i suoi fini da fesso.

Paolo, hai presente cosa è successo tra gli youtubers Thunderf00t e VenomFangX?

Thunderf00t, accusato ingiustamente da VenomFangX, lo ha "invitato" a pubblicare un video in cui chiede scusa per la falsa accusa per evitare un'azione legale.

Ha dimostrato di non usare gli stessi mezzucci del suo antagonista, ed il risultato è esilerante.

Non sarebbe fantastico vedere il perlone che chiede scusa pubblicamente a Paolo?

Anonimo ha detto...

Che il copyright avesse basi vecchi e traballanti si sapeva.
Che in generale i service provider nordamericani (You tube ma anche network solutions) avessero il grilletto facile ed il recupero lento lo si sapeva.
Che capitan stracchino parlasse a vanvera idem come sopra.
Ora occorre capire se, a furia di dir ???zate, verrà bannato: da come si comporta sarebbe doveroso - lui comunque dirà che lo censurano.

N

p.s.: io non sono per la censura ma alcuni commenti sul suo blog sono preoccupanti per la quantità di odio che ne traspare. Ma l'incitamento all'odio non era un reato ?
Ok, Ok, la legge parla di "odio razziale" ma loro odiano Paolo in quanto rettiliano e quindi ...

Diegus ha detto...

Qualche personaggio del solito meetup rettilo-milanese ha aperto una pagina su facebook chiamata: Odio Paolo Attivissimo
Una bella azione legale andrebbe fatta, è ora, perchè altrimenti questi alzano la cresta sempre di più.

Anonimo ha detto...

Ma FB non ha una policy contro queste cose ? Qual'è il foro competente ?

N

Gianni Comoretto ha detto...

Sui gruppi FB. Avevo seguito la faccenda quando erano nati gruppi apertamente anti-Rom o anti-immigrati.
Non mi sembra la censura sia una buona cosa, NEPPURE in questi casi. Meglio (nei casi specifici) floddare il gruppo con commenti che evidenzino quanto soo idioti.
Nel caso di gruppo anti-Paolo (o anti-me) credo la cosa migliore sia ignorare. So di stare antipatico ad alcune persone, e questo e' nel loro diritto di opinione. Certo, se si cominciasse a proporre od organizzare ronde sotto casa mia.....

OperationOne ha detto...

questi sembrano bimbi che ripetono a pappagallo le parole ed i giochini nuovi che hanno imparato dal ragazzino più grande il giorno prima, senza saperne il significato o i rischi... che tristezza che mi fa veder ripetere le stesse cose, ma fatte da degli adulti mai cresciuti :(

mi piacerebbe proprio sapere quali documenti giustificativi del copyright 'o comandante pensa di poter mandare a youtube riguardo al video della finestra di casa tua :D :D autocertificherà che il cielo è suo? :D

Diegus ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

sbagliero' ma perche' non ti appoggi a un sito tuo? fai una galleria di video su un tuo server e stai tranquillo. Il regolamento di youtube credo sia molto "protezionistico" per evitare rogne con le major.

Diegus ha detto...

Ignorare è sbagliato,
questi sono arrivati alle liste di proscrizione, diffamazioni, incitamento all'odio, procurato allarme etc. etc. ma scherziamo ? A tutto c'è un limite e in questo caso si è superato abbondantemente il limite.

Luciano ha detto...

Straker ha un bel coraggio (incosciente?), visto che già gli hanno chiuso un account per violazione VERA del copyright.

Vabbé, me lo immaginavo che andava a finire così: adesso bisognerà aspettare gli svilupp.!

Purtroppo lui è convinto di essere famoso e che il suo comitato farlocco esiste veramente!

Paolo Attivissimo ha detto...

perche' non ti appoggi a un sito tuo?Questione di banda, visibilità e accessibilità.

I video consumano molta banda e il mio server a carbonella potrebbe schiattare. Youtube consente ricerche, crea associazioni fra video, ed è molto più fruibile.

L'opzione di ospitare tutti i video sul mio server è già prevista, ma la tengo come riserva. Prima voglio cogliere l'occasione di sperimentare di persona i problemi delle procedure di ricorso sul copyright che offre Youtube.

Anonimo ha detto...

la cosa brutta di youtube è che non verifica se la segnalazione di violazione non dico sia vera o no, ma sia possibile o meno, che copyright ci sia sul cielo io proprio non lo so... almeno dare un'occhiata ai video "incriminati" invece di delegare all'utente il compito di difendersi...

Così si viola un principio basilare del diritto: ovvero l'imputato è innocente fino a prova contraria...

Ovvero è chi ACCUSA che deve dimostrare le proprie tesi,
ma si sa gli sciemichisti prove non ne portano mai, si limitano a lanciare il sasso e nascondere la mano...

Riccardo ha detto...

Il cielo, almeno per ora, non è vincolato dal diritto d'autore di nessuno.
Che vi avevo detto?

Rodri ha detto...

Arriverà anche il giorno in cui Marcianò finirà gli specchi su cui arrampicarsi.

John Wayne jr. ha detto...

Paolo, senza alcun intento di polemica, sia chiaro, ma Youtube non é un sito gratuito e quindi coperto dalla clausola del "gatto Sitwoy"?

Visto anche i recenti sviluppi per esempio della baia dei pirati, appena sentono puzza di bruciato, buttano acqua, non importa che tu stessi preparando un buon barbecue.

Danilo Salvadori ha detto...

Che razza di comportamento. Non solo Marcianò si dimostra nuovamente capace di mezzi peggiori di un qualsiasi supposto nwo, ma stavolta ha fatto anche una mossa logicamente insensata.
Far cancellare per falsa violazione di copyright i video di gente che non si espone con nome e cognome come Nico o ilpeyote ha un suo "senso" perchè obbliga l'autore a dover scegliere tra il far sapere i suoi dati agli sciachimisti e l'accettare la censura.
In questo caso invece no. Paolo non ha mai avuto problemi quindi la procedura terminerà inevitabilmente con un danno per Marcianò.

Anonimo ha detto...

un mesetto fa ti avevo mandato una mail chiedendoti "aiuto" appunto perché ero incappato nella censura del comitato tanker enemy per aver pubblicato una parte di un video di history channel nel quale marcianò aveva messo il suo "copyright". -_- non mi hai mai risposto e io, essendo pigro, mi sono bellamente fatto disattivare l'account, proprio per evitare di perdere tempo a controbattere una violazione inesistente. youtube (google version) è uno schifo, i meccanismi di censura sono scandalosi. marcianò ha superato il limite, e di molto. con le sue visionarie malattie e cospirazioni, tra un po' si becca una denuncia alla procura della repubblica per procurato allarme. poi vediamo chi piange e chi ride.

Replicante Cattivo ha detto...

E' un po' lo stesso problema che si verifica sugli spaces di msn: se qualcuno te li segnala (e penso siano sufficienti poche segnalazioni) loro PRIMA te lo cancellano, poi tocca a te reclamare. A quel punto ti arriva una mail pre-definita che NON specifica il motivo della segnalazione...e se insisti FORSE te lo riabilitano.
Al contrario su FB ho segnalato più volte gruppi "anti 25 aprile" oppure che se la prendevano ingiustamente contro un certo dj -in cui volavano offese e minacce di morte- e i gruppi sono ancora lì...però so di gente a cui disabilitano l'account perchè hanno pubblicato video protetti da copyright oppure per le troppe richieste d'amicizia.

Tralaltro qualcuno mi deve spiegare una cosa: come mai rai e mediaset se la prendono con youtube -invocando il diritto d'autore- ma poi loro si sentono in diritto di utilizzarlo a piacimento? Ci sono trasmissioni interamente basate su video presi da youtube (della serie: con 2 minuti di navigazione e ti porti a casa mezz'ora di programma) e tg che utilizzano regolarmente quei video, anzichè recuperare le immagini originali, obbligandoci nell'era dell'HD a vedere immagini sgranate e pixellose.

Lys ha detto...

Con tutto il materiale che ospita Youtube, secondo me è cmoprensibile che un video su cui sono state sollevate problematiche di copyright venga temporaneamente sospeso a priori. Non possiamo pretendere che ci sia un esercito di visionatori pronto a seguire in tempo reale ogni segnalazione.

La trasmissione dei dati personali invece è inquietante, ma adrebbe approfondita: non ho guardato i form, ma mi chiedo quali siano effettivamente questi dati. Quelli di registrazione su Youtube? O bisogna inserire ulteriori dati personali per compilare una controsegnalazione?

In generale, però, mi pare che Paolo si stia da un lato lamentando di un sistema che funziona male e dall'altro gongolando perché questo stesso sistema gli offre delle armi contro le segnalazioni moleste.
Allora, prima di usare titoli da gogna mediatica, vediamo di capire se l'intero meccanismo funziona o no.
Forse sarà pesante e farraginoso, ma mi pare che gli strumenti per far valere la propria posizione corretta e sanzionare l'abuso di Marcianò ci siano...




Infine una nota che non riguarda Paolo Attivissimo ma uno dei commenti: il copyright dei programmi televisivi è legge. Possiamo non essere d'accordo in linea di principio (io per esempio non lo sono) ma resta il fatto che Youtube è una azienda e come tale deve rispondere del materiale che pubblica. Se è coperto da copyright fa bene a rimuoverlo.
Lo stesso problema affligge Wikipedia, che si trova continuamente a dover rimuovere foto che vengono pubblicate da utenti cialtroni senza richiedere l'autorizzazione degli autori.

Sarebbe più intelligente che la gente smettesse di pubblicare su Youtube stralci di programmi TV e di video commerciali (film, concerti e quant'altro) scaricando la patata bollente addosso ad una azienda di cui godono ampiamente dei servizi.
State facendo un autogo!!!

Paolo Attivissimo ha detto...

