Cerca nel blog

2009/04/17

Poster motivazionali? Meglio il fai da te

Demotivati dagli slogan motivatori? Createne uno e starete meglio


Trovate anche voi insopportabilmente irritanti e fasulli quei poster pseudoartistici con gli slogan che dovrebbero ispirare saggezza, ottimismo, zelo nel lavoro, eccetera? Il vostro motivatore è scassato, per fare una citazione dotta?

Consolatevi: siete in buona compagnia. Ci sono siti, come Demotivatorblog.com o Demotivatorsite.com, che raccolgono compilation di poster "demotivazionali", ossia parodie create dagli utenti, che spesso si rivelano più efficaci di quelli veri nel ridare equilibrio e energia tramite il sorriso.

Se vi sentite particolarmente creativi, c'è addirittura un sito che vi permette di realizzare un vostro poster personalizzato e di stamparlo: Despair.com, che oltre a poster parodistici preconfezionati offre una pagina dedicata al fai da te. Non dovete fare altro che scegliere una foto, caricarla temporaneamente sul sito, scegliere lo slogan, i caratteri e i colori (attenzione alle lettere accentate, dovete digitarle in maiuscolo). Se il risultato vi entusiasma, potete salvarne l'immagine, oppure farvela stampare e spedire.

Naturalmente non siete obbligati a restare ancorati al tema motivazional-aziendale. Un buon accostamento di immagine e testo in questo formato permette anche incursioni nella satira su altri argomenti o di dire verità scomode in modo garbato e penetrante. Buon divertimento.

44 commenti:

Rodri ha detto...

BELLISSIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Da cornice! :-D LOL!

Luigi Rosa ha detto...

Le multinazionali pullulano di quelle idiozie (quelle vere, non quenne umoristiche).

Probabilmente o agli americani fanno effetto o il consulente che gliele fa realizzare sa come intortare bene i clienti.

Unknown ha detto...

La seconda immagine è geniale. :-D :-D

L'economa domestica ha detto...

Concordo sulla seconda, e su alcune multinazionali che non permettono ai dipendenti di mettere in ufficio poster personali, ma solo quei maledettissimi slogan di motivazione.

Rado il Figo ha detto...

Mi spiegate la seconda, grazie?

Dan ha detto...

Sì, i demotivational sono una cosa estremamente divertente se ben fatta, perchè il più delle volte la battuta è arguta e pungente (ad esempio "Se quel che basta per farti sentire motivato è un poster con un bello slogan, fai probabilmente un lavoro molto semplice. Il tipo di lavoro che presto faranno i robot.")
Quelli su despair.com sono scelti fra i migliori, ma cercando in rete se ne posono trovare di carini.

Purtroppo è diventato una moda ed è stato abusato e deformato in un sacco di forme stupide su forum vari (forse perchè farli così è più facile che pensare una battuta intelligente...), come commenti insignificanti a varie foto. L'aberrazione massima secondo me è il demotivational dei caption: ovvero le immagini con testo incluso come "I can has cheezeburger?" o "I has a flavur", racchiuse nella tipica cornice nera e sotto scritto "A FLAVOR. I has it." e che il 99% delle volte non sono granchè.

Dan ha detto...

Per Rado:
che puoi goderti il momento in cui ti stringi addosso una bella fanciulla seminuda, con la beata ignoranza che lei sia in realtà TUA SORELLA GEMELLA.

Pietro ha detto...

@ Rado
Suppongo si riferisca a:
"Così hai una sorella gemella! I tuoi sentimenti hanno tradito anche lei, ora. Obi-Wan è stato saggio a nasconderla a me. Ora il suo fallimento è completo!"

Skure ha detto...

ahahhaha il motivatore scassato, fantastico!

Dan ha detto...

OT: segnalo a Henry62 che l'articolo sui "residui termitici" su 11-settembre ha un piccolo problema alla formattazione, per cui dal paragrafo sulla reattività del MEK in poi tutto l'articolo risulta in corsivo blu.

Rado il Figo ha detto...

Siete sicuri che sia quello il motivo? Il beneficio inaspettato sarebbe la possibilità di un incesto?