Youtube non é un sito gratuito e quindi coperto dalla clausola del "gatto Sitwoy"?Assolutamente sì. Infatti il concetto di base della clausola è che il servizio gratuito e senza agevole possibilità di ricorso non va usato come unico canale di comunicazione o come unico deposito delle informazioni. Deve esserci un backup, un piano B.

Chiaramente i piani B sono delle soluzioni di ripiego, meno comode e pratiche (altrimenti non avrebbe senso scegliere il piano A), ma ci devono essere.

Postare tutto su Youtube o Facebook e non tenere i file originali è un suicidio. Questo blog viene backuppato regolarmente (e anzi ho da poco potenziato i backup).

Willy ha detto...

E' tutto scritto in inglese, quindi Strakkino & Co. (che non capiscono neanche l'italiano: CAPPELLINO = FOTO DI STRAKKINO) avranno tradotto anche questo a loro piacimento.

otello ha detto...

paolo, questi video ti portavano visite al sito e al blog, che usi per diletto e per lavoro?

quindi non è che la rimozione non giustificata e basata su accuse inesistenti ti cagiona un bel danno di visite (e pagamenti inserzioni) e di immagine che usi per il sito e per la promozione del tuo lavoro ?

Replicante Cattivo ha detto...

@ Lys

il copyright dei programmi televisivi è legge. Possiamo non essere d'accordo in linea di principio (io per esempio non lo sono) ma resta il fatto che Youtube è una azienda e come tale deve rispondere del materiale che pubblica. Se è coperto da copyright fa bene a rimuoverlo.Ma su questo hai ragione. Voglio dire: le tv hanno tutto il diritto di reclamare la cancellazione di certi video, anche se la cosa ha dell'assurdo: infatti La7 chiedesse -esempio- di cancellare tutti i video di Luttazzi a Decameron, può stare sicura che ad ogni video cancellato, la gente ne pubblicherà altri 10; e oltre a youtube, il video compare su google video, metacafe, dailymotion...insomma, ha senso perseguire tutte le pubblicazioni di questi video quando ormai, nel 21esimo secolo, ogni trasmissione video diventa praticamente "patrimonio dell'umanità"? Forse dovrebbero essere le stesse televisioni a dover rendere pubbliche ed eternamente disponibili le proprie registrazioni. E' ovvio che se invece loro cancellano i video per renderli dispinibili a pagamento sui loro siti...allora che vadano a stanare anche chi registra su vhs o dvd!

Ma quello che dicevo io era ancora un'altra cosa. Se la rai fa cancellare da youtube i video delle esibizioni del festival di Sanremo, perchè mai ci sono personaggi come Nicola Savino che realizza un INTERO PROGRAMMA pescando video da youtube? Perchè mai i tg, anzichè prendere le immagini originali dei canali stranieri, li recuperano da youtube (per la gioia dei nostri occhi)? Certo, per loro è sicuramente più facile e sbrigativo, ma di fatto violano il diritto d'autore verso chi possiede il copyright di quelle immagini.

Rado il Figo ha detto...

Ne approfitto anche qui, giacché Paolo è stato colpito dalla stessa condanna youtubiana, per chiedere un chiarimento.

Avendo avuto anche il Peyote i video censurati e avendo qualcuno proposto di fare una controripicca coi video si Straker, il Peyote scriveva: "non posso ripagarlo con la stessa moneta,perche' per fare una segnalazione di violazione di privacy o copyright, bisogna fornire nome e cognome a youtube,che poi li gira all'interessato, così che le due parti possano continuare per vie lagali fuori dal sito." [errori contenuti nell'originale].
Al che mi chiedevo: giacché scrive chiaramente che chi segnala le violazione deve dare i propri dati che YouTube gira all'interessato (il violatore, quindi), ciò comporta che il Peyote (e quindi anche Paolo) in realtà conosca già i dati di Straker o del comitato TE.
Giacché il Peyote non mi ha ancora risposto direttamente, giro la domanda qui: sono dati a vostra conoscenza oppure è stata scritta un'inesattezza?

Paolo Attivissimo ha detto...

mi pare che Paolo si stia da un lato lamentando di un sistema che funziona male e dall'altro gongolando perché questo stesso sistema gli offre delle armi contro le segnalazioni moleste.No, non gongolo affatto. Che il sistema offra anche delle risorse contro i molestatori mi sembra il minimo indispensabile. Ne segnalo l'esistenza per completezza di narrazione.


Allora, prima di usare titoli da gogna mediatica, vediamo di capire se l'intero meccanismo funziona o no.A mio parere, il fatto che si possa far rimuovere con pochi clic un video che mostra soltanto il cielo di casa mia, mentre per ripristinarlo ci vuole una trafila interminabile, già dimostra che il meccanismo è sbilanciato.

Paolo Attivissimo ha detto...

quindi non è che la rimozione non giustificata e basata su accuse inesistenti ti cagiona un bel danno di visite (e pagamenti inserzioni) e di immagine che usi per il sito e per la promozione del tuo lavoro ?Il ricavato delle inserzioni non è cifra da cambiare la vita, per cui non si può parlare di grande danno. Il danno principale è la spesa di tempo.

Pazienza: se dimostra ulteriormente quanto sono intolleranti certi personaggi e permette di imparare meglio il funzionamento di un servizio importante come Youtube, è tempo speso bene.

Paolo Attivissimo ha detto...

Rado,

sono dati a vostra conoscenza oppure è stata scritta un'inesattezza?a me è arrivato finora soltanto la segnalazione che ho mostrato nell'articolo (più mail di contenuto equivalente). Nessun dato personale di CTE.

Non che mi servano; il Nuovo Ordine Mondiale li ha già. A questo servono gli incontri faccia a faccia e le strette di mano.

Pietro ha detto...

Dati i tempi della giustizia italiana, il fatto che un abusatore "possa" essere citato per danni non so quanto sia una minaccia credibile...
Soprattutto se l'abusatore se la prende con qualcuno più "piccolo" di Paolo, che magari non ha un grande seguito da convincere youtube di aver subito un danno a causa dell'abuso.
Tuttavia trovare (se ci sono) vere violazioni di copyright nei video CTE e andare di taglione temo non porterebbe a niente... il metodo bambini di 5 anni.

Rado il Figo ha detto...

Quindi il Peyote ha scritto un'inesattezza? Fra l'altro credo che non si tratti nemmeno di un lapsus, poiché la frase sta in piedi già così.

Fozzillo ha detto...

E' chiaro che Straker cerca il martirio.
Se gli viene cancellato l'account è contento, ma se Paolo iniziasse una azione legale?
Perderebbe di sicuro e dovrebbe pagare danni e spese.Potrebbe recitare la parte del martire perseguitato, ma i costi sarebbero alti.

Un'altra considerazione:
Tutti fanno parte del complotto, geologi, meteorologi, piloti, giornalisti, Disney, Pixar, Fantozzi, la RAI e tutte le TV, ecc. ecc... .
Youtube no?
No, il tubo non ne fa parte, infatti pubblica tutti i deliri di Straker, così come fa Blogger.
Quindi Google è il migliore alleato di Straker, un vero paladino della verità e della giustizia (dal punto di vista di Straker).
Eppure non ho mai visto un post di ammirazione per Google su TE.

Rado il Figo ha detto...

Pietro, fra l'altro Terranova segnala la possibilità che dietro il CTE ci sia in realtà il babbeo di turno (tipo VibraVito) e che Straker non si sia nemmeno esposto nemmeno in tale forma indiretta.

OrboVeggente ha detto...

Paolo Attivissimo:
Non che mi servano; il Nuovo Ordine Mondiale li ha già. A questo servono gli incontri faccia a faccia e le strette di mano.-
-
-
eh, già! ehm... E chi ha toccato RM dopo la convention di Milano, è stato a sua volta morgellonato all'istante.
Ora lo possiamo anche dire, perché i più intelligenti del CTE hanno compreso che RM è dei nostri, e che i soldi dei telemetri vanno poi investiti per ripagare le cause legali.

OrboVeggente ha detto...

Scusate la domanda, non eccessivamente off-topic.
Mi manca il tempo di seguire tutto come vorrei, ma... la banfonata che "le scie chimiche non esistono in Bolivia" ha più avuto seguito?
Perché, ehm... invito chi l'ha dichiarato ad approfondire un attimo il discorso, così giusto per non dar l'impressione che sia una vaccata tanto per dar aria alla bocca.

lucky141 ha detto...

OT per Paolo:
Youtube non é un sito gratuito e quindi coperto dalla clausola del "gatto Sitwoy"?
Assolutamente sì. Infatti il concetto di base della clausola è che il servizio gratuito e senza agevole possibilità di ricorso non va usato come unico canale di comunicazione o come unico deposito delle informazioni. Deve esserci un backup, un piano B.
A tal proposito, che ne pensi della imminente chiusura di Geocities con relativa cancellazione di tutti i contentuti?
Un enorme patrimonio di informazioni che tra pochi mesi andrà perduto per sempre (ok, il 90% di esse probabilmente ha rilevanza prossima allo 0, ma il restante 10%?)
E cosa succederà quando (tra 10 anni? 20?) Google deciderà di chiudere Blogger e/o Youtube?
Sarebbe un'interessante spunto di discussione (ma in questo post porterebbe off-topic)

Juleps ha detto...

Quindi basterebbe segnalare un paio di video del comitato per violazione del Copyright a YouTube e l'account viene disabilitato?

Interessante......

AleRitty ha detto...

A parer mio se si ha la possibilità di avere un hosting decente (ed oggi come oggi i prezzi sono più che accessibili) non conviene mettere i propri video su youtube ne su qualsiasi altro servizio di "mediazione"!
Me li tengo sul mio spazio hosting e via... Almeno non ci sono problemi di copyright, segnalazioni, diritti, pubblicità ecc. ecc.
Se si violano effettivamente i diritti di qualcuno, questo qualcuno se vuole può farci causa... E si vedrà chi ha ragione!
Gli scialchimisti non potrebbero nulla a quel punto.

mattia ha detto...

Questo blog viene backuppato regolarmente (e anzi ho da poco potenziato i backup).Scusate l'ignoranza abissale: c'è qualche tool per fare il backup da blogger in modo semplice e automatico?

Polìscor ha detto...

Questa purtroppo è una vecchia storia. Non è solo come strumento di censura strisciante, che YouTube viene utilizzato da personaggi senza scrupoli nel dichiarare il falso: ma anche e soprattutto come strumento di propaganda politica.
Un esempio su tutti: prendete uno qualsiasi delle centinaia di video che riportano spezzoni della trasmissione AnnoZero, preferibilmente dove vi sia un chiaro scontro tra uno degli "intoccabili" (Travaglio, Grillo, Santoro stesso) ed uno dei malcapitati ospiti. Tutti quei video sono in aperta violazione delle norme sul copyright, in quanto la RAI detiene tutti i diritti su di essi. Bene.
Ora, prendete uno di quei video, scaricatelo con uno dei tanti tool disponibili per prelevare i filmati flash e ricaricatelo su YouTube con il vostro account modificando semplicemente il titolo ed il sottotitolo in modo da "dare ragione" all'ospite invece che all'intoccabile. Tempo 24 ore, verrà rimosso per violazione di copyright. Provate, è matematico.
Ovviamente, la marea di video "allineati" sta online senza alcun disturbo.

Ora, c'è da notare un particolare interessante: il sistema di segnalazione di YouTube non consente di denunciare la violazione di un copyright altrui, ma solo di un copyright detenuto dal denunciante stesso. Quindi, delle due l'una: o in RAI c'è qualcuno che scandaglia tutti i video non allineati alle posizioni di Travaglio & Co. e li segnala a YouTube, oppure (cosa infinitamente più probabile), i fedeli del suddetto dichiarano il falso per far rimuovere i video non allineati alle loro posizioni.
In ogni caso, si tratta di un bell'esempio di fascismo 2.0, lampante caso di democrazia fasulla che fa da involucro all'intolleranza più bieca.

Fozzillo ha detto...

Youtube è il secondo motore di ricerca (dopo Google).

Ormai è sinonimo di "video su internet", se mi dicono che c'è un video in rete, immagino direttamente che sia su YT.

Se vuoi pubblicare un video e vuoi che abbia la massima visibilità e rintracciabilità, non puoi che usare YT.

Se pubblichi su un tuo sito, non hai le stesse garanzie di visibilità. E se ti scordi di rinnovare il dominio?

Quindi è giusto avere un "piano B", un backup di tutti i video, ma non sottovalutiamo il valore di pubblicare su YT.

SkyborgSin ha detto...

A mio avviso i risultati(basandosi sul credo del fuffaro) sono semplicemente i seguenti:

Percorso A:Tanker esulta per la grande vittoria(la disattivazione), Paolo controbatte, Youtube riattiva, disattiva l'account del comitato e si grida alla censura, al martirio e al complotto

Percorso B:tanker esulta per la grande vittoria, Paolo controbatte, youtube NON riattiva, Paolo attua il piano B(le mele sono mature, ripeto, le mele sono mature) e si grida che neanche il copyright riesce a fermare il NWO(complotto!)

Percorso C:tanker come sopra, Paolo controbatte, youtube riattiva ma non blocca il comitato, per il fatto della riattivazione copiare pari pari le frasi dal percorso B

Comunque la giri, loro si sentiranno sempre in delirio da adrenalina e endorfine.

Ps: la settimana prossima devo recarmi a Torino, datosi che la domanda di assunzione al NWO non ha ancora avuto risposta, qualche tankerone può darmi un passaggio partendo dall'aeroporto di Bologna?

Pietro ha detto...

@ Polìscor
Non direi fascismo, quanto liberticidismo! Il problema è che c'è molta gente che pensa che per tutelare la sua opinione non serva ascoltare tutti e cercare di motivare la propria il meglio possibile, ma serva zittire le opinioni diverse dalla sua! E se la delegittimazione (in questo caso del tipo "servo della CIA/USA/multinazionali", altre volte razziale/morale/professionale/etc etc) non basta, si abusa degli strumenti che la società aperta DEVE avere per tutelare tutti.

Elle ha detto...

@Attivissimo:

Paolo, prima c'è stato il caso Vibravito, poi la sortita degli Scettici Allegri a Milano.
Credo che tutto questo li abbia offesi.
Sarebbe molto interessante (piuttosto che prendersela con i filmati su Youtube e le questioni di copy) se il comitato Tankerenemy vi rendesse il favore e mandasse una delegazione durante il convegno per il 20° del CICAP ad Ottobre.
Ma credo che non lo faranno mai.

Danilo Salvadori ha detto...

Off Topic: Paolo, sono alcuni giorni che gira una nuova "notizia" che puzza da leggenda metropolitana e che ha tutte le carte in regola per diventare una nuova teoria della cospirazione. Su molte community sono già apparsi i classici messaggi terrorizzati. Prendi nota:
http://tinyurl.com/cld6of
http://tinyurl.com/cjdz8l

usa-free ha detto...

Il silenzio dei seguaci di Tankerenemy (leggono,leggono...) è imbarazzante.

Cari Arturo,Luka78,MrJones,Ginger,
Cosmino,Mike...

Cosa ne pensate del fatto che il vostro stimato Rosario Marcianò abbia fatto rimuovere da Youtube un video che riprende il cielo dalla finestra di casa di Paolo Attivissimo?

OperationOne ha detto...

@ usa-free:

probabilmente si stanno tutti chiedendo chi è il frescone che si è fatto intestare da 'o comandante l'account CTE, e dal quale ora youtube si aspetta che arrivino documenti che comprovano che lui è padrone di un pezzo di cielo :D :D

secondo voi chi è che ha fatto da "testa di legno" (o "di turco", dipende dai modi di dire locali)?

Giuliano ha detto...

@Danilo Salvadori: credo che in quanto futuro nutrizionista mi divertirò, tra un po' :-)

Danilo Salvadori ha detto...

@Giuliano: beh, preparati psicologicamente perchè, a quanto posso vedere nelle varie community e social network che frequento, questa robaccia sta prendendo piede tantissimo! :-D

Paolo ha detto...

@Poliscor

Definire "Intoccabili" i personaggi che citi tu e' qualcosa che definire umoristico e' dir poco.


Nel caso specifico di Youtube, purtroppo mi sembra chiara ed evidente la modalita' di comportamento, che e' semplicemente quella tipica di una azienda privata, e cioe' quella di subire meno danni economici possibili.

Non possiamo pretendere che un soggetto privato si comporti come un tribunale e che utilizzi il ragionamento "innocente fino a prova contraria".
Molto piu' probabile che usi invece la logica di minimizzare il rischio di richieste risarcimento danni anche a costo di penalizzare il servizio fornito (che tra parentesi e' gratuito).

Probabilmente non e' il miglior modo di gestire queste situazioni, ma non si puo' pensare che si metta al lavoro un esercito di controllori che spulci tutte le segnalazioni di violazione per una pura logica di garantismo.
Come azienda privata, hanno scelto questo modo di operare che e' molto rapido, efficace e richiede al tempo stesso un basso numero di risorse dedicate.

Juleps ha detto...

@OperationOne

secondo me CTE è un account fuffa, magari aperto dallo stesso ragazzo di Sanremo con dati fasulli (ci gioco una pizza).

Non mi risulta che YT chieda verifica dei documenti personali (CI e CF) in fase di registrazione.

CTE ha denunciato vilazione di copiright e YT ha rimosso.

PA presenterà controdenuncia, CTE starà zitto, sparirà nel limbo e YT riattiverà tutto.

Ma nel frattempo il dispetto è stato fatto.

Però... che idea.....

Diciamo che potremo aprire un po' di account fasulli su YT, denunciare con questi per violazione di Copyright alcuni video di un noto sito di stronzate e farli rimuovere.

Alla controdenuncia si sparisce, ma per lo meno si ha reso il favore con gli interessi.

E si verifica come funziona YT.

Paolo Attivissimo ha detto...

Diciamo che potremo aprire un po' di account fasulli su YTDiciamo anche che non vogliamo abbassarci al loro livello. Grazie.

laura ha detto...

Io so di guerre fra utenti di youtube in ambito musicale: alcuni utenti segnalano una violazione di copyright da parte di un altro utente in modo che vengano cancellati i video dell'altro (caricati anche dall'accusatore, magari) e che i loro conservino il maggior numero di views.

Paolo ha detto...

Direi che Juleps ha descritto bene quella che secondo me e' la situazione corrente.
Se tutti usassero questi mezzucci che il sistema YT consente, chiunque riuscirebbe con poco sforzo a far togliere qualunque video sgradito.

Anonimo ha detto...

è che il copyright viene usato parecchio a sproposito, perchè se la Divina Commedia fosse stata tutelata da un copyright come lo intendono ora le case discografiche non so sarebbe così conosciuta...

OperationOne ha detto...

@ juleps:

"secondo me CTE è un account fuffa, magari aperto dallo stesso ragazzo di Sanremo con dati fasulli (ci gioco una pizza)"

ed in questo caso la responsabilità e la malafede sono chiare: se perseguono uno scopo lecito (e pure nobile, secondo loro :D ), che bisogno c'è di fare account "fuffa"? che tristezza che mi fa questa gente...


OT: si può sapere perchè dopo un tag gli "a capo" impazziscono? :@

Anonimo ha detto...

vediamo chi vince..
http://www.facebook.com/group.php?gid=173320555181

Giambo ha detto...

Quando si dice il caso ...