Mi pare un po' pesantina come battuta...

p.s.: a parte che il discorso che Luke e Leila fratelli mi ha sempre lasciato il dubbio che sia stata un'invenzione a saga in corso, vedi primo film dove Leila parla tranquillamente del padre, nel secondo si scopre essere Dart Fener (ma che non lo ha riconosciuto? mi venne da chiedermi) e il terzo dove specifica che non si trattava del vero padre ma di quello adottivo (ma andate via, dissi all'epoca).

souffle ha detto...

Durante gli impresentabili anni '80 ci fu il boom di queste "iconomonnezze" che imperversavano un po' in tutti gli uffici. Per me la più ripugnante era quella del leone che tutte le mattine si sveglia, ecc..., ecc... sulla quale Aldo, Giovanni e Giacomo costruirono un memorabile sketch. Possibile che non si riesca a conoscere il nome dell'autore primigenio di questi aforismi da quattro soldi? Giuro che se potessi sapere quello dell'autore del "leone", lo aspetterei sottocasa per sputargli in faccia!

Replicante Cattivo ha detto...

Paolo, lo sai che "meglio il fai-da-te" può dare fiato ad alcuni doppi sensi?
Anzi, ad uno solo...

Poi ovviamente ognuno si "motiva" come gli pare, non saremo noi a giudicarlo :D

souffle ha detto...

... Oppure potrei aspettarlo con un bel bastone nodoso e dirgli, sorridendo malignamente: "dai, bello, comincia a correre!"

Poorman ha detto...

Che fortuna che la mia azienda non li usa! Ma li ho visti appesi perfino in una corsia d'ospedale a Genova!

Dan ha detto...

Beh, questa sarebbe carina, e anche ironica...
"non importa che tu sia leone o gazzella: comincia a correre, bello"

"Siete sicuri che sia quello il motivo? Il beneficio inaspettato sarebbe la possibilità di un incesto?
Mi pare un po' pesantina come battuta..."
Oddio, incesto... ora non esageriamo: nella foto c'è solo lei col vestito da schiava, e in tre film al massimo si scambiano sguardi languidi e un bacetto. Per me è come ho già detto sopra: stringersi ad un fanciulla vestita a quel modo, non proprio spiacevole, ma nemmeno da analista quando poi scopri che è tua sorella.
E poi è come a spiegarle, se ci pensi troppo su le battute si rovinano: ridi e basta!

"OT: segnalo a Henry62 che l'articolo sui "residui termitici" su 11-settembre ha un piccolo problema alla formattazione.."Ovviamente se ho equivocato chiedo scusa...

abeaS ha detto...

http://tinyurl.com/dgw9mh

:-P

enrico -kelith- ha detto...

@RADO
da che ne sappia io i primi 3 film sono stati tutti dei work in progress. Soprattutto il primo in cui la storia cambiava a poco a poco a seconda di come andavano le cose col budget. Lucas ha spesso costruito/cambiato le sceneggiature pian piano che girava.

Replicante Cattivo ha detto...

Il postare questi link può essere considerato come "istigazione a non fare un c***o tutto il giorno"?

Viene sempre da dire "ne guardo ancora uno poi esco dal sito..."

Giovanni ha detto...

sono ragionevolmente sicuro che despair.com sia stato il primo, in quanto lo conosco da almeno 4 o 5 anni, e poi tutti gli altri abbiano copiato i famosi "demotivators".

Aveva fatto anche una campagna semiseria per registrare il simbolo della faccina triste e di far pagare chiunque la utilizzasse.

Sono anni che vorrei prendere la pessimistic mug.

Giovanni

Emanuele Ciriachi ha detto...

Ha ha ha ha....!

"Jedi mind tricks"

Emanuele Ciriachi ha detto...

Anche questa è geniale...!

centauri Musulmani

Rado il Figo ha detto...

enrico: un conto è andare avanti "alla giornata", altra è inserire vicende che fanno a pugni con quelle precedenti.

In Guerre Stellari, Dart Fener intercetta l'astronave di Leila mentre questa sta recando un messaggio del padre a Obi Uan Kenobi (scusate per la grafia dei nomi).