Last night, Larry Lessig tweeted that Warner Music had sent a takedown notice to YouTube over one of his presentations, claiming that it infringed their copyright. Lessig, of course, is one of the nation's leading legal scholars, particularly when it comes to fair use and electronic media. His presentations are filled with examples of companies like Warner sending bogus takedowns over fair-use inclusion of their copyrights in YouTube videos.
Link alla notizia (BoingBoing)

Juleps ha detto...

@Paolo.
Hai ragione, dicevo tanto per dire.
Comunque, se vogliamo abbassarci al loro livello, cominciamo a dotarci di trivelle.

Per quanto rigurda la malafede è già palese senza bisogno di andare a vedere se un tal account è vero o falso.

Mi sa però che YT funziona più come descritto da Laura che nel rispetto delle norme legali più comuni.

Un account denuncia, YT rimuove (e se ne lava le mani).
Nel 99,99% dei casi nessuno dice nulla e tutto va bene così.
Dopotutto per gli utenti YT valgono le regole dell'ormai famoso gatto citato alcuni post sopra.
Nessuno 8se non ha motivi più che validi e ragione da vendere) si prende la briga di intraprendere la strada "legale" per farsi riabilitare quanto indebitamente denunciato e rimosso.

Giuliano47 ha detto...

@ Danilo Salvadori

Il Codex Alimentarius esiste da 40 anni.
Qualcuno aveva gia' riportato quella notizia.
Poi ho cercato documentazione altrove.

Paolo ha detto...

Juleps,

io non intendevo di certo incitare ad inseguire questi soggetti nei loro bassi comportamenti.

Piuttosto volevo solo evidenziare come sembrerebbe facile per chiunque sfruttare il servizio di segnalazione abusi di YT per far rimuovere un video sgradito.
Poi, come ho gia' detto nel mio primo commento, non mi scandalizzo che YT usi un metodo del genere che benche' risulti molto grossolano (e in certi sensi un po' censorio) e' senz'altro molto efficace per loro per evitare danni derivanti da potenziali richieste risarcimenti economici.

Danilo Salvadori ha detto...

@Giuliano47: ah ma io lo so. Come so che il "dottore" che viene citato come fonte autorevole nel link che ho inserito è un tipo che va in giro dicendo che può curare cancro, malattie cardiocircolatorie e aids con le vitamine. Stavo solo segnalando che, nei social network che frequento, vedo comparire sempre più spesso copie dell'articolo che ho inserito seguito dai classici commenti complottistici. Non vorrei che, ormai che le scie chimiche non tirano più, i complottisti si spostino verso questa nuova storia. :-)

Juleps ha detto...

CTE: alla faccia dello user anonimo usa e getta.

Comitato
Tanker
Enemy

Infatto cercando di vedere il video del cielo sopra Lugano ripreso dalla finestra del maniero digitale compare la scritta:

"The video is no longer available due to a copyright claim by Comitato Tanker enemy.

mauro ha detto...

riguardo il codex alimentarium,quello che dicono e' che i NUOVI criteri avrebbero lo scopo di bombardare con piu' radiazioni prodotti alimentari con il cobalto,dichiarare illegali vitamine,omeopatia,cure olistiche etc.. etc..Paolo,ma se facessi una puntata speciale sul codice alimetarius e verificarne la'attendibilita' o ( come pare) l'inattendibilita'di quello che vanno dicendo??
Francamente a parte le striscie chimiche che mi sembrano un cartoon per adulti regrediti,ti stiamo caricando di un compito che dovrebbero fare altri molto piu' in alto..Pero' e' un piacere leggere i tuoi articoli!

mauro ha detto...

oooops...codex alimentarius scusate.!

lory2k ha detto...

Aggiornaci, aggiornaci, questa cosa è estremamente interessante...

Rado il Figo ha detto...

Danilo: già fatto, già fatto. La Premiata Ditta F.lli Marcianò giorni fa ci si è già buttata a pesce.

Straker ha detto...

Il neo-biologo Attivissimo è un contaballe megagalattico. Egli continua ad ignorare i rapporti di diversi biologi nel mondo sui polimeri di ricaduta e finge di non sapere che la struttura dei polimeri, evidenziata al microscopio, esclude in modo categorico ed inconfutabile che si tratti di tele di ragno, sia che essi siano volanti a razzo o ad elica!

Vedo che il grande giornalista si lamenta anche della rimozione di alcuni suoi (e dei suoi scolaretti) filmati su You-Tube. Chi la fa l'aspetti, visto che il mio video sul telemetro era privo di qualsivoglia violazione sul copyright. Inoltre i filmati da me fatti rimuovere erano usati per screditare e diffamare (tipo... Marcianò è un ladro, un truffatore etc., pubblicati ieri dal suo amichetto col nicname marcianorosario), mentre il filmato del cielo dalla Svizzera è un mio click di più. Un errore dovuto al fatto che il video in questione era sul canale del tizio a cui si riferisce lo screenshot.

Le regole infami di You-Tube colpiscano anche coloro che per prime le hanno usate a mio/nostro danno.

Willy ha detto...

straker....
.
.
.
puppa! :D

usa-free ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Juleps ha detto...

Straker:
"Inoltre i filmati da me fatti rimuovere erano usati per screditare e diffamare (tipo... Marcianò è un ladro, un truffatore etc.)"

E allora prenditi un avvocato, vai dai Carabinieri e fai una bella denuncia e falla pagare cara a chi ti diffama.

Hai fatto rimuovere i flmati inventando un diritto di copyright che non hai?
Adesso quello a rischire denuncia, o più probabilmente chiusura dell'account YouTube sei tu.

Immagino almeno che la richiesta di rimozione per violazione del Copiright tu l'abbia fatta da un account non a te riconducibile.

Oppure no?

John Wayne jr. ha detto...

sig. Rosario, aggiunga il mio nome alla sua black list...

Please* Please* Please* Please* Please* Please* Please* Please* Please* Please* Please* Please* !!!!

*vuol dire "per favore"

Simone ha detto...

Rosario spero tu legga le risposte al tuo commento perchè è da tempo che ci sono un paio di cose che vorrei dirti (volevo farlo il 19 ma non ho potuto partecipare).
1- Il fatto che un utente X decida, di sua spontanea volontà, di fare una falsa segnalazione di copyright nei tuoi confronti riguarda solo te e l'utente X. Mi spieghi cosa c'entrano tutte le altre persone a cui hai fatto chiudere il canale?
Secondo quale logica se un utente, di cui non sai nulla, ti fa sparire UN video, tu ti senti legittimato a far sparire TUTTI i video e TUTTI i canali che sono contrarie alle scie chimiche? Già violare la legge per vendetta non ti rende nobile, figuriamoci se lo fai applicando la regola "una a me 100 a voi". Fare un contro-notifica era troppo semplice e corretto?
2- Vedo che insisti sull'essere scettico a proposito dei ragni migratori. Se sei convinto di aver ragione che ne dici di un bel confroto? Io porto le mie analisi e tu le tue e chiariamo la questione. Va bene?
3- Potresti smetterla di costruire collegamenti inesistenti tra le persone e le associazioni? Non è che tutti quelli che non credono alle scie chimiche sono agli ordini di Attivissimo o del C.I.C.A.P., la gente può pensare (e sbagliare) anche con la propria testa. Quindi ti sarei grato se valutassi il comportamento delle persone singolarmente e non come se quello che dice e fa l'utente X (per giunta anonimo) fosse responsabilità mia o di Attivissimo.

Grazie
Simone Angioni

Anonimo ha detto...

quoto willy in pieno :)
con certa gente non vale nemmeno la pena discutere, si sa benissimo che costui (come altri in altri post) lancia il sasso e poi sparisce...
Chissà se la parola "multiaccounting" gli dice qualcosa...

Egli è convinto di avere la Verità, e nulla vale spiegargli che si sbaglia, perchè egli si sente onnipotente nonchè onnisciente

perciò ignoratelo, e lasciate che chi vuole veramente capire si faccia una sua idea...

usa-free ha detto...

Simone Angioni

"1- Il fatto che un utente X decida, di sua spontanea volontà, di fare una falsa segnalazione di copyright nei tuoi confronti riguarda solo te e l'utente X. Mi spieghi cosa c'entrano tutte le altre persone a cui hai fatto chiudere il canale?
Secondo quale logica se un utente, di cui non sai nulla, ti fa sparire UN video, tu ti senti legittimato a far sparire TUTTI i video e TUTTI i canali che sono contrarie alle scie chimiche? Già violare la legge per vendetta non ti rende nobile, figuriamoci se lo fai applicando la regola "una a me 100 a voi". Fare un contro-notifica era troppo semplice e corretto?"

Esatto, infatti questa non è altro che una scusa patetica, che può andar bene solo per gli aficionados di Tanker Enemy.

Straker, ti potevi risparmiare di postarla qui, sai qui non siamo boccaloni... ;)

Paolo Attivissimo ha detto...

Il neo-biologo Attivissimo è un contaballe megagalattico.Buongiorno Sig. Marcianò. Se mi permette, temo che la sua posizione legale non sia agevolata da ulteriori attacchi e insulti, ma faccia come crede.

Per sua informazione, io non sono biologo né ho mai affermato di esserlo. Semplicemente cito la letteratura scientifica degli esperti.


Egli continua ad ignorare i rapporti di diversi biologi nel mondo sui polimeri di ricadutaGentilmente, mi indicherebbe quali sono questi "diversi biologi" e le loro pubblicazioni peer-reviewed?


e finge di non sapere che la struttura dei polimeri, evidenziata al microscopio, esclude in modo categorico ed inconfutabile che si tratti di tele di ragno, sia che essi siano volanti a razzo o ad elica!Forse le mancano le basi di chimica per capire che cosa significa "polimero". Un aiuto: non è sinonimo di "plastica".


Vedo che il grande giornalista si lamenta anche della rimozione di alcuni suoi (e dei suoi scolaretti) filmati su You-Tube. Chi la fa l'aspetti, visto che il mio video sul telemetro era privo di qualsivoglia violazione sul copyright.Lei mi sta accusando di aver chiesto la rimozione di un suo video? Lo dimostri.

Fra l'altro, non avrei avuto ragione di chiederne la rimozione. La sua disponibilità è anzi utilissima per dimostrare le manipolazioni che accompagnano il lavoro degli sciachimisti.


Inoltre i filmati da me fatti rimuovere erano usati per screditare e diffamare (tipo... Marcianò è un ladro, un truffatore etc., pubblicati ieri dal suo amichetto col nicname marcianorosario)Lo dovrà dimostrare al reparto legale di Youtube. Il regolamento l'ha letto anche lei, e l'ha sottoscritto quando ha inviato la DMCA Notice.


mentre il filmato del cielo dalla Svizzera è un mio click di più. Un errore dovuto al fatto che il video in questione era sul canale del tizio a cui si riferisce lo screenshot.Ammesso che sia vero, non ho ancora visto la sua richiesta scritta di rettifica inviata a Youtube.

Una sua rettifica pubblica nel suo blog sarebbe un buon primo passo per dimostrare la serietà delle sue affermazioni.


Le regole infami di You-Tube colpiscano anche coloro che per prime le hanno usate a mio/nostro danno.Documenti queste accuse, o le ritiri. Le ricordo che il reparto legale di Google segue questo caso con attenzione.

Distinti saluti

Paolo Attivissimo

Paolo Attivissimo ha detto...

Arturo,

i polimeri che putroppo sono ormai dappertutto, sono presenti 365 giorni all'anno.In tal caso, perché non me ne raccogli un po' e me li porti? Ti pago le spese.

Paolo Attivissimo ha detto...

Basta, arturo, hai spammato con commenti assurdamente lunghi.

E' un comportamento incivile e quindi lo devo bloccare.

Non postare più qui. I tuoi commenti verranno cestinati. Hai dimostrato di non saper rispettare le regole di civile convivenza. Questo non è il tuo pulpito.

Paolo Attivissimo ha detto...

Precisazione: i commenti-fiume di Arturo sono sull'articolo "11/9, Rivista "scientifica" pro-complotto si rivel...".

usa-free ha detto...

Ah, mi sembrava... :D

Rodri ha detto...

Straker? Puppa!

L'hai visto il tanker che è passato sopra casa tua alle 17.40? Un mix di nanopolveri misto a bacilli dell'influenza suina. Te lo giuro sulla testa di vibravito, non ti dico balle. L'abbiamo fatto decollare apposta per te dalla Svizzera con un alpha-code, sei fatto una volte per tutte.
Cerchio alla testa, vampate di caldo, prurito, disfunzioni dei corpi cavernosi. Questione di poche ore.

Nico ha detto...

Straker: anche i duci piangono?

Prez ha detto...

Nella sua foga isterica da censore è scappato un click di troppo al povero straker.
Che disdetta! Sono certo che in un eventuale giudizio gli saranno riconosciute le attenuanti generiche.

Mentre il fratello, intellettuale di chiara fama che insegna in un liceo, pubblica l'ennesima rosicata da antologia nei confronti di Umberto Eco.
Urge un carico di betulle:

Dietro il programma condotto da Fabio Strazio Che scempio che fa, opera Michele Effetto Serra (quello di Cuore). Eco è uno dei personaggi più squallidi di questi ultimi decenni. Gli ho dedicato parecchi editoriali in cui mostro la sua spocchia da "intellettuale" da quattro soldi.

Ciao

By Blogger Zret, at 29 aprile, 2009 19:42

Nico ha detto...

Prez,

lui ha dedicato degli editoriali.. Eco non sa nemmeno che esiste..

l'invidia è un brutta bestia, eh? :D

axlman ha detto...

Analizziamo con calma le affermazioni di Rosario “baciamo le mani” Marcianò.

L'auto-proclamatosi Sommo Guru della Sacra Setta delle Scie Chimiche, nonché auto-nominatosi Padrino (visti i metodi usati) della suddetta setta, ci informa che «Chi la fa l'aspetti, visto che il mio video sul telemetro era privo di qualsivoglia violazione sul copyright».

“Don” Rosario vorrebbe far credere che tutto sia nato da una segnalazione falsa fatta nei suoi confronti, e lui abbia reagito ad un'ingiustizia: il che è completamente falso ed è solo l'ennesima balla di un bugiardo conclamato e compulsivo, che mente con la stessa frequenza con cui respira.

Come si può vedere dai link contenuti in questo stesso articolo di Paolo, è “don” Rosario che, a partire almeno da fine Gennaio di quest'anno (vedere qui), ha iniziato a far togliere video a manetta e far chiudere canali altrui, inventandosi inesistenti violazioni di copyright.

Solo dopo che lui ha imperversato per quasi TRE mesi con le sue porcate vergognose, facendo chiudere senza averne il diritto sia il canale de ilpeyote sia quello di Nico, qualcuno ha fatto togliere un video suo senza motivo, per fargli assaggiare la sua stessa medicina (vedere qui, siamo a metà Aprile, ossia appunto quasi tre mesi dopo che Rosario aveva iniziato a fare il mammasantissima).


Io mi ero detto contrario allora, e lo ribadisco adesso, ma vediamo di mettere per bene i puntini sulle «i»:— non si capisce perché “don” Rosario, invece di rivalersi su chi gli ha fatto lo scherzo, si vendichi, nascondendosi vigliaccamente dietro segnalazioni false, su altri che non c'entrano nulla nella faccenda (probabilmente è da imputare al solito coraggio da bulletto fantozziano che lo contraddistingue);

— a iniziare tutto, e a portarlo avanti per mesi, è stato “don” Rosario, quindi, se c'è qualcuno che l'«ha fatta e doveva aspettarsela», è proprio lui;

— visto che a “don” Rosario piace tanto quel proverbio, sta in pratica aizzando la gente a fargliela pagare per quello che ha fatto, quindi chi ha ipotizzato di rendergli pan per focaccia, adesso ha la benedizione di “don” Rosario in persona per farlo.


Non basta, che si sa, quando si parla di “don” Rosario Marcianò e delle sue bassezze, il minimo che bisogna aspettarsi è che, toccato il fondo, inizi a scavare e pure alacremente.

Il “don” infatti specifica «Inoltre i filmati da me fatti rimuovere erano usati per screditare e diffamare (tipo... Marcianò è un ladro, un truffatore etc., pubblicati ieri dal suo amichetto col nicname marcianorosario)».

Quindi:

- non si vede cosa c'entri la diffamazione con la violazione di copyright, cioè, se davvero “don” Rosario si sentisse diffamato o ingiuriato, farebbe una regolare denuncia o querela, e i video incriminati li vorrebbe tenere a tutti i costi come prova, invece di farli rimuovere;

- il “don” dice che ha fatto solo togliere video che lo diffamavano ma queste “diffamazioni” nei video fatti togliere a Paolo proprio non si riescono a sentire (dov'è che in essi “don” Rosario sarebbe stato definito «ladro, truffatore, etc»?);

- l'unico che ha apostrofato “don” Rosario con parole come «Basta dire cazzate!» e ha parlato di lui, nei video messi su YouTube da Paolo (e solo in due, nel terzo era solo ripresa gente che entrava in una sala e nel quarto il cielo), è stato Franceschetti che stava facendo delle battute scherzose con il “don”, oltre che sul “don”, ma non lo stava certo diffamando o insultando;

- ancora una volta non si capisce perché, se davvero (un se grosso come una montagna) “don” Rosario ritenesse di aver ricevuto delle offese da Franceschetti o da chiunque altro, se la dovrebbe prendere così “coraggiosamente” con Paolo (o con chiunque altro), usando menzognere dichiarazioni di violazione di copyright, invece che con il/i presunto/i colpevole/i di queste presunte offese e/o diffamazioni;

- la stessa logica vale per tutti gli altri video fatti eliminare dal “don” e non solo quelli di Paolo, cioè perché farli togliere per inesistenti violazioni di copyright invece che rivalersi legalmente sugli autori delle “diffamazioni” contenuti in essi?

L'unica spiegazione possibile a tutto ciò, è che “don” Rosario sa benissimo che di diffamazioni, in tutti i video che ha fatto eliminare da YouTube, non ce n'era manco mezza e soprattutto sa che se lui intentasse un'azione legale infondata, rischierebbe da due a sei anni per calunnia (reato ben più grave dell'ingiuria e della diffamazione).


Ancora non è finita: per provare che un tizio, iscritto su YouTube come marcianorosario, avrebbe caricato dei video che lo diffamavano, “don” Rosario mette uno screen-shot (che ho congelato qui), dove si vede che quel tizio non aveva caricato proprio NESSUN video, di NESSUN genere, altro che le solite balle di “don” Straker.

L'unica cosa che aveva fatto quel tale, era mettere dei preferiti nel suo canale, sette per la precisione, di cui dallo screen-shot se ne possono conoscere solo tre, e cioè:

Scie Chimiche a Novi Ligure, caricato da tal PutuPapao;

Simone Angioni parla di scie chimiche, caricato nel canale del CICAP;

Enters The CIA (jerky render), caricato sul canale di Paolo.

Per adesso questi video reggono ancora all'assalto furioso e isterico del mammasantissima di Sanremo, ma mi chiedo fino a quando, visto che essi contengono le stesse, identiche, violazioni di copyright, nonché “diffamazioni” e “ingiurie” verso “don” Rosario Marcianò, che contenevano quelli che lo stesso “don” ha fatto togliere senza averne alcun diritto: NESSUNA.

Nico ha detto...

axlman, hai praticamente ricalcato il mio ultimo articolo ;-)

non te lo dico per questioni di copyright (ihihihi) ma per anticipare le seghe mentali dei tankerenemisti che diranno "axlman è nico" :-))))))

Claudio Casonato ha detto...