Nell'impero colpisce ancora si scopre che Luke è il figlio di Dart Fener (e vabbe') nonché fratello di Leila... e qui mi domandai: "ma Dart Fener è rintronato? Manda la figlia a chiedere aiuto a Obi Uan per... combattere se stesso? Soffre di sdoppiamenti di personalità con Leila che gli corre dietro? Oppure il padre di Leila è Clark Kent e Dart Fener è Superman (al contrario)?"

Nel ritorno dello Jedi ecco la soluzione semplicistica e deludente: il padre di guerre stellari è quello adottivo e Leila non ha mai conosciuto quello vero.

Insomma, una serie di contraddizioni seconda solo, forse, a quella legata alla morte del Numero Uno.

p.s.: comunque continuo a pensare che se la battuta sia legato a quel particolare sia decisamente pesantina.

L'economa domestica ha detto...

@ Rado il Figo: se vuoi ridere veramente con un film dalla trama improponibile (ri)guardati "007 Goldfinger"

Max Senesi ha detto...

Io invece voglio sapere solo una cosa: Paolo dove prendi le immagini dei gatti??? Voglio saperloooooooo. Basta co' sta storia del segreto professionale e che non si rivelano le fonti...Dimmeloooooooo :((((((

Rado il Figo ha detto...

Supermas: riciclo la battuta dell'epoca di Paolo.

Non te lo dirà mai, nemmeno se gli offri un cheezburger

Rado il Figo ha detto...

economa domestica: Goldfinger me lo ricordo appena (nonostante l'abbiano appena rifatto in tv). A parte l'idea fenomenale di inquinare le riserve auree di fort knox in modo da far aumentare le proprie di valore, non mi ricordo di altre "astrusità" particolari, se non quelle consuete in un film di 007. Tipo il cattivone di turno che invece che appioppiare una pistolettata senza tante storie a Bond, deve sempre cercare di ucciderlo nei modi più assurdi, possibilmente svelandogli tutti i tramacci.

L'economa domestica ha detto...

@ Rado il Figo Tipo il cattivone di turno che invece che appioppiare una pistolettata senza tante storie a Bond, deve sempre cercare di ucciderlo nei modi più assurdi, possibilmente svelandogli tutti i tramacci.O Pussy Galore (chapeau a chi ha inventato il nome, meglio di quelli del Crazy Horse) che diventa buona e improvvisamente sostituisce il letalissimo gas con una sostanza non dannosa (e si notino le pseudo vittime che crollano non appena passa l'aereo diffusore).

Mi sono meritata il cheezburger (ma penso che la prima immagine di questo post sia made in maniero digitale).

Paolo Attivissimo ha detto...

Paolo dove prendi le immagini dei gatti???Questa te la posso rivelare: è Pallina, la gatta portata dai nostri amici e vicini di casa, che ha eletto domicilio al Maniero Digitale. Il Mac su cui dorme beata è il mio, quello dal quale ti sto scrivendo adesso.

BVZM ha detto...

Due poster demotivazionali che mi sembrano decisamente a tono con i gusti di Paolo (e non solo :)

awesomeKirk

BVZM ha detto...

Non so perchè ma nel mio commento precedente i due link non risultano spaziati: awesome porta ad un'immagine, Kirk ad un'altra.

Unknown ha detto...

ciao a tutti.
tralascio il del problema del perchè
chi ha fatto la traduzione dei film
di guerre stellari ha cambiato i
nomi dei personaggi robotici e
mascherati (suonavano male in italiano?) mi è sfuggito questo
fatto dei fratelli . non ricordo
che nel terzo film si spiegasse che
leila è adottiva. mi spiegate meglio?
che delusione rivedere alcuni film
che vidi quando ero bambino adesso
per me sono veramente stupidi.
per esempio superman III che uscì
nel 1983 la trama era carina ma
alcune scene sono veramente ridicole.

Unknown ha detto...

mamma mia come è diventata leila
(l'attrice). ho visto una foto
recente è diventata il doppio.
comunque se non sbaglio l'attrice
ha avuto problemi di salute mentale.
comunque aveva ragione quando la
intervistavano e lei criticava i fans
che cercavano chissà che messaggi nei
film della saga di guerre stellari.
si improvvisava insomma! giusto?
quello che mi meraviglia è che c'e'
gente adulta che ancora gli va dietro a questi film cercando di
coglierne chissà cosa. e questo
lucas che ancora ci campa con queste storie.
a proposito ma sbaglio o questo
lucas con le sue manie di grandezza
non aveva fatto un documentario
su una tomba che lui dichiarò essere la tomba di nostro signore
gesù Cristo? cos'e' successo gli effetti delle sostanze stupefacenti
di cui faceva uso hanno terminato i
loro effetti?