@Nico: come sarebbe, Rosà ha solo 48 anni???? Lo ho visto nel filmato, per me ne aveva almeno 10 di più....

@GianniComoretto: anch'io ti odio.... volevo fare l'astronomo anch'io.... invidia invidia....

Roberto ha detto...

Tra le righe delle asserite violazioni di copyright si può leggere una inconscia ammissione del fatto che le "Scie Chimiche" siano delle storie; un prodotto della fantasia, Fiction. E quindi (giustamente) tutelabile dal diritto d'autore.
Non escluderei la deriva finale in stile Scientology. Contrailology. Assunti religiosi non contestabili...

axlman ha detto...

Non escluderei la deriva finale in stile Scientology. Contrailology. Assunti religiosi non contestabili...

Ecco chi rilascia le scie chimiche: Xenu!!!!

D'altro canto le sue astronavi erano dei DC-8 a razzo, no?
Ora sì che tutto ha un senso...

Fozzillo ha detto...

OT

C'è da chiedersi quali velivoli usino per rifornire in volo gli aerei chimici qui sui cieli dell'entroterra.

By Blogger Straker, at 29 aprile, 2009 22:33



E quali useranno per rifornire quelli che riforniscono in volo i tanker che riforniscono in volo gli aerei chimici?

Nicola ha detto...

Qui qualcuno aveva detto che queste azioni di censura sono paragonabili ai battibecchi dei bambini dell'asilo. Bè, ha proprio ragione: infatti anche il sito Byoblu (mi perdoni Paolo, ma è per dovere di cronaca :)) ha scritto un post con le stesse lamentele di questo post, chiaramente riferito ai suoi video del suo account Youtube. E visto che la mente del sito è una persona chiaramente "cospirazionista" (insomma, è quasi un beppegrilliano), lui sostiene che le rimozioni forzate dei suoi video siano frutto di un'azione censura su internet (esagerato....)

Morale della favola?! BOH! :D Intanto ho scritto la mia :D

Nicola ha detto...

Toh, bene, è comparso il mio commento. Almeno qui posso dire la mia, chiaramente nei limiti della civiltà e così via....
Su quell'altro sito dove si denuncia la censura di internet, avevo scritto un commento leggermente critico, ma non mi è mai comparso.....

axlman ha detto...

Nicola ha scritto:
infatti anche il sito Byoblu (mi perdoni Paolo, ma è per dovere di cronaca :)) ha scritto un post con le stesse lamentele di questo post, chiaramente riferito ai suoi video del suo account Youtube.

Stesse lamentele? Non direi proprio.

Di là si teorizza di complotti a livello nazionale contro il proprietario del blog, proprietario che, almeno così dici tu, non fa passare i commenti critici, usando così la stessa censura che negli altri aborrisce.
Il tutto senza dire chi sarebbe stato a censurare di preciso i video di quel blog, né quindi tanto meno dare prove in tal senso.

Qui invece, non solo i commenti critici passano (è intervenuto persino mammassantissima Rosario Marcianò in persona), ma si sa benissimo sia chi è stato (per sua stessa ammissione), sia perché.

E soprattutto non si parla di mega-complotti ai danni di Paolo, ma solo delle isteriche ripicche di un povero fallito megalomane che, ben sapendo di non avere ragione e di non poterla avere nemmeno in un milione di anni se agisse correttamente, decide di mentire e imbrogliare usando una vulnerabilità di YouTube.

Sono cose moooooooooooooooolto diverse.

L'unica parentela che accomuna le le due vicende è la suddetta falla nei controlli, che fa sì che YouTube cancelli immediatamente i video per ogni segnalazione, senza prima controllare cosa ci sia di vero in essa.

Akard ha detto...

Un click di troppo?

Ma ti rendi conto di come prendi alla leggera le cose, caro Rosario Marcianò?

A me (che ho 19 anni, e non 48) hanno sempre insegnato che determinate azioni devono essere portate avanti con serietà e tenendo bene a mente le conseguenze che potrebbero arrecare. Secondo te è un comportamento adulto chiedere la censura di alcuni video, totalmente a caso (altrimenti il click in più non ci scappava)? E' un comportamento responsabile?

Come faccia la gente ad andarti dietro davvero non lo so. Non è questo il modo di fare.

The Foe-Hammer ha detto...

Rosarione penso che usi le notifiche di violazione di copyright principalmente per conoscere le generalita' di chi posta i video.
Ora in un momento di isteria ha mandato una notifica a Paolo di cui conosce gia' le generalita'.
Finora l'ha fatta franca perche' nessuno si e' preso la seccatura di agire nelle appropriate sedi.
Ora vediamo se youtube e' seria e citi per danni il rosarione

ciccio brutto ha detto...

mentre il filmato del cielo dalla Svizzera è un mio click di più. Un errore dovuto al fatto che il video in questione era sul canale del tizio a cui si riferisce lo screenshot.

poverino, sono anni che i tanker gli riversano sulla testa le schifezze chimiche... con terribili effetti sul sistema nervoso... è giustificabile che gli tremi un po' la mano quando clicca...

Replicante Cattivo ha detto...

mentre il filmato del cielo dalla Svizzera è un mio click di più. Un errore dovuto al fatto che il video in questione era sul canale del tizio a cui si riferisce lo screenshot.Scusate se rido, ma mi sono immaginato Marcianò, nella sua stanzetta, rigorosamente al buio (per non farsi scoprire dagli agenti della Cia) mentre con una mano mangia le patatine e con l'altra lancia una raffica di click col mouse al punto di non accorgersi di quello che fa.
Occhio Marcianò, che se clicchi a caso rischi di finire in siti sconci...

Polìscor ha detto...

@Fozzillo: "E quali useranno per rifornire quelli che riforniscono in volo i tanker che riforniscono in volo gli aerei chimici?"

AHAHAHAH Spingitori di cavalieri! :-D

Comunque, visto che avevo ragione? Marcianò come i grillini, dichiarano il falso millantando copyright che non detengono solo per zittire chi non la pensa come loro. Se non è fascismo questo.

souffle ha detto...

O' Comandante è davvero incredibile: le sue competenze sono universali e spaziano dalla fotografia alle tecniche di pilotaggio dei bombardieri (anche se evidentemente non ha mai sentito parlare di "virata piatta"...) Chiedo scusa se non sono capace di mettere in corsivo quanto segue, comunque questo è uno dei suoi commenti più recenti e merita davvero:

"Tom Bosco non ha esaminato la foto attribuita a Life. Trattasi di un fotomontaggio. Inoltre ci tengo a ribadire che le uniche foto che mostrerebbero aerei del secondo conflitto con "scie di condensa" appaiono come dei disegni monocromaticim mentre le foto (quelle vere) di medesimi velivoli senza alcuna scia al seguito sono di ottima qualità e non mostrano "ritocchi" di alcun tipo. Inoltre le quote operative a pieno carico dei B-17 non superavano i 7.000 metri. Emblematico è il caso di una fotografia (spacciata per tale) la quale riprende alcuni bombardieri in virata rilasciare lunghe scie persistenti (rigorosamente monocromatica). Il problema è che, zoomando i velivoli in virata (lo si vede dalle scie che tracciano una curva), questi appaiono perfettamente con le ali in posizione orizzontale."
By Blogger Straker, at 30 aprile, 2009 12:02
-------------------

souffle ha detto...

Francamente non mi va di discutere con quel pover'omo (e probabilmente neppure mi pubblicherebbe il commento), ma così, a memoria, la tangenza del B-17 a pieno carico (come dice lui) mi sembrava "leggermente superiore". Invece di di ricorrere alla solita Wikipedia, sono andato a vedere il mio terzo volume (prima edizione originale) di "Aircraft of the Fighting Powers (Harborough Publishing Company Ltd. - Leicester, 1942) dove a pag. 35, alla voce "Boeing B-17", risulta una tangenza operativa di 40.000 ft, pari, cm più cm meno, a 12.192 m. Da ciò ne consegue che un B-17 a 8-9000 m si trova(va) perfettamente a suo agio.
Comandante, la vogliamo finire di scrivere fesserie ad uso e consumo di paranoici e schizzati?

Chi fosse eventualmente interessato alla documentazione originale, non ha che da chiedere.

OperationOne ha detto...

@ souffle:

ma il libro che hai te è chiaramente falso e tutte le copie sono state taroccate dal Grande Taroccatore :D

Juleps ha detto...

@souffle

La tua copia di "Aircraft of the Fighting Powers" è un falso.

Non dimostra nulla.

Posso trovarne decine della stessa edizione che smentiscono quanto da te riporto.

Anonimo ha detto...

l'affermazione di souffle era ovviamente sarcastica, almeno così l'ho intesa io...

usa-free ha detto...

Axlman, la tua analisi è stata perfetta, complimenti.

souffle ha detto...

Se per "sarcastico" ti riferisci al commento sulle ampie competenze di O' Comandante... senza alcun dubbio! Se invece ti riferisci al libro (quattro, per la precisione) si tratta ovviamente di un falso al quale però tengo molto perché è il dono della vedova di un caro amico inglese, aeromodellista e sassofonista di grandi capacità. Hanno anche un notevole valore storico proprio perché sono stati pubblicati nel 1942, con tutte le difficoltà che lo stato di guerra comportava. Comunque, a voler essere pignoli, i 40.000 piedi indicati lì dentro sono la tangenza massima, più teorica che reale. Quella effettiva "a pieno carico" (come la chiama il grande esperto di fuffa), era di poco superiore ai 10.000 metri. Quindi, come vedi, non cambia nulla rispetto alla conclamata "cazzarosità" di quanto scritto da costui.

Juleps ha detto...

Oggi ne ho imparata una nuova.
Adesso so cos'è la quota di tangenza.

Mai è poi mai avrei immaginato che con questa definizione ci si riferisse alla massima altitudine raggiungibile da un velivolo.

Purtroppo l'NWO non istruisce noi piloti in modo adeguato e completo.

Sembra un po' la RAF durante la battaglia d'Inghilterra che a corto di piloti mandava sui caccia ragazzini dopo pochi giorni di corso.

Dopotutto le aree da irrorare sono molto ampie e servono molti piloti che vanno formati rapidamente.

Fortuna che grazie ad internet ed a persone preparate che ci bazzicano riusciamo a colmare le nostre lacune in campo aeromautico.

Anonimo ha detto...

la tangenza teorica non è calcolata considerando l'aereo "winchester" ovvero senza armamenti e senza carburante?

Anonimo ha detto...

@juleps
figurati che a me hanno addestrato con Flight SImulator WWII :D :D :D

souffle ha detto...

Juleps:
"Fortuna che grazie ad internet ed a persone preparate che ci bazzicano riusciamo a colmare le nostre lacune in campo aeronautico."

...E soprattutto ad avere la conferma del fatto che quando Strakazzaro parla con sicumera di una tangenza di 7000 m per un B-17 dice l'ennesima sciocchezza non documentata. ;-)

Alfred Borden ha detto...

"La seconda guerra mondiale", di Arrigo Petacco, riporta per il B-17.G (il modello più costruito) una quota di tangenza di 10.851 metri.

souffle ha detto...

Petacco è documentato.
Strakazzaro no.

Alfred Borden ha detto...

Petacco è documentato.
Strakazzaro no.
-

Su questo non ci piove!

yos ha detto...

Su questo non ci piove!Veramente qui ci piove!!!

Anonimo ha detto...

a dir la verità piove anche qua...
I ragazzi del NWO non sono così bravi a non far piovere, qui è due settimane che vien giù acqua...
Appena c'è un tanker disponibile per un paio d'irrorazioni lo mandate in zona?

Elle ha detto...

Come mai posso ancora vedere il video del cielo su Lugano direttamente dal Disinformatico?

http://attivissimo.blogspot.com/2009/02/scie-chimiche-sopra-il-maniero-digitale.html

Paolo Attivissimo ha detto...

Come mai posso ancora vedere il video del cielo su Lugano direttamente dal Disinformatico?Perché non è quello il video che Marcianò ha segnalato come violazione del copyright.

Elle ha detto...

Ah...... :-) Heheheheh!
Scusa Paolo! Ieri notte non ho dormito per vedere Polidoro su Rai Due.
Accuso ancora la deprivazione di sonno....

P.S. Sei un sacco gentile e paziente, sai? Rispondi quasi sempre ai miei commenti :-)

Orsovolante ha detto...

Bene.
Allora io sono stato quello che un po' di tempo fa ha chiesto la cancellazione di un video di Rosario Marcianò.
Non si trattava di uno dei suoi soliti video tarocco e nemmeno di un video sulle scie chimiche. Si trattava di un video in cui il mio nome,quello vero non il nik, insieme a quello di altre persone veniva abbinato ad accuse del tipo avvelenatore, disinformatore, ecc..
Inoltre in quel video venivano pubblicate informazioni mie private.
Non ho fatto una richiesta di violazione del copyright ma ho specificato che era la mia persona ad essere diffamata.
Lo fatto anche perché in quel periodo alcuni fan di strakkino dichiaravano apertamente di volere l'indirizzo dei "disinformatori" perché gli prudevano le mani.
Mi dispiace di avere scatenato straker in un gioco al massacro. Ritengo però in quel caso di avere agito in ragione di diritto.
Per il resto strakkino è il solito 50enne con gli impulsi e la capacità d'analisi di un adolescente in preda ad una crisi ormonale.

Elena ha detto...

Rosario, ti voglio confidare una cosa: la notorietà è una droga che dà forte assuefazione.
La prima volta che vedi la tua firma su un giornale senti esaltato. La prima volta che una radio o un tv t'intervista ti senti grande.
La centesima sei contento.
La millesima pensi solo: "mi pagheranno per tempo 'sti stronzi del giornale o dovrò litigarci di nuovo?" o "che vogliono ancora 'sti rompiballe della radio/tv, che manco mi pagano?"
E a questo punto rimane una sola soddisfazione: cercare la verità e la bellezza e raccontarle alla gente.
Ma a chi ha costruito la propria notorietà su una bufala, cosa rimarrà?
Pensaci, la sera, prima di addormentarti. Forse sei ancora in tempo per disintossicarti.

souffle ha detto...

Molto bello e poetico al punto da essere vero, ma... mi chiedo: avrà davvero modo di rifletterci su Strakazzaro, prima di addormentarsi? No perché quello lì mica dorme, sai?

Elena ha detto...

Guarda che ti confondi: a non dormire mai siamo noi ologrammi rettiliani del Nwo. E Chuck Norris, naturalmente ;)

Elena ha detto...

Sono andata su Facebook per fondare il gruppo "Amo Paolo Attivissimo" ma ho visto che c'è già.
In generale penso che i gruppi idioti e razzisti non vandano chiusi. La democrazia vieta la schedatura dei dementi, ma se questi si schedano da soli, peggio per loro.

Orsovolante ha detto...

@Paolo Attivissimo

A strakkino si sono fuse definitivamente le sinapsi?

http://www.tankerenemy.com/2009/05/scie-chimiche-il-genocidio-silenzioso.html#c5069449959844179672

Se ho capito bene chiede a youtube che tu venga radiato dall'ordine dei giornalisti ( ma in Svizzera esiste ancora una cosa cosi arcaica? Credevo fosse un legaccio solo più italiano).

Willy ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Willy ha detto...

Riscrivo eliminando la bestialità:

Cos'è neolingua quella che usa strakkino?

A chi avrebbe spedito quella roba?

SirEdward ha detto...

It was seventeen past six
been searching for the greatest pic
Then we approched the old bald guy
And told him that he won the prize.

Click Click I shot him down
Click Click he hit the ground
Click Click that awful sound
Click Click My camera shot him down...

Geniale...

Nico ha detto...

AHAHAHA Bellissima Sir.. :D

Io intanto ho usato la "matita rossa"

http://tinyurl.com/cmvbsv

axlman ha detto...

Cos'è neolingua quella che usa strakkino?

Quella che usa Rosario “da Sanremo con livore” Marcianò è un'anti-lingua, nel senso che, per sapere come si sono svolti veramente i fatti e come stanno le cose, bisogna capovolgere il senso di ogni cosa che scrive.

Oltre a quelle già segnalate da Paolo, noto altre perle impagabili, molto significative e rivelatrici riguardo la megalomania, l'ignoranza e la logica assurda di “don” Rosario, che vado ad elencare.


The auction for charity is just a way to defame

‘O mammasantissima di Sanremo sta parlando della figuraccia che sta facendo in contemporanea con questa qui descritta, riguardo le sue segnalazioni infondate a YouTube, cioè l'asta di beneficenza di Paolo che il “don” cerca in continuazione di boicottare in tutti i modi, uno più patetico dell'altro (se ne parla qui). Non solo “don” Rosario la mette in mezzo come se c'entrasse qualcosa nel contenzioso in questione (e come se a quelli di YouTube ne potesse fregare qualcosa di un'asta su eBay), ma dimostra che è davvero convinto che il mondo gli ruoti intorno e che tutti, ma proprio tutti sul globo terracqueo, lo conoscano e seguano con interesse le sue ridicole imprese.


to use the name of my Committee or my name and surname: this is a copyright infringment

Cioè sta dicendo che la sua immagine, il suo nome e quello del suo fantomatico comitato “nazionale” non possono essere usati senza violare un copyright, il genio.
Al massimo “don” Straker si potrebbe appellare alla violazione del diritto alla privacy, anche se, come ha ben spiegato Paolo, così non è nel caso in questione.


I remember that a defamation channel "marcianorosario", linked to Attivissimo's channel, was removed, after my notice, just because it was a channel that infringed community rules. In fact Attivissimo's videos that I made removed were inserted like favorites in this defamation channel.

E qui siamo alla fiera dell'assurdo: secondo il “don”, visto che un utente è stato espulso da YouTube e il suo canale cancellato, dovrebbero essere cancellati anche tutti i video che quell'utente aveva tra i preferiti.


Vi anticipo la risposta dello YouTube Team:

Comitato Tanker Enemy?
...
...
...
Suck!

Domenico ha detto...

A sto punto mi sorge un dubbio. Non è che Marcianò ha indossato il cappellino CIA per poi fare sto casino del diritto di immagine e robe varie?

Rimasi molto stupito del suo prestarsi alla foto, visto i toni che usa abitualmente, ma questa potrebbe essere una spiegazione.

allison ha detto...

tanto per la cronaca...ma non era la boeing a costruire il 737?

ed io che in tutti questi anni ho volato sopra un fake...non ho parole.

http://tinyurl.com/c96mmw

Anonimo ha detto...

>>> QUOTE sito straker <<<

volevo sengalare che il sito dell'On. Brandolini non è funzionante.

http://www.sandrobrandolini.it/

dalla data della conferenza a milano, molti siti internet italiani riguardanti le scie tossiche hanno dato problemi.

>>> QUOTE sito straker <<<

lol, leggetevi i commenti vi prego.

Nico ha detto...

fortuna che dovrebbe essere un esperto informatico..

John Wayne jr. ha detto...

"strangolo i pangolini di notte"

E' mezzora che rido da solo immaginando la scena...

lorenzodes ha detto...

Maleducato, hai sparato a Marcianò senza chiedergli il permesso :P

Skeptic ha detto...

E' incredibile. Non perde occasione per farsi deridere.

Michael ha detto...

Ma dei "newspapermen" vogliamo parlarne?

axlman ha detto...

OrboVeggente ha scritto:
la banfonata che "le scie chimiche non esistono in Bolivia" ha più avuto seguito?