Unknown ha detto...

ho sentito stasera un intervento
dall'abbruzzo. si intervistava un
prete.

premetto: che sono molto dispiaciuto
come penso tutti gli italiani di
questa disgrazia.che avrei tanto
voluto essere anche io a scavare per
tirare fuori quei ragazzi dalle
macerie. ancora adesso mi dispiace
tanto per quelle persone che non
conosco personalmente ma che sento
davvero come fossero i miei parenti.

Vi dicevo di questa intervista al
prete bè lui ha detto sono arrivate
delle persone che si sono finte:
(ha detto così)vigili del fuoco,
Della protezione civile e preti.
mi sembra strana questa cosa :
davvero così tante persone sono
andate nei campi delle tende a
spacciarsi per quello o per quell'altro. mi sembrano davvero
delle storie senza fondamento
anche perchè se queste persone sono
state scoperte allora come mai
non sono state fermate dalle forze
dell'ordine? io ho sentito di
un falso allarme che è stato
fatto qui a roma si dice che una
macchina ha girato nel quartiere
prati con i megafoni annunciando un
terremoto a roma ma anche questa
notizia non so se è vera.
voi cosa pensate di queste storie?

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@domedis

sono vere purtroppo

Iilaiel ha detto...

Off Topico depresso:

La HP non mi frega più!!!
Al primo portatile è morta la ventola dopo 2 mesi che lo avevo. A quello che ho ora è schitattata la mother board dopo 2 anno e mezzo.Mai caduti, mai bagnati, mai maltrattati!!! Mi girano da morire!!!

Ora mi rimane solo lo eepc e mia madre inizierà a mandare fumo dalle orecchie se non glielo cedo subito (internet dipendenza?).

Qualcuno in zona Milano ha un portatile usato in buono stato da vendermi per placare l'ira funesta della pelide mammina?

OperationOne ha detto...

"Analyzing humor is like dissecting a frog. Few people are interested and the frog dies of it." (E. B. White)

quindi per ogni buon demotivational, una bella risata e via andare :)

Elle ha detto...

@Attivissimo: bella!
Fai due coccole alla micia da parte mia...sono anni che sogno un gattino ma non posso tenerlo :(

@Tutti: questi sito raccoglie articoli della stampa estera sull'Italia....una buona motivazione...

http://italiadallestero.info/

puffolottiaccident ha detto...

Quando ero piccino facevo di queste cose...
http://kurotogane.deviantart.com/art/blame-yourself-7398385

bigo72 ha detto...

Promozione di siti off-topic in un sito che parla di bufale informatiche, luna-complotti e sciachimismo....dimmi, se rende più di AdSense ci faccio un articolo anche sul mio blog ;-)

Rado il Figo ha detto...

Domedis: Leila lo svela a Luke nel terzo film quasi di sfuggita, dicendo qualcosa come: "il re era il mio padre adottivo ma mi ha cresciuto come se fossi figlia sua". È qualcosa di cui ci si presta attenzione solo vedendo i film uno dietro l'altro.

drakkar: taci va, che sono venuti anche a suonare a casa mia, pettorina gialla della PC e mano protesa per fondi ai terremotati...

Unknown ha detto...

L'idea è buffa. E questi sono buffi. Quelli sul sito, no, o comunque pochissimi: alcuni mi hanno proprio rovinato la giornata, non perché sono "demotivazionali", perché sono così razzisti e sessisti.

Dan ha detto...

Johanna, se vai despair.com trovi i migliori, quelli fatti col cervello.

Quella del padre adottivo non mi sembra tanto grave, è un'apparente contraddizione ma viene riparata poi con larivelazione del colpo di scena... ce ne sono di peggio nel cinema.
Ad esempio Leila che commenta "Ho questo ricordo di mia madre triste..." quando nella seconda pseudo-trilogia sua madre muore di parto... chiaroveggenza Jedi?

Alla Scoperta ha detto...

Abbiamo una proposta interessante per te