Più che un seguito, ha avuto un precedente.
Qui Corrado “il fisico bestiale” Penna informava ’o comandante che i cieli boliviani sarebbero anch'essi solcati dalla malvagissime “scie comiche”, ma Rosario deve essersene dimenticato.

Oppure anche lui, inconsciamente, si rende conto di quanto sia ridicolo affermare che un'operazione del genere possa davvero coinvolgere tutto il mondo: escludendo una nazione penserà di risultare più credibile nelle sue deliranti affermazioni.


@ Nico

Ormai dovresti essere abituato all'inglesario, l'inglese di Rosario: già dimenticato quando sul suo sito vendeva gli screensaver con su Carmen Electra (ecco, quella sì che era una violazione di copyright) «to single $13.35»?

Luigi Muzii ha detto...

Credo che il modo migliore di rispondere alle contestazioni di Marcianò sia di pubblicare, integralmente, magari a parte, tutto lo scambio epistolare intercorso con YouTube: che ognuno possa farsi autonomamente la propria opinione.

Elena ha detto...

wow! I'm a newspaperwoman!
Di solito trovo disdicevole ridere dell'altrui ignoranza, ma in questo caso...
ROTFL!!!

Paolo Attivissimo ha detto...

Luigi,

sto in effetti pubblicando praticamente tutto. Aggiungo il testo di una delle mie counter-notification (tanto sono tutte e quattro uguali).

Alberto Franchi ha detto...

Paolo

Aggiungo il testo di una delle mie counter-notification Ma la scrivi in Engrish come Rosario (potremmo chiamarlo Engros) oppure te la accettano anche in inglese? :)))

Ciao
Alberto

theDRaKKaR ha detto...

ho paura che YouTube chiuderà l'account a Marcianò. In quel caso già mi vedo la sua figura tratteggiarsi a martire..

Paolo per favore, fai qualcosa, non permettere ciò!!! =)

Orsovolante ha detto...

Infatti Marcianò sta innondando youtube con video che ritraggono Attivissimo. Cosi poi dirà che è stato censurato di proposito dai debunker invece di confessare in che casino si è cacciato :-D

Anonimo ha detto...

Questa volta o' comandante ha fatto "the step more long of the leg", perché tu, Paolo, "you yes that you know it long, too much long for him!" (tu sì che la sai lunga, troppo lunga per lui!)

XD

phantoz ha detto...

NeWspapermen Order = NWO

:D

Nico ha detto...

a proposito di copyright.. secondo quanto afferma straker questo suo video dovrebbe quindi essere illegale:

http://www.youtube.com/watch?v=amEglErcvTQ

Hanmar ha detto...

Comunque si puo' dire ANCHE newspaperman, anche se usato rarissimamente... o rarissimevolmente? :P

Forse non ti ha chiamato journalist per evitare problemi con la famosa ditta di mobili e accessori per la casa svedese, altrimenti detta Ikea, anche s emi pare che la serie non sia piu' in produzione :D

Saluti
Michele

Nico ha detto...

Corrado Penna ci regala una chicca. Ha tradotto l'intervista di Prince che dice:
Egli ha detto qualcosa che realmente mi ha colpito riguardo a questo fenomeno delle scie chimiche e quando ero un ragazzino, spesso vedevo queste scie nel cielo tutto il tempo e dicevo “Oh, che bello - ci è appena passato sopra un jet .” E poi hai iniziato a vederne un sacco tutte assieme (...)Prince era ragazzino olte 40 anni fa.. come faceva a vederne tante di scie in cielo? Non erano un fenomeno rarissimo? E non erano tutte finte quelle prima del 1996?

Se ha ragione Prince ha torto tankerenemy...

Fioba ha detto...

Ciao Paolo,
Ho un dubbio, ma il "Comitato Tanker Enemy" avrà stilato uno statuto e lo avrà registrato presso un notaio???
Ti chiedo questo perchè se non è stato fatto l’associazione non ha una personalità giuridica autonoma, non può gestire fondi ecc. In questo caso l'unico che può essere chiamato a rispondere con i propri beni in tribunale è chi ha agito in nome e per conto dell'associazione (in questo caso Rosario Marcianò) e non so se il "comitato" quindi ha il titolo per intentare cause.

Se invece l'atto costitutivo e lo statuto sono stati trascritti su carta da bollo e registrati sia presso un notaio e sia all'Ufficio del Registro il Comitato diverrà una "organizzazione senza scopo di lucro", avrà organi funzionali , potrà gestire fondi e potrà intentare cause.

Non sono un giurista, ma non avendo mai visto l'atto costitutivo e lo statuto di tanker enemy il dubbio è lecito e mi chiedo......ma il Perlone 2008 sarà a conoscenza di ciò???

Ciao
Fioba

tarlo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
tarlo ha detto...

..solo per dire che la struttura di un polimero NON si vede assolutamente al microscopio ma in spettroscopia IR e NMR, combinate insieme!! Per dimostrare che 2 polimeri sono uguali si confrontano gli spettri ottenuti con queste due tecniche: in particolare l'IR permette anche di dire quant'è la somiglianza "chimica" tra i due polimeri. (NB: non è neppure un procedimento lungo o costoso). Mi piacerebbe vedere l'articolo in questione..

Nico ha detto...

Fioba,
basta controllare se esiste un codice fiscale con quell'appellativo.

Supermas ha detto...

Certo Paolo che vorrei avere io un 454353453459543esimo della tua pazienza. Io dopo un po' non mi diverto più e questo delirio sciacOmico sta divetntando ogni giorno sempre più squallido. Almeno nell'11 settembre c'era qualche ipotetico appiglio per sostenere un fantomatico complotto e qualche occasione in più per imparare qualcosa. Seguendo il blog ho imparato cose interessanti sulle esplosioni dei missili, sugli aerei, sulla difesa aerea e molto altro. Qui c'è soltanto...aria. Questa storia delle scie chimiche...che noia, preceduta solo da quella per il signoraggio. Strazzer dorvebbe darsi una regolata e spero che qualche azione legale contro (che di norma non sono gratis, quindi spese processuali a Suo carico), lo conduca a più miti consigli. Di solito dove non può il buon senso e il vivere civile, può solo il portafogli. Mi sorprende sempre invece la disinvoltura con cui pubblichi i tuoi dati personali in giro. So che ormai sei un personaggio pubblico e sei quindi preparato, ma dopo che ci raccomandi sempre di non pubblicare MAI i nostri dati, come fa un padre con i suoi bimbi, poi razzoli malissimo :)).Mi iscriverei anch'io al gruppo di facebook "amo Paolo Attivissimo" ma non lo farò per due motivi. 1) grazie a tutti i tuoi articoli ho imparato a non avere un account su feisbuk e a non usarlo. 2) lo lascio popolare alle donzelle che sicuramente ti interessano di più...ngua'ngua'

Poorman ha detto...

L'inglese di Marcianò è comunque molto migliore di quello che leggo in certi bug report inviatimi dal reparto Systemtest...

Nico ha detto...

Non si da pace.. sembra in preda ad una frenesia assurda.. ormai lo sbufaliamo talmente in fretta che deve poi usare questi mezzucci
http://tinyurl.com/c37qa5
per non perdere il sostegno dei fedelissimi.

Ora voglio vedere come fa a dire che tu non potevi filmare o fotografare lui ma lui invece si... non ragiona più, è proprio perso.

Massimiliano ha detto...

ehila`. Com'e` andata a finire con Youtube? I 10 giorni sono passati, no?

Marco M.F. ha detto...

come si e' risolta poi la cosa? se non sbaglio il tempo sta per scadere....

ciao dalla Cina !

Magaolimpia ha detto...

Novità?
Siamo tutti curiosi...

Alberto Franchi ha detto...

Paolo non c'e'! E' al cinema! :)))))

axlman ha detto...

Non credo Paolo abbia ancora novità: per l'attesa di eventuali ricorsi legali, YouTube parla di dieci/quattordici giorni lavorativi, il che si traduce, in giorni “reali”, dalle due alle tre settimane.
Probabile si sappia qualcosa solo verso fine mese.

theDRaKKaR ha detto...

novità?!?!

:-)

axlman ha detto...

Guardando le riprese alla conferenza di Milano, ho notato che Rosario ha nominato la Sacra Setta delle Scie Chimiche: ragionassi come ragiona lui, visto che quella definizione è mia, potrei fargli causa per violazione di copyright...

Federico ha detto...

Scusami un attimo, leggo qua sul legalese di dailymotion:

n seguito al ricevimento da parte di DailyMotion della segnalazione che evidenzia le infrazioni di cui sopra, il contenuto in questione sarà immediatamente oggetto di soppressione dal Sito e di una segnalazione alle autorità pubbliche competenti.

A ogni buon fine, si ricorda che il fatto, per qualsiasi persona, di presentare un contenuto o un'attività come illeciti allo scopo di ottenerne il ritiro o di farne cessare la diffusione, pur sapendo che questa informazione è inesatta, è punito con un anno di detenzione e 15.000 Euro di multa.

La stessa legge potrebbe valere anche contro marcianò? XD

Giako ha detto...

quanto sono veloci a oscurare un video, quanto sono lenti a chiudere la faccenda... E noi qua a venire ogni giorno a leggere se ci sono novità: SIGH!

Magaolimpia ha detto...

Infatti, a quando aggiornamenti sulle novità? Questa faccenda mi incuriosisce parecchio...

Lorenzo Tempesti ha detto...

Vi segnalo il mio video su Youtube e il copyright http://www.youtube.com/watch?v=ruWCWMkYAgs&list=PL16xkB0EfrR3em_czIMhjYi6RtAONksw_

armando santoro ha detto...

Fanno bene bisogna che noi cittadini comuni mettere dischi in vinile nastri e cd nostri e farli girare in rete ormai sta divantando arrogante questo sistenma e visto che paghiamo i nostri dischi con tasse e ora di dire basta a questo potere dispotico così vanno a lavorare x 1.500 euro